Il Blog delle Stelle
Al voto subito per scegliere tra rivoluzione e restaurazione

Al voto subito per scegliere tra rivoluzione e restaurazione

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 595

di Luigi Di Maio

Ciao a tutti,

oggi è il 30 aprile e sono passati quasi due mesi dal giorno delle elezioni. Il MoVimento 5 Stelle in modo serio, coerente e ripetendo lo stesso concetto dal primo giorno si è impegnato totalmente per rispettare il voto dei cittadini e per dare un governo di cambiamento a questo Paese. Questa è una legge elettorale assurda (voluta dal pd e dal centrodestra) che permette anche a forze che perdono le elezioni come Forza Italia e Fratelli di italia di rivendicare una pseudo-vittoria in nome di una coalizione di comodo.

In ogni caso, come avevo detto e ripetuto più volte in campagna elettorale, visto che abbiamo ottenuto un risultato straordinario ma non abbiamo ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi, ci siamo rivolti alle forze politiche per far partire un governo di cambiamento sulla base di un contratto che comprendesse i temi prioritari per gli italiani. Non ho mai pensato che sarebbe stato facile, ma non avrei mai immaginato che sarebbe stato impossibile. E' vergognosa la maniera in cui tutti i partiti stanno pensando ognuno al proprio orticello e ai propri interessi di parte. Non sono venuti neanche al tavolo per confrontarsi dei temi. Hanno pensato solo alle loro poltrone.

Da una parte abbiamo Salvini che ha preferito gli interessi di un condannato incandidabile a quelli degli italiani. Gli ho parlato in maniera sincera, a cuore aperto, gli ho detto sediamoci e troviamo una quadra, mettiamo nel contratto tutti i punti in comune nel nostro programma e facciamo partire un governo che possa cambiare il Paese. Niente! Lui ha scelto Berlusconi, uno che ha fatto la legge Fornero, che ha creato Equitalia e che ha bloccato per vent’anni il Paese per i suoi interessi personali. E' una cosa che per me è incomprensibile. Mantenere una coalizione divisa su tutto, che è palesemente stata costruita per arraffare posti in Parlamento, piuttosto che fare qualcosa di buono per l'Italia. Inoltre tutti sanno che se Berlusconi avesse avuto i voti sufficienti per fare una maggioranza con Renzi, avrebbe mollato Salvini la notte tra il 4 e il 5 marzo.

Dall'altra parte avevamo il Pd. Un partito che ha preso una clamorosa batosta alle elezioni, precipitando al suo minimo storico, al di sotto del 19% e che qualcosa sembrava stesse iniziando a capirlo e infatti aveva messo da parte Renzi, relegandolo a senatore semplice come lui stesso si era definito. Ma ieri sera lo abbiamo visto addirittura riproporre una riforma costituzionale dopo che gli italiani gliene hanno già bocciata una un anno fa. Dopo il 4 marzo con la mazzata presa sembrava che iniziasse a capire i suoi errori. Sembrava! Ieri è andato da Fazio in tv e anzichè chiedere umilmente scusa per i danni fatti dal suo governo ha attaccato il MoVimento 5 Stelle e il sottoscritto, chiudendo a qualsiasi ipotesi di contratto e difendendo ancora una volta il suo governo. Per lui un padre di famiglia che perde il lavoro va lasciato solo dallo Stato. Senza alcun reddito. Ha detto che bisogna dargli un lavoro. Certo. Ma mentre cerca un lavoro cosa da da mangiare ai suoi figli? Non li manda piu a scuola? Se ci mette 6 mesi a trovare lavoro come vivono per 6 mesi una famiglia con 2 figli in cui l’unico reddito era quello del Padre? Queste situazioni succedono in tutta Italia. A tutti può capitare di perdere improvvisamente il lavoro. Specialmente con il jobs act che ha precarizzato i nostri giovani lasciandoli senza tutele. Un jobs act che si ostina a difendere.

Un contratto di Governo con il Pd era l’ultima cosa che avremmo voluto fare. Ma questa legge scritta da loro ci imponeva di trovare una soluzione per gli italiani e avevamo deciso di seguire un metodo: le "cose buone” che erano contenute nei programmi elettorali. Sapevamo bene che il PD nel suo programma scrive delle cose e poi ne fa altre, nel 2013 l'abolizione dell'articolo 18 non c’era, come la devastazione della scuola, come la riforma costituzionale, tantomeno c’era il salvataggio di Banca Etruria. Non aveva niente di tutto questo, eppure lo hanno fatto. Io volevo vincolare il Pd al programma che ha raccontato agli elettori facendogli firmare un bel contratto davanti a tutti gli italiani. Sfido chiunque di voi a dirmi che i punti che avevo individuato non erano sacrosanti. Lo sono eccome! Se si realizzassero già solo quelli l'Italia sarebbe completamente diversa.

È evidente che di fronte ad un’opportunità di cambiamento, questi partiti resistono con tutte le forze. Deve essere chiaro, qui stanno cercando in tutti i modi di fermare un governo del cambiamento. Per mantenere i loro sporchi interessi.

In queste settimane alcuni ci hanno criticato per aver provato a firmare un contratto di governo o con gli uni o con gli altri. Io rivendico questa scelta. Il MoVimento 5 Stelle è oltre gli steccati ideologici, per me le idee non sono né di destra né di sinistra. O sono buone o sono cattive. E abbiamo dimostrato, concentrando il dibattito sui temi e non sulle maledette poltrone, che avevamo tutte le intenzioni di portare a casa i risultati. Perchè, mentre questi qua ci hanno fatto perdere quasi due mesi, in Italia ci sono milioni di persone con milioni di problemi e a queste persone non gliene frega niente dell'unità del centrodestra o del senzadime, gli interessa che le questioni che pongono vengano affrontate.

A questo punto non c'è altra soluzione. Bisogna tornare al voto il prima possibile. Poi ovviamente deciderà il Presidente Mattarella. Tutti parlano di inserire un ballottaggio nella legge elettorale, ma il ballottaggio sono le prossime elezioni. Quindi dico a Salvini, adesso chiediamo insieme di andare a votare, e facciamolo finalmente questo secondo turno a giugno.

Visto che i partiti hanno paura del cambiamento allora facciamo scegliere ai cittadini tra rivoluzione e restaurazione.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Apr 2018, 13:30 | Scrivi | Commenti (595) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 595


Tags: berlusconi, di maio, governo, lega, mattarella, pd, renzi, salvini, voto, voto subito

Commenti

 

Adesso in campagna elettorale bisogna fare attenzione alle attività eversive dei media nazionali come "Libero" "Il Giornale" e tutti i quotidiani retti da Caltagirone,De Benedetti e Berlusconi. Bisogna a tutti i costi contrastare questo tipo di attività mediatica che non fa altro che denigrarci e trovare ogni mezzo per farci perdere consensi. Vedi Le iene Feltri ecc.ecc. sono personaggi comandati dai media. Per non parlare poi della Rai con i vari TG.Penso he quello che sto dicendo sia un pensiero condiviso da tutti i nostri sostenitori.

domenico angrisani armenio 07.05.18 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragassuoli tutti. Ciao ragassuolo Luigi, non farti usare, dal PD-l e dal PD+L, come se fossi la pallina da tennis tavolo. Applica le conoscenze della tua terra. Il PARAUSTIELLO E LA FINTA DI CORPO. Sorridi a tutti e dici che li vuoi tutti bene, inclusi berluska, renzie e salvelox. Ora è il momento di serrare di nuovo i ranghi. Attraverso i media far intendere di voler partecipare alla costituzione di un governo, che sarà di alternanza, se riesci prima tu presidente e salvelox vice o viceversa. Poi circa al 4 anno di legislatura inserisci il disegno di legge sul conflitto di interessi e chiederai l'appoggio dei sinostroski (i nemici del figlio del Biscione). Devi cercare in tutti i modi di costituire un governo con il mov 5 stelle da protagonista. Cavalca la "falsa" disponibilità di salvelox e parti....poi piano piano con l'aiuto di taluni e talaltri togli dalle scarpe tutti i sassolini dalle scarpe degli italiani che pagano, pagano da anni senza riscontro. Lascia perdere in toto il PD-L poichè costoro non vogliono assolutamente te, Luigi, ma neanche altri del mov 5 Stelle. Devi mettere alle strette salvelox. Altro è inutile dirti. Non dare retta ai sondaggi non sono legge. La legge ce l'hai tu tra le mani circa il 32% degli italiani votanti. Il Mattarello vuole un impasto di Governo quanto prima........e tu gli darai un Governo....di alternanza e avrai la "benedizione" anche di Papa Francesco in collegamento ultraterreno col Gobbetto di Roma. Luigi sei intelligente non perdere quest'ultimo treno.......................poi se vuoi approfondire usa il mio indirizzo mail.....ma son sicuro che con queste mie poche parole tu abbia in mano un quadro preciso sul da farsi. Buonanotte Ragassuolo Luigi. Buonanotte Ragassuoli tutti.

Lucia Iannace 03.05.18 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Questo era quello che diceva e volesse far capire con senso di "responsabilità" il segretario reggente Martina subito dopo le consultazioni, prima dell'intervento molto influente sulle decisioni finali del partito democratico dell' "ex-segretario Matteo Renzi" in prima serata tv di Rai1 il 29 aprile 2018:

https://youtu.be/YXT-NO4Ct8I

Angelo Callisto 03.05.18 22:47| 
 |
Rispondi al commento

io non riesco a capire certi personaggi,che la buttano sulle offese personali ma loro prima di essere quello che sono! cos' erano? niente direi, del resto il passato si ricorda sempre specialmente in politica ,adesso sbraitano a più non posso nemmeno avessere contributo a qualcosa per il bene del'italia se non solo per fare denaro ,tanto denaro direi,non pensando alla concretezza delle loro azioni e mansioni talvolta dimenticate per un semplice pensiero comformista,recependone solo in parte la sintesi,rimanendo fermi al populismo.

luciano barbieri 03.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Con una legge proporzionale si devono trovare le alleanze.
Quindi Di Maio non ha fatto nessun errore proponendo un contratto di governo (non un’alleanza) con chi, visti i punti proposti, li avesse trovati condivisibili, Non ha accettato Berlusconi, condannato e quindi, come stabilito nella Costituzione, in candidabile. Un partito come il PD che fa tutte leggi incostituzionali e poi ricorre sull’Aventino come se questa schifezza di legge elettorale( il rosatellum) non l’avesse voluta Renzi (per non far vincere nessuno). Lo spiega molto bene il costituzionalista Zagrebelski sul fatto quotidiano. Chi sta facendo errori su errori è Matteo Renzi sta distruggendo il PD e non vuole dialogare con nessuno, non perché pensa che i punti proposti dal movimento 5 stelle non siano validi, ma perché ha paura che il popolo italiano capisca chi è che veramente cerca di difendere i bisogni dei più deboli (cosa che la cosiddetta sinistra non fa più da molto tempo). Invece con Verdini, Alfano e Berlusconi, se le elezioni le avessero vinte loro, non avrebbe avuto nessuna remora a stringere accordi. Di Maio con i due forni ha messo in evidenza le incongruenze dei partiti: Salvini è succube di Berlusconi ( condannato per evasioni milionarie e sovvenzionatore della mafia), che a sua volta è succube dei suoi reati, il Pd è autodiretto dal solito pallonaio di Firenze e da tutto il suo “crisantemo magico” con lo scandalo Consip e la truffa delle banche nei confronti dei poveri cristi che si sono fidati di loro.

luciano lilli 02.05.18 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa situazione di stallo per il paese e di logoramento per milioni di persone, che aspettano un cambiamento, non è casuale. Potrebbe mettere a nudo l’effettivo differenza tra chi ci ha dato e ci darà il consenso e chi ci ha dato e ci potrà dare il suo voto. Potrebbe sembrare un sottigliezza ma non lo è affatto. I voti di protesta e di rabbia, che nel M5S ce ne sono molti, sono voti molto volatili e bisognerà fare molta attenzione a tutto: dalla propaganda, alle proposte, alla coerenze , che in questi ultimi tempi, per motivi tattici e di circostanze, è venuta un po meno. Sarà necessario il massimo impegno per allargare il consenso. con tutti i mezzi possibili.

NICCOLO MACHIAVELLI 02.05.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

voto il m5s da quando c'è , lo rivoterò senza dubbi,ma una cosa lo devo dire, perchè noi iscritti non votiamo se vogliamo un governo lega/cd, o non lo vogliamo?Io di berlusconi ho sempre scritto malissimo, da quando conosco la sua storia e dunque sul web ne parlo male da 18 anni,prima nei forum e poi Facebook ed altre piattaforme, lo vorrei in galera a vita ecc ecc, però chi ha legittimato ultimamente berlusconi,ma Mattarella, perchè ha ricevuto al quirinale uno interdetto dai giudici a fare politica, che messaggio ha dato Mattarella, poi io se non c'è la possibilità di fare un governo si vota, e con questa legge, Di Maio crede di vincere le elezioni,penso che il massimo lo abbiamo preso adesso, sono perplessa e confusa, questo gioco delle parti non porta a chi ha disagio nella vita se non al suo peggioramento, e a dirla veramente se crepo di fame e devo decidere se amo di maio o non lo amo, dico la verità non me ne frega un cazzo.

A me cosa frega adesso che si faccia un governo dove noi ci siamo, poi fare le cose più importanti, esempio una legge elettorale decente e andare subito al voto e ricordo a di maio che quando rifiutammo bersani, e si votò per le europee perdemmo un saqcco di voti, poi a di maoio spigategli che la rai è in mano al pd, che sta facendo macello, spiegategli che le tv sono importanti per l'elettorato anziano,

che il web sta cambiando, usano un metodo dove non riesci più a comuinicare un gran che e noi abbiamo sempre usato il web, insomma io ho 69 anni, mica sono un genio,ma manco sono scema, dunque vorrei, voglio votare tramite internet e decidere che fare, è vero che di maio è stato scelto da noi,non da me io votai la taverna perchè volevo una donna come presidente del consiglio, ma giustamente la maggioranza vince, e adesso urge votare, noi grillini che vogliamo stare sull'aventino o scendere a patti e che tipo di patto,io con il pd manco morta ci voglio andare, perchè renzi è peggio di berlusconi, punto ho finito e spero che dia maio legg

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.05.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

""Luigi vai avanti così non farti prendere in giro da Salvini perchè se
voleva fare un governo con il movimento ha avuto occasione di poterlo fare,
ma non era nell'interesse del proprietario di "dudù" per cui ha lasciato
perdere.
Anche dall'altra parte mi sembra che le cose non vadino bene, il Renzi
tiene in ostaggio tutti e non mi pare ci sia tanta volontà di liberarsi di
lui, perciò avanti fino alle elezioni, prima possibile, il Capo dello Stato
non può chiedere ai cittadini di stare ancora senza governo visto che ha il
pranzo assicurato (lui), ma chi non arriva a fine mese deve tirare la cinghia
e non è giusto, subito al voto o all'opposizione di qualsiasi govern

Robona 02.05.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio hai fatto bene a proporre il M5S come motore per la formazione del governo, ma hai insistito troppo con salvini. Lui non vuole nessun cambiamento, altrimenti è da mo che avrebbe dovuto mollare Berlusconi. lui si sente come il gatto che gioca con il topo, tant'è vero che continua a propagandare un governo con il M5S perché ha constatato che questa strategia paga(vedi elezioni molise e Friuli v.g.). perciò lascia perdere salvini, lui stesso è un finto restauratore figuriamo se vuol guardare al futuro. Piuttosto individuatutte le incongruenze del salvini e mettilo con le spalle al muro. So che non è facile visto che lo spalleggiano sia il p.d. sia f.i. sia f.d.i cioè il passato che non vuol passare. auguri

bruno ca 02.05.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

AL GOVERNO con il centrodestra, SI DEVE GOVERNARE, ne va della credibilità del movimento!

Fabio - Terni 02.05.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento

10 temi su cui aprire un tavolo in streaming con Salvini:
1) Riduzione tasse per redditi bassi e imprese
2) Blocco immigrazione.
3) politiche del lavoro e no Fornero
4) Politiche per la famiglia, anziani, scuola.
5) reddito di reinserimento ex cittadinanza.
6) sostegno PMI e agricoltura
7) euroscetticismo e politiche Nato
8) giustizia civile e penale rapida e sicurezza.
9) Ambiente zero consumo suolo
10 Nazionalizzazione dei servizi pubblici essenziali: autostrade, treni, energia, acqua, sanità.

Così vediamo chi vuole che cosa.
Dichiarare appoggio esterno a governo cdx, no poltrone ma lavoro nelle commissioni per i nostri portavoce.

walter m., milano Commentatore certificato 02.05.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

ma noi non possiamo votare quello che vogliamo, io ho paura che al voto subito pigliamo una batosta, la gente la sentite o parlate solo fra di voi, io quì vedo che in parecchi che hanno votato il m5s adesso mi dicono che non lo votano,più, io voto il m5s da quando c'è però fare un governo che rifaccia la legge elettorale e che faccia le cose urgenti,togliere la rai dalle mani di renzi ecc ecc, ma siamo sicuri che state con la testa sulle spalle?

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.05.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento

No, la preclusione a Berlusconi è un limite invalicabile. Meglio accordarsi con la lega per dare un appoggio esterno ad un governo Salvini ma restandone fuori.
Questo ci porta alcuni vantaggi:
Primo si cancella la narrazione Di Maio ambizioso assetato di poltrone ma si appare a disposizione per l'interesse del paese.
Secondo si mantiene la dignità di opporsi a Berlusconi, e saremmo gli unici.
Terzo si condiziona dall'esterno il governo con una maggioranza variabile.
Quarto possiamo ritornare ai nostri temi euroscettici.
Quinto manteniamo compatto il gruppo parlamentare che di fronte a nuove elezioni potrebbe sfaldarsi.
Sesto esercitiamo una sana opposizione costruttiva per abituare i nuovi parlamentari al lavoro nel giro di due anni.
Settimo Si butta nel cesso il documento Della Cananea che sembra troppo compromissorio.
Ottavo si mettono in luce le differenze nel cdx aspettando che esplodano.
Nono si evitano elezioni anticipate che sarebbero una debacle tremenda, questo oggi, forse tra un anno saremo al 40% ma subito elezioni tutti ci incolperebbero.
Decimo potremo difendere i temi ambientali e di difesa dei cittadini che in un accordo con Salvusconi sarebbero dimenticati: TAV, TRIV, TAP NOexpo, Città studi, rapina dei terreni pubblici da parte di fondi esteri, speculazione immobiliare. consumo del suolo zero, rifiuti zero, sono tutti temi che con Salvusconi non passano. I
Undici, blocchiamo la flat tax che altrimenti ce la impongono in accordo.
Ha senso andare al governo se serve a fare cose utili senza calare le braghe altrimenti meglio opposizione ma siccome siamo responsabili votiamo la fiducia al governo Salvini ma lo condizioniamo.
MI raccomando Andare ad elezioni è come mettere Santon negli ultimi cinque minuti di Inter Juve, si perde.

walter m., milano Commentatore certificato 02.05.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica alternativa percorribile è chiedere al PdR l'incarico come PdC,
Mattarella ha visto che il centrodestra è diviso e che il PD è diviso,
Salvini non è nei suoi programmi,quindi Affiderà a te la PdC e riceverai la fiducia della Lega, di una Parte di FI, e di una parte del PD,
infatti ha chiesto una verifica 5* centrodestra, e una verifica 5* PD, ma non una verifica centrodestra PD.
questo significa che non vuole un Governo a trazione leghista.
di fronte a un tuo incarico come PdC, la lega, una parte di FI, e la Minoranza del PD, sarebbero COSTRETTI A SOSTENERE UN GOVERNO 5*.
Il PD per non ESTINGUERSI, una parte di FI per lo stesso motivo, e la lega così potrebbe svincolarsi con ELEGANZA DA FI.
Poi vedremo cosa farà cdi.

Nikola Ruay 02.05.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

La mia proposta:
tornare al tavolo con Salvini rinunciando al veto su Berlusconi e, come compenso per la rinuncia, chiedere che il premier sia Di Maio. Secondo me Salviini ci sta e a quel punto si comincia a discutere sui temi.

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.05.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me, Di Maio deve accettare la proposta di Salvini di fare un governo, dove Salvini è il premier.
Insieme potete emanare leggi per il popolo italiano, le idee in comune ci sono.
Se B. si contrappone per ostacolare il cambiamento, ricorda sempre che Lega + M5S possono votare in modo compatto per il cambiamento...

Zak 02.05.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento

IL PD ha perso metà dei suoi voti perché non parla più alla sua base elettorale e non ha promesso nulla di sinistra; ha lavorato per le lobby e per le banche; ha abolito l'articolo 18, ha precarizzato il lavoro (con il consenso dei sindacati), la sciocchezza dei bonus.
Col voto del 4 marzo questa base elettorale del PD si è spostata in massa verso il M5S.
Il voto dei cittadini è stato molto chiaro: fuori dalle balle PD e FI.
Cari eletti, volete capire che agli italiani non interessa il conflitto d'interessi di B., l'EGO di Renzi, la demagogia che non risolve i piccoli problemi quotidiani?
Gli italiani chiedono:
. Meno Tasse e seria lotta all'evasione
. Lavoro per i giovani e non per i "vecchi"
. Una sanità pubblica che funzioni
. Politiche per la famiglia e per gli anziani
. Sostenibilità ambientale e trasporti efficienti
. Riforma della fornero
. Sicurezza e certezza della pena

Su queste cose VALUTEREMO IL VOSTRO OPERATO.

NON SULLE IDEOLOGIE MA SUI FATTI CONCRETI.
NON SULLA DEMAGOGIA MA SUI FATTI CONCRETI.
NON SULLE CHIACCHIERE MA SUI FATTI CONCRETI.

E tutto questo significa per voi decine di milioni di voti che possono passare dall'estrema sinistra all'estrema destra in un soffio di vento.

MEDITATE !!!

Francesco 02.05.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIFLESSIONI SULLE ELEZIONE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA: LA SPERANZA, IL SOGNO E FACCIAMO QUADRATO INTORNO A LUIGI DI MAIO

Non voglio cominciare a dire che l'astensionismo ha vinto, anche se è veramente preoccupante. Hanno votato 549.806 elettori su 1.107.415 il 49.63%. Comunque o i risultati regionali non hanno a che fare con quelli nazionali, anche se FVG è considerato il feudo della Lega, o le coalizioni sono finte (e questo lo sappiamo... )

Oggi viviamo il tempo della velocità, della semplificazione, delle risposte semplici a domande complesse. Puntare a trovare un dialogo e a stipulare un contratto per il bene dell’Italia che è superiore a ogni logica di bottega, per dare all'Italia quanto prima un governo, questo è l'obbiettivo di Luigi e del M5S.

Il nostro elettorato i simpatizzanti, gli iscritti e i gruppi attivisti del meetup sono allergici a qualsiasi rituale e cerimonia da partito, e possono spostare da un momento all'altro il trionfo a un disastro, ma dobbiamo tener conto che stiamo combattendo con ceti politici di professione e con poteri forti dotati di ogni mezzo per colpire il M5S.

Il popolo dei Cinquestelle quando pensa al Movimento ha in testa l'immagine dei padri fondatori della Repubblica e la foto di Sandro Pertini che cammina tra la gente: questo è quello che la gente sogna ancora e quello per cui ha votato è proprio per questo: dobbiamo restare uniti e sostenere l'operato di Luigi Di Maio

LA SPERANZA, IL SOGNO È QUESTA LA RIVOLUZIONE PRIMA CULTURALE POI POLITICA PER CUI M5S RESTA L'UNICA ALTERNATIVA...

Shir akbari 02.05.18 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Per riportare pubblico uno Stato "privatizzato " totalmente da alcuni, per interessi di parte e sotto gli occhi disattenti,svogliati e disinteressati ( hanno votato per decine di anni personaggi che non potevano essere assunti neanche per fare i postini e che invece hanno legiferato per la nazione )ci vorrà tempo e pazienza e capacità riflessiva. Queste ultime davvero difficili da trovare nella maggioranza del paese che ancora oggi rivota dimenticando, barche , gioielli, diamanti,lauree comprate,
ruberie ai cittadini,condanne e pene scontate, inelegibilità e "bunga bunga" e quant'altro.
Siamo sicuri che esitano ancora italiani in questa nazione? A me pare che se ci fossero non si farebbero trattare da "pecoroni" ma chiederebbero conto del loro voto.
Nonostante ciò, vale sempre il detto " Spes ultima dea "

watchdog 02.05.18 08:30| 
 |
Rispondi al commento

AI DUEMESISTI.
non si è perso nessun TEMPO
È la situazione politica che è un groviglio inestricabile.
Quasi un mese se ne andato per SISTEMARE il parlamento, poi mattarella ha fatto due giretti dove ha costato la quantità di MACERIE,
IL CDX PRIMO.? sono 3 partituncoli di modeste dimensioni
IL M5S primo partito non autosufficiente
Il PD sotto ricatto perche i generali li ha nominati il capo sconfitto
DUE mandati esplorativi con MISSION impossible.
In tutto questo si è dovuto districare LUIGI.
La posizione è stata ineccepibile,
È RISPECÇHIA PERFETTAMENTE QUANTO PROMESSO IN CAMPAGNA ELETTORALE
LA COMUNICAZIONE INECCEPIBILE
non ha capito chi non vuole capire, il solito giornalame, chi subisce attachi di ansia parossistica.....OVVIAMENTE NON MI SFUGGE AFFATTO IL BENE CHE POTREBBE FARE AL PAESE UN NOSTRO GOVERNO,,,,,MA CHE CI POSSIAMO FARE OLTRE QUELLO CHE HA FATTO LUIGI..
franco rosso
P.s. per chi non regge , giornalame , troll, pseudo-sostenitori, e compagni
Suggerisco un bel bagno ...nel LEXOTAN

franco rosso 02.05.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento

Renzi: “Resto in politica per i miei figli”. Cazzo! Devono averla fatta davvero grossa.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.05.18 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Francesco
La cosa triste è che le risorse della Terra basterebbero per tutti.
Invece ci sono persone che non possono camminare per la debolezza e la fame, mentre altre che non possono camminare per il lardo che hanno addosso.
L'avidità e la paura distruggeranno il mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.05.18 06:34| 
 |
Rispondi al commento

LA SINISTRA E IL PD
Già dalla prima Leopolda, Renzi dichiarò che avrebbe eliminato lo stato sociale, privatizzandolo come nel neoliberismo neocon americano.
Cosa c'è di sinistra in questo?
E cosa c'è di sinistra nell'abolizione dell'articolo 18? nel precariato assoluto? nei vaucher? nel fiscal compact che vieta qualunque investimento deprimendo l'economia e il lavoro? nel jobs act? nella legge Fornero? nei regali alle banche e alle multinazionali? nell'asservimento alla Troika?
.
Alessandro
Il PD e la sinistra non hanno quasi nulla in comune. Sopravvive solo la battaglia per i diritti civili che è una specie di cortina fumogena per non far vedere che sono un partito che difende il capitalismo più selvaggio.
Da quando il PD e più o meno tutta la sinistra Europea ha sposato il Neoliberismo la sinistra sociale è sparita dai parlamenti.
Il Neoliberismo predica la globalizzazione e la svalutazione dei salari a favore di elite rapaci e attive globalmente. Che cosa c'è di sinistra in questo?
.
Francesco Cimino
Non è che si debba scegliere tra le politiche attuali e il socialismo sovietico. Esiste una quantità di modelli, sia storicamente esistiti, sia concepibili. Si può quindi respingere la così detta "globalizzazione liberista" senza esser filo - sovietici. Da decenni la "sinistra" afferma di mitigare il capitalismo selvaggio e cos'ha ottenuto? Disuguaglianze paurosamente cresciute, diritti dei dipendenti nei contratti di lavoro decaduti, welfare sempre più in declino... Questa sinistra è in decadenza in quasi tutta Europa e se lo merita: è completamente inutile. Se si devono votare politiche di destra, meglio l'originale. Se no, si cercano altre strade, per agire sul lungo periodo. Consiglio ad esempio la lettura di "La globalizzazione intelligente" di Rodrik, economista keynesiano di Harvard.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.05.18 06:29| 
 |
Rispondi al commento

...
Dopo aver perso due mesi seguendo le logiche e le prassi dei partiti e dei palazzi,
immedesimandosi e trovandosi perfettamente a suo agio in esse, adesso Luigi Di Maio torna indietro e cambia registro, non senza però aver pagato un prezzo salatissimo alla sua credibilità. Troppo tardi, il Movimento 5 Stelle non avrà più il voto di tantissimi italiani; alla prossima tornata non ci sarà più nessuno da scegliere, che sconforto!
Resta l'amarezza che si era arrivati quasi a un passo dalla meta, ma il richiamo delle sirene è stato più forte, l'integrazione ha prevalso sulla lungimiranza.
Democrazia diretta quando ci renderai veramente sovrani?

Carlo Nappo.


Secondo il mio + ke modesto parere l"INTESA" sarebbe dovuta avvenire con il CDx DEBERLUSCONIZZATO...ovvero, "SI" ad un tentativo di dialogo anke con FORZA ITALIA ma con un altro PRESIDENTE!!
Usando melifluamente una dialettica ke lo avrebbe messo con le SPALLE al MURO e far sì ke fosse LUI ad apparire come la principale causa di 1 mancato GOVERNO!!
C'erano 3 punti su cui fare leva:
- Quello GIUDIZIARIO
- CONFLITTO D'INTERESSI (FI partito pubblico e non + privato)
- e x sopraggiunti LIMITI d'ETA

Invece si è optato x il PD di RENZI ke non ha nulla da invidiare a FI.

GIANNI GROSSI 02.05.18 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Con la delusione della ragione e la rabbia nel cuore, provo a scrivere il discorso non pronunciato da Luigi Di Maio quella notte di quel lontano 5 marzo 2018.

"Salve a tutti.
Al di là del dato finale, che potrà essere leggermente corretto in più o in meno, il risultato di queste elezioni è evidente: il Movimento 5 Stelle è la prima forza politica del Paese, e quindi ha il diritto di chiedere al Capo dello Stato l'incarico pieno per formare il Governo.
Sia ben chiaro, con la coerenza che ci contraddistingue, e che non viene meno anche nonstante questo vergognoso sistema elettorale con il quale siamo stati costretti a votare, il Movimento 5 Stelle non apre ad alcuna alleanza, precisando tuttavia che ci sarà collaborazione per eleggere, al più presto, i Presidenti delle due Camere.
Dopo questo passaggio istituzionale, chiederemo al Presidente Sergio Mattarella di conferirci il mandato pieno per formare il Governo, la cui composizione è peraltro già nota agl'italiani.
Se la nostra richiesta sarà accolta, ci presenteremo in Parlamento chiedendo la fiducia sui temi che abbiamo proposto in campagna elettorale; vedremo quindi chi vuole davvero cambiare e chi vuole, invece, il perdurare dello status quo.
Se ciò non si potrà realizzare, non resta che tornare di nuovo alle urne, entro giugno, possibilmente con una legge elettorale decente, approvabile in tempi rapidi se c'è la volontà di tutti, e soprattutto che consenta la governabilità a chi vince.
Ovviamente siamo consci che distinti scenari da quello descritto sono possibili e paradossalmente anche legittimi; tuttavia essi sono completamente avulsi dal nostro pensiero e li lasciamo volentieri agli altri.
Non è più il tempo di giocare con le sofferenze degl'italiani: noi siamo pronti a governare, ad altri la decisione di lasciarcelo fare.
Grazie a tutti e in bocca al lupo
...

Carlo Nappo 02.05.18 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
sono un medico ex ospedaliero da poco in pensione e mi farebbe veramente piacere averti come nostro Premier. Quello che dici è profontamente giusto perché questo Paese ha assoluta necessità di un cambiamento radicale! Ora la gente è stanca, non ne può più e vorrebbe un Governo subito che affrontasse onestamente i veri problemi degli italiani.
Tu sai che dopo un grande entusiasmo è facile cadere nella delusione di quello che non si vede realizzare!
CREDO CHE QUESTO STIA AVVENENDO!
La gente non ti perdonerà MAI in questa situazione
veramente problematica di non aver fatto un Governo.
La colpa è sempre del più giovane, del più idealista,del meno pragmatico, ecc.
Ti chiedo NON FARCI PERDERE QUESTA OCCASIONE...
Formate un Governo turandovi il naso, facendo non uno ma anche due passi indietro e MOSTRATE AGLI ITALIANI CHI SIETE, SICURAMENTE NON FARETE TUTTO QUELLO CHE PENSAVATE DI REALIZZARE, MA SARA' SICURAMENTE MOLTO MEGLIO DI QUESTI ANNI PASSATI.
La situazione perfetta non esiste su questa Terra perché bisogna accettare i limiti che la vita ci impone, un poco come le malattie , ma BISOGNA COMBATTERE con TUTTE le risorse che si hanno a disposizione, che corrispondono alla fiducia e alle speranze del 32% dei voti ricevuti all'ultime elezioni.
Per questo il "Tempo" è FONDAMENTALE per portare avanti il tuo progetto anche se non quello che vuoi oggi, ma prenditi la possibilità di realizzarlo e... i tuoi nemici forse tra 3-4 anni saranno divenuti amici oppure non ci saranno più.
Ci vuole tanta pazienza e anche un poco di quel gran dono che si contrappone all'arroganza dei potenti che si chiama Umiltà.
Spero che tu possa leggere queste poche parole e che non ti sia annoiato ma TUTTA L'ITALIA HA BISOGNO DI UN GOVERNO CON IL M5S.

Un caro augurio di successo

Guido V.

P.S. Non mi fiderei molto del PD

Guido Vinciguerra 01.05.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che sia " rivoluzione " oppure " restaurazione ", il sud ha votato compatto contro la vecchia politica. Vecchia politica che come la criminalità organizzata (camorra, mafia, 'ndrangheta, sacra corona unita) ha mantenuta nella povertà tutto il meridione d'Italia. Il M5S, come me e come tutti i meridionali, sa che mancano strade, collegamenti, giustizia, servizi, sanità, etc. etc.Allora, il primario compito del movimento, è quello di battersi, sempre e comunque per sviluppare il SUD. Prendetevi questo impegno solenne.

RAFFAELE ESPOSITO 01.05.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento

perche LE IENE non ci illustrano come ha fatto
IL FELPA A PIAZZARE LA ISOARDI IN RAI....
LE IENE, LA GRUBBER, LO STRAZIO, GIULLETTI, LE VESPE
LA NUNZIATA, MENTONE, ..ECC, ECC, ECC
ma che bella congrega di PEZZI DI MERDA

franco rosso 01.05.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritorno al voto senza perdita di tempo oppure nuova legge elettorale prima dell'estate e voto in autunno.Coinvolgere il Presidente della Repubblica per un mandato a tempo al governo uscente per la riforma della legge elettorale e l'ordinaria amministrazione e subito ritorno alle urne per ridare dignita' al popolo sovrano.
E' impossibile non poter governare con il 33% dei consensi ad una sola forza politica in un paese che vuole definirsi civile.In alto i cuori.


Felice d'Adamo 01.05.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Alcune riflessioni:
Come ogni buon padre di famiglia che deve salvare il figlio malato,Di Maio mettendo da parte i pregiudizi e pensando di fare il bene del Paese si rivolge a Salvini che gli dà il 2 di picche nonostante sia nota a tutti la questione dei 48 milioni di € sequestrati e spariti. Si rivolge al PD che mai come ora sta rappresentando il peggio del lato oscuro del potere, ma questo anziché aspettare l'esito della direzione nazionale del prossimo 3 maggio attraverso Matteo Renzi annuncia anzitempo servendosi di una trasmissione TV nazionale che nessun accordo con 5 Stelle è possibile. A questo punto è evidente che questo figlio malato che è l'Italia nessuno lo vuole curare. Ma la cosa più sconcertante di tutto ciò è l'abilità come i vari Martina, Orfini, Salvini ecc.riescono a far ricadere la responsabilità di tutto ciò al M5S. Quindi non ci resta che sputtanarli tutti andando di nuovo al voto al più presto dandoci da fare tutti quanti affinché una volta per tutte questi professionisti della cattiva politica vadano a casa.
Francesco M

FRANCESCO MACEDONIO 01.05.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

- ;Non ci vuole un Nobel per capire che l'Euro è un moneta fatta per controllare politicamente gli stai, in particolare i più deboli. Del resto la BCE non è nemmeno una banca centrale di ultima istanza, tanto che ha prodotto l'euro, una moneta senza stato per stati senza moneta.

NICCOLO MACHIAVELLI 01.05.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero che chiuse le trattative (veramente mai iniziate) con il pd non ti venga in mente di tornare a sperare su salvini, sarebbe il colmo!

DANIELE PRESENTINI 01.05.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha pagato la mafia per 20 anni. Dell'Utri (creatore di forza italia) è stato condannato per mafia, sta scontando la pena di nove anni e ora è stato condannato a dodici in primo grado ( per la trattativa stato- mafia). Inoltre Berlusconi è stato condannato per evasione fiscale di svariati milioni di euro, cioè di truffa ai danni dei contribuenti italiani (quelli che le tasse le pagano fino all'ultimo centesimo: i lavoratori dipendenti e gli imprenditori onesti che non frodano il fisco). Quindi Di Maio con i banditi e gli evasori non ci parla e non tratta per farci un governo insieme. Renzi e Salvini, al contrario, con i malviventi ci fanno delle leggi elettorali (il Rosatellum) per poi farci patti di governo in barba dei rispettivi elettori e del popolo italiano. Questa è la differenza, a me non sembra cosa da poco. Per chi lo volesse, un governo Renzi, Berlusconi, Salvini, peggio per loro (ma purtroppo anche per tutti gli altri che lo dovrebbero subire) . Ogni popolo si merita i governanti che ha.

luciano lilli 01.05.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento

.....Non credo che ce lo permetteranno tanto facilmente,proprio adesso che lo scenario è ancor caldo, Faranno in modo da, imbrigliarci, sì da far passare, a loro giudizio, il tempo necessario affinché, ,la maggioranza degli imbecilli, avrà scaricato i rumori delle recenti vicende e ci vorrà un immenso lavoro, per riconcentrarli....nell'attesa che il MoVimento, nel frattempo si assottigli tanto;... da non poter nuocere più.....!

Francesco Talucci 01.05.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono dimenticato di dirvi una cosa importante:
non criticate Renzi, sta lavorando per noi...... è il nostro migliore alleato, lasciatelo fare, per carità.... lasciatelo fare!

Il Barone Zazà 01.05.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo Di Maio!
Sei stato perfetto e i veri Stellari lo sanno benissimo!
A tutti i Nostri vorrei dire che non devono dare ascolto a i sondaggi e ai commenti dei deficienti vari nei media, soprattutto quando fanno riferimento al voto in Friuli..... non hanno mai capito un cazzo e continuano come sempre. Se avessimo ascoltato i 'consigli' dei finti amici il Movimento sarebbe morto prima di iniziare..... e sapete a cosa mi riferisco!

Lasciate pure qui sul blog i vari 'trolli' strateghi che sentenziano, dall'alto della loro esperienza di trolli..... pure loro devono campà!

Pensiamo a Noi, restiamo uniti che la strada è ancora lunga...... intanto abbiamo tolto la maschera ai nostri avversari, il cerchio si stringe e la gente sta aprendo gli occhi.

Il Barone Zazà 01.05.18 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Forse, per il bene degli italiani, sarebbe il caso di provare a cambiare le cose con il centro destra. Nel caso i programmi non venissero rispettati si fa sempre in tempo a tornare alle urne.

maurizio paparazzo 01.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

La mia opinione da simpatizzante moderato è:
1. Secondo me già dando per persa la trattativa col PD ascoltando il solo Renzi si è riesumato Renzi. Non sarebbe stato meglio aspettare notizie ufficiali?
2. Secondo me bisognava assolutamente sedersi anche con tutto il centrodestra visto che la Lega non aveva voluto sfilarsi. Per un governo di programma si sarebbe potuto sedersi anche con FI. Se poi i punti imprescindibili non fossero stati accettati tanti saluti al centrodestra e se ne usciva a testa alta

I voti si perdono se non si riesce a usarli. Ed è un vero peccato

Cosa ne pensate?


sn d'accordo con chi dice che siamo dtati molto ambigui sul programma, pur di fare l'alleanza col pd
è stato un errore gravissimo che (mi auguro di no)si rivelerà fatale. Undici milioni di italiani ci hanno votato proprio per dire no a renzi e compari e comari. come nn capirlo?- i risultati si sn visti in friuli.nn parlare di fornero di buona scuola è stato deleterio,ma d'altra parte col pd che le vuole fortemente cosa si poteva fare?
come salvini, dall'inizio dire NO a qualunque alleqanza col pdr responsabile delle attuali politiche wscellerate. a questo punto credo sia meglio dialogare col centrodestra, abolire fornero, fare una riforma sulla scuola e giustizia, insomma cercare di condividere un programma nell'interesse del paese.nuove elezioni sarebbero, a mio avviso, molto amare

giusi armenio 01.05.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Prima del voto tagliare i vitalizi!
E' imperativo!

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 01.05.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento

CDX: "Abbiamo fiducia nella saggezza del Capo dello Stato"
M5S: "Abbiamo fiducia nella saggezza del Capo dello Stato"
PD: "Abbiamo fiducia nella saggezza del Capo dello Stato"

Attenzione che l'unica cosa della quale possiamo avere fiducia e' che il saggio Mattarella lo mettera' abilmente in culo agli italiani...

Andrea 01.05.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il burattino di Salvini e il Bomba di Rignano, e stavolta nemmeno il Quirinale, riusciranno a rimettere alla guida del paese il pregiudicato di Arcore. Sarà il voto dei cittadini a giugno a decretarlo, e non certo l'ennesimo sotterfugio tra i vecchi Partiti e il Quirinale.

friso r. Commentatore certificato 01.05.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa che bisogna rimboccarsi le manciche, tutte le persone che sono convinte dal programma del M5S si dovrebbero metamorfizzare in militanti, ognuno di noi dovrebbe prendere esempio su Di Maio e Co. e presentare il programma del M5S per il cambiamento dell'Italia.

Fiorenzo Violante 01.05.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Questa non è la prima e non sarà di certo l'ultima delle battaglie che ci aspettano!
Non abbattiamoci! Non demordiamo! Ma soprattutto non disuniamoci!
I giovani (in particolar modo i minorenni che ancora non possiedono il diritto al voto) saranno coloro che porteranno a termine questa lunga rivoluzione e raccoglieranno i frutti (si spera in un futuro non troppo lontano) degli sforzi, dell'impegno e dei valori di chi ha fondato e sostenuto il M5S e di chi continuerà a battersi in nome di questi ideali per realizzare quel sogno che ha restitutito a milioni di persone la speranza, la voglia, la possibilità...di cambiare! Non mollate, il vostro futuro dipende da voi!

Fabrizio F. 01.05.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Continuavano gli Italiani a farsi del male ...,e c'è Chi ha avuto il coraggio di entrare nella tana della "iena", una volta tana del "leone", e la ha stanata. Avercene !
Le sconfitte come le vittorie fanno parte della vita,della vita politica poi ...
L' importante è non sottovalutarle, anche se l' imprevisto ( tradimento, cattiveria, inganno, invidia, ecc.,) tutto umano, è sempre in agguato.
Siamo realisti.
La " iena ", come l' antico Machairodus, ha anche i denti a sciabola, mentre il MoVimento ha ancora dalla sua la volontà, l' intelligenza, l' agilità della gioventù, ed il sostegno di chi ha sempre creduto nel vero cambiamento.
Per sopravvivere è giunta l'ora di affrontarla.
Anche all'opposizione !

Maria Luisa Vargiu 01.05.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, ho letto il tuo post e pur essendo d’accordo con te sui principi generali, c’è qualcosa che non mi torna. Coerentemente con quanto dichiarato in campagna elettorale, non essendo usciti vittoriosi dalle urne, hai cercato di trovare un accordo sui programmi e per fare questo ti sei affidato ad un comitato di tecnici. Ma questo ha portato, a mio avviso, ad essere percepiti come incoerenti perché non si è ribadito in modo chiaro e deciso che alcuni punti del nostro programma erano imprescindibili come il reddito di cittadinanza, la rivisitazione della fornero e l’abolizione del jobs act, mentre su altri punti si sarebbe cercato una mediazione, un accordo. Questo sarebbe stato più facile ( ma non facilissimo) con la lega ma difficilissimo col pd fautore di molte leggi che cozzavano palesemente con il programma 5S. Tutto questo e stato percepito come incoerente ed ambiguo e per questo temo che molti elettori dell’ultima ora abbiano o cambiato cavallo ( lega) o si sono rifugiati nel l’astensione.
Tutto questo per dire che l’apertura al pd è stata giusta nella forma ma sbagliata nei contenuti.
O siamo quelli delle regole, dell’onestà,intransigenti ,sempre dalla parte dei cittadini o la maggioranza degli elettori si rivolgerà altrove.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 01.05.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Smascherati più che mai i partiti che non sono per il cambiamento ma così dimostrano di essere ancora attaccati al vecchio sistema politico corrotto infischiandosene dei cittadini con i loro problemi!! Che schifo!! Ma come si fa a votare ancora questi cialtroni??

IO VOTO M5S!!

Luigi sei un grande statista!!!
FORZA M5S!

Ylenia Giraudo 01.05.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Per primo, correggere lo statuto al punto dei 2 mandati.
Un mandato, deve voler dire 5 anni.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 01.05.18 11:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon Primo Maggio, si lo dico uguale vabbene ? E lo dico a voce alta. Perchè io ancora ho un lavoro e ancora lotto per mantenere quel poco di diritti che rimangono nel mio posto di lavoro, Ma chi polemizza sul primo maggio cosa fa? Niente, e scommetto sono quelli che sono anche quelli che quando hanno un problema (lo licenziano, lo spostano, lo declassano, lo mobbizzano) allora gli viene in mente che esiste qualcuno che forse si occupa di proteggerlo. Oggi è una festa e serve anche per riflettere su questi temi, sul perchè la gente non crede più nel sindacato giustamente perchè non fa il suo lavoro, ma non si attiva e lo fa diventare suo. Il sindacato è in costituzione, il sindacato sono un insieme di lavoratori che si mettono insieme per essere più forti e meno ricattabili. Buon primo maggio a tutti quelli che purtoppo hanno perso il loro posto di lavoro con la speranza che si riesca a cambiare questo mondo che va al contrario e la coscienza degli italiani

Sabrina P. 01.05.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so cosa abbia detto Salvini a Luigi nei due mesi passati, ma temo che il suo scopo ("attendiamo le regionali di Molise e FVG!") non fosse quello di prendere tempo per "svuotare" Forza Italia, ma per svuotare proprio il M5S.

Forza Italia ha una sua base elettorale differente da quella della Lega, i cosiddetti "moderati", a cui Salvini fa piuttosto orrore, così come il M5S. Questi non voteranno mai Lega o M5S, piuttosto voteranno PD. Salvini ha puntato e sta puntando agli elettori M5S, non a quelli di Forza Italia!

Lo scopo di Salvini, secondo me, è stato solo quello di bruciare Luigi, sfruttando contro di lui il fatto che è piuttosto "democristiano" ed esaltando questa dote/difetto davanti agli elettori. L'ha costretto a tirare fuori gli orridi "due forni" mentre lui ha messo in chiaro fin da subito "no PD", apparentemente legandosi le mani. In questo modo però ha convinto Luigi di avere più scelte ma in realtà lo stava bruciando, perché l'unico vero forno è sempre stato solo quello del PD.

Salvini non vuole governare nella maniera più assoluta, sta solo cercando di spingere M5S e PD ad allearsi per completare lo svuotamento di M5S. E' un vero "politico": dice una cosa per fare l'opposto e muove le pedine per quello scopo.

Attenzione quindi, non è finita qui con il PD, Salvini si è dimostrato abilissimo, cercherà a tutti i costi di spingere ancora M5S verso il PD.

Un'osservazione finale: Salvini, come molti altri politici, ha una gavetta politica di 15-20 anni nel partito, se è riuscito a scalarlo non è affatto stupido e ha sicuramente dovuto affrontare e vincere scontri interni e trappoloni, la politica è il suo pane.

Nel M5S, invece, a partire da Luigi, abbiamo tanti ragazzi con buona volontà ma privi di gavetta, facilissimi da bruciare per i politiconi come Salvini. E' un errore pensare di essere più furbi.

Temo che Luigi ormai sia bruciato, abbiamo però salvato Di Battista, la prossima volta servirà più attenzione.

Francesco Bernasconi

Francesco Bernasconi 01.05.18 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo sia un grosso errore chiedere ai cittadini di tornare alle urne, con
questo sistema elettorale poi si consegnerebbe il governo al centrodestra
matematicamente...sento che molte persone sono stanche e cominciano a
pensare di non rivotare ed anch'io che sono iscritto comincio ad avere dei
forti dubbi, cavillare su Berlusconi si o no lo trovo ridicolo se poi
dovevamo trattare con Renzi che è anche peggio, ormai conta come il due di
picche, bisogna sporcarsi un pochino ma andare al governo altrimenti al
prossimo giro il M5S rischia di cominciare la sua estinzione, questi sono
dei volponi bisogna turarsi il naso ed entrare nel sistema per rivoltarlo
pia piano altrimenti staremo all'opposizione in eterno e faremo solo il
loro gioco, ma forse è già troppo tardi... "

Marco Liberati 01.05.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un contributo per non fare altri errori e spero di sbagliarmi.
Primo errore è stato quello di dichiarare il doppio forno, utilizzato per accusarci di doppiezza e opportunismo e in un certo senso è quello che sembra nonostante tutte le spiegazioni.
Secondo errore è stato aver dichiarato amore eterno per la NATO, Euro e UE. Non si capisce se per convinzione, calcolo politico o ricatto, in ogni caso uno stravolgimento di tutto quello che pensavamo come 5 stelle fino a due mesi addietro.
Terzo errore aver stravolto il programma grazie al contributo di un tal Della Cananea che sembra un cognome che Umberto Eco avrebbe dato ad un massone nel Cimitero di Praga. Ed in effetti il nostro programma rieditato dal suddetto sembra quello del PD.
Quarto errore insistere sulla candidatura Di Maio senza accettare l'ipotesi di una candidatura cdx, per far vedere che non puntiamo alle poltrone ma solo a raggiungere degli obiettivi.
Quinto errore fare proposte al PD pensando che Renzi non esistesse più.
Sesto errore rispondere subito a Renzi pensando che Renzi comandi ancora tutto il pd.
Settimo errore proporre a Salvini di andare ad elezioni anticipate a giugno senza calcolare che non ci sono i tempi e che nessuno ha interesse.
Ottavo errore proporre ai nostri di andare ad elezioni con il rischio di non essere rieletti: credete veramente che non ci siano 50 o 100 dei nostri disposti ad appoggiare un governo cdx pur di restare in parlamento per cinque anni e con un milioncino di euro in tesca? In questo modo si è dato a B. l'arma per acquisire i voti che gli mancano.
Nono errore pensare che con nuove elezioni si possa crescere mentre Friuli insegna che oggi perderemmo la metà dei consensi verso Lega o PD.
Decimo errore non avere nessuna strategia di riserva: ormai dobbiamo accettare la realtà e restare all'opposizione o dare appoggio esterno ad un governo Salvini aspettando che le contraddizioni scoppino appena si parlerà di europa, euro, vitalizi o conflitto di interessi.

walter m., milano Commentatore certificato 01.05.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi Di maio è stato cerente a gestire le alleanze per fare un governo, qualcuno ha detto che non può fare alleanze con due partiti molto diversi, questo è falso pechè sono due partiti che escludono dall`agenda politica i più deboli, l`unica cosa che dstingue queste bande sono le chiacchiere a zero.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 01.05.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Di Maio.

Carla Liberati 01.05.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento

IL RINNOVAMENTO

Il rinnovamento della vita sociale, politica ed economica italiana arriva solo dal Movimento dei Cinquestelle. Gli altri, the others, dai sindacati, dal PD e destra retrograda, fanno solo chiacchiere e vuote promesse come sempre.

Giuseppe C. Budetta 01.05.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scegliere fra Rivoluzione e Restaurazione non è facile.
Già la parola Rivoluzione ai più fa paura,infatti è la paura che sapientemente viene stilata tutti i giorni nel cervello degli italiani.
Paura economica,paura del nuovo,paura dell'incerto,paura dei diversi,paura degli altri...su questa paura si fa il gioco del Potere preesistente...per cui subentra la Restaurazione.
Restaurazione vuol dire il non cambiare,vuol dire lasciare la mano a chi comanda perchè va bene così.
In Italia vuoi mettere fare un salto nel vuoto?
Meglio rimanere nel nostro tram-tram sino alla fine.
Ci sarà poi alla fine qualcuno che ci salverà: i salvatori della patria,grandi strateghi e grandi statisti.
Anche di questi signori abbiamo fatto esperienza:Monti!
Undicimilioni di cittadini che vogliono il nuovo perchè il vecchio li ha ridotti male...non contano una cippa.
Non hanno giornali non hanno media per rincoglionire i rimanenti;dove vogliono andare,non hanno organizzazioni,non hanno un sottogoverno,non hanno parassiti,non hanno voti sicuri,non sono ben visti dalla mafia,vogliono trasparenza e onestà,ma questi vengono da marte.
Sono fuori dal tempo,non sanno i segreti che si nascondono e quali insidie se fanno tanto di andare al governo.
Noi politici pluriennali siamo i capaci...loro dilettanti allo sbaraglio e l'italiano sa a chi dare fiducia!
Vedete che non sanno governare neppure a Roma e a Torino e volete che sappiano governare l'Italia?
Questa in sintesi il quadro che l'Italiota,grazie al sistema,si è fatto del Movimento!
ps: chiedere di andare al voto giusto,ma chi lo decide?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.05.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Cambiamo la legge elettorale, torniamo al voto, così ci si conta per bene una volta per tutte e chi ha più numeri governa.

Non se ne po' più di questi balletti tipicamente italioti da prima repubblica.

Patty Ghera 01.05.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Harry

Ti ho risposto in cantina.

Patty Ghera 01.05.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La debacle degli ultimi risultati elettorali regionali, a mio avviso, è avvenuta per 3 distinti motivi ( e se si parla con la gente comune si avranno le prove di ciò che dico):
1) Europa ed Euro
2) Immigrazione
3) accordi elettorali
EUROPA ED EURO: anche le persone meno avvezze alle questioni economiche percepiscono un maggiore senso di insicurezza, povertà e incertezza sul futuro. L’euro ne è la causa. Lo diceva Keynes ma anche Krugmann, Hart e Stiglitz ( tutti premi Nobel per l’economia). Per chi vuole legga le recenti dichiarazioni di Stiglitz alla normale di Pisa avvenute qualche giorno fa.
IMMIGRAZIONE: è assodato che è un business finanziato da lobby economiche anche per destabilizzare e impoverire l’Europa e per permettere a pochi di disporre di manodopera a bassissimo costo; l’errore più grande è pensare di accettarla o di pensare che i paesi di Visegrad accettino la redistribuzione. Andiamo a leggere le loro dichiarazioni e capiremo che questa idea è utopica. Nel frattempo la spesa sanitaria aumenta anche a causa dei maggiori oneri causato dall’immigrazione ( cure gratis, acquisto di farmaci contro malattie che sino a pochi anni ordini erano scomparse dall’Italia) ma diminuiscono i servizi a favore degli italiani ( in Friuli si sono chiusi punti medici e pronto soccorso per risparmiare); quindi NO all’accoglienza diffusa e SI alla chiusura delle frontiere ( come attuato di fatto da Macron).
ACCORDI ELETTORALI: purtroppo, piaccia o meno, se un accordo doveva farsi questo era solo con la Lega che ha vinto le elezioni insieme al Movimento; sicuramente difficile ma meno complicato di un accordo con il Pd. Gli elettori identificano il Pd come il responsabile dei disastri del paese ( debito pubblico record, peggior rapporto deficit/pil, più elevato nr di disoccupati e 18 mln di persone considerate povere). Mai si doveva ipotizzare un accordo con loro.


Una volta esisteva una certa sinista che faceva qualcosina per i più deboli, qualche giorno fa abbiamo ancora un altra conferma che nel Pd c`è un indruso che lavora per il centro destra. A queso punto perchè prendono ancora in giro gli italiani, perchè non formano un solo partito PD FORZA ITALIA E LEGA NORD per amministrare l`italia al di la delle finte ideologie, questo sarebbe più coerente.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 01.05.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte non comprendo molti che scrivono sul blog!
E' chiaro che la legge elettorale è stata cosi fatta proprio per creare ingovernabilità consentendo cartelli elettorali improbabili che si reggono solo sul potere a cui consentono di arrivare.
Tutto ciò è stato fatto scientemente da chi oggi chiede di riscrivere regole "istituzionali" (Renzi e B.). Tutto ciò è sta chiaro! Noi abbiamo fatto quello che avevamo detto salvo escludere giustamente dal perimetro i MAFIOSI!!! E' il Paese che ci deve dare i VOTI per fare da soli altrimenti NON ci faranno mai governare! E questo vale anche per la LEGA tenuta al cappio da B. per motivi inenarrabili e per convenienze di partito!!!!! Bravo Luigi!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.05.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il salvini, se non può o non vuole scaricare la mummia perchè RICATTATO, deve fare quello che la mummia gli ordina, quindi dovrà fare per forza ciò che sarà utile e vantaggioso per il mafioso nano di arcore, costringendolo ad avere l'appoggio del suo millantato ed odiato(!!!) nemico PD/dc del servo massone renzi che, in linea col patto del nazareno, continueranno a fare leggi contro gli operai,le famiglie, i giovani, gli ammalati, i pensionati ecc..!
Se salvini accettasse tutto questo, dopo aver rifiutato il contratto di governo col M5* per il CAMBIAMENTO chiesto il 4 marzo dagli italiani, diventerà lui il vero TRADITORE dei poveri cittadini sia del nord che del sud ma specialmente del SUD che, fidandosi delle sue promesse, gli hanno dato tanti voti che, se facesse l'inciucio con FI e PD/dc, sicuramente si riverserebbero al COERENTE ed AFFIDABILE M5* alle prossime votazioni, punendolo severamente e definitivamente!
Anche la lega di salvini, consapevolmente, ha votato la porcata legge elettorale ROSATELLUM che sta bloccando la formazione di un GOVERNO PULITO DI CAMBIAMENTO, senza mafiosi di FI e senza massoni del PD/dc renziano!
Di Maio/M5* hanno fatto l'impossibile per dare agli italiani un serio e costruttivo esecutivo e far tornare la speranza del domani ai giovani senza lavoro, alle famiglie distrutte, ecc.., anche sottoponendosi ai giudizi negativi dei suoi elettori e simpatizzanti che forse non avevano capito la strategia adottata:
DIMOSTRARE ai cittadini onesti chi vuole il BENE e la RINASCITA dell'italia, cioè il M5*! e chi vuole CONTINUARE a RUBARE e ASSASSINARE gli italiani: FI-PD/dc e la LEGA di salvini se non scarica il delinquente naturale berlusconi che ha sempre fatto gli interessi suoi e dei suoi complici mafiosi e massoni e MAI il bene dei cittadini onesti!!
A questo punto ASPETTIAMO DI TORNARE AL VOTO al più presto!

giova31 01.05.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI HA POSTATO LA SUA FOTO SU TWITTER... IL DUE DI PICCHE....

aniello r., milano Commentatore certificato 01.05.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla luce degli eventi che ci sono stati e delle notizie avute, credo di poter affermare che non si può andare al massacro in questo modo. Essere vittime di trabocchetti, fughe in avanti, spreco di energie e delusioni di tante speranza.
La cosa essenziale da chiarire e far piena luce sul peso che Berlusconi ha sullo scenario politico italiano.
E' inutile trattare se la controparte possiede il 75% del controllo sulla politica. Questo controllo non gli deriva solo dai voti ma anche dagli accordi, dai mezzi a disposizione e dal monopolio che riesce ad esercitare.
Prima si verifica e poi si decide.

paola 01.05.18 09:48| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DELLE JENE...PERCHE NON VANNO AD ARCORE A VEDERE SE IL NANO HA VERSATO I CONTRIBUTI AL FAMOSO "STALLIERE" ??

aniello r., milano Commentatore certificato 01.05.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Trump a Merkel QUALCHE GG FA; “non spendete abbastanza in armamenti, come partner NATO dovete spendere di più”.
Merkel: “obbedisco!”

Quando Trump chiederà a Di Maio di alzare le spese sugli armamenti, dato che Giggino ha detto che restiamo nella NATO, è in grado di dire agli USA “la linea del M5S è per il disarmo” (o qualcosa di simile)?

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.05.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVRETE TUTTI NOTATO
che è pieno di trolls berlusconiani o leghisti filo-berlusconiani che MINACCIANO CHE NON VOTERANNO PIÙ M5S.
Ci fanno la
Morale sul fatto CHE NON SAREMMO DOVUTI ANDARE A LECCARE IL PD DI RENZI.... però non hanno detto nulla quando QUEL FALSO POLITICANTE CORROTTO DI SALVINI pretendeva che tradissimo tutti i nostri valori alleandoci con quel porco della mummia.
Qualcuno arriva anche a farci la morale sul fatto che Berlusconi è 'buono", o è "meglio", o altre cavolate per giustificare quel mafioso.
Io chiedo a questi idioti:
MA CHE TRADIMENTO SAREBBE STATO SE, meglio di niente, AVESSERO REALIZZATO CON NOI ALMENO I PUNTI COMUNI SULL'IMMIGRAZIONE E SULLA FORNERO? Quale TRADIMENTO?
Non c'era un governo da tradire, come fece Bossi o Fini, quando Berlusconi era il primo partito con la percentuale che abbiamo oggi noi!!!!
Non c'era e non c'è nessun governo ad oggi.
È SALVINI CHE VI HA IMPEDITO DI REALIZZARE QUEI PUNTI RIMANENDO FEDELE (ma fedele de ghe?) a uno che sulla FORNERO È CONTRARIO e sull'immigrazione non ha mai fatto nulla di buono e in parte HA APPOGGIATO, DIRETTAMENTE E INDIRETTAMENTE CON ALFANO E VERDINI, LE POLITICHE DEL PD!!!!
È il Delinquente che ha appoggiato il PD non il M5S .... e lui lo ha fatto per delle poltrone, o per salvarsi, non per DEI PUNTI LIMITATI E PROGRAMMATICI COME VOLEVA FARE DI MAIO.
Volete tornare a quell'accozzaglia COMPRENDENDO AMCHE LA LEGA????
Se ci riuscite .... ACCOMODATEVI ...
Noi staremo all'opposizione come sappiamo fare e voi avrete un GOVERNO IDENTICO A QUELLI CHE ABBIAMO SEMPRE AVUTO FINORA.
M5S non rinuncerà alla sua purezza perché VOI LEGHISTI (e ovviamente puzzoni idioti leccapiedi berlusconiani) AVETE BRAMA DI POLTRONE SENZA SENSO!!!
VOIIIIIII !!!! Non noi!!!!!
E chi ha votato per sbaglio M5S se ne torni a quei partiti .... meglio vincere con i voti di chi ci vota CONVINTO E CONSAPEVOLE di votare M5S.
Arriverà quel giorno!
È fisiologico .....
Ci vuole solo pazienza perché GLI ALTRI NON POSSONO NON FALLIRE!!


Caro Luigi, io me lo immaginavo invece! Conosciamo molto bene Silvio e purtroppo conosciamo bene anche il PD. Di sicuro Silvio ha qualche fascicolo su Salvini "guinzaglio a strozzo". Il PD è troppo servo dei poteri forti mafia e banche, lo sta dimostrando sfacciatamente, non ha proprio le palle per fare cose favorevoli ai cittadini. La cosa più esilarante è sentire Rosato accusare il Movimento di non riuscire a governare quando è stato l'autore di una legge che non permette a nessuno di governare. Si cambi la legge elettorale e si rivoti.

FC 01.05.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO LUIGI
RISPONDERE IMMEDIATAMENTE E UFFICIALMENTE ALLA ESTERNAZIONE DI UN SIGNORE CHE FORMALMENTE NON RAPPRESENTA NESSUNO SE NO SE STESSO E PER GIUNTA IN UN BANALE TALK-SHOW DELLA DOMENICA E' STATO UN ERRORE.
FORMALMENTE E SOSTANZIALMENTE BISOGNA ASPETTARE LE CONCLUSIONI DELLA DIREZIONE DEL PARTITO DEMOCRATICO E POI DECIDERE SE CONTINUARE O INTERROMPERE LA TRATTATIVA.
UN PERDENTE NATURALE COME IL BOMBA RENZI E IL SUO GIGLIO TRAGICO CONTINUANO A DANNEGGIARE IL PARTITO DEMOCRATICO E L'ITALIA.

Francesco Fazio, San donaci Commentatore certificato 01.05.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, Festa del Lavoro: resta solo da capì che cazzo ce sta da festeggia, se non quer Monumento l'ipocrisìa; massì, cantateve 'e quattro canzoncine e chiamatela "Festa del Lavoro".......


https://www.youtube.com/watch?v=5Kq-2iWSi3U

(capolavoro de EELST)...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.05.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Votiamo, ma prima si faccia una legge seria che premi il partito di maggioranza e non le coalizioni di comodo. Poi andiamo a governare e a toglierci dal pantano in cui chi hanno lasciato.

Michele D. 01.05.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Ci chiamiamo 'Paesi civili' a torto perché l'ignoranza non finisce mai. E lo sfruttamento esiste perché esiste l'ignoranza. Chiesa e Stato hanno contribuito ad aumentarla perché il potere si alimenta di questo.
Oggi i media ufficiali sono i cani da guardia del potere. Oggi l'ignoranza si chiama futilità e disinformazione. Di contro abbiamo internet che apre nuovi fronti di conoscenza, abitua la gente a pensare, a confrontarsi, a confrontare l'Italia con altri Paesi, a sognare in modo collettivo, a sperare di cambiare il futuro. Oggi internet ha preso il posto della rivoluzione in piazza, che diventa sempre più controproducente. Oggi la rivoluzione si fa con le idee, non con i sassi o le bombe. Si fa educando il cervello a pensare in proprio e non per conto dei padroni. Chi insegnerà ad ogni uomo a pensare libererà il mondo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Neppure una parola con Renzi, persona avida e materialista. Lo stile secondo lui è la cosa, non l'uomo: rappresenta il vuoto morale che le tv berlusconi ne hanno creato, il life Style della decadenza umana. Bene fece Beppe ad annullare nella sua pochezza. Il PD deve ripulire della sua presenza, che lo butti no fuori evitarlo non lo presentino alle prossime elezioni, come può uno ,che ha ricevuto il rifiuto esplicito degli italiani, condizionare ancora la vita politica.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.05.18 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ci scoraggiamo, sono intoppi dovuti all'entusiasmo ed alla fiducia mal riposta in personaggi, già ben noti a tutti. Non si può votare, nessuno vuole votare, al M5S non conviene votare. L' impressione che appare all'opinione pubblica è diversa da quanto appare
ai dirigenti 5s. La situazione è in stallo, è necessario uscire dall' isolamento, defilarsi, lasciare l'iniziativa agli altri, farli uscire allo scoperto e vedere il bluff. Bisogna far tornare in campo Mattarella, offrire disponibilità di programmi e di uomini, senza arretrare sulla trasparenza, riservandosi di esprimersi nel merito, in una fase successiva. Nessuno deve dimenticare mai la forza parlamentare che oggi rappresentiamo e la capacità di organizzazione e di guida dei lavori che esprimiamo.
Quindi, vediamo dove vogliono arrivare, perché poi.......

Raffaele S, Napoli 01.05.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Come fanno gli italiani a credere ancora e a dare fiducia a chi per anni ha massacrato la nazione. Come fanno a credere ancora alle stesse bugie dette e ridette? Siamo un popolo che tutto perdona e tutto dimentica? Un popolo egoista e individualista? L' unica speranza di cambiamento sono i 5 stelle. Ma gli italiani continuano incredibilmente a farsi del male.

Luigi Stroppa 01.05.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

L'ORA DELL'ACCORDO E' FINITA
caro Luigi, abbiamo perso una battaglia ma abbiamo sancito una cosa molto importante. Il m5s non è solo opposizione e non ha la pretesa che tutti i partiti debbano accettare i suoi dogmi. Il m5s ha dimostrato di poter trattare e di trovare punti condivisi. Ha cercato in tutti i modi di intavolare discussioni e raggiungere compromessi ma ha trovato muri perchè il PD (renzi) e CDX hanno il terrore di cambiare e di perdere il potere. Ora o si torna al voto o si va all'opposizione. In quest'ultimo caso ci sarà da divertirsi perchè voglio vedere la lega di Berlusconi governare con l'appoggio dei renziani. Salvini perderà la faccia insieme a tutte le sue sproloquiate. Luigi calma e gesso pazienza non andiamo al governo ma abbiamo un mare di parlamentari e per gli altri sarà durissimo fare leggi ad personam. Il tempo è galantuomo, lo è stato con Renzi e lo sarà con l'accoppiata Salvini-Berlusconi.

Giovanni Scarabello 01.05.18 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma leggo sul blog Delle assurdità che mi fanno pensare ...ma secondo voi dobbiamo pur di governare includere Berlusconi nel programma? O Renzi senza che il PD abbia fatto chiarezza su chi è il vero capo politico? Ma ci interessa essere coerenti con i principi o avere la poltrona a tutti i costi? La nostra è una rivoluzione anche culturale e per tutte le rivoluzioni vere occorre tempo e pazienza soprattutto quando c'è da rifondare una coscienza pulita!


RENZI HA DEPENALIZATO ANCHE IL MOBBING
ANZI.. SARA' UN SEGNO DI CLASSE
SE NON MALTRATTI I TUOI SOTTOPOSTI, CHE PADRONE SEI??

http://maurobiani.it/wp-content/uploads/2015/02/job-act-mobbing-lavoro1.png

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

OT ? ok è fatta, si va al voto...

Salvini: senza governo centrodestra-M5S al voto entro l’estate.

https://bit.ly/2rbtLCm

sa &di 01.05.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Il Lavoro è in fase terminale.
Ma i suoi assassini festeggiano.

PRIMO MAGGIO. FESTA DI DISOCCUPATI E PRECARI

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, io sono molto arrabbiata, non per il comportamento del rignanese. Lo conosciamo, sappiamo di cosa è capace.
Sono arrabbiata per il bidone di Salvini.
Voi lo avete garantito agli attivisti, dicendo che è uomo di parola, invece è un grande traditore, caratteristica della Lega.
Ha usato il m5s per avere la possibilità di andare nelle piazze e promettere alla gente un governo, prospettare una speranza ai cittadini che sono esasperati e così, ottenere i voti. Ci ha preso in giro per 50 giorni e poi mortificati con un 2 di picche piantato nella sabbia.
Lasciate che il governo se lo faccia da solo e che ottemperi alle promesse che ha fatto nelle piazze fino a ieri.

Paola 01.05.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMO MAGGIO-FESTA DI RIFLESSIONE SUL LAVORO

Il primo delitto che Renzi ha commesso contro la Costituzione e contro l'Italia sta in tutti i suoi atti contro il lavoro, che della Costituzione doveva essere il capisaldo. E che costui venga votato anche da lavoratori è un paradosso inesplicabile che prova quanto funzioni poco il cervello della gente. In uno Stato civile e democratico la prima cosa che viene tutelata è la vita e il futuro del suo popolo. La seconda è il lavoro.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:44| 
 |
Rispondi al commento

@ Fornero e compagnia

Oggi è la festa dei lavoratori.

Al corteo in maggioranza sono disoccupati, esodati, pensionati con la minima e disperati senza tetto italiani.

L'assistenza è cosa per gli immigrati.

Patty Ghera 01.05.18 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non credo che Salvini sia in malafede.
Credo che per ora sia costretto - da vincoli che non conosciamo con precisione – a restare col b.
Il popolo della lega è in massima parte non simpatizzante per b. Bada ai suoi interessi di piccolo imprenditore per buona parte; i lavoratori dipendenti e pensionati leghisti vogliono distinzione e non confusione tra le etnie, ordine e sicurezza nelle città, nelle carceri; certezza della pena per tutti; soluzione dei problemi di tutti i giorni, senza tante pugnette di ideologie cosmiche; vogliono identità e norme precise, chiare e distinte. E via di questo passo.
Parlano colla pancia?
Forse sì, ma quasi dappertutto è la pancia che muove il resto.
Parliamo in particolare della sconfinata, immensa, mastodontica pancia dei poteri finanziari, siano essi banche estere o nostrane o multinazionali dell’industria, del commercio, dell’energia ormai impadronitisi in tutto della vita del Paese.
Questa pancia è la pancia da sgonfiare !!!!
E’ questo, a mio avviso, questo guardare alla gente e ai suoi problemi, che abbiamo in comune col popolo della lega.
Quindi smettiamola di attizzar fuochi contro il “fedifrago Salvini”. Prepariamo la rimonta.
“… ancora una volta ho rimasto solo …” era una vecchia canzone ….
Abbiamo tutti contro. Ancora. Come sempre.
Però il parlamento c’è e vediamo di far delle sostituzioni alla RAI se e dove si può. Un po’ di repulisti ci vuole.
Cominciamo a proporre una revisione delle norme sulla corruzione e concussione della P.A. in senso più favorevole al fisco.
Iniziamo una discussione parlamentare sui trust TV e stampa.
Continuiamo a far vedere che ci siamo.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 01.05.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio....una volta che sei a un passo dal governare e cambiare sta' m.... di nazione che fai??? vai a cercare alleanze e per di piu' con il PD??? quel partito che ha DEMOLITO L'ITALIA molto piu del governo Berlusconi (che comunque, mettetevi l'anima in pace, se non fosse stato per una continua spulciazione di quante tr.. si faceva a casa sua, con i suoi soldi, in Italia c'era lavoro e si stava decisamente meglio tutti quanti!!!)??
Ho dato a voi il voto perche volevo un cambiamento....ma leggere che sei andato a provare a fare un governo cercando coalizione con il PD, mi spiace ma se si va al voto, lo cedo benissimo a SALVINI .......
Almeno lui non ha mai tradito la sua coalizione di centrodestra.....tu sei andato a leccare il cu.. all'ebetino che fino a ieri mattina tutti eravate a sputtanarlo????
M5S a mai piu!!! (anche perche ho letto tra le vostre idee di sviluppo, la volonta' di avere moneta elettronica (che come gli attuali cogl... abusivi che hanno VARATO Leggi a tal proposito non sanno nemmeno ai DANNI che portera' questa scelta scellerata....o forse lo sanno e ne hanno gran piacere!!!), l'aumento dell'IVA che a gennaio 2019 CI SARA' e nessuno la fermera' piu!, e tante altre cose che non servono a un caz.. per il bene dell'Italia...
Siete la stessa mer.. degli altri magnaroni.....
Preferisco spostare il mio voto a Salvini...almeno e' piu coerente!!!

Mauro P. 01.05.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora dobbiamo prepararci all'Unione del CDX con quello che resta del PD ed assistere alla votazione della fiducia.....preparate i pop con, e magari lo champagne...

Giovanni Garzotto 01.05.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Preso atto di quanto avvenuto, iniziamo a prepararci per nuove elezioni. Caro Gigi, fa in modo che ci si arrivi con una legge elettorale dignitosa. Senza scoraggiarsi.. Anzi, con maggiore determinazione. Il Friuli, dove la combriccola del delinquente pensa di aver trionfato, dice di una situazione che non ha riscontro su territorio nazionale. Si sono chiesti costoro quanti si sono recati alle urne? Di chi è, di fatto, Presidente il buon Fedriga? Non ne parlano.... Avanti, dunque, con determinazione. Ci si prepari per elezioni in autunno: sono convinto che il Movimento avrà il consenso per governare.

Paolo Moretti 01.05.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Al diminuire dell'affluenza il M5S perde voti molto più degli altri e Di Maio o chi per lui deve tenerne conto.
Probabilmente i messaggi del dopo voto non sono stati recepiti favorevolmente da chi vorrebbe un cambiamento reale.
Sbagliato secondo me lanciare un guanto di sfida a Salvini: "Quindi dico a Salvini, adesso chiediamo insieme di andare a votare, e facciamolo finalmente questo secondo turno a giugno."
E' ora di meditare sugli errori di comunicazione e porvi rimedio.

mzee.carlo 01.05.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI è SENZA LAVORO SCAGLI LA PRIMA PIETRA!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:26| 
 |
Rispondi al commento

I giornali a noi ormai interessano poco...Luigi tu hai fatto tutto ciò che un capo politico poteva fare per i suoi cittadini cercando di non rinnegare ciò che sono i princìpi del movimento! Con una legge elettorale così non potevamo fare meglio! Abbiamo messo in luce ( naturalmente per chi vuole vedere) gli inciuci e fratture di Salvini e Martina,
Ora o legge elettorale ( ma ora non speriamo di ottenere la maggioranza assoluta... è per noi italiani ormai eticamente da rigenerare impossibile), o all'opposizione dove ci sarà tanto da controllare!


Primo Maggio: la festa dei disoccupati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento

La festa del lavoro è salva.
Per i lavoratori purtroppo non c'è stato nulla da fare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento

In molti Paese del mondo il primo maggio si festeggia il lavoro.
In Italia si commemora

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è quella faccia triste che avete tutti siamo o non siamo il primo partito in Italia E allora la lotta continua Dobbiamo difendere i diritti di tutti e non ci dobbiamo arrendere mai

Ruberto Giuseppe 01.05.18 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna chiedere al presidente Mattarella incarico di governo per i 5 stelle è appoggio esterno per chi ci sta


Orsola Mazzola

Monumenti ed eroi.

Mio zio e’ morto da eroe.
Si chiamava Bruno Laroni
e viveva a Malcontenta ( VE ).
Aveva una moglie e due figli.
Indossava una tuta blu,
era la sua divisa da operaio.
In tasca aveva una tessera
del partito comunista,
ed anche un santino:
lui era un tipo cosi’.
Lavorava in uno degli stabilimenti
di Porto Marghera.
Aveva costruito una casa in paese
con le sue mani da operaio.
Io avevo cinque anni,
e mi piaceva molto aiutarlo.
Mi ha insegnato come si devono
sistemare i mattoni, uno sull’altro
per costruire un bel muro.
Mi ha insegnato ad usare
il martello, i chiodi, la sega e la pialla.
Mi ha insegnato che le ore del mattino
sono le migliori per lavorare.
Mi ha insegnato che il legno, la terra
e l’acqua hanno un buon odore.
Una mattina e’ partito per andare
al suo lavoro, ma alla sera
non è tornato a casa.
Quel giorno una macchina molto grande
stava per esplodere nello stabilimento.
Potevano morire in tanti.
Ha scelto di morire solo lui.
Di lui sono rimasti
solo pochi brandelli di carne.
E due orfani, e una vedova,
il dolore disperato di sua madre,
e tante lacrime.
Mio zio e’ morto da eroe.
Aveva una tuta blu,
era un operaio.
E’ morto per difendere i suoi compagni.
C’e’ un monumento dedicato a lui
nel cuore di molte persone.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Operaio morto sul lavoro nella costruzione della centrale nucleare di Caorso

Libero Albanesi
operaio saldatore
uno di noi, uno dei tanti
ucciso
un giorno, uno dei nostri di lavoro.
Bruciato
in un tubo accanto al reattore
prodotto della scienza e del progresso
fondati sopra il furto del lavoro.
Mancavano le scale per portarlo via
(il progresso non ci arriva)
E si e’ fatta una scala di compagni
una barella di braccia
per uno di noi, uno dei tanti
ucciso
(che va a morire in ospedale).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:04| 
 |
Rispondi al commento

L'economia langue ma i morti sul lavoro crescono.
MORTI BIANCHE 2017 IN ITALIA: UNA TRAGEDIA SENZA FINE.
IL 2017 SI CHIUDE CON 1029 VITTIME, QUASI 86 MORTI AL MESE. UN TRAGICO AUMENTO DEL 1,1% RISPETTO L’ANNO PRECEDENTE.
Il fenomeno delle morti bianche continua silenziosamente il suo luttuoso cammino.
La fascia d’età più colpita è quella dei 55-64 anni. In questo caso, l’indice di incidenza sugli occupati è pari al 61,2 (30,8% del totale) con 230 casi registrati. A seguire troviamo i lavoratori con età compresa tra i 45 e 54 anni con un indice di incidenza sugli occupati del 33,0 (30,6% del totale) con 228 casi registrati.
Un Dicembre tragico per Lombardia ed Emilia Romagna, le quali rimangono stabili nella luttuosa classifica nazionale, contando rispettivamente 92 e 81 decessi (dati infortuni mortali in occasione di lavoro). Il Veneto si posiziona al terzo posto con 61 decessi, seguito da Piemonte e Lazio (60).

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:03| 
 |
Rispondi al commento

“Le tre parole della derisione: ‘Arbeit macht frei’, ‘Il lavoro rende liberi’”.

(Primo Levi)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 08:02| 
 |
Rispondi al commento

PRIMO MAGGIO-FESTA DEL LAVORO

"Io credo nel popolo italiano. È un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. Non chiede quindi il paradiso in terra. Chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo. "

– Sandro Pertini –

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Liviana
Stavamo a un pelo per cambiare finalmente questo Paese.. purtroppo ci ritroveremo un governo con il mafioso, il cazzaro e il coglione !! Ma la colpa è solo di quei fottuti italiani che ancora li votano.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.05.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento

lo sbaglio ė stato aver valorizzato la figura di uno che si è dimostrato solo la marionetta del delinquente seriale.anche le parole di Beppe che lo ha descritto come affidabile ,ha fatto solo il loro interesse

roberto caiani 01.05.18 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S deve tornare alle origini, stare sul territorio con i Meetup, troppe cose ha abbandonato, anche le battaglie contro lo sfruttamento degli animali. La vera rivoluzione culturale è promuovere un progresso "etico" per il rispetto di ogni vita, non solo quella umana. NO ALLA CACCIA, NO AI CIRCHI, NO ALLE "BOTTICELLE" DI ROMA, NO ALL'INDUSTRIA DELLA CARNE, DEL PELLAME ...


Caro Luigi, tu devi capire una sola cosa. Siamo in Italia, il popolo è becero.
Ti illudevi che questi pensassero agli italiani? A questi piace il disordine, il magna magna, loro sono quelli che hanno disintegrato il paese e vogliono affossarlo completamente. Pensano ancora al partitino, all'alleanza, alla dx e alla sx , mentre il mondo cambia alla velocità della luce....lo sò, tu ce l'hai messa tutta, sei una persona perbene, lasciali sbattere...
Grande Luigi.

Giuseppe 01.05.18 07:27| 
 |
Rispondi al commento


1)

A capo di tutto abbiamo lui e il suo capolavoro di marketing politico.
Possiede fi, pare abbia comprato il simbolo della Lega (pare ci sia un accordo davanti a un notaio), la finanzia e infine ha l'accordo del Nazareno (mai mostrato ai cittadini).
Ditemi voi se questo non è il monopolio berlusconiano della politica.
Poi possiede canali televisivi, testate di giornali e quindi gestisce l'informazione italiana.
Che cosa aspettate a fare un esposto alla Magistratura per aprire delle verifiche?
E poi ci lamentiamo se ci vessa con le Iene, che paga per scavare all'inverosimile nella vita privata dei parlamentari con il fine di toglierli di mezzo?

Paola 01.05.18 07:22| 
 |
Rispondi al commento


3)

Il capolavoro del tennista fiorentino.
In certi ambienti e contesti si usa perseguire con qualsiasi mezzo una persona, danneggiandola, al fine di indurla ad accettare certe condizioni, pur di sopravvivere.

I cittadini il 4 dicembre 2016 gli bocciano la riforma della Costituzione e quindi anche l'ambito presidenzialismo (che vuole anche Berlusconi) .
Il pd, fi, Lega, approvano il Rosatellum con 8 fiducie, con la benedizione di Mattarella. Una legge di tipo proporzionale che prevede accordi per formare un governo.
Renzi rifiuta qualsiasi collaborazione, pur sapendo che la legge da loro approvata, richiede accordi per governare.
L'Italia è impantanata, incartata. Gli italiani sono esasperati vogliono un governo che provveda alle necessità del lavoro, dell'assistenza sanitaria, di andare in pensione con 40 anni di contributi, di un'istruzione decente, che metta mano all'imminente aumento dell'Iva, ecc..
Ebbene, volete uscire dal pantano ecco la soluzione: si rifaccia una legge elettorale che sopprima il Senato, modifichi la costituzione, ammetta il presidenzialismo.
Macron va alla Casa Bianca, eletto con il 20%, perchè i francesi hanno una delle elettorale che non prevede fiducie, e lui invece si è dovuto dimettere.

Ditemi voi se tutto non è stato preventivamente preparato per ottenere quello che gli italiani gli hanno già bocciato.


Paola 01.05.18 07:15| 
 |
Rispondi al commento

Condivido tutto

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 01.05.18 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


2)

Il capolavoro di salvini, lo stratega vincente della Lega.
Non capivamo perchè dovesse aspettare il 22 e 29 Aprile per andare a firmare l'accordo. Ora è chiaro, ha usato la prospettiva di un governo con il m5s per ottenere i voti e vincere, per poi mettere un bel 2 di picche piantato nella sabbia, dissociandosi completamente dai problemi dei poveri italiani, che aspettavano il governo.
Infatti ha continuato, fin che ha potuto ad andare nelle piazze a raccontare che il governo stava per nascere, che avrebbe abolito la fornero, che sarebbe andato in Europa a dire che non voleva più gli immigrati.
Peccato che fino a Marzo era parlamentare europeo e nessuno lo vedeva mai nei lavori delle commissioni.
Non ha mai raccontato alla gente, che non può dissociarsi da B., perchè B. è il padrone del simbolo della Lega.

Paola 01.05.18 06:49| 
 |
Rispondi al commento

sig.Fico o chiarisce o si dimetta.



5)

Mi dite come fa una persona ad essere responsabile delle scelte di un'altra persona? Scelte organizzative della propria vita nell'ambito di amicizie e contesto di situazioni proprie di vita?
Ebbene Fico lo è. Siccome è Presidente della Camera, è uno duro, un puro,uno che rinuncia a emolumenti, deve andare a spiegare in Parlamento perchè la sua compagna ha un'amica che le fa dei servizi e pare non essere a libro paga.
Addirittura si sono impiegate risorse giornalistiche del Caimano per scoprire quanto sopra e divulgarlo a tutti i giornali e tv.

Paola 01.05.18 06:39| 
 |
Rispondi al commento


4)

Dopo il capolavoro di Salvini, sentiamo i leghisti che invocano il governo con il m5s. Come se possa essere normale l'imporre l'accettazione del così detto delinquente naturale ( definito dai giudici), uno che ha pagato per 20 anni la mafia, che ha avuto processi per intrecci amorosi con una minorenne, una persona che ha frodato lo stato e i cittadini italiani. Colui che molto probabilmente ha il monopolio della politica italiana.
Per loro questo è normale perchè costui è il padrone, è colui che li finanzia.

Paola 01.05.18 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Forza Italia lega e pd sono degli emeriti farabutti figli di mignotta ai quali non interessa affatto il bene dei cittadini ma solo i loro sporchi luridi interessi finanziari e commerciali!!!
Li dobbiamo prendere tutti a calci nel sedere e poi andiamo ad elezioni ma dobbiamo andare moltissimo in tv radio e giornali perché la piu parte della gente si inforna solo attraverso la tv. Questo è fondamentale se vogliamo vincere le elezioni. E poi dobbiamo dire con forza che i vari governi inciucio hanno rovinato l'Italia intera senza fare nulla di buono mentre il debito pubblico e' andato oltre le stelle!!!
Mi raccomando facciamo così se vogliamo battere gli altri partiti infami e ladroni!!! Grazie.
Rinaldin

susanna peruzzi 01.05.18 06:27| 
 |
Rispondi al commento

IL DADO È TRATTO. BERLU E RENZI RITORNANO,
non avranno vita facile.
Salvini ci metterà la faccia, e ci pensera il berlu a comprare un po di #senzadime riottosi pochi in verità ESSENDO TUTTI GLI ALTRI fautori di restare col BERLU come sempre ,,,il BOMBA CAZZARO in primis.Altro che governo 5s lega come dicono,i senatori e i deputati BOMBISTI si stanno preparando e attrezzando a passare la nottata
Nella capanna del biscione.
Caro LUIGI, tutto OK, MA UNA COSA TE LA DEVO RIMPROVERARE, aver pensato che uno come salvini
(SE LO HAI PENSATO) fosse individuo sul quale si potesse fare affidamento, ...mentre secondo me non è nemmeno degno di essere sputato in faccia....
PER IL FUTURO SU QUESTO INDIVIDUO DEVI FARE COME IL POPOLO FRIULANO....CHE CON IL VENTO CHE GLI SOFFIAVA ADDOSSO A 300 CHILOMETRI ORARI È RIMASTO IN PIEDI PER PIÙ DELLA METTA .....
Un consiglio. NON TI ESPORRE PIÙ.
LASCIA GIOCARE GLI ALTRI. TRANQUILLO.
SI ANDRANNO A SFRACELLARE AL SUOLO DALLE MONTAGNE CHE TROVERANNO......IL BOMBA È GIÀ ..IN VOLO.
franco rosso
P.s. chi critica luigi non capisce un cazzo di politica ...e non sa nemmeno di che cosa parla
....i filo legaioli poi.....

franco rosso 01.05.18 05:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La linea della chiarezza non piace agli italiani.

Non a caso il Molise è la regione con la percentuale più alta di abusivismo edilizio.

Se per grandi statisti come SS-alvini o come berluskaiser il voto di 800.000 persone (Friuli e Molise) è un viatico per la formazione del governo nazionale, quasi quasi io, al posto delle elezioni nazionali, proverei a rifare quelle della provincia di Palermo che sono almeno 1.300.000 voti.

Va a finire che lì vinciamo e possiamo affermare tranquillamente che possiamo governare perfino in Alaska.

Il bomba fiorentino ha scoperto le carte per cui sceglie il patto del nazareno e il 3 maggio vedremo se i piddioti contrari mostreranno le palle, vedi le dichiarazioni di Martina, e arriveranno così alla "notte dei lunghi coltelli" ed eclissamento totale del vecchio PCI.

A tale proposito sono curioso di sapere la posizione di calenda.

Siamo solo alla commedia delle parti e tutto rientrerà nei ranghi perché, udite, udite: si farà un governo tecnico, guidato da chissà quale alto profilo costituzional-politico (napolitano no perché, per fortuna, non sta bene e ringraziamo il miocardio che ce n'ha tolto uno dal mezzo).

Quindi faranno una bella ammucchiata destinata ad approvare il DEF senza manovre di sviluppo economico e conseguente aumento dell'IVA e conseguente recessione e conseguente ulteriore prolungamento della crisi economica per gli anni che riusciranno a non cadere dallo scranno.

Ma quanto sono furbi gli italiani!

L'unica speranza è che i dem (radice di dementi) si sgretolino a tal punto che, i renzianesi, partecipando con berluscazzesi e selvinianesi, insieme, abbiamo una maggioranza così risicata da dover marciare solo a colpi di fiducia e a volte non ottenerla.

In pratica un governo di minoranza. Fantastico!

SS-alvini ha risposto Picche alla, improvvida, proposta di Di Maio .

Un 2 di picche che riflette il valore nominale della sua formazione politica.


Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.05.18 05:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votare a giugno mi pare molto difficile, se non impossibile. E chi fugge da questo paese di merda fa decisamente bene!

Mario 01.05.18 05:00| 
 |
Rispondi al commento

Stanno emergendo le debolezze organizzative e strutturali del M5S.
Debolezze organizzative: il M5S e cos’ avanti che rischia di essere perso di vista, non ha punti di riferimento, luoghi d’aggregazione e di confronto politico e sociale. Sarebbe il caso di valutare su come metterci una pezza.
Debolezze strutturali: i vincoli di due mandati, non permettono un adeguata selezione ne formazione della classe politica. Si proiettano alla camera e al senato persone, integerrime, bravissime, preparatissime ma senza nessuna esperienza e sconosciute.
Forze sarebbe il caso di ripensare l’organizzazione strutturale del M5S. Prima di potersi presentare alla camera/senato, salvo eccezioni particolari, il candidato dovrebbe aver fatto almeno 5 anni attività nelle amministrazioni comunali/regionali per capire e farsi un minimo di ossa. Inoltre, oltre ad avere modo di conoscere i vari personaggi, eviteremmo le ridicole sorprese che si sono verificate alle ultime politiche. Non credo sia sufficiente un certificato penale pulito per garantire la pulizia di una persona, credo sia doveroso, oltre che opportuno, conoscerla un po più a fondo prima che possa rappresentarci a pieno titolo.
Non c’è niente di male, sono errori di gioventù, ma l’esperienza dovrebbe servira a qualcosa.

NICCOLO MACHIAVELLI 01.05.18 04:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

;Se ai vertici del M5S pensano che saranno sciolte le camere per andare a nuove elezioni, hanno perso il senso della realtà. E’ molto più probabile un governo di CDX con l’appoggio esterno dei D.S. pur di non tornare alle urne. In qualsiasi caso, dovesse succedere, quasi impossibile, che si debba tornare alle urne, non sono convinto che il M5S possa prendere più voti del 04/03/2018. Certe indecisioni, certi arretramenti, certi cambi di passo e di posizione, certe incoerenze, sono stati avvertite dalla base che ha già manifestato un certo dissenso, sulla linea politica, sia nel Molise ma ancor di più nel Friuli V.G. Chi si è giocato meglio le sue carte, senza ombra di dubbio, è Salvini. Questo conferma la mia convinzione che in politica sono necessari tre requisiti: senso della politica, visione; competenza (non in senso tecnico specifico ma nel saper gestire le risorse in generale); onestà intellettuale/coerenza d’intenti. A questo punto rimane una sola strada, sempre che sia ancora percorribile-

NICCOLO MACHIAVELLI 01.05.18 04:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1° MAGGIO: FESTA DEL LAVORO
L’ipocrisia fatta festa!
Di quale lavoro è la festa? Del lavoro in nero? Del lavoro precario? Del lavoro forzatamente autonomo? Del lavoro truccato da stage? Del lavoro pagato 2-3 euro l’ora? Del lavoro sempre più dequalificato? Del lavoro nel quale il merito non esiste o è una bestemmia?
Forse sarebbe il caso, anziché festeggiare il degrado del lavoro, la perdita di valore del lavoro, la perdita di dignità del lavoro, la mortificazione del lavoro, di modificare il 1° maggio da festa del lavoro a lutto del lavoro.
Siamo seri, non è continuando a tenere in vita questo falso simbolismo, questi falsi miti che si possa sperare di tornare a una normalità del lavoro. Normalità che si è andata, via via, perdendo e che continuerà a peggiorare in nome di un ottuso e temporaneo profitto.
Ottuso e temporaneo in quanto il lavoro senza dignità, continuità, impegno, sarà sempre di più un lavoro senza professionalità, con la perdita di quei contenuti necessari allo sviluppo dei contenuti tecnologici, qualitativi, professionali.
Uccidendo, come si sta facendo, il lavoro si uccide il progresso, si uccide lo sviluppo, si uccide la qualità della vita di molti e della società tutta.
Smettiamola di prenderci in giro e cominciamo ripensare i modelli di società all’interno dei quali il lavoro possa riprendere il posto e la dignità che li compete.

NICCOLO MACHIAVELLI 01.05.18 04:20| 
 |
Rispondi al commento

"Justine o le disavventure della virtu'"-D.A.F.de Sade-. Ho pensato a questo libro in questi giorni infausti vedendo i tuoi inutili tentativi di far del bene.RIVOLUZIONE già è una parola che piace a molti.Un bacio e un abbraccio forte forte-Gigi sei veramente una buona persona-.

nobileviaggiatore 01.05.18 03:56| 
 |
Rispondi al commento

E COME SEMPRE PER I SINDACATI VA TUTTO BENE

MADAMA LA MARCHESA PROSTITUTA!

Patrizio 01.05.18 02:49| 
 |
Rispondi al commento

****************************L’ITALIA DIVISA IN DUE...ET IMPERA! ****************************

Dall’unità d’Italia ad oggi più che mai. Ancora il Sud abbandonato agli umori ed interessi del Nord.

NON C’È VOLONTÀ DI UNIFICAZIONE DA PARTE DI CHI TIRA LE FILA NELLE NOSTRE ISTITUZIONI.


ELEMENTARE SGUARDO SULLA SITUAZIONE.

“Sono il Nord, sono azzurro. Industriale. Ben servito da strutture e infrastrutture. Ho la FLAT TAX stampata in fronte perché non ce la faccio più a mantenere lo status quo e SONO SICURO che dipenda solo dalle tasse. Ho anche una voglia matta di menare le mani contro criminali (di piccolo cabotaggio perché quelli grossi non li rilevo) e immigrati che, a parte quelli che ho già utilizzato, adesso sono troppi e rompono. Perché non dovrei votare Salvini che come lo Zelig di Woody Allen è la concrezione mentale e fisica dei miei umori?”

&&&&&&&&&&&&&&&&&

“Sono il SUD e sono giallo. Non ho industrie, strutture, infrastrutture. Ho mafia camorra, ‘ndrangheta e rifiuti tossici. Ho fame, disoccupazione, degrado. Ho perso da tempo i miei più che altro inquinanti insediamenti industriali, i miei uomini e donne migliori emigrano e le mie eccellenze agroalimentari sono sotto attacco distruttivo scientifico. Sono stanco e mi sento a pezzi. Perché non dovrei votare il reddito di cittadinanza del M5S?”


&&&&&&&&&&&&&&&&&

Spero che nessuno identifichi nel M5S il proprio Zelig e che un ritorno alle urne mi faccia ricredere sulla forma mentale elementare dell’elettorato sia del Nord che del Sud.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.05.18 02:38| 
 |
Rispondi al commento

A-morale per domani:

lavoratoriiiii....... prrrrrrrrrrrrrrr
rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
rrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
rrrrrrrrrrrrrrrr
rrrrrrrrr!!!!!!!!!!!!

Patrizio 01.05.18 02:38| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si è capito fino in fondo:
"CHE TUTTI I VECCHI PARTITI COMPRESA LA LEGA NON VOGLIONO CAMBIARE NULLA...
I tentativi di questi giorni solo la prova decisiva.
quindi avanti tutta per GOVERNARE DA SOLI QUANDO GLI ITALIANI LO DECIDERANNO... SENZA FORZATURE..
Il PD sappiamo cosa è visto quello che ha fatto ..forza italia sappiamo chi è e la lega vorrei ricordare che non è un partito di cambiamento...qui in Veneto la votano solo per conservare quello che già c'è e non per cambiare...chi la vota al sud è un illuso.

caterina c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau 01.05.18 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

On. Di Maio.. mi spiace.. hai avuto interlocutori che non hanno capito la tua proposta di contratto.. troppo difficile.. non dovevi provarci.. è stata una perdita di tempo..
Hai raccolto solo no umilianti..
Ora basta.. lascia che governi il centro destra.. se ne è capace.. comunque sempre con il benestare di Mattarella..
Fare una proposta di contratto alla Lega di Salvini escludendo FI.. non è stata una bella idea...perché irrealizzabile.. un fallimento assoluto avendo tu posto il veto su Berlusconi.. per una questione di principio.. ma al momento.. se vuoi governare in Italia devi scendere a compromessi.. non siamo perfetti..
Quindi in caso di governo al centrodestra.. staremo all'opposizione.. sperando che venga cambiata la legge elettorale che preveda doppio turno.. ma non sarà facile..
Purtroppo correndo da soli.. per il momento si perde.. e non si governa..
Quindi riprendiamo il cammino.. con umiltà.. perseveranza.. e soprattutto in silenzio..
Mi preoccupa molto il caso Fico sollevato dalle Iene.. se fosse vero.. sarà necessario procedere secondo le regole del M5S..


Giuseppe Panebianco 01.05.18 01:17| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo credo che M5S si sia fatto mettere all'angolo.valuterei di fare il contratto con il cdx. tanto la lega vale il doppio di FI e comunque a non considerare i pregidicati ne restano ben pochi, che possiamo digerire come le cotiche. LUI non può entrare in nessun governo e gli altri una volta dentro non si schiodano di certo. sempre LUI al prossimo giro comunque non ci sarà. CHE ASPETTIAMO! non tagliamoci le palle per far dispetto alla moglie...

jus_eppe 01.05.18 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Luigi, hai fatto davvero l'unica cosa possibile che c'era dafare: discutere dei programmi. Lo sappiamo però che per loro hanno menovalore della carta igienica quindi era abbastanza prevedibile che si arrivasse a un nulla di fatto sia col pd, che viaggia solo di belle
parole ma nei fatti fa più schifo di tutti, come tu hai giustamente ricordato e sia con Salvini che sta sempre a riempirsi la bocca di critiche verso tutto ciò che in pratica ha fatto in questi anni il suo principale alleato se non addirittura il suo stesso partito quindi alla fine di cosa parliamo? Ma adesso vedremo cosa si inventeranno pur di non andare subito alle elezioni,
magari diranno:"Solo quando avremo una nuova legge elettorale!" E passeranno così altri mesi per studiarsela bene e quando finalmente arriveremo al "parto" ci propineranno un'altro "schifotellum" dei loro...Il quirinale tra l'altro non ha perso tempo;si è già affrettato a bocciare la proposta di Luigi.

cica 01.05.18 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Votare va bene, con una legge elettorale decente. Altrimenti è meglio andare via da questo paese di merda. Vedremo...

Mario 01.05.18 00:49| 
 |
Rispondi al commento

(...)
Che cosa voglio da te?
È quanto chiedo a tutta la poesia e ad ogni verso poetico:
la verità di questo istante.
La verità non va oltre.
Non diventa mai legno, incenerisce sempre.
-----
Marina Cvetaeva

💎

heavenly box 01.05.18 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Poiché sono stato uno dei primi iscritti al M5S, sento il bisogno di dire qualcosa.
Gianroberto Casaleggio non avrebbe mai permesso che il M5S cercasse alleati presso quei partiti rispetto ai quali il M5S stesso si propose come alternativa. Lo ha sempre sottolineato in modo chiaro:" Mai alleanze con nessuno!" Egli, piuttosto, avrebbe indicato di attendere ancora, incoraggiando una ferma opposizione ai partiti finché i tempi per governare da soli fossero arrivati. Questo semplice principio di non volersi alleare con nessuno partito, insieme a "ognuno vale uno" cioé il principio del rifiuto del "leaderismo", era la stessa ragione fondante del M5S.
Il "governo del cambiamento"di cui Di Maio parla è, quindi, un tradimento palese e incontrovertibile dei principi fondanti del M5S. Chi non capisce questo, o è il malafede, oppure si è distratto. Un abbraccio a tutti.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.05.18 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benissimo Di Maio , tornare al voto sì ma con una nuova legge elettorale , anche se slitterebbe a dopo l estate. Con l attuale legge scellerata sarebbe rischioso. È stata studiata e votata a suon di fiducie, non dimentichiamolo, proprio per arginare il movimento. Nel frattempo abbiamo le piazze. Finora siamo stati fin troppo moderati....

donatella davanzo 01.05.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo avere qualche riferimento irrinunciabile se no sembra che siamo come la cera a ferragosto; plasmabile da chi ci vuole. La pace e il multi-lateralismo sono spariti? La lotta alle diseguaglianze? Il conflitto di interessi? Dovevami tenere il timone chiaro sui punti centrali. Invece e’ sembrato che per fare “ il contratto” ...tutto fosse negoziabile. Io lo sento nei commenti di chi ci ha votato.

Flavia Donati 01.05.18 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo alcuni commenti di apertura per legge elettorale nuova, ballottaggio alla francese. Forse non avete ancora capito che questo tipi di legge elettorale sarebbe collegata ad una modifica della Costituzione, per una repubblica semipresidenziale. Teniamoci fuori da un simile accordo, è una trappola, la realizzazione del progetto Gelli di Rinascita Democratica : si cambia la Costituzione da repubblicana a semipresidenziale e nel 2019 ci ritroviamo Berlusconi presidente! Purtroppo grazie a questa legge elettorale PD e cdx insieme hanno i 2/3 del parlamento e possono cambiare la Costituzione, troveranno accordo di governo con questo scopo e probabilmente era il vero obiettivo fin dall' inizio. Non ci lasciamo ingannare da Salvini, è l'ariete di sfondamento, le vere decisioni vengono prese da Renzi, Berlusconi e Verdini. Andiamo all'opposizione pronti a mobilitare le piazze e la società civile che ha votato no il 4 dicembre per bloccare questo progetto : ripensate alle parole di Renzi, si può trovare accordo per cambiare insieme la Costituzione e la legge elettorale. Loro sono già d'accordo, noi rimaniamone fuori. È un momento pericoloso, Renzi ha fatto fuori la sn, e ora quello che non era mai riuscito alla destra, si può avverare. Rimaniamo solo noi a raccogliere e compattare intorno al movimento tutte le forze democratiche del paese che ancora esistono. Lo stallo attuale progettato e voluto spingerà gli italiani verso questo disegno con la scusa della governabilità ed il danno sarà irreparabile.

Alessandra Ruspetti 01.05.18 00:17| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente vergognoso sentire gli esponenti della Lega che sperano di poter riparlare di un governo con il m5s, in nome dei bisogni degli italiani.
Il responsabile del fallimento con la Lega è Salvini. Ci ha preso in giro per 50 giorni, andando nelle piazze e promettere un governo, la soluzione dei problemi dei friulani e molisani, soltanto per ottenere i voti.
E ora molto spavaldamente si fa fotografare in Puglia, in vacanza con la Isoardi.
I problemi degli italiani, i loro bisogni sono stati ignorati, ci ha preso in giro e mortificati.
La Lega si tenga il loro Salvini, noi non ne vogliamo più sapere.

Paola 01.05.18 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi fa' male lo so' fa malissimo vedere la sporcizia morale di questi beceri individui. Quanta amarezza quanta frustrazione nel vedere uno squarcio all'orizzonte e non poterlo raggiungere ma al contrario sentirsi portar giu' nelle cloaca, nella melma da questi parassiti morali. Come con mani pulite, quale enorme baratro ci siamo visti aprire sotto le gambe. E' sporcizia morale, sporcizia morale sporcizia morale sporcizia morale!
Hai tutta la mia profonda stima tutta la mia vicinanza tutta tutta!!!

ludo ariosti 01.05.18 00:13| 
 |
Rispondi al commento

(segue)
Fedriga è noto in tutta Italia per il ruolo ricoperto nel suo partito a livello nazionale; Alessandro Fraleoni Morgera l'ho sentito per la prima volta 2 giorni fa e devo anche ammettere che il nome, che richiama forse un passato nobiliare, me l'ha fatto stare subito sul cazzo.
Ormai il Movimento ha in parlamento, una classe dirigente ben formata e riconosciuta dai più, che deve essere assegnata sul territorio affinché possa ottenere dei buoni risultati amministrativi e al contempo possa creare una squadra di assessori e consiglieri degna dei più sani principi di onestà e coerenza che il movimento vuole perseguire.
Per esempio mio fratello è stato presentato come assessore agli affari esteri della giunta qualora il Movimento avesse vinto.
Ora io voglio bene a mio fratello ma non posso affermare che il suo passato non nasconda qualche scheletro nell'armadio. Quanto male avrebbe potuto fare all'idea che gli italiani hanno del Movimento? Perchè è stato scelto e quali controlli sono stati fatti?
Se si vuole che il movimento continui a crescere fino a portare un vero cambiamento in questa nostra povera Italia, allora non può sgarrare e non può rischiare di essere considerato un insieme di politici "tutti uguali" altrimenti è al fine.

Alessandro Razza 01.05.18 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero dinon essere tropo invadente ma ritekngo di dovere esporre qualcosa che mi è venuta in mente a che, rivista continuament ed esposta a qualche amico, MI RISULTA 'interessante. Speandocm he ci avete già pensato e che sia FATTIBILE............. ....VISTO IL PASSO FALSO VENUTO FUORI IN Fr.Ven. Giulia che purtroppo può condizionare il poco affidabile (perchè facilmente influenzabile) elettorato italiano.....credo che sarebbe il caso, per elezioni anticipate, di far tornare in campo DIBBA, magari non candidato, dargli l'incarico di CAPO del MOVIMENTO, fermpo restando Di MAIO Candidato Premier. E ciò per due motivi : .... 1° LUI non ha alcun punto su cui essere attaccato, Di Maio deve smaltire e sopportare i lati negativi (e non quellipositivi di coerenza)che gli verranno appioppati dei tentattivi di fare un governo. .... 2° E' più trascinatore, più GUERRIORO (OLTRE CHE RITENUTO TALE DA TUTTI ANCHE AVVERSARI) ed avrà più presa sui "dekusi" che non abbandonino ed addirittura facilitare l'AVVICINARSI DI NUOVI ELETTORI HE CI MANCANO PER UNA mAGGIORANZA 'SOLITARIA'. .............qUESTO PUò ESSERE UN ACCENNO.....metteteloin cantiere, ragionateci sù, AMPLIATELO e, eventualmente mettetelo in atto al più presto PER EVITARE LA "FUGA di VOTI" e ACQUISIZIONE DI ALTRI. Sono molto convinto di questa strada da intraprendere. AUGURI sempre per TUTTO ed a TUTTI.

Benedetto VISALLI 01.05.18 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero si possa rivotare al più presto possibile per poter una volta per tutte stabilire chi è finalmente il vincitore, e se gli italiani sceglieranno ancora una volta un condannato o cittadini persone pulite ed incensurate che possano rappresentarci al meglio, w il movimento

Angelo Callisto 01.05.18 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre pensato che questo Movimento possiede nel suo DNA un solo possibile, anche se difficile e forse improbabile, destino: governare da solo! Certe rivoluzioni non prevedono pseudo-alleanze, amici dell'ultima ora, accordi e contratti. Si tira dritti: rivoluzione oppure opposizione. Se vai con lo zoppo impari a zoppicare, dice un proverbio.

Eddi Pavan 01.05.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho già scritto, Berlusconi ha fatto della politica italiana una operazione di marketing.
Succede nel caso in cui una grande impresa, per eliminare la concorrenza, compra, subentra alle imprese concorrenti.
Berlusconi è proprietario di fi, è proprietario del simbolo della lega (pare avuto con una cessione firmata davanti a un notaio) ed ha siglato l'accordo del Nazareno (mai mostrato ai cittadini). Quindi controlla gran parte della politica italiana.
Altro che conflitto di interessi, se ci aggiungiamo le proprietà di canali televisivi, giornali, ecc. per il controllo dell'informazione.
Dovete fare degli esposti alla Magistratura, che si indaghi per poter esaminare questi accordi che firma portando lo scenario politico a una sorta di monopolio berlusconiano, col solo fine di tutelare i suoi affari e non i bisogni di cittadini.

Paola 30.04.18 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quanti obbiettano mancanze del M5S per il risultato in Friuli Venezia Giulia, faccio notare che il candidato della Lega, compare da anni negli schermi in Mediaset e in Rai su diversi temi. Fedriga, politico di professione marckrting, lo conoscono anche in Sicilia, grazie alle Tv gestite in conflitto di interessi.
Viceversa il candidato del M5S forse ha una notorietà a malapena in qualche area locale del FruliV.Giulia. Facciamocene una ragione in più per risolvere prima o poi il nocciolo della disinformazione mediatica o della propaganda (chiamiamola come vogliamo); o comunque della disparità che abbiamo nel paese grazie alla scalata di Berlusconi, complici i partiti politici collusi, non solo di destra, ma anche di sinistra.
Il terzo polo (M5S) che ora allaccia elettori di dx e Sx non è cresciuto esponenzialmente per caso, ma perché i cittadini sentono la necessità che si metta mano quanto prima al conflitto d’interessi sociopolitico del magnate, se non altro per tutti i guai e gli squilibri che il conflitto mediatico, manipolando gli ascoltatori, ha portato nella vita politica, istituzionale e morale ed economica del Paese.
Avanti tutta e animo alle stelle: non si è mai perso un campionato perché in una partita si è subito un goal peraltro in contropiede: ricordiamocelo sempre.

friso r. Commentatore certificato 30.04.18 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono un elettore del FVG nonchè iscritto al M5S dai primissimi tempi. La mia spiegazione a questa sconfitta, capitata nella mia regione, che rischia di ridimensionare il ruolo e le prospettive del Movimento è la seguente:
le cause non vanno ricercate nei tentativi di formare una prospettiva di governa vuoi con la destra che con la sinistra; andiamo con Salvini o con Renzi; Di Maio ha sempre parlato chiaro ponendo condizioni e limiti ad un accordo che non avrebbe mai intaccato l'ideologia ed i principi penta-stellati. Il primo vero motivo di questa debacle risiede nella sicurezza. Il movimento non ha mai assunto una posizione chiara e netta a difesa degli interessi degli italiani, sia attraverso una politica sul lavoro a loro specificatamente diretta, che attraverso una più giusta distribuzione degli aiuti sociali attualmente territorio di saccheggio di cittadini stranieri comunitari ed extra. Grazie al mio lavoro potrei raccontare centinaia di aneddoti che dimostrano quanto il nostro paese sia considerato una vacca da mungere grazie agli aiuti sociali ora distribuiti a chiunque qui risieda e senza nessun controllo sul diritto ad ottenerli. Potrei portare altrettanti esempi di come la mancanza di integrazione di quasi tutti gli stranieri è espressione di una loro precisa volontà che li porta a non voler rinunciare alle loro usanze, la loro lingua ed i loro costumi. Fino a quando il Movimento non assumerà una posizione precisa nel senso della tutela e della difesa di noi ITALIANI, al nord non vincerà mai e tanto meno in Friuli venezia Giulia dove la storia di un confine travagliato ha lasciato solchi incolmabili.
Il secondo motivo riguarda la radicazione del movimento sul territorio e la sua visibilità sullo stesso. La televisione è il principale se non unico strumento di propaganda politica. Se a livello nazionale siamo il primo partito è grazie alla visibilità che la classe dirigente del Movimento ha sui media nazionali. (segue)

Alessandro Razza 30.04.18 23:46| 
 |
Rispondi al commento

"In Italia ci sono milioni di persone con milioni di problemi, e a queste persone non importa niente di questo o quel partito o dei senzadime, importa solo che le questioni che pongono vengano affrontate". Mi sembra che in questa frase ci sia l'ammissione di qualcosa che si poteva fare diversamente, un accordo di programma, non un'alleanza, con il centrodestra, senza chiedere a Salvini l'impossibile, cioe' di tradire l'alleanza, per quanto discutibile. Berlusconi e' il diavolo? Rispetto a Lagarde, Trichet, Monti, Renzi, per me e' un pivellino, uno che e' rimasto ancora ai comitati d'affari nazionali, mentre questi citati pensano su scala mondiale. Quindi, per me, o si diceva non trattiamo con nessuno e aspettiamo di avere il 40%, oppure escludere Berlusconi e' stata una cosa senza senso. Se poi lui si fosse opposto ai punti del programma piu' favorevoli ai cittadini, il problema sarebbe stato suo e di Forza Italia. Cio' detto, chissa' che da un errore non nasca qualcosa di buono, e comunque siamo sempre i migliori sulla scena, e un pungolo importante anche dall'opposizione.

Sandro Scapaticci 30.04.18 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'INCIUCIO NEL DNA

L’inciucio era già nella legge elettorale.
Per questo la firma apposta dal pdr condanna anche lui.
Ma cosa lo dico a fare per l’ennesima volta?
Questo cerchio ( o circo?) magico è molto esteso.
Abbiamo provato a fare i bravi istituzionalizzati.
Luigi sei stato non bravo, bravissimo, di più.
Adesso però ci vogliono iniziative speciali, possibilmente
pari all’energia (non violenta ma di dissenso) che possono sprigionare 11milioni di cittadini.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 30.04.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo pagato comunque il non essere andati costantemente in TV, a rintuzzare le offese e le bugie di chi veniva invitato (sempre i soliti) a questo scopo e ha preparato la strada per le prossime elezioni, oltrechè per quelle vinte in Friuli. E' questo solito fare da guastatori ad averci fatto perdere molti punti percentuali per la tornata friulana e molisana (complice anche l'appeal pari a zero dei due candidati), malgrado l'aver tenuto la linea ci abbia fatto subito risalire la china, sebbene per recuperare nuovamente il 32% originario...
Così non si va molto avanti. Occorre potenziare la presenza in tv, alla faccia di chi ancora sostiene di spegnerla e basarsi su massmedia ancora non maturi e poco diffusi. E se non ti invitano, caro Luigi, devi PRETENDERE d'essere presente, anzichè farti diffamare senza contraddittorio. Altrimenti dobbiamo continuare a sorbirci ad esempio M3RDE come Brunetta, che ora si sta sciacquando la bocca con le sue solite minchi4te nelle tv del cai-nano.
E ribadisco: non ci dovrà essere nessun altro abboccamento con Salvini, che ci sia ancora Berlusconi o meno. Stavolta i popcorn, con dignità, ce li gustiamo noi: vediamo come faranno a "governare" e se faranno il solito inciucio col PD-L.

Biagio C. Commentatore certificato 30.04.18 23:40| 
 |
Rispondi al commento

forza italia si' che e' un partito democratico: da noi per fare carriera gli eletti devono fare i concorsi". "Si', la maggioranza dei nostri eletti ha avuto esperienze di concorso in corruzione, in frode, peculato...

aniello r., milano Commentatore certificato 30.04.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento

il nano: forza italia si che è un vero partito democratico: da noi gli eletti per fare carriera devono fare i concorsi. "Si', la maggioranza dei nostri eletti ha avuto esperienze di concorso in corruzione, in frode, peculato...

aniello r., milano Commentatore certificato 30.04.18 23:24| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo con Luigi, vai avanti

luca marini 30.04.18 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio si è tirato la zappa su i piedi chiedendo di nuovo le elezioni. Non sono daccordo e sono convinto che sia un errore, anche perchè è difficile che alle prossime elezioni ci sia una maggioranza del 51%
L'unico accordo possibile era con la lega, e purtroppo con berlusconi.
E alla fine avrebbe governato con la lega da solo

maurizio Barti 30.04.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera

Con la richiesta di elezioni Di Maio si è dato la zappa su i piedi, purtroppo.

Non ci sarà una maggioranza neppure alle prossime.

L'unica possibilità era l'alleanza con la lega e nostro malgrado in parte con Berlusconi.

Se andiamo alle votazioni ci sarà una delusione del popolo dei Stelle. Me compreso

maurizio 30.04.18 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si è capito perché passò l'infelice legge elettorale con tanto di firma solenne del Capo dello Stato: evidentemente Mediaset doveva trovare un tempo consono per ricaricare gli accumulatori all'ottantenne mascherato dietro alla Lega di Matteo2, e la Rai per gli accumulatori del cittadino onorario di Rignano (Matteo1) mascherato dietro all’ex Pd, ora PD-R (Partito Di-Renzi).

Bravi, continuate così che presto i cittadini vi applaudiranno.
“Sti qua continuano a fare e disfare a loro piacimento con il sudore dei cittadini, ma soprattutto continuano a non volerla capire”.

friso r. Commentatore certificato 30.04.18 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Chi scrive "non voterò più 5s" sarà un futuro scrutatore non votante giusto???...
Perché alternative io no ne vedo!!!!
W il movimento da adesso in poi basta diplomazia abbiamo concesso troppo a quel buffone di du du!!

Giuseppe C. Commentatore certificato 30.04.18 22:58| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!! Questa è la forza la coerenza del mio movimento! Quello che umilmente sostengo dall inizio! Queste sono le parole che tutti coloro che hanno votato 5 stelle il 4 marzo di aspettavano di sentire forse già da un po'...(nessuno vuole governare con noi perché nessun altro partito è come il nostro) Questa è la linea da seguire e ciò che mi spingerà ancora una volta a sostenere ciò in cui crediamo. Andiamo a votare. Anche domani,perché la parola suprema è del popolo!

Cristina Amato 30.04.18 22:48| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO DORMIRE CON UN PENTASTELLATO UBRIACO CHE, CON UNO DEL PD SOBRIO....

aniello r., milano Commentatore certificato 30.04.18 22:47| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO DORMIRE CON UN PENTASTELLATO UBRIACO.. CHE UN UNO DEL CDX SOBRIO....

aniello r., milano Commentatore certificato 30.04.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento

prepariamoci a ritornare a votare, e prepariamoci ancora con più forza di prima nell'andare a parlare con più persone possibili.....
bisogna spiegare alla gente cosa è successo nelle consultazioni....non è un fatto da sottovalutare o che deve creare allarmismi....è l'ennesima PROVA di quanto ognuno di noi "SANO DI MENTE" dice e scrive ogni giorno sul Blog....
dobbiamo ricominciare da capo, magari intromettendosi nei discorsi politici degli anziani nelle piazze....gli dobbiamo spiegare che la tv va vista solo per vedere i film....
da Febbraio ad oggi, l'italia ha perso enormemente terreno a livello commerciale, con numeri negativi SU TUTTO.....segnale di riflesso dello stallo politico degli ultimi mesi.....
Rosato andrebbe arrestato per aver fatto questa legge elettorale, ma noi dobbiamo già da domani ricominciasre da capo la nostra missione.....
APRIRE GLI OCCHI ALLA GENTE CHE LI HA CHIUSI....
Luigi tenterà di trovare del "buon senso" in Mattarella per rifar fare una nuova legge elettorale ai delinquenti in Parlamento.....
e noi ci dobbiamo far trovare pronti.....
"preparando" la gente.......
non abbiamo altri modi democratici per eliminare i parassiti dal Parlamento...e allora eliminiamoli con le armi giuste....
FACCIAMOLI CACCIARE VIA DAL POPOLO.....

fabio S., roma Commentatore certificato 30.04.18 22:30| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto non ci rimane che tornare alle nostre origini: BEPPE e GIANROBERTO.
Era doveroso provarci. Ottimo il comportamento di DI MAIO.
SUBITO AL VOTO!
Con i parlamentari eletti il 4 marzo 2018
con il nostro PROGRAMMA e LUIGI DI MAIO PREMIER.
W il M5S
Osvaldo Chiarelli
M5S Firene

Osvaldo Chiarelli 30.04.18 22:28| 
 |
Rispondi al commento

ok....siamo finiti. Peccato, in questa vita non vedrò l'Italia cambiare. Mi dispiace per i giovani.


Caro #Grillo lo sai che la penso pensiamo come Te al ballottaggio gli Italiani capiranno che #Berlusconi non ha diritti civili e non avrebbe potuto esercitare alcuna funzione civile.e' questo il problema.iL Pres.#Mattarella responsabilmente accettera' elezionni subito immmediatamente al #ballottaggio e pensiamo di avere il 51% o i due partiti che hanno piu' voti e basta Berlusconi non ha diritti civili nnon puo' fare politica attiva civile.Rimarchiiamolo.Al VOTO asap asap #influencer #socialmmedia #AntonioInterdonato .Non sosteniamo piu' #Salvini e #Meloni in quanto pensavamo aiutare per avere una sicurezza in piu' per la maggioranza La forza sia con noi

Antonio Interdonato 30.04.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Le idee o sono buone o cattive?
Questi qua ci hanno fatto perdere due mesi?

Andate pure avanti così la strada è giusta per chiudere tutto alle prossime elezioni vanno a votare solo cdx e fanno cappotto

Psichiatria. 1 30.04.18 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Rifletto sul ruolo dei social in questo momento ed immagino figuri che in stanze color neon tra schermi illumiati, vagliano, giudicano , sezionano, ogni nostra frase , parola...."traditore,mai col pd" .."al voto"....tutte le nostre scemenze in libertà date in pasto ad avvoltoi in cerca di cibo.....per me la politica è cosa alta....è la passione che ritrovo in Alessandro...la determinazione e l'enorme lavoro di Luigi....è rigore e riflessione....la cialtroneria non è di nessuna utilità...non so se questo mio pensiero arriverà a qualcuno....ma chissà

silvana 30.04.18 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente condivido in pieno la presa di posizione.

Da una parte uno che non molla il pregiudicato noto evasore fiscale caso mai perché paga i debiti della Lega (ricordo che a settembre scorso a Genova gli son stati sequestrati oltre 40 milioni di €! Provenienza?), dall'altra parte soggetti vari che dell'Italia non gli frega nulla.

Il tentativo andava fatto così come ampiamente detto in campagna elettorale, ed è stato fatto.

Ma se è vero che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire, allora andassero al diavolo PD e Lega, buoni solo a chiacchierare.

Michele.P 30.04.18 21:45| 
 |
Rispondi al commento

W Luigi!

M5s orgoglio italiano.

gennaro fu 30.04.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
leggo tanti commenti infamanti sul tuo operato. Forse le persone non si rendono conto che la strada da te intrapresa è stata perfettamente coerente con quanto hai detto. Hai saputo dire di no a Berlusconi, hai messo al muro la Lega chiedendole di scegliere e ha scelto il condannato. Hai messo al muro il Pd facendo capire a tutta Italia cosa sono veramente e soprattutto chi ancora comanda li dentro. Vorrei ringraziarti per averci provato e lottato fino a questo punto. Non devi mollare perchè la strada sarà sempre in salita e chiedo a tutti di restare uniti al Movimento. Perchè quello che vogliono è la nostra disgregazione. Sono giovane ma mi avete dato speranza di nuovo!! Avanti tutta e non mollare

Carlo M 30.04.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Errori ne sono stati fatti tanti, ma l'idea di convolgere la lega per un reale cambiamento era giusta. La sterzata verso il Pd e' stata devastante. Pero' tornare al movimento del "vaffa" sarebbe un errore mortale. Bisogna aspettare in riva al fiume, ed aspettare che il cadavere del tuo nemico
passa.

Massimo 30.04.18 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se cambio discorso.. sta impazzando la storia della colf di Fico. Secondo me occorre che Fico smentisca e al più presto e se i media non ne danno il dovuto risalto, , facciamo diventare virale il video della sua smentita...Scusate

Giuseppe sardo 30.04.18 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lega non mollerà mai Berlusconi, perchè lui li tiene per le palle, coi ricatti, con le fidejussioni, con le denunce tenute in sospeso. Salvini è solo l'orso che balla a comando, perchè la musica la suona il pregiudicato di Arcore. Il PD è il partito del figlio politico di Berlusca : Renzi, non abbandonerà mai il paparino.
Cerchiamo di fare una nuova legge elettorale e poi subito al voto.
Roberto C.

Roberto C., Venezia Commentatore certificato 30.04.18 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

torniamo al bel movimento creato da beppe e da gianroberto, il movimento del vaffa e del no a compromessi; stare all'opposizione una o più legislature non ci fa male di certo, siamo una forza giovane che deve tenere la schiena dritta se vuol ottenere dei risultati per il bene del paese.

DANIELE PRESENTINI 30.04.18 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Insomma abbiamo capito che anche il Pd finalmente ha capito che Renzi sta smontando il Pd pezzo per pezzo (meglio tardi che mai), per far sì che Berlusconi mascherato dietro alla lega "riformista" ritorni a portare in picchiata il paese per farsi mantenere dagli italiani il suo carrozzone.

Aspettiamocene delle belle, ma sicuramente si dovrà andare al voto. Poi, se grazie ai cittadini che prendono per oro colato Mediaset e Rai dovessero far vincere lo schieramento dell’ottantenne pregiudicato: in questo caso starei ancora più tranquillo perché varrebbe il detto: “male che si vuole non duole”, quindi anche se i piccoli e medi imprenditori, che votano a destra, si aggiungono poi alla listi di chi l’ha voluta fare finita (vedi la morte di Maschio in azienda e tantissimi innumerevoli altri casi).

Roberto F. Padova 30.04.18 21:23| 
 |
Rispondi al commento

bravo Di Maio al voto subito. Penso che la Lega correrà da sola allora sarà tutto più semplice.

andrea r. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.04.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi,
quello che è accaduto in queste consultazioni, non è nient'altro che quello che doveva accadere......
abbiamo preso il 32%, perche' quel numero, rispecchia perfettamente la quantità di gente
SANA DI MENTE IN ITALIA........
sono solo questi...SIAMO solo questi.....
il resto della popolazione, si divide da anni a votare PD o F.I....senza vergognarsene...semplicemente negano di votare questi due partiti.....lo fanno per interessi personali, PER SOLDI.....
basta contare quanti presidi ci sono in Italia del PD o di F.I......presidi mantenuti con i rimborsi elettorali...mantenuti da TUTTI i cittadini.....
questa gente è palesemente decerebrata....lo sappiamo, lo sanno ormai anche loro, quando si confrontano sui temi con il resto della popolazione.....sono nati e cresciuti con l'evasione fiscale come dottrina, del favore dall'amico, e si fanno amici con favori di ogni genere per ricevere favori, aiuti ai figli etc.etc.....sono persone anche loro, ma purtroppo non sanno crearsi facilmente una vita propria, se non sulle spalle degli altri......
e i politici che votano, sono il loro specchio..
ora, in questo quadro ormai chiaro a tutti, dobbiamo fare soltanto una cosa:
andare da Mattarella, e chiedere di creare i presupposti per far sedere PER FORZA...tutte le forze politiche, per rifare una legge elettorale, con premio di maggioranza e ballottaggio per i primi due vincitori, per
rivotare anche a giugno, se possibile.......
è quello che chiedevano un pò tutti nel Movimento, ed è la soluzione più logica con questi pseudo politici presenti oggi.....
questa è gente INCAPACE....i numeri e i danni arrecati all'Italia LO DIMOSTRANO.....
non voterebbero mai nulla per togliersi vitalizi, privilegi, rimborsi, SOLDI......
questa è gente che veramente non farebbe nulla nella vita se non fosse nel Parlamento.....
quindi ritorniamo al voto, ma con una legge elettorale GIUSTA!

fabio S., roma Commentatore certificato 30.04.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro che nessun partito vuole fare le cose come si deve con un contratto firmato, trasparente e serio, al servizio della nazione e dei cittadini. A questi piace fare I giochi e le spartizioni, come di consuetudine, nel retrobottega e a favore di interessi particolari. Dunque Di Maio ha fatto bene a proporre un patto cristallino e di alto profilo e li ha smascherati subito. Purtroppo andare al voto in tempi rapidi temo sia deleterio perchè il rischio di una forte astensione è altissimo, basta vedere che ieri in Friuli V. G. ha votato solo il 50% degli elettori! Riconvincere gli indecisi o i delusi a ritornare alle urne in una domenica d'estate è molto arduo, e la basssa affluenza consegnerebbe il Paese al cdx. Bisogna tornare al voto a ottobre, dopo aver cambiato la legge elettorale.

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.04.18 21:04| 
 |
Rispondi al commento

La conferma che nessun vecchio partito volesse fare un governo di cambiamento finalmente è stato conclamato . Ora un pò di cenere in testa e ripartiamo dal movimento del vaffa.... o si cambia tutto come diciamo noi da 10 anni o non si cambia niente. Subito al voto e nell'eventualità di un governo del presidente opposizione durissima come nella passata legislatura aumentando la forza di impatto e l'informazione a tappeto sul territorio. Chi vota a destra deve capire che non cambierà niente con loro e a questo punto dichiarassero apertamente che piace questo sistema di poltrone e di intrallazzi con la regia del caimano delinquente naturale . Del PdR meglio non sprecare parole tanto non serve sparare sulla croce rossa. Luigi basta , torna alle origine e con tutta la schiera dei parlamentari eletti insieme facciamoci sentire e un fortissimo vaffa alla casta, tutti a casa . A riveder le stelle.

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.04.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Poi Matteo Salvini prima delle elezioni si comportava da uomo di cambiamento e antisistema, invece adesso si muove da uomo per cambiare tutto per non cambiare niente

gennaro a., carrara Commentatore certificato 30.04.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

METTIAMO AL VOTO SE VOGLIAMO ANDARE CON LA LEGA O NO, STIAMO SBAGLIANDO UN SACCO DI COSE,NON SIAMO VERGINI E ,CIOè CERCHIAMO ANCHE DI VEDERE COSA POSSIAMO RICAVARE DA QUESTO MOMENTO,ESEMPIO METTERE MANI ALLA RAI,L'INFORMAZIONE è TUTTA PD, POI FARE LA LEGGE ELETTORALE , MA QUESTO LO SI FA STANDO DENTRO E NON FUORI,PERCHè CI FANNO FUORI,ANCHE SUL WEB SIAMO ORAMAI MESSI MALE, CON FACEBOOK CHE TI LIMITA, E CI SI VEDE SEMPRE FRA NOI ,CON LA SCUSA DELLE FAKE L'ABBIAMO PRESO NEL CULO NOI,MA VOI STATE Lì NEL MONDO DEI SOGNI,IO VI SEGUO DA QUANDO CI SIAMO,PERò ADESSO STATE SBAGLIANDO, ANDARE CON LA LEGA MICA è UN MATRIMONIO, è UN PATTO,SI FANNO LE QUATTRO COSE E SI RIVOTA, PERò SI RIVOTA GESTENDO NOI LA SITUAZIONE, INSOMMA A ME PARE CHE VOGLIATE PERDERE, COSì LA GENTE NON CI VOTA PIù, SI TORNA AL 25%.
POI LA VERGOGNA DELLE PENSIONI,PARLO DELLE BASSE SVALUTATE DI FATTO DEL 100% E NON NE PARLATE? RAGAZZI GIURO VI HO SEGUITI PASSO PASSO,SEMPRE SUL WEB,MA ADESSO MI STATE DELUDENDO,VOTIAMO SE VOGLIAMO ANDARE CON LA LEGA, COL PD, IO SONO CONTRARISSIMA

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.04.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho scoperto che nella mia regione il pd che domina...ha già introdotto non solo il REI ma pure il RES ovvero..udite..udite un reddito di cittadinanza universale..perche' il REI e' ancorato alla perdita del lavoro e ai nuclei..mentre il RES lo possono chiedere tutti se hanno i requisiti..singoli, pensionati..ecc..il lavoro non e' requisito..
Pensate che questa e' la stessa classe politica (cfr Gelmini) che in TV attribuisce ai 5S di fare proposte irrealizzabili e populiste..di aver convinto il sud con questa misura assistenzialista del reddito di cittadinanza..che peraltro per il m5s e' ancorato al lavoro e ai centri impiego mentre quello sopra e' UNIVERSALE..Vero che i requisiti vincolano accessi limitati..ma sti schifosi mentono a oltranza e mentre mentono copiano..fanno anche oltre e ci bastonano..Italioti sveglia!!

asia martinelli 30.04.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----CIO' CHE PAGHEREMO IN FUTURO PER ALCUNE REGOLE SBAGLIATE----

Possibile che non si capisca che nelle elezioni comunali e regionali il M5S è molto svantaggiato in quanto non dispone di un retroterra politico di personaggi noti, a causa della sua giovinezza.

Per creare questo retroterra politico sarebbe necessario avere persone esperte di politica che possano presentarsi alle elezioni comunali e regionali.

Purtroppo la regola dei due mandati, almeno come il M5S l'ha ideata, non permette il formarsi di questo umus in quanto, terminati i due mandati, l'esperienza e la notorietà accumulata i candidati non possono trasmetterla presentandosi come candidati alle Regionali e comunali.

Io credo che la regola dei due mandati, in linea di massima, è opportuna per le votazioni nazionali, ma dovrebbero potersi candidare, almeno per una legislatura, sia alle elezioni regionali e comunali.

Questo aspetto lo esposi anche ai "piani alti", in più occasioni, ma inutilmente.
Forse ho torto io, ma temo che se avessi ragione sarà troppo tardi per correggere il tiro.


Abbiamo nostalgia del vecchio m5s, quello del vaffa, quello di grillo e g.r. casaleggio, quando grillo diceva pdl e pdmenoelle, c'è una elle di differenza ma la sostanza è la stessa. Chi vota m5s lo fa perchè ha (aveva) un sogno: non vedere più nè pd nè forza italia. E cosa fate? andate a chiedere i voti al pd. Un errore madornale che purtroppo pagherete alle prossime elezioni. In friuli c'è stato solo l'antipasto. Questa distinzione tra pd e forza italia è stata un vera presa in giro. Il pd fa schifo come forza italia, sono 2 facce di merda della stessa medaglia. Il percorso era semplice: O LEGA O VOTO CON NUOVA LEGGE ELETTORALE. Invece avete preso la direzione dell'inferno, cioè parlare col pd. Questa versione istituzionalizzata del m5s è un disastro. Sembra una riedizione di sinistra ecologia e libertà di vendola. Mentre a roma si cerca un accordo col pd, le sindache di torino e roma non hanno niente di meglio da fare che registrare figli di omosessuali concepiti all'estero tramite giochi di laboratorio ( a partire dall'obbrobio dell'utero in affitto). Avete perso la bussola, chi vuole una sinistra radical chic può votare pd o quei buffoni di liberi e uguali. Spero che grillo trovi la forza di fare piazza pulita, a cominciare da fico. Credo che di maio sia bruciato. O il m5s torna quello delle origini o sparirà presto.

mario r 30.04.18 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa gente non vuole cambiare, vogliono amministrare l'italia come hanno fatto gli ultimi anni. La lega Nord con i suoi comportamenti è la prima forza politica che vorrebbe lasciare le cose come stanno per altri mille anni senza cambiare niente, forse prenderanno per il culo gli italiani facendo finta di fare un altra legge elettorale peggio di quella che hanno fatto per lasciare sempre le cose uguale.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 30.04.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO A PIENO cio' che DI MAIO dice nel video e cio'CHE Di Maio a fatto dal 4 MARZO in poi.
OTTIMO..COERENZA ,TRASPARENZA,LUCIDITA',COMPETENZA.

Purtroppo,era pero' tutto PREVEDIBILE.
Parlo agli iscritti e hai simpatizzanti:
" Sono dirigente di azienda e VI POSSO GARANTIRE che le LOGICHE che MUOVONO RENZI e BERLUSCONI sono AUTARCHICHE e LOBBISTICHE e CONTROLLANO tutti I CENTRI DI POTERE ECONOMICO in modo ALQUANTO DISCUTIBILE e io,SE FOSSI UN MAGISTRATO,INDAGHEREI A FONDO dove essi PRENDONO I SOLDI per SOSTENTARE LE LORO CAMPAGNE ELETTORALI e controllerei MANIACALMENTE le LORO DIRETTE OD INDIRETTE TRANSAZIONI FINANZIARIE.
Ogni centro di potete,politico ed economico e' SOTTO IL LORO CONTROLLO,con POTERE DI RICATTO con TUTTI coloro che NON RIENTRANO nelle LORO LOGICHE.
Penso ,per esempio,settore CHE FREQUENTO,al settore SANITARIO ove c' e' una spartizione dei poteri e un tasso CORRUTTIVO E CONCUSSIVO VERGOGNOSO,dell'uso di SOLDI PUBBLICI.
ANDATE A VEDERE CHI FINANZIA RENZI,che purtroppo,NON E' IN NESSUN DOCUMENTO UFFICIALE,chi GLI COPRE LE SPALLE E CHI LO MUOVE!
Andate a vedere le CARICHE che sono state assegnate dal governo RENZI e GENTILONI e guardate CHI SONO e la loro PROVENIENZA professionale,spesso diversa dai loro ambiti.
Es: un Ad di aziende farmaceutiche in FINMECCaNICA!
IL PROBLEMA E' IL FINANZIAMENTO AI PARTITI.
Chi LI PAGA POI COMANDA.
SALVINI INVECE E' SOTTO RICATTO...IL CAVALIERE SA' TROPPE COSE( Vedi FINI)
Per non finire sotto processo,vi di dico che io sto esprimendo solo un parere,suscettibile di errore.
NON MOLLERANNO MAI...servirebbe un INDULTO.
DI MAIO: la parola RIVOLUZIONE e' INDISPENSABILE,ma nell'IMMAGINARIO DELLE PERSONE,SPAVENTA.
SAVINI NON MOLLERA' MAI BERLUSCONI,perche' hanno fatto troppe cose assieme,e in 2 secondi lo fa' sparire dalla scena politica.
La vedo dura,sia in caso di elezioni,sia nel caso si cerchi un accordo per la legge elettorale.
L'unica strada e' puntare sull'uscita di RENZI.
Come?
Un po' di fantasia..e si fa'!

Luca Fini 30.04.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo tanti commenti(a parte i troll) tanti criticano l ingenuità. Io dico ma quale ingenuità, é tattica diretta ed efficace, era necessario fugare ogni dubbio agli occhi di tutti della vera natura di quelle zecche.
Se poi noi italiani siamo tafazzi... (salvo inciuci).

Stefano 30.04.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, hai fatto di tutto di più ma è evidente che non è che Salvini non voglia: Salvini NON PUO' così come Renzi NON HA POTUTO varare una vera legge anti corruzione. La garanzia che i privilegi di certe reti di soggetti,chimiamoli Casta e soggetti economici collegati ma sarebbe più appropriato Yakuza, non deve essere messa in discussione. Sono questi i paletti entro i quali si muovono Renzusconi e i loro servi. Andremo al voto e se vinceremo bene, altrimenti continueremo con la vera opposizione.Per inciso, meno di 550.000 elettori friulani non significano niente, ma è una indicazione di come chi possiede tutti i media potrebbe anche far cambiare giudizi e preferenze.

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.04.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento

2 errori di valutazione:

berlusconi non è il cdx

renzi non è il pd

fateci caso... pare che sia al contrario di quello che affermo, ma vi assicuro che ho ragione:

salvini vuole fare il governo con il m5s
martina vuole la stessa cosa

il m5s ha posto il veto a berlusconi, ma ne poteva fare a meno: non stava andando a fare alleanze con berlusconi, ma stava solo proponendo un contrattu su punti condivisi e fare il governo PER REALIZZARE SOLO QUEI PUNTI PER GLI ITALIANI

di maio e il m5s hanno puntato la lega e salvini, accordandosi su cariche e lasciando fuori il pd... altro errore... cmq.. non gravissimo... il resto è storia...

ORMAI CONVIENE ASPETTARE UNA RISPOSTA UFFICIALE DEL PD, CHE NON E' QUELLA DI RENZI... VISTO CHE OGGI, SIA MARTINA CHE FRANCESCHINI SI SONO SMARCATI... QUINDI... DOPO LA RISPOSTA DEL PD, CHIEDERE IL VOTO ANTICIPATO... ma senza una legge elettorale... rimarremo tutti nelle sabbie mobili ... tutti tranne gli onorevoli che hanno maturato una trentina di migliaia di euro cad... MENTRE IO PER ESEMPIO... IN UN ANNO NON ARRIVO A SUPERARE 8000 EURO... E DA 30 ANNI SONO PRECARIO... E HO 2 FIGLI DISOCCUPATI E UNA DISABILE... E ATTENDO IL REDDITO DI CITTADINANZA... ATTENDO UN AIUTO CONCRETO... MA QUANDO ARRIVA QUESTO AIUTO? QUANDOOOOOOOOOO????

giuseppe g., malvagna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.04.18 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il M5S abbia fatto tutto quanto era possibile. Purtroppo abbiamo a che fare con politiche contaminate dal Centro destra al Centro sinistra, non c'è distinzione. Non tanto per la linea politica ufficiale ma per le persone che ne fanno parte, ormai compromesse e corrotte fino al midollo, salvo poche eccezioni, che hanno bisogno di salvaguardare i propri interessi e quelli condivisi. Questo impedisce una visione di cambiamento. Infatti come dice Einstein: le persone che hanno creato il problema non possono essere le stesse che lo risolvono. Meglio andare al voto, anche se questo inciderà sulle casse dello stato, ovvero su noi, ma purtroppo a causa di queste "conservatori del sistema" non resta altro da fare, altrimenti non ne usciamo più

virgilio rossi 30.04.18 20:08| 
 |
Rispondi al commento

---------------L'IGNORANZA SUL FASCISMO--------------

Molti sono convinti che il Fascismo si manifesti solo con il fez, la camicia nera e il manganello. Questi sono soltanto simboli, ma di sostanza vi è nulla.

Il vero fascismo è sempre stato il controllo della informazione.

SIAMO IN PIENA EPOPEA FASCISTA!


Caro Luigi
Non darti pena,;la compagnia era pessima.Un plurindagato,pluriprescritto,condannato non candidabile,definito "DELINQUENTE NATURALE" dalla magistratura. Un bomba grande statista definito dagli italiani PERDENTE NATURALE.
ELEZIONI SUBITO

Francesco ffazio 30.04.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Tornare al voto con questa legge elettorale è una perdita di tempo e denaro che nn possiamo permetterci. Trovate una soluzione o un compromesso ,fate un governo con temi principali da portare avanti prima di tutto vitalizi legge elettorale ecc ecc sapete come fare se volete..!

Baica Diemal 30.04.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi tieni duro, non mollare che si va a vincere

Antonio Maria Jaci 30.04.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Dr Di Maio, mi rivolgo a Lei direttamente. Ho sempre sostenuto e sosterrò sempre il movimento, ma deve ammettere che il gruppo Ala ha vinto la partita. E' dire che Verdini fino all'ultimo giorno, prima del voto, lo ha apertamente dichiarato che avrebbe manovrato per un governo centrodestra/PD. Ed è stato abilissimo in questo, aiutato anche dalla inesperienza del movimento. A questo punto conviene stare fermi, non commentare più nulla, non proporre nulla a chicchessia né tantomeno chiedere elezioni anticipate. Hanno fatto scacco matto. Facciamo tesoro di quanto è successo. Ora l'opposizione siamo noi. La rivoluzione dobbiamo spostarla più in là. Un abbraccio a tutto il gruppo.

bruno51 30.04.18 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo dal post
“Questa è una legge elettorale assurda (voluta dal pd e dal centrodestra) che permette anche a forze che perdono le elezioni come Forza Italia e Fratelli di italia di rivendicare una pseudo-vittoria in nome di una coalizione di comodo.”

Spero che giggino si ricordi che il M5S aveva proposto una legge proporzionale http://www.movimento5stelle.it/parlamento/affaricostituzionali/dossier-l-elet.pdf
Adesso il M5S ha il 37% dei seggi, con una legge elettorale come voleva il movimento, sarebbe al 32%.

Tante democrazie hanno leggi proporzionali; Germania e Spagna in testa. E tutte han questi problemi.

Giggino si ricorderà che Renzi aveva fatto l'Italicum https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale_italiana_del_2015 , ma il M5S lo attaccò al massimo, e questa legge era, un po', come per i comuni, ovvero a doppio turno.

Dare colpa a altri non fa bene.

Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.04.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per farla breve siamo messi così come dice l'antica frase:

"La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà un agnello bene armato che contesta il voto."
Benjamin Franklin

Questa colazione non s'ha da fare!!


asia martinelli 30.04.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difficile sentire un politico dire tutte queste verità, una dietro l'altra.

Il vero mistero sono gli Italiani che votano. E' così lampante il gioco degli altri, a fare le cose a proprio vantaggio e dei loro amici, che il M5S dovrebbe assestarsi sul 80%.
Invece no...

Berlusconi e Renzi, persone diverse ma scopi paralleli.

Sempre orgoglioso del M5S.

Massimiliano Princigalli, Roma Commentatore certificato 30.04.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

undici milioni di italiani hanno votato M5Stelle e voi pensate che siano delusi ? non facciamo dell'autolesionismo

alle elezioni si vada al più presto( meglio se con un governo DI MAIO pur dimissionario per gli affari correnti (cioè un governo di minoranza ) quell'arteriosclerotico addiritura parlava di farlo lui ...

SEGNALO LA NECESSITA' DI UN PIANO DI AMPLIMENTO DELLE CARCERI .....ho l'impressione che ce ne sarà bisogno ( per lui invece un buon ospizio e il necessario catetere.....)

carlpam 30.04.18 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Non scopriamo niente di nuovo, Beppe lo aveva già detto, non sono credibili. Il problema è che con questi tentativi, agli occhi di chi non ci segue costantemente, ci siamo compromessi.
L'unica soluzione è, tutti a casa.


Credere in un accordo sui programmi con questo PD a trazione renziana appariva fin dall' inizio ingenuo, imbarazzante e a dir poco improbabile. Infatti, era chiaro che personaggi come Renzi, Boschi, Orfini, Rosato, Lotti e altri cortigiani del "giglio magico" insieme alle lobby finanziarie e delle banche, non avrebbero mai e poi mai accettato un governo di rottura e di programma con i pentastellati; hanno cercato solo di menar il can per l'aia e alla prima sortita il Matteo di Rignano sull'Arno ha teso una imboscata a Di Maio costringendolo ad un arretramento su tutto il fronte. Del resto un governo renzusconiano, a detta del pluricondannato di Arcore, è piu' confacente alle propria visione di politica e di governo del paese, lasciando intatti il conflitto di interessi, i vitalizi, i privilegi, e quel mondo finanziario che ruota intorno ai partiti tradizionali. Un accordo in estremis con Salvini potrebbe accelerare una svolta, anche se ora piu' che mai scivolosa, per un governo Lega M5S così da attuare un programma in parte condiviso escludendo dalla trattativa il vecchio burattinaio. Se tutto cio' sarà irrealizzabile assisteremo a mio giudizio al solito governo dell' inciucio o del presidente che porterà alla luce del sole il classico e solito abbraccio di interessi tra le forze politiche tradizionali chiaramente tutto a discapito dei cittadini. Paolo (PALERMO)

Paolo Caruso 30.04.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Errore il doppio forno, sembra incertezza e doppiogioco, Errore fare proposte al PD. Renzi ne esce bene, per la prima volta sembra coerente e gli abbiamo dato noi il pretesto. Salvini non molla B. credo sia ricattato, allora diamo un appoggio esterno ad un governo CDX.
Votiamo le leggi che ci interessano e prima o poi le contraddizioni tra lega e FI scoppiano ma noi facciamo una buona figura. Andare a elezioni o solo chiederle è un suicidio politico. rischiamo di perdere la metà dei voti.

walter m., milano Commentatore certificato 30.04.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo il mio umilissimo parere ci son stati errori grossolani di valutazioni politiche ed alcune ambiguità che pagheremo alle prossime elezioni. Capisco la volontà di essere coerenti al metodo, ma la stessa volontà di non volere un governo con il nano B doveva essere applicata anche con il PD che di fatto al momento è Renzi. Aggiungiamo le ambiguità e la vaga posizione sulla Siria,che personalmente mi ha deluso molto, lo zero sovranismo degli ultimi tempi...credo le urne ci puniranno al prossimo giro. Peccato.

ilGallo 30.04.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

HA RAGIONE RENZI!
Purtroppo devo dire che Renzi ha ammesso in diretta da Fazio che il sistema elettorale da lui votato fa schifo e non permettera' mai maggioranze vere.
Tornare al voto con questa legge elettorale vuol dire o continuare lo stallo o consegnare il paese a Salvini/Berlusconi.
Almeno la riforma elettorale col doppio turno va fatta e in tempi brevi!!!!
Se poi Di maio teme di non potersi ricandidare per via delle due legislature si modifica lo STATUTO allungando il limite nel caso non abbiano avuto piena durata e ricandidiamo tutti i nostri parlamentari!!!!

alessandro t 30.04.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
purtroppo bisogna prendere atto che alle elezioni noi abbiamo preso il 32% e la coalizione di centrodestra ha preso il 36%.
Bisognava trattare SOLO con loro per la formazione del governo.
Penso che la decisione di trattare anche con il PD sia stata un grosso errore, perchè il PD è stato bocciato dal voto degli Italiani e noi abbiamo cercato di riportarlo al governo, questo ci ha fatto perdere credibilità e voti.
Su questo chiederei una sana autocritica da parte tua Luigi, e da parte di Roberto Fico, che in qualità di esploratore avrebbe potuto e dovuto capire che non esistevano i presupposti per una trattativa con il PD.
Non penso che tornare al voto adesso sia una buona scelta, anche perchè son convinto che il movimento perderebbe parecchi voti e la lega (e quindi il centrodestra) ne guadagnerebbe tanti.
Son convinto che si debba riprendere la trattativa con il centrodestra, inchiodando Salvini nel ruolo di leader della coalizione, come ha sempre dichiarato.
Se lui è davvero il leader, bene, che si sieda al tavolo a 2, lui a rappresentare tutto il centrodestra unito (con i suoi alleati ci tratti lui), tu Luigi a rappresentare il movimento. Senza veti e insulti, per il bene del paese.
Se poi Salvini porta al tavolo interessi indifendibili e idee malsane, allora si potrà dire di no e tornare al voto, perchè gli Italiani sapranno cosa vuole davvero Salvini e la lega.
Se invece Salvini è davvero in grado di tenere a bada i suoi alleati (del resto ha dimostrato di saperlo fare in occasione dell'elezione del presidente del Senato), arriva al tavolo con idee e programmi condivisibili e propone persone oneste e credibili da coinvolgere nella compagine di governo, allora facciamolo questo governo, una volta per tutte.

Alessandro C. Commentatore certificato 30.04.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALCUNI COMMENTATORI SONO TAROCCATI
dicono che per il bene dell'Italia bisognerebbe votare alcuni punti portati dal CDX e votarli. Praticamente le zucche vuote pensano che il CDX farebbe un conflitto d'interessi vero oppure un'informazione vera oppure gli interessi degli operai e dei piccoli imprenditori con la flat tax! Ma che stanno a di. Questi commentatori sono mandati dritti dritti da LEGABERLUSCA. Gli interessi del Paese li può fare solamente il M5S che non deve ringraziare nessuno. Come è successo a Torino Roma e Livorno.

Giovanni Scarabello 30.04.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro luigi adesso che hai parlato con tutti e due partiti di riferimento permettimi una richiesta chiedi agli iscritti cosa vogliono . le votazioni o L accordo con Salvini .. non chiedermi di andare a votare perderesti i voti di milioni di persone che si sono scoglionate

Giuseppe 30.04.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a giugno è impossibile votare perché per regolamento dei voti all'estero servono 60 gg dopo lo scioglimento delle camere che vorrebbe dire farle a luglio con gente che è al mare e quindi Mattarella non scioglie sicuramente le camere prima di luglio per fare poi le elezioni a fine settembre/ottobre.
In questi 2 mesi prima delle ferie il Parlamento potrebbe però approvare una nuova legge elettorale che sia simile a quella francese dove i primi 2 partiti (non coalizioni) vanno al ballottaggio. Una legge elettorale così la voterebbe anche il PD che potrebbe sperare con il 20% di andare al ballottaggio e la Lega. Se prendiamo anche solo il 28% e la Lega il 22-24% al ballottaggio vinceremmo noi perché i piddini non voterebbero mai Salvini. Se poi al ballottaggio andiamo noi e il PD gli elettori della Lega votano noi piuttosto che il PD di Renzi. Se si va al ballottaggio
come partiti vinciamo. Se si va come coalizione perdiamo (a meno che Di Maio convinca Salvini a fare la coalizione insieme.. ma Salvini non mollerà B.)

maurizio 30.04.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Era prevedibile come era prevedibile la debacle in Friuli
L unica strada sono 10 punti in comune con Salvini che sembra l unico che voglia starci.
Purtroppo c’è Berlusconi ma siccome ha preso i voti non si può eliminare soprattutto perché non È IN PARLAMENTO.
E HA 80 e fischia anni
QUINDI 10 punti E LEGGE ELETTORALE E POI VOTO
La BOGO DELEDDA di turno non andrà mai al voto sappilo
Saluti on di maio

Tiziano satta 30.04.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Andare al voto subito! Ma rilanciando l'immagine di un Movimento capace di scardinare davvero il sistema. Come? Valorizzando la squadra di governo, mettendo di nuovo al centro il programma (reddito di cittadinanza, reintroduzione dell'articolo 18, cancellazione della Fornero, legge sul conflitto d'interessi e lotta alla corruzione, politica estera non subalterna) e chiamando gli italiani alla scelta definitiva per un governo del cambiamento. Senza più illusioni: Salvini non lascerà mai Berlusconi perché non può e non vuole (è suo ostaggio anche per ragioni economiche) e il PD è ancora nelle mani di Renzi. Bisogna fare appello a quelle forze democratiche non allineate (in primo luogo LeU e la sinistra radicale, ma anche il mondo dell'associazionismo diffuso, del volontariato, del consumerismo) perché in vista del prossimo scontro elettorale si stringano attorno al Movimento 5 Stelle allo scopo di conseguire la vittoria finale.

Massimo Fabrizio Maria Bianchi 30.04.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Digiovanni Giovanni o ci sei o ci fai. La trattativa con chi? forse non ti sei accorto che Salvini preferisce berlusconi e il bomba non ci vuole stare a prescindere? che non ti sei accorto che sono due mesi che Dimaio è andato quasi col calpello in mano a chiedere convergenze su alcuni punti importanti? Oppure tu sei farlocco e vorresti che il m5s andasse con la munmmia? ma che ti dice il cervello? con la mummia ci vai te e tutta forza italia e lega al completo.


BRAVO LUIGI: CHIARISSIMO!!!

PURTROPPO HO PAURA CHE ORA PARTA L'INCIUCIONE, COME DA PROGRAMMA RENZUSCONI!!

PREPARA LE PIAZZE!

trisac 30.04.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi.
Ancora una volta in quello che dici mi trovo d’accordo a metà, scusa se mi permetto ma sembri un bambino arrabbiato a cui non hanno dato la caramella.
In democrazia funziona diversamente.
In primo luogo occorre avere rispetto del corpo elettorale che il 4 marzo ha sancito la strada da percorrere per i prossimi anni in Italia votando dei programmi elettorali e questo non potevi farlo con il PD che ha perso le elezioni eppure cocciutamente sei andato contro ogni logica di buonsenso a chiedere un aiuto al PD facendo un grande errore a mio modestissimo parere. Bada bene per me rimani una bravissimo ragazzo non ho nulla da eccepire sulla tua persona, critico e non condivido del tutto quello che hai fatto dal punto di vista politico.
Detto questo invece di focalizzarti nelle persone ti consiglio di concentrarti sui contenuti e fai gli interessi degli elettori e soprattutto togliti dalla testa di andare a elezioni anticipate, utilizza i voti di milioni di Italiani in modo costruttivo per il bene dell’Italia e dei cittadini fai si che il movimento sia lago della bilancia in parlamento per obbligare il futuro governo ad approvare le cose che hanno a cuore la maggioranza dei cittadini. Hai i numeri per farlo, non facciamoci isolare in parlamento e basta lamentarsi.
Buon lavoro.

Digiovanni Giovanni 30.04.18 18:35| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Era logico oltre che scontato che il PD/Renzi non accettasse alcun tipo di accordo/contratto, come lo è altrettanto per Lega/Salvini (per i tanti motivi che tutti conosciamo e che non sto qui ad elencare). E' pertanto altrettanto logico/scontato che occorre andare al voto immediatamente, ma bisogna farlo con una nuova ed equa oltre che costituzionalmente corretta Legge elettorale, ed al contempo proporre un programma un tantino più ampio che magari tenga maggiormente conto dei più precari tra i precari d'Italia, cioè delle P.Iva Italiane. Ebbene si, un programma che includa maggiori diritti, oggi negati, per le P.Iva, pertanto suggerirei al Capo Politico on. Di Maio di attivarsi attraverso la Rete, per chiedere ai tanti iscritti alla piattaforma Rousseau cosa ne pensano a riguardo?
A buon intenditori poche parole, dunque Ad Maiora!

Michele Cotugno 30.04.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Le elezioni sono come la peste sia per Renzi che per Berlusca. Vediamo se Salvini avra' lo stomaco di affiancarsi agli 'acquistati' del PD. Potrebbe essere un buon motivo per salutare cordialmente il Berlusca...

Giovanni garzotto 30.04.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Di Maio. Io apprezzato molto la coerenza con cui si lei è mosso dal giorno dopo il voto fino ad oggi. Bisogna darle atto che ciò che ha preannunciato di fare prima del voto è, nei fatti, ciò che ha fatto dopo il voto: proporre un contratto di governo alle altre forze politiche nel caso in cui M5S non avesse avuto da solo i numeri per governare. Il mio più grosso scetticismo rigurdava (e riguarda) l'eventuale contratto con il PD. Ma non per il PD in quanto tale. Per questo PD. Questo è un PD in cui l'80% e passa dei suoi parlamentari sono in mano a Renzi. Ammmesso che Renzi avesse avalato la firma di un contratto con M5S, avrebbe sicuramente agito nell'ombra e sotterraneamente per sabotare quel contratto attribuendo al Movimento le responsabilità per le eventuali inadempienze (e sappiamo che le TV e i giornali sarebbero stati complici.....molti giornali e TV tifano RENZUSCONI). Lei lo ha visto ieri sera da Fazio Fabio. Come ci si può fidare un soggetto simile?. Io penso che l'unica possibilità che abbiamo è quella di lavorare e insistere in modo intransigente sui temi storici del Movimento per poter arrivare un giorno ad avere in Parlmento una forza politica(come l'attuale M5S) che non deve rendere conto a nessun potere forte e con i numeri per poter governare da sola. Con certi soggetti politici non si può trattare. QUesti soggetti hanno tutto l'interesse di far rimanere le cose come sono. illoro motto è CAMBIARE PER LASCIARE TUTTO COM'E'.

Emiliano I 30.04.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Gli ITAGLIANI, sono fatti così:
Nel 1915, il Re, mandò in guerra contro quelli che fino allora erano suoi alleati (Triplice Alleanza Italia, Germania, Austria, Ungheria), i giovani, mariti delle giovani donne italiane; 700mila morti, 2 milioni di invalidi.
Nel 1940, lo stesso Re, mandò in guerra i figli di quelle giovani donne. Alleato con quelli che aveva tradito nel 1915. Invasero l’Unione Sovietica ed ammazzarono 24 MILIONI di Russi. Poi, dopo aver messo al sicuro i suoi soldi e fuggito a Brindisi, dichiarò che i suoi alleati, erano nostri nemici, ed i nostri nemici, erano diventati suoi amici.
Finita la guerra, al referendum Monarchia o Repubblica, per un pelo, non vince quel Re.
Facciamo le elezioni, e gli italiani, votano in massa per la Democrazia Cristiana ( nell’urna Dio ti vede Stalin no) diventata rifugio di tutti i fascisti itagliani, ed eleggono primo presidente della repubblica,, UN MONARCHICO.
Per poi proseguire eleggendo Presidente della Repubblica un GUF.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 30.04.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio .Non voglio polemizzare
Però i fatti secondo la mia modesta opinione, la colpa è anche tua .intestardendpti contro Berlusconi di non voler niente a che fare con lui .e non devo certo spiegarti quello che può fare o no .E comunque è uno che è stato votato dal popolo , per i voti che a preso. Quelli che avrebbero avuto la maggioranza , sareste stati cinque stelle e lega .ecco perché dico che anche la tua è stata una presa di posizione egoistica e non certo per fare qualcosa per gli italiani. Che sempre a parer "mio " andare con forza Italia sarebbe stato sicuramente meglio che provarci con il pd che anno distrutto in tutti i sensi possibili prima e dopo la nostra Italia
Pillitteri pietro

pietro pillitteri 30.04.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

ti sei fidato troppo di DUDŰ

roberto caiani 30.04.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

hai fatto tutto quello che era possibile, rispettando anche coloro che hanno votato il movimento, perchè come partito di maggioranza non potevi sottrarti a cercare un accordo anche con le opposizioni.

Sei troppo ottimista, non credo che si andrà a votare molto presto perchè il centro destra farà un accordo con gli amici di Renzi (es. Verdini della scorsa legislazione) e con i voltagabbana (non escludo anche alcuni pentastellati) del resto chi rinuncerebbe a delle poltrone ricoperte d'oro?

Infatti, mi sembra, negli ultimi due mesi, molti parlamentari, hanno riscosso €. 12.000/15.000 e non solo, facendo poco o nulla.

Auguri a tutti noi, Beppe.

giuseppe belotti 30.04.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre giusto provarci, ieri come oggi e anche domani.
Sempre e solamente alle nostre condizioni.
Non abbiamo più niente da perdere, perderanno solo loro.
Noi fino ad oggi abbiamo solo "perso" tempo (con loro).
Forza Luigi, voglio vedere al più presto il politometro in azione.
W M5S

Dario Pietroburgo 30.04.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento

PS: Luigi sei bravo e non devi mollare. Questi sono disperati: hanno bisogno di soldi (180 dipendenti del PD sono in CIG fino a settembre, poi?) e Salvini c'ha la golden share del Deliquente per il simbolo della Lega.

Cocis 30.04.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco!! E come me sono molti gli elettori delusi da Di Maio!! Ci racconti che le idee o sono buone o cattive, che non ti interessano le poltrone. Allora torna da Salvini, gli dici che fai un passo di lato e gli cedi la poltrona della presidenza del consiglio. Gli dici che va bene fare un contratto con il centro-destra, l'importante è rispettare i punti del programma (non quello annacquato che volevi fare con Renzi).Alla gente non gliene frega niente se Berlusconi rientra in gioco (mica gli devi dare un ministero). Alla gente gli importa delle cose fatte, all'operaio senza lavoro da 6 mesi non gliene frega niente se il contratto lo fai col centro destra o di chi si siede a palazzo Chigi. Per me ti sei giocato un'opportunità sulla pelle degli elettori. Vedremo come andrà a finire. Io personalmente sono molto deluso ed anche abbastanza incazzato di come hai gestito il tutto.

Roberto Flipper, Torino Commentatore certificato 30.04.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e si...''portavoce'', è proprio così.. trattasi di ''proporzionale''(vi piaceva..era così democratico..) ora andare, immediatamente, alle urne, l'unico a guadagnarci è Salvini..non certo voi: anzi, ora, rischi il tracollo completo..raccogli i cocci e lasciate calmare le acque prima che neanche s Gennaro ti possa salvare..

Tony 30.04.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio,
va riconosciuto che ti sei dato molto da fare e anche in maniera ammirevole per le elezioni.
Detto questo, va altre sì constatato che il tiramolla con la Lega e il tentativo con il PD sono stati una ecatombe per il Movimento (scusa ma non poteva essere diversamente, come ovvio).
A questo punto è doveroso che alle prossime elezioni tu passi la mano (sperando che non sia troppo tardi).
L'unica strada è riaffermare i nostri valori fondanti, in tutta la loro forza, senza compromessi di alcun genere con le vecchie politiche e sopratutto con i vecchi politicanti (e non si tratta solo di età: vedi Salvini o Renzi, pari sono).
La cartolina dal Friuli credo che sia più che chiara.
Senza rancore, e speriamo che non sia troppo tardi.

FRANCO RAGAZZINI 30.04.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,

"La rivoluzione non è un pranzo di gala, non è una festa letteraria, non è un disegno o un ricamo, non si può fare con tanta eleganza, con tanta serenità e delicatezzà, con tanta grazia o cortesia, la rivoluzione è un atto di violenza." Mao T.T.

Ci hai provato con le buone, adesso magari incazxxxmoci un po', senza violenza che non serve, ma questi non si schioderanno mai per farci un favore. Tieni duro, nervi saldi e tieni smepre fede ai valori del movimento!!

Cocis 30.04.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

OT ? memories (11 domande) ...

https://bit.ly/2vYqdIC

sa &di 30.04.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Carlo non farlo...Puff...il mantovano!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.04.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Che dire per me abbiamo sbagliato tutto.
Ci siamo lasciati prendere per il naso.
Salvini ci fa vedere uno spiraglio di alleanza e noi ci sbilanciamo e ..boom ci sbattono la porta in faccia.
Ma la cosa peggiore è che non abbiamo impararto niente e facciamo la stessa cosa col PD. Astuta la tattica di Renzi, sparisce e poi la porta si prende la briga di sbattercela in faccia lui.
Se solo Di Maio avesse dato retta alla base che si opponeva all'accordo col Pd.
I voti del F.V.G. e quelli prossimi ce li siamo giocati cosi'facendo la figura delle banderuole.
Inoltre si continua a mettere candidati che non sono radicalmente legati al territorio.
Io penso che il M5S debba essere diretto diversamente.

Peter Garassich 30.04.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi perché nel tentativo di andare il più presto alle elezioni non invitiamo tutte quelle forze alternative sua alla destra che a Renzi ad unirsi a noi in coalizione con te premier? Mi sembra un' idea che potrebbe da un lato rinforzarci elettoralmente e dall'altro evitarci poi di perdere tempo alla ricerca di alleati di programmi.Ovviamente dovremmo prima ridefinire un programma che possa trovare convergenze da parte dei soggetti suddetti.Cosa ne pensi?

Raffaele Romeo 30.04.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,
ho avuto modo di parlare delle recenti attività del movimento cinque stelle con parenti ed amici.
Molti di loro non usano internet e non accedono a questo blog.
La conseguenza è che la loro opinione risulta inevitabilmente influenzata da ciò che si ascolta al telegiornale.
Pertanto mi è chiaro che risulta necessario divulgare quanto espresso in questo post.
Bisogna migliorare nella divulgazione, altrimenti non si riesce a tirare fuori le persone dalla non conoscenza dei fatti.
L'ignoranza dei fatti unita all'assenza di consapevolezza di "non sapere" ha conseguenze disastrose.
Capisco che una campagna informativa possa risultare laboriosa e costosa, per questo sostengo che:

ALMENO IL CONTENUTO DI QUESTO POST DEVE ASSOLUTAMENTE VENIRE DIVULGATO IL PIU' POSSIBILE.

Grazie.

Fabio Silvestri 30.04.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Il risultato del 4 marzo ha dato la vittoria schiacciante del M5* al sud e del cdx al nord, EVITANDO di fatto il governo malefico del DUO DEL NAZARENO fra la mummia mafiosa di arcore ed il suo servetto massone ronzino di rignano che lo avevano già sottoscritto e accertato!
Sia il nord che il sud (scaricando nei cessi i due del PD/dc-FI)avevano chiesto il CAMBIAMENTO per rilanciare l'italia e salvare i cittadini oramai distrutti,offesi,oppressi e prossimi alla rivolta sociale contro i poteri occulti!
Al nord il cdx ha ottenuto il risultato sperato ma, al sud, i sudici sudisti terroni ignoranti sfaticati ecc.. gli hanno rotto le uova nel paniere con la GRANDISSIMA VITTORIA del M5* e la GRANDISSIMA SCONFITTA del PD/dc dei vermi massoni del giglio magico fiorentino!
Il M5*/Di Maio hanno fatto il possibile per ONORARE gli elettori per dare finalmente agli italiani il richiesto GOVERNO DI CAMBIAMENTO cercando e dialogando sia col cdx di salvini che col PD/dc, co-responsabili col superpartes pdr mattarella (??) della vergognosa legge elettorale ROSATELLUM, studiata contro il M5* ed approvata con SOLO OTTO VOTI DI FIDUCIA!!!!
Il contratto di governo, richiesto dal M5*, era molto chiaro e sincero!
Salvini, ricattato da berlusconi (chissà come e perchè) e forse aspettando la conferma del FVG, non ha potuto e/o voluto accettare la proposta di Di Maio!
Il PD/dc, di fatto sotto il controllo del servo del delinquente naturale di arcore, ha dato la conferma di rivolere il GOVERNO MASSOMAFIOSO contro la volontà ed il bene degli italiani per tutelare i loro interessi, le caste, le lobbies e tutto il marciume politico/istituzionale e finire di assassinare le famiglie, i giovani e le cose buone che ancora resistono al loro potere e volere delinquenziale!
Solo se salvini, contento del FVG e scaricando la mummia nei cessi di arcore, facesse la mossa di scacco matto per confermare le sue qualità di VERO STATISTA, non solo a chiacchiere, si potrebbe ancora salvare l'ITALIA!
AMEN!

giova31 30.04.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

curiosita'...ieri su rassegna stampa di rainiuse ...per 20 minuti alle spalle della conduttrice solo il titolo del " giornale" con la scritta " di maio ko " ...con conseguente lettura dei pistolotti di prima pagina ....per ben 2 volte ..disse di rainiuse marco trav ...marchettari ..ed è pura verita ...quindi nessuna meraviglia per tutto il resto ..era gia' scritto ...e meno male che il mov non voleva governare ..sostenevano " lor signori" fino a poco tempo fa ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.04.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, Salvini ha vinto in fvg non perchè tu hai aperto il forno con il pd, lui non ha vinto di luce propria. Ha avuto tanto successo nelle piazze, perchè ha raccontato che stava facendo un governo con il m5s.
Pensateci, è sempre stato un parassita e anche questa volta ha cavalcato la spinta che gli aveva dato il m5s.

Paola 30.04.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

64 Governi in 70 anni.Anni oscuri fatti di stragi,scandali,alleanze e tradimenti pianificati intorno ai "caminetti".Nella storia del dopo voto della Repubblica Italiana non vi è mai stata,sino ad oggi,tanta trasparenza e passione nel dibattito politico e specialmente tra i giovani.Il Movimento ha costretto tutte le Forze Politiche in campo a definirsi e prendere posizione e,sull'indegno spettacolo che hanno saputo dimostrare davanti al Paese,i cittadini sapranno certamente scegliere i loro rappresentanti alle prossime elezioni.D'accordo con Di Maio,andare subito al voto anche con questa legge elettorale.Sarà il ballottaggio tra le Forze per il cambiamento e quelle della Restaurazione.

Claudio Secchi 30.04.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, finalmente ti riconosco.
Sei di nuovo tra noi. Ti avevano rapito gli alieni dì la verità?...eh lo fanno, lo fanno. Ti rapiscono e lasciano al posto tuo un replicante, sulla falsariga del democristiano pentapartitico, ma più ingenuo, più extraterrestre appunto.
Sono felice che sei tornato bello combattivo e cazzuto come ti ricordavamo. Negli ultimi due mesi ci sei mancato.
Caro Luigi, mi auguro che questa esperienza ti abbia fatto capire che non hai la stoffa del democristiano; proprio non ti si addice, tu sei uno Jedi Five Stars (War) Luigi, il lato oscuro della Forza (Italia) non avrà mai la meglio su di te. Non puoi ribellarti alla tua natura Luigi! Segui le Stelle...
Ora Luigi mi raccomando, barra dritta e al voto. Se vogliono fare il governissimo: delle larghe intese, del presidente, dei tecnici, di garanzia, o del tutti per uno e uno per tutti, LASCIALI FARE! Tranquillo che si scaveranno la fossa da soli, perché saranno costretti a stare assieme: Pagnottella, Cazzaro Tennista e Criminale di Arcore. Ciò a cui in fondo hanno sempre puntato, ideando la legge elettorale più infame della storia repubblicana.
Ebbene, siamo qua, aspettiamoli al varco.
Che si facciano pure il loro governo poltronistico, benedetto da Mattarella, poi vediamo come va a finire.
M5S sempre, comunque ed in ogni caso!

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 30.04.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza le mazze non se ne andranno mai!


A tutti quelli che parlano di sconfitta nel Friuli....non vi fate intortare dai commentatori telesivi e dai giornalisiti faziosi che vi dicono che le politiche e le regionali sono la stessa cosa. Non sono per niente la stessa cosa. Qui vota sempre circa il 50% dell'elettorato, in tutte le regioni, e il voto non è equiparabile.
In sicilia aveva vinto il centro destra nel 2017 con il 46% di affluenza, alle politiche ha prevalso il voto di opinione e la partecipazione e il m5s è arrivato a picchi del 60%.
Di cosa andate blaterando.


OT? salvini: più peppa tencia per tutti...

https://bit.ly/2JA9OvR

sa &di 30.04.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Cari infiltrati e troll anche oggi abbondate.
Tranquilli che quando i capaci vi taglieranno le pensioni,vi cureranno loro il vostro orticello,solo allora vi accorgerete di aver dato la fiducia ad una banda di ladri.
L'Italiano è un bonaccione crede a tutto,alla TV ai giornali ai politici che da trent'anni dicono che combatteranno la disoccupazione,la mafia,la corruzione.
Seee...eccome no...è una vita che li sento dire queste cose,ma non lo fanno perchè per vincere su questi problemi dovrebbero.....ANDARSENE A CASA!
Invece sono incollati alle poltrone e ai privilegi.
Pensate che questa situazione è pure in UE!
Avete mai sentito dire che in Europa vogliono combatte i costi della politica(tre sedi),avete sentito dire che le indennità e i privilegi quelli Italiani sono i più alti?
Ricordate di quel componente la Comm.Europea che faceva la cresta sui viaggi?
Pensate al Presidente della commissione che era Presidente del Consiglio e che sfruttava ,a danno degli altri paesi europei,l'imposizione dell'IVA e delle Tasse,le più basse d'europa?
Pensate a tutte le aziende italiane che hanno trasferito la loro sede amministrativa in Luxemburgo...un motivo ci sarà?
Siamo proprio messi bene e siamo nelle mani giuste per diventare fra breve dei veri schiavi!
Un vento nuovo e fresco è PERICOLOSO!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.04.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi vive al nord, pur di non sovvenzionare ancora il sud, voterebbe anche satana. E se da una parte il M5S con il reddito di cittadinanza ha raccolto consensi al sud, dall'altra se non governa meglio i malumori del nord vedra' cannibalizzati i voti che verranno dirottati su chi urla no all'immigrazione, e invoca una difesa sempre legittima. Ora ognuno pensi quello che vuole, ma solo un ingenuo puo' credere che chi vota la lega non sia davvero convinto di fare gli interessi del nord italia. E un ingenuo ancora peggiore puo' credere che l'europa sia sensibile alle tematiche che il M5S vuole portare avanti, i cittadini seguiranno chi si propone come contrario per pricipio ad un UE mangiasoldi. Ultima considerazione: unica remota speranza di migliorare i risultati in caso di nuove elezioni e' riposta nello smuovere chi adesso non vota; E SECONDO VOI, CON LA POLITICA FIN QUI UTILIZZATA DAI NOSTRI ELETTI, LI SMUOVEREMO???

Indi Gesto 30.04.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Checchè ne dicano i vari troll che in questi giorni più che mai infestano la sezione commenti io sono convinto che avete fatto bene a rendere visibili le contraddizioni interne al cdx e al pd. Io ho votato e continuerò a votare il m5s come penso lo faranno buona parte degli elettori. Quelli che vorranno andare con salvini lo facciano il m5s deve guardare alle cose di buon senso da fare e prendere i voti tra gli italiani che votano a sinistra e a destra senza però rischiare di rammollirsi troppo su posizioni "moderate" che ci fanno perdere credibilità.
Basta dialogo e ritorniamo ai nostri temi e alle nostre battaglie.
Una cosa importante da fare è però ripensare il rapporto con i mass media che dietro sorrisetti e pacche sulle spalle gettano fango a palate e influenzano una parte consistente dell'opinione pubblica. Forse ci vuole una comunicazione più efficace anche in televisione e una maggiore presenza sul territorio che possa smentire il quotidiano attacco da parte dei giornalisiti quasi tutti asserviti al sistema pd e cdx

DAVIDE L. Commentatore certificato 30.04.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione