Il Blog delle Stelle
Di nuovo al fianco di Silvio Buttiglione

Di nuovo al fianco di Silvio Buttiglione

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 123

La battaglia ricomincia ed è arrivata l'ora di tornare a combattere. Anzi, per Silvio Buttiglione si tratta di una guerra. Affrontata a mani nude contro Equitalia, contro le banche creditrici e soprattutto contro la crisi economica. Una guerra con un solo grande alleato: il MoVimento 5 Stelle.

Chi non ricorda la storia dell'ex imprenditore pescarese? L'uomo commosse tutti quando decise di vendere un rene per salvare la sua casa, la prima casa, a Montesilvano. Beppe Grillo e Luigi Di Maio in persona, ma con loro tanti altri portavoce del M5S, e gli abruzzesi naturalmente in prima linea, presero a cuore il caso di Buttiglione in tempi non sospetti. Negli anni hanno prestato a lui e alla sua famiglia aiuto e assistenza sotto varie forme, a partire dal supporto gratuito fornito dai nostri punti "Sos Anti-Equitalia".
Grazie pure al nostro intervento, nel 2015, si ottenne dal tribunale fallimentare di Pescara la sospensione per due anni della vendita all'asta della casa dell'imprenditore. Adesso, però, il 18 maggio prossimo l'immobile torna all'incanto, la quinta seduta pubblica dopo che le precedenti sono andate deserte.

Silvio, stavolta, rischia di finire davvero per strada. Anche perché, nel frattempo, il valore dell'abitazione si è più che dimezzato, da 240mila a poco più di 100mila euro, e molti squali girano intorno alla preda.

Silvio e la sua famiglia hanno di nuovo bisogno di noi, di voi.
Abbiamo promosso una raccolta fondi per dargli una mano. Il 18 maggio si avvicina.
Basta anche un piccolo aiuto con un versamento all'iban: IT47P0305801604100571845941, intestato a Gennaro Donadio.
Il M5S resta sempre dalla parte dei cittadini, perché nessuno deve restare indietro.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

3 Mag 2018, 10:17 | Scrivi | Commenti (123) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 123


Tags: casa, equitalia, m5s, silvio buttiglione, tasse

Commenti

 

Ho vota VOI!!! E non mi piace questo miscuglio di partiti SPECIALMENTE il signor BERLUSCONI,il signor Brunetta e altri attaccati alla poltrona.Andiamo a rivotare

giancarladonnici 10.05.18 01:03| 
 |
Rispondi al commento

gli italiani onesti hanno votato 5STELLE , quelli disonesti hanno votato il plurimo condannato, o i fascistacci. Come si puo fare a risollevare l'Itali? la soluzione c"e' ma non is puo dire.

luigi Di Pietro 05.05.18 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Che siano maledetti tutti quelli che hanno portato questo Paese alla miseria.....
.....SEMPRE MOVIMENTO5STELLE!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.05.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento

IL DATO DI QUESTE ORE SARA’ UN CASO? CERTO CHE NO!
E' un dato di fatto che Pd e Lega su concetti che trattano il nulla o motivazioni pretestuose, così facendo concorrano a far sì che il Quirinale prenda in considerazione, senza nulla opporre, l'ipotesi che il partito privato di un condannato, che per raggiungere il potere anche in passato non esitò a corrompere persino i parlamentari che a lui si opponevano, possa in tutta scioltezza entrare a far parte di un esecutivo e proporre leggi a nome dello Stato che verrebbero promulgate poi dallo stesso Capo dello Stato.
Diciamo pure: questo agire per favorire il criminoso ex capo del governo è scabroso; è irrispettoso delle condizioni in cui si trova l'Italia e le sue casse sempre più in default in causa alla corruzione politica affaristica; questo agire è vergognoso perché a pagare il sistema sono i cittadini che si stanno stabilizzandosi sempre più e in di più nella fascia di miseria che inarrestabile avanza.
I perdenti dopo il 4 marzo, non solo non si vergognano di come hanno ridotto Stato e Cittadini: ma ora pretendono pure di farsi incaricare dal Mattarella per risolvere i problemi che loro stessi hanno creato.
AVANTI TUTTA CON UN 5S OLTRE IL 40%

Roberto F. Padova 04.05.18 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,

Mi sembra ovvio che il parlamentare del luogo si faccia garante dell'acquisto dell'immobile, noi saremo felicissimi di dare il nostro piccolo contributo perché
La prima casa non può essere pignorata per nessun motivo (va presentata una legge in merito).
Cordiali saluti.
Francesco

Francesco Costantini 03.05.18 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare importante e opportuno che sia fatto un esposto in Procura per TRATTAMENTO INUMANO E DEGRADANTE, anche se nel nostro C.p. questo reato non è previsto, ciò, fino ad arrivare, se fosse necessario, alla Corte europea dei diritti dell’uomo.
Vedere l’Appunto elaborato da V. Zagrebelsky, R. Chenal, L. Tomasi, Manuale dei diritti fondamentali in Europa, Bologna, Il Mulino, 2016 – intitolato “Il divieto della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti”, sulla “Convenzione e la giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti Umani sull’Art. 3 Conv.”, il quale a pagina 3, in calce, recita: “Menzionando la tortura, le pene e i trattamenti inumani e degradanti la Convenzione europea non offre una definizione dettagliata di ciascuna nozione. Ciò è stato fatto deliberatamente in sede di elaborazione della Convenzione, per evitare di escludere condotte nuove e difficilmente immaginabili, che tuttavia offendono il medesimo valore che la norma intende proteggere. Le varie nozioni di cui si tratta non hanno confini che nettamente le distinguano nei casi concreti, cosicché non sono rare le sentenze della Corte europea che indicano la violazione dell’articolo 3 della Convenzione, senza specificare sotto quale ipotesi essa si sia verificata”.

Jorge Di Tomasso 03.05.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera.
Caro Luigi, Cari amici penta stellati queste sono le battaglie a cui il movimento, e tutti noi dobbiamo combattere utilizzando tutte le nostre energie per aiutare chi più ha bisogno, sostenere chi è stato aggredito da un fisco iniquo, sostenuto da leggi dello stato illegittime con un sistema finanziario e creditizio aggressivo.
Chiedere elezioni anticipate significa, a mio umilissimo parere, indebolirci, i voti dati al movimento devono servire in parlamento come grimaldello per scardinare un sistema organizzato per rovinare l'individuo, esso sia un cittadino, lavoratore dipendente o imprenditore.
Occorre lavorare in parlamento per essere i garanti della libertà, uno scudo formato da 11 milioni di Italiani per non permettere prepotenze nei confronti dei cittadini.
Finalmente anche qui dentro si sta tornado alla normalità, alla genesi, ottimo.
Ovviamente il mio sostegno non verrà meno per chi in questo momento è aggredito da un sistema perverso.
La mia opinione rimane la stessa, mettete in condizione la coalizione di centro destra di formare un governo con un accordo Parlamentare, affrontiamo i temi che ci stanno più a cuore, confrontiamoci, lavoriamo per indirizzare le politiche del nuovo governo sulle tematiche che noi vogliamo che vengano risolte.
Chi la tiene dura la vince, una legislatura dura 5 anni e chissà in un futuro non lontano qualcuno cambi idea e insieme a noi avrà l'onore di cambiare finalmente questo bellissimo paese in meglio.


DiGiovanni Giovanni 03.05.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento

MA VOI DAVVERO CREDEVATE
CHE I PARTITI ACCETTASSERO

UNA LEGGE SERIA ANTI CORRUZIONE...?
UNA LEGGE SUL CONFLITTO D'INTERESSI...?
IL RIPRISTINO DELL'ART 18...?
UN SOSTEGNO VERO ALLA POVERTA'...?

BUM BUM 03.05.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Solo un dialogo con il Centro-Destra che potrebbe vederci protagonisti di un Governo forte e che faccia le leggi e le Riforme tanto attese (e, forse, anche con Di Maio premier).
Stiamo precludendo questo dialogo solo perché qualcuno di noi dice che “non bisogna parlare con B. perché è un condannato e i nostri elettori non capirebbero”: Anch’io sono un elettore del M5S e questo vi dico che non è vero! Perché, come si voleva fare col PD di Renzi (tra l’altro con una maggioranza limitatissima), anche con il Centro-Destra si sarebbe fatto un CONTRATTO con specifici Punti da concordare e realizzare.
“Non parliamo con B. perché è un condannato e i nostri elettori non capirebbero?” UNA GIUSTIFICAZIONE CE L’ABBIAMO: perché persino il PRESIDENTE della REPUBBLICA LO ACCOGLIE CON TUTTI GLI ONORI DI CASA (pur avendo avuto il fratello ASSASSINATO nel 1980 da “Cosa nostra”)…
Pensiamo alle cose serie e riprendiamo il discorso con tutto il CD.

Elio Blasi 03.05.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Non si capiva perchè Salvini chiedesse continuamente del tempo, il 22 poi il 29 ecc.
Ora è chiaro, Salvini ha solo salvato il suo deretano, usando il m5s e ingannando i suoi leghisti che lo sostengono.
Infatti non si è mai dedicato appieno al governo che doveva nascere. Ha continuato, in modo forsennato, ad andare nelle piazze e in ogni dove, a fare propagande per le elezioni. L'argomento principale, farò un governo entro tot giorni con il m5s, abolirò la fornero.
Così facendo ha dimostrato al suo padrone di essere bravo, forse sperando di non essere trombato o forse ha tentato di alzare l'asticella del tornaconto che forse gli hanno promesso.

Salvini sapeva fin dall'inizio che sarebbe stato sostituito. Ci avevano già provato con Maroni ma potrebbe essere che questa seconda volta gli sia andata male.
Staremo a vedere le evoluzioni.
Se il pd si è rivoltato contro Renzi, mi aspetto anche la rivolta dei leghisti, contro il nuovo designato.

Paola 03.05.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penna d'oca.
L'accordo Lega+FI+PD nacque in fase di approvazione del Rosatellum che Salvini giustificò goffamente, dicendo che era "per anticipare il voto". Poiché il risultato elettorale non ha reso possibile fin da subito governo CDX+PD, ecco due mesi di teatro dell'assurdo per giustificarlo ora come emergenza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi, non devi mai più intraprendere trattative se non è chiaro con chi hai a che fare.
Non si può rischiare di avere davanti uno scenario, che pare dominato, quasi esclusivamente da una persona che velatamente, tira i cordoni di tutta la politica.
Sarebbe già stabilito a priori, che comunque ti muovi, andresti a vuoto.
Salvini devo mostrare a tutti il titolo di proprietà del simbolo della Lega, anzichè minacciare di querelare le persone, che pongono dei dubbi sulla sua proprietà. Abbiamo diritto di sapere come stanno le cose, chiarisca con le prove.

Il pd è in completo stato confusionale, non si sa chi comanda al suo interno, infatti prima si rendono disponibili e poi Renzi ritratta.

Non è possibile impostare accordi in uno scenario così configurato.
Il pdr, dovrebbe il primo, a pretendere un comportamento corretto da questi partiti che hanno incartato l'Italia con i loro sotterfugi, inciuci e scorrettezze.

Paola 03.05.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento

L'INCENDIO DEL NAZARENO
Dopo il murale con il bacio tra Di Maio e Salvini,quello con la Meloni che tiene in braccio un bambino nero e il quadro con Di Maio,Salvini e B che giocano a carte,una nuova opera di street art con i politici è apparsa oggi nel centro di Roma.Nel giorno in cui al Nazareno si riunisce la direzione del Pd,l’artista Sirante ha realizzato ed esposto nei pressi della sede del partito un’opera intitolata ‘L’incendio del Nazareno’
Si vede Renzi che porta sulle spalle B per metterlo in salvo.Poi la Boschi, Orfini, Verdini e altri.L’opera, ispirata all’affresco di Raffaello ‘Incendio di Borgo’, è stata subito rimossa dalla polizia. Ma è visibile sui social,ad es.sulla pagina Facebook di Sirante che ha scritto:
"Da quando Matteo Renzi ha preso la guida del Partito Democratico,è iniziato un lungo declino che ci ha portato fino ad oggi.Dopo aver appiccato l'incendio con quel suo "stai sereno",ha continuato con le sue scelte egoistiche,con i suoi atteggiamenti da gradasso e le innumerevoli frasi da millantatore populista.Il Partito democratico è ormai,dopo quattro anni dall'innesco,avvolto dalle fiamme dell'indecisione.L'ex segretario del partito ha governato con plurindagati e pluricondannati ma ora,assumendo finte posizioni etiche ,di principio,snobba chiunque gli proponga anche solo un semplice dialogo.Non abbanodonerà mai il suo Silvio,non può fare a meno dei consigli di Verdini.
Fuggirà dall'infuocata situazione all'interno del suo partito?
Salverà il suo anziano e fedele "padre",il suo fedelissimo Orfini e i soliti vecchi amici?"

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/31886538_422986631499829_7330907921800232960_n.jpg?_nc_cat=0&oh=568678ba0427eb3d865ed43e08e64d69&oe=5B8C10EB

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Marito e moglie litigano;
Silvia, la moglie, agguanta la scopa per darla in testa al marito Matteo;
Matteo scappa sotto il letto;
Silvia: Vieni fuori di sotto lì, delinquente!
Matteo: No, non ci vengo fuori, ti faccio vedere chi comanda in questa casa!

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 03.05.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

C'è chi dice che vuole una nuova legge elettorale con modifica della costituzione per l'eliminazione del Senato.
Ebbene io non sono d'accordo, l'Italia non deve avere una legge elettorale alla Macron. Noi non siamo come i francesi, non abbiamo mai fatto una rivoluzione, non abbiamo mai tagliato la testa ai nostri nobili. I francesi sì, e loro quando fanno sciopero, sono coesi e sono in grado di far cadere i vari Macron.
Detto ciò, i padri della patria, ci hanno lasciato una costituzione che prevede due Camere, per preservarci dal pericolo di un eventuale nuovo fascismo.

paola 03.05.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Clarissa Pinkola Estès:
"In tempi duri dobbiamo avere sogni duri, sogni reali, quelli che, se ci daremo da fare, si avvereranno.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI
Da mai con Berlusconi a solo con Berlusconi.
La fine di un uomo incoerente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Rosatellum è come una maratona in cui al favorito si mozzano le gambe e poi lo sfottono perché non può correre.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Com'è che Iene non hanno mai parlato dei 250 milioni che Berlusconi versa ogni sei mesi a Riina o soci? Troppo occupati a controllare le colf?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Questa vicenda come quella di Sergio Bramini.
Provo a dire una cosa pur non sapendo se attuabile; ma invece di dare l'8 o il 5 per 1000 alla Chiesa (come se non bastassero i privilegi che già ha), allo stato, alle associazioni........SE FOSSE POSSIBILE DARLO A QUESTE PERSONE VITTIME DI UNO STATO DA VOMITO......quanto sarebbe più bello e corretto.

Gianluca Petrini 03.05.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

MEDIOEVO PROSSIMO VENTURO

Nel medioevo, c’era l’imperatore del Sacro Romano Impero. In Francia, Inghilterra ed Italia (Arduino D’Ivrea), c’erano i re, detti reguli. Al di sotto, i vassalli, i valvassori ed i valvassini, difesi da truppe mercenarie. Al presente, c’è l’imperatore che potrebbe essere Junker, quindi i re o reguli. Il re d’Italia sarebbe Berlusconi con al di sotto i vassalli, i valvassori ed i valvassini, difesi dalle nuove truppe mercenarie che sarebbero gli avvocati. Uno dei più fedeli vassalli di Berlusconi è di certo Salvini. Lo abbiamo capito in che mani stiamo?

Giuseppe C. Budetta 03.05.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo di Bechis di oggi diceva: La direzione del Pd andrà alla conta?
"Non avrebbe molto senso.Il partito è spaccato, se anche la direzione domani votasse sì all'accordo qualcuno si terrebbe ugualmente le mani libere e un governo M5s-Pd avrebbe le ore contate.E poi, Di Maio non ha nemmeno detto di voler aspettare l'esito della direzione:vuol dire che quell'accordo non era un problema solo dentro il Pd,ma anche in M5s
Se il M5s vuol essere davvero il partito del cambiamento,non può fare un accordo con il partito della conservazione.Il Pd ha governato negli ultimi 5 anni e difenderebbe a spada tratta il suo operato
L'unico modo per dare un governo al paese è una legge elettorale a doppio turno con ballottaggio.
(Di Maio ha lasciato intendere che la legge può rimanere così com'è perché il ballottaggio stavolta lo farebbero gli elettori nelle urne.)Non credo. Ci sarebbero al massimo degli scostamenti di alcuni punti percentuali, ma avremmo sempre un'Italia tripolare e ingovernabile.
Non voteremo in piena estate, perché chi è in vacanza non torna a casa per votare. Al Quirinale lo sanno benissimo.Per sbloccare la situazione ci vuole la legge dei sindaci. Nel gennaio di un anno fa (sentenza 35/2017, ndr) la Consulta ha censurato il ballottaggio per timore di indebolire la rappresentanza, per evitare cioè che in una Italia molto frazionata vada al ballottaggio e quindi al governo qualcuno che rappresenta due italiani su dieci. Per evitare una situazione francese, dove Macron è andato al ballottaggio avendo poco più del 20 % dei consensi, basterebbe mettere una soglia di accesso al ballottaggio più alta. Il 25 % potrebbe andare bene, in ogni caso se ne può discutere.
I partiti devono deporre le armi e tentare un'alleanza solo sui contenuti, mettendo da parte ruoli o nomi.Poi si troverà la personalità più adatta a rappresentare l'accordo. Mi pare l'unico tentativo che resta da fare. Si sono persi 50 giorni senza che le delegazioni si sedessero a un tavolo.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di casi come quello di Silvio è piena l'Italia. Bisognerebbe fare domanda per diventare extracomunitari per avere ogni tipo di assistenza gratuita....

Patty Ghera 03.05.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Nel frattempo, fuori dall’Asilo Renzuccia, cioè nel mondo reale, accadeva di tutto. Le tipiche cose che accadono nelle democrazie parlamentari con leggi elettorali di impianto proporzionale: il presidente della Repubblica tentava di fare un governo e i partiti di coalizzarsi per fare una maggioranza. E il reggente Martina si diceva disponibile quantomeno a incontrare i 5Stelle, visto che glielo chiedevano gentilmente sia il presidente della Camera per conto del capo dello Stato, sia il leader dei 5Stelle, rimettendosi però al voto della Direzione e, in caso di intesa, a quello degli iscritti.
A quel punto Renzi, nottetempo, ha sentito altre voci: se il Pd parla coi 5Stelle, i suoi elettori magari scoprono che Di Maio vuole quello che vogliono loro da 25 anni (lotta alla povertà, ai conflitti d’interessi, alla corruzione, alla prescrizione, alle mafie, alle caste, alle lobby, alle grandi opere inutili e ad alcuni odiosi trattati Ue) e magari ci prendono gusto, all’idea di un partito di sinistra costretto a fare cose di sinistra. Non sia mai. Renzi si precipita in tv da Fabio Fazio a riferire che gli elettori del Pd non vogliono un governo 5Stelle-Pd, ma in compenso si arraperebbero senz’altro per un bel Di Maio-Salvini-B., o in subordine per un Salvini-B.-Pd che rifaccia l’Italicum bocciato dalla Consulta e la riforma costituzionale bocciata dagli elettori.
Quindi l’hashtag renziano #senzadime vale solo per un governo col M5S, mentre per Lega&FI diventa #conme: i famosi elettori Pd non stanno più nella pelle. Intanto “senzadime” non è più un hashtag, ma un programma di vita per quasi tutti gli italiani. Che, dal Molise al Friuli, si stanno abituando a fare a meno del Pd. Presto l’ultimo elettore del Pd, cioè Renzi, si guarderà allo specchio e si dirà: “Senza di me!”, trovando immediata conferma dalla sua immagine riflessa. Poi si manderà a fare in culo. E si ricambierà.


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
che infatti dovette inventarsi in fretta e furia tre partitini-satellite per pochi intimi) e consentiva ai capipartito di nominarsi i parlamentari con liste bloccate e 5 multicandidature (per le statiste alla Boschi).
Anche stavolta l’aruspice aveva letto nel pensiero dei suoi elettori e li aveva sentiti così affezionati al Porcellum e all’Italicum da non volerne proprio sapere di scegliersi i parlamentari da sé. Infatti, per accontentarli, abolì pure le primarie per i candidati e fece tutto da solo. Purtroppo fu di nuovo smentito da quegli incontentabili dei suoi elettori. E il 4 marzo riuscì nell’impresa di trascinare la fu sinistra al minimo storico del 18,7%.
A quel punto si dimise da segretario, nominò reggente il suo vice (tal Martina, per sabotarlo e bypassarlo con riunioni a sua insaputa), giurò “due anni di silenzio” e cominciò a ripetere, tramite i suoi numerosi ventriloqui, che gli elettori volevano il Pd all’opposizione: subito, a prescindere, senza neppure sapere quanti voti avrebbe preso, chi avrebbe governato e a chi bisognasse opporsi. In pratica, secondo il druido di Rignano, il Pd poteva allearsi solo col Pd. Nessuno capiva come l’avesse saputo, chi gliel’avesse detto, come facesse a desumerlo dalle schede dei 6.153.081 elettori che stoicamente s’erano trascinati alle urne per barrare il simbolo del Pd, senza lasciare scritto null’altro (e per fortuna: altrimenti avrebbero annullato tutte le schede e il Pd sarebbe a zero).
Ma il nostro Tiresia, per trovare conferma alla sua bizzarra teoria, si aggirava per Firenze in bicicletta a importunare i passanti e a domandare loro se volessero un governo con Di Maio (dando fra l’altro per scontato ciò che non lo era affatto: e cioè che fossero tutti elettori del Pd). E tutti rispondevano di No, abituati come sono a dire No istintivamente, appena lo vedono, senza neppure starlo a sentire (avesse domandato “Siamo in primavera?”, avrebbe ottenuto la stessa risposta: No).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

1
Scene da un manicomio
Travaglio
Ormai Renzi sente le voci come Giovanna d’Arco Altrimenti non spiegherebbe ogni giorno a chi ancora gli dà retta(se stesso)cosa vogliono gli elettori del Pd i quali fra l’altro,a sentir lui, vogliono ogni giorno una cosa diversa,anzi opposta.Tutto cominciò quando si mise in testa che gli elettori,dopo 10 anni di Porcellum ne volessero una riedizione riveduta e corrotta per continuare a non scegliere i propri parlamentari e seguitare a votare per finta,lasciandoli nominare dai capi-partito:e solo per la Camera,perché i senatori non volevano proprio più votarli, preferendo che i partiti paracadutassero su Palazzo Madama un battaglione di sindaci e consiglieri regionali perlopiù inquisiti,con immunità incorporata
Nacquero così l’Italicum e la “riforma” costituzionale.Poi,purtroppo,si scoprì che la strana credenza era falsa:la “riforma” fu respinta al mittente dagli elettori al referendum del 4 dicembre 2016,mentre all’Italicum provvide subito dopo la Consulta.Ma lui,cadendo dal seggiolone,si consolò col 40%:un formidabile bis del trionfo alle Europee 2014.Peccato che alle Europee il 40% avesse votato Pd facendolo arrivare 1°,mentre al referendum il 40% votò Sì a una “riforma” bocciata dal restante 60 e arrivata seconda su due.L’unico significato politico era che 2 italiani su 3 non volevano vederlo mai più,come aveva promesso annunciando il ritiro dalla politica in caso di sconfitta
Lui però non se ne diede per inteso,si ricandidò a segretario del Pd ed essendone ormai il padrone, per giunta circondato da nullità,fu rieletto.A quel punto scoprì che i suoi elettori erano stufi del maggioritario e,dopo 25 anni,fremevano dalla voglia di tornare al proporzionale.Anzi,ardevano proprio dal desiderio che la nuova legge elettorale la scrivesse Rosato a 4 mani con B Nacque così il Rosatellum che premiava le coalizioni(cioè il cdx),penalizzava i partiti senza alleati(i 5Stelle e pure il Pd

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

A me questa cosa di aiutare un imprenditore in difficoltà non va giù, non condivido questa iniziativa di versare denaro nel conto di chi? per un imprenditore che è in difficoltà.Anche Io ho difficoltà finanziarie, o aiutiamo tutti o nessuno, aiutare questo imprenditore non è una cosa giusta nei confronti di tutti quelli che hanno bisogno di aiuto, o si aiutano tutti o non si aiuta nessuno, altrimenti sembrerà solo propaganda. Questo non è il modo giusto di intervenire, a mio parere.Io sono il primo ad aiutare se posso, ma non mi sembra questo il metodo giusto. Spero che Il M5s ragioni su quello che ho detto io sono del M5S e non condivido questa cosa.

Santi Pietro 03.05.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Corriere della sera.
Giancarlo Giorgetti a Palazzo Chigi con l’appoggio di una parte del Pd e la benedizione di Berlusconi. Mentre in attesa della direzione dem di questo pomeriggio tramontano le trattative tra i dem e il M5s, il Quirinale considera l’ipotesi di un nuovo Nazareno allargato alla Lega. "Un disegno coltivato quasi in segreto" dal leader di Forza Italia, cui "lavora da settimane Gianni Letta" e che prevede l'arrivo alla presidenza del Consiglio del numero due del Carroccio, "che con la sua vocazione mediatrice risulterebbe figura più rassicurante di Salvini , specie sul piano della proiezione internazionale"
Sul tavolo di Mattarella c’è l’ipotesi di un preincarico che verrebbe conferito al numero due della Lega sulla base di un’intesa tra cdx e Pd (o parte di esso). “Un disegno coltivato quasi in segreto da Berlusconi”, cui “lavora da settimane Gianni Letta” e che prevede l’arrivo alla presidenza del Consiglio di Giorgetti, “che con la sua vocazione mediatrice risulterebbe figura più rassicurante di Salvini , specie sul piano della proiezione internazionale”.
Nuovo giro di consultazioni con solide motivazioni e soprattutto numeri solidi. E, sottolinea il Corriere, “qualcuno sospetta che l’improvvisa disponibilità di Matteo Renzi per un esecutivo che modifichi la legge elettorale e faccia una riforma della Costituzione nasconda appunto un accordo già concertato con il Cavaliere”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho un problema ... non ho ancora capito perchè salvini ha preso i voti...perchè è con Berlusconi?
Infine non ho capito perchè Berlusconi ha perso voti ,...perchè è con salvini?
Insomma mettere insieme due partiti così e giustificare i risultati è veramente arduo!
MI ritiro-..... penso solo al m5s... che si arrangino.
Nel PD sono alla conta 1,2,3,4,5,... no questo lo'ho già contato,questo invece ce l'ho doppio, eeee...questo?
ahhh..questo è cinese,e questo?
Ma no questo è quello che gli abbiamo fatto aprire il negozio di prodotti esotici,e questo,chi?
Quello la nell'angolo...ahhh..quello... è il segretario del Circolo Sforza Italia che ci fa propaganda!
Ambhè...siamo messi bene!
Martina come siamo messi...? Matteo male...non sappiamo con chi stare e dove andare!
Orfini ...prendiamo la bussola e dove ci porta il vento andiamo!
Si andate a fare in culo....un vento forte di rinnovamento!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.05.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIMEDIARE SI PUO’

Essendo la legge Fornero un intervento fatto con il governo di emergenza Monti, messo in piedi per placare la caduta libera dei bilanci pubblici verificatasi durante il governo Berlusconi con il ministro Tre Monti: il sottoscritto, idealmente capo dell’esecutivo, i primi due giorni chiederebbe spiegazione agli ex amministratori dei conti in rosso portati ulteriormente in picchiata (ministro dell’economia Giulio e capo del governo Silvio). Poi, nella seconda fase, opterei non per il sequestro, ma per la confisca dei beni dei due citati e li metterei subito nella disponibilità del paniere pensionistico. S’intende che quando dico sequestro dei beni diretti e, riconducibili ai responsabili dello sfascio dei conti pubblici, intendo che i due statisti debbano rimanere in mutande ed espulsi quali personaggi indesiderati alla cittadinanza italiana.
Come si vede rimediare ai conti si può, basta volerlo.

friso r. Commentatore certificato 03.05.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT EUROPEO:
Previsto un taglio dei fondi UE per 5 miliardi alle Regioni più povere...per l'uscita della Brexit invece un aumento a 33 miliardi per l'immigrazione...quindi ,Italia primo paese ospitante per localizzazione,avrà più denaro per le cooperative.
Evvai come ti sputtano il denaro della Comunità!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.05.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAH! Sono molto, molto perplesso...


Ditemi se l'iscrizione è avvenuta e se posso inviare un contributo.
Fate delle procedure più semplici.
Saluti apolloni nino

Nino Apolloni 03.05.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Dal post
“ Il M5S resta sempre dalla parte dei cittadini, perché nessuno deve restare indietro.”
Se nel campo delle imprese, è una cazzata.

mettiamo che gli imprenditori A B e C fanno tutti lo stesso prodotto.
C non segue le norme ( anti infortunistiche, sulla qualità ecc ) per risparmiare.
B è incompetente
A fa bene il suo prodotto. E' un eccellenza.

Per il mercato C e B saranno eliminati, e A vivrà.
Per i 5S A sarà l'impresa con + difficoltà; dovrà sostenere B e C e alla fine morirà.
Meditate gente, meditate.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.05.18 12:58| 
 |
Rispondi al commento

quando si gioca ad es a poker ci sono certe regole da seguire:

anzitutto se si e' sicuri che l'avversario bleffa, andare a vedere. e questo il m5s lo sta facendo. bene.

poi, altro errore, e' tenere a mente il fatto che se in qualsiasi momento della partita ci si ritira, si possono avere in mano le carte migliori del mondo ma si oerde.

e, roprendendo il gioco degli scacchi, bisogna mai farsi mettere all'angolo anzi bisogna mettere l'avversario all'angolo.
ora stanno cercando di mettere di maio all'angolo. come? dicendo che e' impossibile fare un governo con lui perche' non accetta la destra in toto.

la mossa di di maio quale puo' essere per uscire dall'angolo? deve essere una mossa capibile, oggettivamente vera e giusta.

molto semplice. la destra e' una coalizione, quindi e' giusto che di maio parli solo al suo leader, perche' se ci sono varie voci all'interno della coalizione, il problema e' del suo leader, e' lui che deve fare la sua sintesi e poi riportarla.

i casini che ci sono all'interno della destra (berlusconi che vuole la legge cosi', salvini un'altra, la meloni che vuole fare altre cose) e' solo e unicamente un problema della destra. e ' a casa loro che devono risolverlo.

poi, solo salvini riportera' la sua sintesi, prendendosi le responsabilita' del caso, sul tavolo governativo con di maio.

in questo modo l'opinione pubblica applaudira' di maio perche' non potra' non essere d'accordo con di maio, e sara' tolta l'ennesima opportunita' ai media e ai politici per sputtanare e mettere nell'angolo il m5s.

carlo 03.05.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Titolo dell'articolo fuorviante.
All'inizio sembrava che Silvio B. fosse a chiedere la carità. Poi si scopre che è un altro Silvio.

giorgio peruffo Commentatore certificato 03.05.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo molta contrarietà per quanto concerne eventuali "alleanze".
Ma vorrei sapere, visto che c'è una legge proporzionale, qual'è l'alternativa, aspettare di prendere il 50+1%?

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 03.05.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la regola dei 2 mandati va modificata, è troppo rigida.
Altrimenti da una parte abbiamo chi fa appena esperienza e poi deve lasciare, e dall'altra parassiti che campano da una vita sulle spalle della collettività che sono inamovibili. Ci vuole una via di mezzo.
In ogni caso se la legislatura finisce tra qualche mese, non è certamente da considerare.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 03.05.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

per chi vorrebbe ancora una volta berlusconi nella stanza dei bottoni (fare parte a tutti gli effetti nella guida del governo), puo' dire


quali possono essere i punti programmatici in comune tra forza italia (cioe' berlusconi) e il m5s?

il niet dei 5stelle stavolta lo condivido, none' basato sul niente. non e' una questione di simpatia antipatia, ma che uno va da una parte e l'altro dall'altra.

comunque, di maio potrebbe scacvalcare il problema dicendo a salvini: ok, vuoi berlusconi? chissenefrega, basta che te lo tieni tu e non lo sbologni a me (ai 5 stelle). io (il m5s) parlero' solo con te e tu come leader della destra riporterai se ritieni giusto il volere dei tuoi alleati e te ne assumerai tutte le conseguenze, nel bene e nel male.

carlo 03.05.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

OT EUROPEO
Crescita, previsioni Ue: “Italia fanalino di coda”
Moscovici: “I vostri sforzi strutturali? Pari a zero”...
Ma no caro Moscovici.... abbiamo fatto di molto di più,abbiamo ucciso il lavoro e i salari,vuoi mettere con questi capaci del PD e i Sindacati,...SIAMO I MIGLIORI dell'UE, forse non te ne sei accorto,ma se capovolgi il foglio ...siamo i primi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 03.05.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Seguo da sempre il blog e sono un grande sostenitore del movimento. Quasi sempre sono daccordo con quello che scrive la signora viviana da Bologna e anche oggi quando elenca gli orrori che ha fatto il PD in questi anni. Quello che non riesco a capacitarmi e' come ha potuto Di maio a chiedere di fare un governo di cambiamento con questa gente? Come fa a dire che con il centrodestra non si puo' fare un governo sui temi per poi aprire un dialogo con coloro che ne hanno combinate di tutti i colori solo fino a tre mesi fa? Sono molto deluso da Luigi perche' ho il sospetto che lui in questi due mesi ha cercato solo un alleato di minoranza per pretendere la poltrona di premier non per realmente approvare le cose che il popolo aspetta da anni come lui dice. Spero che questa incoerenza di Di maio non provochi anche a livello nazionale l'emoragia di voti verso la lega come e' successo nel Friuli nelle regionali di domenica scorsa, sarebve un vero peccato!!

Antonio manganell 03.05.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvini ribadisce che vuole fare un governo con chi ci sta su certi punti che ha indicato.

ok, i titoli di quei punti sono condivisibili. bisogna vedere poi com'e' lo "svolgimento" e per fare questo bisogna andare a vedere.

a questo punto, forse l'unico modo che ha di maio per uscire dall'angolo che i media lo stanno portando, e' accettare l'invito di salvini di formare un governo.

e andare nei media costantemente per dire la sua versione, cioe' che salvini e' il leader della destra, quindi lui di maio parlera' solo con salvini.

se berlusconi avra' da dire qualcosa, lo dira' a salvini e poi salvini, se gli sembra giusto fare, lo rifera' a di maio assumendosi tutte le responsabilita' del caso. cosi' come un qualsiasi membro del m5s che ha qualcosa da dire, lo dira' a di maio e di maio lo riportera', se lo ritiene opportuno, a salvini, prendendosene la responsabilita'.

savlini puo' anche avere come consigliere satana, chissenefrega. la notte va in cantina e si fa una bella messa nera. contento lui...importante e' che non pretenda di sbolognare satana ad altri. e che quello che satana gli consiglia, se salvini ritiene di doverlo portare avanti, se ne assuma tutte le responsabliita', politiche, sociali e verso il suo elettorato.

la responsabilita' e' quel qualcosa che placa tanti animi un po' troppo furbetti.

carlo 03.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Salvini era nella reale condizione di far emergere la Lega a guida dell'Italia, lui sarebbe potuto diventate il nuovo uomo politico insieme a Di Maio a cui gli italiani avrebbero fatto riferimento per i prox 20 anni, avrebbe spazzato via tutti i vecchi politici se solo lo avesse voluto veramente, ma ...... purtroppo anche lui e' un grande Blef parla bene ma razzola male, siccome Salvini non e' ne sprovveduto ne stupido, la verità e' che non ha interessi a staccarsi da Berlusconi che lo tiene in pugno con sovvenzionamenti. Inutile che ripete "ho a cuore gli interessi per l'Italia" caro Salvini i tuoi interessi sono Altri, ti abbiamo scoperto e gli Italiani non sono stupidi come credi.

undefined 03.05.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Dal post
“Chi non ricorda la storia dell'ex imprenditore pescarese?”
Io.
Chi è questa persona?

Un imprenditore? E come mai per questo imprenditore si mobilita il movimento5stelle?
Ovviamente è molto probabile che meriti di essere aiutato,
ma se per ogni impresa che non ha pagato le tasse, dovesse muoversi il movimento, campa cavallo.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 03.05.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI. SEI SERVO DEL NANO, TUO CREDITORE...
QUERELACI TUTTI....

aniello r., milano Commentatore certificato 03.05.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Chi è questo Gennaro Donadio? Quale politica seguite nel caso di eccesso di donazioni?
Non si può donare senza sapere a chi realmente vanno i soldi. Meglio che il M5S se ne occupi direttamente.
Fateci sapere


Questi partiti volevano solo lo stallo.
Sono ‘stallatici’ !

:-(

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

una cosa e' certa:

tutti quelli che vanno in tv a vario titolo, tuttologi, politici, giornalisti, conduttori etcetc., sono in posizione privilegiata, cioe' nell'attuale "sistema2 hanno trovato una nicchia dove sguazzano e ingrassano, ognuno a modo suo.

quindi, a parte qualche raro personaggio di onesta' intellettuale e/o che sa che il prestigio che ha non gli nasce da inchini e sudditanze ma da rali capacita', e a parte qualche apertura quasi forzata che qualcuno potra' dare perche' in fondo non si e' arreso completamente, tutti gli altri sono un coro "contro" il m5s, che fa temere loro che gli togliera' la poltrona su cui siedono da sotto il culo.

carlo 03.05.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

e gia' stanno lanciando segnali di governo pd-destra.

carlo 03.05.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per dire il tiro al piccione che fanno sui media contro i 5 stelle: stoguardando l'aria che tira su la7, oltre al conduttore c'e' uno di forza italia, uno del pd renziano, uno del giornale il foglio e uno della repubblica (attualmente renziana).

cosa ci si puo' aspettare.

carlo 03.05.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E anche a te che dovevi andare in pensione e non ci puoi andare più.
E a te a cui hanno tolto l'art. 18
E pure a te, soprattutto a te che hai studiato, sudato e sognato ed alla fine sei emigrato perchè il tuo paese ti ha abbandonato.
Buon Primomaggio a tutti.

[@sempreciro]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi si spaventa di ciò che è troppo lungo da leggere non sarà mai capace di dare alla sua intelligenza abbastanza spazio per pensare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

A me, Salvini, come faccia, è pure simpatico. Ma pensare che uno così possa diventare capo del governo e andare ai consessi internazionali mi fa precipitare in una risata irrefrenabile. Ma come ha potuto il popolo italiano mandare al potere simili macchiette? Se poi penso alle figure di merda che abbiamo fatto con Berlusconi, sprofondo. E con Renzi non è andata meglio, un buffoncello sborone e volgare. Ma cosa penserà il mondo dell'Italia? Un piccolo Paese che nei secoli è stato grande ma che oggi riesce a presentare internazionalmente solo dei pupazzi che sarebbero impresentabili anche nel nostro salotto di casa! Eppure i media sanno solo elogiare simili soggetti come fossero grandi statisti, ignorando il meglio del Paese!! E' una cosa da non credere! Noi che abbiamo avuto persone come Alcide De Gasperi, Luigi Einaudi, Giorgio Amendola, Enrico Berlinguer.. che potevamo avere un Presidente come Rodotà e che abbiamo tutt'ora persone stimabilissime come Gustavo Zagrebelsky, Ugo De Siervo, Gianmaria Flick, Valerio Onida, Roberto Zaccaria... Ma la massa delle persone non sa nemmeno chi siano mentre a dei piccoli attorucoli fanno gli inchini e gli applausi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 03.05.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori