Il Blog delle Stelle
L'intervento di Luigi Di Maio al Quirinale

L'intervento di Luigi Di Maio al Quirinale

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 264

di Luigi Di Maio

Abbiamo detto al Presidente della Repubblica che sentiamo tutta la responsabilità di essere la prima forza politica del Paese e di voler assicurare in tempi rapidi un Governo del cambiamento e che guardi al futuro. E lo abbiamo ringraziato per il lavoro che sta portando avanti in questi giorni.

Con noi al Governo ci tengo a ribadire, come detto per tutta la campagna elettorale, che l’Italia manterrà gli impegni internazionali già assunti. Resterà alleata dell’occidente, resterà nella Nato, nell’Unione europea e nell’unione monetaria. Accogliendo insieme agli altri Paesi le sfide di cambiamento che abbiamo all’orizzonte.

Siamo al lavoro per favorire la formazione di un Governo dal giorno dopo le elezioni. Abbiamo aperto un dialogo con tutti, non abbiamo posto veti, abbiamo chiesto di incontrare tutti i gruppi parlamentari attraverso i nostri capigruppo: Pd, Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Leu. Da queste prime interlocuzioni abbiamo individuato le forze politiche con cui secondo noi è possibile iniziare un percorso per realizzare un Governo del cambiamento.

Dal voto del 4 marzo emergono tre richieste fondamentali:

- Che al Governo vadano persone legittimate dal popolo (vorrei ricordare a tutti che i cittadini hanno bocciato governissimi, governi di scopo o governi tecnici)
- Che si governi per cambiare davvero le cose
- Che si mettano al centro le soluzioni ai loro problemi e non i giochi di palazzo.

Il percorso per realizzare un Governo del cambiamento non passa per le alleanze, ma passa da un contratto di Governo che abbia al centro le questioni più importanti per gli italiani. Vogliamo che le forze politiche si impegnino davanti alla nazione sui grandi temi da affrontare il prima possibile. Siamo una forza politica né di destra e né di sinistra e questo ci dà la forza di formare un Governo con chi sarà disposto a fare le cose.

Questo contratto sul modello tedesco, che permette alle forze politiche di stabilire temi, tempi e procedure per risolvere le questioni più importanti, potrà essere siglato secondo noi o tra Movimento 5 Stelle e Lega o tra Movimento 5 Stelle e Pd. Per questo ho intenzione di proporre un incontro da subito a Maurizio Martina e a Matteo Salvini per discutere della redazione di questo contratto per il cambiamento dell’Italia.

Subito dopo verificheremo con quale delle due forze politiche ci saranno state più convergenze sui temi. Ed è chiaro che le due soluzioni siano alternative.

Ci sono soluzioni che aspettiamo da 30 anni, lotta alla corruzione, eliminazione dei privilegi e sprechi della politica, sburocratizzazione, riduzione delle tasse, gestione del fenomeno migratorio, lotta alla povertà e creazione di posti di lavoro.

Mi auguro che dal voto del 4 marzo si sia compreso che dobbiamo metterci al lavoro per risolvere i problemi degli italiani.

Le nostre aperture sono sincere. Non sono giochi di palazzo. Qualcuno ha detto che io voglio spaccare il Pd. Io mi rivolgo sinceramente alle forze politiche che ho scelto nella loro interezza. Non mi sarei mai permesso di alimentare scissioni interne. E non ho mai pensato di voler spaccare la coalizione di centro destra rivolgendomi alla Lega, semplicemente perché è una coalizione che non esiste. Lo dimostra il fatto che si siano presentati divisi a queste consultazioni ma sopratutto lo dimostrano le dichiarazioni di oggi che hanno manifestato posizioni opposte anche rispetto al Movimento 5 Stelle.

Ci stiamo assumendo le nostre responsabilità, come ci hanno chiesto i cittadini. Ci prendiamo l’onere di incontrare le forze politiche, avviare il percorso per creare una maggioranza, individuare lo strumento, però chi ci chiede responsabilità ora metta al centro gli interessi degli italiani.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Apr 2018, 16:24 | Scrivi | Commenti (264) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 264


Tags: diretta, luigi di maio, quirinale

Commenti

 

Luigi stai andando benissimo, bene il contratto di programma, chi è interessato deve dirlo e parlarne a tavolino col m5s, tanto so che tutti non vogliono accordarsi con noi sui problemi che tu Luigi hai presentato e che sono giusti per noi cittadini "di serie b" ma non necessari per l'alta casta che appartiene al partito di Berlusca e che aspirano solo alla poltrona come anche il pd, quindi fuori tutti, solo la lega che anche loro non hanno mai governato, se vuole unirsi ai 5s ben venga. Continua in questa strada e non fartela bloccare da niente e nessuno. Auguri! Anche per noi tuoi sostenitori.

Giuseppina Nurra 11.04.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Spero davvero che le forze politiche si decidano una buona volta a collaborare per il bene del Paese e non per affetto verso la poltrona. Purtroppo le prossime regionali non aiutano in questo senso: difficilmente prima del voto la Lega si svincolerà dal calderone del cdx. Il PD, invece, ormai è un partito in caduta libera che oltre a dover fronteggiare il crollo di consensi dell'elettorato, deve sedare una pericolosa lotta interna dove sembrano tutti contro tutti (o almeno questa è l'impressione che danno). Inutile un Governo tecnico, dopo i danni dell'ultimo che abbiamo avuto, sarebbe solo perdita di tempo e di denaro (in vista di probabili prossime elezioni, sempre che la Legislatura transitoria non duri comunque il tempo minimo per garantire privilegi pensionistici a tutti).

Antonella Maffei 11.04.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se la maggiranza di forze e partiti hanno istituito un sistema sostanzialmente proporzionale (vedi rosatellum), dopo il voto è necessario convergere sui temi. "Tocca a loro", o noi siamo il cdx sono ad oggi solo posizioni pretestuose. Gli italiani hanno dato delle indicazioni chiare e cioè CAMBIAMO. Chi persevera se ne assumerà le conseguenze. Bene fa Di Maio a dire che con Berlusconi verrebbero disattesi in un colpo solo il mandato del Popolo e i principi del MoVimento. Sono sicuro altresì, che il nostro Capo politico in caso di serietà da parte di tutti, sarebbe anche disposto a rivedere il punto, io Premier.

Biagio Fusco 10.04.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ok a Salvini senza Berlusconi. Ma vi prego niente alleanze col PD, primo perché lo avete combattuto fino ad ora e secondo perché già litigano tra di loro , un partito che si sta sbriciolando che appoggio può' dare?

Ale G. 09.04.18 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la maggior parte dell'italiano, o governo M5S e Lega o niente. Andiamo a votare di nuovo sperando che gl'indecisi decidano bene.
Mai con PD e Berlusconi, é la volontà della maggioranza del popolo.
Se non sarà così, ci sarà un calo prorompente di preferenze ottenute.
(vedi PD e FI)

Beniamino Truglia 09.04.18 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Un accordo co il PD non potrà che deludere tantissimi elettori che hanno votato il Movimento 5 Stelle per un voto di cambiamento radicale, non c’è rispetto per un popolo votante, che si troverà ancora un volta le stesse facce le stesse persone che il nostro Leader “DI MAIO” ha criticato duramente nel tempo (rappresentandoli come mafiosi –vedi Repubblica del 04 feb 2018) ;
pura incoerenza …….
Altro che programmi….
A me sembra puntare alle poltrone con coloro che hanno svolto gli ultimi anni di Governo NON ELETTO DAL POPOLO.
Il pensiero è del sottoscritto e di tanti altri con i quali mi confronto quotidianamente.
Io sono nuovo del Movimento, spero vivamente di non rimanere deluso delle alleanze prossime con il PD tanto disprezzato dagli italiani negli ultimi anni, MAI MI SAREI ASPETTATO DA VOI UNA VOLONTA DI APERTURA VERSO L’ATTUALE GOVERNO FALLIMENTARE.

ROCCO 09.04.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che ho votato 5 stelle.
Avrei alcune domande che nascono da altrettanti dubbi:
1) Ma il movimento dei tempi di quando c'era ancora Casaleggio esiste ancora?
2) Il colloquio al colle tenuto da Di Maio con Mattarella , è stato di convenienza?
3)Se andassimo a nuove elezioni, come sembra oramai probabile (solo in teoria), il Movimento 5 stelle salirà verso percentuali piu alte o crollerà come ha fatto nel passato il PD di Renzi che passò dal 40 % a dimezzare i consensi? Votare si ma con la stessa legge elettorale sarebbe inutile quindi occorrerà una "prorogatio" , quindi ancora almeno 6 mesi di governo Gentiloni.
4) Ammesso e non concesso che si andrà a votare con legge elettorale diversa (maggioritario o doppio turno) quindi fatta per per dare un governo aglielettori/cittadini e non per nascondersi dietro ad una sconfitta o ad una poltrona, siamo sicuri che la Lega di Salvini sarà ancora con B ?
Ma sopratutto, siamo sicuri che il Movimento avràun successo elettorale superiore al 30% ?
Credo che le mie domande, se le stiano facendo in molti.

GIANCARLO TETTAMANTI, VILLA GUARDIA Commentatore certificato 09.04.18 06:54| 
 |
Rispondi al commento

Senti qua tu e tutto il pd, che il m5s possa allearsi con una lega che fornisce ossigeno per tenere in vita berlusconi VE LO POTETE SCORDARE.
IL M5S NON COMMETTE ERRORI DELLA STESSA GRANDEZZA DI QUELLI COMMESSI DA RENZI.
Se la lega si libera di berlusconi si puo tentare
RIPETO, tentare di fare un percorso, concordato dal NOTAIO MATTARELLA per un tempo limitato e per obiettivi specifici che possano essere di specifica soddisfazione per entrambi i contraenti e di cui potersi Vantare presso i propri e l'opinione pubblica e TUTTI I CITTADINI.
La stessa offerta viene fatta ALLA PARI, al pd concordando un programma diverso, per ovvie ragioni, molto diverso,da quello che ci sarebbe con la LEGA, MA SEMPRE DI UN CONCORDATO TEMPORANEO SI TRATTA.
SE nessuno di questi concordati si può realizzare si TORNA ALLE URNE E SARANNO I CITTADINI A GIUDICARE.
ALTRO NON C'È.
POTETE SUICIDARVI ALLEANDOVI CON IL CDX AL COMPLETO, O CONTINUARE LA VOSTRA DISCUSSIONE ALL'INFINITO, MA DOVETE SAPERE CHE A UN CERTO PUNTO SI TAGLIA, e la situazione crollerà addosso a tutti .....E saranno i cittadini a giudicare.

franco rosso 09.04.18 03:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono infastidita, c'è l'ho con voi che avete dato il voto ai 5S e state scrivendo delle cose assurde quando dite che non siete d'accordo con Di Maio che non vi aspettavate accordi col PD o con la seconda forza politica che ha vinto il 4 Marzo. Luigi ha presentato un contratto con i programmi, cioè le proposte, solo a favore del popolo e che chi è d'accordo può unirsi al m5s e non ad allearsi a quei partiti non è la stessa cosa anche perché non succederà mai. Si sa che, sia il PD che Berlusconi, non hanno mai sopportato, anzi odiato semmai i 5s, non pensavano mai che saremmo stati i più eletti dal popolo e che quindi avendo la possibilità di poter entrare al governo e capovolgere tutti i loro piani, sopratutto i progetti di Berlusca, che sguazzavavano facendo i loro interessi fregandosene dei problemi del popolo italiano. Ma scusate da chi è formata l' Italia da noi o da quei disonesti che dicono di rappresentare l'Italia solo perché occupano la poltrona al governo, servendosene solo per loschi scopi e arrivare più in alto possibile per proponendo agli italiani promesse per tenerli calmi e fessi, pensando anche della loro ignoranza di ciò che la politica è veramente, cercando di approfittarsene e di riuscire a tenersi il loro appoggio per non essere toccati. E così è stato per troppo tempo. Mi dispiace ma io non faccio parte di quelli che prima danno la fiducia, col loro voto, e poi non credono al loro, al mio sicuramente, Lider Di Maio siete incoerenti, io mi fido dei 5s e voglio che sia lui, e spero tanti altri ancora, a rappresentarci. Aspettate lasciatelo fare non capite che si stà comportando onestamente, poi se gli altri, intendo i politici o il presidente Mattarella non accettano le sue proposte non possono dire niente. Vedrete che non ci deluderà io mi fido fatelo anche voi e svegliatevi perché molti ancora non lo sono veramente.

Pina Nurra 08.04.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Son venuto a questo blog per cercare di capire cosa pensano gli elettori 5 Stelle della posizione tenuta dal loro leader. Avevo una genuina curiosità, vista la situazione: Di Maio dice al PD o alla Lega (ma senza gli altri membri della coalizione di Centrodestra) di sedersi a un tavolo (come se il PD o la Lega avessero lo stesso programma) perchè vuole essere quello che comanda. E per poterlo fare deve trovare un socio di minoranza. Accetti la situazione: 5 Stelle e la coalizione di Centrodestra hanno più o meno lo stesso numero di cittadini che li sostengono. Si trovino, facciano una lista delle cose che vogliono fare (i programmi non sono per nulla così diversi), vengano assegnati i rispettivi ruoli (quello che entrambi hanno bollato come „spartirsi le poltrone“ in tempi non lontani) e governino. Piaccia o no, molti cittadini (anche se non a 5 Stelle) hanno scelto Lega e/con Forza Italia. I 5 Stelle abbiano il coraggio di fare un governo con un partner alla pari.

Stefano Basso 08.04.18 21:22| 
 |
Rispondi al commento

...Non capisco questa ostinazione nel cercare il pd!

Andrea Pisciotta 08.04.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio, la proposta di un contratto alla tedesca è una soluzione intelligente e costruttiva, ma dubito che altre forze politiche vorranno realmente sottoscriverla. Il PD sarebbe il caso di lasciarlo al suo destino di opposizione benchè ha ampiamente dimostrato negli anni di non essere una forza capace di tutelare gli interessi reali del Popolo Sovrano. Stessa cosa per FI, pertanto l'unico interlocutore con cui bisogna in estrema ratio sedersi al tavolo e sottoscrivere questo benedetto contratto, è la Lega di Salvini. Se però tutto questo risulterà essere impossibile, elezioni subito e non se ne parla più perchè sempre meglio tagliare corto, piuttosto che allungare l'agonia.

Michele Cotugno 08.04.18 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio,un gesto di umiltà:lasci a Fico molto più umile e capace.

norcia 08.04.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Discorso ampio, equilibrato, ineccepibile.

Chi ha da criticare naturalmente lo può fare, ma dimostra solo la piccineria degli ottusi astiosi/faziosi ad ogni costo, quelli che nella loro vita non hanno costruito un bel niente.

paolob 08.04.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio,troppi errori,presto sarà sostituito...da persona più autorevole.

d.m, 07.04.18 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Discorso bellissimo, al prossimo giro voto Lega.

Marco Vara Commentatore certificato 07.04.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta c'era il grande presidente Pertini, oggi purtroppo abbiamo un presidente indecente, comunque speriamo bene...


Un frodatore dello Stato ricevuto dalla più alta carica della nostra Repubblica, FA MOLTO MALE.
Questo può creare l'indignazione giusta per far sapere a Mattarella che il M5S non parteciperà alla prossima consultazione se il Presidente vorrà ricevere ancora Berlusconi e il popolo italiano dice che questo non è un VETO ma una richiesta di coscienza e onestà e rispetto della legge Severino per la quale B. è interdetto dai pubblici uffici, figuriamoci dagli uffici istituzionali.

stasil 07.04.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo elemosinare appoggi prima a Salvini e ora addirittura a Renzi mi fa letteralmente schifare e imbestialire.
Dov'è scritto che dobbiamo essere PER FORZA noi a fare un Governo con Di Maio Premier e che nei vari tentativi antitetici (prima Lega e ora PD) dobbiamo fare queste figure meschine e ridicole ?
Di Maio non si rassegna perchè questo è il suo ultimo treno per farlo ?
Pazienza ... non può distruggere tutto il Movimento per le sue ambizioni, altrimenti sarebbe la fotocopia di Renzi !
Che il M5S adotti la linea del cazzaro : opposizione !
Vediamo chi cazzo lo fa questo Governo !
Potrà farsi solo tra Centro destra e PD renziano, cosicchè alle prossime elezioni (che sarebbero facilmente molto vicine lo stesso) :

1) Salvini si sarà cosparso interamente di merda, perderà il suo 17% e ritornerà al 4% da cui proviene
2) il PD renziano se ne andrà affanculo con cifre da prefisso telefonico !
3) F.I. farà la stessa fine del PD
4) iL M5S non solo raggiungerebbe il 40% ma probabilmente lo supererebbe fino a quasi il 50%
Di Maio la deve smettere di fare questi tentativi patetici che denigrano non solo la sua dignità ma anche quella di tutti noi 5 Stelle.
Ribadisco :
OPPOSIZIONE A CHIUNQUE E A QUALUNQUE OBBROBRIO DOVESSE NASCERE COME GOVERNO FUTURO !

Clark R., Palermo Commentatore certificato 07.04.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tuo commento:
"Luigi cerca di capire che non è questione di sotterrare ascie di guerra il
punto è che al Nazzareno non erano in due, ma vi era il terzo nascosto, Salvini e oggi il Salvini ha il compito di farti "avvicinare" al Cavaliere che certamente, date le sue doti magiche riuscirebbe ad imbrigliarti. Di questa
squadra di "imbrigliatori" fanno parte l'On. Tajani, il governatore della
Liguria Toti e l'ex segretario del PD Renzi (ex per modo di dire), metti il paraocchi e cammina dritto per la strada tracciata dal movimento, rifiuta le "avances" di chiunque e diventiamo, come il PD, opposizione, dirai ma a chi ? a nessuno, quindi andiamo al voto, sono certo che a loro tremeranno le gambe perchè ne uscirebbero ancora più ridimensionati e il movimento ne
potra avere solo giovamento.
Pazienza per i lavoratori che non arricano a fine mese, ma con questi non c'è niente da fare, se ne fregano delle urgenze del paese, loro stanno
dalla parte del detto : "muore Sansone con tutti i filistei", purtroppo.

"

Robona 07.04.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Scacco matto a Di Maio (?) qualche giornale titola così la prima pagina e mi sa che ha colto nel segno,oltre adessere inutile citare le asce di guerra. Comunque, considerate le continue avances che Luigi Di Maio rivolge a "tutti", in primis alla lega (che si presenterà unita con Fi e Fdi) nonchè al Pd responsabile della catastrofe italiana, credo che sia ormai chiaro il profilarsi del blocco renzusconi. Inoltre dal Pd era matematico ricevere un deciso No (!) e non è certamente con la scatola vuota del Pd che si potrà rinnovare l'Italia. Lo jus soli sarebbe il primo ricatto.(lo jus soli esiste già) Ci sono errori di sottovalutazione che con 11 mln di voti a credito non si dovrebbero fare. Il M5S CON 11 MLN di consensi ha il diritto politico di governare e negarlo sarebbe una carognata. Il rischio per il 5S nascosto dietro l'angolo del "pour parlè avec tous" è quello di perdere la propria identità e diventare possibili lachè del Palazzo. l'UNICA mossa che resta a Di Maio è : puntare i piedi forte del consenso popolare e presentarsi in Parlamento con la squadra di governo già indicata proponendo le prime tre cose da fare urgentemente per gli italiani ; (1) RIDUZIONE CUNEO FISCALE E TAGLIO IRAP , (2) SICUREZZA E MIGRAZIONE (3) RIFORMA PENSIONI. Secondo la mia opinione passerebbero tutte. Luigi barra dritta e considera che già in passato ci sono stati Governi di maggioranza relativa che hanno governato per più anni. Cari saluti, Luciano Mario.

luciano m., sassari Commentatore certificato 07.04.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente l'offerta fatta a PD e Lega per sedersi intorno ad un tavolo e discutere sui temi in moda da dare un governo al paese. Credo che sia il momento di passare dalle parole a fatti più concreti. Occorre, a brevissimo, invitare il PD per un giorno e un'ora precisa, dando la possibilità di indicare un tempo più comodo a loro. Dovranno per forza rispondere. Quanto alla possibilità di "fregarci" da parte del trio di destra di presentarsi uniti al Quirinale,, mi chiedo se sia corretto da parte di Mattarella riceverli insieme, visto che hanno tre distinti gruppi parlamentari. Bisogna stare attenti alla trappola di farci ingoiare Berlusconi e magari farlo pure sedere al tavolo della trattativa. Un interdetto dai pubblici uffici non è degno di decidere il futuro del paese.

Luigi Mancuso 07.04.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento

*2
corruzione giudiziaria e non,frode fiscale,falso in bilancio,falsa testimonianza,prostituzione minorile e non,monopoli televisivi,assicurazioni, a meno che non siano pro anziché anti.Col rischio concreto di essere riconosciuto

3.B non entra né nella maggioranza né nel governo con Lega e 5Stelle,ma resta all’opposizione.Però partecipa ai consigli dei ministri sotto il tavolo travestito da stalliere.Il problema è che,da quella posizione,potrebbe molestare le ministre e farsi subito sgamare

4.B entra nel governo e nella maggioranza,ma a intermittenza,cioè solo nei giorni pari.Così i ministri dei 5Stelle possono partecipare ai Cdm in quelli dispari senza mai incontrare i forzisti.C’è però un inconveniente:i grillini dei giorni dispari troverebbero la monnezza lasciata nella stanza dai forzisti dei giorni pari e potrebbero sospettare qualcosa

5.B non entra né nella maggioranza né nel governo M5S-Lega,ma scrive lui con l’inchiostro simpatico tutti i decreti e i disegni di legge governativi, che poi passa a Salvini perché li ricopi con la sua calligrafia e che poi ricontrolla per eliminare gli errori di grammatica e di sintassi, per ridarli infine a Salvini affinché li trasmetta a Di Maio.

6.B non entra nella maggioranza,ma resta all’opposizione del governo M5S-Lega.Però delega a rappresentarlo nel nuovo esecutivo alcuni ministri del nuovo partito macroniano di Renzi (ribattezzato Micron,per via delle dimensioni e soprattutto del consenso elettorale).Il quale, com’è noto,è molto più affidabile per gli affari di Mediaset dello stesso B e dei suoi ministri Così oltretutto nessuno potrà mai sospettare il benché minimo conflitto d’interessi.Qui però il pericolo è che,sparito dalla scena o almeno dalla vista B,i 5Stelle notino di più i leghisti salviniani e non riescano a cogliervi differenze rilevanti rispetto ai berlusconiani:sia per l’identico tasso di inquisiti,soprattutto al Sud, sia per le simili impostazioni ideali.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.04.18 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Non credo sia una buona idea fare governi con Berlusconi o Renzi. Il giorno dopo comincerebbe un lavoro irto di trappole, ostacoli e sbarramenti vari. No alla legge sui vitalizi, no a norme anticorruzione, no a falso in bilancio, no a conflitto di interessi e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Ne vale la pena? Oramai bisogna andare fino in fondo. O voto oppure opposizione dura al possibile governo CDX+PD . Niente compromessi o questa stupenda cavalcata di gioventù potrebbe arrestarsi definitivamente davanti al muro erto da egoisti pensionati che anche con pensioni modeste coltivano una insana e immotivata paura per lo status quo , da non pensare alla vita di nepoti o figli che vorrebbero costruirsi un futuro.

Guerriero Gardi 07.04.18 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Parole chiare che non danno luogo a malintesi o "distinguo" dell'ultima ora per motivi totalmente estranei al bene del popolo ! Rendere pubblico in maniera chiara il proprio programma ( sebbene oscurato da parecchie testate giornalistiche per ordine della "casta" ) , è la prerogativa assoluta. Buon lavoro ragazzi ; chi vi ha votato , finalmente , si sente parte forza che siede su quei divani !

renato bonifazzi 07.04.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho accettato, seppure a malincuore, che la presidente del senato fosse di FI per giunta difensore ad oltranza e contro ogni evedenza, delle malefatte di Berlusconi, nonché responsabile di atto intimidatorio contro l'indipendenza della Magistratura. Passi, ho capito che qualcosa bisognava concedere. Ma se il M5S tratta con Renzi per il governo, SI SUICIDA. Punto . Vengo dal PD, ma vi dico chiaro e tondo che con grande amarezza vedrei confermata l'italica tendenza a buttare alle ortiche tutti i principi, per un piatto di lenticchie. Vengo dal PD e non da ieri. Ho votato ripetutamante e con convinzione M5S. Per me Renzi e Berlusconi sono la stessa cosa. Sicuramente io cercherò un altro approdo e penso di non essere il Solo.

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 07.04.18 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio spero che si riesca a trovare l'accordo con la lega per poi basare il programma di governo su temi come taglio del costo della politica,immigrazione, riduzione pensioni d'oro. L'accordo con il PD sarebbe incomprensibile per chi come me si e' iscritto al M5s per il disgusto verso la filosofia e gli interpreti di quella cricca che rappresenta l'italia dei privilegiati ed intoccabili

Andrea Freestone 07.04.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Non avendo potuto sporcarci facendoci soggiacere ad abboccamenti con i loro corruttori abituali, ora provano a estrometterci con la scusa che "siamo i soliti disfattisti infantili" e che "non vogliamo dialogare democraticamente", facendo la sceneggiata di quelli che aprono le mani: e poi faranno comunella col PD, nonostante abbiano detto entrambi che non avrebbero mai più fatto intrallazzi... In quel caso, i loro due "programmi politici" coincidono senza problemi! Non c'è nessuna incompatibilità!
Ma cento volte meglio all'opposizione per altri 5 anni e con la coscienza pulita, anzichè intrallazzare con questi corrotti. Alle prossime si vedrà.

Biagio C. Commentatore certificato 06.04.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

mi sembra chiaro...il tentativo di questi marpioni politicanti è quello di farci incartare e coinvolgere nei loro sporchi giochetti politici per poi giocarsi le elucubrazioni che discendono dai loro miserabili ragionamenti con l'aiuto della inqualificabile e sempre pronta fanfara mediatica contro il MOVIMENTO CINQUESTELLE.
Il gioco mi sembra abbastanza scoperto.
Per sventarlo bisogna tornare all'origine della strategia messa a punto per questa tornata elettorale che suonava più o meno cosi:
il m5s presenta un programma per gli italiani e chiamerà a votarlo chi SARA DISPONIBILE A FARLO.
adesso questa strategia si chiama contratto di governo, lessicalmente ottimo e mediaticamente efficacemente spendibile.
ALLE PAROLE SEGUANO I FATTI.
non si cada nelle trappole che questi marpioni sono maestri nel tendere.
Si metta al lavoro la squadra di governo.
Si scelgano dieci priorità o emergenze, gli si affianchi una PRECISA TEMPISTICA e si porti questo programma da Mattarella e si dica:
Se c'è una maggioranza per queste cose si fa il governo altrimenti per NOI SI TORNI PURE A VOTARE.
Con berlusconi non intendiamo parlare ne ora ne mai e detto questo CHIUNQUE PD LEGA FRATELLI D'ITALIA LEU O GRUPPI MISTI , può votare questo nostro programma CONTRATTO e consentire la nascita del governo.
Per tutto il RESTO NOI CI CHIAMIAMO FUORI.
F.R.
P.S PRIMO PUNTO NUOVA LEGGE ELETTORALE DOVE OGNUNO SI PRESENTI CON LA PROPRIA FACCIA E IL PROPRIO PROGRAMMA.

franco rosso 06.04.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S NON PUO' e NON DEVE fare mai un governo con il cdx che tiene al suo interno Berlusconi, che non lo dimentichiamo venne descritto nella sentenza della Cassazione :Il Tribunale di Milano lo descrive come un delinquente naturale, con una “naturale capacità a delinquere”. La Cassazione nel 2013 lo definisce “ideatore” e “beneficiario” del sistema fraudolento: “Il sistema organizzato da Silvio Berlusconi ha permesso di mantenere e alimentare illecitamente disponibilità patrimoniali estere, conti correnti intestati ad altre società che erano a loro volta intestate a fiduciarie di Berlusconi”. Vogliamo aggiungere altro ? E che dire della deplorevole e vergognosa figura che il Capo dello Stato dello Stato che lo riceve e gli stringe la mano ? Questa è onta di disonore per tutti gli italiani, che ci fa fare una bruttissima figura nel resto del mondo. L' illegalità e la corruzione non avranno mai fine nel nostro paese.

VINCENZO SERGIO CONSOLI (vinicius90), Palermo Commentatore certificato 06.04.18 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi!!!

Andrea Rabitti 06.04.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera. ON. Di Maio; non capisco,come si possa fare un'accordo con il centrodestra. Vede,quando si dice che destra e sinistra sono concetti superati, (Concetto ribadito più volte)non mi trova d'accordo e sa il motivo? Perchè,sono due filosofie diametralmente opposte che rispondono però, ad opposte soluzioni sopratutto in economia. Questo è discriminante! Mi può dire come si fa a conciliare l'abolizione dell'art. 18 con la liberalizzazione dell'economia sostenuta dal centrodestra, per esempio? No,non si può. Incredibile ma,il PD ha vinto! E' riuscito a fare una legge elettorale,che ha impedito sostanzialmente al movimento,di vincere. Questa è la verità! Ed ora,per dimostrare al popolo che sapete governare,vi riducete a stringere accordi con una parte politica i cui dettami avete combattuto ( giustamente),fino a ieri. O,siete disposti a snaturare le vostre idee iniziali ( che ricordo molto bene) o,non sarà possibile fare nessun accordo. Meglio,fare di comune accordo una vera,giusta e COSTITUZIONALE legge elettorale,ed andare immediatamente al voto. Ho ascoltato le sue dichiarazioni sulla Nato e l'Europa. Sinceramente,sono costernato. La Nato,gli USA, l'Europa, la moneta unica,rappresentano tutto ciò che il movimento diceva di voler combattere. Capisco la veste istituzionale, ma accidenti!! Spero vivamente di non dover ammettere di aver sprecato il mio voto. Sarebbe una grossa delusione Voglio dire ancora una volta: a riveder le stelle! Sperando di vederle solo nel cielo....

Stefano 06.04.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Per il futuro governo è doveroso un "No" deciso a Berlusconi, a Forza Italia e a tutti coloro che in un modo o nell'altro sono ad essi collegati.

Giacomo Cannata 06.04.18 18:52| 
 |
Rispondi al commento

https://machiavelli.in/2018/04/contro-luigi-di-maio/

Mi dispiace ma Di Maio ed i candidati ministri stanno disattendendo il programma che abbiamo votato.

Massimiliano Aita 06.04.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mai con forza italia. A parte berlusconi delinquente il nostro programma non ha nulla in comune con quello di FI. No a berlusconi con Lega può darsi che qualcosa si riesca a fare ma con gli altri NO. Stiamo noi all'opposizione lasciamo che Renzi si sporchi con il centro destra e po andiamo a votare.

lucilla calzolari, carrara Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.04.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il "capolavoro" che hanno fatto i "capaci" Renzi , Verdini e Berlusconi. Una legge elettorale per non far vincere il movimento 5 stelle. Hanno sbagliato i loro calcoli, nelle elezioni pensavano di arrivare il PD al 30% e forza italia al 25%, per fare il grande inciucio. Gli è andata male, il popolo Italiano gli ha ribaltato i loro piani antidemocratici. Se Salvini non si sveglia (ha votato anche lui questa legge schifosa ) e insiste di voler andare con Berlusconi, perderà anche lui molti consensi e alle prossime elezioni sarà rottamato dal suo stesso popolo. Via le mummie, i condannati, i truffatori e i ladri. Vogliamo il cambiamento, fatto da persone oneste e più capaci di loro.

luciano lilli 06.04.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Spero che Di Maio mantenga la barra dritta e non si faccia prendere del fare a ogni costo. Un governo con Salvini senza il caimano mi sembra impossibile e Salvini ha superato FI vincendo la sfida interna solo perchè nel sud ha preso i voti delle clientele mafiose (vedi i casi in sicilia e l'appoggio a Salvini del condannato ex sindaco di Reggio Calabria Scopelliti). La mafia come al solito ha messo lo zampino nelle elezioni nazionali altrimenti non si spiega che Salvini sia stato eletto in Calabria! Con i Dem le cose sono molto difficile finche il PD non prenderà la strada di un ritorno agli ideali storici della sinistra se mai questa esiste ancora oggi. Spero solo che si possa fare una legge non proporzionale pura come purtroppo lo stesso M5S auspicava ma uninominale con doppio turno, come in Francia dove Macron governa con meno del 25% dei consensi iniziali, e si vado al voto prima possibile. Mai con Berlusconi e mai con gli amichetti di Renzi che rappresentano solo una parte "eletta" dell'Italia e non il popolo.

giuseppe ferraro 06.04.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

non fate accordi con nessuno ritorniamo al voto

stefano signori 06.04.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Grande Di Maio, il M5S sta mantenendo una dignità ed un'onestà mai viste prima fin qui da alcuna forza politica italiana. Ora vedremo chi vuol far partire davvero la terza Repubblica.
L'importante è e sarà sempre tenere fuori da qualsiasi tipo di governo il pregiudicato Silvio Berlusconi, che gli italiani con il voto del 4 marzo hanno definitivamente affossato, perchè il 14% preso da FI è dovuto ovviamente a quel che di peggio e di vecchio rimane del nostro Bel Paese,un 14% fatto di nani e ballerine, di lacchè e di disonesti che resteranno sempre attaccati come le mosche sulla..., e questo è un fatto del tutto naturale. Ora il M5S non deve e non dovrà arretrare di un passo, e soprattutto dovrà essere così preparato da saper individuare e proporre davvero ai possibili interlocutori politici un programma/contratto in cui le priorità siano davvero tali. Ma mi pare che Di Maio sia stato chiarissimo, poco fa. Forza Luigi, forza Toninelli, forza Grillo e forza Movimento, se non cambiano assieme l'Italia adesso sarà difficile tenere alta la tensione verso il cambiamento vero, soprattutto conoscendo l'indole italiana che si accende facilmente ma che altrettanto facilmente si spegne e si rassegna.
Viva l'Italia, viva i giovani ai quali appartengo più per solidarietà che per età anagrafica, e viva tutte le forze sane del nostro Paese, che nonostante tutto sono la maggioranza.

Paolo Ellero 06.04.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

con la lega si potrebbe partire superando la legge fornero.....visto che questo è nei programmi di entrambi.
Perincrementare le entrate ed aiutare i poveri:
legalizzare prostituzione (lega)
legalizzare droghe leggere (M5s)
fantasia e coraggio.

Isolare il pregiudicato ed il cazzaro di rigna.. nello stesso angolo e se serve andare poi alle elezioni...credo che convenga anche alla lega ma sopraditutto agli italiani.


Certo che ci vuole grande coraggio, insolenza, mancanza di rispetto per il nostro Capo dello Stato ascoltare un personaggio condannato con senza diritto di voto, cioè non può esprimersi, ufficialmente come un politico, e poi farci passare da idioti, i commenti però sono poco produttivi perché non portano a risultati concreti e ... chissà come mai, popolo di corrotti, vergogna!

Albizzati 06.04.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Se nessun vuole collaborare per formare il governo l'unica cosa da fare é ritornare al voto con una legge elettorale democratica

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 06.04.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che il parlamento va rispettatto come ha fatto il PD andando avanti a voti di fiducia e colpi di mano.
Se fossi maleducato potrei dire, con tutto il cuoore:
ma andatre a cagare buffoni.

Barbarossa 06.04.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo da una parte vecchio e incrostato dall’altra.
Se volessimo essere concreti e guardare al futuro con occhi diversi dobiamo mettere da parte due cose:
1) Etichetta d’appartenenze che ci piace tanto dare, deastra, sinistra ecc. Anacronistico e fuorviante.
2) Valutare l’oggettività delle cose sulla base della buona o mala fede.
La Lega, come il M5S è composta per la quasi totalità da gente nuova. Gente che in un modo o nell’altro è riuscita a sintonizzarsi col popolo. Essendo privi d’incrostazioni, retropensieri, sovrastrutture ideologiche l’unica cosa da valutare sarà la concreta voglia di fare, di cambiare registro a un paese malato cronico, delle solite cose che ci vengono narrate costantemente ma che mai vengono cambiate. Accertata la comune volontà di fare, accomunati dalla freschezza e, almeno per il momento, dall’onestà d’intenti, si tratterà di confrontarsi profondamente, eliminare le cose assolutamente inconciliabili e trovare un accordo sulle cose da portare avanti, veramente importanti per il paese. I numero ci sono., la volontà pure. Non vedo altra strade se non quelle di sbattere la testa contro il muro.

Barbarossa 06.04.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento

dalla Mirta Merlino ho sentito poco fa un difensore strenuo dei Vitalizi parlamentari di cui non so il nome concludere con la massima serietà e solennità dicendo:
- Il Parlamento va rispettato !!

- Sì. Il parlamento che ha votato il rosatellum dopo tutte le precedenti schifezze!
Il parlamento che ha votato la nipote di Mubarak!
Il parlamento che ha affondato l'Italia!
Come si può pensare che sia degno di rispetto????

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 06.04.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S non può avere alcun accordo col delinquente naturale B. perché non troverebbe mai un accordo sul conflitto di interessi,modifiche sui tempi della prescrizione,carcere per gli evasori,lui e F.I. ,come alfaniani e verdiniani,sarebbero le palle di piombo refrattarie a questi cambiamenti.Diffidiamo e diffidate delle loro aperture

emanuelemeli 06.04.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rivolgermi, non so dove altro andare, al Sig. Presidente della nostra Repubblica.
Sig. Presidente anche io non sono d'accordo sul fatto che Ella ha ricevuto al Quirinale il sig. Berlusconi. Le chiedo, rispettosamente, di rispondere almeno a questi concittadini che invocano l'articolo 54 della costituzione , che Ella ne è il garante.
Grazie

Antonio Longobucco 06.04.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

LA SUOCERA
A mio parere Di Maio fa benissimo a ''offrire'' apertura al PD, pur sapendo che verrà rifiutato. Credo sia una strategia, così nessuno può dire che non ci abbia provato...... e gli elettori e giornalisti di ''sinistra'' non hanno più scuse!
Lo stesso vale con la Lega: se Salvini non scarica il Criminale, nessuno potrà dire che non ci abbiamo provato......Insomma, Di Maio non gli lascia alibi, è un genio!
non lo criticate, lasciatelo giocare questa partita di poker, senza stare lì a borbottare per ogni cosa che dice e ogni mossa che fa...... siete peggio di una suocera!
alla fine soltanto potremo esprimere un giudizio.

IL BARONE ZAZÀ 06.04.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto perfetto ma alleanza con forza Italia e quindi Berlusconi MAI vi preghiamo MAI. Rispettiamo almeno questa volta il volere dei cittadini anche se dura da inghiottire l’alleanza con la lega. Ma il popolo ha votato così e così sia!!


D'accordissimo su quanto espresso da Alessandra Ruspetti, che ricalca quanto da me scritto in un commento precedente sulla anormalità tutta italiana che vede un presidente della repubblica, capo dello stato e presidente del consiglio superiore della magistratura, ricevere al Quirinale (anche in barba all'articolo 54 della costituzione) un politico pluripregiudicato condannato in via definitiva, privo dei diritti politici espulso anche dallo stesso parlamento, per consultazioni inerenti la formazione di un nuovo governo. Siamo proprio al paradosso istituzionale! forse la delegazione forzista avrebbe potuto annoverare tra i suoi componenti anche quel Marcello Dell'Utri cofondatore di forza italia ed ex senatore condannato per concorso esterno in associazione mafiosa se non fosse intervenuta la Corte europea dei diritti umani pronta a respingere la richiesta di sospensione della pena per motivi di salute. Sarebbe stata una delegazione rappresentativa di San Vittore o di Rebibbia. Che soddisfazione!!! Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 06.04.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo che se tornassimo al voto i risultati sarebbero identici. Ma anche se così fosse...... non esiste nessuna legge elettorale che possa garantire una maggioranza di governo se il Paese è diviso, grosso modo, in tre. Quindi è inutile a mio parere perdere tempo per fare una legge elettorale, sta al ''polpo'' fare una scelta:
vogliono combattere la corruzione?
c'è una sola forza politica che lo può e vuole fare!
Non so se Salvini è ricattato dal Criminale, ma più passa il tempo più ci sarà chiaro.....

IL BARONE ZAZÀ 06.04.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuo a pensare e ad essere convinto sempre di più che Di Maio non deve fare nessun Governo e andare a nuove elezioni con una nuova legge elettorale, fatta magari ancora con Gentiloni come Premier.
Pur di fare il Presidente del Consiglio sta ripudiando tutto quanto ha detto per anni sul PD e su Berlusconi e questo è vergognoso e inaccettabile.
Prima entrambi erano dei delinquenti, ladri, farabutti ...etc e adesso li cerchi per fare tu il Premier ?
Senza contare lo sputtanamento dei principi osannati inizialmente dal Movimento, come la Nato, l'UE e l'euro.
Questa è la celebrazione del più becero paraculismo !
Ma ci rendiamo conto della follia ?
Allora niente Governo ma nuove elezioni, almeno Di Maio non sarà più costretto a leccare il culo al PD o allo stesso Berlusconi, come sta facendo da un mese.
Questo per me è inaccettabile e schifoso.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 06.04.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il discorso di di majo mi sembra perfett. mette a disposizione i voti del m5s per fare il meglio che si possa fare, sulla base delle convergenze programmatiche che ci sono.

siccome il discorso l'ho capito anche io che non sono una cima, se tuttologi e/o politici fanno finta di non capirlo, travisano e/o cavillano, visto che li considero gente intelligente li ritengo in malafede.

carlo 06.04.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Condivido: stante l'attuale legge elettorale e' inutile stare a pensare ad ipotesi di governo M5S senza l'appoggio di almeno un partito di 'dimensione' adeguata.
Altrettanto non possiamo aspettare oltre per invertire la tendenza alla fuga di imprenditori, all'arrivo di masse affamate, all'impoverimento e alla depressione dei cittadini.
Ormai e' chiaro che se in qualsiasi modo continuassero a governare le iene che ci stanno barbaramente distruggendo resta solo una speranza:scappare altrove.
Quindi Luigi vai come un rullo, trova chiunque ti sostenga e si riparte!!
Non dimentichiamo comunque vada di ringraziare Beppe ed il meraviglioso impegno dei protagonisti che, tutti insieme, hanno gia' fatto cose meravigliose tra le quali darci la speranza di tempi migliori.

Brain Start 06.04.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Tutti abbiamo il diritto di esprimere le nostre opinioni,proteste,consigli,ecc..
Ma consiglierei di non calcare troppo la mano su Di Maio ed il suo team che finora hanno fatto un lavoro eccellente: chiamatela STRATEGIA o altro!
Certo stanno giocando una partita a poker e non è facile rilanciare,barare,passare,ecc..
LASCIAMOLI LAVORARE TRANQUILLI, che sanno quello che gli elettori hanno chiesto e continuano a chiedere al M5*!
Ci vuole la collaborazione di altri nella partita che vogliono il bene dell'italia e dei cittadini/elettori onesti che li hanno votati.
Chi saranno lo sapremo speriamo presto.
In bocca al lupo a DI MAIO ed il team; di sicuro farete un bel goal e vinceremo la PARTITA e la SFIDA con i POTERI FORTI MALEFICI!

mauro caputo 06.04.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Tenere duro su esclusione di Berlusconi a cui finalmente qualcuno ha il coraggio, la forza e il senso valoriale delle istituzioni per dire no. Ci ritroviamo con un paese in macerie perché in 30 anni i rappresentanti delle istituzioni tutte non sono stati capaci di dire no a questo personaggio che in un qualsiasi altro paese civile non avrebbe avuto alcuna carriera politica. Non si venga più a parlare di questione morale, la morale non esiste perché non esiste l'esempio dall'alto, dalle cariche istituzionali che non dovrebbero poter prescindere dall'esempio per poter rappresentare degnamente il ruolo preposto. Il PdR doveva dire no a Berlusconi, che sarà pure capo politico, ma è prima di tutto un cittadino condannato per frode fiscale, senza alcuna legittimità politica istituzionale perché espulso dal Parlamento. Se si vuole dare un segnale serio e forte contro corruzione, evasione fiscale, lotta alla mafia e alla criminalità non la si legittima anche solo per questioni formali, come le consultazioni. Il PdR deve essere di esempio, deve essere garante della Costituzione compreso l'articolo 54 dove non a caso si parla di disciplina ed onore. Si richiamano sempre i cittadini a comportamenti corretti di contrasto alla corruzione, all'evasione e alla mafia, parole inutili se poi sale al Quirinale colui che è l'icona dello sdoganamento di comportamenti disdicevoli e illeciti. La politica non è in grado di dare l'esempio ma lo richiede ai poveri cristi. I nostri parlamentari sono comuni cittadini, sarà per questo che sono gli unici a dire no e a restituire alle istituzioni quella dignità, valore e autorevolezza sacrificata per anni sull'altare del potere economico e mediatico di un imprenditore furbo ed arrivista fattosi politico per interesse proprio e non per il bene del paese. Cosa altro deve fare Berlusconi per essere definitamente estromesso dalla scena politica? Deve essere allontanato dai cittadini perché i rappresentanti istituzionali non ne sono capaci.


Tanti sogni.
Ma i sogni svaniscono all'alba.
Fra le tante promesse c'era il redito di cittadinanza: è già evaporato?

Ezio Pelino 06.04.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,mi stai facendo paura con il voler diventare per forza il PdC,ma cosa abbiamo in comune con il pd,se andiamo al governo dobbiamo smantellare la buona scuola,modificare la legge formero,eliminare il lavoro precario,reinserire art.18,ripensare agli aiuti alle banche,togliere i voucher,cioè smantellare tutto quello che hanno fatto col precedente governo e credi che lo faranno?
Lo stesso vale con il cdx,perché anche un patto di governo con B. e fi è impensabile.
Renzi in quattro anni ha distrutto il pd,non vorrei che tu in cinque distruggessi il movimento 5S.

Antonio d'Ambrosio 06.04.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTO PALESE ALLA CAMERA E AL SENATO.
Qual’ora si trovasse la quadra, il voto palese alla camera e al senato dovrà essere il presupposto di base per qualsiasi accordo, in caso contrario assisteremo a continue sabotaggi consumati nell’ombra, coperti dal voto segreto. I cittadini hanno il diritto di sapere come si comportano i loro eletti.

Barbarossa 06.04.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri di celere risoluzione di eventuali accordi che portino il M5S a provare un'esperienza di governo nazionale con elementi di novità inediti...Invio dal box a sinistra perché, in ogni click come "commento certificato", il server mi slogga e mi fa ricominciare daccapo

Antonio S., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 06.04.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Cari Luigi ho sofferto molto e penso che molti italiani lo abbiano fatto, vedendo un pregiudicato condannato in via definitiva come Berlusconi essere seduto sorridente davanti al presidente Mattarella, che secondo me ha calpestato ed umiliato la costituzione.Non doveva assolutamente riceverlo!!!!!!!Dov'è l'etica morale?Un Pertini non lo avrebbe mai fatto!!Ma parliamo di altra razza politica.
Il mio consiglio è quello si di parlare con tutti,esclusi i delinquenti e condannati ma nel frattempo attuare quelle modifiche in parlamento quali vitalizi ecc..per poi prepararsi a nuove elezioni perché con questi soggetti penso che bisognera' tenere gli occhi bene aperti.
Avanti così! !!Forza M5s!!!!

Raffaele Romeo 06.04.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento

COL M5S, L’ITALIA AVRA LAVORO E PROSPERITA A LUNGO TERMINE.

Giuseppe C. Budetta 06.04.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scenario politico attuale è stato studiato e voluto da pd, lega, fi, ecc., con la benedizione di Mattarella.
Mattarella ha deciso di tenere in piedi il vecchio esecutivo.
Ed ecco che Gentiloni continua a farsi sentire, propone il def fra qualche settimana, come mai?
Sperano di avere una configurazione del governo più favorevole, oppure riuscire a far passare il loro def senza che il m5s possa modificarlo?
Non se ne può più di costoro, stanno continuando a nominare i loro uomini nei posti chiave.
Se non ci sono possibilità, si torni al voto è una situazione schifosa.

Paola 06.04.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Salvate questo messaggio e diffondetelo per non ammettere che non lo sapevate o che lo sapevano..LA LEGA ACCETTERA' LA PROPOSTA DEL MOVIMENTO ma alla prima occasione farà lo sgambetto per farlo cadere..Chi non conosce il potere dei soldi non lo capirà mai..

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 06.04.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Le dichiarazioni in favore dell'Europa, dell'euro e della Nato non mi sono piaciuti per niente. Sono perplesso e sconcertato, se continuate così dovrò rivolgermi ad altri soggetti politici


Cari ragazzi, fate un accordo, molto preciso, attenzione alla Sanità, è un boccone a cui tengono molto.
Ricordate che deve rimanere pubblica.
Dovete fare un lavoro certosino e preciso per individuare tutti gli sprechi. Soltanto così troverete i soldi per far fronte al reddito di cittadinanza, diminuzione delle tasse, ecc.
Togliete le sovvenzioni all'editoria.

Poi legge per i conflitti di interessi, anticorruzione, aprite nuove carceri, riforma della giustizia e dei processi. L'economia non ripartirà mai appieno, con l'attuale situazione dei tribunali.

Stoppate le privatizzazioni e attenzione a Musumeci, molto probabilmente sta aspettando soldi da Roma per poter riuscire a governare la Sicilia.

E così via, avete il programma che gli attivisti i hanno votato.

Paola 06.04.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tenetelo a mente il Nazareno era un patto segreto, tra il Berlusca e il pd.
Nessuno ha mai saputo che cosa contenesse realmente, nonostante insistenti richieste che sono state fatte, anche attraverso la stampa, da parte dei cittadini.

Paola 06.04.18 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ex condannato per aver sottratto milioni allo stato e ai cittadini italiani, che paga la mafia, definito delinquente naturale (pare dai giudici), che sale al Quirinale dal pdr e quando esce, promette ai cittadini il contrario di ciò che ha inciuciato con il rignanese, è una vergogna

Paola 06.04.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono diffidente sulle sorti dell'Italia.
Troppi cretini. Troppi opportunisti. Troppi delinquenti. Troppi rincoglioniti.
Finché saranno così tanti, la nostra sarà una lotta eroica perché salterà fuori sempre il peggio.
Ma, come diceva Emerson: "E' impossibile, ma tenterò".
In fondo la storia ci svela che spesso è proprio l'impossibile, l'improbabile, l'inverosimile.. ad accadere, per la costanza indomita dei suoi promotori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.04.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento

IL MATRIMONIO FALLITO

Il patto del nazareno non è mai stata una invenzione ma un vero e proprio accordo sottoscritto dai reggenti del centro-destra e del centro-sinistra per formare un nuovo centro,il famigerato partito della nazione che avrebbe tagliato le ali estreme e meno estreme dell’elettorato italiano per darci in pasto alle lobbies costringendoci ad ingoiare riforme capestro.
Ma in percentuale quanti elettori appartengono al partito della nazione?Dai risultati elettorali si arriverebbe forse ad un 35%.Un centro polarizzato verso pensionati e stipendiati privilegiati,politici di tradizione e tutti quelli facenti parte del giro dove non c’è bisogno di merito ma solo delle giuste conoscenze.
E’ questa l’Italia idealizzata da B & R,una oligarchia di pochi che pensano ai caxxi loro e che difendono con le unghie i propri privilegi,non importa chi resta indietro basta che sia accontentata la casta e siano tutelati i suoi interessi anche a costo di far pagare un prezzo elevato al resto del paese.
Una legge elettorale congeniata per celebrare il più grosso matrimonio della politica italiana,riunire tutte le lobbies e le corporazioni sotto un'unica bandiera,non importano le ideologie,non contano i programmi,che si fottano gli altri,poveri e disoccupati,piccoli imprenditori,operai,autonomi,artigiani,insegnanti e soprattutto i giovani tanto c’è l’emigrazione per loro.
Nella loro visione societaria dell’Italia,però, non hanno tenuto conto della gente normale,si della vera maggioranza del paese,quella che lavora onestamente e percepisce il minimo salariale e che tutela con tutte le sue forze la costituzione e la democrazia del paese.
Il matrimonio è fallito ma l’amore tra B & R è talmente forte che preferiscono scomparire piuttosto che abdicare all’interesse nazionale.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 06.04.18 08:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRADDIZIONI DI COMODO.
Un rovente argomento è il caso Zuckerberg, cioè l'uso illecito da parte di multinazionali come Facebook dei dati personali degli utenti. Il problema riguarda la privacy, cioè il diritto alla riservatezza della vita privata di una persona, il diritto che i suoi dati personali non siano usati illecitamente e che le informazioni che riguardano ogni cittadino siano trattate o viste da altri solo in caso di necessità.
La Carta dei diritti fondamentali dell'Ue all'art. 8 recita:
"Ogni individuo ha diritto alla protezione dei dati di carattere personale che lo riguardano. Essi devono essere trattati secondo il principio di lealtà, per finalità determinate e in base al consenso della persona interessata o a un altro fondamento legittimo previsto dalla legge. Ogni individuo ha il diritto di accedere ai dati raccolti che lo riguardano e di ottenerne la rettifica." Il Regolamento dell'Ue sulla protezione dei dati personali e la libera circolazione dei dati personali entrerà in vigore dal 25 maggio 2018.
Ma Gentiloni (Renzi-Pd) è riuscito a fare un capolavoro paradossale. Nei suoi ultimi giorni di Governo ha cercato di fare un decreto in cui, contro ogni Regolamento europeo o occidentale che protegge la privacy, "DEPENALIZZA l'uso illecito dei dati personali compiuto da multinazionali o Stati esteri!!"
Notate che, finora, Pd e Berlusconi hanno cercato di bloccare o limitare le intercettazioni e di impedire che la stampa e dunque il pubblico conoscessero i dati dei processi sventolando proprio la privacy. Dunque abbiamo la seguente contraddizione: da una parte la stretta sulle intercettazioni per proteggere i politici delinquenti, dall'altra la depenalizzazione dell'uso illecito dei nostri dati personali da parte delle multinazionali. Ogni persona di buon senso riesce a capire chi viene realmente difeso da Fi/Pd. Ma è chiaro che il cittadino e la giustizia da questa difesa restano fuori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.04.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

RAZIONALIZZARE LE SPESE E LA DE-BUROCRATIZZAZIONE

Per le piccole e medie imprese il tempo reale per la produzione serve solo per pagare le spese fisse mensili e le tasse, le multe,... e devono fare i conti anche con la riduzione dei utili.

Uno dei motivi che la nostra economia non cresce perché è prigioniere della burocrazia, circa 500 ore lavorativi cioè 2 mesi all'anno alle prese per adempimenti vari nei uffici; Comunali, Regionali, ispettorato del lavoro, Agenzia delle entrate, Equitalia, Camera di Commercio, Camera del lavoro, l'INAIL, l'INPS, INAS, INPAP,...

Shir akbari 06.04.18 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Storicamente apparteniamo al blocco occidentale, ma visto l'andazzo degli USA, della NATO e della UE non mi sento di esserne particolarmente contento.
Capisco che Di Maio non voglia scatenare guerre commerciali e finanziare nei confronti dell'Italia, ma spero che la si smetta di essere gli zerbini di tutti.
Sono decisamente contrario a qualsiasi accostamento con il PD perché con i renziani non c'è assolutamente da fidarsi.

mzee.carlo 06.04.18 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Dare poltrone, perché questo vogliono, a PD e a FI significa garantire impunità e potere ai comitati d'affari, alle lobby e alle alle collusioni mafia-politica che stanno portando L'Italia alla rovina. Il voto ha espresso la voglia di un governo forte e non compromesso coi ladri che sappia guidare il Paese fuori dal pantano e questo purtroppo, lo dico perché il mio cuore di è di sinistra, oggi è possibile solo con un governo 5S - Lega. Se c'è da fare un passo indietro rispetto al premierato, e mi dispiacerebbe moltissimo per Luigi che si è rivelato un leader veramente azzeccato, che si faccia ma con la garanzia di regole contrattuali ferree.

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.04.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Io sono per NUOVE ELEZIONI!
In pochi mesi...

Paolo Paoletti 06.04.18 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah ... Io elettore 5S non ho votato per questa Europa, né per la troika, né per il fiscal compact. E quanto al patto Atalantico poco mi entusiasma. E non cerco voti PD né voglio diventare socialdemocratico. Pensare che gli elettori M5S provenienti dal PD siano i più propensi a " tornare all'ovile" è una svista colossale. Si son messi in cammino, come tanti nomadi e non son disposti a trovare un approdo pur che sia. Io tra quelli.

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 06.04.18 07:58| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI sarà ora e per sempre una merda legaiola !!!!

Toto A., Milano Commentatore certificato 06.04.18 07:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maurizio
In questo Paese un condannato in via definitiva, non può avere il porto d'armi, non può partecipare ai concorsi pubblici, non può avere cariche pubbliche amministrative né politiche, non può essere eletto al Parlamento, non può essere ministro , presidente o consigliere a nessun livello della pubblica amministrazione.......non può essere iscritto agli albi di categoria dei professionisti....
ma può andare a proporre al Presidente della Repubblica i nomi di ministri suoi amici e proporre l'assetto del futuro governo del Paese...!!?
Se non ci fosse da ridere a crepelle...non resterebbe che piangere e forse noi cittadini lo stiamo già facendo nel disinteresse generale della politica marcia e corrotta, aperta a qualsiasi compromesso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.04.18 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Lo ammetto non vedo l’ora di un governo M5S con Di Maio Presidente del Consiglio ma devo ancora aspettare qualche giorno. Ma ho altrettanta certezza, come ne avevo ed ho della Raggi, che Luigi ha la tattica giusta per raggiungere la meta ed iniziare il risanamento dell’Italia.
Orgoglio M5S⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Mau Pen 06.04.18 07:32| 
 |
Rispondi al commento

Non è stato pubblicato il mio precedente educatissimo commento.

Enrico Lostro 06.04.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' molta dura per tutti gli italiani onesti vedere il pregiudicato di Arcore salire al Quirinale. Lui, Salvini e la Meloni, dichiarano un giorno sì e l'altro pure che il leader della coalizione di centro destra è Salvini, però, il delinquente conclamato, va da solo come gli altri due a conferire con il capo dello Stato. Evidente la sua megalomania di voler apparire come ancora capace di condizionare le scelte politiche. Fosse stato Pertini al posto di Mattarella non so quale poteva essere la sua reazione, però non c'è alcuna norma,almeno per il momento,che vieta a personaggi simili di poter conferire con il Presidente della Repubblica, Penso,però, che prima di incontrarlo Mattarella un pò di bicarbonato, abbia dovuto sicuramente berlo.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.04.18 06:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il percorso da fare è sicuramente questo indicato da Luigi Di Maio.I tempi,però, non devono essere molti lunghi per poter concludere un eventuale accordo-contratto, se non ci si riesce in tempi relativamente brevi dopo averle provate tutte, la cosa più saggia da fare è andare a votare di nuovo, entro il mese di ottobre. Tempi più lunghi verrebbero mal sopportati dagli elettori italiani,stanchi ormai di tutti i "balletti" ai quali ci ha sottoposto la vecchia politic. Renzi e Berlusconi che ,come stanno ampiamente dimostrando,e come del resto avevamo già capito,sono fatti della stessa pasta: megalomani,egocentrici che nonostante le sonore bocciature avute alle elezioni,vogliono ancora condizionare le scelte politiche ,incuranti del bene del paese ma, solo dei loro interessi personali, avranno ancora una volta la lezione che meritano.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.04.18 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Ribadisco quello cho ho scritto ieri mattina.
La strategia del contratto di governo è perfetta.
La sua esecuzione ineccepibile.
Non dico fantastica, xolo perche certi accenti non si addicono più al ruolo che ci attende.
Dico, stringiamo i tempi, se questa INTERLOCUZIONE CHE E CONDIZIONATA da mille fattori, NON ULTIMO, MA FORSE PREMINENTE, QUELLE MEDIATICO dovere del m5s , anche mettendo al lavoro la squadra di governo, CHE GIÀ C'È, è di stilare questo CONTRATTO DI GOVERNO, che se non integrato peventivamente
(Interlucazione) viste le posizioni politiche delle forze alle quali ci rivolgiamo, POSSA ESSERE APPROVATO DAGLI ITALIANI, considerato il probabilissimo ricorso a nuove elezioni.
In questo caso benissimo la CONFERMA TOTALE DELL'INTERA SQUADRA, tranne quei pochissimi casi che ben conosciamo.

franco rosso 06.04.18 06:18| 
 |
Rispondi al commento

"...né di destra" sono piu' che sicuro, "né di sinistra" molto meno. Non so perche'...

Dario Lombardo 06.04.18 06:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che delusione ragazzi! RIMANERE NELL'EURO E UN ACCORDO COL PD! Non credo a quello che leggo...e vi ho anche votato! Aveva proprio ragione il padre di Di Battista, in un'intervista alla radio, a dire che eravate cambiati negli intenti e che i vostri programmi avevano preso un'altra rotta. Ma non ci volevo credere. MA SIETE PROPRIO SICURI CHE SIA QUELLO CHE VOLEVA GIANROBERTO?? Beppe, e tu dove sei mentre accade tutto questo? Siamo già nella seconda 'repubblica' del M5S??

Barbara S., Firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.04.18 03:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio: “Un contratto di governo si può sottoscrivere o con la Lega o con il Pd. Questi sono i due interlocutori, è chiaro che sono due soluzioni alternative. Dopo gli incontri capiremo con chi si potrà sottoscrivere il contratto di governo”.
Io ho già aspettato abbastanza...


Ok, avanti così...Luigi premier, si accordo Pd depurato da certi personaggi, Salvini con impegno a debellare dal suo elettorato un 50% di ottusità, ignoranza, xenofobie e nostalgie del passato, no assoluto a Berlusca (neanche se chiuso sottoscala)...Sarà dura, ma bisogna insistere.

Romano Banti 06.04.18 03:00| 
 |
Rispondi al commento

beh la NATO è proprio una bella schifezza! Che delusione! Sull’EURO che senso avrebbe indire il referendum se questo non fosse usato per decidere se rimanere nella moneta unica? Quindi anche quello rimangiato??
Che delusione!
La neutralità è una scelta di pace e di distanza da chi porta le guerre! L’Euro è una moneta problematica restarci per partito preso senza aprire una discussione mi sembra da marziani.

Domenico Migliorini 06.04.18 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, si evince palesemente che le altre forze politiche cercano di mantenere lo status, hanno paura di perdere quel potere di classe che fin ora gli ha permesso di esercitare il loro potere nell'indifferenza più assoluta per le classi più deboli, un Berlusconi che ha avuto una vita agiata e tutto facile che nel dio denaro attinge il suo potere come può mollare adesso che si vede sfuggire di mano il gioco più emozionante che abbia mai avuto che è quello di decidere cosa è bene per gli altri.
Penso che avrai tante difficoltà e spero che Salvini la pensi come te, solo cosi potreste insieme davvero cambiare qualcosa in questa Italia.

Salvatore D., Catania Commentatore certificato 06.04.18 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Dire no a Berlusconi è stata un'ottima cosa , abbiamo stigmatizzato l'impossibilità di un uomo non degno di avere responsabilità politiche . Non altrettanto con il serraglio del PD , una carrettata di gente senza dignità che non può e non vuole dare niente di buono all'Italia , tutt'altro ! Ha sempre remato contro il Paese con Renzi e senza Renzi ! Non fate nulla con il PD , la gente non capirebbe ! Si capisce che è una mossa strategica ma attenti , hanno ben solide forze che lo sorreggono per fare il lavoro sporco dell'alta finanza , sono una facciata i veri nemici stanno a Wall-street e alla City ! Un caro saluto al grande Di Battista !

vincenzo di giorgio 06.04.18 00:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per il lavoro che fate, per l'intelligenza e l'impegno che ci mettete, oltre alla coerenza sempre molto elevata e affidabile.

Grazi anche a tutti gli elettori che hanno consentito questa bella pagina sulla nostra Repubblica.

Roberto F. Padova 06.04.18 00:03| 
 |
Rispondi al commento

l`unica purificazione per Salvini è quella di mollare il MAFIOSO e dare un appoggio incondizionato al M5S. I cittadini apprezzeranno la sua buona volontà di PATRIOTA e al prossimo giro prenderà i voti del MAFIOSO. La meloni di conseguenza sovra leccagli le dita dei piedi, come ora lo fa al delinquente.

SALVINI--> ora hai una possibilità unica, un occasione che non si ripresenterà mai più per il tuo partito. ORA è il momento di rovesciare il tavolo, ma ci vogliono le PALLE QUADRATE, TU LE HAI??

l`ITALIA HA BISOGNO DI PATRIOTI in questo momento, e non di TRADITORI.

Tira fuori i c.... se ce li hai!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.04.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da iscritto e sostenitore dal 2010 posso solo dire e augurami che non si perdano gli obiettivi, per cui vanno bene i contratti e gli accordi per riuscire a governare, ma tenendo sempre ben presenti i limiti che non si dovranno mai superare. Soprattutto valutare bene i soggetti con i quali ci si andrà a confrontare. Berlusconi e forza italia non sono nemmeno da considerare esistenti, perché in un paese serio un condannato non viene ricevuto dal presidente della repubblica. Poi però ricordiamoci che la lega non può essere molto meglio, infatti per convenienza elettorale non ha esitato ad allearsi con lo stesso pregiudicato. Non deludiamo tutte le persone che sempre di più stanno dandoci fiducia.
buon lavoro

Aureliano Ghirardelli 05.04.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento

credo che se non ci aiuta la Divina Provvidenza...
portandoci via l'ingessato.........
l'Italia è destinata al blocco totale.....
ho vinto io, no ho vinto io, hanno vinto tutti e nessuno ha perso......
in questi casi, il buon senso,per chi lo possiede,
obbliga , per il ruolo di politico che si ricopre,
a dover dare dimostrazione del tanto decantato
"SENSO DI RESPONSABILITA' VERSO LO STATO".....
fino a poche settimane fa, ad ogni PORCATA che legiferavano in Parlamento, era "senso dello Stato".....ora se lo sono dimenticato il senso dello stato......
a perdere soldi, non gli piace....
SEGNO CHE ERANO LI' SOLO PER QUELLO......
come ripetuto das tutta Italia ormai.......
ANDATEVENEEEEEEEE........
FATE RIPARTIRE L'ITALIA.....MALEDETTI!

fabio S., roma Commentatore certificato 05.04.18 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Questo vostro programma è radicalmente cambiato. Se non fosse stato presentato solo ora,a elezioni già fatte, avrei forse votato per voi.
Antonio Schiavo.

Antonio Schiavo 05.04.18 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devo dire da sostenitore del m5s dopo non pochi dubbi e dopo essermi disinnamorato di tutte le questioni politiche perché deluso da tutto e da tutti, mano mano che si va avanti si rafforza in me la convinzione di avere fatto la scelta giusta .
Condivido la proposta alla tedesca,come anche l’aver imposto delle regole ma al tempo stesso aver aperto il dialogo. Ho letto in alcuni commenti che siamo visionari ma la verità è che il vento sta cambiando!
Antonio Anelli

Antonio Anelli, Bari Commentatore certificato 05.04.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

A Piazza Pulita c'era un esponente in incognito del PD (definito "importante" da Formigli) che diceva che oltre il 50% dei parlamentari PD è pronto a fare il salto della quaglia e a fare il governo con il M5S, e che Fico e Di Maio sarebbero su questa linea.

Non sono sicurissimo che questa ipotesi mi piaccia...

b2075 05.04.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate un governo o andate a fare tutti.

Psichiatria. 1 05.04.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

In più va dicendo che non vuole fare accordi col M5S... Ma chi lo vuole? A casa! Altro che salire al Colle

Vale33 05.04.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo ancora a parlare di Berlusconi vi rendete conto? Oggi ho visto mio malgrado la foto che lo ritraeva sorridente di fronte a Mattarella... Ma si può? Ma cos'è il nostro Paese? Ma é serietà? Questo qui dovrebbe vergognarsi a presentare la faccia in pubblico. Ma io quando ho vinto un concorso pubblico per poter lavorare ho dovuto produrre documentazione e controdocumentazione per dimostrare di avere una fedina penale immacolata. Ma in Italia la legge è uguale per tutti?


E per quanto attiene alla leadership del governo, facciamo notare che nessuno in Germania nell’accordo di programma con l’SPD ha messo in dubbio che essa fosse appannaggio della Merkel, che aveva ricevuto,la maggioranza relativa dei consensi. Solo in Italia si va alla ricerca del terzo uomo, che più che garantire l’elettorato deve garantire i poteri forti...

Antonio Fasolino 05.04.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Per me è stato un errore mettere un veto su berlusconi. bastava dire che uno dei punti principali e immodificabili del contratto di governo da controfirmare con i potenziali alleati era una ferrea legge anticorruzione con relativo daspo. Quello si sarebbe autoescluso da solo


Bravissimi: VOGLIAMO un governo programmatico per fare certe cose presieduto da un rappresentante 5 stelle. SENZA SE e SENZA MA.
Bravissimi a stanare tutti i politici, MA OCCORRE STANARE MEDIA E GIORNALISTI vergognosamente schierati da 2 anni a questa parte, altrimenti non ce la faremo mai.

Stiamo aspettando che li svergogniate per bene davanti all'Italia. Siate più coraggiosi e restituitegli il maltolto. Fanno schifo nella quasi totalità, DICIAMOCELO CHIARO E TONDO.

AVETE VAUTATO UN IMPROVVISO ED ELOQUENTE SILENZIO MEDIATICO intervallato da poche, chiare, inequivocabili dichiarazioni?

diana secondo 05.04.18 22:13| 
 |
Rispondi al commento

1) Radio Rai 1, oggi ore 19,45 circa. L’intervistato è un giornalista del Corriere della Sera, che dopo la sua disamina credo sincera in sintesi afferma: “…e Berlusconi non ci sta proprio ad appoggiare un governo gratis, senza ricevere nulla in cambio (il giornalista si riferisce presumibilmente a qualche ministero o carica istituzionale n.d.r)…Berlusconi che poi, ricordiamoci, ha ricevuto un veto…quasi fosse un appestato…”.
Eh sì, poverino.

Non un appestato: - un condannato! Per frode fiscale, con alcune pendenze penali cadute in prescrizione ed altre in corso di dibattimento e che si porta indirettamente dietro una sentenza definitiva a carico del suo cofondatòre di partito in carcere per concorso esterno in associazione mafiosa -. Questo, per me, l’intervistante avrebbe dovuto rispondere all’intervistato, in un servizio pubblico che si rispetti.

In un altro Paese, il B. alle consultazioni per il futuro governo, non avrebbe avuto modo di parlare con il capo dello Stato ma, al massimo, con qualche secondino.

Ma ci rendiamo conto cos’è diventato il nostro servizio pubblico d’informazione? E non mi riferisco solo a trasmissioni come questa. Un servizio che, come in questo caso, sembra mostrare le premure del caso per un politico condannato per frode, dunque pericoloso per l’intera comunità, specie se al governo di essa! E la premura per i cittadini frodati?

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.04.18 22:08| 
 |
Rispondi al commento

2) Il nostro paese ha dimenticato…I politici partitocratrici hanno dimenticato…Ai mezzi d’informazione del Potere pare abbiano fatto dimenticare cosa sia l’Etica, la Morale, la Giustizia, pilastri inamovibili di uno Stato a tutela dei suoi cittadini.

Chi aveva, nel giornalismo, il supremo incarico di sentinella a tutela dell’informazione, della democrazia e della giustizia della collettività sembra che oggi quell'incarico l’abbia in gran parte rinnegato.

Solo il M5S, come forza Politica genuina, è stato l’unico a porre un veto così naturale e sacrosanto a tutela dei cittadini, mentre tutti gli altri non lo hanno fatto! Ed ora saremmo diventati ingiusti noi che secondo alcuni trattiamo da appestato un B. che sembra divenuto, col silenzio di molti, al di sopra di ogni morale e che oggi afferma che “gratis”, cioè senza contraccambio di poltrone al suo partito, non appoggerà mai un Programma scritto finalmente ed esclusivamente per i cittadini.

Capisco che è dura rinunciare a una poltrona per farci sedere un Programma per la collettività: la cosa più dura da accettare per una casta.

Il MoVimento5Stelle purtroppo è solo e l’unico, ad oggi, nel dimostrare con esempi concreti di avere solo un popolo di milioni di stelle sopra di sé, ed una legge morale dentro di sé.
L’unico contraccambio per B. secondo noi, è gratis davvero per tutti, una grazia, una manna dal cielo per l’intera collettività: si chiama Bonafede.

E la certezza della tutela di un Programma per le urgenze dei cittadini, che questa partitocrazia non ha mai né saputo né voluto affrontare, si chiama solo Di Maio, Presiedente di una squadra di numeri uno che voi, politicanti fuori dall’Universo e dal tempo, così distanti dai problemi dei cittadini, non vi sareste mai sognati.
A voi i vostri incubi, a noi il nostro Sogno.

Forza e Cuore MoVimento!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.04.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento ha sempre sostenuto che chiunque votava le proposte di legge era ben accetto. Non capisco il perché di chiudere la porta a forza Italia (alias Berlusconi) per principio. Se FI condivide il programma con un appoggio interno o esterno insieme alla lega e fratelli d'Italia, non ci vedo niente di male. Poi se si tira indietro bastano i voti della lega e Meloni. Se anche la lega non dovesse mantenere gli accordi si assume la responsabilità con gli elettori. Porre veti lo trovo assurdo e sinistroide.

Luca G. Commentatore certificato 05.04.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No ad alleanza con chi ha affossato l' Italia favorendo l'invasione e sostituzione etnica. No alleanza col PD! No Ius Soli . via i migranti dalla nostra terra!

Stefano P., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 05.04.18 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un mese.
Un mese fa nei telegiornali il M5S era il vincitore, con questo programma https://www.ilblogdellestelle.it/2018/01/20_punti_per_la_qualita_della_vita_degli_italiani.html
e esultando Di Battista dichiarò che adesso i partiti devono venire a parlare con il movimento!
Sono ancora elettrizzato!
FINALMENTE L' ITALIA CAMBIA!
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.04.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

I miei complimenti per come li state stanando!

daniele parlante 05.04.18 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Comunque un risultato l'abbiamo ottenuto sono andati tutti a piedi escluso il Banana ma solo per ragioni di età, vedi che vuol dire dare l'esempio ,la goccia scava la roccia e sicuramente un diecimila euro li abbiamo risparmiati , e comunque il Berlusca è incavolato col Salvini perché lo ha contraddetto con la storia del Senato , Salvini non ha mollato e cerca la scusa per mollarlo così al prossimo giro lo ingloba definitivamente e comunque proprio non capisconoche l'aria è cambiata l'accordo si fa su un programma condiviso poi chi va non ha importanza perché deve rispettare il concordato che verrà reso noto urbi et orbi e guai a chi sgarra naturalmente la guida va ai 5s avendo il doppio dei voti della Lega che a quel punto fa fede il proprio risultato elettorale e comunqe lo ripeto se Salvini avesse immaginato il 18% sarebbe andato da solo perché lo psiconanonon gli è proprio simapatico specialmente da quando ha venduto il Milan ai cinesi.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 05.04.18 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Grillo perche' taci?????? Urge tu querida presencia comandante (altro che de falco...cazzo!). Se ci sei...ci sei vero? Batti un colpo. Prima che il colpo.

Dany 05.04.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luigi!! E' la prima volta in vita mia che sono contento della politica.

giorgio peruffo Commentatore certificato 05.04.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento

La proposta del Contratto alla Tedesca è stata ufficializzata. E' una proposta politica intelligente che porterà agli occhi degli italiani chi davvero ha a cuore il futuro del Paese. La strada sarà ancora impervia e lunga ma devo dire che stiamo imparando bene a ballare il tango. Avanti così..e suole antisdrucciolo.

Claudio Secchi 05.04.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Legge FORNERO ABOLIZIONE non se ne parla più? Il tema pensioni è scomparso dal vocabolario M5S? Di Maio scrive . PENSIONI NULLA? Perché il M5S lascia questo tema appannaggio della sola Lega di Salvini, il quale lo cita sempre? Non era uno dei principali temi del programma del M5S?

Roberto Flipper, Torino Commentatore certificato 05.04.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini, sei a un passo per rimanere nella storia per aver contribuito equamente a far diventare l'Italia un paese migliore e di cui essere orgogliosi. Di contro noi m5s dobbiamo capire che quando si fa gioco di squadra, la palla bisogna anche passarla.

Salvini, scaricare Berlusconi non e' tradimento, ma e' la consapevolezza che non si puo' percorrere la strada del rinnovamento con una cariatide che pensa soli ai cazzi suoi

Massimo 05.04.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo intervento dopo l'incontro con Mattarella. Senza neanche fare il nome del condannato, hai ancora una volta lasciato intendere che con tale persona e con chi ci sta accanto non vogliamo avere a che fare. Avanti così, Luigi, sempre con maggiore determinazione!

Antonio Contorno 05.04.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo del cambiamento..nell'unione mon€taria..da spanciarsi dalle risate.
m5s + pd + leu fino alla fine

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 05.04.18 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla fine dei conti siamo imprigionati da una legge elettorale infame creata ad arte per non fare governare nessuno, dal nano e da Renzao meravigliao radical chic. Spero che il movimento non faccia cazzate come sembra

Stefano Cuffaro 05.04.18 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

strategia strategia...bene vediamo....il pd non ce la fa a decidere un bel niente....quindi si chiamerà fuori....B. è alle corde perchè non puo accettare leggi anticorruzione e altre contrarie alla sua
''alta moralità'' non puo neppure invocare ri-voto perchè è in caduta....rimane salvini che secondo me si mangia i gomiti per aver fatto un'alleanza ''palla al piede'' faccio un azzardo....B. e il leghista si salutano

silvana 05.04.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMI RAGAZZI
mi permetto di chiamarvi così dall'alto dei miei 78 anni. Sono contentissimo di come state conducendo tutta la questione. Avanti così. Siete bravissimi

Giovanni Scarabello 05.04.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo paura riandiamo alle urne dacci il nome del nuovo premier e voteremo quelli che tu ci dirai. stanno ancora facendo giochetti trappoline i sostenuti il vaffa lo abbiamo detto con il voto ,gli daremo la botta di grazia cosi non devi pregare più nessuno.anche perche non credo proprio che siano leali stiamo solo perdendo tempo. la campana non l hanno sentita bene be allora diamogli una martellata forse la sentiranno. basta perdere tempo il popolo non può più aspettare.m5s al governo da solo per attuare le promesse fatte come a Roma.avanti non aspettiamo non hanno voglia di lavorare per che cosa poi per far vedere quanto siete bravi voi. ormai si sono messi sul ponte e aspettano che passate sotto.dritti alla metà.

lucy 05.04.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto soddisfatto delle posizioni del M5S che anche di fronte a una c mediazione difficile non perde la basta principale. Convergere, trattare sulle priorità concrete. Capisco che ci sono bravi e coerenti militanti che vorrebbero bruciare i tempi e uscire dalla trattativa così come ci si entra ma questo è storicamente possibile dentro morto rivoluzionari di massa, che non mi.sembrano i presenti. Forza Di Maio, forza M5S. È il momento di aumentare la fiducia non il contrario!!!

Alessio Coppola 05.04.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Quali temi saranno inseriti nel contratto "alla tedesca" se questo verrà siglato con il PD?
Abolizione del job act?
Abolizione della "buona scuola"? Superamento della legge "Fornero"? Abolizione di tutte le altre nefandezze che quelli del PD hanno votato?
Quali di queste schifezze di cui sopra è disposto a cancellare il PD considerato che sono stati voluti e votati dagli stessi che ora li dovrebbero abolire?
Caro Luigi con il PD nessun contratto va firmato. Si potrebbe provare con la Lega, ma non a "tutti i costi". Se non si riesce, insieme alla Lega, si dovrebbe scrivere una nuova legge elettorale, costituzionale e che garantisca una maggioranza, ed andare di nuovo al voto.

Francesco Storino 05.04.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Patti chiari (e scritti) e amicizia lunga

Giovanni M., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.04.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, finalmente cominci a scioglierti.
Anche Toninelli e sopratutto la Grillo potrebbero essere un po' meno rigidi, capisco la paura ma cerchiamo di essere un po'più affabili. tanto lo sappiamo che il governo lo si deve fare con la Lega. Avanti così

walter m., milano Commentatore certificato 05.04.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

MATTARELLA DIMETTITI SUBITO.
Per aver ricevuto un delinquente, bandito dai pubblici uffici, truffatore dello stato (evasione).
E per di più con tutti gli onori riservati ad una persona per bene.
MATTARELLA DIMETTITI SUBITO.
Facciamo una petizione.

Questo atteggiamento di Mattarella mette dei grossi pregiudizi sulla sua onestà e rispetto della costituzione. Ho paura che possa andare ad assomigliare ad un Eugenio Scalfari (la sua posizione su che governo avere).

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 05.04.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento

#M5S #LEGA VATTENE..!
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10211798810987718&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3

Giampaolo Segatel 05.04.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

non vedo la possibilità di formare un governo, neppure se si aspettano dei mesi.....
l'unica cosa da fare senza perdere tempo in inutili tentativi è quella di concordare una nuova legge elettorale (forse la lega è l'unico interlocutore per tale scopo) ed andare alle elezioni al più presto.

daniele p., cortona Commentatore certificato 05.04.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi ragazzi, belli e giovani.

Avanti così, studiatevi l'accordo e scegliete la forza che maggiormente si sposa con il programma del m5s.
Ben detto Luigi, io tratto con Salvini e Martina e basta.
Aspettiamo i risultati delle consultazioni.

paola 05.04.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

E' tornato il Mantovano!
Ci mancava il solito sugo e la sue cazzate!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.04.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento

"Resterà alleata dell’occidente, resterà nella Nato, nell’Unione europea e nell’unione monetaria".


Spero solo che 'a "politica de la continuità" sposata da Giggi, nun preveda pure de continua' a pijalla ner culo: ce resterei n' po' male, ecco, perchè, ner caso....


https://www.youtube.com/watch?v=cMcY8CwD2hY


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.04.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

No a compromessi. Manteniamo i nostri capisaldi. No a accordi con B. Ma nemmeno con chi lo appoggia. Piuttosto facciano il solito governo PD e centro destra e noi all'opposizione!!!

Paolo 05.04.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Dove si può firmare per il referendum consultivo sull'euro??


Noi non possiamo in nessuno modo svendere la ns credibilità.
Pertanto era ed è IMPRESCINDIBILE il NO , per fare un governo col "Delinquente Naturale" Silvio Berlusconi.
Questa mia affermazione sul "Delinquente Naturale"
è stata estrapolata dalla sentenza di cassazione che condannava in via definitiva B.

MARIO F. Commentatore certificato 05.04.18 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza ragazzi, niente marcie indietro e niente capriole. Mica avra' gia' preso anche a voi la fregola della poltrona....


Caro M5S, ti voto da quasi 10 anni ormai.
Non mi sono piaciuti, all'uscita dalla consultazione, i riferimenti di "fedeltà alleuropa", per nulla.
Se non fosse tattica conta pure un voto in meno dal 33%, il mio.
Senza distruggere la stramaledetta ue delle sedicenti "èlites" contro gli interessi dei cittadini al massimo, dico, al massimo, puoi s-governare divenendo una brutta copia del pd e del suo socio condannato.
Non puoi "governare per il benessere, per gli interessi dei cittadini" se vorrai avvalerti e vorrai rispettare i criminali trattati europei, franco-tedeschi.
NON HAI UNA LIRA per farlo!
E nessuno ti darà, gratis, un euro per farlo.
Ti daranno il maledetto euro ad un prezzo inimmaginabile, solo se continuerai, anche tu, a tradire la sovranità popolare, ad ingannare i cittadini a creare umiliazioni e sofferenze.

lupo 05.04.18 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luigi e bravi tutti, senza arroganza, senza forzature, veri esempi di buon senso, di responsabilità, di senso dello Stato.
Rappresentanti di una forza politica giovane, prorompente, ma calma, tranquilla, forte delle ragioni del voto degli Italiani, capace di rassicurare
tutti gli osservatori e gli uditori interni e, ancor più esterni.
Bene per tutti, se ci daranno ascolto nell' interesse dell' Italia, altrimenti finiranno travolti da una valanga democratica elettorale da nord a sud.
Avanti così, siete i migliori.

Raffaele S, Napoli 05.04.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Luigi avanti così su tutta la linea senza tentennamenti le voci contrarie sono solo x cambiare la nostra linea.

pugnali lucio 05.04.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono soprattutto i "cosiddetti giornalisti vicini al M5S" che spingono per l'accordo con il PD, in fondo il cuore batte sempre a sinistra.... ma in realtà il M5S vuole cambiare questo sistema, sistema ad immagine e somiglianza del PD. L'accordo con il PD vorrebbe dire non cambiare niente, accettare l'esistente.
Esiste un'unica possibilità la Lega di Salvini, il quale però oggi è costretto a scegliere fra l'alleato exCavaliere il quale ha come unico interesse "la sua robba" e non certo il popolo Italiano come dimostrato dal 1994 ad ora, ed il cambiamento tanto sbandierato in campagna elettorale. Sui temi è chiaro che dovremmo trovare una convergenza, ma priorità lotta agli sprechi cominciando dalla politica alla corruzione e alla povertà, oltre ad un nuovo ed indispensabile rapporto con l'UE. Cambiare, cambiare, cambiare questo è quello che chiede il popolo a 5stelle!

stefanodd 05.04.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

E come parlare ad alieni..dovranno resettare il loro paradigma di confrontarsi con chi non parla la loro lingua.
Di Maio e il Movimento 5 Stelle oggi hanno stordito quelli che si identificavano come avversari offrendo loro la possibilità di partecipare a scrivere una nuova pagina di politica italiana, scendendo da piedistalli di creta che furono la Destra e la Sinistra..
I temi e le soluzioni saranno discussi e risolti in chiave pratica e moderna..Portare a casa risultati utili per i cittadini italiani al di fuori e al di sopra di beghe egoistiche o personali o di Partito.
Chi arriverà per primo ad accettare il nuovo linguaggio potrà certamente vantare credibilità e dignità politica.
Un tesoro da capitalizzare per il futuro che riscatterà le mediocri e ipocrite visioni del passato.

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 05.04.18 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa ad accettare il PD e Renzi? Se continuerai così dal 32% si arriverà al 5%, sicuro!!

Stefano Cuffaro 05.04.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ciao luigi, il succo del tuo discorso è che se c'è qualche forza politica che è disposta a sottoscrivere un impegno per risolvere i principali problemi del paese (corruzione, povertà, lavoro, immigrazione...) ben venga, il movimento non si tira indietro ed anzi, è il promotore di una simile iniziativa.
spero di aver correttamente interpretato il tuo pensiero e le tue intenzioni. un abbraccio

daniele p., cortona Commentatore certificato 05.04.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Nel programma economico si dicono cose un pò diverse su euro e UE. Cosa serve scrivere un programma se poi viene smentito alla prima occasione utile! O voi siete coerenti con quello che scrivete oppure ciao ciao

Massimiliano Rubes 05.04.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luigi e bravi tutti, esempi di buon senso, di responsabilità, di "senso dello stato", senza forzature e senza arroganza.
Rappresentanti di una forza politica calma, tranquilla, forte delle ragioni del voto degli italiani, capace di rassicurare tutti gli uditori e gli osservatori interni ed ancor più esterni.
Bene per tutti, se ci daranno ascolto nell'interesse del Paese, altrimenti una valanga democratica li travolgerà definitivamente.
Avanti così! Raffaele S. Napoli

raffaele Sarnataro 05.04.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Insistere nel voler restare dentro l'Unione Eurocratica e l'Eurozona, significa assumersi la responsabilità della inevitabile distruzione del nostro Paese. E' un regalo, e pure bello grande a Salvini.
Questo post sarà usato un giorno contro di te, caro Luigi Di Maio. Mi spiace che il M5S abbia cambiato rotta sulla questione criminali eurocratici e loro finta moneta comune. Vi sosterremo comunque, nella speranza che prima o dopo vi rendiate conto che all'interno dell'Eurozona non c'è futuro per l'Italia, ma registriamo un deciso e non concordato cambio di rotta.
Italexit, prima che sia troppo tardi!

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 05.04.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

male che vada il cdx si alleerà col csx

e andiamo all'opposizione

piuttosto di niente

psichiatria. 1 05.04.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Non vi preoccupate, tanto al 99% non ci stanno, e Di Maio ha scelto la strada giusta. Non si potra' dire che il movimento si arrocca, sono loro che non vogliono cambiare niente.

Massimo 05.04.18 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Bene! avanti così è in alto i cuori!

ROCCO PRESTIPINO, CARIMATE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.04.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento

si vuole sperare che chi non ha riformato l ITalia per anni diventi ad un tratto ...illuminato e sostenitore di un governo di riformatori? Ma se l ultima loro porcata è proprio la legge elettorale !!! Mandiamoli a casa.per attuare le riforme serve una maggioranza stabile di governo..queste persone hanno perso ogni credibilità,non hanno valori,ideologia,non perseguono alcun scopo sociale e il benessere della collettività è l ultimo dei loro problemi.siamo stanchi di essere noi a loro servizio...ogni tentativo va fAtto?e come li costringiamo a rispettare il patto-contratto?qual è il potere normativo,coercitivo di questo contratto?responsabilità politica da far valere alle prossime elezioni? Ma va?!!La responsabilità verrà fatta ricadere anche sul movimento ...i precedenti parlano,la storia politica italiana è il testamento di questa amara eredità...

Lorenza d'avino 05.04.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi,confesso che sono un pò sconcertato. Capisco le tattiche,ma non vorrei ci fermassimo al tatticismo.Prima cosa, come pensi che Salvini possa lasciarti il premierato?Noi abbiamo la terza carica dello Stato,Forza Italia la seconda e secondo te, cosa potrebbe raccontare Salvini ai suoi,che ha stracciato Forza Italia per conseguire cosa,tanto più ora che i sondaggi lo danno in avanzata costante rispetto ai suoi alleati?Non credo tu possa pensare che le poltrone non contino, contano, e pure molto! Quanto al PD, come può stare con noi,dopo Rosatellum,Jobs Act,Buona Scuola,Salva Banche, ora poi che sono usciti i dati sul costo del salvataggio delle sole Banche Venete?Solo Salvini ha i numeri,ma in questo caso devi rinunciare al premierato, indicando una figura che sia garante di un programma condiviso tra noi e Lega.Non credo possa durare 5 anni,già se ne dura due mi complimenterei con i protagonisti.Ovviamente ci sarebbe un grosso problema sulla scelta di ministri e sottosegretari,per i motivi di cui sopra.A questo punto forse converrebbe andare a nuove elezioni,visto che anche noi siamo in crescita.
Quello che mi lascia perplesso è la ricerca della rassicurazione assoluta nei confronti di Europa, Euro e NATO. Per il Ns Paese, non va bene questa Europa, men che mai va bene l'euro, meno ancora ci fa bene stare nella NATO, che ci comporta F35 e Portaerei, mentre per la difesa nazionale potremmo fare scelte diverse e molto meno costose.Capisco che in questa fase la prudenza è d'obbligo,che è bene non toccare argomenti tipo Europa e NATO,ma almeno per l'Euro non si potrebbe ventilare un Referendum consultivo, dopo aver spiegato al Paese cosa comporta l'uscita dall'Euro, che ci ha distrutto in soli 15 anni? Non vorrei che il Movimento,nato come forza decisa a rovesciare il Paese dalle fondamenta, perdesse buona parte della sua vis rivoluzionaria, che, pur non essendo né di destra, né di sinistra, ha certo scosso ben bene questo Paese. Suggerirei di sondare la base

Claudio Scarponi 05.04.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio dopo l'incontro con Mattarella

https://www.youtube.com/watch?v=8pVo1_NT4qM

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.04.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Grande Luigi

Riccardo Mastrangelo 05.04.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio, ha chiamato in causa il PD e doveva farlo e solo la Lega. Ora la scelta e cioè il cerino è in mano a Mattarella e agli partiti.
NON SI PARLA DI INCIUCI E ALLEANZE! Bravo Luigino!
CHIARI, SEMPLICI E COERENTI!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.04.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento

desidero che il movimento 5 stelle riveda le regole che hanno costituito. assolutamente eliminare i due mandati, essere più flessibili con i suoi senatori e deputati, inoltre parte degli stipendi che vengono donati al micro credito x le imprese sia messo a disposizione x qualche evento straordinario x il paese. grazie urbinati pasquina

pasquina urbinati 05.04.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

PD??????????????
LUIGI TI VUOI SUICIDARE????
LASCIA IL PD AL SUO DESTINO, MOLLALI!!!
MA TI SEI AMMATTITO??
PD/FI MAI E MAI

Enrico Marcarlo, Milano Commentatore certificato 05.04.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene avanti così sono fiero di voi.

Paolo monti 05.04.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Grandi Ragazzi!!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.04.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa cosa di dire facciamo un contratto o con il Pd o con la Lega a me non piace. Visto che siamo la prima forza politica del paese dovremmo essere noi a scegliere con quale partito formare un governo.
Mica siamo al mercato del pesce!
Scusa Luigi, ma questa tattica la trovo davvero senza senso...

Marco Golia 05.04.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGI ELETTORALI OGGI 5 APRILE
M5s e Lega registrano una crescita vertiginosa dei consensi, in particolar modo la Lega di Salvini, che cresce di 3-4 punti in un mese e si mangia letteralmente gli alleati di centro destra, Berlusconi vede Forza Italia crollare intorno al 10%. Mentre Mattarella avvia le consultazioni – prevedibilmente lunghe – per capire a chi affidare l’incarico di un nuovo governo, il panorama politico italiano sembra sempre più polarizzato intorno a Salvini e Di Maio, col Pd in piena crisi che si è messo – prematuramente? – all’opposizione dove conta di leccarsi le ferite ed elaborare una ripartenza che non sfoci in guerra interna. Lo scenario più probabile resta un governo Lega-5 Stelle, bisognerà capire come Salvini possa includere Berlusconi nella coalizione, dato che i 5 Stelle non lo vogliono ma la Lega sembra contraria a rompere la coalizione di centrodestra con cui governa molte città e regioni.
Il M5S sembra puntare deciso alla Presidenza del consiglio ma non ha i numeri per farlo da solo e sarà molto difficile che li trovi senza scendere a compromessi non felicissimi, soprattutto per l’elettorato di sinistra che li ha votati.
Salvini dal canto suo sembra propenso a fare un passo indietro mentre si mangia tutto l’elettorato degli alleati, più difficile però sarebbe rompere platealmente, a maggior ragione dopo le frizioni con Forza Italia. La Lega esclude categoricamente alleanze con il PD, per cui l’unico interlocutore restano Luigi Di Maio e il M5S.
Il Pd resta in balia di Renzi e delle sue decisioni.Martina è solo una controfigura, intanto continua a crollare nei sondaggi.

Sondaggi elettorali Index
M5S 34,9%
Lega 23,5%
Partito Democratico 17,5%%
Forza Italia 10,9%%
Fratelli d’Italia 3,3%
Civica Popolare Lorenzin – + Europa – Insieme (verdi+socialisti) 3%
Liberi e Uguali (Sinistra Italiana+Possibile+MDP) 2,1%
Noi con l’Italia 0,6%

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.04.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio continua a insistere nel dire che, se il Pd si liberasse di Renzi, sarebbe possibile fare una alleanza M5S-Pd. Ma come fa a non vedere che ormai tutto il Pd è intriso di renzismo fino al midollo, non solo ha votato tutte le orrende riforme di Renzi, non solo non se n'è mai pentito, ma è interamente formato da persone che senza Renzi non sarebbero mai state messe dove stanno e che, caduto lui, dovrebbero essere licenziate tutte???? Come fa a non vedere che gli elettori queste persone le hanno bocciate tutte e hanno bocciato anche quei renziani di Leu che troppo tardivamente e quando il carro di Renzi era in caduta libera, ne sono scesi precipitosamente e con ipocrisia solo per salvarsi e sono meno credibili dell'oro di Bologna? Come fa a non capire quello che 5 milioni di italiani hanno capito e cioè che il Pd è un blocco unico in cui sono tutti colpevoli e non si salva nessuno?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.04.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I serpenti vogliono far credere a tutti i costi (agli ingenui) che

il MoV ha accettato B. e i suoi scannatori nei luoghi istituzionali

E CHE (PERCIO') ANCHE IL MOV (a Sua insaputa) SARA' COMPLICE DEL PROSSIMO FALLIMENTO DELLA REPUBBLICA ITALIANA!

Lo avete capito, vero???

Patrizio 05.04.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si sente niente, bisogna attivare un account facebook per avere l'audio? Grazie.

giloramo savolarona 05.04.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ragioniam di lor, ma guarda e passa

MASSIMO 05.04.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Sonia Toni.
Libero ha il coraggio di affermare che siamo scesi in basso con Di Maio. Invece sostenere un pregiudicato/ineleggibile/pluricondannato/perennemente sotto processo/di nuovo rinviato a giudizio/di nuovo indagato per stragi di mafia è un onore per l'Italia vero? SERVI senza dignità!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.04.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S migliora e rinnova il Paese.

Giuseppe C. Budetta 05.04.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Occorre al più presto un nuovo sistema elettorale
Arturo
C'è la sentenza n° 35/2017 della corte costituzionale che ha dichiarato illegittimo l'italicum per contrasto con l'art. 48 della costituzione. Tra l'altro con l'italicum il ballottaggio sarebbe stato tra M5S e PD (1° e 2° partito). Per farlo ci voleva una soglia minima di voti (quorum) e se non si raggiunge, tempo e soldi buttati e nulla di fatto. Con l'italicum e le multicandidature poi c'è il grave problema dei nominati. Il premio di maggioranza lo usano solo in Grecia e lo vogliono abolire. Il vero doppio turno (che non ha problemi di annullamento del secondo turno) è il "maggioritario" a doppio turno. Si eleggono i singoli parlamentari collegio per collegio, se nessuno raggiunge il 50+1% al primo turno si fa il secondo turno di ballottaggio tra i primi due "candidati" (come proposto da Sartori, Ignazi e altri 100 esperti, meglio che in Francia) per assegnare il seggio non tra interi partiti per un premio. Tutti eletti nemmeno un nominato, niente multicandidature e per chi tradisce gli elettori si può fare il recall. Con questo sistema elettorale il movimento al primo turno sarebbe partito da 210 eletti e poi le alleanze le avrebbero decise i cittadini eleggendo i singoli parlamentari senza problemi di quorum di voti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.04.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori