Il Blog delle Stelle
Acqua, fonti fossili, emissioni e pesticidi. Il 2020 è alle porte e siamo in grave ritardo

Acqua, fonti fossili, emissioni e pesticidi. Il 2020 è alle porte e siamo in grave ritardo

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 6

di Eleonora Evi, EFDD - M5S Europa

Con il record di oltre 400 mila morti premature all'anno per esposizione prolungata a NOX, PM10 e altre polveri sottili, con almeno 10 mila morti premature per patologie indotte dall'inquinamento acustico, con un consumo di proteine animali superiore ai livelli raccomandati, è chiaro che in Unione Europea si sia consapevolmente scelto di non affrontare le emergenze ambientali più pressanti. Il Parlamento europeo ha fatto il punto sull'attuazione del 7° Programma d'azione per l'ambiente, un documento d'indirizzo di fondamentale importanza che definisce gli obiettivi che UE e Stati membri devono conseguire entro il 2020.

GESTIONE DELL'ACQUA - Siamo intervenuti per mettere nero su bianco sia le criticità sia le misure che l'Unione, i governi nazionali e le amministrazioni locali dovrebbero attuare in via prioritaria per ridare credibilità e slancio agli sforzi comuni per la tutela dell'ambiente. Prioritaria è la gestione dell'acqua. Dobbiamo seriamente cominciare a rispettare questo bene, prezioso e vitale, e risolvere i problemi endemici che in Europa, e soprattutto in Italia, abbiamo nel campo delle acque destinate al consumo umano e in quelle del trattamento dei reflui, per il quale peraltro si profila, nel breve periodo, l'imposizione di pesantissime sanzioni. Non prenderci cura delle risorse idriche è uno dei torti peggiori che possiamo fare alle generazioni future.

FOSSILE - L'iniquità intergenerazionale è destinata a crescere anche se non compiamo una svolta radicale sul fronte della mobilità, lasciandoci alle spalle lo sfruttamento dei combustibili fossili e aprendoci una volta per tutte all'elettrificazione dei trasporti e alla diffusione dei veicoli puliti. Come possiamo pensare di vivere bene entro i limiti delle risorse del pianeta se mentre la Cina e molti Stati USA introducono mandati vincolanti in quanto alla vendita di auto elettriche la Commissione propone standard di riduzione delle emissioni di CO2 per il periodo dopo il 2020 estremamente contenuti per assecondare gli interessi delle case automobilistiche?

EMISSIONI - Come possiamo respirare un'aria migliore se le amministrazioni locali e regionali non fanno la loro parte adottando piani per la qualità dell'aria privi di misure credibili che non fanno nulla per riportare PM10 e NO2 entro le soglie stabilite dalle norme UE e che ci avvicinano così ad una condanna della Corte di giustizia per violazione della direttiva 2008/50/CE che preparerà il terreno per l'imposizione di un'altra salatissima sanzione? Il Parlamento ha teso l'orecchio verso queste preoccupazioni. Lo ha fatto anche schierandosi, grazie alla nostra iniziativa, contro le sovvenzioni dannose per l'ambiente, che dovrebbero essere abbandonate rapidamente e una volta per tutte.

PESTICIDI - Ed ha fatto proprio quanto abbiamo sempre invocato sul fronte pesticidi chimici, il cui utilizzo massivo ci allontana pericolosamente dal realizzare molti degli obiettivi del 7° Programma d'azione. Ridurre drasticamente il loro utilizzo e riformare il loro sistema di autorizzazione, aumentandone la trasparenza mediante l'uso di studi scientifici pubblici e soggetti a revisione dei pari. Con la rimozione di qualsiasi clausola di riservatezza sui test relativi ai rischi per l'uomo e per l'ambiente, come peraltro chiesto dai cittadini attraverso l'ICE "Stop Glifosato". Dovrebbe essere la stella polare di un'Unione che si possa dire veramente impegnata a migliorare la propria politica ambientale. Un obiettivo che noi perseguiremo con il lavoro nei prossimi mesi all'interno della commissione speciale sui pesticidi.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Mag 2018, 10:47 | Scrivi | Commenti (6) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 6


Tags: acqua, ambiente, inquinamento, pesticidi, pm10, smog

Commenti

 

Eleonora Evi, EFDD - M5S Europa: Grazie!!

Condividiamo questi Post.

Ma possibile che dobbiamo essere sempre in ritardo quando saremmo i primi della classe nel mondo?

Bisogna svegliarsi prima di morire!
Ragazzi, qui si muore...si muore. Su con la vita!

E cambiare subito la nostra "classe docenti" che insegna da troppo tempo la sua cultura di morte

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.05.18 21:58| 
 |
Rispondi al commento

SE LA REALTA’ E’ CHIARA, QUALCOSA SI PUO’ FARE.
Fonti energetiche e inquinamento sono legate tra loro a doppio nodo. Rifiuti non riciclabili e gestione della raccolta rifiuti sono, ugualmente, legate tra loro. La differenza tra le due forma d’inquinamento è che la prima ha una capacità di reazione e resistenza colossali. La seconda è legata, il più delle volte, alla criminalità organizzata spicciola e locale. Se non siamo riusciti a scalfire le mafie dei rifiuti, come pensate di scalfire il potentissimo fronte dell’energia sporca, per il quale, con la massima indifferenza, si continua a fare guerre e sterminio di popolazioni inermi? Ho spesso l’impressione che si confonda il desiderio di ciò che si vorrebbe fare con la praticabilità di quello che realmente si può fare. Non che questi mostri non debbano essere affrontati, tutt’altro, ma se il volerli affrontare implica la stessa solfa decennale del Bla Bla Bla e non si prevedono, passo dopo passo, le azioni concrete e possibili da fare, tra 50 anni saremo sempre qui a fare gli stessi discorsi. Sempre che la terrà sia ancora ospitale.

NICCOLO MACHIAVELLI 04.05.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

La Cultura e i Comportamenti Umani
sono dannosi per il Pianeta!
A chi giovano questi?
Eppure tutti facciamo parte di questa Terra!
Perchè ci vogliamo Autodistruggere?
Il fatalismo della sconfitta Umana?
Il Male che Agisce indisturbato?

Ricordiamoci che gli esseri umani hanno di fronte a loro delle scelte
una volta che sono informati correttamente, ma anche sfruttando i propri sensi, Non si hanno piu scuse

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.05.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi sono disponibili nuove tecnologie x depurare le acque reflue, evitare perdite di acqua dalla rete di distribuzione, nuovi catalizzatori della Bosch in grado di abbattere il NOX e PM10 del 90%....

Quello che si deve fare è usare i fondi comunitari x migliorare gli impianti di depurazione delle acque, le reti x la distribuzione dell'acqua.

Insomma diamo priorità all'uso delle tecnologie al posto del solito modo obsoleto di lavorare.

Ciro Maddaloni 04.05.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Seguo da anni la tematica dei "pesticidi" in particolare sulle conseguenze sanitarie, ambientali, sociali nella collettività e mi permetto di dire che l'obiettivo del M5S deve essere più elevato. La maggior parte dei principi attivi utilizzati in agricoltura sono di origine sintetica, derivati dal petrolio. Quasi tutti associano delle controindicazione per la salute umana, non solo degli operatori,ma di tutti i cittadini che risiedono in prossimità delle coltivazioni. La situazione è insostenibile, e non è più controllabile: regolamentare l'uso di queste sostanze è ormai impossibile, visto il largo uso in quasi tutti i metodi di coltivazione. Bisogna ritirare queste molecole dal mercato sostituendole con molecole di origine naturale, e comunque non di sintesi derivate dal petrolio. Introdurre il metodo biologico e per esteso quello biodinamico, è la soluzione necessaria oltre ad una vasta campagnia informativa diretta all'utilizzatore e al consumatore. Campagna informativa non sull'uso sostenibile dei pesticidi di sintesi, ma sulla loro dannosità alla salute e all'ambiente e sulla possibilità di sostituirle con altre. Il M5S deve farsi promotore concreto di questo, inserendolo nella propria programmazione politica fra gli argomenti più importanti

virgilio rossi 04.05.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento

L'attenzione del movimento alle problematiche climatiche,ambientali e dell'inquinamento ,sotto tutti gli aspetti,e' commovente.
GRAZIE.
Ma non di entichiamo i nostri comportamenti come individui responsabili.
Portate attenzione a cio' che fate,comprate,volete,in rapporto ai problemi connessi.
Spesso il BOICOTTAGGIO ha piu senso della politica.

Luca Fini 04.05.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori