Il Blog delle Stelle
O al governo o al voto

O al governo o al voto

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 868


di Luigi Di Maio

Negli ultimi mesi abbiamo fatto tutti i tentativi per formare un Governo, in 50 giorni abbiamo proposto in tutte le forme alla Lega di Salvini di sedersi ad un tavolo per stilare un contratto di Governo che mettesse al centro i problemi degli italiani.

Ma la Lega ha deciso di condannarsi all’irrilevanza per il bene del suo alleato, invece che andare al Governo per il bene degli Italiani. Ed è chiaro che l’ipotesi di Governo del centrodestra è fallita, fallimento certificato anche dall’incarico non andato a buon fine della Presidente Casellati. Quindi oggi dico in modo ufficiale che qualsiasi discorso con la Lega si chiude qui.

Prendiamo atto del segnale di apertura da parte del segretario del Pd Martina. Voglio chiarire che abbiamo detto al Presidente Roberto Fico che ce lo ha chiesto, che manteniamo la linea che abbiamo dato un mese fa: disponibili a discutere di temi, a redigere un contratto di Governo, ma senza svilire i nostri valori e le nostre più grandi battaglie: costi della politica, ambiente, reddito di cittadinanza, lotta al business dell’immigrazione, pensioni e aiuti alle imprese, lotta alla corruzione. Un contratto di Governo che sottoporremo anche ai nostri iscritti sulla piattaforma Rosseau.

Il MoVimento 5 Stelle e il Partito Democratico, il MoVimento 5 Stelle e la Lega, il MoVimento 5 Stelle e qualsiasi altro partito sono e rimangono alternativi. E questo lo dico perchè lo sento profondamente, perchè rispetto i nostri elettori e perchè rispetto gli elettori dei partiti. Nessuna forza politica nella situazione attuale può fare da sola. Comunque la si metta, chiunque ci accompagni in questo percorso firmando il contratto, è chiaro che il MoVimento 5 Stelle al governo è una novità assoluta per il nostro Paese e come stiamo dimostrando porteremo al governo un nuovo metodo, improntato alla trasparenza al rispetto del mandato elettorale, alla meritocrazia e alla moralità su tutto ciò che riguarda la cosa pubblica. Di questo io mi faccio garante.

Tra noi e il Pd ci sono profonde differenze e una storia molto difficile alle spalle. Ma se riusciremo a mettere al centro i cittadini e il bene della Nazione, a definire gli obiettivi che tirano fuori dal pantano le famiglie e le imprese, noi ci siamo. Sui temi noi ci siamo. Quindi chiedo al Pd di venire al tavolo per iniziare a capire se ci siano convergenze sui temi, per poi eventualmente passare alla stesura del contratto di Governo.

Voglio chiarire una cosa: non esiste per noi alcuna fiducia a Governi tecnici, istituzionali, di scopo, di garanzia, del Presidente o altro. Quindi se fallisce anche questo tentativo, il Paese dovrà affrontare nuove elezioni. Deciderà il Presidente della Repubblica, ma qualora non dovesse riuscire questo ultimo tentativo, per noi si dovrà tornare al voto.

Grazie a tutti.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Apr 2018, 18:41 | Scrivi | Commenti (868) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 868


Tags: contratto di governo, di maio, fico, martina, movimento 5 stelle, pd, programma, salvini

Commenti

 

Non riesco votare x dare mio assenzo x questo governo di Maio.Salvini si blocca il mio telefono è vero che non sono esperto in tecnologia ma ..

undefined 18.05.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono Felicissimo per l'accordo fra noi 5Stelle e Lega, che secondo me è l'accordo giusto che si doveva e che si è fatto!
Con il PD, non c'era futuro, e si sarebbero persi anche molti elettori!
Vorrei dare un consiglio a Di Maio, perchè non proponi la Meloni come Premier? Potrebbe dare ulteriore credibilità fra 5Stelle e Lega, in più porterebbe ulteriori voti che darebbe anche più tranquillità e duratura di questo Governo, in oltre saremmo gli artefici che spezzano questo pressante maschilismo di cui ci accusano le Donne! Cosa ne dici Di Maio, prenderemmo tre Piccioni con una Fava?!

Giuseppe Esposto 11.05.18 22:43| 
 |
Rispondi al commento

penso pur essendo neutrale che il partito lo avete ucciso in bocca a salvini

Adriano Avanti 30.04.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA.
QUALUNQUE ACCORDO DI GOVERNO CON SOGGETTI DELLA VECCHIA CLASSE DIRIGENTE FA PERDERE CREDIBILITAA' AL M.5.S. NESSUNO ACCORDO CON CHI HA SVOLTO UNA POLITICA SEMPRE A FAVORE DEI POTERI FORTI IGNORANDO I BISOGNI FONDAMENTALI DI BESE PER UNA ESISTENZA DIGNITOSA DELLA POPOLAZIONE, NO VOGLIAMO LADRI FACCENDIERI, MAFIOSI, PALAZZINARI E QUANTALTRO VI SIA DI MALAVITA ORGANIZZATA ALLA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA: SI FACCIA UN CONTRATTO SU DEI PUNTI SPECIFICI: LAVORO A TEMPO INDETERMINATO, ABOLIZIONE DEL JIO-ACT, TUTELE DELLE PENSIONI,TUTELA DELLA SANITYA' PUBBLICA,TUTELA DEI RISPARMI BANCARI ACCUMULATI CON IL LAVORO,SACRIFICI E RINUNCE PER ANNI, TUTELA DEL DIRITTO ALLO STUDIO PER TUTTI E ABOLIZIONE DEL NUMERO CHIUSO, TUTELA DELLA SOLIDARIETA, COLLABORAZIONE, E PACE TRA I POPOLI, RIFIUTO DI ALLEANZE CON GOVERNI GUERRAFONDAI: NON DOBIAMO CADERE IN TENTAZIONI DI FACILI ACCORDI ED INCIUCI DI VARIOP GENERE, SE NON SI TROVA CHI E' DISPOSTO AD UN GOVERNO DI ONESTI, CAPACI COMPETENTI ED FFICENTI SI DEVE AVERE IL CORAGGIO E LA RESPONSABILITA DI TORNARE A NUOVE ELEZIONI: NON E' SENSO DI RESPONSABILITA FORMARER UN GOVERNO QUALSIASI CHE NASCE DA INCIUCI DI VARIA NATUTRA IL M.5.S PERDEREBBE TUTTA LA SUA CREDIBILITA CONQUISTATA I DIECI ANNI DI DEETRMINATA RESISTENZA ALLE TENTAZIONI ED AMMICCAMENTI DI COINVALGIMENTI E COMPLICITA NEI MALAAFFARI:
CON SIMPATIA
ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 30.04.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Mai con Renzi che comanda il PD, ricordate quello che ha fatto negli ultimi 4 anni: ha protetto gli industriali i finanzieri e le lobby affaristiche, ha impoverito il paese con il favore dei radicalchic al governo. Non ha mai guardato, se non con pochi spiccioli, alla classe povera e disoccupata del paese.
Si vada al governissimo del presidente con il M5S all'opposizione. Si faccia una seria legge elettorale anche puramente proporzionale ma per partiti e non per coalizioni, liste libere e non vincolate dai Capibastone, sbarramento al 5%, vedrete che gli accordi per il governo si troverebbero molto presto.

Pier G., GROSSETO Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 29.04.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Avreste dovuto mettere il veto al PD come a Berlusconi.
IL MIO VOTO AL MOVIMENTO NON PUÒ ESSERE USATO PER RIPORTARE AL GOVERNO IL
PD!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Con questa sciagurata trattativa con il PD avete perso anche il mio voto.
La prossima volta voto Salvini, almeno lui è di parola; lo ha detto anche
Giggino.
Andate a quel paese!!!

Mario cid 29.04.18 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Con la legge che il pd ha fatto si sapeva che nessuno avrebbe avuto la maggioranza.Cercare un accordo con il pd e' pura follia.Un partito inaffidabile che odia gli italiani ,ha fatto di tutto per rovinare il suo popolo non merita neppure di stare in parlamento.Bisogna cercare di trovare un accordo con la lega anche con l'appoggio esterno dell'odiata forza Italia che è sempre meglio del pd di Renzi.Mi sono inscritto al movimento e ci credo ma non si può dialogare col pd mai e poi mai.E' un offesa a tutti gli iscritti e simpatizzanti del movimento.Dialogate con tutti ma no col pd.Grazie dello spazio e speriamo presto nel governo 5 stelle lega.andrea marsili

andrea marsili 28.04.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

non date NESSUNA ripeto NESSUNA opportunità a questo PD ....è come Berlusca ....sono una banda di ladri e mafiosi

stefano scafetta 28.04.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

La Lega si è condannata all'irrilevanza e vero, ma ancora non rinuncia al Cavaliere che è terrorizzato anche lui per il ventilato conflitto di interesse.
E allora cosa fare per accorciare la vita di questa legislatura e tornare al voto ? in fondo è l'unica cosa che rimane da fare, stiamo perdendo solo tempo, Luigi tieni conto che milioni di Italiani sono ad un passo dalla povertà, non importa a forza italia, non importaa a Salvini, non importa neppure a Renzi e allora cosa si fà ? facciamo il loro gioco o diciamo al presidente che non si riesce a fare un governo ne a destra ne a sinistra per cui resta solo il voto anticipato, i numeri potrebbero cambiare se no faccia il Presidente, magari con un governo di scopo per rifare la legge elettorale o comunuque fare qualcosa, così si fà solo il gioco del duetto del Nazareno.

Robona 28.04.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi attenti alle trappole del PD
Si faccia una buona legge elettorale e poi subito al voto .
Per un governo solo⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Marco porto azzurro 28.04.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

piu' chiaro di cosi'...quindi quelli che contestano o non sanno leggere senza se senza ma ..oppure sono solo ruffiani ..opinione personale

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.04.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Di Maio ha esternato quello che deve fare il M5S :eliminare subito qualsiasi conflitto di interessi ci sia tra i parlamentari eletti e le loro attività private.
Quello che doveva fare il PD negli ultimi quattro anni di governo. Però siccome anche molti suoi parlamentari erano in evidente conflitto specialmente le sue stampelle (vedi NDC, costole di Berlusconi), non l'ha mai fatto.
Spero che possa governare il M5S anche per fare solo una legge sul CONFLITTO DI INTERESSI.
Forza DI Maio siamo sempre con te, non deluderci.

Pier G., GROSSETO Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.04.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

e se finisse così? governo centro destra + centro sinistra, opposizione M5S

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.04.18 07:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA!!!!! i mesi passano e la fine del mese arriva.
per chi paga i conti il tempo è prezioso e non perdona!!!!
Le famiglie non arrivano a fine mese !
i giovani sono disperati!
equitalia ci strozza!
questi hanno tempi stretti e non possiamo stare lì a girarci i pollici aspettando che un salvini o un renzi ci dicano cosa fare!!!!
NON siamo la vecchia politica e dimostriamolo
E RICORDATE CHE NOI a fine mese lo stipendio bello e comunque sostanzioso non lo prendiamo

rosa 28.04.18 06:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione Luigi, ricordati che accordarsi con il PD vuol dire affossare il movimento alle prossime elezioni, ! Attaccarsi ad un partito del genere vuol dire cercare di tutto per andare al governo. Meglio andare al voto con una nuova legge elettorale. Mi raccomando pensa bene a quello che stai facendo !

enrico nassi 27.04.18 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono e rimango molto scettico su qualsiasi alleanza coi renziani.
Rivedermi Renzi e la Serrachiani :(.
Forse sbaglio. Ma l'idea mi fa venire il voltastomaco.
Non ho niente in contrario invece a fare l'alleanza con le altre correnti del Pd o altri partiti.

Peter Garassich 27.04.18 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Salvini "te' propri un testò ?: in quante lingue devono dirtelo? se stai con il b. e la signora di destra, "nisba, niet, noooooooo" nessun accordo. Et capì? " adesso?. Oppure bisogna farti un disegno.
Mi permetto di dare un consiglio a Di Maio: non imitare il b., se vuoi fare il primo ministro Italiano, inizia con girare con una automobile Italiana. Con i soldi che guadagni oltre ventimila euro al mese, puoi permetterti una panda da novemila euro.

Antonio Longobucco Commentatore certificato 27.04.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Fare un governo con il PD non vuol dire sposarlo ma solo il suicidio del M5S!

Sarebbe meno grave fare un governo con Berlusconi, anche se si tratta di una persona da non prendere in considerazione.

Giuseppe Esposto 27.04.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo anni a subire delegittimazioni, derisioni ecc., ora il PDR obbliga il m5s ad un accordo con i piddini; non so cosa potranno fare Fico e Di Maio, ma a me sta cosa puzza; pare quasi che, già sapendo della missione impossibile, voglia far ricadere solo sul m5s un probabile se non certo fallimento per poi rivolgersi all'italico popolo e confermare l'incapacità del m5s stesso a responsabilità di governo, per poi o elezioni o più probabilmente il governo di tutti, gli altri.
Occhio ragazzi che la gente si aspettava molto e questo continuo cambiamento di orientamenti può anche riflettersi negativamente alle prossime probabili elezioni, con il caimano pronto all'occasione.

loris campion 27.04.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Pur condividendo molte opinioni nei confronti del PD, penso che andare subito alle elezioni serva solo ad esasperare il problema. Fare un governo con il PD non significa sposarlo. Facciamo un programma che contenga alcuni punti chiave:
-rilancio l'economia ed attenuazione delle diseguaglianze economiche;
-qualche sera azione nei confronti della corruzione;
-politica estera ben salda in occidente ma senza atteggiamenti ossequiosi nei confronti dei partner e qualche serio intervento per far fronte ai problemi in Medio Oriente ed Africa;
-magari pure una nuova norma sul conflitto di interessi.
Penso che la responsabilità nei confronti del Paese sia grande, quindi proviamo seriamente a fare questo governo. Chissà poi che non sia l'occasione che il PD cambi decisamente rotta.

michele palermo 27.04.18 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Sto ascoltando in questo istante il telegiornale, dove dicono che Di Maio, a detto che la trattativa con la lega è chiusa. Questo vuol dire che andremo alle Elezioni? Me lo Auguro perché oltre alla Lega ce il Nulla!

Sono impaziente di sapere qual'è la data che andremo a votare, spero sia un periodo che non faccia troppo freddo!

Giuseppe Esposto 27.04.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo chiacchiere, con il PD neanche un caffè! Nessuna intesa e nessun contratto di Governo!!! NO! NO! NO!

Di Maio, non lasciare che l'odore della Poltrona ti offuschi il cervello! Stai già cambiando il percorso stabilito con gli elettori!
Ma questa con il PD, non la sopporteremmo proprio!

Giuseppe Esposto 27.04.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

"Ci stiamo facendo infinocchiare dal pd e da Mattarella ( in pratica tutti
ex dc).Martina gia nei giorni passati diceva "sentiamo cosa dira Mattarella
lunedì" come se lo avesse gia saputo; ci siamo legati le mani riducendo la
possibilità di trattare cn chi vogliamo e non slol con il pd-come richiesto
da quest'ultimo-... Non condivido accordi col pd ,appoggi vari per formare
governi, dopo tutto quello che ha fatto e detto negli
ultimivent'anni...dalle concessioni a Berlusconi, allla Fornero,alle
politiche sul lavoro. Partito di uno stato visto come nel medioevo, coi
cittadini sudditi degni ogni tanto di un'elemosina ma non di diritti..E per
inciso, caro Luigi, 11 milioni di voti li ha presi il movimento, non
propriamente tu individualmente"

lorenzo01 27.04.18 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sono consapevole del momento che il Movimento sta attraversando e parlo da chi non andava più a votare schifato dai partiti. Sono tornato a votare il Movimento perchè credo in questi valori.... ma sono in totale disaccordo con la possibilità di governare con gli uomini del PD. Penso che come me ragioni gran parte della base che non vuole avere nulla a che fare con quel tipo di politica... e sono convinto che nell'ambiente del PD non ci sia nulla di pulito.... Onorevole Di Maio... no... io ritengo che sia un grave errore scendere a patti con chi ha governato negli ultimi cinque anni... lo so è difficile... ma in caso contrario il Movimento perderà, a mio parere, buona parte della base.

luigi ciambrone 27.04.18 16:44| 
 |
Rispondi al commento

"Buongiorno a tutti i delusi del M5S dalle strategie che il Movimento sta
adottando in questi giorni. Un caloroso abbraccio e tanta solidarieta' per
i nuovi arrivati dal PD. Lo so che non è servito a nulla cambiare nelle
urne ( da PD a 5stelle) e lo spettro di Renzi, Boschi, Lotti, Orfini,
Carfagno, Picerno, Bonafè, Serracchiani (tanto per citarne alcuni che mi
vengono in mente, cioè i primi servi dei poteri che hanno affamato e
schiacciato la povera gente che credeva in loro) hanno ancora i tentacoli
su di voi. E' un incubo, lo so, ve li ritroverete ancora lì a massacrarvi e
ANCORA CON I VOSTRI VOTI!!!!!! Non so se Gianroberto si sta rivoltando
nella tomba, ma E' UN SOGNO? DITEMI CHE STO SOGNANDO, NON E' VERO! VORREI
SVEGLIARMI AL PIU' PRESTO SUDATO E SPAVENTATO PER AVER AVUTO IL DIAVOLO AI
PIEDI DEL LETTO DURANTE LA NOTTE."

Lorenzo Silvestro 27.04.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono un elettore della Lega;tutti quei deputati e senatori che mancano al M5S per raggiungere la maggioranza quali leggi voteranno?La legge Fornero,l'immigrazione,l'euro,l'Europa,i vitalizi,i privilegi,il lavoro ecc?E quelli che hanno perso tanti soldi con Banca Etruria?Contate davvero sui voti di Renzi,della Boschi,della Serracchiani,della Finocchiaro,di Orfini,di Minniti,di Martina,di Valeria Fedeli,di Simona Malpezzi,di Roberta Pinotti,di Richetti,di Bonifazi,di Ernesto Carbone,di Colaninno,di Chaouki Kalid,di Cuperlo,di Cesare Damiano,della De Micheli Paola,di Fiano Emanuele,di Dario Franceschini,di Paolo Gentiloni,di Giachetti Roberto,di Gozi Sandro(amico di Renzi),di Librandi Gianfranco,di Luca Lotti,di Madia Maria Anna,della Simona Malpezzi,di Migliore Gennaro,di Alessia Morani,di Orlando Andrea,Paola Pinna(ex M5S),di Romano Andrea,di Rotta Alessia,ecc???Non scherziamo,dai.....

Roberto Lena 27.04.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, spero di non attirare gli strali di tutti, ma lo ammetto sono un elettore di dx e leghista non mi reputo un troll ma sia ben inteso non voglio imporre a nessuno nessuna idea che non sia la propria.
Devo dire che sarei stato ben felice di vedere un governo formato da M5S (di cui non condivido pienamente le idee) e Lega perchè alla fine i programmi non erano così diversi (sicuramente non quanto quelli del PD) e per usare parole già sentite "si poteva fare un buon lavoro".
Voglio sperare (e questo lo dico sia a Salvini che a Dimaio) che si possa tornare a far valere programmi simili almeno per il bene del Popolo Italiano e non ci si blindi su matrimoni di convenienza. non sono un politico di professione, anzi al momento mi trovo in disoccupazione dopo 25 anni di lavoro in un'azienda fallita e con una famiglia di 4 persone a carico quindi potete ben capire come possa sperare in un governo che finalmente aiuti chi come me a 50 anni si trova a rimboccarsi le maniche e ricominciare tutto da capo grazie alla politica scellerata di Renzi & C.
Scusate lo sfogo ma ci tenevo a far sapere che siamo più vicini di quanto si possa pensare.
Consideratemi pure il solito troll di dx, ma che ci crediate o meno sono solo un padre preoccupato per l'avvenire suo e della sua famiglia.
Gc

Gc Past 27.04.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL VOTO E BASTA...IL PD E' IL MALE ASSOLUTO

mauro fausone 27.04.18 11:49| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUARE A CERCARE UNA POSSIBILITA DI CREARE UN GOVERNO CON LE VECCHIE FORZE POLITICHE CHE ABBIAMO E STIAMO COMBATTENDO E' COSA POSSIBILE MA SOLO A QUESTE CONDIZIONI: SU 18 MINISTRI 10 DEVONO ESSERE M5S + IL PREMIER, 5 PUNTI SU 10 DEL CONTRATTO DEVONO ESSSERE DEL M5S E SONO:
ABOLIZIONE PRIVILEGI E DIMEZZAMENTO DELLO STIPENDIO AI POLITI, MANAGERE E DIRIGENTI PUBBLICI ETC
TAGLIO NETTO A GLI SPRECHI
REDDITO DI CITTADINANZA
RIFORMA DELL PENSIONI
CANCELLAZIONE DI EQUITALIA...

PENSATE CHE LA CONTROPARTE FIRMA????

MARCELLO GASPERONI 27.04.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Una legge elettorale che si basi su un sistema PROPORZIONALE implica che, se non si ottengono i voti per governare da soli, bisogna scendere ad accordi politici o programmatici; Non c'è da scandalizzarsi se si dialoga con le forze con le quali si possa stringere un accordo programmatico, su punti ben definiti, per andare al Governo. Non si stanno stringendo accordi politici, ma accordi programmatici, questo perchè il M5S, grazie hai risultati ottenuti, ha raggiunto la posizione dell'ago della bilancia. Dunque ragazzi, andate avanti, con la guardia in alto.

Paolo Oro 27.04.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta sconfitte e fallimenti nelle relazioni tra le forze politiche che hanno vinto le elezioni. Oggi si è aperta una pagina nuova, le idee migliori possono ancora essere riconosciute tali e aiutare il bene collettivo a imporsi sulle menzogne e falsità. Si può e si deve scavalcare la barriera del puro interesse immediato e lavorare per tutti assumendosi l’onere della responsabilità a breve, ma soprattutto, a medio-lungo periodo. Se il Pd non è diventato anche muto, questo è il suo tempo di parlare, rigenerarsi e lavorare secondo l’esempio di Enrico Berlinguer. Una buona legge sul conflitto di interessi è lo strumento fondamentale per superare la chiusura difensivistica del monopolio dell’informazione e la sua pervasività.

Giuseppe Maritati 27.04.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi, grazie per il prezioso lavoro che state facendo.
Mi sembra chiaro che da 30 anni gli eredi della P2 sono nei punti nevralgici dei partiti tradizionali Forza Italia, Lega, PD e ne influenzano le scelte.
Il loro obiettivo era prima delle elezioni e lo è ancora un governo tra il centro destra e il PD o una parte di esso (ad esempio un nuovo partito di Renzi). Adesso parlano di accordi a
"corrente alternata" (un giorno sì ed uno no), ma l'obiettivo rimane quello di tenere fuori dal governo il M5S e possibilmente di accusare lo stesso movimento del fatto che sia fuori. Proprio come la scorsa legislatura. Per favore fate tutto il possibile per formare un governo, ma non dimenticate che il vero obiettivo degli uni e degli altri è accordarsi senza di noi. Non facciamoci trovare impreparati. Buon lavoro e riflessione a tutti.

Maurizio Magli, Villanterio Commentatore certificato 27.04.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento

IL SEGRETARIO AUTO-REGGENTE DEL PD MARTINA: " OK AL DIALOGO"

I renziani riscaldano il motore per bloccare ogni apertura al dialogo su alcuni punti programmatici, RenSì sa benissimo che il contatto con il M5S significa la De-renzizzazione del PD.

Salvini ha dimostrato la sua debolezza e incapacità di De-berlusconizzare: è ora che il PD si liberi di RenSi e colga l'occasione per fare due passi in avanti e lasciare il marcio accumulato in questi anni indietro. Forse così ritornerà al partito di "sinistra" che fu...

Il cuore del M5S batte per risolvere i mali gravi e cronici di cui soffre l’Italia: la forbice tra Nord e Sud, le mafie, la corruzione, l’evasione, la salute delle persone, la scuola, l’università, il lavoro, la cultura, l’ambiente ... non c'è tempo da perdere.

DOBBIAMO SEGUIRE LE SPERANZE E SAPERLE CONCEPIRE E SUSCITARE NELLA GENTE, NON SOLTANTO LE PAURE, NON SOLTANTO GLI INCUBI.

Shir akbari 27.04.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI SIETE FANTASTICI, ANCHE PERCHE' PER RAGIONARE CON GENTE CHE HA UNA MENTALITA' DA PARTITO NON E' SEMPLICE, CI VUOLE PAZIENZA: vada comunque vada.

Con l'ideologia non si governa un Paese, con l'ideologia si regredisce. La politica compie la sua missione quando è gestita da persone intelligenti, che si mettono a servizio del paese e non di un partito o dello stereotipo di un modello politico.

Un politico che sa governare non ha bisogno di ideologia o modelli da copiare a casaccio tanto per far qualcosa, e nemmeno si fa mettere i piedi in testa da poteri influenti.

Il politico vero ascolta i cittadini, entra nei loro bisogni, valuta e poi decide. Cose che i Partiti italiani non solo non sanno fare, ma nemmeno più capire.

AVANTI TUTTA CON UN GOVERNO A GUIDA DI MAIO E I SUOI MINISTRI

Roberto F. Padova 27.04.18 00:35| 
 |
Rispondi al commento

Se si fa un accordo col pd che è molto peggio di Berlusconi si scordano anche i miei voti

Giorgio Magario 27.04.18 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio Presidente,
come elettore e sostenitore del M5S sai molto bene che la politica è "l'arte del mediare"; mediare, beninteso, non vuol dire svendersi ! D'altra parte il 32 % ( ottimo risultato) non basta per dire : "o così o niente da fare !";"grazie, andiamo da soli ". Non è così che possiamo sperare di realizzare quei tanto auspicati temi programmatici, oggetto e vita dell'intensa campagna elettorale. il M5S oggi deve saper fare le sue scelte e realizzare quella politica per la quale si è sempre battuto con grande forza e coraggio.Oggi, abbiamo una qualche concreta possibilità di poter realizzare alcuni fegli obiettivi politici dando risposte adeguate agli italiani.
Non sarebbe cosa da poco anche solo incominciare a realizzare qualcheduno degli temi programmatici per i quali gli elettori hanno dato credito al Movimento votandolo. Io ci credo fortemente e vorrei sinceramente che il movimento passasse alla graduale, progressiva pratica realizza zione di quei fondamentali punti del programma elettorale.
Voglio qui dire, caro Luigi, che dobbiamo esserne tutti convinti del fatto che "gover nare o almeno proporsi per il buon governo, non è come fare opposizione . Ritengo, certo, che bisogna stare coi piedi per terra e cioé contestualizzare, problematizzare , analizzare, mediare con l'altra forza politica ma per convergere - prudentemente e sen za farsi fagocitare- verso politiche del "Buon governo" .Non possiamo perdere questa grande occasione storico - politica . Gli italiani e soprattutto gli elettori del M5S non c'è lo perdonerebbero. Col 32% si fa politica per governare ... non per stare e fare opposizione. Altri partiti, con molto meno, hanno governato ! La storia del nostro paese più recente e meno recente c'è lo insegna! Muoviamoci per cambiare i tempi sono maturi .

Salvo Cannata 27.04.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Non avrei mai pensato che dopo tanti anni di mal governi a cui abbiamo assistito e che hanno dato la possibilità al M5S di crescere e di essere la forza del rinnovamento, alla fine ci portasse a dover passare per le forche caudine del pd che abbiamo sempre osteggiato, in quanto fautori attivi del c.d. " patto del nazareno " con noto individuo che delinque in modo naturale.Essere arrivati a questo punto odierno, avendo dato la possibilità al pd di riderci in faccia, ha solo una ed una sola possibilità: VOTO SUBITO !

VINCENZO SERGIO CONSOLI (vinicius90), Palermo Commentatore certificato 26.04.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a mandare nessun commento

Antonio Longobucco Commentatore certificato 26.04.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Quale PD dovrebbe venire al tavolo delle trattative? Un minuto Franceschini apre al M5S, il minuto successivo Orfini chiude al M5S. In medicina questi si chiamano disturbi dissociativi. Il 3 Maggio non dovranno valutare le condizioni M5S ma se e quali condizioni vorranno porre al M5S e se,invece, porranno il loro grande rifiuto lo faranno con tutta una serie di argomentazioni con cui i mass-media descriveranno il M5S nel modo peggiore possibile. Ho tanto paura che, accecati dall'essere al centro dell'attenzione nazionale, ci siamo cacciati in una bella trappola.

Andrea Mecarelli Commentatore certificato 26.04.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento

@Biagio C. - 25/04/18 - 22:20 - ti ho risposto nel sotto-commento

@Lorenzo Silvestro - 26/04/18 - 09:37
ti ho risposto nel sotto- commento

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 26.04.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di maio ti prego, tira fuori la tua anima napoletana e inventati qualche trucco perchè ci stanno facendo fuori. In ogni caso state facendo il massimo ma anche il massimo non basta contro la cia.
Forse era meglio dichiararci subito pro Putin e vedere l'effetto che fa. Scherzo.
Forse conviene dichiarare apertamente che non possiamo fare un governo e lasciarlo fare a mattarella. A quel punto una piccola parte dei nostri ci tradisce e vota la fiducia, fanno il governo renzusconi e ricominciano a rubare e malversare con le tv e i migranti. poi elezioni e vediamo se gli italiani vorrano fare la fine dei lemming.

walter m., milano Commentatore certificato 26.04.18 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che ormai anche noi capiamo che siamo in una situazione obbligata, renzusconi cercano di impedirci di fare qualunque cosa. Salvini è ricattato altrimenti avrebbe già mollato B. da tempo. I fratelli sono decisamente di destra, in parlamento nessun voto è sicuro, anche i nostri potrebbero essere ricattati o cedere a offerte in denaro, nel pd la metà di renziani ci blocca ed è pronta a governare con B.
Previsione: Salvini sotto ricatto cede all'ipotesi del governo di minoranza con appoggio esterno dei renziani e noi siamo tagliati fuori.
Inutile andare in america e alla city, i poteri forti non si fidano e vogliono un governo che compri gli F35 anche se sono dei bidoni.
Purtroppo le forze contro di noi sono troppo forti, avremmo bisogno di avere un 60% dei deputati per fare un governo e anche allora non saremmo sicuri.
Non ci sono soluzioni tranne tornare al voto e sperare.
Altrimenti concordare qualcosa con berlusconi: garantire nessuna legge contro i suoi interessi forse libererebbe Salvini ma è una illusione, ormai pensano di averci in pugno e forse è vero.

walter m., milano Commentatore certificato 26.04.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento

E' vero quello che dite, però è anche vero che a portare a casa un dignitoso governo sopra le righe e non "sotto-le-righe", come dice Di Maio, almeno ci dobbiamo provare con ogni sforzo e con tutte le forze, dato che non abbiamo la maggioranza di governo per colpa di questa legge elettorale scellerata CHE PROPRIO DAL GOVERNO POTREMO CAMBIARE, ed è anche vero che se non ci proviamo, poi ci verranno a dire "Ma perché non ci avete provato? Ma perché non ce lo avete chiesto?"... Con tutte le conseguenze deleterie del caso. Al di là che comunque io credo davvero che Di Maio sia in buona fede e dica questo e che lui tenti un governo perché lui vuole veramente il bene degli italiani e il moVimento intenda davvero migliorare la nostra penosa situazione e penso anche che sia un ottimo stratega che non lascia niente al caso! Mi piaci Di Maio, vai avanti così! Sei una persona equilibrata e veramente capace! Auguri... e speriamo bene (come dici tu). Hai sempre il nostro appoggio! Grazie ti siamo grati.

Settimo C. Commentatore certificato 26.04.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

La terna di Parlamentari che ha condotto per il M5S le cd.consultazioni si è comportata,a mio
modestissimo parere,in maniera netta,dando spazio alle varie opportunità.
Si faccia un Governo,si vada Avanti al Parlamento e si faccia un gesto d'umiltà nel nome del Popolo Sovrano:
Alzi la mano chi è d'accordo sull'abolizione dei PRI-VI-LE-GI,tutti i privilegi dal centro alla periferia,passati presenti e futuri.
Altrimenti meglio molto meglio nuova conta.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 26.04.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Boni,state boni perché non è tutto come sembra ricordate sempre con che congrega abbiamo a che fare a da chi è controllata da quel punto di vista non è cambiato niente anzi dopo la batosta è nata l'esigenza di inasprire la battaglia politica e divulgare inaudite falsità a cui i più sprovveduti abboccano facendoci passare per prostituti di regime che vanno col primo che passa o peggio uno o l'altro per me pari sono ,lo psiconano è ormai scoppiato e svalvolato dicendo frasi senza senso il Bomba è ricicciato pensando che dopo la catastrofe ricominci a blaterare non credo che sia così alla fine tutto si chiarirà il tempo è galantuomo.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 26.04.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Andiamo al voto e il popolo scelga se votare in massa per il M5S o se andare in malora.
Per il Sud la cosa è più impattante, vista la situazione penosa in cui versa, mentre il Nord può comunque andare avanti con le sue gambe.
Saluti a tutti.

Gianluca Schiavone 26.04.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
il 4 marzo, per la prima volta, ho votato M5S perchè speravo nel cambiamento.
Ma se andate al governo con DP non vedo che cambiamento possa esserci.
La prossima volta il mio voto non sarà piu' per voi.
So che di me non ve ne frega niente ma volevo dirvelo per onestà e correttezza.
Cordialità.
Silvio Riva

Silvio Riva 26.04.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo sempre sostenuto che la vecchia politica la dovevamo mandare a casa il PD ha destabilizzato un paese, per il m5s il PD era il male assoluto hanno avuto più condannati loro che il centro destra abbiamo detto niente alleanze ne accordi con il PD anche se parliamo di accordi equivale a delle alleanze cambia il termine ma la sostanza rimane quella, avremmo tanto da dire ancora per non parlare dell'ultima porcata della schifosa ed incostituzionalità della legge elettorale approvata che è stata disegnata proprio per non fare governare il M5S che grazie a questa legge non si può formare un governo, diciamo pure che gli elettori del PD hanno votato il movimento visto che non si sentono più rappresentati dal PD, ora cosa facciamo formiamo un governo con loro cioè con quelli che hanno creato questo casino oltretutto sono il terzo partito, questa è una forte delusione sia per gli iscritti ed gli elettori del m5s ma anche per gli elettori del PD che si rivedono nuovamente nel governo loro io non ci sto preferisco andare al voto con una buona legge elettorale che governare a tutti i costi

MOSCATO GIUSEPPE 26.04.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Andare col PD cioè Renzi, sarebbe un suicidio! Meglio cambiare legge elettorale e tornare a votare!

Enzo Pasini 26.04.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, capisco lo sforzo enorme che stiamo facendo per dare un Governo al Paese. Capisco le condizioni che abbiamo messo, le aperture che abbiamo fatto. Capisco la nostra duttilità di questa fase. Cerchiamo di adattarci a una situazione che certo non abbiamo creato ma che ci troviamo a gestire perché siamo di gran lunga la prima forza del paese. E lo siamo anche in molte regioni del nord. Stiamo dimostrando una responsabilità che per come la vedo io, è superiore alle aspettative. Stiamo dimostrando di essere bravi.
Oggi spero che ricorderai al PD che siamo noi i primi a sottolineare che esistono distanze siderali tra noi e loro. Che è vero, siamo profondamente diversi. Su moltissime cose siamo anni luce di distanza. Che certo, se ci pensiamo bene non ci stanno simpatici nemmeno poco poco. Che in fondo le facce di Orfini Rosato Romano Renzi Bonafede, Picerno ecc. non le soffriamo proprio. e come potremmo?!
Ma quello che vorremmo è ragionare su 5, 10 punti comuni (e ci sono) da realizzare mettendo da parte, le differenze e le insofferenze reciproche.
Insomma spero che gli ricorderai che siamo noi che stiamo facendo un sacrificio enorme, consapevoli di farlo per il nostro Paese.
In bocca al lupo a tutti noi.
Coraggio!

ivan siciliano, tivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 26.04.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Il pifferaio di Rignano ha detto che gli iscritti non vogliono accordi con il M5S? Degli amori con Verdini e con Alfano cosa hanno detto......gli iscritti ?????

terenzio eleuteri 26.04.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Amici non perdiamo la palla, difficile per il movimento fare accordi e affari con chi ha massacrato fiscalmente le famiglie Italiane, offrendo pagliativi. Massacrando con tasse e regole da terzo mondo il comparto delle piccole e medie imprese. Non possiamo fare accordi con chi ha salvato le banche a suon di miliardi di euro e non milioni, e ha salvato con prepotenza ministri dove in un mondo normale si dovevano cancellare. Non crediamo a questo PD, fatto di interessi personali, supino all'europa e ai due paesi leader, non crediamo alla dottrina del più tasse più sviluppo, fallito su tutti i fronti come linea. E non crediamo neanche a Cottarelli, che fingeva di proporre tagli ma in pratica nulla tagliava. Una nazione morente economicamente, per una politica e dei politici morenti, ecco cosa sono stati gli ultimi 10 anni. Ma non me la prenderei con Salvini, incastrato dalla volpe Berlusconi su un patto capestro. Me la prenderei con un Berlusconi che alla sua veneranda età, dovrebbe comprendere che c'è un tempo per tutto..... e per lui questo tempo è realmente finito, e se volesse bene al paese, cosa che dubito fortemente, come spesso ripete ma per gli altri partiti, non solo farebbe un passo indietro, ma ne farebbe due. Smentendo quanto di più evidente si possa capire..... lui è lì per difendere gli interessi personali e delle sue aziende e null'altro. Poi il bene della nazione........ lascia il tempo che trova.

Fausti12 26.04.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che sia meglio portarsi avanti col lavoro. Nessuno firmerà il programma del M5S, si sta perdendo solo tempo. Adesso dobbiamo aspettare il 3 maggio per sapere cosa decidono questi qui del pd. Ma cos'è una serie televisiva?? una puntata alla settimana per poi scoprire che se la puntata precedente non la guardavi non ti sarebbe cambiato nulla.
Il 3 maggio quelli diranno un bel NO! e poi?? A questo punto anzichè proporre un programma condiviso proponete modifiche alla legge elettorale per andare al voto nel più breve tempo possibile. Soglia di sbarramento al 6% e premio di maggioranza. Se vince la destra... così sia!

Dario L. Commentatore certificato 26.04.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco perché vi agitate tanto. Di Maio ha pur detto che il contratto, eventuale, col PD, sarà sottoposto al voto degli iscritti?
E allora, di cosa vi preoccupate?
Basterà votare NO. Non mi sembra molto complicato da capire.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 26.04.18 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON E'possibile che un forza politica costituitasi e svilupattasi secondo principi e modalità settarie possa impostare il confronto con una forza politica, come il PD, che, invece, ha portato all'eccesso il confronto democratico interno. Lo ha fatto a tal punto, da presentarsi all'elettorato debole, litigiosa e divisa (una delle ragioni fondamentali per cui ha perso tanti voti). E' evidente a tutti che la strategia dei 5S è quella del divide et impera. Ci ha provato col centrodestra (fallendo per il momento). Ci sta provando ora con il corteggiamento subdolo al PD. Una forza settaria ha bisogno di uno stato di regime per governare. Fino a quando, non cambierà radicalmente la sua natura, non potrà partecipare a nessun governo democratico. Se ne faccia una ragione il movimento e tutti i suoi sostenitori. C'è una questione grande come una casa che non potrà essere risolta solo presentando il bamboccio Di Maio. Il Movimento è nato come forza di opposizione e tale doveva restare. Poi il potere ingolosisce i palati ed ha provato a proporsi come forza di governo. Nel farlo, non ha cambiato profondamente la sua natura, ma ha continuato a dichiararsi sufficiente a se stessa, autoreferente e indisponibile al confronto e alla spartizione del potere. Ha confezionato il tutto con un bel pò di populismo, demagogia, promesse mirabolanti e irrealizzabili. Ora si trova con la frittata in mano. Non ne uscirà facilmente a meno di disintegrarsi ideologicamente e dividersi in fazioni e sottofazioni che potranno, bonta loro, ripristinare la propria vocazione originaria: LA SETTA!!

Corrado Cappai 26.04.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Governo con centrodestra...se andiamo al voto Salvini ci seppellirà...perderemo voti perché appariremo non credibili ed incapaci dunque dico appoggio esterno al centro desta e se non farà ciò che piace ai cinque stelle saranno loro a prendersene le conseguenze


Abbiamo fatto tutti una campagna elettorale contro il PD. Partito di corrotti ed indagati . Partito che ha peggiorato la situazione dei cittadini italiani e tutti i rappresentanti storici del M5S hanno combattuto tante battaglie , a giusta ragione, contro il PD. Detto questo condanno fermamente che si faccia un governo M5S-PD e sono convinto che milioni di elettori del M5S la pensano come me. Se fate un accordo di questo tipo alle prossime elezioni perderete tantissimi voti. Piuttosto si ritorna a votare

ruber pettazzoni 26.04.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

NESSUN INCIUCIO COL piddi'!

Niente voltafaccia! gia' genuflessi davanti alla NATO e agli yankees

Alex Grande 26.04.18 12:21| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
troppo buonismo in Italia,come si nota,non ha gli effetti che ci si augura.
Giriamo attorno al palazzo senza trovare la porta per entrare,sono ignorante in politichese,ma non vedo il nesso di tutte queste trattative (democratiche??)Pd...Fi...troppe chiacchere che non giovano agli Italiani, già profondamente provati da 10/12 anni di crisi.
Ci sono tre forze profondamente diverse tra loro è questo si è compreso, anche se si dovesse fare un governo, durerebbe da Natale a S.Stefano, quindi non servirebbe a niente.
La mia la voglio dire: Di Maio è stato il candidato premier più votato d'Italia e su questo nessuno può dire il contrario. Lui forte del fatto che oltre 11.000.000 (milioni) di italiani gli hanno dato fiducia, evrebbe dovuto prendere gli avversari politici per le orecchie, portarli entrambi ad un tavolo (gradito streaming in diretta)metterli davanti al programma M5S ed insieme trovare una strada per realizzarlo.
Nell'eventualità di un diniego da parte delle altre forze politiche, "bene signori, non volete dare un governo all'Italia, fatelo voi, noi voteremo quello che riteniamo prioritario per migliorare la vita degli italiani".
Come la vita insegna, a volte conviene giocare d'attacco (almeno la prima mossa) per vedere la reazione del nemico e giocare di conseguenza.

Giovanni de Nisco 26.04.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo gli interlocutori per fare un governo sono:

PD; e non se ne farà niente per il veto di Renza.

Lega-Fi-Fdi; non se ne farà niente perchè non possiamo metterci con belluscone e salvino non lo lascerà mai perchè è sotto ricatto.

Per quelli che dicono che non voteranno piu' M5S perchè così o perchè cosà io dico annatevene a fanculo subito.
La situazione è molto complicata e quelli che hanno capito già tutto e danno i loro giudizi non li sopporto.


Penso che l'ideale sarebbe stata la coalizione tra 5* e solo Salvini, per il semplice fatto che entrambi condividono i veri problemi degli italiani. Non condivido per niente l'accordo con il pad, da anni criticato e che ha sempre rifiutato l'abolizione dei privilegi, facendo solo il gioco delle banche e assicurazioni

Davide La Mendola 26.04.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Allora, se la questione ruota attorno ad un veto sui 5* al governo/maggioranza con chicchessia, va detto a chiare lettere. Ma non la rispostina semplice e poi fuorviati dalla Gruber di turno con le solite domandine tendenziose o a trabocchetto per poi dare, seppur velatamente, adito ad un "fallimento" dei 5*.

Per un nuovo voto così presto, non sarebbe una scelta oculata.

Gian A Commentatore certificato 26.04.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

No non si può, non si può fare un governo con il PD. L'attuale PD è ancora governato da Renzi l'uomo che ha dato soldi alle banche e condonato le slot, che ha dato 80 euro senza considerare il reddito familiare complessivo, tanto che oggi persone che in famiglia guadagnano 3-4000 euro si ritrovano gli 80 euro e persone monoreddito che superano di poco il massimo non hanno niente, persone che sotto il minimo non hanno niente....ma che giustizia sociale è questa? Ma il PD non era di sinistra? a favore dei più deboli e dei meno abbienti. No con il PD di Renzi no, anche perchè avendo ancora la maggioranza interna può fare cadere il governo quando vuole. Meglio lega e Fratelli d'Italia, molto più affidabili. Facciano cose che hanno in comune nei programmi e nuova legge elettorale e poi nuove votazioni. Il movimento rischia di perdere una enorme quantità di voti...anche il mio e della mia famiglia....QUESTO PD NO, MAI!!!!!

lorenzo barbera 26.04.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Credo che nessun partito voglia che il movimento entri nell'area di governo, romperebbe quell'equilibrio che esiste da piu di venti anni, ma nessuno vuole ammetterlo pubblicamente ( a parte Berlusconi che non ha piu nulla da perdere). Con queste premesse penso che tra non molto la sceneggiata finirà ed in previsione di nuove elezioni sarebbe strategico fare un passo indietro da parte di Luigi Di Maio come premier, avrebbe ancora piu stima da parte degli iscritti ( credo ) e toglierebbe qualsiasi alibi a Salvini che mi sembra ponga questa pregiudiziale, gli altri lasciamo perdere. Comunque gli accordi si fanno sui programmi, e quindi provare non nuoce.
Provate ad immaginare, se ci fossero nuove elezioni, non avrebbero appigli ai quali attaccarsi, sia gli altri partiti che la loro stampa al seguito.
Comunque voglio ringraziare Di Maio, per come ha condotto le trattative fino adesso.

giorgio c., murlo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.04.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Ad oggi non ci sono grandi possibilità di Governo.
O Lega e B. o PD ! oppure trovarsi nuovamente all'opposizione che con tutta probabilità ci farebbe crescere nei consensi. Con questa legge elettorale e le forze spaccate in coalizioni i problemi rimarrebbero. Basterebbe impedire le coalizioni per cambiare le cose. Ma come convincere chi di coalizioni si nutre ?
Se diciamo NO al PD per coerenza e NO a B. per coerenze e rispetto ditemi voi con chi possiamo governare ?

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.04.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?feature=share&v=s4gl-_AKMlk&app=desktop
Qui si spega con quali ricatti economici e notarili B. sta tenedo salvini per le palle, ed in effetti sarebbe altrimenti inspiegabile.
Renzi intento ci blocca il governo col PD e quindi ci stanno chiudendo nell'angolo.
Se tutto ciò è vero, e lo è, non restano che leelezioni anticipate o ripagare noi i debiti della Lega con B. Mi sembra fantascienza. Luigi per fortuna è di napoli e queste cose le conosce. spero che sappia anche come uscirne.

walter m., milano Commentatore certificato 26.04.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Con il teatrino che Gigetto ha messo in piedi i primi a temere il voto sono proprio i 5*.
Sanno che sarebbero dimezzati da una nuova tornata elettorale.
Hanno agganciato le poltrone e non le mollano più.

Gli elettori hanno bocciato le politiche del PD.
Che piaccia o no chi ha votato CD era ben cosciente della situazione e comunque gli hanno dato la maggioranza.
Se si rispetta il corpo elettorale nei fatti e non solo a parole si prende atto e si prova a fare un governo con i vincitori.

Oggi assistiamo al tentativo di riportare in vita ciò che gli elettori in maggioranza non vogliono.
Giggino, bel salto mortale!!!!

Rassegnamoci ad avere un'altra legislatura alla Monti/Letta/Renzi/Gentiloni, dove Gigiuzzo nostro fa la parte di Alfano, ben che gli vada di Renzi.

Roberto 26.04.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ricerca di una intesa col pd è abbastanza deprimente, non può esserci reale cambiamento con chi ha legiferato negli ultimi anni. Ci si ritrova spettatori inermi dell'ennesimo "gattopardo", laddove tutto cambia per non cambiare nulla.

Manlio del Foco 26.04.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio, ti manifestó il mio rispetto, come uomo prima e come politico poi... però nn sono d’accordo in un governo con il Pd, solo x il fatto che con i DISONESTI e TRADITORI della classe operaia nn ci devono essere approcci, anzi devono essere messi al bando x SEMPRE!
L’unica alleanza possibile sarebbe con la Lega di Salvini, naturalmente sui punti del contratto!
Abbracci

Paooo Chuarello 26.04.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Un governo con Renzi equivale a un governo con Berlusconi! Io non capisco perché abdicare e benedire tutto ciò che ha fatto il governo Renzi..... Senza parlamentari di Renzi non c'è maggioranza

Ilaria De Rosa 26.04.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento

>
>Il PD non abiurerà!
quindi l'accordo non si farà!
Se pure si dovesse fare, verrebbe comunque sottoposto a Noi su Rousseau! l'ultima parola sarebbe quindi la Nostra!
Quindi tutti quelli che continuano a sputare veleno da tre giorni, puzzano tanto di troll......


La fottuta Lega di merda non può, ripeto non può, lasciare il Criminale e adesso gli stronzi che la votano lo sanno..... e lo sanno grazie a Di Maio!
Il PD è un covo di latrine e gli stronzi che lo votano non potranno più fingere di non saperlo...... grazie a Di Maio!
Se alle prossime elezioni, spero presto, vinceremo e avremo la maggioranza necessaria per governare da soli, sarà grazie a Di Maio!

Tuttavia intanto che le prassi istituzionali procedono, dovremmo approfittare per approvare alcune leggi. È il Parlamento che fa le leggi, non è necessario un governo. Bisogna far lavorare il Parlamento, dove le maggioranze per approvare leggi si trovano sui temi concreti.
Per quale cazzo di motivo è stato chiuso il Parlamento fino al 7 maggio?
chi l'ha deciso?
perché i Nostri non si sono opposti?

Invece di questi trolls berlusconiani del cazzo, c'è qualche ''Stellato'' su questo blog che sa darmi una risposta chiara al riguardo per favore?

Grazie.

P.S.
chiedo scusa per il linguaggio poco potabile, ma sono tre giorni che leggo stupidaggini!

Il Barone Zazà 26.04.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho votato il movimento perché governi esso stesso, non certo perché governi con la lega o con il pd. Sono iscritta al movimento da sempre e non mi piace affatto l'idea di una qualsiasi alleanza. Uno dei principi fondamentali era proprio il non allearsi con nessuno, tutto il resto è schifo! Non avrei mai votato PD e ora stiamo aspettando la grazia? Il mio voto e quello della mia famiglia consideratelo perso se si crea una coalizione, o si governa da soli o si va al voto, questo era ed è il movimento per me.

STEFANIA PREVITI 26.04.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è chiaro che Salvini aspetta le elezioni in Friuli, calcolo meschino ma comprensibile. Poi mollerà B. e richiederà nuove trattative con noi.
A quel punto dovremo noi iscritti votare contro l'accordo col PD, ribadire il no a B. e offrire alla Lega un accordo alla pari accettando l'appoggio della Meloni, meglio Crosetto, con qualche incarico minore forse anche fuorisciti di FI se ne esistono di onesti. Unico problema è la flat tax: si ad una riduzione di tasse per imprese e redditi fino a 60/70 mila euro ma no assoluto a flat tax per redditi sopra i 100mila.
Penso che questo ormai anche salvini lo abbia capito, per tutto il resto l'accordo si trova.
Luigi nostro ha capito tutto e sta facendo del suo meglio, ci vuole tempo e nervi di acciaio, ma anche essere giocatori di poker. auguri e noi cerchiamo di stare calmi.

walter m., milano Commentatore certificato 26.04.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

State massacrando gli italiani con i vostri giochetti da palazzo, BASTA!!

Marcello Monticelli 26.04.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Già...ma intanto il PD governa, governa, governa....sarebbe ora che si parlasse chiaro sui veti internazionali subiti dall'italietta a vantaggio delle lobbies delle banche. Non occorre più rapinarle, basta averle.....e ci pensano loro...

Giovanni garzotro 26.04.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento

La smania di potere di Di Maio lo sta portando ad allearsi anche con il diavolo e di conseguenza a distruggere il M5S.

Roberto 26.04.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel gioco degli scacchi, e fondamentale x la vittoria, arrivare da subito..al controllo del centro della scacchiera. Complimenti!!!
E l' iniziativa politica sui contenuti...ha una duplice ricaduta, ha 2 volti: o portare a casa, in base al CONTRATTO, l'ATTUAZIONE di (a seconda del partito con cui si fa' il contratto e del suo " programma elettorale" augurandosi che e non siano solo chiacchiere) UNA PARTE del nostro programma, o la DIMOSTRAZIONE all'ultimo ELETTORATO della LEGA che quel programma e' solo uno SPOT ( x prendere voti di protesta su alcuni temi) PUBBLICITARIO targato MEDIASET , e all' ELETTORATO del P.D. che ancora pensa sia un partito di Sinistra ( e la vulgata classica abbina Sinistra a temi di equita sociale e difesa dei diritti dei lavoratori) che NON e' + (da tempo) cio' !!!! Ribadisco....COMPLIMENTI!!!

Antonio Rizzi 26.04.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il parere di un semplice iscritto conta qualcosa, ebbene:

IL PD E' IMPRESENTABILE ALMENO QUANTO F.I. E CENTRODESTRA TUTTO.
SI TORNI QUINDI AL VOTO, MA QUESTA VOLTA CON PROPOSTE PIU' CHIARE E BEN DEFINITE (NO NATO E NO EUROPA, TANTO PER FARE UN PAIO DI ESEMPI...).

Ne conosco molti che questa volta o non sono andati alle urne o hanno votato per cespugli vari perchè non abbastanza convinti dai voltafaccia di Di Maio.
E questa volta con Di Battista e senza "ritoccare" il programma votato in rete!
Male che vada meglio stare all'opposizione un altro turno che rinnegare i temi fondanti del M5S.

Carlo D., Bologna Commentatore certificato 26.04.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento

TANTI DI NOI RAGIONANO PIU' CON IL CUORE CHE CON LA TESTA. (non sempre è sbagliato)

Chiarisco:

come disse il super-esperto di politica nella sua unica apparizione in tv da Formigli:

"IN PARLAMENTO CONTANO SOLO I NUMERI.
SE GOVERNI BENE, SE NO NON CONTI UN CAXXO."

ORA, SE NOI VOGLIAMO CAMBIARE IL PAESE DOBBIAMO GOVERNARE !!

Purtroppo se lo vogliamo e fare, E LO VOGLIAMO CON TUTTE LE FORZE (!), DOBBIAMO PER FORZA DI COSE GUARDARE IN FACCIA ALLA REALTA', TURARCI IL NASO, E FARE ACCORDI CON QUALCUNO DEI DELINQUESNTI CHE STANNO DA SEMPRE IN PARLAMENTO.

NON C'E' ALTRA STRADA!!!!

GLI ITALIANI NON HANNO DATO IL 51% AL M5S
FATEVENE UNA RAGIONE!

Credete che la Lega sia meglio degli altri? di quanto??
La Lega ha portato in Senato il condannato ladro e truffatore di Bossi!!!! ma vi rendete conto? E' collusa da sempre con il delinquente-mafioso di B. che NON PUO' lasciare. (e questo la dice lunga).
Chiaro che sono i meno peggio dopo Bersani (ma che non conta un caxxo con il suo 3%) e la Meloni (idem con il suo 4%).

ALLORA CHE FACCIAMO?
CI TURIAMO IL NASO E CERCHIAMO DI FARE UN PROGRAMMA COMUNE CON QUALCUNO PORTANDO A CASA IL MASSIMO CHE POSSIAMO, OPPURE LASCIAMO "NUOVAMENTE" IL PAESE IN MANO A QUESTI DELINQUENTI???

RISPONDETEMI!

Cerchiamo di non tornare alle elezioni. Perchè io non credo che prenderemo più voti di adesso. Salvini invece di sicuro si.

Vai Di Maio, che per adesso non hai sbagliato niente.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 26.04.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima volta sto vicino a renzi ,spero che faccia saltare in aria un accordo col pd,questa la dice tutta sulla volontà di alcuni iscritti di avere al fianco un partito di venduti ipocriti!.
#MAICOLPD

Giuseppe C. Commentatore certificato 26.04.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio,
potresti spiegarmi con parole tue qual'è la differenza fra Berlusconi e De Benedetti?
potresti spiegarmi sempre con parole tue perchè Berlusconi no e invece De Benedetti si?

Roberto 26.04.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Che delusione! Che amarezza! Non posso crederci, anche voi come i peggiori
viscidi politici di sempre? Ho seguito il blog di Beppe Grillo dal 2012 ed
ho visto una trasformazione che mi ha lasciato stupefatto. Solitamente i
partiti politici intorno al 5% sembrano leggerti nella mente e tu ti senti
davvero rappresentato, ma quando si arriva al 25% le cose cambiano: cominci
a sentirli distanti e ti senti mollato, deluso, amareggiato e sostituito
dai poteri forti che il tuo movimento giurava di combattere. Il M5s
stelle non poteva esimersi da questa logica che ci ha accompagnato nella
seconda meta' del novecento e in questo inizio di secolo. L'imperialismo
U.S.A. e lo spread della Merkel erano i nostri nemici, il PD era il partito
politico demonizzato, colluso con le lobbies, le banche, la massoneria, i
faccendieri, i finanzieri e tutto il letame vario, andava combattuto. Bene!
Eravamo tutti d'accordo e insieme in questi anni abbiamo sofferto e sperato
nel vero cambiamento contro la rottura del PD verso i lavoratori, i
pensionandi, gli insegnanti, i risparmiatori e contro la volonta' di chissa' quali
poteri occulti che mirano ad annullare le identita', le etnie Europee. Ma
dopo il 4 Marzo alla soglia del 32% tutto viene annullato e... Signori! Da
questo momento vi diciamo che vi avevamo preso per i fondelli: siamo nella
Nato, nell'Euro, ci piace che la Merkel ci colonizza, l'etnia Italiana
scomparira', gli immigrati ci sostituiranno e il PD che ha fatto gli
interessi degli sfruttatori con i voti degli sfruttati ed ha scaricato la
piu' grande crisi del secolo sulle spalle dei poveracci e'il nostro grande
alleato! Siamo ( mi permetto di essere portavoce di tanti elettori e
iscritti dei 5stelle e scusate se mi permetto ma ritengo la maggior parte
di coloro che vi ha votato con un cervello funzionante)a dir poco
asterefatti, sbalorditi e costernati." Meglio l'opposizione che il PD visto che Salvini non ha mollati il male assoluto della seconda Repubblica.

Lorenzo Silvestro 26.04.18 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO AL GOVERNO COL PD: potrebbe essere la fine del M5S e la restaurazione del sistema che stavamo tentando di abbattere. E' questo che volete? Accomodatevi ma personalmente non me ne renderò responsabile.

andrea duranti, mompeo Commentatore certificato 26.04.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Spero proprio di non vedere un'alleanza con il PD. Loro sono veramente il male assoluto. Meglio il voto oppure un alleanza con il centrodestra e vi assicuro che non sono un infiltrato di Berlusconi.
Buon lavoro al M5S unica speranza di cambiamento.

mauro morganti 26.04.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo circa 7 anni di colpi di Stato, Sofferenze e Sopprusi ricevuti da questi sottomessi ai poteri economici e ai Mercati dello sfruttamento, oggi che siamo riusciti ad emarginarli, voi osate dire di rimetterli sul piedistallo come se niente fosse successo?
Andiamo al voto, facciamo un governo con la lega e Salvini Premier, con Lega-FI-Fratelli d'Italia senza Berlusconi al tavolo delle trattative, ma MAI con il PD!!!
Se avvenisse una cosa simile, sono dispiaciuto per gli anni che ho perduto nello stare con voi e di averci messo la faccia nell'implicare in questa avventura alcuni amici e parenti ma finisce qui! Non potrei sopportare oltre!

Giuseppe Esposto 26.04.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Non so cosa darei per sapere cos'ha in mano Berlusconi per tenere così per le palle Salvini.
Comunque non deve essere una cosa tanto piccola, perché chiunque al posto di Salvini si sarebbe già ribellato.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 26.04.18 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi piace il PD meglio il voto.

simona carello, roma Commentatore certificato 26.04.18 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 50 giorni di teatrini, ora il movimento vuole permettere al PD di continuare in qualche modo a governare ? sembra ovvio che il PD non potrà rinnegare quello che ha fatto in questi anni , lavoro, pensioni, scuola, ecc., detto questo, mi chiedo quali possano essere i punti di contatto con il programma del 5 stelle, a meno che non ci si accontenti di qualche punto non sostanziale per la vita degli Italiani. Cambiare tutto per non cambiare niente??
Sono ancora convinto che l'unico governo possibile sia con il centrodestra, è pur vero che nel centro destra c'è Berlusconi che anch'io non sopporto, ma è anche vero che Salvini sembra avere una certa autonomia sui temi, perchè non accettare un governo anche con forza Italia puntando sulla lega come vero alleato, Berlusconi in fondo da già segni di una certa vetustà, e non credo ci sarà per sempre.

Renato Dal Cin 26.04.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro On. Luigi Di Maio, ritengo un suicidio per il M5S trattare col PD di Renzi che aspetta il fallimento di tutte le iniziative per ritornare (lui spera) sulla cresta dell'onda insieme alla Boschi...
Il PD è l'autore di questa porcata di legge elettorale fatta per escludere dal governo il M5S.
Ritengo più affidabile e vicino al programma 5S Salvini e la Lega con la quale c'è già un esempio di buona collaborazione sul territorio italiano.
A BUON INTENDITORE POCHE PAROLE...

Paolino Vitolo 26.04.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono certa che questa finta lotta tra Martina e Renzi sia, per l’appunto, solo una finta. Non mi fido affatto del PD, avrei preferito Salvini. Meglio l’opposizione che un governo col PD! Alla prima occasione ci tenderebbero qualche tranello. Se sarò interpellata, come iscritta dirò NO

Manuela Tranquilli 26.04.18 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate stare il PD. Caro di Maio, ti stimo moltissimo, ma questa mossa col PD virtualmente ci ha già fatto perdere la metà dei voti acquisiti nelle ultime consultazioni. Come la mettiamo se si ritorna a votare? Le ultime decisioni non hanno fatto altro che far emergere ulteriormente la popolarità di Salvini che DOVEVA e DEVE essere ancora il nostro unico interlocutore perchè, come dimostrato la Lega è L'UNICA ad avere un programma MOLTO vicino al nostro. Vuoi l'allenanza con Salvini? RINUNCIA AD ESSERE PREMIER FALLO FARE A SASLVINI IN CAMBIO DELLA RINUNCIA DI FORZA ITALIA. Diversamente ci aspetta il voto e, come detto sopra, i nostri voti saranno la metà. NON PERDERE TEMPO. Ciao Gian Luigi

gian luigi cantoni 26.04.18 07:17| 
 |
Rispondi al commento

"Luigi Di Maio ha pienamente ragione, il discorso con la lega di Salvini
che preferisce un pregiudicato a chi fà gli interessi degli Italiani è
giusto che si chiuda, qui e subito, è durato anche troppo."

Robona 26.04.18 07:13| 
 |
Rispondi al commento

Onestamente trovo che un alleanza col PD, rispetto a quella con la lega, sia più coerente da un punto di vista ideologico. Nonostante si sia detto, a più riprese, che il movimento non è di destra né di sinistra, tra le due, mi verrebbe da collocarlo a sinistra. In fondo il supporto alle fasce deboli della popolazione anche attraverso la riforma in senso progressista delle misure assistenziali (reddito di cittadinanza) la riduzione dell'orario di lavoro e la ridistribuzione della ricchezza, non sono forse valori e battaglie maggiormente ascrivibili alla sinistra? Del resto, se al PD è stato criticato d'esser stato carente nella proposta di politiche sociali un motivo ci sarà - anche se lo stesso PD pare non voler capire...

Alessandro 26.04.18 04:42| 
 |
Rispondi al commento

Allora ....
.... pare che gran parte degli elettori, forse la
Maggioranza, siano contrari a prendere accordi di qualsiasi genere col PD. Alcuni minacciano astensione, altri accusano di tradimento.
Posso capire la rabbia contro il PD, anche perché ancora molto influenzato per non dire diretto da Renzi.
Però :
Se M5S non riesce a fare il governo vengono minacciati di non essere più votati
Se M5S si allea con Berlusconi (assodato che ormai è l'unico modo per fare accordi con la Lega) viene minacciato di non essere più votato
Se M5S dice che prova a fare accordi programmati con obiettivi specifici mirati viene accusato di "mascherare" delle classiche alleanze con nomi diversi "di comodo".
Allora mi chiedo: molti di questi che hanno votato adesso M5S per avere un consenso così ampio è gente che non ha capito nulla del Movimento, sono uguali a quelli che votano Berlusconi perché innamorati di lui, gente che davvero ha votato per "avere uno stipendio comodo senza lavorare" come ci accusa Berlusconi.
Di Maio ha detto fin da prima delle elezioni che, nel caso non avesse raggiunto il 51% (caso che tutti sapevano sarebbe stato ovvio), avrebbe chiesto a Lega (senza Berlusconi) di convergere verso punti programmatici (questo per non continuare a dare l'immagine di un partito che dice sempre no).
Il primo tentativo è stato fallimentare per il rifiuto di Salvini di abbandonare Berlusconi. Il secondo secondo me avrà lo stesso esito perché il PD è spaccato e molti ci detestano (come noi loro), però deve essere fatto per i motivi di cui sopra.
Alcuni accusano Di Maio di fare tutto ciò solo per ambizioni personali.
Bene: la somma di tutto quello che ho scritto vuol dire che M5S è destinato a sparire ineluttabilmente???
Può darsi che sia inevitabile ....
Ma io dico: sosteniamo questa coerenza di Di Maio, almeno fino a quando non c'è un tradimento vero e concreto dei nostri valori (programmi non rispettati, spartizione di poltrone fine a se stessa ecc). Altrimenti ci stiamo distruggendo

Anselmo Testi 26.04.18 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Il pd fa ovviamente schifo...comunque io posso aspettare ancora qualche giorno...

Mario 26.04.18 00:13| 
 |
Rispondi al commento

I due partiti DS\PD e FORZA ITALIA , hanno dominato la scena politica per 24 anni !
Allo stato attuale hanno dimezzato il consenso elettorale che disponevano. Le ragioni di questa perdita di consenso risiedono nelle:
Ruberie e corruzione continuata;
Conflitto di interessi;
Leggi ad personam;
Arrichimenti sulla pelle di questo popolo;
Disoccupazione inarrestabile;
Ampiamento smisurato della povertà.
Il M5S ha RICEVUTO mandato dal corpo elettorale per contrastare e combattere, tutte le porcherie a cui è stato sottoposto il Popolo Italiano.
RAGIONE PER CUI "MAI E POI MAI" IL M5S PUO' GOVERNARE COL PD e FORZA ITALIA, partiti in larga misura fatti e composti da DELINQUENTI NATURALI .

MARIO F. Commentatore certificato 26.04.18 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che il M5S, collaborando con il PD, potrebbe onorare il suo programma preelettorale: non sarebbe che una continuazione della politica di Renzi, a servizio dei Poteri Forti, antipopolari e accomodanti per le Banche; sarà sempre una politica astuta, forgiata per l'Italia dai magnati della Globalizzazione sotto l'orchestrazione di poteri occulti con la strategia di buttare fumo agli occhi degli Italiani. L'esito elettorale ha dimostrato come il PD abbia perso la sua Ragione Sociale di partito di Classe a difesa delle Masse. Il PD ormai è in caduta libera inarrestabile, alla quale seguirebbe quella del M5S se si alleasse con l'amico zoppo. Un'alleanza M5S-PD dimostrerebbe come i Poteri Forti si sanno ringenerare, strumentalizzando il chicchessia, e come essi siano sempre in agguato per la povera gente. La nuova politica dovrebbe scardinare il vecchio sistema, anziché edificarsi sul marcio.

Salvatore Lisi 26.04.18 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto questo casino è figlio di una legge elettorale fatta col culo.
Per ovviare ad un asse M5S-PD basterebbe che Salvini smettesse di farsi tenere per le palle dalla mummia Berlusconi. Ma se non lo ha fatto fino ad ora, vuol dire che al bene del paese non ci tiene così tanto.
Di Maio dal canto suo, per coerenza, piuttosto che trovarsi a governare con un pluripregiudicato preferisce trovare dei punti di convergenza con il PD, che potrebbe approfittarne per riscattarsi dagli errori commessi mentre governava.
Vogliamo nuove elezioni? Va bene, ma con una legge elettorale seria.

Michele D. 25.04.18 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Un eventuale accordo con il PD dovrebbe avere come cardine imprescindibile il ministero dell'Economia e delle Finanze al M5S, gli altri possiamo anche lasciarglieli.

Ubaldo Sanfilippo 25.04.18 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Con la legge elettorale di adesso nessuno ha vinto. Sarebbe il caso di cambiarla, e di ritornare al voto. Ok alle coalizioni che si dovrebbero presentare come unico partito. Con un unico capo e responsabile. La politica italiana è una barzelletta. Chissà quanti della lega avrebbero votato Silvio o la Meloni, se al posto del simbolo della lega ci fosse stato un unico simbolo che conteneva tutti con Salvini messo da subito in disparte.

Fabio Collauto 25.04.18 23:40| 
 |
Rispondi al commento

"Un'idea non è di destra né di sinistra. È un'idea, buona o cattiva” (Gianroberto).

Un’ idea che risollevi tanti poveri di destra o di sinistra dalla indigenza, non è un’idea di destra né di sinistra; è una buona idea


Un’ idea che offra finalmente dignità e lavoro a tanti disoccupati di destra o di sinistra, non è un’idea di destra né di sinistra; è una buona idea

Un’idea che si concretizzi in una seria Legge Anticorruzione, in una Giustizia che tuteli finalmente tutti i cittadini dimenticati e abbandonati da destra a sinistra, non è un’idea di destra né di sinistra; è una buona idea.

Ancora oggi, purtroppo, i mezzi d’informazione a guinzaglio delle organizzazioni arcaiche dell’Ottocento che non si sono adeguate al cambiamento, mi riferisco alla casta dei partiti con cui è stato sempre difficile dialogare, agitano lo spauracchio di “destra e sinistra” per disorientare gli ingenui, mentre nascondono la mancanza totale, l'incapacità assoluta di una buona idea e l’alto tradimento da loro perpetrato, in ogni direzione, contro ogni cittadino, sia a destra che a manca.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco il mio parere: partendo dal concetto che il fine giustifica il mezzo in alternativa al voto vedo un contratto 5s cdx con Di Maio premier è Salvini unico interlocutore e unico firmatario del contratto in quanto leader e garante del suo schieramento. In questo modo se B non sarà d'accordo significherà che non riconoscerà la figura di salvini e quindi verrà meno alla sua parola data al suo alleato(se ci fosse ancora bisogno di avere conferme sulle parole/promesse di B)

Aniello Robustelli 25.04.18 22:41| 
 |
Rispondi al commento

PERCORRENDO IL BLOG

“E’ una esperienza vedere gente che vive delle sue emozioni”
(Da SEVEN)… emozioni e basta, aggiungo io.


Sarà questo il motivo per cui un istrione delinquente tiene per le palle le istituzioni e gli italiani da 30 anni, riducendo una popolazione ed un paese allo stato attuale? Quando, quando la maggioranza riuscirà ad usare anche la testa là dove necessariamente occorre?

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.04.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma li leggete i giornali?

- Damiano "Accordo solo se Dimaio fa passo indietro"
- Cuperlo "No a derenzizzazione"
- Orfini "nessuna possibilità di convergenza"
- Martina "Si ad accordo, ma solo se il programma di riferimento sarà quello del PD"

Mezzo PD voterà NO all'accordo.

Ma dove vivete, sulla Luna?

Ancora aspettiamo a mollare tutto e ad andare a nuove elezioni?

Biagio C. Commentatore certificato 25.04.18 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERGOGNA!!! IL PD NO! MAI COL PD.

tommaso ballerini 25.04.18 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile:
- che in 51 giorni non sia sia fatta la legge elettorale con premio di maggioranza a favore di chi prende più voti?
- che ci si dimentichi del voto degli elettori (centrodestra 37%, noi 33% e centrosinistra. ..)?
Legge elettorale in due giorni e governo soltanto con la Lega o a votare!!!

Andrea Ragazzo Qualunque 25.04.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so voi
ma da qualche giorno ho una velata sensazione che i nostri quattro se la stiano beatamente ridendo alla facciaxxa nostra comodamente accomodati sui velluti tra scorte, controscorte pasticcini e cioccolatini ...
ma forse mi sbaglio eeeeeeeeeeee
Carlo SA

Carlo 25.04.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono impegnato al massimo per portare consensi al movimento, le persone con cui ho parlato mi sputeranno in faccia sentendo parlare di un possibile accordo col pd...

Giorgio Magario 25.04.18 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nostro Luigi sta seguendo il percorso annunciato prima delle elezioni....
aveva detto:"se non arriveremo ai numeri per governare da soli, cercheremo tra le altre forze politiche , chi accetta di fare un governo , con la discussione su come attuare i nostri punti del programma"......lo aveva detto, e lo sta realizzando.....io vedo questo...in coerenza e seguendo ala lettera quanto annunciato.
io ringrazio Luigi di quanto sta facendo, perche' non è facile far capire a chi fino ad oggi A SBAGLIATO QUASI TUTTO....che ora è giusto, sacrosanto, CAMBIARE METODO.......
il difficile è questo....ma ce la possiamo fare!

fabio S., roma Commentatore certificato 25.04.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Berlusca e renzi, se avessero i numeri avrebbero fatto un governo immediatamente buttando fuori salvini a pedate. Salvini invece non riesce a sganciarsi, evidentemente i servizi segreti esistono e lavorano non so come con quale ricatto o quale minaccia ma Salvini è ostaggio di B.
Noi siamo la prossima preda, e non capisco se ci stanno inglobando con le buone, Di Maio alla city di londra, in america, o con le cattive, aspettiamoci un effetto Tsipras su Di Maio.
Oppure con tutte e due e se ne siamo coscienti. Io credo di si. Qualcuno pensa di controllarci, di dirigerci perchè controlla gli strumenti di comunicazione ma la gente del movimento ha fatto il 68 e ne ha viste di ogni.Al momento buono verrà fuori qualcosa che nessuno si aspetta. In fondo basterebbe una parola di Beppe e salta tutto. Ma conviene stare al gioco, vediamo chi è più furbo ma tra un milnese e uno di Napoli non c'è partita, La pizza batte la polenta 4 a 0

walter m., milano Commentatore certificato 25.04.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio,
non so se consideri il blog come uno strumento di valutazione di come la pensa il Popolo del M5S. Di certo qui sul blog mi pare che nessuno sia favorevole a fare niente di niente con il PD, a motivo delle loro pesanti e non perdonabili colpe, accumulate con gli anni e soprattutto con r..zi.
OK, da soli non si può fare il Governo...
Ottimo l'avere posto i paletti contro Berlusconi, ma attenti che in quanto a essere il "male assoluto" il PD è probabilmente anche PEGGIO!!

CarloSca 25.04.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma volete comportavi da persone normali per favore?
Non ne posso più di vedere giacche e cravatte e tailleur di chanel e dichiarazioni mandate a memoria dalle nostre ineffabili portavoce. Sembrate ingessati e non concludiamo nulla, preferivo paola taverna, almeno ci metteva er core.

walter m., milano Commentatore certificato 25.04.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

addio! mai più!!

errante antonio alessandro 25.04.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tramite Rousseau non vogliamo votare sul programma che è già stato deciso e rideciso ma vogliamo votare sulle alleanze! Fate decidere noi iscritti tramite la famosa DEMOCRAZIA DIRETTA!!! NO all'incontro con il PD se prima non saremo noi a pronunciarci in modo favorevole. Nella tanto bramata Germania gli iscritti dei partiti hanno votato. Aprite questa benedetta sessione di voto e fateci decidere!

Francesco Elia 25.04.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1° No a Berlusconi
2° Il PD mi fa paura, hanno sempre fatto in modo di annullare i loro alleati. Inoltre Renzi comanda ancora, e saranno più i ricatti di far cadere il governo che le cose utili che si potranno realizzare.

Elena T. 25.04.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Un qualunque accordo con il PD è un tradimento perché il PD è sempre stato il partito dello spreco, del clientelismo, dello statalismo, dell,invasione di stranieri voluta e sostenuta in accordo con discusse organizzazioni di faccendieri desiderose di facili guadagni con la scusa dell'accoglienza. Con il P D si avrebbero tasse ancora più alte, creazione di altri enti inutili, fallimento di aziende costrette a traslocare. Altro che nuovo corso. Se avvenisse una cosa del genere molti elettori dei 5 stelle cominceranno ad appoggiare Salvini.

Ciro Ciotola 25.04.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, nessuno si chiede perché sul web si sia scatenata la rabbia e gli insulti a napolitano? Poveretto, sicuramente tutti dovrebbero preoccuparsi della sua salute, in modo che gli italiani possano goderselo ancora a lungo, lui e il suo immenso vitalizio, che noi italiani siamo orgogliosi di pagare a lui e alla sua prole, per come si e' distinto a rappresentarci come popolo in modo dignitoso e virtuoso da molto prima che io nascessi. Quindi auguri, a lui e al suo vitalizio, direttamente proporzionali all'amore che la gente ha per lui.

Giovane Ipocrita 25.04.18 20:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non fatevi ingannare dal PD, vi faranno sparire. Farete la fine della Lega Nord di Bossi, tante speranze e niente risultati. Un commento su Napolitano, un comunista di facciata, uno che tra un paio di mesi nessuno saprà che è mai esistito.......a parte quelli che lo ricorderanno come un carnefice.

Denis S., San Michele al Tagliamento Commentatore certificato 25.04.18 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi dissocio da quanti hanno scritto insulti contro la condizione di salute di Napolitano.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La questione è sempre la stessa.
Bisogna decidere cosa fare piuttosto che con chi andare.
L'ideale sarebbe un governo fatto da tutti quelli che ci stanno per appoggiare un programma comune con i punti di convergenza indicati dallo studio effettuato.
Che sia la Lega deberlusconizzata o il Pd senza Renzi non cambia il risultato.
Il vero colpo democratico sarebbe farlo con entrambi per avere più forza di attuazione.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHE STRANO CHE CI SIANO PIÙ DISSENSI AD ACCORDI COL PD DI QUANDO SI TRATTAVA DI ACCETTARE BERLUSCONI NEL GOVERNO CON LA LEGA!!!
Ho come una leggera sensazione .... ma leggera eh ....:
CHE QUESTI CONTESTATORI SIANO DEI PORCI TROLLS BERLUSCONIANI CHE SI ERANO CONVINTI CHE AVREMMO ACCETTATO PER FORZA IL MAFIOSO PLURI INDAGATO E CRIMINALE E ORA ROSICANO!!!
...
ANDATE TUTTI A CREPARE LECCA CULO BERLUSCONIANI SCHIFOSI!
Piena solidarietà a Di Maio.
Pur essendo scettico sul successo dell'operazione, ogni mio appoggio morale se riuscisse a convincere quel che resta del PD ad appoggiare la realizzazione anche di un solo punto del programma 5 Stelle!!!!
Governo Di Maio ... avanti a tutta forza!!!

Tito S. 25.04.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'alleanza con il PD è una vera delusione. Avete illuso milioni di elettori, e se si torna alle urne purtroppo il movimento ne pagherà le conseguenze.

Dario Bonino 25.04.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAI COL PD

STEFANO PERISSI 25.04.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lasciate lavorare Luigi e i ragazzi del Movimento in parlamento e vedrete che,anche se ancora sembra incomprensibile a molti di noi,anche questa volta,l'ennesima,avranno avuto ragione loro.


"Io ho votato M5S perché c'è bisogno di un cambiamento radicale.
Fare il governo con il PD di Renzi è un compromesso che tradisce il ns mandato che non è quello di governare a tutti i costi.
Sorridete di meno e sforzatevi di più di non essere come gli altri.
Nei prossimi giorni saprò se sarò costretto a ricredermi cancellandomi dal movimento.
Se dovesse accadere sarà l'ennesima delusione, ma anche l'ultima perché non avrò più più motivo di andare a votare".

oreste soria 25.04.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è finita democrazia diretta??
Che senso ha la piattaforna Rousseau se non ce la fate utilizzare???..
Da iscritto voglio una votazione se andare a braccetto col pd o no.
#MAICOLPD

Giuseppe C. Commentatore certificato 25.04.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Un inciucio con il PD è la fine del movimento.

laura di galante 25.04.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento

#MAICOLPD

Giuseppe C. Commentatore certificato 25.04.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

SACROSANTO, MA BISOGNEREBBE ANCHE RICOMINCIARE AD INSEGNARGLI L'ITALIANO, QUALCHE RUDIMENTO DI MATETEMATICA, DI STORIA E GEOGRAFIA.

UN POPOLO IGNORANTE E' UN POPOLO SCHIAVO.

Barbarossa 25.04.18 19:00| 
 |
Rispondi al commento

UN CONSIGLIO AI CONSIGLIERI.
Lasciate lavorare chi di dovere, in ragione del contesto e delle situazioni tutt'altro che semplici. Non tirate conclusioni affettate quanto inutili o ipotesi inconsistenti.
Le somme si tirano alla fine, come sempre in tutte le cose.

Barbarossa 25.04.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Benone! Ottime le intese con PD, avete ragione... Se si vuole restare incollati alla sedia caduta dal cielo bisogna dialogare, parlare, ragionare, condividere, programmare, cambiare, accettare, superare e, soprattutto, SCORDARE, DIMENTICARE quello strombazzato fino a 40 gg. fa. Che delusione! che rimbambiti aver portato voti ad un movimento - appoggiato e difeso da attacchi di ogni sorta per dieci anni per finire a braccetto come una "coppia"... fotocopia nella quale non intendo riconoscersi assolutamente!
Sibilla12

Bruna Chiesa 25.04.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO PROVARE ANCHE CON IL PD
ma senza forzare più di tanto. Il PD ci dice che dobbiamo aderire ai suoi 100 punti e noi dobbiamo rispondere: Ciccia!! andatevene a quel paese e cominciamo una bella campagna elettorale con la nostra coscienza a posto: le abbiamo provate tutte ma il cdx per Berlusconi il pd per Renzi non hanno voluto. Facciamo una legge elettorale francese e allora non avremo più bisogno di alleanze. Per Dimaio faremo una bella deroga ai due mandati per meriti speciali. Bisogna riconoscergli che ce l'ha messa veramente tutta.

Giovanni Scarabello 25.04.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma non era meglio che la comunità ebraica partecipasse insieme a quella palestinese per la festa della liberazione e della resistenza in Italia.
Sarebbe stato un bel gesto di distensione,a qualcuno tocca farlo per la pace.
E poi l'Italia è estranea a questa lotta o almeno è neutrale si spera,perchè non farlo almeno in veste di italiano?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Io, anche se non sono iscritto al movimento (non ci sono riuscito) seguo dall'inizio l'evolversi del Movimento Cinque Stelle sostenendone i principi i tutte le sedi.Leggo sempre i commenti di questo blog e, a questo punto, SONO ALLIBITO:
non riesco a capire come sia possibile che ci sia una così grande parte dei sostenitori del Movimento formata da STUPIDI. Come è possibile che ci siano così tanti attacchi all'operato di di Maio.
1) è ovvio che da soli non si governa
2) è ovvio che non si può legittimare un delinquente riconosciuto ad avere un peso politico
3) è ovvio che Salvini è bloccato da qualcosa che non è superabile
4) è ovvio che, se torniamo alle elezioni con questa legge elettorale i risultati rischiano di essere addirittura peggiori per noi (tantopiù vista la pochezza di così tanti nostri sostenitori, come prima accennato)
5) è ovvio che, se non si fa un contratto di governo, non è neanche possibile cambiare la legge elettorale, ed è anche ovvio che noi siamo i soli che hanno convenienza a cambiarla.
E' chiaro che chi critica duramente Di Maio non ha capito tutto questo e non ha neanche capito che cosa è un contratto di governo (si tratta di accordarsi, nero su bianco, su alcuni punti comuni per poter realizzare il possibile a favore degli italiani, non di rinunciare ai propri principi e agli altri punti, fondamento del nostro Movimento).
Risulta evidente che non è vero che Di Maio voglia per forza la poltrona (aldilà di una legittima soddisfazione per essere arrivato a poter operare direttamente per noi tutti), questo viene sostenuto dai nostri avversari per denigrare e spaccare il Movimento (è così puerilmente ovvio). In realtà Di Maio sta muovendosi piuttosto bene (e comunque nel solo modo possibile) per cercare di ottenere il più possibile per gli Italiani, sfruttando irisultati del 4 Marzo. Mi disgusta vedere che ci sono così tanti sostenitori del Movimento incapaci di accordare un minimo di fiducia alla propria gente.

Sergio Gaggero 25.04.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da AdesionePartigianaItaliana - apimattei@gmail.com -
Il primo Testo da insegnare ai bambini nelle ScuoleElementari è la Costituzione. Ma al 'potere' non conviene..

ChicchiGF Mattei 25.04.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE BATTI UN COLPO.

Onestamente non mi piace questa richiesta di sostegno per far partire il governo proprio con il nostro nemico quasi fisico. Ci siamo messi in una posizione di debolezza e non VA BENE.


franco maggi 25.04.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio, nel 2015, ha dichiarato:
.."Attualmente abbiamo un Parlamento che è stato eletto con una legge incostituzionale.
Questa legge permette al PD di avere una maggioranza dei seggi alla Camera - assoluta, e al Senato - relativa, con un meccanismo di premi di maggioranza che, sono d'accordo, ruba i seggi a delle forze politiche e ne da ad alcune in maniera immeritata.
Tanto è vero che l'ha detto anche la Corte Costituzionale.. ovviamente non ha usato il termine rubare, ma il concetto è lo stesso"..
Chi desideri il file audio, scriva ad apimattei@gmail.com

ChicchiGF Mattei 25.04.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HANNO SGUINZAGLIATO DECINE DI TROLL CHE SI FINGONO MILITANTI GRILLINI E CREANO SCOMPIGLIO. ATTENZIONE A NON CADERE IN QUESTE TRAPPOLE

Lombardo gianfranco 25.04.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento

ma come, milioni di ex elettori del pd hanno votato il movimento perché non condividono più le sue politiche ed il suo modo di governare ed ora si vorrebbe fare un governo *****-pd?
ma è uno scherzo?

daniele presentini 25.04.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un contratto su semplici punti, quelli che si possono realizzare, nelle condizioni politiche date NON È IL GIUDIZIO DI DIO, non è eterno, PER SEMPRE, NON CI SPOSIAMO, e come si dice in sicilia
U NI SCANCIAMU I ROBBI.
E il pd e tutto il giornalame ad esso collegato che vuole spostare a tutti i costi il
SIGNIFICATO DI UNA COSA SEMPLICE per poterla sfruttare come meglio gli conviene.
Benissimo, ....anzi fantastico il modo come LUIGI sta portando avanti la questione
NON CAPISCE SOLO CHI NON VUOLE CAPIRE, CHI HA INTERESSI OPPOSTI, E MI DISPIACE DIRLO
Anche tra i nostri, o eventualmente pseudo tali emergono ragionamenti che non
CENTRANO APPIENO IL PUNTO.
A LUIGI e al movimento devo dare un solo suggerimento
BISOGNA PREPARARSI AD AFFRONTARE LE ELEZIONI IN MANIERA TALE CHE QUESTE COALIZIONI MULTICOLORATE
che con questa tecnica ci hanno sconfitto in sicilia e molise trovino il giusto contrasto.
PENSO CHE AL M5S NON MANCHINO LE PERSONE, TROVA TU IL MODO PER METTERLE IN CAMPO NEL MODO PIÙ EFFICACE POSSIBILE.
franco rosso.

franco rosso 25.04.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

NO! per favore una alleanza che comprende la bonino NO!


Anche stavolta a remare contro la barca Italia è Berlusconi che utilizza i due remi Matteo (Renzi remo Sx e Salvini remo Dx), due remi che spingono in direzione opposta alla quale deve andare la barca Italia e che gli elettori hanno sentenziato che a guidarla sia il M5S con Di Maio. Ma quand'è che i due Remi Mateo cresceranno?
Eppure Mediaset e Rai dicevano che Salvini e Renzi erano il nuovo che avanza, mentre tutt'ora tace il fatto che fanno quello che gli dice l'ottantenne di Arcore, il quale, in Italia, da anni comanda più del Presidente della Repubblica oramai relegato a firmare le leggi, compresa quella elettorale, che Berlusconi sollecita ai partiti.

Se parte un governo M5S-PD (di Renzi) sarà dolorosa la digestione, ma il paese digerirà: del resto Salvini è il primo responsabile se ciò accadrà, perché?

Perché Salvini doveva mollare Berlusconi e dare un governo al Paese realizzando il programma assieme ai 5 Stelle: la prospettiva nei sondaggi gli stava dando una crescita esponenziale (23%).
Ora per la sua sudditanza all'ottantenne, il Salvini si è discreditato agli occhi dell’elettorato di destra e verrà punito dagli elettori, con Berlusconi che ritornerà leader della coalizione, e semmai un giorno Salvini riuscisse in un governo con l’amico di Renzi (Berlusconi), il suo unico programma che potrà fare sarà quello di Mediaset.
Salvini hai sbagliato tutto fermandoti ad abbaiare, ti sei comportato come Bossi, quando invece dovevi mordere il caimano: non è un caso che si dica “can che abbaia non morde” ora lo sanno anche i tuoi sostenitori: anzi, ex sostenitori. Ciao.

AVANTI TUTTA CON UN GOVERNO A GUIDA LUIGI DI MAIO E I SUOI MINISTRI.

Roberto F. Padova 25.04.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORMAI E’ PERSONALE

Incredibile è il fatto che gli attacchi al M5S avvengano da solo due fronti,anzi no da due personaggi e dalle loro ristrette cerchie.
Entrambi parlano di responsabilità eppure fanno esattamente il contrario iniettando odio e dividendo gli elettori.Ormai è solo una sfida personale,una loro rivalsa per i fallimenti che hanno provocato almeno come emorragia dei votanti nei loro partiti.
B. addirittura evoca gli Ebrei perseguitati dai nazisti che saremmo noi del M5S,i nuovi barbari,quelli che vogliono appropriarsi della democrazia e sovvertire la Costituzione.Cioè fateci capire per un ventennio avete fatto quello che volevate della democrazia e la Costituzione l’avete usata come carta da cesso e noi saremmo il nuovo pericolo comunista?
I tre poteri costituzionali completamente privati della loro autonomia,hanno lottizzato tutto politicamente e si parla di democrazia e resistenza?E chi sarebbe la resistenza attuale il patto del nazareno?
E’ dal governo B. che l’esecutivo bypassa il parlamento approfittando delle emergenze,poi Monti,poi Letta e poi il grande capolavoro Renzi,il re scorpione,colui il quale ha governato con il maggior numero di fiducie fregandosene altamente della sovranità popolare di cui si riempiono tanto le bocche.
I due però per alimentare l’odio hanno bisogno di cibarsene ed è per questo che bisogna tagliare questa catena.Io non li odio,semplicemente ritengo che non siano più credibili e che le loro futili argomentazioni non possano offuscare i veri temi che interessano agli Italiani ma forse è proprio questo il dilemma,non sanno più che storiella raccontare e allora l’odio li tiene vivi politicamente.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Gentile On. Di Maio,
quale uomo di sinistra non mi sono mai riconosciuto nel PDI avendo sempre pensato si trattasse di un puro artifizio finalizzato alla conquista ed al mantenimento del potere.
L’Italia che il PDI ci consegna è un paese spaventosamente impoverito, con disuguaglianze che ormai travalicano financo i limiti dell’indecenza (sic!): è diventato un lusso studiare, curarsi, riuscire a trovare uno straccio di impiego. Non è possibile avere giustizia. E non parlo, per carità di patria, del nostro Mezzogiorno (sono originario della provincia di Avellino) ormai completamente nelle mani di capibastone e più in generale della criminalità in tutte le sue varie forme. Si ripropone, magari in forme diverse (e ribadisco che è solo una questione di forme!), lo stesso scenario di oltre un secolo fa quando Giuseppe Di Vittorio cominciava a porsi alla testa dei braccianti della Puglia per guidarli nelle loro giuste rivendicazioni.
Orbene, in questo panorama politico squallido popolato da parlatori, delinquenti che discutono del possibile governo del paese, affaristi e gattopardi lei ha avuto a mio giudizio l’indubbio merito di proporre “cose di sinistra” o se si vuole di buon senso. Capisco che non ci sono i numeri per cominciare a realizzare quella che è un’idea diversa di paese, ma cosa pensa di poter fare con chi questo paese lo ha letteralmente sfasciato ? Il PDI è impresentabile ed indigeribile al pari di Berlusconi. Effettivamente qualche punto di convergenza poteva trovarsi con Salvini, ma questi non può separarsi da Berlusconi (almeno per ora !).
Siamo in mezzo al guado, ma con questo scenario senza una via d’uscita minimamente decente sarebbe molto più dignitoso (e proficuo per lei e per noi) lasciar fare agli altri.
Consiglio non richiesto: il PDI è il vero responsabile dello sfascio politico, sociale e morale di questo sciagurato paese. Chi, anche nel movimento, insiste per un’intesa con questi signori le sta preparando, magari inconsapevolmente, il capestro.

giuseppe cozza 25.04.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio ed il suo team sono coerenti con la linea programmatica/politica espressa prima del 4 marzo. Non c'è la forza per governare da soli quindi sta proponendo a TUTTE le altre forze/coalizioni di firmare un CONTRATTO DI GOVERNO condiviso e fare partire IL CAMBIAMENTO che il popolo italiano ha richiesto con forza, cioè senza MASSONI e MAFIOSI!
Ora è normale che FI del pluricondannato e PD/dc del servo delle lobbies renzi, scaricati nel cesso dagli elettori, stiano cercando a tutti i costi di restare a galla tentando di non AFFOGARE completamente nella me.da!
Siamo allo stallo per colpa del ROSATELLUM che PD/dc-FI hanno imposto con otto fiducie, la complicità di salvini e l'avallo di SUPERPARTES MATTARELLA, che lascerà il suo ricordo solo per questo TRADIMENTO verso il POPOLO ITALIANO!
Con tale loro accordo e dopo aver disastrato l'italia con i governi antidemocratici imposti da chi(altro TRADITORE)oggi forse tira le cuoia speriamo per sempre,tengono BLOCCATO il paese, fregandosene della volontà dei poveri italiani alla disperazione!
Il M5* e la lega sono i vincitori del 4 marzo!
Berlusconi e renzi sono i BASTONATI PERDENTI!
La coalizione di cdx è una psico-setta con un guru al collasso psicofisico che con i soldi cerca di conprare tutto e tutti,con la vaga speranza che salvini non sia nei tutti!!!!!!!!
Col cdx,inclusa la mummia, l'accordo è fallito!
Col PD, con renzi, fallirà.Domani la conferma!
Aspettiamo l'esito del voto in FVG dove la lega dovrebbe avere l'elezione del suo candidato!
Da lunedì SI RIPARTE DA ZERO con la speranza che i COLPEVOLI del ROSATELLUM, per il bene del paese e degli italiani, diano il loro appoggio al MOVIMENTO 5* per il GOVERNO DEL CAMBIAMENTO e DELLA RINASCITA!

giova31 25.04.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PD = MERDA:

IL M5S NON DEVE FARE NESSUN CONTRATTO CON IL PD,ANCHE CON QUESTA ULTIMA DICHIARAZIONE MARTINA HA FATTO IL PROFESSORE,CI HA DATO DEI PERDI TEMPO IN QUESTI 50 GG E CI HANNO ANCHE IMPOSTO PUNTI LORO PROGRAMMA,QUESTO SIGNIFICA SCONVOLGERE PROGRAMMA DEL MOVIMENTO.
MARTINA DEVE ANDARE A FANCULO LUI E I SUOI PAPPONCELLI DEL PD.

MEGLIO TORNARE AL VOTO......


Niente accordi con i pidioti,non me ne frega niente del potere,Renzusconi e' il male assoluto,ho votato il M5S anche per seppellire questa gente di merda.Hanno ucciso le speranze del popolo e lo hanno ridotto alla fame.La mia pazienza e' finita,andiamo pure a votare di nuovo ma non mi fate vedere ministri pidioti,o di procaimani, in un un governo 5 Stelle,onestamente non lo reggo.

natale 25.04.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

...e se per un attimo applicassimo un pò di "fantasia" (non tanta!) a quello che è successo e sta succedendo? poniamo il caso che Renzusconi segretamente si mettano d'accordo sul futuro governo prima delle elezioni durante il varo della schiforma elettorale e che contando sui voti precedenti (considerando qualche perdita) contino sul fatto di potere superare insieme il fatidico 50%. Le elezioni, però dicono ben altro ed allora i due si mettono d'accordo per far saltare qualsiasi tipo di proposta di governo che veda il Movimento essenziale componente. Ci riesce con le consultazioni, tenendo per "qualcosa" Salvini al guinzaglio e dimostrando all'altra parte di potere ancora condurre il gioco. Dall'altra parte il segretario dimissionario (mica tanto dimissionario!) farà (e sta facendo di tutto) per far saltare qualsiasi tipo di accordo. Il tutto per portare il Capo dello Stato alla scelta istituzionale, con dentro tutti anche un recalcitrante Salvini (che ha mostrato di tenere in "alta" considerazione i voleri del vero capo del centrodestra) e fuori i Movimento 5 Stelle nonostante il 32%. Giochi fatti, capo "A"; si continuerebbe a fare la politica fatta finora con gli stessi componenti, possibilmente varando una modifica alla riforma elettorale dove siano consentite le ammucchiate di liste (come in Molise, ultimo esempio) dove il Movimento ha possibilità nulle o quasi di vincere, considerando "inutili" gli 11 milioni di voti degli italiani che secondo il "patron" di Arcore hanno votato malissimo. W l'Italia. W la Democrazia.

gino buscemi, agrigento Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.04.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandra nessuno pretende che il paese cambi in un attimo e per di piu' senza poter governare. si pretende invece un minimo di coerenza per esempio il post dopo questo: il business dell'immigrazione con chi si pensa di risolverlo col pd? il pd che e' il responsabile di questa situazione ci aiutera' a risolverla perche' glielo chiediamo noi via un po' di buon senso

lucia 25.04.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato la differenza di reazione di Berlusconi durante la trattativa con la Casellati rispetto ad ora? L'ex Cavaliere sta tirando un sospiro di sollievo... Berlusconi sembrava terrorizzato dall'idea di un governo centrodestra m5s perché sapeva benissimo di essere ininfluente all'interno di quella maggioranza, che di fatto sarebbe stata una maggioranza m5s lega, numeri alla mano...Invece un governo m5s PD va benissimo al Berluska, perché il quella maggioranza il PD renziano è determinante, e Berlusconi si sente meglio tutelato...insomma il regalo al Berluska glie lo ha fatto di Maio rifiutando una maggioranza col centro destra nella quale Forza Italia non sarebbe stata determinate, preferendo una maggioranza col PD nella quale il PD è determinante e sarà in grado di condizionare qualsiasi scelta di Governo...proprio quel PD appena sanzionato dagli italiani nelle urne....che senso ha tutto questo? L'unica spegazione è che il m5s aveva già l'idea predeterminata di andare col PD. Il PD è una scelta strategica del m5s (ovviamente gli elettori ne erano all'oscuro)...e lo si è visto benissimo dall'atteggiamento estremamente rigido di Di Maio durante i colloqui con la Casellati, rispetto alle aperture immediate fatte al PD dopo l'incontro con Fico...tutto già deciso da prima delle elezioni. Il sistema trova sempre i modi di salvare la pelle.

Diego Rivas 25.04.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ci stiamo facendo infinocchiare dal pd e da Mattarella ( in pratica tutti ex dc).Martina gia nei giorni passati diceva "sentiamo cosa dira Mattarella lunedì" come se lo avesse gia saputo; ci siamo legati le mani riducendo la possibilità di trattare cn chi vogliamo e non slol con il pd-come richiesto da quest'ultimo-... Non condivido accordi col pd ,appogi vari per formare governi, dopo tutto quello che ha fatto e detto negli ultimivent'anni...dalle concessioni a Berlusconi, allla Fornero,alle politiche sul lavoro. Partito di uno stato visto come nel medioevo, coi cittadini sudditi degni ogni tanto di un'elemosina ma non di diritti..E per inciso, caro Luigi, 11 milioni di voti li ha presi il movimento, non propriamente tu individualmente

Lorenzo Peccenati 25.04.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Prendiamo atto dai commenti, che il M5S oltre ad avere contro un intero sistema politico, economico, finanziario e l'intera informazione che ci massacra da 5 anni e ancora continua, ha pure contro i suoi attivisti, iscritti ed elettori che hanno evidentemente dimenticato dove erano fino a 6 anni fa, non rappresentati da nessuno, dimenticati a marcire nei loro problemi. Il successo non da al capo a Di Maio ma a tutti coloro che non riescono ad apprezzare il cammino pur faticoso che il M5S ha fatto: abbiamo Fico come presidente della Camera, per la prima volta nella storia di questo paese qualcuno con i controcoglioni dice no a Berlusconi, siamo la prima forza politica, il sistema intero deve discutere con noi, deve scendere a patti con noi, e invece di trovare compattezza per i successi ottenuti, ci dividiamo, ci offendiamo perché non abbiamo tutto e subito. Ma come pretendete che un paese devastato da 70 anni di malapolitica cambi improvvisamente? Arriva Di Maio e come per miracolo sparisce tutto il marcio accumulato? Di Maio ha bisogno di una base compatta, ha bisogno di fiducia perché per ora si è costruito un percorso ma per i risultati ci vorrà tempo! Continuate a criticare e screditare e il sistema ci mangerà in un solo pasto per poi vomitarci, lasciandoci a crepare nelle nostre beghe da pollaio mentre chi ci ha ridotto in macerie continuerà a fare i propri interessi! Sperano nelle nostre divisioni e da quello che si legge sul blog hanno ragione a sperare e gioire, siamo i peggiori nemici di noi stessi.


Sono circa 7/8 anni che seguo e sostengo il lavoro del MoVimento, spesso con accese battaglie/discussioni con amici e conoscenti per cercare di portare, molti tra loro, scettici dalla nostra parte. Purtroppo questo fatto di un accordo col PD non mi piace per niente. La distanza sui temi della politica, intrapresa fino ad oggi dai dem, e noi, pensavo fosse abissale; ed è questo che mi ha portato finora a sostenere il M5S. Agli occhi di molti degli elettori come me, questa ipotesi di governo con loro credo non vada propro giù; non credo sia la scelta giusta. Sono convinto che questa azione, farà perdere moltissimi consensi al Movimento! Ergo: forse sarebbe meglio sentire il parere degli elettori, prima di intraprendere certi percorsi, visto che si è sempre usato come vessillo ,la c.d. "politica partecipata"..

Walter Andreotti 25.04.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento

chi pensa di governare col pd (ricordiamoci i pidioti) e pensa di realizzare uno ma uno solo dei punti del m5s (che tra l'altro si stanno troppo annacquando) o e' scemo o e' in malafede. Il pd, che in questi anni ha distrutto l'italia, era ed e' agli antipodi rispetto a noi; ci imporra' le sue tesi e non accettera' mai le nostre e comunque da parte del movimento non credo sia dignitoso chiedere al pd. Sono certa che se vi ostinerste a farlo dopo vi dissolverete come una bolla di sapone e Renzi questa mina vagante tornera' aulla scena da trionfatore.

lucia 25.04.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Capisco lo sforzo e la coerenza,che mi appare tale,SOLO PER NON LASCIARE NULLA DI INTENTATO,ma con RENZI,QUESTA NATO,QUESTA EUROPA LOBBISTICA ,ÇON I MARGINI DI MANOVRA ECONOMICA CHE CI IMPONE,NON E' POSSIBILE NESSUN CAMBIAMENTO SOSTANZIALE.
E NOI,come movimento,BEN LO SAPPIAMO.
Se si decide la politica dei PICCOLISSIMI PASSI,ok,lo si dica chiaramente a tutti gli elettori.ma RENZI?
RENZI NON VUOLE NESSUN CAMBIAMENTO, e se vuole un cambiamento ,e' nella direzione IPERLIBERISTA.
Io in quella direzione NON CI VENGO!
NON ACCONTENTIAMOCI DEL POTERE!

Luca Fini 25.04.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Oh, com'è curioso il Doppiamente Losco!

Prima afferma che "apre la porta ai 5stelle" (ma per buttarli fuori!), poi si lamenta che essi non vogliono abboccarsi con lui e li definisce indegni persino di pulire i c3ssi delle sue aziende!
Oggi infine stampa un volantino dove parla di democrazia e invita a concedersi al dialogo!

Curioso. E patetico. Direi bipolare. O forse borderline.

Sei finito, Cai-nano. Faresti meglio a liberare il campo, anzichè tenere in ostaggio un paese intero con la tua presenza.

Biagio C. Commentatore certificato 25.04.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai simpatizzanti ad oltranza di Renzi e Berlusconi che vengono qui a sfogare le loro frustrazioni:
Non c'è storia! Senza di noi non si governa. Fatevene una ragione.
È già una soddisfazione impedire ai vostri beniamini di entrare in un governo o di dirigerlo.
E a chi cita la Costituzione e la Democrazia, dico : quale Costituzione ? Quella che volevate annientare col referendum ?
Democrazia ? Quella del mafioso corruttore che impone tutto ai suoi servi? (La domanda può essere letta sia in riferimento a chi ha votato il condannato sia a chi ha votato l'amico delle banche).

Pino Porcu 25.04.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordiamoci la regola che uno vale uno! DM vale quanto ciascuno di noi!
Prima di decidere con chi governare si deve interpellare la base!! Rousseau serve a questo o sbaglio?
Noi vogliamo decidere sul futuro dei nostri figli e soprattutto rimanere coerenti e non perdere la nostra identità.
Tutti quanti noi dobbiamo aiutare la nostra classe dirigente a prendere le giuste decisioni in linea con i principi del movimento che abbiamo votato e stra-votato.
Per favore fate esprimere la base, servirà anche a distinguerci da chi ha governato finora!
Se non si agisce con coerenza si perderanno consensi.
Grazie
PaoloM5S Torino

PaoloM5S Torino 25.04.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver escluso un partito intero e non il solo Berlusconi (… sarebbe stato più che sufficiente), rinunciando così a governare insieme alla coalizione che ha quasi vinto le elezioni, ora ci si genuflette immotivatamente davanti all’unica coalizione che le ha sicuramente perse, e senza almeno escludere Renzi (che è stato sempre descritto da tutti voi come un “berlusconi in miniatura”, e che non è neppure simpatico come lui). Senza la benché minima garanzia per il futuro, si sta rinunciando a tutti gli ideali del M5S e, ancor peggio, alla coerenza. Non certo alla mia, visto che ora non mi siete più neppure simpatici. L'ambizione vi sta facendo fare una pessima figura. BEPPE GRILLO: se ci sei, batti un colpo!

Fabrizio Libanori 25.04.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal tono medio dei commenti emerge chiaramente che il Movimento è nato e cresciuto come una sorta di setta, con principi settari ed una visione alquanto lontana dalla democrazia e i suoi principi, sanciti nell nostra Carta Costituzionale. E' evidente come il sostenitore Pentastellato sia più vicino al discepolo/adepto più che al semplice cittadino. Sarà molto dura, con questa base, sostenere qualsiasi tentativo di Governo che preveda il confronto democratico, la condivisione e distribuzione delle responsabilità politiche e di governo, in poche parole... la DEMOCRAZIA!!

Corrado Cappai 25.04.18 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che palle questi troll berlusconiani o leghisti-leccaberlusconi che ci dicono che siamo diventati di sinistra perché abbiamo mandato a fare in cuxo quel babbeo schiavo di Salvini e chiediamo l'appoggio del PD per realizzare i nostri punti.
Provo a dirglielo così :
BERLUSCOOOOIONIIIIIIIIII MERXXXXXAAAAAA!!!!!!
MAAAAIIIII PIUUUUUÙ AL GOVERNOOOOOOOO!!!!
ANDATEEEE A CREPARREEEEEE ....
Voi e il vostro PADROOONNEEEEEEEEEEEEEE.......
Mi avranno capito?
O continueranno a inferstarci il sito con frasi :
Non vi voto più !
La prossima volta voto Lega
Ecc....
Mi farei schifo da solo a votare un Salvini che vuole essere alleato del FARABUTTO!!!!
Alla faccia della legalità che dicono di volere!
MERXEEEE!!!!!

Anselmo Testi 25.04.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Se pietra tombale Lega, se pietra tombale PD, in fondo meglio perderli che trovarli ...
Penso al poi.
Il Movimento 5 Stelle è uno:
1°Stella : Acqua Pubblica
2°Stella :Mobilità Sostenibile
3°Stella : Sviluppo
4°Stella : Connettività
5°Stella : Ambiente
Il Movimento 5 Stelle è penta.
Le Stelle si illuminano a vicenda.
Il Movimento è anche coalizione.
Prossime elezioni voterò 5 Stelle e sceglierò Stella Ambiente.
Coraggio, Buon lavoro a Tutti.
Continuo a pensare ...
Niente fregature !

Maria Luisa Vargiu 25.04.18 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordo con la strategia utilizzata in merito alla possibilità di formare un governo stabile:ma sono altrettanto ostile alla possibilità di accordarsi col PDR;difatti hanno dimostrato da subiTo la loro indisponibilità come se il M5S fosse alla disperata voglia di andare al governo con loro.Stanno puntando allo sfascio per poi dire che il M5S è inaffidabile e vogliosi solo di potere- come se a loro non interessase. Compagni di viaggio come spenti velenosi. Meglio allontanarlo e cercare se ancora possibili un asse con la Lega di Salvini: Berlusconi e FINI escusi altrimenti si torni alle urne.

undefabrizio de simone 25.04.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

tutti noi del M5S siamo sempre stati convinti della linearità delle ns proposte, da parte mia non intendo sentire snaturare questa ns linea verso il vecchio sistema politico lontanissimo dai cittadini, non dobbiamo avere paura di tornare al voto, gli altri vogliono mantenere le poltrone ed i privilegi. Il 33% ci ha dato fiducia ora, il 40% ce lo darà tra un po. Lasciamo perdere le mangiatoie dei giornalisti, storici, politologi, psicologi, cartomanti e "saggi". Noi siamo il futuro con onestà e dobbiamo farlo valere!

MAURIZIO PAVIOTTI 25.04.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

L'abboccamento con il Pd(tattico o reale)e' inutile e di danno.La percezione sarebbe di mancata coerenza sui rapporti intrapresi in questi anni con Renzi e compagnia.La forza del movimento(e il limite nello stesso tempo)e' quello di lotta ai partiti dell'establishment e il Pd in questo caso non e' diverso da Forza Italia.Cercare ad ogni costo alleanze snatura l'essenza stessa del movimento ed espone il fianco a critiche con il risultato che l'opinione pubblica percepirebbe il partito come parte dell'establishment che ha combattuto in questi anni(" pur di avere le poltrone fanno cercano accordi a destra e sinistra" sarebbe il leit motiv ricorrente.. In piu' ci sono 2 elelementi importanti:il primo e' che(specie al Senato)i numeri sarebbero risicatissimi e i franchi tiratori avrebbeo buon gioco a far saltare ogni accordo.Il secondo e' che partirebbe una campagna mediatica aspra da parte del Centrodestra che alle prossime elezioni vincerebbe a mani basse.A questo va aggiunto il fatto che comunque chi governa paga pegno sempre e comunque.Conviene stare fermi ed aspettare,fare una riforma elettorale con il doppio turno che puo' essere rischiosa ma che comunque permetterebbe di evitare inciuci e compromessi.Salvini non puo' rompere perche' partirebbe una campagna mediatica da parte dei giornali di Berlusconi che lo distruggerebbe(ricordiamo Fini e Alfano).Chi rompe nel centrodestra non lo fa per portare avanti un'idea ma tradisce.Meglio per Salvini nel breve periodo aspettare e raccogliere i cocci di Forza Italia che e' destinato nel tempo a scomparire.Salvini inoltre avrebbe buon gioco a mostrarsi come coerente nel bene e nel male e alle prossime elezioni farebbe un botto...Meglio stare fermi al palo almeno per questa volta

alberto tampoia 25.04.18 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio,ho atteso tanti anni il momento di andare al governo del paese,dopo tanti vaffa a tutti i delinquenti di tutti i partiti,tu chi vorresti portare al governo"il bomba",magari farci anche la prossima legge elettorale con i grandi statisti Boschi,Rosato,Migliore ed affini.Non ci pensare proprio preferisco l'opposizione ,con questi individui non avrai mai più il mio VOTO

Giuseppe La daga 25.04.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Tanto non succede niente! Si ritorna a votare, è tutto un bluff! Cinque stelle gonerneranno solo se avranno la maggioranza, gli altri partiti sono tutti contro i 5 stelle. Governo con pd o con la lega è solo per fermare il movimento e inquinare i pozzi, inutile protestare è una fase politica di transizione,lasciate fare e continuate a votare il cambiamento per arrivare alla maggioranza!

Zanzara velenosa 25.04.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro On. Di Maio, mi chiedo a cosa sia servito essersi presentato quale candidato premier con una squadra di governo già composta, se poi, e lo sapevamo, non avremmo avuto la possibilità di governare. Credo ci sia un errore di tattica. Occorreva riconoscere di non aver vinto e quindi essere soltanto disponibili ad un governo di minoranza. Non si può essere contro i partiti e poi cercarne l'appoggio, l'alleanza per poter governare. Qualunque scelta, questo o quel partito, divide il corpo del Movimento, fatto di diverse anime.

Girolamo Stracuzzi 25.04.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Come non si vergogna il presidente della repubblica a festeggiare la liberazione dopo che marrocchini e soci hanno stuprato mlglia di donne del sud ,noi queste bestie anche se nipoti gli accogliamo a braccia aperte. Vergogna.

Mark 25.04.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Io penso che si debba costruire un po' per volta, togliendo, aggiungendo, tagliando, aggiustando....non possiamo pretendere tutto e subito...ci vogliono pazienza, oculatezza, ponderazione, coerenza....d'altronde la legge elettorale (votata da quei quattro imbroglioni che finora ci hanno governato) ha prodotto questo stato di cose!
E se si riandrà a votare, con questa legge, cosa potrebbe cambiare?

Maica Putoli 25.04.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ho votato ma se vi alleate col PD mi fate pentire.
Alle prossime elezioni che spero a breve non vi darò il mio voto

M. 25.04.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, abbiamo vinto ma non abbiamo i numeri per governare da soli, tutto questo per una legge elettorale indegna di un paese democratico e per gli italiani che continuano a dare il voto ai soliti partiti magna magna. Di Maio sta facendo quello che ha sempre detto. Meglio la lega del PD? Salvini mi sembra il Bossi, tante promesse e poi abbiamo visto come è finita. Noi italiani siamo solo capaci di lamentarci e di criticare, lasciamoli lavorare e smettetela con questa storia dei io non vi voto più se fate questo, se fate quello ecc. Per quello che mi riguarda non smetterò ma di ringraziare il Movimento per tutto il lavoro fatto fin qui.


Purtroppo questa legge elettorale impone alleanze, quello che non capisco se bisogna allearsi, per quale motivo con il centrodestra unito no e col pd si, l'uno non vale l'altro perché il pd è stato sonoramente bastonato alle elezioni, secondo me bisognava creare un governo con tutto il centrodestra, comunque votato dagli italiani, poi veniva naturale che forza italia non poteva sostenere a lungo una cosa simile, cosi si mettevano all'angolo da soli.


La mia fiducia tradita se appattate cin pd

Gambaro luca 25.04.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

-https://www.change.org/p/giustizia-per-lillly-il-jack-russell-lanciato-dal-7-piano-virginiaraggi-mvbrambilla-andreaorlandosp?utm_campaign=fb_dialog&utm_medium=email&utm_source=signature_receipt&post_id=1732547646788047#_=_

FABIO B., bologna 25.04.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente mai con il pd, neanche se fossimo d'accordo su tutti i punti del programma. Sottolineo la mancanza nei dieci punti della questione euro, della riformma delle pensioni e di quella del lavoro. Non mi interessa governare a queste condizioni, come non mi interesserà più il m5s se non riprenderà in considerazione i punti di cui sopra. Personalmente, nel rispetto delle opininioni altrui, sono assolutamente sovranista perché credo che senza sovranità la nostra democrazia sia pura finzione. E io non partecipo alle finzioni.

Fabrizio G. 25.04.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Martina è disponibile a rendersi conto che Renzi, Orfini e gente come i suoi più "fedeli" esecutori siano da esautorare in quanto vero problema del PD (e quindi GIUSTI destinatari delle passate rampogne del M5S nei confronti del PD che ESSI hanno detenuto in mano), ma soprattutto, è capace di capire che tutte le porc4te a vantaggio delle lobby europeiste fatte dal PD dietro promozione di Renzi e in nome dei loro più o meno ignari elettori, saranno CANCELLATE una volta che il M5S andrà al governo e che sarà chiesto al PD di sostenere il programma del M5S?
Gliele avete dette tutte queste cose, quando vi siete incontrati? Oppure ve lo dobbiamo suggerire sempre noi?

Biagio C. Commentatore certificato 25.04.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento

L'errore ormai è fatto ed è irreparabile. Il M5S ha trascorso almeno 10 anni a dire "NON CI ALLEIAMO CON NESSUNO" e pertanto ha preso tanti voti da tutti gli scontenti elettori. Adesso però si allea con il PD (roba da non crederci, anche perchè è il partito più ripudiato dagli italiani). I voti, solo per questo, sono destinati a scendere.

Chiara Mente Commentatore certificato 25.04.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad ogni costo ... NO PD ... NO a tutto il PD ... in nessun modo, nessun accordo ... nessuna tipo di loro influenza/presenza in un nuovo governo ... abbiamo votato M5S anche per toglierli di mezzo ... di danni ne hanno fatti abbastanza ... piuttosto elezioni, anche col rischio connesso

undefined 25.04.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Luigi stai facendo il possibile nella maniera giusta, ma penso che il pd non appoggerà un governo a 5S, e neanche si riandrà al voto. quale porcheria faranno non lo so .

paolo b., ancona Commentatore certificato 25.04.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco.. Appena letta la news:
"Terremoto in Molise. La magnitudo è di 4.2"
Scossa di assestamento per la sconfitta del M5S?
No, dico.. Non la vedo mica bene per il Friuli domenica eh!


Andrea 25.04.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Fare un governo con chi ha portato questo Stato nel baratro, con incandidabili e incompetenti al governo, servi del potere economico/banche: ma siamo matti?
Il M5S vuole perdere il 20% dei voti?
L'unica strada perseguibile è con la Lega la quale ha un programma fin troppo simile al nostro!
Ci pensa Salvini a chiudere la bocca a Berlusconi, voi fateci l'accordo e iniziate a governare!!


esimio di maio , non avendo raggiunto il quorum alle politiche , noi pentastellati over 60 del 2012 crediamo di ritornare entro la fine di giugno alle urne e ferma restando la ferrea regola dei due mandati suggeriamo la scelta di candidati applicando il merit system per il tramite di Agenzie esterne specializzate per la selezione " trasparente " di candidati competenti e non tramite il tuo personale gruppo di lavoro che opera secondo le tue indicazioni . Il contratto di governo semplificato in 10 punti non si concilia con i 20 punti programmatici votati online a suo tempo....i principi fondanti del movimento non si cambiano in corso d'opera e non è più tollerabile la collaborazione con la casaleggio associati ...le motivazioni addotte su questo patologico connubio non sono condivise dalla società civile e produttiva che rappresentano il 9% di consensi per il M5S .... torniamo al voto presto .....abbandoniamo la farsa dei due forni .


Forse è la volta buona che il PD inizi a fare politiche di sinistra visto che nemmeno il centrodestra è riuscito a fare quello che ha fatto e ha tentato di fare il PD a guida Renzi negli ultimi anni. Nutro però dei seri dubbi che persone di buon senso che desiderino fare politiche sociali convincano in direzione che il PD sia una forza socialdemocratica piuttosto che conservatrice. Il fatto che LEU si è dichiarato subito favorevole a votare il governo 5stelle merita una riflessione da parte dei DS che hanno addirittura portato il partito ad una scissione con le anime socialdemocratiche.

Pier Giuseppe Moscardi 25.04.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tutto quello che ha fatto il PD, dopo tutte le prese di posizione nei confronti della loro politica, con tutti gli indagati ed incandidabili che ne fanno parte, ora si pensa di farci un accordo di governo? Ma siamo matti!?
Personalmente se ciò avviene non voterò più M5S!!
La Lega ha un programma fin troppo comune al nostro, l'accordo coerente e possibile è solo con loro, non facciamo scherzi!!!

Fabio - Terni 25.04.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Nel periodo del PD al governo, “Disonesti ve ne arrestano uno al giorno” e tante altre giuste uscite contro il sistema...
Adesso stranamente pur di andare al governo ci va bene fare intese con una parte del PD.
Il mio voto lo avete perso
Tantissimi Auguri X le prossime elezioni

undefined 25.04.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Appoggio esterno a Salvini oppure al voto.

Francesco M. 25.04.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Eppure sono sicuro che anche quelli che non hanno grandi strumenti intellettuali capiscano che le trattative prevedono strategie e possibilità di bluff..... e che stare a sindacare ogni parola e ogni mossa di Di Maio è ridicolo e inutilmente stressante.
Dobbiamo fare la stessa cosa che ha fatto Bersani con noi 5 anni fa e sentirci dire di no, ma deve essere il PD a dire no e se ce lo dice con la tipica superbia è anche meglio!
Se invece accettano le nostre condizioni, allora......

- - - - -

Federico Faccin
i soliti partiti non ti sottopongono su Russeau l'accordo alla tedesca chiedendoti il permesso per sottoscriverlo!
Chi ha detto che la base non deve esprimersi?
E solo che non capisco tutta questa agitazione per una trattativa che è destinata a morire giovedì!

Il Barone Zazà 25.04.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Per andare al voto è necessario sciogliere le camere. Per sciogliere le camere, almeno Lega e M5S, dovranno trovarsi d’accordo per non votare la fiducia a nessuno. Me se si dovessero trovare d’accordo per andare a nuove elezioni perché non dovrebbero provare a fare una nuova legge elettorale, avendo i numeri, sistemare le due tre cose urgenti, per dare un assaggio al gregge, e poter andare a l’elezioni con l’europee a maggio 2019. Con tutta franchezza, trovare 316 deputati e 161 senatori, disposti a rinunciare alla lotteria appena vinta, la vedo dura.

Barbarossa 25.04.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono d'accordo con Umberto e con la linea che sta portando avanti Di Maio: lavoriamo per il bene del Paese ma nessun compromesso al ribasso

Roberto P. TV 25.04.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido apertamente col signor DiGiovanni appoggio esterno a Salvini così si possono manovrare le leggi a nostro piacimento e un qualsiasi ostacolo sarà colpa loro senza metterci la faccia e ribadisco che se ho votato il movimentò e perché improponibile che il pd sieda nei banchi di governo.


SONO DEL PARERE CHE DI MAJO ABBIA LAVORATO BENE. BISOGNA ESSERE PAZIENTI PERCHÉ CI SONO DUE PERICOLOSE PERSONE PER IL PAESE RENZI E BERLUSCONI. SALVINI HA PAURA E NON SI STACCHERÀ DALLA COALIZIONE. QUINDI ANDREMO AL VOTO MA DOPO AVER L'IMPOSSIBILITÀ DELLE ALLEANZE. QUINDI CALMA E PAZIENZA.

Ennio Rossi 25.04.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

una parola che non si può scrivere: CONFLITTO DI INTERESSI.

Tommaso Giannitrapani 25.04.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ai vertici del Movimento ed alla Casaleggio & Associati. Siccome qui stiamo perdendo i lumi sul da farsi e di sto passo accetteremo anche la grande ammucchiata chiamata governissimo o Governo del Presidente, avendo la piattaforma Rousseau usiamola. Usiamola non per votare il programma e i punti dell'accordo (già fatto tra l'altro anche dal Prof. Della Cananea) ma aprite una sessione di voto su un quesito molto semplice: "Voi iscritti, volete un accordo programmatico di Governo con:
1. PD 2. CDX unito 3. Voto subito, con previo cambio della legge elettorale." Non vi costa nulla ma almeno evitiamo passi falsi. Su 480 commenti se eliminiamo anche 100 troll, in oltre 200 sono contrari all'accordo con il PD, non suicidiamoci proprio ora. Aprite un voto su Rousseau e fateci votare! La linea la scegliamo noi iscritti, in Germania caro Di Maio e caro Casaleggio han fatto anche questo. Fate decidere noi!!!

Francesco Elia 25.04.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fare un governo con il PD non significa diventare il PD..ma tentare di realizzare una buona parte del programma 5 Stelle e qualche punto condivisibile del programma PD..non bisogna dimenticare inoltre che la distanza dal PD,soprattutto negli ultimi tempi,si è accentuata per motivi legati alle persone che hanno incarnato (o tradito..) le idee democratiche e non a quelle idee in sè..la collusione con Berlusconi è stata una scelta dei dirigenti PD e mai parte esplicita del loro programma..Insomma basta con questa cantilena demenziale "MAI con il PD" ..Incoraggiamo invece i tentativi timidi di alcuni di farla finita con il passato..Lo stesso Renzi potrebbe ammorbidirsi ..i numeri per il petting con il Caimano non ci sono..o accetta di farsi guidare da di Maio oppure alle elezioni prossime venture non avrà neanche il seggio di senatore e men che mai un partito..Ma da parte del M5Stelle nessuna esitazione nel perseguire l'obiettivo-governo..basta con i governi Mediaset !

umberto rocchino 25.04.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

[O.T.]
Che ridere, non lo sapevo... : vi ricordate Gessica Rostellato ?
Era una portavoce del Movimento eletta alla Camera nella scorsa legislatura.
Acquistò una certa notorietà perchè dichiarò di aver rifiutato di stringere la mano a Rosy Bindi (ve lo ricordate?)
Poi però....: il 30 aprile 2015 vota la fiducia al governo Renzi e aderisce al Partito Democratico.

Fa ridere, vero?

Speriamo che in questa legislatura casi del genere ce ne siano pochi pochi pochi.

Bob T. 25.04.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripeto per l’ennesima volta che gli italiani con il voto del 4 marzo hanno voluto dare al M5S il ruolo di burattinaio ed invece il vertice ha deciso di esserei burattini nelle mani del PD o del centro destra.
Se non si voleva governare insieme a Berlusconi dovevate far in modo di far nascere un governo di centro destra con Salvini premier e dare un appoggio esterno solo su i punti programmatici e concordati in un patto di governo in linea ai programmi dei due schieramenti (centro destra e M5S)
Così erano loro i burattini nelle nostre mani e noi decidavamo la strada del nuovo governo a seconda di cosa potevano fare o meno.
E così difficile capire questo aspetto o forse cambiando la vostra vita in meglio da onorevoli vi ha dato di volta il cervello??
Non dimenticate mai i principi cardini che ha fatto nascere e crescere questo movimento
Comunque buon lavoro e buon 25 aprile


se così fosse ( Salvini - ma non il mafioso- doverebbe far digerire ai suoi elettori l'accordo col Pd SCREDITANDOSI )
IN OGNI CASO CI SAREBBE DA TIRARE IN BALLO LA costituzionalità del Rosatellum E CHISSA' COME ANDREBBE

Ma poi potrebbe SALVINI fare un governo e avere la sfiducia ... nuove elezioni con lui al governo dimissionario?

E se invece si ribaltasse la situazione ? Di Maio ottiene l'incarico ma non la fiducia A QUESTO PUNTO CHIEDREBBE NUOVE ELEZIONI dal Governo dimissionario in carica per gli affari correnti ..

e il Parlamento potrebbe intanto fare una nuove lagge elettorale ...

OCCHIO AI SALOTTI TELEVISIVI Dicono sempre le stesse cose ... e le fanno sembrar vere col ripeterle all'infinito

l'UNICO MODO OGGI PER RIUSCIRE E' IL CONTRATTO DI GOVERNO ( non casualmente le TV e i GIORNALONI ne parlano poco e giocano a far apparire il MOVIMENTO 5 STELLE (11 mil. di voti) simili ai (mal)PARTITI inciucioni

MA GLI ITALIANI VOGLIONO UN CAMBIAMENTO SERIO DI PERSONE ONESTE E MERITEVOLI PER fare cose immediatamente utili alla gente ( una banca pubblica "etica" per il microcredito alle famiglie
il reddito di cittadinanza, forme di volontariato per supplire alla FINE DEL LAVORO ( RIFKIN) LA REDISTRIBUZIONE DELLA RICCHEZZA energia elettrica autoprodotta ed auto elettrica diffusa )
E CHIARO O NO ? il CAMBIAMENTO (rivoluzione gentile) GENTILE AVANZA COMUNQUE !!

carlpam 25.04.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

L'impostazione è corretta. Da soli non riusciremo mai a governare. A meno di abolire le coalizioni e fare un doppio turno. Nel frattempo, se vogliamo dare una risposta ai milioni di italiani che hanno votato il M5S, dobbiamo per forza allearci. L'alternativa, è essere perennemente irrilevanti politicamente.


Ma anche per fare una nuova legge elettorale serve un accordo!!! Ripeto: fiducia in Di Maio, provaci anche col Pd+Leu

Stefano G 25.04.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero credevate che, dopo un'intera campagna elettorale contro i cambi di poltrone e tradimenti alla Fini, Salvini avrebbe rotto la coalizione prima della fine del mandato?
Davvero credete che abolendo le coalizione si risolva il problema delle "ammucchiate", come le chiamate voi? Fare ciò significherebbe incentivare l'assorbimento dei partiti più piccoli e/o alleati, facendo così perdere quasi interamente l'identità dei singoli partiti.
Non voglio insultare nessuno ma alcuni commenti mostrano un po' di ingenuità...

Gianluca Colombo 25.04.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Ripeto per l'ennesima volta che fare un governo con il PD è un gravissimo errore. Il popolo lo ha sonoramente bocciato dopo tutte le nefandezze fatte. O con la Lega, e non a tutti i costi, oppure una nuova legge elettorale costituzionale e subito al voto.

Francesco Storino 25.04.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Perche' invece di continuare a farci male non facciamo una votazione, come ai bei vecchi tempicon 3 semplici quesiti:
1)governo con la lega
2)governo con il PD
3)governo con il centro destra

e chiudiamo la polemica usando la DEMOCRAZIA DIRETTA.

Vincenzo Militano 25.04.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace ma se andrete con il PD, non ci andrete in nome mio!

Raffaele Casetti 25.04.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve. Forse non tutti hanno capito che da soli non ce la facciamo, quindi credo sia giusto tentare anche la strada di un accordo limitato e circostanziato col Pd. Fiducia in Di Maio. Se dovesse andar male, al voto senza paura! Ma sono comunque per provarci.

Stefano G 25.04.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd è Renzi! No all’accordo con Renzi!

Domenico Basile 25.04.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Alle elezioni ho votato M5Stelle alla Camera e Lega al Senato.
Alle prossime ovviamente voterò solo Lega.
Salvini ha mostrato una grande coerenza, ero convinto che con qualche artifizio si sarebbe staccato dal resto del centrodestra, invece è stato coerente con i suoi impegni e con i suoi elettori.
Speriamo di tornare presto alle lezioni ed in quel caso probabilmente la Lega avrà almeno un 5% in più ed il M5S un 5% in meno

Gianni Virtuoso 25.04.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok
Luigi.

nicolino de napoli 25.04.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Veder tornare alla ribalta personaggi del pd che ci hanno mandato in rovina non mi va proprio...cosa ci chiederanno in cambio,lo ius soli?più europa?...cambino la legge elettorale e si torni al voto...

massimo sereni, cremona Commentatore certificato 25.04.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

> UN APPELLO!
Permettetemi di fare un appello a tutti voi che scrivete, sempre che non siate dei trolls:

il documento redatto dal Prof. Della Cananea è volutamente generico, perché è solo la ''base'', cioé il ''comune denominatore'' dei tre programmi (M5S, Lega, PD).
Partendo da questa ''base'' ci si siede a un tavolo e si scrive il famoso ''contratto alla tedesca'', che verrà poi sottoposto a noi su Russeau, prima di approvarlo definitivamente.

.....tutto questo sempre che un accordo si faccia.......

Il mio appello è dunque il seguente:
per favore non 'sfruculiate la mazzarella!'
quando c'è in corso una trattativa..... non si 'sfruculea la mazzarella!'
immaginate un giocatore di poker, che sta facendo la sua partita, con alle spalle un mucchio di gente che commenta e critica, come facevano gli anziani davanti ai cantieri.....

vi rendete conto che siete irritanti anche per me che vi leggo, figuratevi per Di Maio e tutti gli altri che sono in prima linea e devono avere a che fare con quelle merde del PD........
PENSATE CHE SIA FACILE SOPPORTARE quegli arroganti, presuntuosi e puzzosi del PD?
Dopo che hanno distrutto il Paese, con l'aiuto del Criminale, vogliono pure fare i preziosi!

Naturalmente questo accordo col PD non si farà!
Perché o si snatura il Movimento o si snatura il PD..
Tuttavia, se un accordo si dovesse fare..... non 'sfruculiate la mazzarella' lo stesso, perché c'è sempre l'altro forno pronto all'uso..... al primo intoppo, Noi e Lega abbiamo sempre i numeri per lo 'stoppo'!

P.S.
il povero Di Maio non è neanche sposato e già ha messo la suocera!

Il Barone Zazà 25.04.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflettendoci un po' . Bisogna stare calmi !

undefined 25.04.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Battisti, revocate le misure cautelari.

Ogni tanto una notizia buona dal mondo!! :)

Alla faccia degli omologati e creduli delle veline di regime. Neppure in Burkina Faso o in Bangla Desh crederebbero, leggendo gli atti processuali, che non sia stata una persecuzione. Figuriamoci in Brasile. No, dico....deciso da un Tribunale all'unanimità!!! E con Lula in disgrazia: più chiaro di così...

hard law of truth 25.04.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog,
Non diamo giudizi affrettati, vediamo come
Si evolve la situazione, e usiamo prudenza,
Ho votato il movimento e ho fiducia in Di Maio.

Natale 25.04.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo arrivati al redde rationem, e scusate il latinismo; insomma, siamo alla resa dei conti.
Alzi la mano chi non detesta il Cazzaro Tennista, ex ferroviere, con tutta la sua banda di leccapiedi?
Alzi la mano chi non odia con tutto il cuore il Partito Democratico?
Che Fare? scriveva Černyševskij dal carcere nel 1862...be', ribaltiamo la domanda, Cosa Non Bisogna Fare? Non bisogna dare al PD alcun vantaggio, non bisogna derogare dal nostro programma e dai nostri principi fondanti.
Noi abbiamo un'arma che il PD non ha, il ritorno alle urne. Il PD sta pian piano scomparendo, le elezioni in Molise lo dimostrano e quelle in Friuli lo confermeranno. Ergo, i piddini si cagano sotto all'idea di rivotare. Cazzaro incluso. Anzi, lui più di tutti.
Io penso che Di Maio sia in buona fede ma soprattutto che, vista la giovane età, abbia ottima memoria. Quindi si ricordi del fatto che PD è sempre stato uguale a PDL, e che parlare di programmi col PD significa parlarne col PDL, perché gli obbiettivi dei due partiti sono esattamente coincidenti: una società di oligarchi a danno di tutti gli altri, il privato che si fa Stato, la politica che si fa autocrazia, al bisogno anche violenta (come era nelle intenzioni della riforma costituzionale piduista del 4 Dicembre 2016).
Non ci resta che attendere gli eventi...

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 25.04.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono svegliato nella speranza che la trattativa con il PD fosse solo un brutto sogno ed invece si insiste su questa cazzata. Il tutto, nonostante la base (qui sul blog) si dica fermamente contraria e più propensa ad un accordo con il cdx (FI compresa) o ultra favorevole ad un ritorno al voto dopo aver approvato legge elettorale e DEF. Il punto non è dato tanto dagli insulti che i due partiti si son scambiati ma dal fatto che non abbiano nulla da spartirsi. Come si può pensare di fare un Governo con chi in questi ultimi 5 anni ha votato, per citare solo alcune cose: Riforma Fornero, Jobs Act, Buona Scuola, ha provato a fare una Riforma Costituzionale (dal Movimento, non da tutti osteggiata), salva banche e con chi nega gli scandali bancari da loro stessi commessi? Come si può fare un Governo con i PiddIdioti che 5 anni fa mandammo a quel Paese? Se non l'avessimo fatto ci saremmo risparmiati il Renzismo e gente come la Boschi e tante stronzate. E' vero su alcuni temi abbiamo votato congiuntamente ma erano sacrosanti (tra l'altro proposti o scopiazzati da noi).Resta il fatto che loro hanno posto la fiducia (non solo han votato SI) sulla legge elettorale più schifosa della Repubblica. Da calabrese come potrei essere iscritto ad un partito che governa insieme al PD ossia lo stesso partito che sta distruggendo una Regione già martoriata, grazie a Magorno & co. oggi -ancora- parlamentari? Molto meglio la Lega! Se per avere la Lega ci si deve sorbire un appoggio esterno di FI, sempre meglio questa soluzione. Di Maio, fai sto passo indietro e va a trattare con la Lega, individuando una figura terza e smettendola con la storia del Presidente non eletto, noi in Italia non votiamo per il Presidente del Consiglio ma per il Parlamento. Il Presidente, può farlo anche chi non c'entra nulla. P.s. Propongo che venga aperta una sessione di voto su Rousseau sul quesito: Trattativa con CDX, con PD o opposizione e voto subito? E la linea da seguire sarà data da tali risultati. Stop!

Francesco Elia 25.04.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impossibile pensare ad un governo con Renzi, Boschi, etc. Meglio definire i limiti di un governo di scopo che migliori, in senso maggioritario, l'attuale legge elettorale e poi si torni al voto. Si può, senza fare drammi, votare in autunno............ ma mai un governo, di nessun tipo, con il PD!

Giuseppe Fiore 25.04.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Molti elettori italiani, siano essi del M5S , del PD o del Cdx hanno difficoltà a capire che non si cercano "alleanze" di Governo viste le differenze di pensiero politiche esistenti. E di conseguenza si inalbero inutilmente contro chi hanno votato.

Si sta cercando di fare SOLO un accordo ben circoscritto a punti precisi che verranno individuati e messi per iscritto e resi pubblici; insieme si potrà fare una nuova legge lettorale ed esauriti i punti da fare andare di nuovo alle urne.
Possibile che non sia chiaro a tutti che non c'è alcun alternativa a questo percorso e che nuove elezioni in queste condizioni attuali e con questa legge lettorale non risolvono nulla?

Giacomo Piromalli, Roma Commentatore certificato 25.04.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

E' la migliore soluzione possibile pensata e ragionata altro che le cazzate di salvini.
I poveri leghisti che hanno visto il loro leader finire a leccare il culo ad un ottantenne pervertito e pregiudicato buttando nel cesso tutti i propositi di cambiare l'italia, sfogatevi pure qui (come faccio a sapere che sono leghisti ? guarda a caso nessuno è certificato), tanto lo sapete che il felpato padano non ha il coraggio di sottrarsi ai ricatti di silvietto.

Michele L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.04.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Esprimo un giudizio negativo anche io ad un possibile contratto di governo con il pd, non tanto per essere favorevole o contrario a tale eventualità, ma perché è quasi impossibile che si possano trovare delle convergenze su azioni di governo con esso. Quando sento parlare alcuni esponenti del pd mi si accapponare la pelle... sembrano veramente delle persone diverse, inutili, completamente scollegate dalla realtà, per non parlare poi della Boschi, del Renzi e di tutto il loro seguito; non hanno nulla a che vedere con i propositi di chi è o ha votato il M5S. In questo contesto, però, come in altri, vedo molti commenti di rabbia o di tacciare il M5S di tradimento; vorrei consigliare a queste persone di approfondire la conoscenza dei numeri in parlamento e delle dinamiche costituzionali, tenuto conto che il pd, con tutti i danni che ha prodotto, è pur sempre il 2° partito votato dagli italiani e non è certo responsabilità del M5S se ancora lo votano visto che è stato avversato in ogni modo nell'ultima legislatura proprio dal M5S.
Ora se il M5S si rivolge anche ad esso, non è perché ne sposa le idee bensì per assolvere al dettato costituzionale in capo al Presidente della R. di esperire tutte le maggioranze possibili, affinché si possa procedere allo scioglimento delle camere. Poi, se ci dovesse essere un ravvedimento da parte del pd che accetti alcune politiche del M5S tanto di guadagnato per gli italiani; altrimenti l'alternativa, sia ora che dopo le eventuali nuove elezioni, è un governo di centro dx con il pd o pezzi di esso!
Quindi non sparate a vanvera ed approfondite...
Il M5S attraverso Di Maio è stato chiarissimo.
Grazie.👋

Rocco Tudini 25.04.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Dunque... Caro Gigi, vediamo un pò il punto.

L'alleanza con il cdx "andrebbe bene" (senza Berlusca, ovviamente), nonostante il cdx propugni:

1) l'uscita dall'euro (anche se, 2 giorni prima del voto, pare che Salvini se la sia rimangiata con le solite motivazioni di chi la ritiene "qualcosa d'impossibile e nocivo"), che i stelle ora "nicchiano", per gli stessi motivi di cui sopra (referendum a parte)

2) l'uscita dall'Europa, che i 5stelle ora "nicchiano"

3) niente tagli agli sprechi della politica (e mi pare normale che non li vogliano, nè loro nè i loro falsi nemici...)

4) niente lotta a corruzione (idem come sopra)

Qualche punto di contatto:

- più sicurezza pubblica (sebbene con qualche "lieve" differenza)
- abolizione Equitalia,
- abolizione (o ritocco) Fornero
- rimpatrio clandestini
- reddito minimo
- miglioramento tipologico del lavoro

e tanto altro che rende M5S MOLTO PIU' compatibili con la Lega, ma ASSOLUTAMENTE incompatibili con FI (bell'"alleato", eh Salvini?) e soprattutto con il PD, che ha creato il 90% delle porc4te che hanno portato alla situazione attuale e contro le quali sia 5stelle che Lega hanno impostato gran parte della loro campagna elettorale...

In mezzo al realizzare l'accordo con la Lega ci stanno gli interessi di Berlusconi, che incatenano Salvini (previo forse qualche ricatto) e quelli del suo equivalente di Rignano... Con contorno della solita stampa serva.

Che dire? se è davvero così "impossibile" far capire a Salvini queste cose (e considerato il GIUSTISSIMO veto d'aprire a Berlusconi), allora torniamo al voto?
Perchè visto che questa seconda opzione l'hai data proprio tu, allora tanto vale che la si attui, considerato che andare con il PD implicherebbe l'impossibilità d'eliminare tutte queste porcate che per loro hanno implicato il benestare dell'EU (per inciso, Gianroberto vi avrebbe sputato in faccia, al pensare di fare accordi con loro).
Io credo che un'altra tornata sarà senz'altro più proficua e dignitosa di ciò.

Biagio C. Commentatore certificato 25.04.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Renato Ghittoni
Sono abbastanza d'accordo con te, Viviana Vivarelli! tuttavia non essere così severa, a volte c'è gente che muore dalla voglia di dire la sua, prima ancora che ci sia qualcosa di contenuto vero... non hanno pazienza, ma a volte nemmeno scienza, nel senso che non si sforzano molto di addentrarsi sui motivi delle difficoltà che il Movimento incontra, avendo tutta la partitocrazia contraria e credono che noi col 33% - soli contro tutti - dovremmo già essere in grado di poter risolvere ogni problema del nostro Paese ...ed anche subito !
.
Renato, sono d'accordo con te
Nei post di contestazione c'è di tutto, anche persone eccellenti in buona fede
Ma ho l'impressione che con questi post contro Di Maio si sta un po' esagerando

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 10:41| 
 |
Rispondi al commento

L'importante è non stravolgere IL NOSTRO PROGRAMMA.
Il CONTRATTO su TEMI ben INDIVIDUATI va sottoposto al voto sulla PIATTAFORMA ROUSSEAU.
TEMI IMPRESCINDIBILI: REDDITO DI CITTADINANZA,JOBS ACT, BUONA SCUOLA, PENSIONI QUOTA 100, tetto massimo per le pensioni € 5.000,00 netti,leggi civili sulla giustizia, il conflitto di interessi, la concessione delle frequenze, le prescrizioni, le intercettazioni, il contrasto alla mafia,lotta alla corruzione, l'evasione fiscale,...
W IL M5S
Osvaldo Chiarelli
M5S Firenze

Osvaldo Chiarelli 25.04.18 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro:chi comanda veramente,banchieri e affaristi di ogni risma,sperano che Di Maio sia il Tsipras italiano.Dopo il referendum sull'Unione europea ,Tsipras eta al 40% dei voti del suo popolo.Poi è rientrato nei ranghi,tradendo il mandato popolare ,inserendo il famoso "pilota automatico" del bankster draghi.Ora,Di Mario è ad un bivio:tradire il mandato dei suoi elettori o mandare tutti a afff...e tornare al voto.In politica,nei passaggi storici ci vuole coraggio.Quello che è mancato nel 2011,invece di andare subito al voto si è accettato il golpista monti.Che ha affossato definitivamente l 'Italia,dopo un ventennio di governo berlusconi-dell'utri.Su ordine di frau merkel,che prima ha mandato una lettera,distruggere pensionati e lavoratori ,e poi ha telefonato a Napolitano.Che prontamente ha nominato,contro l'art.54 della Costituzione,l'apolide e asociale rag.monti senatore a vita.


Chi è che non vuole che nel M5S non si parli di conflitto di interessi? C'è nel video ma non nello scritto. La politica per avere i requisiti di onestà deve avere dei punti pregiudiziali, tra questi il conflitto di interessi, la pluralità dell'informazione, la lotta alla corruzione e all'evasione.

Marina Capri 25.04.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Perché il conflitto di interessi non è inserito nei punti principali? C'è nel video ma sarebbe stato importanteanche scriverlo. È un punto pregiudiziale agli altri, perché riguarda l'onestà della politica.

Tommaso Giannitrapani 25.04.18 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna articolare ogni sforzo possibile per fare un Governo anche con il PD non per una alleanza ma per una serie di punti certo di compromissione e non necessariamente della durata di legislatura completa! Lo dobbiamo ai cittadini che ci hanno votato e anche a quelli che non lo hanno fatto. Certo che dovrà comunque essere un Governo di "cambiamento" vero altrimenti sarà meglio tornare al voto al più presto!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.04.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace constatare che tanti sostenitori e probabilmente iscritti al movimento siano tentati di mollare tutto alle prime difficoltà, se questa è la compattezza del movimento non c'è bisogno di individuare nemici esterni o accordi con altre forze politiche per essere divisi o indeboliti, facciamo tutto da soli. Con il 33% sei costretto a fare accordi di programma con qualcuno altro, non c'è altra possibilità, o con la Lega o con il PD. Sei anche costretto a decidere insieme il percorso in base a convergenze di programma: il programma di governo non sarà 5 stelle puro ma 5 stelle più altro, di cui devi tener conto. Avremmo preferito governare da soli, con le nostre sole proposte ma non è possibile. Ciò che però sarà sicuramente imposto è un nuovo metodo che sembra apparentemente irrilevante quando in realtà è tutto : metodo 5 stelle,cioè trasparenza, legalità e impegno per migliorare le condizioni di vita dei cittadini. Ed il nostro metodo ha portato a casa un gran risultato, forse non ve ne siete accorti : il nostro presupposto è l'onestà, il nostro faro la questione morale, infatti come primo atto abbiamo rifiutato qualsiasi rapporto con Berlusconi, non ci siamo neppure seduti ad un tavolo con lui anche solo per dire no grazie. Sono 30 anni che gli italiani onesti aspettavano un tale gesto che nessuna forza politica ha mai avuto il coraggio ne la grandezza morale di compiere. Non è un veto, è un metodo radicato nelle caratteristiche più profonde di questo movimento che sarà costretto a fare accordi di programma con altre forze politiche se vuol portare a casa qualche risultato per i cittadini, ma che rimarrà fedele a se stesso. Pensate veramente che Salvini, Renzi o tutto il PD non vogliano accordarsi con noi per divergenze di programmi? E quando mai nel passato i programmi sono stati un ostacolo? Temono il metodo perché su questo il M5S sarà intransigente, e tutta la marmaglia ha poca dimestichezza con trasparenza, onestà, legalità, bene comune ed impegno.


Se, ora dopo la batosta del 4 marzo, il PD ci vuole imporre i 100 punti del programma di Renzi
meglio andare al voto o stare all’opposizione anche per il rispetto verso IL NOSTRO GUERRIERO DI BATTISTA che ci ha messo la faccia in tutte le piazze di ITALIA e per l’impegno di tutti i nostri iscritti, attivisti e simpatizzanti.
Agli elettori diremo: CI ABBIAMO PROVATO!
W IL M5S
Osvaldo Chiarelli
M5S Firenze

Osvaldo Chiarelli 25.04.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Pd ha troppi problemi
Hanno rovinato il Paese ma sono pronti a ricominciare
Hanno perso 5 milioni di elettori ma non hanno fatto alcuna autocritica
Hanno seminato troppo odio per potersi redimere
Hanno rimesso in Parlamento gli impresentabili bocciati dagli elettori
Non si sono pentiti di nessun disastro che hanno espressamente voluto e che riprenderebbero a fare
Hanno tentato di stuprare la Costituzione e anche dopo un referendum contro di loro, hanno proposto di nuovo di ripetere lo stupro
Hanno messo dietro le quinte Renzi ma Renzi continua a comandare
Hanno ancora nei media tutti i loro accoliti che continuano a buttare merda sul M5S senza un attimo di pausa
Hanno sempre servito la Troika, l'alta finanza, le banche e le multinazionali e non hanno intenzione di smettere
Sono al terzo sistema elettorale incostituzionale e farebbero anche peggio
Sono loro gli autori di quel bordello che è il Rosatellum ma non lo cambieranno mai
Hanno perso ogni rapporto con la base, ma Di Maio contatterà loro, non la base
Per questo Di Maio incontrerà un nuovo fallimento, ma ci deve provare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io capisco che non è facile formare un governo soprattutto quando tu da solo non hai la maggioranza. Devi per forza aprirti agli altri e fare qualche compromesso. Compromessi, però, non sui temi principali su cui il Movimento ha basato la propria ragione d'essere. Dico solo che stipulare un possibile contratto con un PD ancora renziano e non ancora de-renzizzato è un clamoroso errore. Renzi è muto. Non parla. Bisbiglia dietro le telecamere. Non ha alcuna intenzione di fare un governo con M5S. E dal canto suo M5S non deve avere nessun interesse a fare un governo con un PD ancora a trazione renziana. Renzi è uno di cui non ci si può fidare. Sta in silenzio, si mimetizza ma poi fa saltare il tavolo in pochi secondi. Ricordiamoci di Letta. Magari un governo lo fa anche partire, ma aspetterà il momento giusto per farlo saltare. Renzi ha una voglia matta di governare con Berlusconi e orienta il suo lavoro a questo scopo. Non puoi fidarti di uno così. Per M5S deve valere l'equazione BERLUSCONI=RENZI.

Emiliano I. 25.04.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo che giocare a scacchi è difficilissimo!
Davide Casaleggio è un grande campione di scacchi!
Di Maio ed il suo team stanno aspettando il dopo voto FVG di domenica per fare la mossa dello SCACCO MATTO ed ha ribadito che "il contratto di Governo lo sottoporremo anche ai nostri iscritti sulla piattaforma Rosseau."
Dobbiamo avere fiducia in lui!
Dopo l'ultima profezia di F-asino: vediamo se il M5* è capace di formare un governo", di sicuro il prossimo esecutivo sarà a 5***** SENZA MAFIOSI E MASSONI del PD/dc-FI!
AMEN!

giova31 25.04.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

In questa situazione , insistiamo ancora, è assolutamente da abbandonare ogni iniziativa di alleanza contrattuale programmatica con il PD, i motivi sono noti a tutti. L'unica via è ritornare al voto provvedendo, in tempi celeri, alla modifica del Rosatellum eliminando le Coalizioni pre-elettorali (ogni Partito presenta singolarmente agli elettori un programma ed un candidato Premier, il Partito che supera la soglia del 4% e ottiene una percentuale di voti maggiore può cercare alleanze per governare) .

luciano m., sassari Commentatore certificato 25.04.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mozza geniale di Di Maio. Ora succeda quel che succeda, il M5S ha le spalle coperte, avendo offerto a tutti una possibilità di governo: se serve può anche andare all'opposizione o alle elezioni senza dover temere troppo.

Obi Kenobi Commentatore certificato 25.04.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Renato Ghittoni
>

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

L'importnte è non stravolgere IL NOSTRO PROGRAMMA.
Il CONTRATTO su TEMI ben INDIVIDUATI va sottoposto al voto sulla PIATTAFORMA ROUSSEAU.
TEMI IMPRESCINDIBILI: REDDITO DI CITTADINANZA,JOBS ACT, BUONA SCUOLA, PENSIONI QUOTA 100, tetto massimo per le pensioni € 5.000,00 netti,leggi civili sulla giustizia, il conflitto di interessi, la concessione delle frequenze, le prescrizioni, le intercettazioni, il contrasto alla mafia,lotta alla corruzione, l'evasione fiscale,...
W IL M5S
Osvaldo Chiarelli
M5S Firenze

Osvaldo Chiarelli 25.04.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente preferirei ritornare al voto,perché il pd a rovinato il nostro paese con la loro politica,hanno svenduto i diritti dei lavoratori creando nuovi schiavi, siamo tornati a50anni fa',quanto il lavoratori non avevano diritti per questo motivo il pd non merita considerazione,spero che il Movimento 5stelle riveda la loro iniziativa politica,meglio ritornare al voto.

Giovanni Cappello 25.04.18 10:04| 
 |
Rispondi al commento

LA CONVIVENZA COATTA
Tra noi e i pidioti non esiste e non esisterà mai un'alleanza ma solo una condivisione di programmi. Tra l'altro devono essere fatte tutte le valutazioni e le analisi del caso attraverso un voto degli iscritti. Per cui direi di non demonizzare una situazione forzatamente inevitabile in cui è necessaria una convivenza seppur temporanea in attesa che venga,finalmente, partorita una legge elettorale seria, magari alla francese col doppio turno.

DARIO FERTOLI 25.04.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il disfattismo e l'autodenigrazione sono sempre stati due vizi eterni di questo disgraziato Paese. Siamo un popolo di piagnoni, di ipercritici anche senza motivo, di scettici, di sfiduciati e pessimisti cronici, forse perché criticare e sfiduciare è più facile che riflettere e costruire, costa meno e produce un senso illusorio di potere. Il potere degli imbecilli

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento

personalmente non ho mai creduto nella possibilità di Di Maio di trovare un accordo con qualcuno di costoro. Il M5S è talmente diverso da tutti e ognuno di loro è talmente contrario al nostro programma che è totalmente impossibile fare qualcosa con questa gente che ha rovinato l'Italia e non può certo riconoscerlo. Ma Di Maio, istituzionalmente, ci doveva provare, non fosse altro per dimostrare a tutti di che pasta sono fatti questi partiti degenerati e decadenti. Intanto abbiamo portato alla luce del sole la dipendenza succube e colpevole di Salvini da Berlusconi, l'odio infinito e scellerato di Berlusconi nei nostri confronti, la malvagità di questa gente che ha congegnato con dolo un sistema elettorale subdolo e perverso contro ogni governabilità e democrazia, la loro cattiva volontà verso il paese, l'egoismo senza limiti e l'attaccamento spasmodico alle poltrone. Dunque tutto questo non è stato inutile, ed era un atto dovuto, per cui Di Maio si è sobbarcato un compito sgradevole e pesante ma necessario e non posso che ringraziarlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di certo non esulto alla prospettiva di questa alleanza. Ma senza doppio turno è inevitabile un compromesso o con la destra neoliberista (PD) o con la destra-sociale (Lega).
Visto che quest'ultima ha deciso di non tradire la terza destra presente in Italia, quella "personale" di Berlusconi, Di Maio non aveva altro da fare.
Le incazzature ci stanno tutte naturalmente ma prima di abbandonare i nostri parlamentari, che si sono finora dimostrati di ben altro spessore morale rispetto a quelli dei partiti tradizionali, pensiamoci bene.
Che il 25 Aprile 2018 sia fruttuoso per la costruzione della Terza Rebubblica, quella dei cittadini.
Sono certo che chi ha lottato in quegli anni lo vorrebbe.

alessandro t 25.04.18 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Molti in questi giorni, ore, si scandalizzano di quello che sta accadendo e che vede protagonista il movimento.
In realtà in una democrazia parlamentare, con una legge elettorale proporzionale come la nostra, la via dell'accordo con altre forze politiche è l'unica per governare.
Perciò nessuno scandalo!
L'errore del movimento (se errore lo vogliamo chiamare) è stato quello di non preparare la base ad una realtà, aimé ovvia, che si sarebbe palesata il 5 marzo.
Ma questo ormai è passato!
Io credo che storicamente chi governa si logora, perché governare significa anche fare scelte difficili.
Per cui un conto è avere un governo che rispecchia una forza politica, con una identità, con un programma e che nel bene e nel male, si assume le responsabilità Delle proprie scelte; un conto è un governo in cui ogni atto è il frutto di un "compromesso".
Questa eventualità che, per le motivazioni che ho elencato all'inizio, è la dura realtà e che ha un responsabile e si chiama "legge elettorale", potrebbe rappresentare un boomerang pazzesco per il movimento.
Il nostro Paese non ha bisogno di un governo a tutti i costi, ha invece bisogno di un governo che governo e che realizzi giorni per giorno, il mandato espresso dal popolo.
Le posizioni Delle tre forze politiche, maggiormente rappresentative, hanno nella sostanza distanze siderali!
Bisogna prenderne atto!
Ovvio che votare con questa legge significa fotocopiare la situazione attuale!
Perciò, Chiarita la realtà, accertato da tutti che è la legge elettorale il problema, le camere che sono nel pieno Delle loro funzioni, con buonsenso, decidano per l'introduzione di un premio di governabilità e si ritorni al voto. Così chi ottiene più voti avrà quel mandato pieno e libero che consente la governabilità e la piena assunzione di responsabilità di chi avrà avuto il mandato dal popolo.

Francesco A 25.04.18 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio sta percorrendo le giuste strade.
Strade obbligate da una legge votata da altri.
E per scardinare il sistema è necessario farlo da dentro.
Luigi ,hai tutta la nostra fiducia

gianluigi d uva 25.04.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono un iscritto del movimento 5stelle da almeno dieci anni e sono molto curioso di vedere applicato il nostro programma governando con quelli che hanno distrutto l'italia facendo tutto il contrario di quello che vogliamo fare noi.
E' un errore molto grande allearsi col PD , almeno con questo Pd.


Guardate cosa avete combinato! Avete fatto venire un infarto a Napolitano appena ha saputo di una possibile alleanza M5S+PD!!

Andrea 25.04.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
ho inviato un commento questa mattina riguardo il possibile ( secondo me rovinoso) accordo con quello che resta del PD....non l'ho ancora visto pubblicato ( mah). In tutto questo "fandango" ci stiamo dimenticando che purtroppo la situazione è e sarà in mano ad un democristiano al cubo come Mattarella, capace " nell'interesse del Paese" di mettere su un governo con dentro tutti ( tranne lega spero! ). Non mi sento in grado di dare consigli a nessuno ( tanto meno a in Di Maio), ma attenzione a mettersi in casa ( che però a quel punto non sarà più casa mia !!!! ) elementi ( chiunque) del PD. Al voto, torniamo al voto. Io purtroppo vedo all' orizzonte un governissimo con i 5 stelle all' opposizione e i vitalizi di tanti disonesti, salvi .
Saluti
Giovanni MAGGIO


LO schifo maggiore di tutta questa politica è la mancanza del "vincolo di mandato".
Se pur con questa legge e questi risultati elettorali raggiungerai una maggioranza risicata,avrai sempre il timore che in Parlamento le tue leggi non passeranno perchè ci sarà sempre l'acquisto e la vendita delle "vacche"!
Non a caso gente che ha avuto voti dal PD si sono gettati nel gruppo misto.
Altri di Fi sono andati in Lega.
Ma pensate che questi "signori" all'occorrenza non tornino all'ovile?
Ma siete sicuri che il loro mandato sia improntato alla trasparenza e all'onestà?
Ma pensate che quel signore di Arcore non abbia già messo mano al portafogli Italiano per tenersi stretto Salvini e qualche deputato momentaneamente prestato ad altri?
Tutto ciò è già avvenuto e lo ha dichiarato subito dopo le elezioni,pronto ad acquistare i Grillini.
Cerchioamo di essere seri...non c'è nulla di concreto ancora siamo ancora alle solite schermaglie istituzionali,ma questa volta chi comanda il gioco è il Movimento.
Andremo a nuove elezioni,con la stessa legge elettorale ed a questo punto il cerino acceso ce l'ha in mano il "cittadino"..
Avrà capito?
Ce lo auguriamo perchè la scatola del tonno è stata aperta.,credetemi c'è un tanfo che per anni è stato volutamente sopito.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.04.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

ATTENTI! IL PEGGIO NON E' MAI MORTO
BLOGGER
Quanti lamenti, quante polemiche, basta. pure ci fosse il raggiungimento di un accordo col PD poi si passerebbe alla fase, discussione temi. Vi fa schifo il Pd? vi fa schifo il centro destra? vi fa schifo la vecchia politica tutta? vi fa schifo il modo in cui la politica fino ad oggi si è solo servita di tutti noi? Si, sicuramente ci fa schifo, solo se si fosse stupidi o figli di papà abbituati a vivere dentro una palla di vetro non si potrebbe essere disgustati, tuttavia il movimento 5 stelle sta gestendo le cose nel miglior modo, attualmente possibile. Le alternative sarebbero tornare al voto e ritrovarsi in una situazione analoga o ancora peggio governi di ammucchiata, che tra le altre cose ancora non sono del tutto scongiurati. Se si vogliono cambiare le cose la strada è questa, per il momento purtroppo, non possiamo ancora ignorarli definitivamente.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

ADORO QUELLE 2 PAROLINE ...E FOSRE è ANCHE IL MOMENTO DI ALZARE 1 POCHINO LA VOCE ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.04.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

M5S-PD una iattura per l'Italia. Ci si può aspettare solo qualche decina di euro in più per combattere la povertà a redditi sotto i 6000 euro a danno dei pensionati con redditi appena appena decenti, 80 euro anche agli autonomi con basso reddito (tutti) ma non ai pensionati, qualche rincaro di tasse quì e là, aumenti di accise sui carburanti con la vecchia scusa dell'ecologia e IVA più alta per il debito pubblico e ... ius soli per ingraziarsi il PD. Insomma la solita politica già vista. Si può fare di più con Renzi (60% del partito)?

Chiara Mente Commentatore certificato 25.04.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

'e scomparso il.conflitto di interessi?


Abbiamo finalmente trovato una convergenza: un nuovo partito formato da tutti quelli che non voteranno più il Pd se farà qualsiasi cosa assieme al M5S insieme a quelli che non voteranno più il M5S se farà una qualsiasi cosa assieme al Pd. Contestari di questo Paese di terra di cielo e di mare, unitevi, non avete da perdere che le vostre idiozie!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 25.04.18 09:39|