Il Blog delle Stelle
Arriva il 'porta a porta' per 500mila cittadini romani

Arriva il 'porta a porta' per 500mila cittadini romani

Author di Virginia Raggi
Dona
  • 69

di Virginia Raggi

Oggi parte il “porta a porta” per 500mila cittadini di Roma. È iniziata la consegna dei kit per l'estensione del nuovo modello di raccolta domiciliare e tecnologica dei Municipi VI e X. Si tratta di una sfida che abbiamo lanciato lo scorso anno e che, durante i lavori preparatori, ha portato già alla scoperta di 120mila scrocconi della spazzatura che non pagavano il servizio e vivevano sulle spalle degli altri. Il nuovo sistema a regime ci aiuterà ad avere una città finalmente più pulita e ad inquinare di meno: chi produce meno rifiuti, infatti, pagherà anche una bolletta più leggera.

Considerando il numero di abitanti coinvolti, è come se una media città italiana passasse a un nuovo modello di raccolta in pochi mesi. Si tratta di un impegno enorme ma necessario per superare velocemente e in modo definitivo un regime basato per decenni sul solo conferimento in discariche, senza studiare alternative neppure dopo la loro chiusura.

Il nuovo "porta a porta" viene già applicato con successo da Ama nel quartiere ebraico, dove il livello differenziata ha raggiunto l'86%. Il sistema prevede calendari di raccolta che richiedono un minore impegno delle famiglie e permettono un più efficiente impiego di mezzi e personale. Oltre a domus ecologiche, cassonetti intelligenti e soluzioni per quei condomini che non hanno spazi interni per i contenitori, a completare il quadro di un modello pensato per rendere la vita più facile ai cittadini.

La mappatura dei quartieri interessati, che ci ha fatto scoprire le utenze fantasma, è servita anche a progettare un servizio a misura di cittadino. Ama è già al lavoro per estenderlo ai quartieri di San Lorenzo e Trastevere, e ai Municipi VIII e IX, entro la fine del 2018. L’obiettivo ultimo resta fissato al 2021: portare questo nuovo sistema di raccolta in tutta la città.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

15 Mag 2018, 15:06 | Scrivi | Commenti (69) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 69


Tags: differenziata, m5s, porta a porta, raccolta, Raggi, Roma

Commenti

 

mi dovete dire dove smaltire l'olio delle cucine??
un quesito postomi oggi da una signaora che usava il Consorzio OLi esausti che non funziona piu'.

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 15.05.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Ora che deve mettere nero su bianco il come si fa, il quanto costa e il dove si trovano i soldi, l’epoca delle raffiche da sparafucile è archiviata. Però Salvini ha aggiunto che lui, nel nuovo governo, non rappresenterebbe solo la Lega, ma tutto il centrodestra, la cui unità gli sta molto a cuore.
E qui riciccia l’elemento di ambiguità mai chiarito dell’operazione Salvimaio: già è difficile intendersi con Salvini; se però Salvini fa il servitor di due padroni, è inutile sedersi al tavolo. A che si deve dunque l’improvvisa gelata leghista? Il “riabilitato” e rieleggibile B. ha fatto pervenire a Salvini una di quelle richieste che non si possono rifiutare? Se fosse vero che, nella parte di contratto di governo già concordata, ci sono la legge sul conflitto d’interessi, l’anticorruzione con l’agente sotto copertura, il blocco della prescrizione al rinvio a giudizio, il voto di scambio politico-mafioso, la galera per gli evasori, una Rai sottratta al governo e ai partiti, lo stop alla legge bavaglio sulle intercettazioni e all’inutile e costoso Tav Torino-Lione e una legge nazionale per l’acqua pubblica (il referendum tradito sui beni comuni), oltre all’avvio di tre riforme economico-sociali come la Fornero, il reddito di cittadinanza e la flat tax, non si scappa: B. sarebbe tagliato fuori e passerebbe non solo dall’astensione all’opposizione, ma alla guerra aperta contro l’(ex) alleato.
E questo farebbe finalmente chiarezza. Perché potrebbero accadere due sole cose. O Salvini ha il coraggio di tirare diritto, rompendo finalmente col Caimano e sostenendo un governo che farebbe riforme importanti e affermerebbe il paradosso di un partito di destra che fa (anche) cose di sinistra. Oppure torna a cuccia, cioè ad Arcore, fa saltare un accordo che fino a domenica sembrava a portata e si assume la responsabilità che finora era riuscito a scaricare sugli altri: quella del fallimento.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.05.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

2
se l’Spd ha sottoposto quel contratto al referendum tra gli iscritti.
Invece tutti si indignano se, in ossequio al risultato elettorale e al sistema proporzionale, Di Maio ha proposto un contratto di governo sia al Pd (che ha sdegnosamente rifiutato, dopo aver finto di volerci provare) sia alla Lega (che ci ha sempre sperato, anche se Salvini s’è seduto al tavolo solo quando B. l’ha autorizzato). Tutti si indignano se M5S e Lega annunciano un referendum tra gl’iscritti sul contratto di governo. E se, dopo meno di una settimana di negoziati, non abbiamo ancora il premier, i ministri e il programma stampato. Se fosse questo il problema del governo (forse) nascente, potremmo dormire tranquilli.
Attendere sino a fine settimana, per avere un premier e una squadra rispettabili e un programma preciso e dettagliato che vincoli i dioscuri Di Maio e Salvini sull’annunciato “programma di cambiamento”, non sarebbe una perdita di tempo. Nel 2013 l’inciucio Pd-FI fu siglato in 24 ore. Infatti il programma era scritto sull’acqua. Infatti il governo Letta jr. durò nove mesi e non lasciò rimpianti, perché non aveva fatto che danni (l’avvio della controriforma costituzionale e il rinvio di un anno dell’Imu sulle prime case).
Se ora Di Maio e Salvini cercano prima un’intesa sul programma, prima di parlare di nomi, è un fatto apprezzabile e anch’esso inedito nell’Italia degli inciuci sugli affari, anziché degli accordi sulle cose da fare. Salvini, uscendo dal Quirinale, è parso sorprendentemente molto meno ottimista di Di Maio, scoprendo all’improvviso distanze ancora da appianare, finora mai emerse, su temi centrali come l’immigrazione, la giustizia e le grandi opere. Che, nella sua brutale franchezza, il capo leghista abbia finalmente smesso i panni del Cazzaro Verde, quello che all’opposizione e in campagna elettorale banalizzava i problemi complessi, sparando soluzioni tanto facilone quanto irrealizzabili, è positivo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.05.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
“Il ballo dei debuttanti”, di Marco Travaglio
Scrivere del governo Salvimaio che pare stia per nascere è come camminare sulle uova. Perché né Di Maio né Salvini hanno alcuna esperienza di governo, dunque siamo al ballo dei debuttanti. E perché tutto ciò che sta avvenendo è senza precedenti. Mai le elezioni avevano partorito due vincitori parziali e opposti, come i 5Stelle e la coalizione di centrodestra. Mai due partiti dichiaratamente anti-sistema avevano formato una maggioranza di governo contro quelle che, in alternanza o in unione fra loro, hanno monopolizzato l’intera Seconda Repubblica. Mai due forze politiche così distanti ed eterogenee avevano provato a mettersi insieme in base a un contratto di governo (detto infatti “alla tedesca” perché l’abbiamo importato dagli ultimi due governi di coalizione in Germania fra la Merkel e i socialdemocratici).
Mai il programma di governo era stato condizionato all’approvazione degli iscritti ai due partiti contraenti. Mai una coalizione aveva “prestato” il suo primo partito al governo, lasciando consensualmente gli altri due all’opposizione. E mai un governo nascente aveva raccolto l’unanime ostilità di tutti i poteri: europei e italiani, politici ed economici, lobbistici e mediatici.
Mutatis mutandis, a Roma si sta replicando quel che è appena accaduto a Berlino: con la non indifferente differenza che a Berlino si sono (ri)uniti i partiti che governavano anche prima, mentre a Roma si stanno unendo per la prima volta due forze che negli ultimi 7 anni erano state all’opposizione. Eppure nessuno si è scandalizzato se la Merkel, dopo le urne, ha aperto due forni opposti: prima l’alleanza con i liberali e i verdi e poi, fallita quella, l’alleanza con l’Spd. Nessuno si è scandalizzato se, per trattare con gli uni e con gli altri e poi per scrivere il contratto di governo, sono trascorsi sei mesi. E nessuno si è scandalizzato, anzi tutti hanno festeggiato la grande pagina di democrazia

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.05.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento

LA GRAN BRETAGNA SI E RIPRESA ALLA GRANDE DA QUANDO E USCITA DALL'EUROPA L'ITALIA COSA ASTETTA CHE MORIAMO TUTTI DEVASTATI DALLA CRISI INTERMINABILE.

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 15.05.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come promesso ..eh ma gli alberi cadono ...erano cosi' ben curati e poi sono pochi in tutta roma ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In attesa di vedere come finiranno le trattative tra il caro leader della Lega e Luigi, leggiamo questa buona notizia su Roma. Ricordiamoci del trattamento sui media riservato alla sindaca. Nonostante tutto non si perde d'animo e lavora..al posto suo io ne sarei già morta e sepolta.

R.T. 15.05.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Le parole prima di entrare al tavolo tecnico M5S-Lega di Claudio Borghi Aquilini sono assolutamente condivisibili e secondo me lo sono anche per tanti sostenitori della prima ora del M5S. Se non andiamo con forza in Europa a ridiscutere il fiscal compact, se non si cancella la norma del pareggio di bilancio in costituzione non ci sono i soldi per dare una reale scossa all'economia e mettere dei soldi veri nelle tasche degli italiani. Certamente le norme anticorruzione, la sburocratizzazione, i tagli agli sprechi sono importantissimi ma non possono essere realmente sufficienti per cambiare totalmente la politica economica restrittiva che ormai il Paese subisce dal 2011 (Governo Monti) ad oggi. Da allora il debito pubblico è cresciuto da circa 1900 miliardi a oltre 2300 miliardi, o cambiamo le regole Europee o non ci potrà mai essere un vero cambiamento!

stefanodd 15.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

E come sono ladre queste persone, a parlare fanno subito.

fabio salamone 15.05.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a proporre un post sulla differenziata mentre si sta decidendo il destino dell'Italia e dell'Europa ? Le forze oscure che ci stanno schiavizzando sono entrate pesantemente nei nostri affari interni per portarli dove vogliono loro , per schiacciarci ancora di più nella miseria e nel caos ! Quando è troppo è troppo ! Seguite la realtà cazzo !

vincenzo di giorgio 15.05.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via dall'UE. Trattati o non trattati.

marco ., roma Commentatore certificato 15.05.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che la motivazione per cui ieri Salvini è uscito dal Quirinale imbufalito, sudato e paonazzo sia per il fatto che il pdr gli abbia negato Sapelli, come primo ministro.
E da lì a dir su sull'Europa, come se il m5s sia assolutamente europeista.

paola 15.05.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma veramente... O sono io che sono cosi', oppure se siete voi a non vederci... Ma mi chiedo: voi del sud che avete portato molte culture in tutto il mondo; culture culinarie invidiabili, culture artistiche, penso all'italianità all'estero; come avete potuto dare il voto alla Lega di Bossi e Salvini che fino a ieri ha sperperato odio intolleranza qui al nord, seriando persone di serie A fino prima di Roma, e persone di serie B da Roma in giù??? Salvini, ripeto per l'ennesima volta è allievo di Bossi (padania),Ma me lo volete spiegare??? Credete che Bossi è sparito nel nulla? Lui sta dietro le quinte.. Ma credete veramente che le cose sono magicamente cambiate??? L'odio per i meridionali che non hanno voglia di lavorare qui c'è sempre! gli insulti di cattiveria verso il mezzogiorno sono di ordinaria quotidiana; La lega ha sempre diviso, non ha mai unito!! VENITE qui al nord, fatevi una piccola vacanza e rimaneteci una sola settimana; non aggiungo altro! Salvini e la Lega non hanno niente che possa precludere una istituzione politica, per il semplice motivo che non sono in grado di unificare, e questo è il primo fondamento di assolutà responsabilità! ed è molto grave la mancanza! l'Italia è e deve essere un paese sempre più unito nel bene e nel male, nel buono e nel cattivo; serve cultura, intelligenza e buon senso!!! RESPONSABILITA' !!! AVANTI M5S DA SOLI SENZA NESSUNA ALLEANZA CON NESSUNO A COSTO DI RIMANERE ALL'OPPOSIZIONE!!!

andrea benco 15.05.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento

se e' vero che il M5S ha come obiettivo primario il miglioramento della
vita degli Italiani di Nazionalita' Italica perche' agli Stranieri non
iteressa la politica italiana a parte le tasse cbe dovono pagare e la
possibilita' di comperare la terra italiana e poi fare soldi e mandarli
all'estero, e che la Lega ha come obiettivo il federalismo e l'indipendenza
dell' italia in un contesto Europeo Federale con Stati Autosufficienti e
quindi con i conti economici in pareggio allora le convergenze dovrebbero
essere complete tra M5S e Lega perche' si e' sempre detto come M5S che
dobbiamo ribaltare la Piramide mettendo alla cuspide il soggetto Italico e
quindi la Comunita Municipale e poi la Regione e poi la Nazione e in basso
l'Europa.Nella definizione dei temi basterebbe solo accordarsi su questo
concetto che poi per oggettivita' e logica discendono le priorita'in tutti
i campi: si e' sempre detto che prima di tutto e' il debito pubblico da
sistemare ed e' giusto che chi lo ha comportato ora si dia da fare per
sminuirlo: si attivera' immediatamente una commissione per verificarne la
storia di come si e' formato e le responsabilita' ed anche i perche'
facciamo fatica oggi a sminuirne l'ammotare (sembra che agli stati europei
creditori di fatto faccia comodo che ci si mantega soggiogati dal debito
cosi' possono avanzare diritti di per esempio fagocitarci comprandoci tutto
anche la nostra liberta' intellettuale). Quindi prima fissare i concetti e
poi commissioni di analisi dei perche' per non cadere negli errori del
passato e quindi commissoni campo per campo di studio sul da farsi come il
mercato che deve diventare a Km0 ovviamente riducendo al massimo i flussi
logistici;robotizzare tutti i mestieri faticosi incluso quello di curare
la terra perche' e' particolarmente scorretto fare venire stranieri in
Italia a fare i lavori umili come i plebei ai Patrizi:si aiutano gli
stranieri nei loro paesi con la stessa robotizzazione a dare loro supporto
nel vivere sul posto.

giampaolo gottardo 15.05.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna CONROLLARE E FARE MULTE perchè le abitudini sono dure a morire.
NEI NOSTRI CASSONETTI E PER TERRA VENGONO A SCARICARE DECINE DI BUSTE DI IMMONDIZIA CON LA MACCHINA PROVENIENTI DAI MUNICIPI DOVE E' INIZIATA LA RACCOLTA PORTA A PORTA.
Parlo dei CASSONETTI DI VIA DI GROTTAPERFETTA altezza subito dopo il Parco Oreste Leonardi davanti alla fermata dell'autobus.
Lasciano di tutto IMMONDIZIA VESTITI MOBILI VETRI ROTTI INTORNO ALLA CAMPANA tutto l'asfalto intorno UNTO DI CIBO GETTATO QUA E LA sembra lo facciano apposta.
Stamattina c'era UN VERO SCHIFO!!!!
Queste persone oltre alla multa DOVREBBERO RIPULIRE TUTTO!!!
Purtroppo come per gli automobilisti l'UNICO RIMEDIO SONO LE MULTE !

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 15.05.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Non è ancora partito il Governo ....è già l'Europa rompe i [email protected] a dir poco inaccettabili. Serve presa di posizione chiara in tal senso. O la smettono o chiudiamo i rubinetti. Subito una banca pubblica e banca d'Italia pure.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'unico modo per fermare il governo del cambiamento che avrebbe spiazzato l'Europa, era quello di riabilitare B. visto che oramai micron non avrebbe potuto più garantire nessun intervento.
Cominciamo a pensare con lo stesso cervello di chi ci vuole mettere fuori gioco!


UN GRANDE RINGRAZIAMENTO A QUESTE BELLISSIME PERSONE CHE OGNI GIORNO DONANO IL LORO TEMPO E IL LORO IMPEGNO PER TUTTI NOI.
GRAZIE
W M5S

GINO GINO 15.05.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Brava Raggi lasciamo un segno positivo in questa città caotica da secoli

Carlo Maiello 15.05.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

La " riabilitazione " è stata una mossa pensata dai geni al servizio dell'Alta finanza per sparigliare le carte . Con Berlusconi in pista credono di poter escludere il Movimento dal governo andando a nuove elezioni dove vincerebbe il centro destra . Può darsi o no , ma l'importante è impedire a noi di farlo . La paura è tanta , il politometro li atterrisce e , cosa più pesante , la politica europea subirebbe una forte sterzata sovranista ! Sbrighiamoci a fare il governo che poi si vedrà come aggiustarlo , altrimenti ci metteranno in un cul de sac .

vincenzo di giorgio 15.05.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

nel mio paese si fa la differenziata da 10 anni e se metti nei vari sacchetti robe sbagliate non le ritirano, vedremo ora se se sarà sempre colpa della RAGGI o dei romani o dei giornalisti che raccontano fandonie per dare sempre contro al M5S

MAURIZIO PAVIOTTI 15.05.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

COMPLIMENTI A TUTTA L'AMMINISTRAZIONE ROMANA,

OGNI VOSTRO SUCCESSO E' UNA VITTORIA NAZIONALE DI TUTTO IL MOVIMENTO.

GRAZIE, BEPPE.

giuseppe belotti 15.05.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Avantiii!!!!

Rebani Mohammed 15.05.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Forza così e fai vedere a questi 4 cialtroni che il M5s è una garanzia.

William cardone 15.05.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il m5s dovrebbe fare la "prova del nove" con la lega, e in questo caso la prova del nove sempre secondo me e' la riforma della giustizia. se salvini accetta di rimodulare la prescrizione e di fare una seria legge anticorruzione,allora vuol dire che e' veramente sganciato da berlusconi. se invece su questi temi supercazzola e/o spinge dall'altra parte, allora vuol dire che e' solo il portavoce di berlusconi e si potra' fare pochissima roba con lui. anzi, stare li' a cercare punti in comune dilatando i tempi e esponendosi cosi' a critiche e sfotto', e' deleterio..

carlo 15.05.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono felice di ogni progresso di Roma, alla faccia di tutta la gentaglia che non sa far altro che lamentarsi.
Infatti, Roma prima era un paradiso!

albino caruso 15.05.18 12:21| 
 |
Rispondi al commento

È fondamentale ricordarsi sempre che il movimento 5 stelle è nato e ha preso valore per aver sempre combattuto il potere occulto e le leggi ad persona pro nano malefico, e Salvini è sotto scacco dello stesso nano malefico

Claudio Chiani 15.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che state organizzando non è un porta a porta che significa ritiro da ogni utente è che in Europa nessuno fa salvo da utenze non condominiali (ville o abitazioni singole). Farete una raccolta di vicinanza con una serie di problemi come presto vi accorgerete. Bisogna puntare molto sull'educazione degli utenti che nei paesi del nord è insita e diffusa, a Roma chissà. Buona fortuna.

Benny 15.05.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Al prossimo giro al sud la lega tornerà al 4%! Bisognerà vedere dove andranno a finire i suoi voti

Gilles 15.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma di quello che sta succedendo a Gaza nessuno dice nulla? Almeno Di Maio esca in televisione condannando il massacro.

Daniele P., Perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.05.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

grazie Virginia.ancora 💪

lucy 15.05.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

vuoi dire che a destra non sapevano che stava per arrivare la riabilitazione di berlusconi quando salvini ha riaperto ai 5 stelle? troppe coincidenze. ci sta che sia un trappolone.

vediamo cosa succede...siamo positivi, ma occhi e orecchie aperti.

carlo 15.05.18 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. La falsità di Matteo Salvini è ora più che mai evidente; ricordiamoci che la (lega nord di Bossi amico di B), ora di di Salvini (alleato con B), che fino ieri urlava ai meridionali terroni e Roma ladrona, ha spostato l'identità della Lega di oggi contro gli extracomunitari; insomma si è capito che devono sempre avere qualcosa di indirizzo razzista su cui fare battaglia perchè di fatto la lega è un partito nato razzista e xenofobo; la linea è sempre quella, non pensate che sia cambiata! Ve lo dice un ex leghista pentito del nord inorridito di come qui al nord è rimasto negli animi delle persone questo odio e cattiveria verso il centro-sud del paese; l'alleanza tra m5s e Lega è l'errore più grosso che potesse fare il movimento, Salvini è doppiamente coperto da B e da FI, è sufficiente che si sposta di un millimetro e il gioco è fatto! Si va al voto loro raggiungono il 40% e il movimento si sgretola, fine della storia. Caro Luigi meglio soli all'opposizione che con alleanze di entità fasulle chiuse nei loro schemi e preconcetti ristretti verso il futuro che si espande e non che implode; serve una visione futuristica a 360 gradi, e non ritornare indietro di 50 anni con chiusura mentale ristretta!! La Lega è un partito vecchio con mentalità di vecchia generazione, non potrà mai conciliare con il modernismo del M5S; concludendo fate attenzione perchè in questo contesto ora non ha nulla da perdere, anzi ha tutto da guadagnare!!!

andrea benco 15.05.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema non è nel contratto di governo, sta su al colle; si è svegliata la mummia...

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

dal post
“....chi produce meno rifiuti, infatti, pagherà anche una bolletta più leggera.”
Purtroppo per ignoranza o quel che volete, ci saranno degli utenti che butteranno le immondizie ai lati della strada. E' così, ci devono essere gli incivili.
Nella mia provincia la raccolta porta a porta funziona da almeno 12 anni.
Nel mio comune, ( come ogni anno ) viene organizzato la Giornata ecologica, 1 volta l'anno, http://www.comune.crocetta.tv.it/web/crocettamontello/stampa-dettaglio?p_p_id=ALFRESCO_CONTENT_PRINT_DETAIL_PROXY_WAR_myportalportlet_INSTANCE_c6uM&p_p_lifecycle=1&p_p_state=normal&p_p_mode=view&uuid=4696c155-3142-4338-ac45-241a1a15fded&template=regioneveneto/myportal/eventi-detail
dove i partecipanti VOLONTARI fanno la
“GIORNATA DELL'AMBIENTE E PULIZIA DELLE STRADE DEL COMUNE. Una grande manifestazione per l'ambiente! Un'azione concreta per un paese più pulito...”

Spero che anche i romani faranno una pulizia così, dato che Roma è il faro dell'impero!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.05.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

e' anche strano vedere che maroni, fedelissimo di berlusconi e che grazie ai voti di forza italia governa la lombardia, prima osteggiava l'accordo col m5s e l'esclusione di berlusconi e ora non dice piu' niente. strano.

i n effetti c'e' odore di trappolone. e i media stanno scaldando i motori dello smerdatore.

un governo per sbrigare le faccende basilari, rifare la legge elettorale e poi al voto, ammettendo pubblicamente che non si possono trovare accordi condivisibili con questa lega, come in effetti sembra che stia avvenendo.

carlo 15.05.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Penso che quest'estate Roma non avrà problemi d' acqua. Piove e ancora piove. Brava Virginia.
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 15.05.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

una mia idea: governo con la lega per rifare la legge elettorale (possibilmente col doppio turno), poche altre cose, il minimo indispensabile, e poi andare al voto.senza tirare giu' tanti punti e aspettative.

c'e' puzza di trappolone e sarebbe bene tirarsene fuori il piu' presto possibile.
fare il minimo indispensabile e poi andare al voto. piu' di tanto non si potra' fare, con berlusconi, rimesso in gara dalla riabilitazione e sempre piu' pompato dai media . sapendo inoltre che ci sono seri indizi che salvini sia il burattino del ventriloquo berlusconi.

salvoini e' troppo legato a berlusconi,. a parte gli accordi passati fatti con bossi, basterebbe che berlusconi ricattasse salvini di fare cadere le maggioranze dove governano insieme (lombardia etcetc.) per fargli abbassare la testa.

carlo 15.05.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

sei una regina tu, sei splendida e vinceremo noi

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 15.05.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Auguri, Virginia. Un altro passo avanti verso la civiltà. Ti dico però che il nuovo corso sarà duro da digerire se si è abituati alla "libertà" dell'usa e getta.

martamaria 15.05.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fine

Se ne infischiano del voto popolare: ieri Scalfari è arrivato definire Salvini e Di Maio “due dittatori”. Possono essere criticati, avversati, ma perché dittatori? Provano a fare il governo perché hanno avuto i voti della maggioranza degli italiani. O è stata abolita la democrazia?
Post scriptum. Tanto poco Einaudi impose il suo volere contro le indicazioni del maggior partito che provò una seconda volta a dare l’incarico a De Gasperi, poi su indicazione della Dc passò a Piccioni.
Fallì pure lui e solo a quel punto, non avendo avuto altre indicazioni dalla Dc, incaricò Pella, che però non era un tecnico, ma pur sempre un esponente della Dc.
Quindi agì nel pieno rispetto del voto degli italiani. Perciò Mattarella, citando Einaudi, ha fatto un colossale autogol.

Antonio Socci

Patty Ghera 15.05.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

2^ Parte

E’ precisamente la situazione in cui si è trovato il centrodestra dopo le elezioni del 4 marzo. La coalizione ha preso più voti di tutti, il 37 per cento e il 43 per cento dei seggi parlamentari.
Se Mattarella si fosse comportato come Einaudi avrebbe dato l’incarico (o un pre-incarico) al suo leader Matteo Salvini. Invece si è rifiutato di farlo accampando la scusa per cui si doveva avere preventivamente la certezza di una maggioranza parlamentare.
Così facendo si è comportato all’opposto di Einaudi. E anche della prassi presidenziale recente. Infatti nel 2013 Napolitano dette un mandato esplorativo per formare il governo a Bersani, candidato premier della coalizione vincente, il centrosinistra, anche se aveva preso solo il 29,5 per cento (prevalendo dello 0,4 per cento sul centrodestra). Molto meno di quanto ha preso il centrodestra alle elezioni 2018.
Bersani dunque ebbe quel mandato da Napolitano senza avere una maggioranza precostituita. Ciò che è stato negato a Salvini. Perché?
Se fosse stato il Pd, il 4 marzo scorso, a prendere il 37 per cento (con il 43 per cento dei parlamentari) è sicuro che avrebbe ricevuto l’incarico come nel 2013. Ma Salvini e il centrodestra no.
Questo è uno dei motivi per cui l’attuale presidente rischia di passare da rappresentante della nazione a rappresentante della fazione. Oltretutto molto minoritaria.
Quella fazione – la sinistra – che ritiene di essere la sola degna di governare. Come l’aristocrazia parruccona del Settecento.

Patty Ghera 15.05.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

1^ Parte

L’AUTOGOL DI MATTARELLA: INDICA L’ESEMPIO DI EINAUDI E POI FA L’OPPOSTO, NEGANDO L’INCARICO ALLA COALIZIONE VINCENTE (IL CENTRODESTRA)

Ma davvero il presidente della Repubblica Einaudi fece quello che gli ha attribuito Mattarella?
Per avvertire gli attuali vincitori delle elezioni che vuole decidere lui (forse crede di essere in una repubblica presidenziale), Mattarella ha pensato di trovare un precedente in Einaudi: “Fu il caso illuminante del potere di nomina del presidente del Consiglio dei ministri, dopo le elezioni del 1953. Nomina per la quale non ritenne di avvalersi delle indicazioni espresse dal principale gruppo parlamentare, quello della Dc”.
Così Mattarella vorrebbe legittimare il singolare annuncio di un “governo neutrale” da lui stesso plasmato e così vuole pure rivendicare il potere di scelta del Presidente del Consiglio e dei ministri.
Ma davvero Einaudi nominò un presidente del consiglio (Pella) infischiandosene delle indicazioni del partito maggiore, la DC, e del voto degli elettori? Nient’affatto. Anzi, Einaudi fece l’esatto contrario di quello che sta facendo Mattarella.
Nelle elezioni del 1953 la DC uscì vittoriosa, ma aveva dei problemi politici per formare una maggioranza di governo. Einaudi dette comunque l’incarico al leader della DC, De Gasperi, sebbene non avesse sulla carta il 51 per cento del Parlamento.
Come scrive Gianni Baget Bozzo, “il nuovo governo De Gasperi si presentò alle Camere senza alcuna maggioranza precostituita” sperando di ricevere appoggi parlamentari “fuori di un’intesa generale”

Patty Ghera 15.05.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

E piano piano finiranno nella spazzatura della Storia anche coloro che hanno sfruttato la Politica per fini personali lasciando una Roma(e l'Italia intera),in macerie.E poi,già il fatto che i media non ne parlano più è un segnale incoraggiante,vuol dire che Virginia e la sua Squadra sta' lavorando bene.
Ps lasciate un cassonetto libero per Salvini,mi sa tanto che ha una voglia sfrenata di entrarci dentro.


quando il voto online sul contratto?

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 15.05.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

sto "salvimaio" che spopola ultimamente non si può proprio sentire...
basta coniare nuovi neologismi lessicali solo per vedere l'effetto che fa...
è bruttissimo...
governo salvini di maio o di maio salvini...suona meglio...

ps

un saluto a virginia...se si può :)

pabblo 15.05.18 10:55| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori