Il Blog delle Stelle
Il programma di governo per un Molise 5 Stelle

Il programma di governo per un Molise 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 16:51
Dona
  • 8

di MoVimento 5 Stelle Molise

Questa mattina, a Campobasso, il candidato Governatore alla Regione Molise per il MoVimento 5 Stelle, Andrea Greco, ha presentato i 10 punti (+1) per il Molise: il nostro programma pensato per dare un futuro alla nostra amata terra e per migliorare la qualità della vita dei molisani.

All’interno del programma ci sono proposte e soluzioni per risolvere i problemi che hanno assillato il Molise per anni. E allora vediamo i nostri 10 punti (+1). Già, perché ce n’è uno tra quelli proposti che non rientra nel nostro programma, perché per noi è un presupposto, quasi un dato acquisito: il taglio ai costi della politica. Eccoli elencati, sono linee guide che tentano di semplificare al meglio i nostri progetti per la regione.

PUNTO 0. ABOLIZIONE DEI VITALIZI, RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA, REGOLAMENTAZIONE PUNTUALE DELLE PREMIALITÀ DEI DIRIGENTI PUBBLICI
Un milione di euro all’anno dalla riduzione di indennità, rimborsi spese e contributi ai gruppi consiliari. Le economie risultanti andranno a sostenere le piccole e medie imprese.

1) RIFORMA DEL SISTEMA DELLE NOMINE. FUORI LA POLITICA DAGLI ENTI (MOLISE DATI, MOLISE ACQUE E ARPA MOLISE)
Il sistema delle nomine deve essere completamente riformato premiando la competenza e non l’appartenenza politica. Figure apicali competenti per guidare nuovi progetti industriali tesi al rilancio di importanti comparti strategici. Investimenti sulla strumentazione necessaria al controllo ambientale e accreditamento laboratori Arpa.

2) INNOVAZIONE E TECNOLOGIE PER LO SVILUPPO DELLE AREE INTERNE E PER LA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO
Digitalizzare l’intero territorio molisano attraverso la copertura in fibra ottica di tutti i paesi, linfa vitale e potenziale attrattiva per giovani famiglie e nuovi imprenditori da fuori regione. Modelli innovativi per il geomonitoraggio allo scopo di mitigare il rischio idrogeologico.

3) MARE E MONTAGNA, TURISMO E CULTURA. UN PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE
Turismo al centro delle politiche di sviluppo, con un modello organizzativo integrato, creazione di un brand, legge quadro e delega assessorile dedicata. Fare leva su tutte le risorse disponibili sul territorio. Sviluppare un’offerta turistica che punti su target di mercato nazionali e internazionali, con un focus particolare su nuovi segmenti (turismo attivo, turismo genealogico e del benessere.
Riportare la cultura ad un ruolo chiave attraverso progettualità che facciano interagire i vari protagonisti (enti locali, associazioni culturali, professionisti). Ridefinire una nuova legge che riguardi la promozione culturale. Ristrutturare la Fondazione Molise Cultura come serbatoio di idee e condivisione di spazi che punti anche a cofinanziamenti di enti privati. Proseguire l’iter per l’istituzione del Parco nazionale del Matese grazie alla collaborazione dei nostri parlamentari.

4) RILANCIO DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRENDITORIA
Maggiore semplificazione normativa legata ai rapporti tra enti pubblici e imprese; definire una programmazione di misure di sostegno alle imprese che consenta la presentazione di progetti di sviluppo per periodi prolungati e non in periodi limitati e concentrati. Incrementare la dotazione finanziaria per misure che consentano alle imprese di migliorare la propria capacità di penetrazione del mercato, soprattutto a livello internazionale.

5) VIABILITÀ, MOBILITÀ E TRASPORTO PUBBLICO EFFICIENTE
Incentivi all’utilizzo dei mezzi pubblici non inquinanti. L’affidamento del servizio TPL ad un gestore unico mediante un bando di rilevanza europea che deve essere trasparente e tutelare i livelli occupazionali. Uniformare i costi standard per gli operatori del TPL urbano. Elettrificare la rete ferroviaria sino a Roma con treni efficienti. Greenways sulle tratte ferroviarie dismesse.

6) TUTELA DELLA SANITÀ PUBBLICA
Ridefinire il rapporto pubblico-privato sia in termini di posti letto, che in termini di budget assegnato; potenziare la medicina territoriale; riorganizzazione della rete emergenziale; ridurre del numero dei centri di costo con eliminazione duplicazioni; ridurre liste d’attesa; abolire il super ticket e introdurre i costi standard. Regolamento attuativo che renda efficace la legge sul Registro Tumori

7) QUALITÀ AMBIENTALE E SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO
No alla privatizzazione dell’acqua (società pubblica di gestione); maggiori controlli della qualità dell’acqua nelle reti idriche, nei bacini e piena trasparenza nei risultati delle analisi; promuovere i principi dell’economia circolare; legge urbanistica regionale; campagne serie di informazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali; adesione alla politica Rifiuti Zero anche come forma di sviluppo per creare nuove opportunità di lavoro; massima efficienza energetica negli edifici pubblici; reddito energetico. Trasparenza sul ciclo dei rifiuti.

8) AGRICOLTURA SELEZIONATA PER IL RILANCIO DEL PRODOTTO MOLISANO
Eliminare i conflitti d’interesse nei bandi del PSR attraverso la semplificazione dei regolamenti per l’accesso ai fondi, prevedendo tempi congrui all’assolvimento degli adempimenti tecnici. Semplificare gli adempimenti amministrativi per agevolare i rapporti con la pubblica amministrazione. Sostenere le piccole e medie aziende con programmazione mirata. Marchio di qualità per i prodotti agroalimentari con filiera interamente molisana. Piano di sviluppo, di incentivi e di recupero dei terreni persi e promuovere la formazione di cooperative operanti nel settore primario. Revisione della legge sui consorzi di bonifica a tutela dei consorziati. Favorire la nascita di start up innovative nel settore agricolo.

9) PIENA TRASPARENZA DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA E NEGLI APPALTI PUBBLICI. FORMAZIONE PROFESSIONALE
Restyling funzionale dei siti web istituzionali. Trasparenza nelle procedure riguardanti gli appalti pubblici con albi pubblici continuamente aggiornati. Riforma della Centrale Unica di Committenza tesa alla massima trasparenza
Corsi di formazione e di riqualificazione del personale con l’introduzione del controllo di gestione. Efficientamento dei Centri per l’Impiego e dell’Agenzia Molise Lavoro con riorganizzazione funzionale e operativa. Semplificare il sistema di accreditamento della formazione professionale della Regione Molise e riorganizzare in modo completo il sistema formativo dell’apprendistato

10) FINANZIAMENTI PER IL SOCIALE
Supporto al terzo settore. Potenziare il welfare e ripristinare i servizi ridotti o sospesi aumentando gradualmente la percentuale di fondi stanziati. Tavolo tecnico per l’avvio del nuovo Piano Sociale Regionale ed elaborazione di un sistema di rivalutazione e promozione delle realtà locali operanti nel sociale attraverso la formazione degli operatori/amministratori. Dotare di servizi utili a dare risposta a quelle forme di disagio che costringono i cittadini a rivolgersi fuori regione per le cure essenziali e riabilitative (es. autismo). Intercedere presso i Ministeri e le autorità di pubblica sicurezza per scongiurare la nascita di grandi centri di accoglienza: sposare un modello di integrazione diffusa e sostenibile nel rispetto della dignità umana.

Nei prossimi giorni, il nostro candidato Governatore Andrea Greco spiegherà i dettagli di ogni singolo punto. Intanto il nostro tour tra i cittadini prosegue e sarà con loro che continueremo a parlare di proposte e soluzioni per il Molise.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Apr 2018, 16:51 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 8


Tags: m5s, molise, programma, punti

Commenti

 

UN PROGRAMMA CONCRETO FA PAURA - Caro Andrea, il Suo Programma elettorale è completo e soprattutto realizzabile, con gli strumenti giusti, siano essi nazionali che regionali e comunitari. Da agente di sviluppo ed esperto di sviluppo locale, noto con piacere che in maniera trasversale ed integrata ha considerato tutti gli aspetti legati alla valorizzazione, tutela e sviluppo territoriale, con tanto di metodiche applicative. Naturalmente ciò fa paura a coloro i quali probabilmente, abituati al clientelismo e al perenne status di "campagna elettorale", non possono comprendere i programmi a media, lunga e lunghissima "gittata" così come non riescono, anche volendo, a comprendere il significato del termine "risultato concreto". Anche dalla Calabria La seguiamo come esempio positivo e le auguriamo ottimi risultati, rimanendo a disposizione. ROSARIO PREVITERA

Rosario Previtera 08.04.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera a Telemolise si sono confrontati i 5 " governatori " del Molise, 4 presenti e 1 all'ombra pronto come sempre a condizionare il molisano semplice,credulone,sincero e sperante ...Veraviglia delle veraviglie tutti erano d'accordo con il programma dei 5 stelle(tranne rinunciare alle prebende), mirabilmente illustrato dal giovane Agnonese.Allora, perchè riportare al governo i vecchi politici che tanto NON HANNO FATTO PER I MOLISANI?

Giulia Intrevado 07.04.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Abbiate il coraggio di dire a Silvio anche in sede istituzionale: " Sei un condannato e mai avremo con lei il ben che minimo dialogo ! "

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 05.04.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento

La ferrovia Campobasso-Termoli va utilizzata per farci passare i treni (anche turistici ma non solo)e non per farne una greenway...poi le linee di bus che si sovrappongono sono doppioni inutili da abolire. Spero che questo sia in programma...

marco saracino 05.04.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

8 DOMANDE PERCHÉ MOLTI NON SANNO PER QUALE MOTIVO LE TASSE COMUNI FALLITI SONO AL MASSIMO INSOSTENIBILI BUCHI;

1- Chi è il commissario straordinario? E' un alto funzionario dello Stato, chiamato a gestire un comune in cui sia stato dichiarato sciolto il consiglio comunale dal ministro dell'Interno.

2- Da chi è nominato e quando? Viene nominato con un decreto del Presidente della Repubblica su proposta del ministro dell'Interno.

3- Che compiti svolge? La legge dice che il commissario ha tutti i poteri, ordinari e straordinari, che normalmente sono assegnati a sindaco, giunta e consiglio comunale.

4- Cosa non può fare rispetto al sindaco? Il commissario ha gli stessi poteri del sindaco e nessuna limitazione particolare.

5- Per quanto tempo può rimanere in carica? Il commissario rimane in carica fino al pareggio dei conti.

6- A chi risponde? Il commissario prefettizio risponde direttamente del proprio operato al ministero dell'Interno, da cui dipende.

7- In quale caso un Comune è commissariato? Per dimissioni del sindaco o di almeno la metà più uno dei consiglieri. Per un voto di sfiducia al sindaco, per infiltrazioni mafiose oppure per mancata approvazione del bilancio nei termini di legge.

8- Cosa fa per pareggiare del bilancio? Tagliare spese, servizi, aumentare le tasse e vendere il patrimonio del Comune.

L’INCREMENTO IMU E TASI...

Shir akbari 05.04.18 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Di maio dovrebbe dire tranquillamente a silvio sei condannato stop nn dico atro e' improponibile che stai al governo con noi.... se fosse x me nemmeno all'opposizione ti farei stare😬

Luca livorno 04.04.18 19:58| 
 |
Rispondi al commento

Fa piacere un Molise a 5 stelle, ma farebbe ancor più piacesse se si smettesse di buttare soldi in una regione attivata nel 1970, creata per accontentare due correnti D.C. Il Molise stava e starebbe bene con l'Abruzzo. Il suo costo politico è smisurato rispetto ai benefici. Se smettessimo di guardare l'inutili e costosi campanili per tutelare, concretamente, l'esigenze dei cittadini sarebbe meglio per tutti. Stessa cose per altre regioni a statuto speciale quali: Valle da Osta, Tentino A.A., Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Sardegna. Di speciale, oltre ad essere anacronistiche, hanno o costi esorbitanti o debiti colossali.

Barbarossa 04.04.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Amici del Molise, come si diceva nei giorni precedenti le elezioni nazionali, io lo ripeto oggi: adottate un indeciso, e spiegategli perché oggi, più che mai, ha senso e valore votare il movimento cinque stelle!!! Un abbraccio a tutti voi

Davide M 04.04.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori