Il Blog delle Stelle
 #ContinuiamoInsieme, con Sabrina Licheri sindaco di Assemini

#ContinuiamoInsieme, con Sabrina Licheri sindaco di Assemini

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:44
Dona
  • 9

di Sabrina Licheri, candidata sindaco di Assemini per il MoVimento 5 Stelle

Sono nata ad Assemini 47 anni fa e sposata da 15. Ho sempre lavorato nell’ambito della consulenza del lavoro come impiegata fino a diventare socia di un piccolo studio di consulenza e contabilità qui ad Assemini. Cinque anni fa, quando abbiamo vinto le elezioni, sono stata eletta Presidente del Consiglio Comunale.

Fin da subito questa carica mi ha assorbito totalmente: ho dedicato alla conoscenza e allo svolgimento di questo ruolo tutto il mio tempo e interesse, trasformandolo in una priorità. In questi 5 anni ho avuto la possibilità di crescere, di maturare, di imparare e approfondire, di conoscere la macchina amministrativa, relazionarmi con essa.
Ho avuto la possibilità di conoscere ancora di più il territorio, le sue problematiche, difetti e prerogative, le esigenze dei cittadini. Ho poi capito la cosa più importante: una amministrazione seria, onesta e trasparente può veramente lavorare per il bene della collettività. Non è vero quel luogo comune secondo il quale la politica è fatta solo di slogan: è possibile realizzare quanto viene detto in campagna elettorale o comunque è possibile mettersi davvero al servizio dei cittadini.

Questa è forse la motivazione più forte che oggi mi ha spinto a continuare questa esperienza politica. Sono qui oggi a propormi come sindaco di Assemini perché voglio continuare su questa direzione con la consapevolezza che si può fare. Non è vero che una volta entrati in Palazzo se sei onesto viene tagliato fuori. In questi 5 anni abbiamo dimostrato che l’onesta, la serietà, la competenza prevale su tutto.

PUC. Facciamo spesso l’esempio del Piano Urbanistico Comunale, perché è l’esempio che meglio rende l’idea. Assemini aspettava questo documento da quasi 30 anni. Le motivazioni di questo vuoto rimandano alla difficoltà in consiglio comunale di trovare un accordo che non scontentasse nessuno. Ora io non so se queste siano leggende metropolitani asseminesi, mezze verità o verità… Ciò che so è che dopo appena due anni dal nostro insediamento abbiamo portato in consiglio comunale e approvato il Puc senza soffermarci minimamente sulla possibilità di fare cosa gradita o non gradita a qualcuno (singolo): l’obiettivo era dare ad Assemini il piano urbanistico.
In questi cinque anni abbiamo creato le basi per continuare a fare. L’approvazione del Puc come della variante al Pai o del piano particolareggiato del centro storico, sono solo alcune delle basi solide che abbiano creato per poter far crescere Assemini. Queste basi sono state realizzate con la stessa serietà impegno dedizione passione che avremmo utilizzato per costruire le basi della casa in cui andare a vivere per assicuraci la possibilità e la sicurezza di poter costruire sopra più livelli. In questi 5 anni abbiamo creato i giusti e necessari presupposti per crescere e andare avanti.

MITIGAZIONE RISCHIO IDROGEOLOGICO. Tra le tante tematiche che in questi 5 anni il Movimento ha affrontato, alcune mi hanno particolarmente coinvolto e appassionato. Penso al tema della sicurezza legato ai problemi derivanti dal “rischio idrogeologico”. Problema che esiste da sempre legato alla costruzione insensata e senza controllo e a divisioni delle reti di scarico realizzate con poca attenzione. Una volta insediati non potevamo non dedicare attenzione a questo problema. Credo che le precedenti amministrazioni non lo abbiano fatto perché non hanno capito la portata del problema… non ci può essere altra spiegazione sensata, perché se conosci il disagio, la paura la preoccupazione, l’ansia che le persone che vivono nelle zone a rischio, non si può non affrontare seriamente la questione e studiare una soluzione efficace.
Ho vissuto la mia adolescenza nel quartiere di Montelepre, zona nota per il fenomeno delle strade allegate.
In queste zone per decenni, quando pioveva per 20 minuti intensamente scattava una sorte di allarme generale. La prima cosa da fare era portare via le macchine per evitare danni alle stesse. C’era poi il trasloco: tutti i mobili e tappeti buoni in prossimità della porta dovevano essere spostati e sostituiti da vecchie coperte e/o sacchi di sabbia. Cani e gatti a rapporto: trasferiti al piano superiore se c’era, altrimenti chiusi in una stanza. Si pensi ad un anziano solo in caso che deve fare queste cose o che deve decidere se uscire o restare in casa. Si pensi a chi non è in casa e all’ansia che si può provare non sapendo cosa stia succedendo nella propria abitazione. Come si fa a non affrontare seriamente questo problema? Questa amministrazione lo ha fatto ma perché era normale per noi farlo. Sono iniziati importanti interventi su questo fronte e i risultati già si vedono. I lavori non sono finiti. Dobbiamo continuare a lavorare perché è doveroso, è giusto farlo.

SOCIALE/SANITA’. In questi 5 anni abbiamo organizzato una serie di incontri che insieme hanno dato vita ad un progetto che abbiamo chiamato “Impegno Donna”. È nato dopo aver avvertito e ascoltato il disagio delle donne a parlare e ad informarsi su tematiche riguardanti la loro salute perché tematiche ancora avvolte da arcaici tabù. Ci sono donne che ancora oggi si vergognano e soffrono in silenzio perché una società ignorante e superficiale ha deciso che parlare di endometriosi o di menopausa è da persone sfortunate o disagiate.
Abbiamo voluto offrire il nostro contributo nell’abbattimento di queste barriere portando queste tematiche dentro le Istituzioni organizzando con la collaborazione di eccellenze mediche sarde, convegni informativi e di assistenza. Siamo riusciti ad avere delle platee di donne e non solo che a loro agio raccoglievano informazioni e facevano domande ma soprattutto si convincevano che la comunicazione è la prima medicina per ogni tipo di malattia, è lo strumento giusto per affrontare nuove fasi della vita.
Abbiamo ricevuto sempre tanti incoraggiamenti che ci hanno fatto capire che la strada è quella corretta e questo per me è stato grande motivo di soddisfazione: siamo riusciti a metterci al servizio di chi aveva bisogno.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Mag 2018, 10:44 | Scrivi | Commenti (9) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 9


Tags: assemini, movimento 5 stelle, Sabrina Licheri, sindaco

Commenti

 

Spero che possa diventare sindaco e amministrare bene Assemini come meritano i suoi cittadini onesti, sono felice per te , un boca al lupo e un abbraccio dal tuo cugino Asseminese in Spagna.

Nicola Piras 07.06.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Seguo Assemini con simpatia fin dal primo giorno della Vittoria di 5 anni fa.Credo che vinceremo ancora!Spero che la SARDEGNA sia la prima Regione m5s,Ho sempre pensato che 50 o 60 persone capaci di trasformare la SARDEGNA si possono trovare sotto il segna M5S.quando vedo i risultati della Corsica mi si riempie il cuore di gioia!nel 1970 lavoravo in Costa Azzurra e facevo gli scioperi per la continuità territoriale della Corsica!Dopo quasi 50 anni in Sardegna siamo ancora alle chiacchiere dei politici e nessuno scende in piazza!La Corsica si autogoverna!Sveglia giovani!!! Altro che emigrare......Bisogna combattere!Il paradiso è qui!

giuseppe pasini, Vallermosa Commentatore certificato 25.05.18 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Il comune di Assemini e i suoi cittadini, è uno dei territori che hanno subito un inquinamento costante e spesso ignorato, anche dalla amministrazione Regionale assieme a quelle decine di comuni che fanno parte del SIN più vasto d'Italia, dagli anni dello scorso secolo la trielina, resta a livelli preoccupanti nelle acque dello stagno-peschiera di S.Gilla, assieme ai metalli pesanti nascosti sotto 210 ettari di colmate drenate da fiumi altrettanto inquinati, per ultimo la Giunta comunale ha dovuto confrontarsi con una emergenza causata da sversamenti e polveri della Fluorsid, su cui sta indagando la procura di Cagliari con vari imputati per reato ambientale. Forza Sabrina, il lavoro deve proseguire sempre con la massima attenzione verso i cittadini che vanno difesi anche da organismi che per istituto devono controllare l'ambiente in cui si vive e produce, ma che hanno ampiamente dimostrato di non esserne capaci.

Giancarlo Nonis (sardozen), CAGLIARI Commentatore certificato 25.05.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento

SABRINA LICHERI TI AUGURO TANTA TANTA FORTUNA GIACCHè LE CAPACITà CERTO NON TI MANCANO_CIAO

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato 24.05.18 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Forza e coraggio che la vittoria si avvicina con il Movimento 5 Stelle. G. Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.18 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Tanti auguri Sig.ra Licheri.

Vittorio Tosi 23.05.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Che dire! il cambiamento che i cittadini VOGLIONO dà molto fastidio!! Siamo stufi di avere altri che decidono sulla nostra testa! Non Mollate. Avanti il sud si è rotto le P...e capito LAVORO!!

giancarladonnici 23.05.18 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Mai e poi mai era successo che tirassero fuori tutte le prerogative del capo dello stato.Tutti i partiti di destra e sinistra hanno scelto il Premier, e il capo dello stato non ha mai etto niente a nessuno.Anche Renzi..molto più di Conte non era stato votato da nessuno!!volete mettere il bullo di firenze con la serietà, onestà, e competenze di Conte??..mi sa che dovremo scendere in piazza contro i vari poteri che non vogliono mollare il potere...Ciao Sabrina avanti tutta che c'è la facciamo spero già al primo turno!

Ivo sanna, assemini ca. Commentatore certificato 23.05.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Quanti Renzi o Berlusconi servono x poter finalmente capire che è arrivata l ora di abbattere questi mafiosi.proprio vedendo come si comportano vs il Prof Conte avete la prova certa che hanno paura,x la 1 volta il potere vacilla,ora diamogli una bella spinta e dopo tiriamo l acqua.

Lanfranco sandri 23.05.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori