Il Blog delle Stelle
In Molise nessuno deve rimanere indietro

In Molise nessuno deve rimanere indietro

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:38
Dona
  • 10

di Andrea Greco, candidato del MoVimento 5 Stelle alla presidenza della regione Molise

La crisi economica ha generato una spirale negativa che ha determinato un peggioramento di tutti i settori. Quando si è in difficoltà, il miglior modo per riprendersi è ripartire dalle fondamenta.

La Costituzione, nelle parti in cui punta alla tutela della salute e del benessere di tutti i cittadini, può certamente essere il punto di partenza. In tal senso, è utile ricordare che la connotazione di un territorio più o meno sviluppato, nell’ambito dell’offerta dei servizi collettivi, è strettamente legata ai servizi sociali.

Porsi come obiettivo il supporto al terzo settore, non solo consentirebbe di sfuggire ad inevitabili complicanze di carattere sanitario ed al conseguente aumento dei costi per il sistema ma, generando benessere, promozione, prevenzione e risparmio, eleverebbe notevolmente i livelli occupazionali, così come l’analisi dei dati, italiani ed internazionali, riportano.

Ecco perché noi finanzieremo con lo 0,8% delle entrate a libera destinazione il settore nell’ambito della LR 13/14.

Stanzieremo risorse certe in favore delle politiche sociali. Tra i compiti fondamentali di uno Stato, e della Regione in questo caso, c'è quello di garantire la salute e il benessere di tutti i cittadini. Fatta questa premessa c'è bisogno di capire l'importanza degli operatori del terzo settore nell'assolvere a tale compito: per farlo sono necessarie le adeguate risorse finanziarie che riescano a coprire le spettanze dei lavoratori, riuscendo da un lato a garantire l'occupazione in un settore molto importante e dall'altro permettendo il miglioramento dei servizi erogati sia in termini qualitativi che quantitativi.

Dobbiamo mettere in sicurezza il sistema del welfare e ripristinare i servizi ridotti o sospesi, aumentando gradualmente la percentuale di fondi stanziati rispetto alle spese correnti della Regione fino al raggiungimento nel breve-medio periodo di un'adeguata percentuale da concordare con gli operatori del settore.

Vogliamo costituire un tavolo tecnico per l'avvio di un nuovo Piano Sociale Regionale ed elaborare un sistema di rivalutazione e promozione delle realtà locali operanti nel sociale, attraverso l’ottica della formazione degli operatori/amministratori. Riteniamo necessario realizzare un tavolo di concertazione che veda tra i partecipanti la Regione, l'ASREM, i Coordinatori di Ambito Sociale e tutte le rappresentanze del movimento cooperativo e del volontariato, nonché le associazioni di utenti e dei loro familiari, al fine di realizzare una nuova programmazione che coinvolga tutti gli operatori del settore e che riesca ad integrarsi con il Piano Sanitario Regionale.

Una totale rivisitazione del forum del terzo settore al quale parteciperanno tutte le realtà locali che operano nel sociale, che abbiano soddisfatto i requisiti richiesti dalla Regione (es. bilanci in ordine, assunzioni in regola) promuovendo percorsi formativi, in modo che gli amministratori possano conoscere dal basso le reali necessità del territorio, eliminando di fatto le “stanze buie” dove vengono distribuite le risorse e dirigendosi verso forme di bilanci partecipati.

Intendiamo dotare la Regione Molise di servizi utili a dare risposta a quelle forme di disagio che costringono i cittadini a rivolgersi fuori regione per le cure essenziali e riabilitative. In relazione ad analisi epidemiologiche, risulterà un risparmio dotarsi di centri (es. autismo, ritardi mentali dopo il compimento della maggiore età) che possano dare servizi a tutti gli utenti e che attualmente il servizio pubblico manda fuori regione.

È fondamentale, inoltre, un adeguato finanziamento del Fondo per la Non Autosufficienza.

In tale contesto si colloca anche il Reddito di cittadinanza. La Regione Molise ha finanziato, per la prima volta nella finanziaria 2015, una legge regionale che prevede una sorta di sperimentazione del reddito di cittadinanza (reddito di inclusione attiva) con un milione di euro che permette, tramite regolamenti stabiliti dagli Ambiti Territoriali e poi erogati dai Comuni capofila, un reddito mensile di 300 euro per un anno. C’è bisogno di uno stanziamento maggiore di risorse al fine di ampliare la platea dei beneficiari e superare alcuni scogli ai parametri troppo stringenti. E sarà importante anche agganciare alcune misure del Fondo Sociale Europeo.

In tema immigrazione, la Regione dovrebbe riuscire a ritagliarsi uno spazio nella filiera Governo-Prefetti-Comuni nella gestione dell’accoglienza. In questo senso sarebbe importante intervenire con il Governo, monitorare la gestione dei bandi e promuovere l’adesione, nei comuni, a progetti di accoglienza distribuita e diffusa.

Nessuno dovrà più rimanere indietro.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

19 Apr 2018, 10:38 | Scrivi | Commenti (10) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 10


Tags: andrea greco, crisi economica, molise, sociale

Commenti

 

Cioè, fatemi capire, in tema di immigrazione il M5S in Molise è per incrementare l'invasione in atto attraverso un business più avanzato nel quale la Regione partecipa in maniera più significativa?

Chiara Mente Commentatore certificato 22.04.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO IL MOLISE RINASCERA' come tutte le REGIONI A 5 STELLE!!!!!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.04.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Avanti con il reddito di cittadinanza "non annacquato": 760 Euro al mese ad ogni cittadino iscritto alle liste di collocamento che dimostra di cercare lavoro e che aiuta la sua collettività' locale con lavori utili, al quale dare opportunità di reinserimento e di riqualificazione, per ogni eta'!!!!!!

domenico migliorini 20.04.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

L'intolleranza è considerare le proprie idee, i sentimenti , le opinioni così incontestabilmente vere e fondate da negare aprioristicamente valore a una qualsiasi difformità di pensiero che le metta in discussione.

L'intolleranza, propria di chi è convinto di possedere verità assolute nella religione, nella politica o nella scienza, si manifesta nell'intento non solo di difendere e rafforzare le proprie convinzioni, ma anche di evitare che chi dissente cada in quello che si presume sia un errore.

In un contesto SOCIALE O POLITICO l'intolleranza si manifesta praticamente nella repressione o persecuzione di persone o opinioni tramite comportamenti discriminatori , razzisti, sessisti e in generale di avversione verso orientamenti e preferenze sessuali, posizioni religiose, politiche. In molti casi l'intolleranza si basa su pregiudizi e può condurre nei casi estremi a discriminazione, violenza fisica (genocidio, Olocausto) o verbale.

Fonte Wiki

antonello c., pescara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 20.04.18 04:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi è piaciuto il discorso di Andrea Greco, perché dimostra conoscenza analitica dei problemi e dei disagi e della differenza del suo territorio. Anche molto concreto e coinvolgente. Sarà difficile ai suoi avversari, purché non disonesti, negare fondatezza alle sue proposte e disponibilità ad accogliere tutte le persone e le risorse disponibili

Alessio Coppola 19.04.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Di maio miraccomando linea dura con il condannato lui punta a spaccare il movimento nel caso di appoggio al delinquente al prossimo giro il movimento sparisce.... ricordiamo la nostra base l'onesta...

Luca livorno 19.04.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento

non vi ho votato per fare un accordo con il PD.

è una vergogna....

milko cocchi 19.04.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimo Andrea, il m5s ha nelle proprie fila un altro grande portavoce di bisogni dei cittadini.
Ti abbiamo visto ieri sera e constatato che la Gruber si è comportata come una tiranna, nei tuoi confronti. Ha cambiato strategia: facendoti poche domande e stoppandoti quando il tuo discorso prendeva il via.
Parimenti ha dato spazio alle storielline dell'imprenditore pd Farinetti, che ti teneva buono con gli apprezzamenti al Molise.
Farinetti è il padre di Fico (realizzato con la commistione coop e Comune di Bologna).
Fico pare essere stato un gran bidone, pare si avvalga persino del trasporto pubblico del Comune di Bologna, gratuitamente.
Non ti fidare di Farinetti, avrà bisogno di nuova linfa per il suo forse fallimentare Fico.

Paola 19.04.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori