Il Blog delle Stelle
DIRETTA: SUM#02 a Ivrea per immaginare il futuro e ricordare Gianroberto Casaleggio

DIRETTA: SUM#02 a Ivrea per immaginare il futuro e ricordare Gianroberto Casaleggio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 153

A due anni dalla prematura scomparsa di Gianroberto Casaleggio, è tempo di SUM#02, il secondo evento organizzato dall'Associazione che porta il suo nome. Oggi ad Ivrea, presso la storica Officina-H, l’obbiettivo sarà quello di mantenere vivo il suo pensiero e di “Capire il Futuro” attraverso il contributo di prestigiosi relatori. Gianroberto studiava costantemente il futuro ed era interessato alla capacità di immaginare scenari, anticipare nuove tendenze e modellare realtà future. Oggi faremo insieme questo passo attraverso una giornata d’incontri in un luogo evocativo e direttamente riconducibile alla sua vita.

Ecco il calendario della giornata:

9:00 - accredito

Sessione 1: 10:00 - 13:00

PROIEZIONE VIDEO
Presentazione della giornata e dell'Associazione Gianroberto Casaleggio

INTERVENTO
Roberto Cingolani

TECNOLOGIA E INNOVAZIONE

TALK
Roberto Cingolani, Gianmauro Calafiore e Alfonso Fuggetta
Frontiere (im)possibili, tra Robotica, Intelligenza Artificiale e nuove tecnologie alle imprese
Modera: Luca De Biase

RICERCA E MEDICINA

DIALOGO
Sammy Basso
Progeria, l'orizzonte oltre la vita
Conduce: Gianluigi Nuzzi

TALK
Fausto Caruana, Gianmauro Calafiore, Giuseppe Curigliano
Le nuove frontiere, neuroscienze e Intelligenza Artificiale: come impatteranno su salute e comunità
Modera: Luca De Biase

LAVORO E IMPRESE

DIALOGO
Diego Fusaro
L'Homo Erectus del nuovo millennio quando rinunciò al lavoro
Conduce: Veronica Gentili

INTERVENTO
Roberto Poli
La scienza dell'anticipazione del futuro

TALK
Roberto Poli, Diego Fusaro e Domenico De Masi
Lavoro, precariato e impatti sociali
Modera: Luisella Costamagna

13:00 - 14:30 - Lunch

Sessione 2: 14:30 - 19:30


CULTURA

INTERVENTO
Massimo Bray
Economia della cultura e sviluppo delle risorse

TALK
Chiara Rostagno e Massimo Bray
Patrimonio artistico come modello di crescita
Modera: Veronica Gentili

INTERVENTO
Moni Ovadia
Il futuro della parola

FUTURO E DEMOCRAZIA

TALK
Massimo Di Felice e Urmas Eigla
Cittadinanza digitale e consenso in rete
Modera: Luisella Costamagna

TECNOLOGIA E INFORMAZIONE

DIALOGO
Enrico Mentana
Conduce: Gianluigi Nuzzi

FUTURO ENERGIA E AMBIENTE

INTERVENTO
Rossano Ercolini
Dieci passi, obiettivo rifiuti zero

INTERVENTO
Marco Attisani
L'avvento della energy net: la IoT si fonde con l'acqua e l'energia.

FUTURO E POTERE

INTERVENTO
Nino Di Matteo
Italia 2030, una giustizia da (ri)scrivere?

INTERVENTO
Maria Rita Parsi
Quando il potere è distruttivo

UOMO

SPETTACOLO
Andrea Scanzi
Intellettuali e pensiero libero: un futuro è possibile?

SPETTACOLO
Dario Vergassola
Nessun futuro senza passato

CONCLUSIONE
Associazione Gianroberto Casaleggio



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Apr 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (153) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 153


Tags: capire il futuro, gianroberto casaleggio, ivrea

Commenti

 

I media si soffermano sul mancato accesso di un giornalista a SUM#02, un tal Iacoboni, quello famigerato per la storia di Beatrice di Maio, una fantomatica persona a suo dire stipendiata da Davide Casaleggio per screditare il PD, poi rivelatasi invece la moglie di Brunetta.

"SUM#02 è un evento serio, che richiede la registrazione dei partecipanti. Di tutti, compresi naturalmente anche i giornalisti.

Oltre 70 giornalisti rappresentanti di decine di testate, comprese tutte quelle che non hanno mai risparmiato pessime critiche nei miei confronti, si sono registrati con la massima correttezza nei giorni precedenti all'evento e sono stati accreditati a seconda dei posti disponibili per ogni testata.

A evento iniziato, si presenta all’ingresso il giornalista di Beatrice di Maio, che non aveva mai fatto richiesta di accredito, già provvisto di un badge riservato solo ai relatori.
Perché tutti i giornalisti devono accreditarsi obbligatoriamente mentre lui può essere al di sopra delle regole?

Alla domanda se volessi chiudere un occhio, ho ripensato alle parole di mio padre di due anni prima. Era il 7 aprile 2016:
"Lo sciacallo Iacoboni usa il pretesto delle mie condizioni di salute, note da tempo, per inventare retroscena inesistenti e fuori dalla realtà sulla gestione del MoVimento 5 Stelle e schizzare veleno sui portavoce".
Questa fu l’ultima dichiarazione pubblica di Gianroberto Casaleggio che scomparve solo 5 giorni dopo.

In un evento per ricordare il pensiero e gli ideali di mio padre, mi sono chiesto se lui avrebbe voluto che ci fosse una persona tanto meschina.
E sulla risposta non ho avuto alcun dubbio" (D.Casaleggio).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.04.18 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo a non chiudere un occhio. Tanto sappiamo bene per esperienza che se non era il pretesto Iacoboni taluna stampa di servitù ne avrebbe inventata un'altra pur di screditare un evento meraviglioso come questo che la fa rabbrividire di vergogna.

Se lo avessimo fatto entrare saremmo stati complici di chiudere un occhio ad una menzogna reiterata di chi, come obiettivo nella vita, sembra aver quello di screditare, di padre in figlio, la verità e la genialità.

Nessun privilegio a chi è abituato ad intrufolarsi nella vita degli altri senza richiesta di accredito: Tanto meno agli sciacalli.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.04.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo, dovesse cambiare moneta, il processo rtichiederà del tempo. Dopo avremo un lunghissimo periodo di crisi economica. Non so se farai in tempo a beneficiarne. Io lo spero per te, ma non ci conteri più di tanto.
Ciao & buona giornata

Barbarossa 09.04.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un grazie infinito a Davide Casaleggio per un evento, ancora una volta, straordinario che è costato sempre non poche fatiche.

Grazie a tutti coloro che sono intervenuti: ho trovato ogni intervento ricco di significato e di unica e rara bellezza.

Un grazie particolare a Moni, che so che ci segue sempre con interesse, anche ora, e che abbraccio con tutto il mio affetto: Shalom!

Il Grazie assoluto è per un papà indimenticabile, il cui nome E' Gianroberto.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.04.18 22:00| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace che avete scelto facebok per il suam02 di ivrea, cosi non posso ascoltarlo....

846 08.04.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio,un gesto di umiltà:lasci a Fico molto più umile e capace.

norcia 08.04.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle primissime cose da fare è levare il "reddito di cittadinanza" ai giornali. Hanno incoraggiato gli insulti al voto del sud motivandolo solo per il reddito di cittadinanza mentre loro campano con tanto di soldi pubblici. Via i soldi pubblici ai giornali, non se ne può più di questa informazione pezzente. Hanno fatto bene con Iacoboni!

FC 08.04.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

>AVETE ROTTO I C.......!
Siccome leggo di tutto di più, mentre si dovrebbe dare fiducia ai rappresentanti del M5S e sperare che ne escano col massimo possibile. Siccome non leggo mai, o quasi mai, commenti che entrano nel merito del come ma solo del cosa. Vi invito a riflettere, allargando un pochino gli orizzonti, su questi temi:
1) in quale contesto economico è inserita l’Italia (più che inserita allo stato attuale è obbligata)
2) in che modo si potranno portare aventi i programmo del M5S. senza essere sottoposti a un attacco speculativo micidiale e tale da metterci in ginocchio costringendo il possibile governo del M5S. alle dimissioni (cose già viste e fatte)
3) in che modo un governo del M5S dovrà rapportarsi con l’Europa, con quali proposte e obiettivi
4) ammesso che il M5S riesca, come è possibile, con un comportamento e un’amministrazione della cosa pubblica corretta, a trovare all’interno del paese svariate decine di miliardi da destinare al Rdc, e altri progetti socialmente utili, che vi garantisce che non parta una specuazione sui nostri titoli di stato costringendo il governo a 5 stelle a dove dirottare le risorse reperite al pagamento dell’interessi?
5) Sapevate che dall’entrate nell’Euro nel 2002 abbiamo pagato 942 Mrd. d’interessi?
6) Sapevate che dal 2012 al 2017 dal governo Monti in poi, abbiamo pagato 402 Mrd. dei 942 Mrd., con un record assoluto di spesa d’interessi. Questo record è stato raggiunto nonostante la macelleria sociale cui è stato sottopoto il paese.
7) Sapete e avete piena coscienza che questo è il contesto, fino a prova contraria , in cui dovrà muoversi l’eventuale governo a 5 stelle.
Ve bene l’entusiasmo, vanno bene le critiche, vanno bene anche le cazzate che leggo. Quello che non va bene è ignorare la realtà. Avere aspettative mirabolanti e scendere dal carro alle prime difficoltà. Questo è quello che più temo. Comunque vadano le cose, il M5S avrà bisogno di un sostegno fortissimo .

Barbarossa 08.04.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signora Vivarelli, grazie per l'intelligenza e la lucidità con cui interviene. È di gente come lei che l'Italia ha bisogno.


Buon giorno anche al multinick :

povero movimento e povero blog
Ubertino da Casale
serafino minterno

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.04.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Qui o si cresce tutti insieme o siamo perduti. Un partito non è fatto di un uomo solo al comando ma di un popolo e questo popolo non può avere solo recriminazioni,critiche e pretese, deve dimostrare anche maturazione e consapevolezza.O cresciamo tutti assieme o siamo perduti. Non è tempo ora per capricci personali e infantislimi da bambini viziati che tutto vogliono e niente danno. Sennò il Paese intero non cambierà mai. Ognuno di noi è responsabile di qualcosa.Non possiamo davvero pensare che dare un voto ci permetta di scarica qualunque responsabilità su un uomo solo e far vedere al mondo che non abbiamo fiducia nemmeno in lui.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.04.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo a un pelo dal perdere tutto e dal vedere buttati nel cesso 11 milioni di voti. Di Maio sta giocando una partita che sarà lunga e difficile e finora si è comportato con calma, intelligenza e abilità, ottenendo risultati che fino a qualche mese fa sembravano impossibili, e certi suoi elettori, invece di dimostrargli riconoscenza e fiducia, riempiono i social con capricci, pretese al momento inopportune e minacce scriteriate come fossero degli adolescenti esosi e viziati.
Crescete! Maturate! E piantatela di comportarvi come dei troll senza cervello perché siete già diventati ultra insopportabili!
Di Maio non è la fata turchina, non ha la bacchetta magica, e sta facendo già l'impossibile contro un mondo sporco, corrotto, ostile e antidemocratico. L'unico modo con cui noi nel nostro piccolo possiamo aiutarlo è dargli fiducia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.04.18 09:34| 
 |
Rispondi al commento

è una questione di tempo, il futuro sta alle porte! Spalancate il portone!! Auguri Italia, sperando che vi svegliate dal sonno per enne!

Ilen M5S 08.04.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento

I CAPRICCI DEGLI SCONTENTI STANNO DIVENTANDO INSOPPORTABILI
Mi piacerebbe molto non vedere più i commenti idioti e demenziali di quelli che dicono: "Se Di Maio fa questo non voto più, se fa quello esco dal M5S". Non solo sono espressioni sciocche e infantili ma suonano come tanti atti di sfiducia contro il nostro rappresentante che meglio di così non può fare. Luigi Di Maio ha già tutto il mondo contro e non merita le frasi di denigrazione di questi sciocchi. La partita è difficile, quasi impossibile e lui è degno di tutto il nostro incoraggiamento, non merita queste frasi capricciose e sciocche:
Cito ancora una volta il post di Arianna:
"VOGLIO RICORDARE A TUTTI LE PAROLE DI DI MAIO PRIMA DELLE ELEZIONI.."SE NON RAGGIUNGEREMO LA MAGGIORANZA, CI RIVOLGEREMO A TUTTI SU DEI PROGRAMMI PRECISI " ED E' QUELLO CHE STA FACENDO ESATTAMENTE ! QUINDI SU CON LA VITA !⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️"
Dunque Forza Luigi, sei tutti noi e noi abbiamo fiducia in te.
Nessuno nei tuoi panni avrebbe saputo fare meglio.
Ricordo che per fare la sua coalizione la Merkel ci ha messo sei mesi in una situazione precaria in continuo mutamento e chi l'ha votata ha avuto sempre fiducia in lei.
Ve lo dico, se i colloqui qui dovessero durare a lungo, i commenti denigratori degli isterici pessimisti non saranno sopportabili e saranno equiparabili a quelli dei troll peggiori e dei nemici del M5S.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.04.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissimo programma per i programmi e gli argomenti da trattare. evidentemente il Movimento 5 stelle è avanti, proiettato verso il futuro,mentre gli altri attori della politica italiana, non vedono al di là del proprio naso, hanno il respiro corto e pensano a difendere l'esistente e gli interessi delle lobby dalle quali sono finanziati. Anche questo è un motivo di orgoglio per il Movimento: Guardare al futuro.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.04.18 06:05| 
 |
Rispondi al commento

LA STAMPA: "M5S nega l’accesso al nostro giornalista al summit di Ivrea£

I 5 Stelle hanno fatto benissimo tenerlo fuori dall'evento. Ho appena letto cosa scrive il Jacopo Iacoboni, e poi come vengono rilanciate e ulteriormente caricati le sue congetture contorte mentali.
Non v'è dubbio che questo sia un logorroico che vuole fare la scalatina, il classico cagone senza arte e senza parte. Se vuoi fare il giornalista, parti dalla verità, e non dal discredito a priori perché una realtà sta minando un manipolo di faziosi uniti da un'arcaica ideologia che gli consentiva di rastrellare voti, quindi denigrare gente che non hai ancora visto lavorare, e che fa alta politica senza chiedere un euro alle casse dello Stato. CARO Jacopo Iacoboni INFORMATI PRIMA DI FARTI PASSARE PER UN IDIOTA A PIENO TITOLO. I media sono una cosa seria, anche se la tua cultura ovviamente è stata compromessa da un trentenni di sistema mediatico che faceva passare dei ronzini alla don Chisciotte per dei giornalisti.

BENE LA STANGATA SU IACOBONI: qualcuno deve pur insegnare come stare al mondo agli spavaldelli a caccia di notorietà, ancora prima di avere una dignità.

Roberto F. Padova 08.04.18 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMO COMMENTO massimo m., Roma, ottimo e diffondilo, perché di fatto alcuni sostenitori, anche comprensibilmente, si spaventano o vengono spesso spaventati dai giornali.

CIAO

Roberto F. Padova 07.04.18 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa è certa, il contratto con Di Maio non sarà, né quello che fa la Germania (compromesso: io ti do e tu mi dai), né quello che fece Berlusconi davanti a Vespa su di una lavagna, quando per farsi votare promise un milione di posti di lavoro, e al primo colpo fece subito un milione di disoccupati dando avvio ad una fortissima accelerazione del debito pubblico.

I 5 stelle fanno quel che dicono, e lo fanno da, e con, gente competete, che non esce dalle agenzie pubblicitarie (Galan) o dai festini di Arcore (Minetti), o dai convegni Boschi in passarella nella Leopolda, o dai sproloqui di Pontida. I 5 Stelle fanno quel che dicono: e a tutto il resto dicono no; quei “NO” che i giornalisti criticano quali veti, che invece sono capi saldi a tutela dei cittadini e del Paese.

AVANTI TUTTA CON UN GOVERNO A CONDUZIONE DI MAIO.

Roberto F. Padova 07.04.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

SPERO CHE QUESTE PAROLE VENGANO SMENTITE
perché ce n'è qualcuna di troppo; anche i giochi tattici, ammesso che siano necessari, hanno un limite che non si può superare, cavolo !!!

“Non rinnego le nostre idee ma questa è l’ora della responsabilità. Mai veti su Renzi, io criticavo la chiusura post voto. E dem e Lega non sono sullo stesso piano”
( Di Maio Intervista a Repubblica)

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 07.04.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo di capirci queste le fasi politiche che seguono le elezioni.
Il Presidente della repubblica dà l’incarico esplorativo o meno,a seguito dei colloqui avuti con tutti i partiti partecipanti alle elezioni e lo nomina Presidente del Consiglio con tanto di giuramento.
A sua volta il nominato presenta i suoi ministri che giurano.
Dopo di che il Governo,secondo la nostra costituzione,è un ente collegiale autonomo,deve chiedere la fiducia in Parlamento.
Questo perché l’Italia è una Repubblica parlamentare,uno stato quindi in cui il Governo,cioè il potere esecutivo è un’espressione del Parlamento eletto da popolo.
Quindi il governo per esercitare le sue funzioni,ha bisogno della fiducia delle due camere.
Come si ottiene la fiducia?
Presentando un Programma che debba raccogliere la fiducia della maggioranza delle forze politiche presenti prima alla Camera e poi al senato.
Tutto questo quando avviene?
Quando forze politiche diverse convergono verso questo programma.
Ebbene cosa ha fatto Di Maio?
Sta presentando il Programma del M5s…da confrontare con i punti programmatici degli altri parti,tutti i partiti,nessuno escluso!
Programmi e Ministri già presentati al Capo dello stato… tutto alla luce del sole con coerenza a quello sempre detto in campagna elettorale.
Ha sbagliato?
Non credo è stato estremamente corretto istituzionalmente ed ora attende ,difronte ai cittadini,alla luce del sole, le risposte dei partiti.
Purtroppo vediamo il tutto sotto una falsa luce abituati a vedere un Governo che legifera senza parlamento e con decreti legge approvati con la “fiducia”.
Una Repubblica parlamentare non si comporta in questo modo non si invertono i ruoli:il Parlamento è il luogo delle approvazioni delle legge,soprattutto bisognerebbe metterci la faccia e votare sempre con voto “palese”.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.18 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Sul Fatto Quotidiano c'è un blogger piddinofilo che per fare un governo con voi pretende che in diretta streaming affermiate:
1) Renzi è stato uno dei migliori premier degli ultimi 40 anni, avendo realizzato un numero incredibile di riforme di sinistra che hanno migliorato la vita degli italiani;
2) lui, Di Maio, rinuncia a fare il premier in favore di Renzi o Gentiloni o Bonino perché hanno molta più competenza ed esperienza di lui;
3) i ministri e le linee politiche si decidono assieme, e saranno al 50% del PD e al 50% del M5S
5) ... lassamo perde...
6) Minniti, Franceschini, Calenda sono stati dei buoni ministri; in particolare Calenda si è rivelato un ottimo ministro dello Sviluppo economico....
7) ... lassamo perde pure questa ché è meglio
8) i 940 €/anno dati da Renzi, anche noti come col nome riduttivo di “80 euro“, non erano e non sono mai stati una mancia elettorale ...
9) la riforma del lavoro nota col triste nome di Jobs Act può essere migliorata ma non certo abolita... così la riforma Fornero ...
10) lo jus soli si approva, così come la legge contro l’omofobia e quella che consenta ai single di adottare;
11) ... lassamo perde
Inoltre dovrete aspettare perché prima gli iscritti al PD dovranno decidere se vi vogliono o no
Ecco, questa è la gente che porterete al potere se fate un governo col PD.

franco 07.04.18 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SARA' COMPITO DEI CITTADINI UNITI ATTORNO AL MOVIMENTO 5 STELLE CHE DEVE CONTINUARE A CRESCERE, DISINTEGRARE IL SISTEMA "MAFIOSO -POLITICO DEVIATO - GIORNALISTICO FAZIOSO" per ridare la conduzione della Giustizia a chi degnamente la rappresenta, colpendo gli insospettabili che esercitano con criminale protezione i ministeri dell'organo giudiziario, tanto da portare il nostro paese ad essere uno tra i più corrotti del pianeta.

AVANTI TUTTA CON UN 5 STELLE OLTRE IL 40%

Roberto F. Padova 07.04.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento

la strada è segnata; eccone uno con ''problemi psichici''...

https://www.agi.it/cronaca/terrorismo_minorenne_indagato_isis_trieste-3745432/news/2018-04-07/

allahalbar 07.04.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

7.4.2018
Il sostituto procuratore nazionale antimafia parla dal palco del convegno organizzato dall'associazione Gianroberto Casaleggio. Applausi quando attacca il leader di Forza Italia ed ex Cavaliere, poi lancia le sue proposte di intervento. Tra cui: ampliamento dell'uso delle intercettazioni e uso degli agenti sotto copertura. Alla politica si rivolge per la garanzia dell'indipendenza della magistratura. Chiede poi verità sulle stragi e parla di un sistema che ha interesse che la giustizia non funzioni.

>

LEGGI SPECIALI CHE PREVEDANO L'ARRESTO IMMEDIATO DEI FUNZIONARI CORROTTI DELLO STATO, SOLO POI SEGUIRA' IL PROCESSO SUI PROCEDIMENTI CHE RISULTANO CONDOTTI CON GRAVI INADEMPIENZE O DEVIANZE DOLOSE.

Roberto F. Padova 07.04.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si vuole veramente cambiare il paese non possono esserci alleanze o accordi con i partiti che ci hanno portato allo sfascio, che hanno creato corruzione, mafie e malaffare.
la lega è come gli altri, ha governato per una decina d'anni con il delinquente ed ha avallato tutte le sue leggi vergogna, il pd è solo un apparato di potere.
nuova legge elettorale ed elezioni al più presto.

daniele p., cortona Commentatore certificato 07.04.18 21:49| 
 |
Rispondi al commento

senza rancore

https://www.agi.it/innovazione/dittatore_immortale_elon_musk_intelligenza_artificiale-3744632/news/2018-04-07/

al 07.04.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Nel mondo della giustizia, dopo 30 di Berlusconismo e di massoneria introdottasi in quasi tutti i partiti (ci hanno provato e ci provano anche con i 5 Stelle), ora c'è da fare un lavoro enorme.

Ci sono Procure completamente a sevizio delle logge collegate al sistema dei partiti corrotti, e degli apparati deviati dello Stato altamente operativi.

Confido che un forte cambiamento avverrà iniziando a raddrizzare il sistema politico grazie al M5S, che deve indebolire e neutralizzare sempre di più la vecchia classe dirigente politica, e il trasformismo con il quale si rigenerano i partiti collusi con le organizzazioni criminali più insospettabili grazie soprattutto ai media di cui dispongono e giornalisti compiacenti che sono parte organica della massoneria, oramai non tanto più segreta.

BUON LAVORO A TUTTI.
Avanti tutta con i 5 Stelle.

Roberto F. Padova 07.04.18 21:47| 
 |
Rispondi al commento

.... sono d'accordo e condivido al 200% con quanto scritto dai miei ”colleghi elettori” ....
(non riuscirai mai a fare degli accordi con questi, perchè devono mantenere le loro lobbies es. cooperative rosse

saluti

fabio rispoli 07.04.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

immagini dal futuro

https://youmedia.fanpage.it/video/aa/WsNYeuSwFQrq-zs7

belfuturo 07.04.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questa allucinante decisione di correre dietro il Pd ad ogni costo,
anziché sforzarsi per un'intesa con il centro destra rispettando Berlusconi, Perderete qualche
bella Milionata di Voti.

Tutta questa avversione per Berlusconi non si comprende (che va comunque
rispettato), ma non era peggio di Renzi? ?

vi ricordo che gli Italiani i Comunisti al governo non li vogliono !"

Vi sforzate di andare con i Peggio, cioè il Partito Democratico (ex comunisti??) ?? Ma come se fa?

Pier Paolo 07.04.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incredibile: con la scusa che nel programma dei 5 Stelle c'è l'asfaltatura dei privilegi, non trovi disponibilità a fare il governo, né da parte del Pd, né da parte della Lega.

Eppure in altri tempi si sarebbero azzannati l'uno contro l'altro per spartirsi le poltrone con il partito arrivato primo.

Immagino che abbiamo capito tutti, loro elettori compresi, che questi Partiti Lupetti cambiano il pelo ma non sono disposti ad abbandonare il vizio, e che del Paese se ne infischiano.

AVANTI TUTTA CON UN GOVERNO DI MAIO E I SUOI MINISTRI:
avanti tutta per un M5S oltre il 40%


Governo col PD = altri 5 anni di invasione africana + pensionamento a 70 anni assicurati.

franco 07.04.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Spiegatemi come si fa a immaginare, programmare il futuro se al primo punto non si prevede, in modo chiaro, il reperimento, la gestione delle risorse. Capisco che sia una argomento pericoloso e spinoso ma senza avere l’idee chiare sulla questione base, dato che senza risorse non si sviluppano programmi, e come se con gli amici ci dilettassimo a dire: se avessi soldi farei questo, farei quest’altro ecc. Purtroppo devo constatare che anche il M5S quando si tratta di mettere in chiaro i rapporti tra politica e finanza, dimostra una certa riservatezza, per non dire ritrosia. Resta il fatto che il i progetti si fanno sulla base delle risorse e la loro esecuzione dipenderà da come queste risorse saranno utilizzate.

Barbarossa 07.04.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ha senso fare accordi con PD o Lega o FI ...
A questo punto meglio andare all'opposizione (questo è il mio parere). Per anni abbiamo parlato di Voto di scambio adesso facciamo acccordi con loro che lo hanno inventato ?
Secondo me ci sputtaniamo solamente meglio vincere tra 5 anni che fare compromessi ridicoli che non ci portano da nessuna parte.

in fede Un Vostro Elettore

fabio rispoli 07.04.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Totale fiducia a Luigi Di Maio. Sta rispettando il percorso preannunciato da tempo, gestendo questo momento in modo esemplare.
Ai nostri (piu' probabilmente trolls) che minacciano di lasciare il movimento, di non votarci piu', vorrei ricordare che cosa prevedesse questo percorso:
a)Un programma teso a soddisfare finalmente gli interessi degli italiani,dopo un trentennio di disastri causati dalla casta, che ha pensato solo ai propri.
b)Una proposta aperta a tutti per collaborare a questo obbiettivo. E' quanto sta succedendo in questo momento, con una disponibilita' perfino eccessiva.
c)Esauriti i tentativi di collaborazione, e verificato che nessuno degli altri partiti e' interessato ai principali problemi evidenziati dai cittadini ,ne' intende collaborare alla loro soluzione anche in base alle proposte del Movimento,gli Italiani avranno l'ennesima conferma che la vecchia politica intende continuare a fare solo i propri affari.
Tornare al voto al piu' presto. O, se come molto probabile si va verso una ammucchiata Nazareno+Lega, pur di impedire al Movimento di governare, opposizione feroce.

Giorgio Ferrari 07.04.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel calendario, complimenti !
La Lega nord, sud, est, ovest, però non mi ha mai convinto.
Quel "bubbone" di Bossi è senatore della Repubblica e così, per non dimenticare, anche Renzi.
Se Berlusconi, il "presidente" (tutti ormai lo chiamano così), ordina, Salvini, il "coerente", obbedisce.
Alla larga !
Cittadini perbene ci meritiamo questi ?
Meglio soli, soli, soli, per ora.
La tenacia degli onesti deve premiare.
Saremo di più poi e, se non Noi, chi ?

Maria Luisa Vargiu 07.04.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il casino è totale ! Chi è ancora alla guida del Paese di tutto si interessa tranne che della massa di base , i proletari che hanno come una unica ricchezza la prole ! Ma anche loro si sono svegliati e non mettono più tanti figli al mondo con la speranza che da vecchi li aiutino ! Oggi per gli anziani non c'è speranza , ne pensione dignitosa , ne prole di supporto ! Molti vanno all'estero dove la pensione da fame in Italia la vale di più , ma lo Stato già sta pensando a come vanificare questo escamotage per tenerli al guinzaglio qui , razzolanti i cassonetti ! Ciò nonostante il governo non si fa , e dio sa se ce n'è bisogno ! Non si fa perchè non s'ha da fare , bisogna togliersi dalle palle il Movimento tramite trabocchetti sofisticati la cui ideazione non è solo frutto dei cervelli italiani ma anche , se non sopratutto , di supermenti al servizio dei nostri padroni , domiciliati a Wall-street ! Massimo casino possibile dunque , ingovernabilità che vuol dire governo del PD in attesa di nuove identiche elezioni l'anno prossimo o l'altro ancora !

vincenzo di giorgio 07.04.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento c'è, è operativo. I Presidenti ci sono. Intanto che questi fanno i loro finti colloqui acchiappacitrulli, cominciamo subito in Parlamento a smantellare il Rosatellum per andare a votare con una legge meno vergognosa di questa!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Toh, ogni tanto spunta un quaquaraquà che sputa sui valori del MOVIMENTO 5 STELLE perché ora vuole sedersi a tavola e mangiare con i partiti, magari su pranzo già pagato (sempre esistiti questi sepolcri).

Il sig. Aldo Giannulli fautore di dichiarazioni pretestuose su HUFFPOST, QUINDI da ritenersi FALSE, è spiccicato al pioniere Tiziana Maiolo, che di fatto, prima si è servita di Rifondazione Comunista, e poi è trasmigrata in Forza Italia nei tempi in cui il partito fu fondato da esponenti che avevano solidi rapporti con mafia e massoneria, di cui alcuni sono interdetti e altri in gabbia.

CHE SCANDALO DI DONNA: MA NON DI MENO E' QUESTO UOMO (Giannulli), che ora se ne va sputando addosso a 11 milioni di elettori dei 5 Stelle (prima di dimetterlo dal movimento fategli fare un check control psichiatrico a spese dello Stato), sono certo che potrà trovare un aiuto.

Roberto F. Padova 07.04.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

lo abbiamo scritto in tempi non sospetti : farranno la grande ammucchiata , l'estrema ratio conoscendo bene l'insito rischio estinzione , pur di non far governare il M5S , pur di difende il sistema dei furbi che fottono i fessi .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 07.04.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con Luigi ad aprire a tutto il PD. Sarà forse inutile? Io mi auguro di no(anche se nutro seri dubbi) e comunque,è un altro passo che porterà a definire meglio le posizioni delle parti. Non scordiamoci mai che la rabbia e l'impazienza, sono cattive consigliere nella Politica.

Claudio Secchi 07.04.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che ce la meniamo e facciamo finta che le cose siano diverse. Berlusconi e Renzi hanno complottato perché il Rosatellum fosse quello che è, il sistema per mantenere al potere, tramite le coalizioni, l'accozzaglia dei partiti che sono stati bocciati dagli elettori, Forza Italia e Pd in primis, e far fuori il prino classificato: il M5S, impedendogli di governare. Tutto è stato costruito per rendere palese quello che per 23 anni è stato occulto: l'inciucio del Pd con Forza Italia.
Chiaro che qualcuno dei loro elettori, che finora non ha capito o ha fatto finta di non capire, potrebbe non restare contento dall'accozzaglia maledetta, e questa manfrina con i finti colloqui, i finti Aventini, le finte dimissioni di Renzi, le finte salite al Quirinale.. sono solo fumo che viene buttato negli occhi degli sciocchi per dire loro: "Vedi, io ce l'ho messa tutta, ma sono stato obbligato a questa alleanza sennò la povera Italia restava senza governo!"
E qui c'è ancora qualcuno che sta a parlare di stipendi dimezzati o vitalizi...!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Con questa indegna puttanata di legge elettorale e con gli avanzi di balera (o da nave da crociera) che passa il convento, credo non si possa costruire alcunchè di serio e duraturo; l'interesse predominante, nei vecchi culopoltronati post- ideologicizzati, è solo quello di stabilire uno stretto, solido e possibilmente quinquennale contatto tra le proprie chiappe e la poltrona parlamentare: tutto il resto, come diceva il tale, è noia; alla resa dei conti, credo assisteremo quindi al lento coagularsi di tutto ciò che non è M5S in nome della "governabilità" e della "responsabilità": gli Italiani hanno digerito di tutto, digeriranno anche questa...( sempre nella speranza d'essere smentito dai fatti....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.04.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi,via ogni privilegio e via ogni finanziamento pubblico per chiunqve sia o sia stato occupato/a in pubbliche funzioni.
Giusto temporaneo stipendio per tutti (con contratti ex co.co.co. or co.co.pro.).
Primo Punto da sottoscrivere per chiunqve volesse condividere tal "cimento" con Il M5S;...altrimenti molto meglio nuova conta.
Saluti dalla ROMAgna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 07.04.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

state facendo il massimo, con tutte le dovute cautele che ci vogliono con i pescecani ,purtroppo pero con chi si vuole mantenere i vitalizi e privilegi vari (compreso salvini) la vedo dura

paolo b., ancona Commentatore certificato 07.04.18 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la mia previsione era di governo centro destra + PD. Dopo inciuci vari.... avverrà ciò??!!?


Con una legge elettorale da manicomio, come si può addivenire ad un "contratto" per governare?

La vedo davvero dura.

La situazione è davvero maiala!

Patty Ghera 07.04.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Addolora vedere come Di Maio sta gestendo con calma e intelligenza una situazione intricatissima dove ha già tratto il massimo possibile e ci sono dei 5stelle che, invece di sostenerlo e apprezzarlo, sanno dire solo: "Fai così o me ne vado!" Davvero da stupidi e ingrati.
Non è con questo tipo di sfiducia e queste frasi da bambino piccolo che lo aiuteremo e incoraggeremo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Buffoni... E io che vi ho votato... Gli inciuci con gli amici del pd... Siete come gli altri... Bla bla bla...

M. 07.04.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi chiede di "andare all'opposizione" (de che?):

ottimo sistema per non andare al governo, ne' ora ne' mai.

di maio deve fare tutto il possibile (naturalmente non accettando l'inaccettabile) per formare un governo. se non ci riesce la gente capira' comunque il tentativo fatto, che si e' messo in gioco, non ha fatto il fenomeno inutile. e lo rivotera', anzi i voti aumenteranno.

carlo 07.04.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Nulla impedirà al sole di sorgere ancora, nemmeno la notte più buia. Perché oltre la nera cortina della notte c'è un'alba che ci aspetta.”

"La tempesta è capace di disperdere i fiori ma non è in grado di danneggiare i semi."

(Gibran)

Noi siamo i semi di una nuova democrazia e, se avremo fede e speranza, se avremo determinazione e volontà, se non ci faremo abbattere dai complotti dei malvagi, nessuno impedirà a questi semi di germogliare e farsi pianta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Sempre con noi nei nostri cuori !

vincenzo di giorgio 07.04.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

E' impensabile voler fare un governo a tutti i costi.
Per far ripartire l'economia, servono riforme essenziali, come conflitti di interessi, anticorruzione, riforma della giustizia e tribunali ecc.
Non fare queste riforme non si va da nessuna parte e coloro che si fanno rincorrere non le vorranno mai. E'come chiedere a un ladro e mafioso di aprire nuove prigioni, impossibile.
Allora Mattarella dovrà prendere atto del fallimento del Rosatellum, da lui accettato.
Se starete all'opposizione, dureranno molto poco e se si andrà a nuove elezioni, perderanno altri voti, anche la Lega che ha buttato la maschera mostrando l'indole verso il berlusca.

Paola 07.04.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

**4
È più probabile che sopravvivano e raggiungano, il maggiore sviluppo dell’intelligenza e dell’organizzazione“.
Quando l’uomo ha dato prova di sé, quando ha fatto grandi cose, le ha fatte insieme, si è battuto insieme. É stato il “gruppo” a cambiare il mondo. É stato grazie alla solidarietà che abbiamo fatto cose davvero grandi.
Ovviamente la competitività non deve sparire, ma riequilibrarsi. La vita è sempre vista come un superamento di qualcosa, spesso dell’altro. Non deve per forza essere così. Possiamo cambiare visione e dotarci di due lenti per osservare il mondo. Perché entrambe, per ora, servono, a comprenderlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

**3
Nel 1891 gli italiani erano 40 milioni e lavoravano 70 miliardi di ore. Nel 1991, 100 anni dopo, gli italiani erano diventati 57 milioni, però lavoravano 60 miliardi di ore. Cioè lavoravano 10 miliardi di ore in meno, ma producevano 13 volte in più. Gli ultimi dati risalenti al 2016 ci dicono che siamo 61 milioni di italiani e abbiamo lavorato 44 miliardi di ore, producendo 22 volte di più.
Questo comporta maggiore tempo libero, magari da investire in quello che Rifkin chiama quaternario, ossia tutte le attività no-profit e sociale, che dovrebbero esplodere e inglobale gran parte dei futuri inoccupati produttivi.
Possiamo dire che siamo cresciuti con il mito della competitività, pensiamo che sia parte del nostro DNA, che è propria dell’essere umano, siamo convinti che sia la nostra natura.
Ma come diceva Claude Levi Strauss, spesso confondiamo cultura per natura. Ed infatti sono solo 200 anni che queste idee sono entrate nel nostro stile di vita e non c’è nessuno studio che dimostri queste peculiarità umane, anzi.
La grande scoperta di Darwin fu a lungo usata proprio dalle classi dominanti, perché avvallava quella idea di superiorità dell’individuo più adatto. Ma anche se lui non l’ha mai detto, presto “più adatto” divenne “migliore”. I migliori ce la fanno. Ed è questa l’idea che anche oggi abbiamo. I poveri sono poveri perché in fondo gli manca qualcosa.
Cosa? Mancano delle caratteristiche magnifiche che attribuiamo ai ricchi, a chi da solo ce l’ha fatta. Questa è stata la giustificazione naturalistica del neoliberismo.
Kropotkin aveva in mente invece un’altra teoria evolutiva. Il suo pensiero era diverso, partiva dall’idea della collaborazione, e la spiegava cosi: “Se chiediamo alla natura, chi è il più adatto? Sono quelli che sono continuamente impegnati nella guerra reciproca, o sono quelli che si sostengono a vicenda?Allora possiamo vedere immediatamente che quegli animali che acquisiscono abitudini di aiuto reciproco, sono senza dubbio i più adatti

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

**2
. Un viaggio che ci ha portato da una società contadina ad una società del futuro.
É vero che questo comporta delle storture, soprattutto ora che siamo in un’economia globalizzata, dove tutto ciò che conta è il risultato economico delle aziende, conditio sine qua non della sopravvivenza delle stesse (a scapito di altre). Accanto alla cattiva distribuzione della ricchezza, abbiamo anche una pessima distribuzione del sapere: ci sono persone coltissime e persone semi analfabete.
Pensate che viviamo in un mondo che ogni anno produce un Pil di 65 trilioni di dollari, ossia 65 miliardi di miliardi di dollari. Una cifra mostruosa, che ogni anno cresce mediamente del 3% in più.
Secondo il rapporto ONU sullo Sviluppo umano, basterebbero 100 miliardi di dollari ogni anno per sradicare dal pianeta la fame e la povertà estrema.
Come mai non si fa? Cosa ce lo impedisce?
Abbiamo governato il mondo con la scienza e la tecnica, ma abbiamo dimenticato il cuore e l’anima. Abbiamo disuguaglianze ormai incolmabili e inconcepibili. Fortunatamente parte di queste disuguaglianze saranno colmate con il tempo. Infatti nel 2030 il il 60% dei laureati nel mondo saranno donne, come i possessori di master. Finalmente l’umanità recupera metà dell’umanità che è stata tenuta emarginata da tempo immemore, metà umanità che non ha potuto studiare per secoli, che non ci ha potuto dare i frutti della sua intelligenza.
Quante cose si sarebbero potute fare prima avendo a disposizione il doppio delle intelligenze?
Il mondo è divenuto così competitivo da lasciare indietro troppa gente. Da sempre abbiamo costruito una società tenuta in piedi proprio sulla competitività del lavoro. Ora questo appare assurdo. Presto saremo, in quello che gli americani chiamano, jobless route, cioè sviluppo senza lavoro.
E questo è un trend iniziato proprio con la rivoluzione tecnica.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:04| 
 |
Rispondi al commento

**1
BEPPE GRILLO-COMPETITIVITA' E SOLIDARIETA'

Siamo abituati, come tutti gli appartenenti alla propria epoca, a pensare che questo sia il migliore dei mondi possibili. E forse è anche vero. Non è perfetto, ma sicuramente è un momento in cui può divenire possibile.
Ma come tutti i periodi di grandi cambiamenti, questo è il momento di scegliere alcune strade invece di altre. Perché sono le strade che prendi che determinano il vero cambiamento.
Una di queste difficili scelte è capire come coniugare competitività e solidarietà.
Il padre della moderna economia, Adam Smith, aveva un’idea rivoluzionaria: scatenare l’egoismo dentro ognuno di noi. Così facendo avremmo dato il tutto per tutto per raggiungere i nostri obiettivi e i più bravi avrebbero ottenuto i risultati migliori.
Ovviamente l’occidente ha acquisito una mentalità competitiva con il passare dei tempi, e delle religioni, come ha brillantemente analizzato Weber in “L’etica protestante e lo spirito del capitalismo”.
Secondo Smith questo avrebbe prodotto più ricchezza per tutti, ed è vero, così è stato, almeno per un po’. Ma alla domanda che gli facevano i suoi detrattori, se ci sarebbe stato un freno a tutto ciò, Smith rispondeva che il mercato si sarebbe modellato da sè, che dovevamo rivolgerci all’interesse personale del macellaio, e non alla sua benevolenza.
Dobbiamo dire che questo non è avvenuto. Ed è abbastanza chiaro.
Secondo la rivista Forbes, cinque anni fa 385 persone avevano la stessa ricchezza di mezzo pianeta, ossia la stessa ricchezza di 3 miliardi e 400 milioni di persone. Nel 2016 sono diventate 88, ed ora hanno la ricchezza di 3 miliardi e 600 milioni di persone. Questo vuol dire che tra dieci anni 12 individui potrebbero avere la ricchezza di tutto il mondo.
Ovviamente con la competitività si riesce a far crescere il paese, abbiamo strutturato tutto il nostro sistema sociale, abbiamo costruito tanto e fatto un viaggio incredibile.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Scarabello la penso anche io cosi ci stiamo svendendo i nostri principi di quando e' nato il movimento nn li sento piu' credo che gianroberto nn avrebbe voluto questo...

Luca livorno 07.04.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Replico una delle mie poesie preferita di un grandissimo poeta poeta, drammaturgo, scrittore e filosofo bengalese.

Fa che il mio paese si risvegli

Dove la mente è impavida
e il capo è eretto,
Dove libero è il sapere
Ed il mondo non fu ridotto in briciole
da ristrette domestiche mura;
Dove le parole sgorgano
dalle profondità del vero;
Dove indefessa lotta tende le braccia
verso la perfezione;
Dove il chiaro fluir della ragione
non s'è perduto fra desertiche sabbie
delle morte abitudini;
Dove la mente è da Te sospinta
verso sempre più vasti atti e pensieri;
In quel cielo di libertà, o mio Padre,
fa' che il mio paese si risvegli!

Rabindranath Tagore

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Rincorrere in questo modo il PD è una VERGOGNA per il Movimento e per tutti noi elettori.
Ma cosa state facendo???

Marco Golia 07.04.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che dio lo benedicaaa!!!

Rebani Mohammed 07.04.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

CHI CI STA?
Nessuno?
Benissimo,stiamo all'opposizione, e vediamo che effetto fa ...per il futuro!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Davide,tuo padre sarebbe orgoglioso di te!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.04.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!

Gaetano Gambilonghi Commentatore certificato 07.04.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

il sito 5 stelle NON mi fa accedere , nonostante decine di volte , ho inserito TUTTI i miei dati. QUALCUNO MI AIUTI. TUTTE le volte che inserisco dati (ammesso che ne sbAgli UNO )mi tocca RICOMINCIARE TUTTO DA CAPO,...è folle ! Scrivetemi a fausto28150@libero.it -- grazie

SANGERMANO FAUSTO 07.04.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA ANDARE ALL'OPPOSIZIONE
con questa marmaglia di pd fi e lega non si può ragionare. Questi ancora pensano come la prima repubblica. Fare un governo con loro significa svendere i nostri principi. Bisogna smettere di andare con il cappello in mano a elemosinare convergenze e contratti vari. Basta si va all'opposizione. Luigi stai passando per uno che per arraffare una poltrona stai vendendo l'anima al diavolo. Il M5S non può gettare nel cestino anni di sudore in piazza per poi leccare il c..lo a questi politicanti da strapazzo. Opposizione opposizione opposizione


Ottimo! Possiamo scrivere il futuro senza stupidi schemi mentali delle modalità "consuete" con cui si è fatto politica in questo paese! La mia speranza è che si coinvolga sempre di più i cittadini tramite Rousseau ma anche tramite meccanismi di democrazia diretta od Assemblee su specifici temi.

Gaetano Gambilonghi Commentatore certificato 07.04.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

E chissà chi lo ha voluto quel troiaio del Rosatellum? Un sistema così perverso che non solo è il terzo sistema elettorale incostituzionale, non solo non rispetta né la rappresentanza né la governabilità, non solo ripesca in modo antidemocratico gli impresentabili bocciati dagli elettori, non solo ha calpestato la Costituzione chiedendo la fiducia per 8 volte, ma addirittura rischia di portare al potere una accozzaglia di partiti, nessuno dei quali ha avuto la maggioranza di voti e in cui ci sono anche partiti che gli elettori hanno sonoramente bocciato.
Riescono quei rincoglioniti di elettori che hanno votato la distruzione dela democrazia e la morte del nostro Paese a capire vagamente l'errore che hanno fatto?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio ci ha provato, stupidamente, a spingerci a questa alleanza contro natura con l'odioso e esecrabile Pd. Ora finalmente si spera che veda anche lui che un simile orrore proprio non si farà mai, ma non ha nemmeno chiesto scusa per averci tanto rotto le scatole, come se non fosse più che chiaro che Martina non conta una mazza e che il Pd è talmente renzizzato da meritare solo una fine in discarica assieme a tutti quelli di altra sx o estrema sx o moderata sx o qualunque sinistra, che fin qui hanno votato tutte le sue nefandezze e che meritano la discarica assieme a lui.
Io vengo da una famiglia di sinistra, mio nonno è stato perseguitato per valori di sinistra e ho sempre votato partiti di sx, al massimo Verdi e con sofferenza Prodi, ma quello che questa gentaglia di pseudo sinistra ha fatto contro noi tutti è talmente esecrabile che non voglio sentire la parola sinistra mai più. E che nessuno venga a sventolarmi presunti valori di sinistra, di difesa del proletariato o di uguaglianza di tutti, o lo mando a quel Paese, perché quello che Renzi ha fatto è peggio che rovinare un partito e rovinare un Governo, ha rovinato e distrutto qualunque idea di sinistra, buttando nel cesso ideali e valori di intere generazioni e sputando sulla memoria di tutti quelli che sono morti per la libertà di questo Paese, per la tutela delle classi oppresse e per l'uguaglianza sociale.
Se Berlusconi è un delinquente naturale, Matteo Renzi è un 'corruttore genetico', che ha peggiorato l'intera storia italiana, mentre entrambi hanno degradato e corrotto l'idea stessa di Nazione e qualunque valore morale ed etico si leghi ad essa.
'Mala tempora currunt'(Cicerone). Si avvicinano tempi bui. E noi non possiamo che piangere su quello che ci hanno fatto e su quelli che hanno permesso che un simile scempio si facesse, auspicando una Geenna che li inghiotta tutti e ponga fine alla loro perversione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una richiesta por favor: pubblicate il post di oggi del sito di zio Beppe Grillo dal titolo "competitivita e solidarieta" anche su questo blog, che poi tra l altro una volta era il suo.. hasta la victoria, parziale..

Fulvio Pedroni, torino 07.04.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci hanno chiamato pauperisti, siamo 11 milioni di pauperisti.
Forse colui che così ci ha definiti è convinto che tutte le riforme operate sulla scuola, per esempio Gelmini, abbiano ridotto i cittadini a un'ignoranza tale da non comprendere colui che pronuncia simili parole.

Sveglia, pauper in latino significa povero, mediocre, indigente: noi siamo 11 milioni di povere persone, non degne di una scienza com'è lui e delle sue ricchezze. Ci ha offesi e vuole, con arroganza governarci.

Paola 07.04.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://entethalliance.org/events/

l`ITALIA non deve perdere questo treno assolutamente!

lasciate perdere los napolitanos, beluscones, bla bla bla questi ormai sono solo polvere del futuro..

https://www.youtube.com/watch?v=Ivhkzecm6KA

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.04.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ma la diretta non c'è?

pietro gazzillo, maddaloni Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.04.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Che bella iniziativa!!!Mi chiedevo se si farà anche a Roma?
Grazie
Natalia Z.

natalia zirizzotti 07.04.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori