Il Blog delle Stelle
L'Ilva nuoce gravemente alla salute, ma non può essere riconvertita. Parola di Parlamento europeo

L'Ilva nuoce gravemente alla salute, ma non può essere riconvertita. Parola di Parlamento europeo

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:51
Dona
  • 13

di Rosa D'amato, EFDD - M5S Europa

Al Parlamento europeo ieri è mancato il coraggio. Nonostante venga finalmente riconosciuto il rischio alla salute umana rappresentato dall'Ilva di Taranto, con un voto beffa è stata bocciata la riconversione industriale immediata dello stabilimento. A Taranto i livelli di inquinamento sono sempre altissimi e si continua a morire, non si deve perdere tempo. Questo voto rappresenta una sconfitta per tutti quelli che guardano al futuro con ottimismo.

Tra il 17 e il 19 luglio, infatti, la visita ispettiva della Commissione PETI, con la collega Eleonora Evi, aveva ancora una volta alzato il velo sul problema. Ma, come detto, gli stessi europarlamentari di PETI hanno bocciato gli emendamenti che avevamo presentato. Quest'ultimi prevedevano il blocco dell'attività industriale inquinante.

Avevamo anche proposto un piano dettagliato con la riconversione industriale immediata, incentrato esclusivamente sulla produzione e l'uso delle energie rinnovabili e sulla valorizzazione culturale e turistica dell'area di Taranto. Questo è l'avvenire che vogliono i cittadini. Continueremo la nostra battaglia per trasformare Taranto in una città che scommette sul futuro e che non si ripiega sulle logiche del passato.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Apr 2018, 10:51 | Scrivi | Commenti (13) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 13


Tags: ambiente, ilva, m5s, taranto

Commenti

 

Spianatela, distruggetela, fatene quel che minchia vi pare tranne che mandarla avanti: è una fabbrica di morte, 'azz.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.04.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/taranto/1007287/ilva-bonificare-larea-non-sara-sufficiente.html

Mario 26.04.18 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un'altra dimostrazione che a seguire l'unione europea non giova a nulla.
A cosa serve un voto, positivo o negativo che sia prodotto a Bruxelles che non vuole capire minimamente cosa succede a Taranto?
È sbagliata l'impostazione: il parlamento europeo dimostra di essere un intralcio per l'Italia.
Come nazione bisogna prendere le distanze da questa entità sovranazionale che non fa gli interessi degli italiani.
E questo è un caso che fa scuola.
Non è Taranto soltanto che dovete vedere in questa faccenda.
Bruxelles vede l'Italia solo col "sistema Taranto".
Il M5S sbaglia a cambiare pelle facendosi europeista.
Avrebbe dovuto subito commentare promettendo tra i punti del "contratto " di governo la riconversione a Taranto come indicazione della volontà di cambiare veramente partendo dalla tutela dell'ambiente.
La notizia si sarebbe dovuta interpretare come una scomunica da parte dell'Italia nei confronti di Bruxelles.
Ma che credete che i tarantini non sanno come trovare soluzioni se finalmente si fa loro respirare aria nuova (è proprio il caso di dire aria nuova) togliendo loro questa palla al piede cancerosa dell'ILVA?
Anche per altre aree in Italia pesantemente provate la stessa fermezza aprirebbe a nuove prospettive di lavoro.
Ma che credete di ottenere adesso, quando il Movimento 5 Stelle sta cercando di trovare un compromesso cn il PD?
Col PD che ha ammazzato Taranto.
Vi ricordo che con Napolitano un decreto salva Ilva è risultato anticostituzionale.
Auguri Di Maio.
Mi hai fregato una volta. Non mi freghi più. Tu e chi ti sta supportando.


Ma quale ILVA di Taranto! Il carbone lo devi comprare e far arrivare con le navi, il ferro idem.Sì perché a Taranto non ci sono né miniere di ferro né di carbone! Una volta prodotto l'acciaio con costi elettrici e gas da capogiro , lo devi spedire al nord (con treni e camion =costi esagerati) dove ci sono le aziende che lo lavorano. L'ILVA di Taranto è nata solo per avere un bacino di VOTI assicurato! Sono d'accordo sulla riconversione TURISTICA E CULTURALE di quell'area.

leoneg 25.04.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre creduto nel movimento 5 Stelle e ho sempre votato 5 Stelle io con mia moglie. Ma giuro che se fate il governo con quella merdaccia sporca e lurida che si chiama Matteo RENZI e PD .AVETE CHIUSO CON LA MIA FAMIGLIA. I NOSTRI VOTI VE LI SOGNATE!


E PERCHE' NON LA TRASFERISCONO A BRUXELLES?

Maria Pia Caporuscio 25.04.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo proporre il trasferimento dell'ILVA a Bruxelles, a titolo gratuito.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.04.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ben hanno fatto gli Inglesi, peraltro in una posizione di vantaggio, a metterglielo in quel posto ai lobbisti di Bruxelles! L a stampa di regime ha rotto i coj..i per un bel po' dicendo adesso vedrete, la sterlina collassa, la borsa crolla, e cazzate varie. Invece economia e benessere al top, e gli immigrati li prendono con le 'ong' e ce li sbattono qui. Chi mi sa dire a che cazzo serve questa europa a noi?

Indipendent 25.04.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie rosa.
Speriamo solo che si trovi una soluzione rapida e non di decenni! A parte le famiglie che ci vivono con l'ilva a cui bisognerebbe dare un'alternativa lavorativa, ma i tarantini sono stanchi di morire e curarsi (quando possono).
L'italia perderà quasi sempre le richieste per il bene del paese all'UE. Ci sono troppi interessi della germania e soci contro la nostra industria che non vogliono riconvertire ma distruggere a nostre spese!
Dopo gli ultimi governi servi di merkel &co., speriamo che il prossimo sia a 5*. Solo così potremo finalmente farci rispettare dall'europa per salvare non solo i tarantini ma tutti gli italiani alla disperazione, stanchi di subire le ingiustizie dai poteri mafiosi e massoni europei, mondiali e dei PD/dc-FI del duo del nazareno loro complici!
Coraggio tarantini! Il M5* farà il possibile e l'impossibile per risolvere i vostri gravissimi problemi! Altrimenti ci arrabbieremo!

giova31 25.04.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

gia' mica ci vivono loro vicino all ilva ...che gli frega ..stramaledetti

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.04.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori