Il Blog delle Stelle
Il tempo, il bene più prezioso

Il tempo, il bene più prezioso

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 25

dal De brevitatae vitae https://it.m.wikipedia.org/wiki/De_brevitate_vitae, di Lucio Anneo Seneca

I massimi ingegni d'ogni tempo potranno trovarsi d'accordo almeno su questo punto, eppure non finiranno mai di stupirsi per tale offuscamento degli intelletti umani: gli uomini non permettono ad alcuno di occupare i loro poderi e, se nasce una minima controversia sui confini, mettono mano alle pietre e alle armi. Tuttavia sopportano che altri si intromettano nella loro vita, anzi vi introducono essi stessi quelli che ne diventeranno i padroni. E mentre non si trova nessuno disposto a spartire il proprio denaro, a quanti ciascuno distribuisce la propria vita! Sono tirchi nell'amministrare il patrimonio, ma prodighi nel gettar via il proprio tempo, la sola cosa per cui l'essere avari farebbe onore. Mi piacerebbe chiedere a una persona anziana scelta a caso tra la folla: «Tu sei ormai vicino al termine della vita e hai cento anni sulle spalle, se non di più: prova a fare un po' di conti sul tuo passato. Calcola quanto del tuo tempo ti hanno sottratto creditori, amanti, superiori e collaboratori, quanto le liti in famiglia e le punizioni dei servi, quanto gli impegni mondani andando in giro per la città. Aggiungi le malattie che ti sei procurato da solo e il tempo rimasto inutilizzato, e ti accorgerai di avere molti meno anni di quanti ne conti di solito.

Cerca di ricordare quando sei stato fermo nei tuoi propositi; quante giornate sono trascorse proprio come avevi stabilito; quando sei stato padrone di te stesso, e il tuo volto è rimasto impassibile e il tuo animo intrepido; cosa hai realizzato in una vita così lunga e quanto della tua vita ti è stato sottratto dagli altri senza che te ne rendessi conto di quel che perdevi, e il tempo che ti hanno portato via l'inutile dolore, la sciocca allegria, un'avidità insaziabile, il frivolo conversare... Vedrai quanto poco, in definitiva, ti sia rimasto del tuo; allora capirai che muori prematuramente.» Quale ne è dunque la causa? È che vivete come se doveste vivere per sempre, non vi ricordate della vostra precarietà; non osservate quanto tempo è già trascorso, lo sciupate come se ne aveste in abbondanza, mentre invece proprio quella giornata che state dedicando a qualcuno o a un affare qualsiasi, potrebbe essere l'ultima. Temete tutto come mortali, ma desiderate tutto come immortali.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Apr 2018, 09:54 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 25


Tags: bene, De brevitatae vitae, prezioso, seneca, tempo

Commenti

 

Capite testoni.

Barbarossa 11.04.18 02:43| 
 |
Rispondi al commento

De brevitatE, ablativo. Studiate, capre!

Christian D'Elia 10.04.18 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

itaque carpe diem......

Orazio docet

IL BARONE ZAZÀ 09.04.18 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Pubblicazioni come questa sul blog di una forza parlamentare fanno sperare in un futuro migliore!!! Grazie!!!

Diego M 09.04.18 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto un breve ripasso.
Se può interessare:
Seneca.Filosofo e poeta latino,illustre rappresentante dello stoicismo romano, maestro di Nerone. Caduto in disgrazia del tiranno, prevenne col suicidio la condanna a morte.
Marco Tullio Cicerone (106 a.C.-43 a.C.)
Caio Giulio Cesare (100 a.C.-44 a.C.)
Lucio Annio Seneca ( 4 a.C.-65 d.C.)
Qualcuno li ha condannati a morte.
Ho dedicato Loro pochi minuti del mio tempo.
Meritano ben di più.
Sono immortali !

Maria Luisa Vargiu 09.04.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Le dinastie dei grandi banchieri, a differenza dei politici, hanno fatto tesoro della preziosità del tempo. Sanno bene che obiettivi e risultai solidi e importanti si ottengono con la pazienza e la tenacia, utilizzando tutto il tempo, preziosi, che è necessario. Diversamente i politici, di qualsiasi appartenenza, sanno che entro un lasso di tempo breve, 4/5 anni, debbono produrre dei risultati. Quanto questi risultati, quando ci sono, siano duraturi non ha alcuna importanza. I politici per questa banale, quanto evidente, ragione, non hanno visione, non sanno progettare il futuro, non saprebbero nemmeno da dove cominciare. Il tempo, per loro, è una spada di Damocle sospesa fino alla prossima tornate elettorale. I politici, potranno mai competere con chi ha fatto e continua a fare fa tesoro del tempo?

Barbarossa 09.04.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

vorrei che ritornassimo subito alle elezioni,non c'e bisogno di governo per fare una piccola modifica alla legge elettorale assegnando un premio di maggioranza alla lista ,non alle coalizzioni,piu votata,oppure con la legge con cui si fanno le elezioni comunali che danno di sicuro un governo senza ricorrere alle consultazioni che durano mesi.

aldo boccardo 09.04.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

La nostra vita è paragonabile ad un treno che corre verso una destinazione finale comune a tutti i viaggiatori; ad ogn stazione c'è chi scende e lascia spazio a qualcun altro passeggero che come i suoi predecessori e i compagni di viaggio cerca di assicurarsi un posto privilegiato in uno scompartimento piu' comodo di prima classe con poltrone di fine velluto e appoggiatesta sulla spalliera di candido tessuto. Questa è la nostra vita itinerante, la vita di tutti giorni, con un bagaglio pieno di contraddizioni, di frivolezze e di ansie, su cui giustamente dovremmo riflettere, cambiando tutta la visione del nostro essere perchè tutto cambia a seconda del finestrino da cui si osserva la reatà che ci circonda. Lo stesso Lucio Anneo Seneca (49 d.c.)nel "de brevitate vitae" ci ricorda che siamo tirchi nell'amministrare le nostre ricchezze, il nostro patrimonio materiale, ma prodighi nello sprecare e gettare via il nostro tempo temendo tutto come mortali ma desiderando tutto come immortali,e tralasciando, aggiungerei io, il vero scopo della nostra vita e il fine ultimo della nostra esistenza. Questo vale per tutti, ma soprattutto per coloro che assurti a ruoli di prestigio restano attaccati alle loro poltrone, ai loro scompartimenti privilegiati, come se per loro non dovesse mai esserci la stazione di arrivo dove scendere definitivamente portando con se il bagaglio della propria coscienza, e lasciando ad altri il compito di proseguire il viaggio. Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 09.04.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento

È passato molto tempo dalle elezioni... Spero che il nuovo governo nasca presto, ho già aspettato abbastanza...


Grazie, blog delle stelle. Finalmente un movimento che guarda l'uomo nella sua interezza. Ho una tristezza: perché si è dovuto aspettare voi per tornare a sognare hn mondo che guarda l'uomo e lo rispetta nel suo più profondo essere? Grazie davvero

Giuseppe sardo 09.04.18 00:42| 
 |
Rispondi al commento

....purtroppo la criminalita organizzata e le sue tecnologie invasive o perturbative inpunite stanno irreversibilmente diatruggendo il.gusto di vivere.


Affiggete questo passo "Brevitatae Vitae" in parlamento in modo tale che ci permettano di scrivere parlamento in maiuscolo.

Roberto Maccione Commentatore certificato 08.04.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Quanto è vero tutto ciò !!!
Sono passati quasi 2000 anni e...
ANCORA NON L'ABBIAMO CAPITO !!!

Il 31 dicembre ho augurato ai miei amici e conoscenti:

NON TI AUGURO
Elli Michler

Non ti auguro un dono qualsiasi.

Ti auguro soltanto quello che i più non hanno.

Ti auguro tempo, per divertirti e ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
Ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull'orologio.
Ti auguro tempo per contare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.

Ti auguro di avere tempo.. tempo per la vita.

Giuliano DEL PRETE 08.04.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo ripasso....

Paola 08.04.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Sempre stato attentissimo ad impiegare il mio tempo in cose che mi fossero gradevoli...
Mi piacerebbe tanto continuare così se il mondo la smettesse di romperti i Maroni. ..
A proposito, a quando una parola sui 31 milioni al di che spendiamo x avvelenarci con sta.merda di scie con cui ci inzuppano quotidianamente???
E anche a proposito dell aereo "presidenziale" del "cioccapiatti" di Firenze che ci costa uno sproposito tra posteggio( 15000 euri/die)
È leasing? ??
Vi prego....!!
Grazie x il buon lavoro svolto fin ora
Valerio


Vorrei ritornare un po' indietro nel tempo a parlare di referendum che i più giovani ricordano poco o nulla.-
Negli anni '90 sono stati indetti 2 referendum molto sentiti dagli italiani e che hanno portato circa il 90% degli elettori a recarsi alle urne.
1: il referendum per abolire il finanziamento pubblico ai partiti; problema che il M5S in altra maniera combatte e contrasta - onore al merito - considerato che il referendum è stato disatteso dalla politica di allora aumentando anzi a dismisura i privilegi della casta.
2: il referendum altrettanto disatteso dalla politica che richiedeva molto chiaramente di avere due(2) soli partiti.
Ci sono circa 40 milioni di elettori e penso altrettante idee diverse; non per questo ci si può permettere 40 milioni di partiti. L'aggiramento dell'argomento da parte delle forze politiche di allora con gli argomenti più disparati e subdoli ha fatto si che il numero dei partiti anziché averne 2 soli, è aumentato a dismisura con le relative spese politiche e l'affluenza alle urne è crollata in maniera clamorosa con la convinzione dei cittadini che votare o non votare non serve a nulla! Tanto i "politicanti" di professione e nuovi arrampanti, fanno comunque solo ed esclusivamente i loro interessi.
Con 2 partiti, ogni cittadino può votare quello più vicino al personale credo programmatico e politico. Al risultato delle urne, oggi non ci si troverebbe a dirimere un'impasse, con costi esorbitanti per il paese, che personalmente vedo senza via d'uscita.
Mi rivolgo ai dirigenti del M5S che ritengo sensibili anche a questo argomento, per revisionare quel referendum e gli esiti successivi proponendo una legge elettorale che dia giustizia al volere popolare referendario di 40 milioni di italiani e abolire lo schifo del "Rosatellum" creato e trasformato in legge unicamente per fini partitocratici.

gino v. 08.04.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile che la riflessione, sul tempo che è stato sprecato nel nostro paese per fare dei cambiamenti, necessari al bene comune degli italiani, senza mai riuscirci, la facessero i soloni ed i mediatori di professione, che, come sempre, sono all' opera per cercare di mistificare la volontà espressa dagli italiani. Non ci riusciranno.
Riforme vere, politica come servizio e facce nuove.

Raffaele S, Napoli 08.04.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori