Il Blog delle Stelle
Contratto di Governo: la situazione secondo i giornali

Contratto di Governo: la situazione secondo i giornali

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 15:05
Dona
  • 102

di Stefano Buffagni

Contratto di Governo: se lo fanno in Germania è segno di maturità politica; se lo facciamo in Italia è una presa in giro.

Tempistiche: se in Germania e Olanda ci vogliono 6-7 mesi per scrivere il contratto è perché le forze politiche sono responsabili e sanno che per fare le cose per bene serve tempo; se in Italia dopo una settimana di trattative ancora non c'è l'accordo è segno di incapacità.

Votazione iscritti: se in Germania i partiti chiedono ai propri iscritti di ratificare il contratto è perché i tedeschi rispettano gli elettori e hanno una grande cultura democratica; se lo facciamo noi è un gesto immaturo e irresponsabile.

Sono l'unico a pensare che servirebbe un po' più di equilibrio nel commentare questa trattativa ed un po’ più di amor proprio per l’Italia?

Se son rose fioriranno... ma si deve lavorare sempre nell’interesse dei cittadini ricordandoci che noi siamo il MoVimento 5 Stelle.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Mag 2018, 15:05 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 102


Tags: buffagni, Contratto di governo, Germania, m5s

Commenti

 

Ciao a tutti, premetto che io voto 5 stelle.Detto questo,vorrei esprimere un po' di malessere riguardo al fatto che nemmeno stavolta qualcuno ha parlato del grande problema delle partite iva.Io faccio il fisioterapista e sono almeno 10 anni che lavoro con una falsa partita iva per strutture o peggio ancora cooperative sanitarie, dove ho gli stessi obblighi di un lavoratore subordinato ma nessun diritto, mi sfruttano, guadagno poco e a fine anno mi devo pagare pure le tasse da solo, praticamente mi converrebbe andare a chiedere gli spicci sotto la metropolitana.E siamo milioni in questa condizione...per favore almeno voi,regolarizzateci, andate a fare le pulci a queste strutture e alle cooperative per vedere cosa c'è veramente sotto...grazie nella speranza di essere ascoltato

giampiero ungaro 18.05.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

stefano
sarei stato felice aver trovato un riferimento nel programma sul finanziamento pubblico ai giornali

marco m., Sarzana Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 18.05.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

proposta per limitare le " MISTIFICAZIONI " della stampa fata con una norma di legge che dicesse in sole due parole : " VIETATO l'uso del CONDIZIONALE. punto!
O una cosa è oppure non è.
Cosa ne pensate? E' un'idea bislacca?
Mi è venuta e ho preferito condividerla piuttosto che tenermela dentro, se invece fosse buona...che fruttifichi, ciao.

Sergio Carcereri 16.05.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento

ma se stimate cosi tanto la germania andate a vivere li giornalai da strapazzo

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.05.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Se fossi al governo la prima cosa che farei,
toglierei le sovvenzioni ai giornali.
Secondo;toglieri lIVA da tutte le fatture poichè
almeno il 90 per cento delle persone non la paga.
Fare una forte propaganda attraverso i media spiegando agli Italiani che le tasse di quelli che non lasciano la fattura le pagano solo i soliti fessi

giuseppe alifuoco, cesena Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.05.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE GIORNALAI E TV PARLASSERO BENE DEL CONTRATTO MI PREOCCUPEREI...PER FORTUNA NE PARLANO MALE...E' LA CONFERMA CHE I POTERI FORTI TREMANO....Questo denigrare continuo del contratto di governo dei vari giornalai sparsi in tutte le TV ....questa loro chiara presa di posizione e il loro desiderio di un nuovo governo del presidente (ne parlano ancora sperando che il governo giallo verde non si formi)...ebbene questa loro presa di posizione mi fa capire che stiamo facendo bene... Se avevo dubbi ora li ho chiariti

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 16.05.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento

**Italiani Cinquestelle, gli ultimi Patrioti**
Cincinnatus da Genova

Pietro Marini, GENOVA Commentatore certificato 16.05.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
come si vede e si legge,tutti i media sono contro questo nuovo governo del cambiamento. Ho 57 anni e da quando il governo era appalto della vecchia DC che sento parlare di cambiamenti...che sia la volta buona??? Premetto che non sono un economista, ma solo un piccolo imprenditore che da 1978 "posti fissi" ne ha visti zero. Credevo nell'autonomia, nell'artigianato ma i vari governi che si sono succeduti, grazie alle banche, ci hanno tolto la voglia di creare impresa. Parlo per mia esperienza personale, fino a quando sono andato avanti con i miei fondi la mia piccola azienda andava bene. Nel periodo della crisi ho dovuto chiedere aiuto alle banche è quella è stata la mia rovina. So di non essere il solo, purtroppo in Italia gli artigiani e piccoli imprenditori, che sono il sangue dell'Italia, sono stati depredati da queste SPA autorizzate al furto e alla truffa.
Sarebbe il caso di dire basta, troppe banche in Italia che speculano sul tuo lavoro, loro si arricchiscono e gli imprenditori chiudono. La conseguenza di questo è l'imigrazione delle varie aziende, migrano in altri stati dove banche e stato le accoglie a braccia aperte.
Vorrei dire la mia a questo proposito, proporrei al nuovo governo di diminuire le banche (troppe per pochi euro che girano), fare le banche di stato, riprendere in mano la Banca D'Italia, non possiamo avere un controllore in mano ai controllati, dividere le banche di affari e investimento da quelle per le imprese e i cittadini, chiudere per sempre i rubinetti dei finanziamenti pubblici a queste aziende che danno soldi agli amici,che non li restituiranno mai,fanno investimenti fallimentari.
Banca D'Italia allo stato, in mano al Ministero del Tesoro,con la possibilità, in caso di uscita d'aeuro di poterci stampare la moneta, se dobbiamo chiedere soldi alla BCE i nostri interessi cresceranno sempre di più, perchè comunque la BCE rimane sempre una banca privata e come si sa il privato deve fare utili per i dividendi dei soci.

giovanni michele de nisco, loiri Commentatore certificato 16.05.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo accordo è un occasione importante per dare finalmente un cambiamento al nostro Paese. In Questi giorni si assiste a un vero e proprio linciaggio mediatico e considerata la direzione della stampa italiana vuol dire che siete sulla strada giusta. Che Salvini una volta per tutte dica cosa vuole fare da grande e dimostri di essere libero e non rappresenti gli interessi di Silvio Berlusconi.Il reddito di cittadinanza ok magari impiegando la forza lavoro "inoperosa" in servizi e per farlo si metta mano al fisco l'aumento dell'Iva ? può essere un opportunità per fare giustizia fiscale che si Porti pure l'aliquota al 25% sui beni di consumo ma di contro si riduca drasticamente l' IRPEF per le prime due aliquote quella del 23 e del 27 facendole passare al 15 e al 21 mentre si lascino invariate si introducano altre per dare più progressività ritoccando magari al rialzo le altre per i redditi più elevati in modo da dare più equità al sistema abolendo le varie manciette del precedente governo Renzi e stabilendo che chi non raggiunge i 9.000 euro non deve pagare IRPEF poi finalmente si introduca la "tracciabilità" del contante in modo da far emergere la montagna di nero che non permette di conoscere i nostri reali volumi di P.I.L. per quanto riguarda invece le semplificazioni alle imprese gli autonomi e i professionisti invece si preveda l'applicazione dell'IRPEF direttamente sul fatturato e sul volume dei Ricavi con una detrazione sul volume dei costi documentati sostenuti da calcolarsi in base al tipo di attività svolta (marginalità di categoria) poi una riorganizzazione della Sanità con un ottimizzazione dei costi offrendo un pacchetto annuale di prevenzione per la popolazione e l'"uniformazione" di tutto il sistema... sull'Immigrazione che si faccia un censimento e si consenta di stare in Italia solo a chi è integrato si accolga solo chi fugge da un paese in guerra... per il resto questo Paese si può Cambiare basta che ci sia la volontà di farlo i M5S non si arrenda

Michele V., Cagliari Commentatore certificato 16.05.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Questo accordo è un occasione importante per dare finalmente un cambiamento al nostro Paese... Questi giorni si assiste a un vero e proprio linciaggio mediatico e considerata la direzione della stampa italiana vuol dire che siete sulla strada giusta. Che Salvini una volta per tutte dica cosa vuole fare da grande e dimostri di essere libero e non rappresenti gli interessi di Silvio Berlusconi... Il reddito di cittadinanza ok e per farlo si metta mano al fisco l'aumento dell'Iva può essere un opportunità per fare giustizia fiscale che si Porto pure l'aliquota al 25% ma di contro si riduca drasticamente l' IRPEF per le prime due aliquote quella del 23 e del 27 facendole passare al 15 e al 21 mentre si lascino invariate o si ritocchino al rialzo le altre per i redditi più elevati in modo da dare più equità al sistema abolendo le varie manciette del precedente governo Renzo e stabilendo che chi non raggiunge i 9.000 euro non deve pagare IRPEF e si introduca la tracciabilità del contante in modo da far emergere la montagna di nero che non permette di conoscere i nostri reali volumi di P.I.L. per le imprese gli autonomi e i professionisti invece una semplificazione che preveda l'applicazione dell'IRPEF direttamente sul fatturato e sul volume dei Ricavi con una detrazione sul volume dei costi documentati sostenuti da calcolarsi in base al tipo di attività svolta (marginalità di categoria) poi una riorganizzazione della Sanità con un ottimizzazione dei costi offrendo un pacchetto annuale di prevenzione per la popolazione e uniformazione di tutto il sistema... sull'Immigrazione che si faccia un censimento e si consenta di stare in Italia solo a chi è integrato o che fugge da un paese in guerra... per il resto questo Paese si può Cambiare basta che ci sia la volontà di farlo i M5S non si arrenda

MikiVale 16.05.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

La mia impressione è che l'odore della galera, per qualcuno, anzi per molti, comincia ad essere un po' forte.

TIZIANA C., MODENA Commentatore certificato 16.05.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti un tanto al chilo della stampa italiana disinformano e sono al servizio dei loro padroni.
Prova ne è l'intervista alla senatrice Bernini a 8 e mezzo su LA7 fatta da TELESE e da MERLO.
Intervista vergognosa e fatta solo per non mettere in difficolta' e far fare bella figura a un personaggio insignificante.
QUANDO LA TV SARA' FINALMENTE LIBERA?
W IL M5S
ARIVEDER LE STELLE!
Osvaldo Chiarelli
M5S Firenze

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.05.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Questi giornalisti non si reggono piu.

Gianluigi D'uva, San polo matese Commentatore certificato 16.05.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Vai avanti cosi Luigi che vai bene, sei l'orgoglio di tutti noi.

Antonio Maria Jaci 16.05.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Io sono fiero per tanta forza e audacia che i condottieri del movimento stanno utilizzando. Non era facile arrivare ad un accordo e non sarà facile districarsi dalle grinfie degli usurai della ue. Un programma che abbraccia tutto e di più, ma attenzione alle lobby di palazzo che stanno già soffrendo. Grazie

Pio Bovio, Milano Commentatore certificato 16.05.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, lo sforzo titanico che si sta facendo, per addivenire ad un accordo serio, è davvero titanico. Era ed è risaputo che la strada è tortuosa. Difficile. In caso di accordo il beneficio sarà dei molti a differenza di quello che gli altri hanno fatto sin qui e cioè il beneficio solo per pochi. Ovviamente tutte le parti che hanno interessi forti sperano che l'accordo fallisca. Alla greppia dell'Italia hanno mangiato e si sono abbuffati sempre e solo i soliti noti. Oggi che si intravedono benefici per i più deboli ovviamente chi si è riempito la pancia incomincia ad agitarsi. Gli italiani hanno bisogno di un Governo! Noi abbiamo riposto la nostra fiducia in voi con la convinzione che una Italia migliore può esserci. Deve esserci! Ad maiora semper.

Umberto Sivieri (santommaso), Castrovillari Commentatore certificato 16.05.18 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe stato sciocco credere di avere i voti di Salvini senza concedere qualcosa e la flat tax era il cavallo di battaglia della Lega perché nessuno può negare che sulle tasse qualcosa si deve fare per rimettere in modo l'economia e contrastare la mancanza di competivitività, ma a quel che ho sentito non si tratterebbe di una flat tax al 15% come la voleva Berlusconi bensì di quote scagionate a secondo del reddito, che quindi alleggeriscono le tasse delle persone più deboli e colpiscono maggiormente i più ricchi, concedendo qualcosa a quella proporzionalità che è richiesta dalla Costituzione senza di cui la legge sarebbe incostituzionale.
Per cui questo strapparsi i capelli prima di aver visto i termini del contratto mi sembra inutile e masochista.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.05.18 07:47| 
 |
Rispondi al commento

-; Fa piacere sapere che siamo sotto osservazione dall’Europa. Cosa poi sia l’Europa, concretamente, oltre ad essere un sistema, a spese dei cittadini, per curare l’interessi del sistema bancario e della grande industria collegata, della BCE. Siamo sotto osservazione dei nostri mungitori. La cifra che diamo annualmente alla UE, circa 14 miliardi di €, è una mancetta rispetto all’interessi che paghiamo sul debito, mediamente 63 miliardi anno e quello che si siamo fatti sottrarre in termini di produttività, sovranità industriale e infrastrutturale, capacità di risposta. Ma se mandassimo riccamente a cagare, questi burocrati strozzini di merda, non faremmo una cosa saggia? Questa storia che tutti debbano dirci cosa dobbiamo fare, che l’ultimo insignificante degli inutili si senta in diritto di dire la sua su come debba essere e comportarsi un eventuale governo. State attenti! Fate attenzione! No potere fare queste! non potete fare quest’altro! Tutti prodighi di consigli. Il problema è che da quando i nostri, capacissimi governanti, seguono i consigli dell’ Europa siamo sempre più nella cacca. Prima o poi questa farsa dovrà finire, o no?

NICCOLO M., FIRENZE Commentatore certificato 16.05.18 02:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per un Paese che rinasce

L’uomo del filo ha slegato l’aquilone
e si è fatto ali e vento
colori si è fatto e suoni e sole
Gli correvano appresso i compari-denari
per acchiapparlo nelle sue prigioni
gli stridevano i denti
d’oro
battevano tacchi di ferro e piombi
ma cadevano a frotte
come topi
morti
nel fulgore
non si raggiunge l’uomo liberato
che se ne vola via
come l’ape
ebbra d’amore.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.05.18 23:05| 
 |
Rispondi al commento


Gli italiani sanno solo criticare
Se di critiche ne hanno fatte tante quando ancora per scritto non c'era nulla, immagino quante ne faranno nel vedere una cosa reale!
Ma delle critiche possiamo sempre fregarcene e andare avanti su una strada di libertà

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un’opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca priva di applausi.
(Charlie Chaplin)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.05.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho l’impressione che i giornali si reggano sulle vendite fatte agli elettori del M5S. Ho sentito alla radio, in auto, un commentatore della STAMPA sui fatti in Palestina, non ho vomitato perché ancora dovevo cenare. Un consiglio, da amico spassionato, ignorate la stampa in tutti sensi: non compratela, non leggetela, non commentatatela, fate conto che non esista. Già hanno perso il 50% delle vendite, lasciateli fare che presto si autodistruggeranno. Sarete d’accordo con me che ci sono mezzi, per rimanere informati, molto, ma molto più attendibili e seri, che non una stampa scandente, non qualificata, asservita.

NICCOLO M., FIRENZE Commentatore certificato 15.05.18 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera
Sapete cosa c'è a tutti gli strati di parassiti gli sta tremando il terreno, l'informazione sfotte, delira, e si rende ridicola... sanno che si chiuderanno le cascate di denaro pubblico sotto forma di sovvenzioni, il resto dei politici uguale tremore, sanno che presto con la politica non ci si potrà più arricchire (vedremo che abbandoni di casacca) per non parlare dei partiti senza sovvenzioni(cosa farà il PD con i suoi debiti)...
FORZA RAGAZZI IL POPOLO LO VUOLE.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 15.05.18 21:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Noi questo schifio giornalistico lo reggiamo ,dobbiamo vedere se lo regge anche Matteo 😊👋🏼 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️💪

Sergio Dottor, Latina Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

andate avanti,e mandate al diavolo,chi dice di essere presidente

cosimo bulzis, ostuni Commentatore certificato 15.05.18 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo assistendo tutti quanti ad una rivoluzione della politica. Speriamo tutti quanti che questo governo riesca a partire e dare delle soluzioni ai problemi dei cittadini

Luca Indovino 15.05.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Andate avanti senza preoccuparvi di niente e di nessuno, siete sulla strada giusta.

Francesco Elia 15.05.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

I giornalai sono tutti servi del "potere"
Il problema è che l'Italia non è abitata dagli Italiani ma PER LA MAGGIOR PARTE dagli ITALIOTI, una sorta di specie di Italiani IDIOTI!!!
E' questo il vero problema!!!

GINO GINO 15.05.18 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...condivido, quoto e diffondo!

yujiza inesilio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 15.05.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Stefano.
Si sentiva la necessità di questo Post. Per quelli che sono esterofili, per quelli che credono che solo in Italia succedono certe cose, per quelli che... sono tanto, ma tanto, CO..ONI.

martamaria 15.05.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento

In Germania ci hanno messo sei mesi per fare il contratto di Governo:in Italia invece sono talmente abituati alle farse che quando qualcuno come il M5S prova ad affrontare i problemi in modo serio sempre che venga da un altro pianeta.Aggiungo anche che in quesi sei mesi in Germania,indipendentemente dalle alleanze, non è mai stato in discussione il fatto che il Cancelliere sarebbe stato il rappresentante del partito di maggioranza relativa,cioè la Merkel,così come in Italia il Presidente del Consiglio dovrebbe essere Luigi Di Maio,candidato premier dal partito che ha ottenuto la maggioranza relativa cioè il M5S

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 15.05.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza dimenticare che il caos l'ha creato una legge elettorale fatta con i piedi votata da chi adesso fa manfrina e firmata dal quirinale, con la consapevolezza che nessuno dei tre schieramenti da solo, avesse un numero sufficiente di deputati per votare al fiducia al governo.

Nestore B., Reggio Calabria Commentatore certificato 15.05.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse perché in Germania il presidente del consiglio era certo , ed era la Merkel no? Qui invece è questo il punto in discussione . E su questo non trovate la quadra , perché lo vuol fare Di Maio che non ha alcuna competenza pregressa .

Alpa 15.05.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

ormai tutti sanno che in Italia la libertà di stampa non esiste!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.05.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

...all'inizio della critica perfetta, segue un finale deplorevole...! Certamnte volevi dire :" l'amore di sé " che è il principio dell'umanità naturale nel (originario/futuro) sistema della società naturale!
PS. Il nostro Jean Jacques Rousseau oltre ad essere pittaformato, deve soprattutto essere studiato e ristudiato (se si vuole la Repubblica Democratica!!!!).

Domenico Pasquariello, Paris Commentatore certificato 15.05.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo penso che con la riabilitazione di berlusca salvini tiri a campare x far passare tempo e spostare la data delle elezioni piu' lontano possibile. Non facciamoci prendere in giro

Nicolini franco 15.05.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento

CARO STEFANO TI MERAVIGLI DI QUANTO SCRIVI? IO NON MI MERAVIGLIO DI CIÒ E AGGIUNGO CHE MI FA SCHIFO IL MANCATO E GIUSTO RISPETTO CHE SI DOVREBBE AD UN MOVIMENTO CHE HA OTTENUTO IL 32% DEI CONSENSI DA PARTE DEI PARTITI, GIORNALI, TELEVISIONI, COMMENTATORI, OPINIONISTI ECC. CIÒ MI FA SEMPRE PIÙ COVINCERE CHE PER CAMBIARE IL PAESE OCCORRE REGGIUNGERE IL 40% DEI VOTI.

Andrea Spezza 15.05.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

È la vecchia casta che rosica. Non per niente siamo arrivati a questo punto. Andate sempre avanti cosi.

Stefania Gennari 15.05.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

CHE SODDISFAZIONE, ANCORA UNA VOLTA SIAMO SOLI CONTRO TUTTA QUESTA BANDA DI SERVI.

GIORNALISTI (SIC!) CHE SI SPACCIANO PER ESPERTI O COMPETENTI; IN REALTÀ CI STANNO DICENDO CHI SONO I LORO PADRONI.

SONO SENZA ANIMA, DEGLI ZOMBI, MORTI CHE PARLANO.

NIENTE PAURA, UNA PERNACCHIA E SI DISFANO.

FORZA DI MAIO.

BEPPE

giuseppe belotti 15.05.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

appena sarete operativi eliminate tutti i finanziamenti a questi giornalai.

bortolo ravelli 15.05.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo,secondo un mio parere, prendendo in considerazione solo quello che si è detto,è dovuto al fatto,che ieri dopo le consultazioni,si è visto un di maio ottimista del,anche se difficile,percorso che si sta facendo per dare un governo al paese,mentre,la prima preoccuparzione di salvini è stata quella di ringraziare per la fiducia datagli Mr.B e M,poi si è mostrato scocciato,e con un atteggiamento "minaccioso"...addetti ai lavori, da parte della lega,che fanno battute strane,pane per gli avvoltoi.Purtroppo non sono a conoscenza dei toni usati e degli umori che trapelavano durante la stesura del "contratto" in Germania,ma non credo che per 6 mesi, ogni volta finita la consultazione,uno dei partecipanti buttava li sempre sta minaccia del voto ecc...Ci sta di parlare chiaro,di far valere la propria visione e posizione,ma ci sta anche di usare dei toni più tranquillizzanti,e soprattutto seri per il contesto, per rispetto a voi che state "lavorando" con loro al contratto,ma anche per chi ascolta tra i cittadini,tutto questo,però,sempre se ci sta tale volontà.
Purtroppo si deve ancora capire chi ha realmente a cuore i cittadini,e chi ha invece a cuore i propri interessi e capricci.

Fabrizio Faraon 15.05.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Se giornaloni, giornalai, Tv varie e commentatori addirittura sfottono il tentativo del Movimento e deprezzano gli sforzi nostri e della Lega allora vuol dire che siamo nel giusto e che bisogna provarci! Poi se ci bastona l'Europa allora....

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.05.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento

questa alleanza-contratto con la Lega è solo una perdita di tempo e consenso per il m5s e un guadagno di tempo e consenso per la Lega. Prima la finite con sti buffoni e meglio è per il m5s. Al governo il m5s ci deve andare da solo o morire avendoci almeno provato. Con i partiti tradizionali è impossibile fare accordi. Fidatevi almeno delle parole di uno che la sapeva lunga sull'essere umano: "Nessuno cuce una toppa di panno grezzo su un vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo squarcia il vecchio e si forma uno strappo peggiore. E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri e si perdono vino e otri, ma vino nuovo in otri nuovi".

davide m., adrano Commentatore certificato 15.05.18 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravissimi

letizia lamberti 15.05.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

È chiaro da molto tempo che gl'italiani dei pennivendoli nostrani non si sfidano più. Infatti la maggior parte dei giornali, purtroppo, è in perdita, di questo passo anche l'informazione TV farà la stessa fine. La causa di tutto ciò non è solo il web ma soprattutto la pochezza e la faziosità di gran parte dei presenzialisti televisivi. Forza nell'andare avanti nel vostro programma. W il M5S

Mario Lamorgesa 15.05.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Già, il sistema si difende, tutto può servire a svilire il M5S, anche quelle cose che in altri Paesi vengono considerati meritevoli. Non c'è speranza che i media siano imparziali, anzi, i dibattiti politici, i talkshow, diventano sempre più irriverenti. Non fanno altro che prendere in giro, deridere, specialmente ora, tutto ciò che riguarda il tentativo in corso per formare un nuovo governo.
Trasformano tutto in barzelletta, senza nessuna vergogna, compresi i cittadini, che per loro non esistono, sono invisibili.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 15.05.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Appare a tutta evidenza che il CONTRATTO che si vuole STIPULARE con SALVINI sia sopratutto un contratto STIPULATO a vantaggio
del socio OCCULTO della Lega = il DELINQUENTE .
E che tutto questo, viene CONFERMATO, senza neppure essere NASCOSTO da SALVINI.
Il nostro è un SUICIDIO ASSISTITO.
E' Salvini potrà declarare il suo vero SLOGAN che :
non è "Prima di tutto gli italiani", ma bensì
"PRIMA DI TUTTO BERLUSCONI".

Che risulta essere il VERO CONTRAENTE e
BENEFICIARIO di siffatto CONTRATTO.

MARIO F. Commentatore certificato 15.05.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo contesto esprimo il mio parere, del tutto opinabile: ora che berlusconi è stato dichiarato "ricandidabile", con atto scritto ancora da pubblicare, ho l'impressione che la lega faccia di tutto per protrarre ancora l'accordo di governo al solo scopo di far fallire qualunque soluzione di governo e quindi gettare discredito sul M5S di fronte agli italiani e andare inevitabilmente al voto in autunno, con berlusconi ovviamente a capo della coalizione. Sbaglio?

FIDALMA GUALDAMBRINI 15.05.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può notare che il movimento fa paura: basta vedere l'attacco continuo e costante di tutti i giornalisti, analizzare a proprio uso e consumo tutte le parole, gli aggettivi i verbi NON ne fanno passare una! abbiamo avuto un presidente del consiglio - "che sapeva governare " - che ha fatto approvare dal parlamento tante leggi scritte male , vedi la Fornero, avevano "dimenticato" decine di migliaia di persone GLI ESODATI.

Mario Balzano, Roma Commentatore certificato 15.05.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

IL presidente della repubblica, mina questo patto di governo con il movimento, perchè vuole dare delle poltrone a chi la votato. Lui vuole il PD al governo, è questa l'Italia del mangia e mangia e non del bunga-bunga. Quelli del Pd dopo quello che hanno fatto al paese, hanno ancora il coraggio di parlare, io se fossi il loro mi sotterrerei, o forse sono peggio delle prostitute l'importante che vedano dei soldi nelle loro tasche, sono i veri paladini dell'Italia che risorgerà.

Fabio Sardegna 15.05.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Noi dei 5 stelle siamo diversi da tutti per quello che ci temono. Quello che non conosci lo combatti.Anche io sto cercando di far capire cosa è il Movimento ma sembrano drogati dal sistema non capiscono


Finalmente!...ci hanno rotto i coni, i giornali le tv e tutti i
cittadini che senza un briciolo di personalità e umiltà ripetono
pedissequamente tutti le stesse fantasie e le stesse previsioni....
La verità è che tutti media e gli italiani appresso a loro, dopo 40 anni di
politica fatta con la delega completa al poltronaio di turno, non riescono
proprio a concepire un metodo nuovo di programmazione politica, chiaro a
tutti e facilmente verificabile da ognuno....L’italiano medio è ancora
ingabbiato e programmato con i vocaboli “inciucio”, “alleanza”, “consenso”
e sondaggio....
Oltre non gli è ancora dato pensare!
Io dico sempre che gli italiani sono grandi ed allo stesso tempo fregati
dalla loro stessa fantasia! E comunque questa “vocina” fuori dal coro,
almeno sul blog, è benvenuta!
Spiazziamo questo zoccolo duro!
Auguri e Buon lavoro cittadini nel palazzo!

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

C'è l'UE con i poteri forti (finanza e multinazionali) che mettono i bastoni fra le ruote a Mattarella, Di Maio e Salvini.

Si stanno cacando sotto tutti. il bel giocattolo, la mucca da mungere gli sta scappando di mano.
E ovviamente adoperano anche la stampa, la nostra e quella straniera (ed i tg ovviamente). Ma solo dove riescono a mettere le mani. La stampa veramente libera non si sottomette.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 15.05.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

vero !

elena guerini, bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.05.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento

PRIMA TI IGNORANO. POI TI DERIDONO, POI TI COMBATTONO. POI VINCI. GANDHI
Dagli albori del Movimento questa frase risuona come un mantra...NON DIMENTICHIAMOLO

E ora ....Anche nelle TV private Venete .... giornalisti e esponenti del PD e Forza Italia ...li vedi che ridono , prendono in giro, dicono che sono stupidaggine e buffonate...prendono in giro.... ridono come matti...

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 15.05.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo il magna magna non finirà presto ma mi piacerebbe essere smentito dai fatti. In questo paese i migliori, quelli che si adoperano per la giustizia e che si schierano con i deboli, hanno sempre avuto intralci e critiche dal potere e dalla stampa: accuse di protagonismo, interessi personali...etc
E' un paese a democrazia e libertà limitate il nostro: voler mettere la testa fuori dal sacco voluto da nordamericani, inglesi, francesi e tedeschi con la complicità delle mafie, è una cosa che "non sà da fare".

SERGIO MASALA 15.05.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando tutti i talk show, telegiornali opinionisti, giornalisti e vi irridono tutti prendendovi per dilettanti allo sbaraglio difendendo il modo di fare della vecchia politica, fate presto a far partire un governo del cambiamento e riformate anche l'informazione ovviamente libera di criticare ma almeno che sia obbiettiva e non di parte, è una vergogna questa gogna mediatica al servizio dei vecchi potenti politicanti, lobbisti e giornalisti servilisti


I giornali devono autofinanziarsi,via i soldi pubblici ai giornali.

Adelaide C., Crema Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 15.05.18 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma è naturale fanno ancora di tutto per intralciare chi lavora bene nell'interesse dei cittadini. per loro sta finendo il Magna Magna e cercano in tutti i modi di non farsi togliere l'osso. una domanda e qualcuno che ne sa piu di me cortesemente mi dia delucidazioni:ma in Germania mentre facevano gli accordi x il governo,forse il presidente vi ha messo bocca? E l'europa vi si è intromessa con moniti ecc. ecc.. Ma il rispetto verso le forze politiche quando si tratta di giovani politici e giovani governi non esiste? tutti si permettono di deridere e denigrare,mentre il governo Monti e Renzi mettevano in mutande il popolo italiano non si è alzata nessuna voce denigratoria,tutto era fatto bene. E i giornaloni tutti d'accordo . Abbiamo avuto 5 anni di governo inutile ed ora tutto da rifare.Il presidente doveva stoppare la legge elettorale quando lo chiesero i 5S ora questo governo è l'unica toppa che si può mettere. In passato i presidenti della Repubblica Italiana non hanno mai fermato nessuna lista dei ministri presentata e perché proprio ora Mattarella dovrebbe fare delle obiezioni? Abbiamo visto i grandi politici ciò che hanno prodotto è ora di provare le forze nuove . Chiedete più rispetto nei vostri confronti quando scrivono sui giornali e nei programmi televisivi.

lucy 15.05.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Secondo la mentalita come vedono le cose × sono tanto arretratiii!!!

Rebani Mohammed 15.05.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono assolutamente d'accordo, i giornali e le TV sia di stato che commerciali stanno facendo fronte unico perché hanno una fifa blu di perdere le loro sovvenzioni e quindi inventarsi un modo più onesto di guadagnarsi il pane,adesso anche se scrivono stronzate e non vendono incassano usualmente grazie alle sovvenzioni pubbliche e vanno in TV a riempirsi la bocca di paroloni,dicono di tutto e il contrario di tutto spesso senza sapere che ciò che dicono oggi è il contrario di quanto detto ieri. Avanti con coraggio e determinazione. Sostituiamo questa classe politica che sono solo capaci di tutelare loro stessi e i loro compari

Roberto 15.05.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

LA STAMPA ITALIANA NON E' LIBERA
Osvaldo Chiarelli
M5S FIRENZE

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il buon giorno si vede dal mattino, si metta in conto che tutta l'informazione sarà e remerà contro a prescindere.

antonino m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Dio che tristezza! Ne ho veramente le tasche piene. Troppi Italiani sanno solo criticare, lamentarsi... Che palle! Sarà per questo che alcuni non votano il M5S... Come fanno poi a piangersi addosso? Che popolo di sfigati!

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 15.05.18 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi è rispetto per queste due forze politiche che stanno tentando di far nascere un governo con proposte e soluzioni per realizzarle. I partiti che tentano di affondare il tavolo lega - cinque stelle sanno solo dire sciocchezze, a parte il fatto che non hanno fatto nulla per il popolo italiano.

Giulia Falcone 15.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Tristemente vero. Cari Italiani vogliamo cominciare ad essere uniti? (quando si tratta di affari interni). Siamo tra i migliori al mondo in tutti i campi, eccetto che nella politica e nella burocrazia interna. Finiamola di denigrarci fra noi e mettiamo in campo il meglio di ciascuno di noi!

Gaetano Di Domenico 15.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha ha ha... non posso dimenticare l'aria di sgomento e fifa autentica del giornalista della Repubblica che spesso si presenta in TV ( senza voler fare il suo nome ), il quale commentava con la disperazione negli occhi il nascente governo M5S-LEGA... forse cominciava a mancargli il terreno sotto le gambe... forse aveva paura che la pacchia stesse per finire... ne abbiamo le scatole piene di questi " giornalisti " e di questi opinionisti che ce le hanno triturate per anni... si facessero da parte una volta per tutte... lasciassero spazio ai vari Diego Fusaro, Giulietto Chiesa ecc., mentre mi mancano i programmi di G. Paragone: ci tocca sorbirci oltre all'Addormentato Menta-na anche altri programmi con ben più addormentati mentali... spero in questo governo che estirpileggi come quella Fornero per non dover più vedere la stessa ex salice piangente Fornero e il Cazzola supercazzola con scappellamento a destra... ma di brutto...

Roberto Caforio 15.05.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra strano che si continui a dar credito a stampa asservita. Dedicarsi ad un eventuale Patto con coerenza ed onesta' tutto il resto e fuffa.

Roberto Maccione Commentatore certificato 15.05.18 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Tenere duro è l'imperativo; non defilarsi dagli impegni presi con gli elettori e se il Salvini ( io non mi ero mai fidato )volesse fare il doppio gioco convinto che le eventuali elezioni lo premierebbero con il 90% dei voti, che si torni al voto senza timori!

Gabriele Longo 15.05.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

A me fa paura la flat tax perchè favorirà chi ha molti soldi ma per il ceto medio-basso peggiorerà le cose perchè non si potranno più detrarre le spese universitarie dei figli della scuola della sanità ecc...E quindi se da una parte ti restituiscono qualcosina dall'altra te ne toglieranno molto di più. Chi ha i soldi ci guadagna perchè pagherà molte meno tasse e potrà permettersi spese sanitarie scolastiche ecc. chi fatica ad arrivare alla fine del mese faticherà ancora di più. ATTENTI A CEDERE ALLA FLAT TAX PROPOSTA DALLA LEGA.

Marco Venturini 15.05.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento

E soprattutto via soldi pubblici dai giornali. Le loro cretinate le devono raccontare la sera al bar davanti a un bicchiere di vino che ritengo si potranno permettere solo grazie al reddito di cittadinanza. Perché altro non sapranno fare.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 15.05.18 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il raffronto che si fa verso la Germania a riguardo il tempo impiegato per formare un governo è più che legittimo. Noi italiani qualsiasi novità la accogliamo con pessimismo (sarà perchè da sempre ci hanno imbrogliati). Se non erro in Germania le coalizioni le fanno dopo e non prima per prendere la poltrona.....inoltre il cambio casacca non lo fanno.

Paolo Antoniazzi 15.05.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Non date retta a i giornaloni, hanno paura che andate al governo perché perdono i finanziamenti pubblici, continuate così. WM5S.

Umberto Guarino 15.05.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna demordere, ma occorre non farsi sopraffare da questi pseudo amici di cordata; non dimentichiamo chi sono:
Secessionisti che tutto vogliono fuorché il Sud emerga dalla schiavitù nella quale è stato ridotto dal 1861.
Da un bandito che si fa passare per benefattore ma non è altro che un burattinaio.
Da una fascistona che meriterebbedi essere screditata, perché fuori epoca.
Il m5s stia attento che anni di malgoverno, di malversazioni,di finti interessi per i cittadini, fan si che alla prima occasione, vi pugnalerebbero alle spalle.

Giuseppe Brescia 15.05.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento

che i media italiani la raccontino a secondo del vento che tira è da mo che lo sappiamo, il problema è che riescono ancora a convincere i boccaloni che non sono pochi purtroppo.

mzee.carlo 15.05.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Non ho niente da aggiungere, sarebbe superfluo e rischierei querele

Alessandro L. 15.05.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Mai ho pensato che il M5S potesse andare al governo assieme alla Lega.
Il ricordo che ho della Lega è quello della sua ascesa in campo al grido di Roma ladrona per venire a Roma e fare cose riprovevoli che i parlamentari non avevano mai pensato.Ora si parla della scomparsa di 40 mln di denaro pubblico e di senatori leghisti indagati.
Ma tant'è.
Si faccia un buon contratto e si governi con l'inaffidabile Salvini.
A fine di un attento governo si deve aver ridotto il debito pubblico (per la prima volta!) e si devono conseguire diversi nostri obiettivi storici.
Questo spero col cuore stretto.
W Di Maio Presidente del consiglio!

Riccardo Prosperi 15.05.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Concordo la sua sintesi e ritengo utile sentire parlare o leggere commenti anche negativi. Se l'obiettivo, adesso, è quello di andare al governo del Paese, bene, avete, anche il mio consenso. Vi abbiamo votato e vi sosteniamo per contribuire a cambiare questo Paese. Il resto lo farà la coscienza individuale che si svilupperà se creiamo condizioni favorevoli a maturare maggiore consapevolezza

lorenzo gurnari 15.05.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sempre il fanalino di coda purtroppo. I primi nelle cavolate e gli ultimi nelle cose serie. Speriamo che in Italia cambi veramente qualcosa perché così è una tristezza. Condivido questo articolo Stefano bravo ben detto

Zabry N. 15.05.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori