Il Blog delle Stelle
Così riaccendiamo il turismo a Torino

Così riaccendiamo il turismo a Torino

Author di Chiara Appendino
Dona
  • 8

di Chiara Appendino

Arrivare a Torino, scoprire le meraviglie dei nostri monumenti e dei nostri musei, assaggiare un bicerin, un po’ di bonet e poi partire alla volta delle Langhe, del Roero o del Monferrato per emozionarsi davanti allo spettacolo delle colline dai mille colori e accompagnare un piatto di tajarin con un bicchiere di alcuni tra i vini migliori al mondo.

Questo è solo un assaggio dell’esperienza che noi abbiamo la fortuna di poter vivere e conoscere bene e che è in grado di far innamorare chiunque la provi per la prima volta.

Ed è proprio per farla conoscere il più possibile e invitare turisti da tutto il mondo a viverla in prima persona che nasce il progetto della Guide Vert Weekend Michelin Turin Langhe Roero e Monferrato.

➡ 12 mila copie in distribuzione
➡ 10 brochure in inglese e in italiano
➡ 5 Città in cui verrà presentato il progetto.

Sono solo i primi numeri di un’iniziativa congiunta di promozione internazionale messa in piedi dalle ATL Turismo Torino e Provincia e Langhe e Roero, con il contributo della Città di Torino, FONDAZIONE CRT, Sagat e Città di Alba e Bra.

L’obiettivo è quello di far conoscere, al di là di ogni confine, le eccellenze che caratterizzano il nostro territorio e promuovere il turismo in queste zone come un’unica destinazione di viaggio.

Si tratta di un progetto di cui vi avevo già parlato e di cui sono orgogliosa di potervi tenere aggiornati.

Poco meno di un anno fa a Palazzo Civico gli Enti di cui sopra, a cui si aggiunge la Regione Piemonte, firmavano un protocollo di intesa che andava proprio nella direzione che oggi vede un altro punto importante del suo tracciato.

Sei mesi più tardi è partito il road show alla volta di mercati strategici, iniziato da Londra e che nei prossimi mesi toccherà anche Stoccolma - anche grazie alla nuova tratta Blue Air - San Pietroburgo, New York e Cannes. Tutti luoghi con collegamenti diretti verso Torino.

In questi mesi è stato formato il personale e tutte le strutture ricettive delle due aree hanno ricevuto i rispettivi materiali promozionali, anche nell’ottica di organizzare permanenze di qualsiasi durata che potessero coinvolgere entrambi i territori.

Siamo davvero felici di essere arrivati a questo punto, che è a un tempo punto di partenza per noi e, speriamo, punto di arrivo per tanti turisti che porteranno ricchezza sul territorio.

Grazie a tutte e tutti coloro che hanno collaborato



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Apr 2018, 16:52 | Scrivi | Commenti (8) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 8


Tags: appendino, guida, m5s, torino, turismo

Commenti

 

Cara Sindaco Appendino, come Torino anche il Molise ha deciso di puntare sul turismo ed è in effetti un volano per sviluppare l'economia ma, dimentichiamo che l'Italia non ha una rete stradale e ferroviaria adeguate ed inoltre , a breve, non avrà neppure la compagnia aerea. Alitalia è in vendita! Cari saluti. Luciano Mario.

luciano m., sassari Commentatore certificato 11.04.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento

A Torino abbiamo il primato dell'inquinamento urbano e dell'indebitamento causa giochi olimpici 2006. E oggi che a cosa pensiamo ? Ad altri giochi olimpici e al turismo. Nel frattempo l'economia del territorio è da ricostruire e non come si sa NON SI VIVE DI SOLO TURISMO tanto più a Torino. Le Olimpiadi 2026 le decidano i torinesi con un VOTO! Altrimenti a che serve la tanto sbandierata DEMOCRAZIA DIRETTA?

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.04.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio non voglio farti fretta ma sappi che gli italiani desiderano che tu affronti e risolva presto i loro problemi di vita di lavoro di sanità di pensione di istruzione ecc. Rinaldin

susanna peruzzi 11.04.18 04:05| 
 |
Rispondi al commento

forsa e curage c`anduma bin

venta nen ande` pressa ai fascistun

can gia` ia` rutme i cujun

tame Salvini ale fauss tame al Mussolini


Torino è la città della Fiat, ci vorrebbe pochissimo a far diminuire il rischio di inquinamento.

ruggero ruggieri 10.04.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Bella iniziativa indubbiamente! Ma mi piacerebbe leggere un giorno , non troppo lontano però, che Torino sia diventata una città libera dallo smog abbandonando il triste primato che detiene in Europa, come città che sfora i limiti di legge in termini di inquinamento atmosferico . Cosa aspettiamo per incentivare la circolazione di auto elettriche ed ibride vietando specie nel centro storico l’uso delle auto con motore Diesel che tra l’altro emette benzopirene , sostanza cancerogena?
I nostri bambini sono a rischio come dimostrato dal lavoro scientifico Mape-life pubblicato nel 2016 ed oggetto di un corso di aggiornamento presso l’ordine dei medici di torino , che ha dimostrato la presenza di micronuclei nelle cellule del cavo orale in una percentuale elevata di bambini che frequentano scuole della città! Lo smog fa male alla salute dei cittadini ma non incentiva sicuramente il turismo !

Salvatore Virzi 10.04.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per cortesia non abboccate alla vecchia politica(Salvini, Berlusconi, Meloni).
Viva il movimento 5 stelle.

ruggero ruggieri 10.04.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori