Il Blog delle Stelle
Le spese militari e la bugia sui droni

Le spese militari e la bugia sui droni

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 16:12
Dona
  • 51

di Davide Crippa

Ancora una volta dobbiamo smontare l'ennesima fake news circolata in queste ore sullo schema di regolamento che prevede un programma pluriennale di acquisto di droni per una spesa, in quindici anni, di 760 milioni di euro.

È stato scritto che io avrei dato parere “congruo” alla spesa. Falso.
Sono stato nominato relatore di un decreto ministeriale del precedente Governo, non del M5S, e in questa fase il relatore svolge una mera illustrazione del provvedimento, cosa che ho fatto, e non fa considerazioni politiche o di merito.
Nessun parere è stato formulato, nessuna votazione è stata svolta, e chi ha diffuso queste false notizie lo sa bene.

Ho illustrato il provvedimento e, come potete leggere dal resoconto stenografico le mie parole sono state "Nel prendere conclusivamente atto che le risorse all’uopo previste dalla relazione appaiono congrue rispetto ai costi complessivamente da sostenere”.
E’ evidente il significato, cioè a fronte di una spesa prevista, dal governo Gentiloni, pari a dati euro, le coperture finanziarie risultano esistere ed essere corrispondenti, ogni altra interpretazione è solamente pretestuosa e falsa.

Il mio collega Luca Frusone, invece, a nome del M5S ha espresso tutte le perplessità politiche di un programma di acquisizione di droni, che impegna il prossimo governo per 16 anni per un importo complessivo di 760 milioni di euro, attingendo da fondi che invece sarebbero potuti essere destinati ad infrastrutture essenziali per questo paese.

Siamo sempre stati, e continueremo ad esserlo, contro le spese militari inutili (e non solo militari) che non rientrano in una strategia complessiva di sviluppo del paese, in una visione strategica.
I droni ad uso misto militare-civile destinati esclusivamente a ricognizione, sorveglianza e riconoscimento possono essere una risorsa utile su cui investire per la prevenzione e la sicurezza sul nostro territorio, in merito ad esempio alla lotta al terrorismo, oppure alla ricognizione delle aree ambientali.

Ma i programmi di acquisizione non devono essere approssimativi
, devono riportare coperture economiche sufficienti, devono dare garanzia di trasparenza nei contratti e non comportare inutili sprechi di risorse.

E’ per questo motivo che il M5S ha chiesto che il governo Gentiloni non prema l’acceleratore su questo provvedimento, ma consenta al futuro Governo di valutare l’effettiva utilità di questa spesa e che rientri in una più ampia strategia di difesa del territorio, non solo militare ma anche dal terrorismo e dai fenomeni legati alla criminalità organizzata (ricorderete tutti la proposta Micillo per la sperimentazione dell'utilizzo dei droni nella Terra dei Fuochi per finalità di contrasto e di prevenzione dei reati ambientali roghi tossici).

In questi giorni si vuole raccontare una narrazione falsa e cioè che il Movimento 5 Stelle non è coerente o cambia i propri programmi e le proprie idee, e viene usato ogni pretesto per dimostrare questa teoria.

Fatevene una ragione, il M5S è l’unica forza politica che è sempre stata coerente, si è presentata agli elettori con un programma chiaro e comprensibile a tutti, scritto nero su bianco, con un candidato premier che si è impegnato a realizzarlo e una proposta di governo. Sono finiti i tempi dei tatticismi, è arrivato il tempo di fare l’esclusivo interesse del paese.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

18 Apr 2018, 16:12 | Scrivi | Commenti (51) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 51


Tags: crippa, droni militari, fake news, m5s

Commenti

 

Buonasera,
da sempre il M5S è stato contro le spese militari, si poteva mettere un freno all'acquisto...non credo fosse di vitale importanza, sopratutto per un paese che ripudia la guerra (Costituzione Italiana).Spendiamo grandi, anzi enormi cifre,per gli armamenti e le truppe militari, euri che potrebbero essere utilizzate per altri scopi, sicuramente molto più nobili della guerra.
Si diceva e si parlava di un ritiro delle nostre missioni dall'estero?? rientro dalle zone di guerra. A breve andremo al Governo ricordiamoci di riportare a casa tutti i militari che abbiamo sparso nel mondo. Non abbiamo soldi per la scuola, la salute, per la giustizia, ma li spediamo per farci sparare!! Tutti quei militari potrebbero essere utilizzati in patria per la sicurezza nelle grandi città..dove si spara e si ammazza alla pari dei paesi in eterna guerra.

Giovanni de Nisco 20.04.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente non capisco tutta questa tempesta in un bicchiere d'acqua. Spendere i soldi per dei caccia bombardieri è oggettivamente una cretinata, una tangente da pagare agli USA. Ma qui parliamo di droni, che possono essere impiegati in tanti modi anche non militari:
videosorveglianza
pattugliamento coste
pattugliamento strade di notte e di giorno invece delle autopattuglie
blitz delle forze dell'ordine
ecc. ecc.
Invece di criticarne l'acquisto, dovremmo chiederci perché non li costruiamo noi...... è un settore che in futuro avrà sempre più mercato. Tutti ne avremo uno, anche solo per diletto, per ''volare'' sulle città, come giocattoli per bambini. Già oggi li usano le squadre di calcio per dare agli allenatori la visione dall'alto del gioco, dal cinema, dalle industrie ecc.
Dovremmo fare degli investimenti nel settore, Leonardo, finmeccanicca che fa dorme?

Il Barone Zazà 20.04.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT ? Piaggio Aerospace, la storica azienda fatta a pezzi per produrre il drone ‘flop’ sognato dai soci arabi

https://read.bi/2qKjc8w

sa &di 19.04.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Sulla nostra coerenza sto cominciando a vacillare
:(

GVC 19.04.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel prendere conclusivamente atto che
le risorse all’uopo previste dalla relazione
appaiono congrue rispetto ai costi complessivamente
da sostenere, ritiene comunque
opportuno che il Governo confermi
che l’utilizzo delle suddette risorse non sia
comunque suscettibile di pregiudicare la
realizzazione di ulteriori interventi eventualmente
già programmati a legislazione
vigente a valere sulle risorse medesime

Lei ha detto esattamente questo (http://documenti.camera.it/leg18/resoconti/commissioni/bollettini/pdf/2018/04/17/leg.18.bol0002.data20180417.com66.pdf) e non può sottrarsi alle sue responsabilità.
Il portavoce Frusone così si è espresso: "ricorda che
l’atto in esame era stato assegnato nel
corso della XVII legislatura, insieme ad
altri atti, alla Commissione Difesa, che non
aveva ritenuto di esprimere il proprio
parere. Ora l’atto, al contrario di altri, è
stato assegnato alla Commissione speciale
e non riesce a comprendere quali siano i
motivi di urgenza che giustifichino tale
assegnazione, non essendoci una scadenza
perentoria, Non sussistono altresì motivi
giustificativi derivanti da esigenze di difesa
e sicurezza dello Stato. Chiede, quindi, se
sussista la necessità che la Commissione
speciale esprima il proprio parere e se
sussista l’urgenza di un esame in tempi
stretti".
Nessun rilievo critico, nessuna rivendica dell'obiettivo primario indicato in programma che è il disarmo.
Quindi la fake news egregio portavoce è la sua smentita.

Massimiliano Aita 19.04.18 06:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nello scenario mondiale 47,5 milioni di € l’anno per i droni sono spiccioli.

Le spese militari stanno aumentando in tutto il modo. L’Italia spende circa 28/30 Mrd € l’anno, più l’arma dei carabinieri, che si aggira intorno ai 17/18 Mrd €, per un totale di 46/48 Mrd € circa. Nel 2016 l’Italia ha aumentato le sue spese militari del 11% che è stato l’aumento % maggiore dei paesi UE. Il numero di militari in Italia, con 320.000 unità, è il più alto in Europa anche escludendo i Carabinieri che pesano sul totale per 110.000 unità. Le unità impiegate in Francia sono 203.000; in Germania 180.000; in G.B. 165.000
Rispetto a paesi come L’India con 1.325.000 unità; Cina con 2.333.000; Russia con 1.994.000. USA con 1.400.000. Il numero totale, delle unità europee, impegnate è ben poca cosa anche se sommate. Le cifre impegnate in spese militari, dove gli usa primeggiano con oltre 600 Mrd $, non debbono ingannare rispetto alla spesa della Cina di 220 Mrd. $ in quanto i costi del personale e della produzione bellica cinesi sono enormemente inferiori a i cosi degli USA. Basterà confrontare il PIL procapite USA 59.500 $ con quello cinese 17.000 $, inferiore di oltre tre volte al quello USA, per capire che, in valori relativi, la Cina ha una spesa militare uguale, se non superiore alla spesa militare USA. Inoltre il PIL cinese pari a 23.400 Mrd. $ ha superato il PIL USA pari a 19.400 Mrd. $. Questo stato di cose e il fatto che gli USA si stiani rendendo conto di non aver più lo strapotere, ne economico, ne militare, degli ultimi 100 anni è mostruosamente pericoloso tanto da spingere gli USA a voler mostrare i muscoli. Per quanto tempo ancora agli USA sarà permesso di mostrare i muscoli? Questo è il vero dramma.

Barbarossa 19.04.18 02:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi dobbiamo combattere con diplomazia per la pace ma dobbiamo controllare chi ci controlla e fare sapere loro cio' che conviene a noi.Riavere in toto Telecom e offro la mia candidatura in quanto ho collaborato oltre 30 anni con tutte le strutture compreso TinIt e Virgilio lE strutture tipo Eni Finmeccanica Fincantieri Banca D'Italia Consip Inps CassaDepositiePrestiti PosteItaliane devono essere controllate da Persone affidabili caro Beppe Grillo.Sono certo che anche Tu sei preoccuupato essendo un vero Italiano di grande Cultura e intelligenza sono stato sono e saro' sempre tuo vero Amico a disposizione attivo.

Antonio Interdonato 18.04.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Le spese militari, nella misura attuale, sono anticostituzionali in quanto rivolte a mezzi di offesa (vedi faraonici investimenti per nuovi aerei e navi da guerra ). La costituzione parla di ripudio della guerra quindi le spese militari devono essere proporzionali alla sola esigenza di difesa. Il M5S in questo senso è ambiguo e nel programma non c’è riferimento al taglio delle spese militari sopratutto per quanto concerne i nuovi armamenti. Questo tema come anche l’atteggiamento ambiguo sulla situazione siriana mi porta a dubitare della scelta di aver votato M5S, quindi se Di Maio continua su questa strada (neo democristiana) che non avrà più il mio voto ne quello di tanti altre persone

Giuseppe paris 18.04.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo penso dopo anni di battaglie in Sicilia in quel di Niscemi il problema e'di avere concesso la giunta Crocetta alla Regione con appoggio Governo inserimento di parabole gigantesche dai servizi segreti informatici Israeliani e USA UNA SUUPER SPIA il Muos NoMuos che controlla tutto il mediterraneo e il golfo Persico.Controlla non solo le linee telefoniche delle strutture Telecom ma anche le linee cryptate telefoni SAT.Io sono da anni uno studioso in Ing.Informatica Telefonia Satellitare da oltrete 30 anni e conoscitore dei biggest and mycro detective device.Se il M5S non controllera' ministero interni servizi segreti ministero difesa ed Esteri e diremo basta alla NATO e dipendenza basi saremo complici nel futuro di altri stati sovrani attaccati per uso di armmi di sterminio di massa vedi Iraq e poi #Lybia e ancora oggi Siria.Gentiloni e' un pericolo ora con i Droni siamo noi dalll'Italia che controlliamo i droni,i quali con precisione possono assassinare un persona politica un appartenente a un clan che controlla il controllato da controllare in libia e ovunque tramite il muos.

Antonio Interdonato 18.04.18 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Amico da sempre del leader #LudendoDocere Dr Beppe Grillo e oggi piu' che mai noto discrepanzenei vertici comportamentali.Non le rendo pubbliche,ma attendo un suo contatto riservato anche con whatsapp cryptato 3384413906 quando operavo in quel di Sanremo Palazzo Ariston Tele RadiosATELLITE TRIS con Ateneo Mesmer University e filiale in quel di Genova Grattacielo Martini di via Dannunzio.Siamo oltre 70 Docenti worldwide che abbiamo sostenutoprima Obama e ultimamente pur di non fare eleggere il continuo delle guerre di Bush con sua allieva Amica Clinton.fatto votare il Berlusconi Amerciano Trump.Ora siamo pentiti,ma abbiamo scelto il male minore.Ma visto che la sua politica e' pericolosa per lla stabilita' mondiale necessiiamo cogitare attentamente.E visto il pericolo che ritorni al governo berlusconi e la sua creatura Renzi anche lui indagato.Non possiamo piu' sostenere DiMaio Salvini Meloni la triplice da noi analizzata unica composizione possibile per potere ad arrivare a formare un governo del cambiamento con sempre la OPENMIND dEL FONDATORE M5S.Ecco ultimo messaggio socialmmedia:#AntonioInterdonato #AssBiologi #AssBiologiUe #UltimaOra vista laConfusioneMondiale #la #GB con #Brexit abbiamoSolamente #Macron a fare lui laPoilitica #UE e #worldwide e il caos interno ci asteniamo a dare #influencer #influencermesmer ma osserveremo attenti con 20Docenti #media

Antonio Interdonato 18.04.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento

tranquillo non siamo noi che crediamo alle fake new ma chi non vi conosce bene e magari non vi segue sui vostri canali . sappiamo che il loro sport è screditarvi. per un mese siete stati i migliori ed ora x un disegno di chissà chi non andate più bene per l'Italia. hanno deciso che deve governare la destra? ossia quello che compra tutto è tutti bisogna vedere cosa decidono gli Italiani.

lucy 18.04.18 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Incominciate a puzzarmi come i gatti morti...


Non credo che la questione possa essere risolta solo perche' la spesa e' congrua, e questa stima fine a se stessa, doveva essere fatta solo dopo aver considerato se l'acquisto dei droni era davvero importante e necessario. Mi permetto di non credere che il terrorismo o la tutela del territorio la vinciamo con i droni, visto che abbiamo molte altre risorse , sempre che vengano utilizzate al massimo della efficienza.

Francesco De Rita 18.04.18 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna far tornare le autostrade pubbliche
non si può arricchire una sola persona.
E limitare le privatizzazioni sono solo una rovina
per il paese.

alberti antonio 18.04.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bhe'..capisco ..ma non troppo la casellati al senato....posso solo consigliare che meglio il pd che la lega....se cio' non sara' possibile ...cari 5 stelle..torniamo al voto...a questo punto ..o la va' o la spacca!!!!!!

gaetano scarpello 18.04.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

ABBIAMO CAPITO TUTTI CHE SITRATTA DI UNA BUFALA, IN PROBLEMA QUA E' CHE I
RAPPRESENTANTI DEL MOVIMENTO NON STANNO DANDO RISPOSTE ADEGUATAMENTE FORTI CONTRO I CRIMINI DEL CAPITALISMO GUERRAFONDAIO OCCIDENTALE!SIA CRIPPA CHE DI MAIO STANNO BELANDO
FRASI DI CIRCOSTANZA, CHE NON RAPPRESENTANO UNA VERA CONDANNA ALLE GUERRE MODERNE CREATE PER INCREMENTARE IL MERCATO DELLE ARMI.
DOV'E' FINITA LA LOTTA PACIFISTA DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE CHE PRIMA SI SCHIERAVA CONTRO TUTTE LE GUERRE?
CRIPPA AVREBBE DOVUTO ROVESCIARE IL TAVOLO DOVE SI DISCUTEVA DI DRONI ED USCIRE DALLA SALA BESTEMMIANDO! QUELLO SAREBBE STATO UN GESTO CHE NON AVREBBE CONCESSO SPAZIO AD INTERPRETAZIONI SBAGLIATE O ALLA COSTRUZIONE DI BUFALE. INVECE HA CINCISCHIATO DI ARIA FRITTA, COME UN VECCHIO DEMOCRISTIANO!!!
LEGGETEVI IL BELLISSIMO ARTICOLO DI TOMMASO MONTANARI DI QUALCHE GIORNO FA.

trisac 18.04.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse sarebbe il caso di spendere quei "solo" 760 milioni di euro per le forze dell' ordine, per le divise, per le auto della polizia, per assumere agenti e distribuirli sul territorio per fare prevenzione. Forse sarebbe il caso di abbandonare queste idee di spesa come gli F35. Cosa vuol dire che ci sono le coperture a una spesa folle: che li dovete o meglio dobbiamo comprare perché lo ha detto Gentiloni e il governo uscente ????
Vi ho votato "anche" per evitare queste follie !!
uno di uno.

gabriele f., fabbrico Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come al solito, cercano di confondere le idee alla povera gente. Quelli che si fanno insaponare facilmente. La chiamano la macchina del fango di Berlusconi. Povero Berlusconi, stà tirando gli ultimi colpi prima di morire definitivamente. Che brutta fine Silvio con tutti quei soldi.

Davide Costa 18.04.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Crippa non fare il democristiano anche tu ora!! I droni sono ARMI (per di piu' subdole e nate per la distruzione di massa), QUANDO SI PARLA DI ARMI UN PENTASTELLATO DEVE USCIRE DALLA DISCUSSIONE SBATTENDO LA PORTA E GRIDANDO ASSASSINI!!!
A tutti i vertici (che parola schifosa) del movimento ricordo che: LA BASE VI HA VOTATO PER PORTARE AVANTI UN NUOVO CORSO DELLA POLITICA, BASATO SULLA PACE AD OLTRANZA, SULLA SOLIDARIETA', SUL RIFIUTO DELLE ARMI SENZA MEDIAZIONE ALCUNA, SULL'INTELLIGENZA DELL'UOMO CONTRO LA BARBARIE!
PER LA SECONDA VOLTA IN UNA SETTIMANA (dopo le sciocche dichiarazioni di Luigi Di Maio sull'appoggio a quegli aggressori che lui chiama "alleati" in Siria), I NOSTRI RAPPRESENTANTI FANNO ESTERNAZIONI MOSCIE DA VECCHI DEMOCRISTIANI BAVOSI, NEI CONFRONTI DEL PIU' GRANDE CRIMINE DELL'UMANITA': LA GUERRA!!!
OCCHIO RAGAZZI, UN'ALTRA DICHIARAZIONE NEBBIOSA E POCO CHIARA RIGUARDANTE GUERRE O MERCATO DELLA ARMI, E NOI DELLA BASE VENIAMO A PRENDERVI A CALCI NEL CULO!!!
VERGOGNATEVI: MAI PIU' IL MIO VOTO!!!
CRIPPA, SEI UN FESSACCHIOTTO!

trisac 18.04.18 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crippa, magari un proprio pensiero negativo non avrebbe guastato alcunché!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.04.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma santo cielo Crippa, cosa ci voleva ad aggiungere a quella dichiarazione, altre due righe due intorno alla reale necessità di una spesa tanto cospicua, unita ad un impegno di così lunga durata? Ci voleva poi molto? Ti venivano ad arrestare se le includevi nella relazione?
E dai ragazzi, lo sapete che vi stanno col fiato sul collo, fate uno sforzo in più da bravi...

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 18.04.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono molto perplesso dalle recenti affermazioni pro PD di Luigi di Maio,che peraltro apprezzo moltissimo.
Infatti non capisco quale differenza sostanziale ci sia tra Berlusconi-PDL e Renzi-PD. Entrambi sono stati la rovina dell'Italia, anzi, se Berlusconi ci ha messo 20 anni a Renzi ne sono bastati 5. Si, il primo è pregiudicato, ma il secondo lo sarà presto, appena finirà il suo controllo sulle procure. Se Berlusca comunque non può essre parte attiva in parlamento, visto che è ineleggibile, il senatore Renzi è sempre li, pronto a tirare le fila dei suoi fantocci.Nel PDL molti parlamentari sono direttamente dipendenti da Berlusca, ma nel PD forse è anche peggio, infatti Renzi ha scelto uno a uno gli attuali eletti senza alcuna opposizione.
E allora mi chiedo perché il PD dovrebbe essere più dignitoso e affidabile del PDL per formare un governo con noi? Per favore spiegatemelo, sono incazzatissimo...


Un governo 5stelle è l'unica speranza per questo paese ma francamente non sono ottimista, aspetto ancora pochi giorni...

Mario 18.04.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

" tutto regolare " ..." tutto normale" ...come al solito ma ormai ci siamo-siete abituati ..buon lavoro a tutti voi

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 18.04.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

...i soliti giornaloni buoni solo ad incartare il pesce e/o ad accendere il camino che insistono nel diffondere delle bufale che, oggi, nell'era di internet vengono facilmente smontate dai diretti interessati...purtroppo i dinosauri dalla mentalità medioevale non l'hanno ancora capito...




Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori