Il Blog delle Stelle
Un Fisco moderno e digitale per migliorare la qualità di vita degli italiani

Un Fisco moderno e digitale per migliorare la qualità di vita degli italiani

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 301

di Luigi Di Maio

Non è un caso che il primo dei nostri 20 punti di governo sia l'eliminazione di 400 leggi inutili. Un’Italia fondata sulla Qualità della Vita deve innanzitutto sgravare le imprese dal peso di una burocrazia fiscale che imprigiona le migliori energie produttive. Una ricerca della Fondazione nazionale dei commercialisti appena pubblicata certifica che il titolare di uno studio professionale impiega in media 122 giorni l’anno per gli adempimenti fiscali di base.

Uno studio precedente della stessa Fondazione segnalava "un aumento esponenziale del costo complessivo degli adempimenti fiscali per tutte le imprese e i professionisti". Dal 2015 al 2017 “per i sei milioni di soggetti interessati si è passati da 58,1 a 60,4 miliardi di euro circa, con un incremento in valore assoluto di 2,4 miliardi di euro, corrispondente a una media di 514 euro, passando da 9.577 euro a 10.091 euro per ogni singola partita IVA”. Sempre maggiori adempimenti e sempre maggiori costi a fronte di risultati molto contraddittori sul recupero dell’evasione. Solo per la comunicazione Iva oggi imprese e lavoratori autonomi devono soddisfare 8 adempimenti annui. Il fisco è diventato un rischio d’impresa in piena regola, che allontana onesti contribuenti ed investitori.

Ecco perché insieme alla riduzione della pressione fiscale, attraverso il dimezzamento dell’Irap e la riforma degli scaglioni Irpef, una delle nostre priorità sarà semplificare il quadro fiscale investendo nella digitalizzazione e nell’accorpamento delle banche dati della Pa e tramite l'abolizione di meccanismi inefficienti come lo spesometro. Le risorse sono in gran parte già state stanziate, come dimostrano i 5,7 miliardi di Agenda Digitale, ma vengono spese poco e male.

La soluzione di sistema è il fisco digitale, con la fatturazione elettronica che andrà estesa, seppur progressivamente e con una adeguata sperimentazione, anche tra privati senza digitalizzare la burocrazia e garantendo la semplicità di utilizzo dello strumento non arrivando in ritardo come sempre negli ultimi anni.

I benefici sarebbero immensi. Basti ricordare che decadrebbe l'obbligo della redazione e stampa cartacea dei registri IVA e anche l'odioso limite a 5.000 euro della compensazione tra crediti IVA e altri imposte e contributi, oggi legato al costoso intervento del "visto" da parte di un professionista. Il meccanismo di compensazione tra crediti e debiti delle imprese verso la Pa sarebbe reso molto più lineare e la facilità di comunicazione tra fisco e contribuente consentirebbe all’Agenzia delle Entrate di sollecitare rapidamente il contribuente al pagamento prima di irrogare sanzioni e procedere al recupero coattivo delle somme. È l’unica via per abolire non solo di nome ma anche di fatto il folle sistema Equitalia.

La Qualità della Vita passa necessariamente per un nuovo rapporto tra chi produce ricchezza e chi riscuote le tasse per finanziare i servizi pubblici collettivi. Dobbiamo tornare a ragionare con un’unica testa e far sì che la Pubblica Amministrazione sia vista da imprese e cittadini come un facilitatore, invece che un ostacolo quotidiano che ruba tempo e denaro.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

31 Mar 2018, 10:30 | Scrivi | Commenti (301) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 301


Tags: 400 leggi da abolire, fisco, irap, luigi di maio, spesometro, tasse

Commenti

 

Appoggio completamente la lettera che Celentano ha inviato a Renzi sulla necessità di recarsi da Di Maio per la formazione del nuovo governo. Bravo Adriano.

Umberto Zanardi 10.04.18 01:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamo che lo sgravio fiscale a favore delle Aziende, sicuramente legittimo e sacrosanto, non deve distaccarsi a un incremento, con ottimizzazione di un servizio attualmente disatteso seppure approssimativo nella sua scarsa incisività a "prevenire", piuttosto che curare!Parlo di quelle aziende che incassando benefit e sgravi, non distribuiscono con equità nei confronti delle proprie risorse umane, ma fraintendono facendo di tutto un loro diritto ed incasso. Quanto delle agevolazioni e tagli fiscali permetterebbe una riemersione di un numero non esiguo di lavori in nero totale o parziale?Quanto di quei sgravi seminerebbero fiducia ed impulso per una occupazione "fiscalmente alleggerita" ed alla luce del sole? Di fatto ogni legge approvata sino ad oggi ha solo permesso, per mancanza di controlli efficaci, la crescita dell'abuso...faccio un esempio. Chi ha mai controllato se effettivamente i contratti a progetto durassero 24 mesi e non a tempo quasi indefinito, per non parlate degli antecedenti co.co.co e della loro presunta autonomia oraria? La scusa ricorrente fu che si chiudeva un occhio vista la disoccupazione endemica...che però con questa forma, consueta in Italia, di lassismo e di costi sociali appioppati alla intera comunità ha solo prodotto nuovi costi a conseguenza dei futuri nuovi poveri...Si parla id una intera generazione bruciata e che inciderà come costo non indifferente perché fra non molti anni incideranno pesantemente sui conti dello Stato, e solo il Reddito di Cittadinanza potrebbe attenuarne le gravi conseguenze. Urge un corpo di controllori, ex Ispettori del Lavoro, che con leggi severe anti corruzione, effettuino controlli efficaci con metodologie moderne ed informatiche che di fatto già ci sono. ANAGRAFE DEI LAVORATORI in sinergica operatività con Carta Identità Elettronica che ingloberebbe tessera sanitaria e patente....

Fabio ANIMATORE Ceteroni, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.04.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora finalmente!

Gaetano Gambilonghi Commentatore certificato 03.04.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

ma lo sapete o no, prima di parlare di eliminare il contante che, per milioni di micro protestati , non è concessa l'apertura di un conto corrente ?
Lo sapete o non lo sapete che se la banca vuole può mandrti a raccattare cartoni quando e come vuole ?
LO SAPETE O NON LO SAPETE ?

FABIO B., bologna 02.04.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè non parliamo anche di CRIF ?

Perchè tanti commenti a stra-favore dell'eliminazione del contante con il sistema bancario
che TUTTI CONOSCIAMO per D...

FABIO B., bologna 02.04.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo tutti provvedimenti dell'ex di Rignano a favore degli industriali (riduzione Ires, super ammortamenti, agevolazioni varie) e nulla per i dipendenti (irpef e contributi invariati) propongo, fra gli altri, di inserire un semplice meccanismo dii riequilibrio tra le due classi: modificare il Cuneo previdenziale. Cioè oggi l'elevata contribuzione previdenziali è ripartita per i 2/3 a carico datore di lavoro e 1/3 terzo a carico lavoratore. Propongo di modificare la percentuale in: 3/4 a carico datore di lavoro e 1/4 a carico lavoratore. Questo è un provvedimento di equità per attenuare le difficoltà delle persone. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna tornare al limite di euro 1000 di contanti che preciso è giornaliero, per combattere evasione e corruzione. Ma vi rendete conto che la maggior parte dei cittadini guadagna 1500 2000 euro mensili: che gli serve quel limite? Per importi superiori si usa il bonifico o l'assegno, non necessariamente la moneta elettronica. Se l'ex di Rignano ha fatto l'aumento a 3000 e' solo per favorire le lobby e gli evasori. Chi è favorevole al contante non è trasparente e ha qualcosa da occultare. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.04.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto diversi commenti sull’evasione e vorrei esprimere alcune preoccupazioni in merito:
La crisi e le politiche monetarie hanno danneggiato tanto le piccole e medie imprese italiane, in questi anni il ceto medio è stato crudelmente ridimensionato. È giusto quindi, che non si faccia del ‘’terrorismo’’, dicendo che ci sarà una lotta all’evasione, come vorrebbero quelli del FQ. Una dichiarazione del genere verrebbe fraintesa poiché in 20 anni, ogni volta che si è parlato di lotta all’evasione, si è finito coll’accanirsi con i più deboli: baristi, artigiani, agriturismi ecc., mentre sono i giganti del web, le imprese che inquinano, mafie e gioco d’azzardo da cui si dovrebbe partire; poi ci sono i paradisi fiscali e scatole cinesi in borsa….. ma qui il discorso si complica.
Credo che abolire il contante non sia possibile, tuttavia lo si potrebbe tassare, come proponeva la Gabanelli. Se il denaro elettronico fosse fiscalmente conveniente, mentre il contante tassato, infliggeremmo un colpo mortale alla malavita organizzata....... spaccino pure la loro ‘’merce’’, ma almeno ci paghino le tasse.
questa legge la potremmo chiamare ''legge Borsellino'', in onore alle vittime delle mafie.
Quelli che si preoccupano di essere controllati, sappiano che lo sono già da anni e non solo dalle banche. Comunque non si tratterebbe di abolire il contante, bensì di tassarlo alla fonte(bancomat).
Una cosa che ritengo importantissima:

per continuare a leggere
cliccate su ''discussione''

Il Barone Zazà 02.04.18 06:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-PAOLO TV-
Ritengo le tue precisazioni inutili, fuori tema, imprecise e approssimative.
RIBADISCO: “La realtà del Giappone non è ASSOLUTAMENTE comparabile alla nostra per ragioni storico culturali profonde”
1) ETNIA e POPOLO HANNO LO STESSO SIGNIFICATO: Con etnia (dal greco èthnos 'popolo', 'nazione') «si identifica una comunità caratterizzata da omogeneità di lingua, cultura, tradizioni e memorie storiche, stanziata tradizionalmente su un determinato territorio». PRECISAZIONE INUTILE.
La Sapienza non ha fatto altro che certificare, scientificamente, un fatto evidente a chiunque conoscesse la nostra storia. Sul tuo puntoi di vista, che non condivido, relativas al: prodigioso ecc. ci sarebbe da discure molto.
2) Se confondi le domande di brevetto (“Patent pending” ). con i brevetti attivi, perché non ne conosci la differenza, di cosa vuoi che parliamo? Leggi meglio gli articoli e magari cerca di capirne il contenuto.
3) Che i giapponesi siano oltre il doppio di noi, cambia moltissimo, in un territorio poco più grande del nostro, prevalentemente montuoso e collinare che rende coltivabile appena il 15% dello stesso. Tanto che, nel 2012, la commissione delle Nazioni Unite, in seguito a un richiesta del Giappone. le ha riconosciuto in tutto 310.000 km² di piattaforma continentale ( fondale marino) sul quale il Giappone potrà espandesi. Capirai che qualche differenza c’è, o no?Non hai idea del contesto.

Barbarossa 02.04.18 02:06| 
 |
Rispondi al commento

ZU PETRU.
Non hanno un segretario
Non hanno un leader
Non hanno una strategia
Non hanno elettori
...al PD gli sono rimasti solo i troll sui social.
.
Zu Petru.
A.A.A cercasi segretario scarso perché quello bravo e capace ha perso 5 milioni di elettori .
.
ZU PETRU.
+++ SI SPACCA LA BASE DEL M5S TRA QUELLI CHE VOGLIONO TORNARE A VOTARE E QUELLI CHE VOGLIONO TORNARE A VOTARE +++
.
ZU PETRU.
Quelli del PD non hanno trovato un segretario nemmeno nell'uovo di Pasqua

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, vorrei ribadire l'importanza di aumentare il limite per l'utilizzo dei contanti nel commercio. Ad oggi qualche povero disinformato e' ancora convinto che i contanti si usino per fare il famigerato 'nero'. Il nero lo fanno le aziende dei collusi con i controlli e gli stranieri che godono di impunita' totale. Il denaro garantisce le transazioni, impedisce le truffe, favorisce il commercio. Nei grandi paesi importanti si comprano automobili e merci con i soldi. Da noi invece, dove i conti correnti sono controllati e le transazioni spiate il commercio sta morendo con conseguente impoverimento di enormi filiere, mentre gongolano multinazionali che si stanno sbarazzando delle piccole realta'. Invece di spiare e demonizzare i contribuenti, sarebbe intelligente favorire il commercio. A quegli ottusi che ancora pensano che il denaro venga usato per evadere le tasse, chiederei chi li trattiene dall'usare la loro intelligenza per provare a lavorare in proprio, magari si svegliano.

Brain Start 01.04.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

speriamo che i server non siano come quelli di casaleggio che vanno in tilt sempre alla viglia delle elezioni quando bisogna scegliere i portavoce.

altrimenti poi si è costretti a prendee decisioni di emergenza e a me questa emergenza mi puzza troppo.

emergenza ai server 01.04.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

una altra legge che deve essere eliminata e la impignorabilita deli enti pubblici,che nel caso devono riscuotere ti perseguitano fino alla morte,quando devono pagare si barricano,meschinamente dietro alla legge fatta da loro stessi dell'impignorabilita,facendo si che non si crei un rapporto equo e paritario non assumendosi le proprie responsabilità nei confronti dei cittadini una legge ignobile,paraonandola ad un sistema camorristico facendo venir meno il motto la legge e uguale per tutti

mario 01.04.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

I VENTI PUNTI INDICATI NEL PROGRAMMA SONO IMPORTANTI E REALIZZABILI SPALMANDOLI ALMENO IN CINQUE ANNI MA A MIO PARERE OCCORRE PRECISARE LE CORREZIONI AL SISTEMA PENSIONISTICO ATTUALE SPECIALMENTE AL RIGUARDO DELLE INQUETANTI USCITE ANTICIPATE A.P.E e R.I.T.A NONCHE' PER UNA DECISA ELMINAZIONE DELLA TASSAZIONE IRPEF SULLE ATTUALI PENSIONI (ALMENO SINO A 5000,00 EURI) IN QUANTO LA PENSIONE NON E' UN REDDITO MA UNA RENDITA. TANTI PENSIONATI ITALIANI RIENTREREBBERO IN ITALIA E SPENDEREBBERO IN ITALIA LA LORO PENSIONE. SPERO DI LEGGERE PRESTO UNA POSITIVA PROPOSTA DI LEGGE IN MERITO. AGGIUNGEREI CHE IN GERMANIA LE PENSIONI NON VENGONO TASSATE PROPRIO PER AUMENTARE IL GIRO ECONOMICO.CARI SALUTI. Luciano Mario.

luciano m., sassari Commentatore certificato 01.04.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

La semplificazione sarebbe completa con l'introduzione dei pagamenti elettronici e abolendo il contante in circolazione (nella prima fase riduzione a 500 euro/mese poi totale) e gestendo tutto tramite la Banca Pubblica.
Non solo si abolirebbero gli scontrini ma si ridurrebbe a zero anche l'evasione fiscale e i traffici loschi.

Calogero Carbone 01.04.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Barbarossa
in proposito del sottocommento 31.03.18 15:42 nel commento Patty Ghera 31.03.18 14:34
“La realtà del Giappone non è comparabile alla nostra per ragioni storico culturali profonde:”

1) tu li chiami etnie, io li chiamo popoli, come asserito da la rivista “Le Scienze” (edizione italiana di Scientific American ) http://www.lescienze.it/edicola/2014/09/03/news/un_paese_cento_popoli-2254201/ di settembre 2014, l'editoriale a pag.7 diceva quello che l'università “LA SAPIENZA” tra parentesi di Roma, non da Varese, ha verificato, con genetisti e altri scienziati, “...si è scoperto che la diversità genetica delle popolazioni italiane è cosi estesa da essere paragonabile, se non superiore, a quella osservata in tutta Europa.” “.....alla luce di queste scoperte certe dichiarazioni di italianità appaiono ancora più pompose e vuote. Perchè l' Italia, come si vede, è un PRODIGIOSO incontro di POPOLI e di colture.”
Io, ripeto, anche mentalità. Sistema di vivere.
Dopo a pag. 40 c'èera un articolo di 8 pagine dettagliate.
2) errato:
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-01-09/brevetti-cina-batte-tutti-220838.shtml?uuid=AbzqBoIH Cina, USA, Giappone, Corea....
3) e cosa cambia, se in Giappone hanno il doppio di abitanti che in Italia?
4) https://www.istat.it/it/files/2017/04/previsioni-demografiche.pdf
Ti basta?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.04.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andava sotto il post di Bruno P.,Napoli.

Toto A., Milano Commentatore certificato 01.04.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo non riesce a farsi una ragione sull'inesistenza di un dio, siamo poi sicuri sulla definizione di.o (divino) oppure d.io (ego).

Toto A., Milano Commentatore certificato 01.04.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nord est:
Basta turisti; schiamazzi, casino negli aeroporti, strade ecc.
Basta incremento lavoro, uguale aumento dei TIR sull'A4 Torino Trieste, incremento della produzione industriale del 6,3% (corriere del veneto, oggi)
Preferisco, come aveva auspicato Grillo 5 anni fa, la decrescita felice, e che la moglie sia licenziata e vada in reddito di cittadinanza. Siamo stanchi ( di faticare )!
W M5S!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.04.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

La semplificazione dovrebbe essere facilitata anche con la drastica riduzione dell'uso del contante (max 500 Euro/mese) da far gestire dalla Banca Pubblica. Recupero dell'evasione immediato e soldi disponibili per le riforme.


L'argomento fisco è molto delicato in Italia, per questo nessun partito lo ha mai affrontato in modo serio per non perdere voti e il M5S non fa eccezione in questo
Il risultato è che, per permettere a tutti di fare i furbi, siamo finiti con le tasse tra le più alte del mondo
Parlare solo della digitalizzazione mi sembra poco
Le pene per gli evasori sono sempre state promesse e mai effettuate
Riferire tutto alle banche mi sembra iniquo perché darebbe ancora più potere a istituti che non lo meritano affatto e col bancomat e le card portererebbe a una tracciabilità fisica del cittadino che mi sembra un abuso pubblico sul privato. Fare pagamenti solo con la card ci espone a una continua visibilità che invade anche la sfera privata del resto nemmeno gli Stati uniti sono riusciti con questo mezzo ad annientare i profitti illeciti o in nero mentre ogni pagamento tramite banca significa soldi regalati alle banche
Trovo invece efficace che si possa fare detrazioni fiscali su ogni pagamento effettuato come in USA dove scarichi anche un taxi
Non vedo accenni ai patteggiamenti smisurati per cui l'evasore viene premiato con una riduzione dell'imponibile o alle tasse ridicole o addirittura assenti sulle multinazionali
Né vedo accenni alle tasse smisurate su chi affitta abitazioni, sulle pensioni
Non ho indicazioni sulle tasse di chi delocalizza
o sui paradisi fiscali o su come recuperare i fondi neri accertati all'estero
Vorrei che si parlasse delle denunce dei redditi ridicole per cui un gioielliere denuncia meno di un maestro
E anche delle tasse innumerevoli e assurde che colpiscono ogni bene e ogni cosa pur minima che il cittadino fa
Girano anche balle sulla patrimoniale che andrebbero sfatate
e sulla parima casa
Vorrei saperne di più su ciò che viene messo a carico di una azienda e magari non ha niente a che fare con essa
Insomma sulle tasse si potrebbero dire molte cose di cui qui non si fanno accenni

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tesi economiche Universali.
1-Chi non ha mai pagato il dovuto continuerà a farlo.
2-Manca il controllo dello stato.
3-Esiste lo strumento del Codice Fiscale.
4-Vogliamo adoperarlo?
5-Vogliamo incrociare le banche dati,non solo per gli Isee?
6-Vogliamo mettere in funzione SERPICO?
Basta volerlo...o no?
Buona Pasqua anche allo Stato ASSENTE!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.04.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Gentile utente, le comunichiamo che la domanda di certificazione APE presentata in data 14/02/2018 è stata RESPINTA." Questo è l'SMS inviatomi ieri sera alle 23.53 dal Dott. Boeri Presidente dell'INPS. Quindi, se un lavoratore dipendente che ha lavorato 10 anni versando i contributi all'INPS, più altri 10 come dipendente pubblico, più altri 10 come dipendente nell'agricoltura maturando così 30 anni di contributi ma versati in 3 Casse diverse (e pure "disponibile" a farsi tenere stretto per un marone dalle banche per i prossimi vent'anni) non ha diritto ad andare in pensione in quanto non ha versato contributi per un totale di 20 anni in un'unica Cassa. E così, oltre ad aver ricevuto in regalo dalla "Fornero" 5 mesi(dal 2018 si va in pensione a 67 anni invece che 66 anni e 7 mesi) in più di lavoro, dovrò lavorare ancora 17 mesi per raggiungere il Diritto Istituzionale della pensione. Mi sa Dott. Boeri che se andiamo al Governo ci sarà bisogno di dare una spazzatina anche nel suo Ufficio e anche in quelli che per un anno si sono riuniti per prenderci ancora una volta per il culo. Un abbraccio


Mio marito lavorava in IBM e raccontava più di 40 anni fa che un Governo chiese al Presidente dell'IBM se si poteva fare un fisco all’americana, a controlli incrociati, dove uno scaricava tutto quello che pagava. La risposta fu che la cosa era facilissima. Ma nessun governo ha mai deciso di farlo. Motivi elettorali! Poi un ex presidente IBM, Catania, entrà tra le altre cariche ma lo mandarono al funerale delle ferrovie e fare il becchino. Questa non è l’Italia, è la Transilvania.

..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Avrei voluto un fisco più equo e controllato, trasparente e all’americana, con scarico fiscale delle fatture
Con la bella pensatina della ‘soglia di evasione consentita’, l’evasione non è stata più considerata reato. Così Renzi ha salvato l’ex patron di Emmelunga, l’ex ad di Sisal, l’ex consigliere delegato di Ilva… e persino lo showman Luca Laurenti. Questo è stato il governo che proteggeva ladri, delinquenti, bancari falliti, malfattori, e penalizzava onesti, poveri, disoccupati, pensionati e malati. Alleluia! I valori erano rovesciati! In alto il Male e in cacca il Bene. Con Renzi gira così. Abbiamo già 122 miliardi di evasione fiscale su un totale di 1000 dell’intera Ue fatta da 29 Paesi. Però ora non avremo nemmeno quei 200 miseri condannati per reati fiscali. Se le casse dello Stato sono vuote, ci penserà Renzi a svuotarle ancora di più. Poi però i nemici del M5S passano le giornate a chiamare ‘grande evasore’ Grillo per una denuncia di 800 euro condonata! Ma non basta! il caro Renzi ha voluto che non si consideri più reato la violazione delle norme antiriciclaggio. L’Italia è già il Paese più corrotto d’Europa, con un costo per corruzione stimato in 60 miliardi, metà della corruzione europea. Ora è il Terzo Mondo che ci aspetta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

5
Frei.
Questione morale in questo paese è agire efficacemente per rimettere al centro legalità, lotta alla corruzione, alla malversazione e al malaffare. Significa riconoscimento del merito, concorrenza leale, lotta a sprechi, abusi, clientele, significa trasparenza sul serio. Ha ragione Gomez a chiamare all'appello amministratori, dirigenti, politici che agiscono e amministrano onestamente e che qualcosa dovrebbero pur dire, rivendicando la necessità di "compromessi" che sono mediazione e non devono essere "compromissione". Ma le parole oggi sono vuote, e lo è anche il termine " questione morale". Per farle tornare piene c'è un solo modo: associare alla parola l'azione corrispondente. L'uso improprio delle parole, la distanza tra parole e fatti ci ha intossicati. Purtroppo e a causa dei ciò abbiamo difficoltà a credere in qualcosa.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento

4
Viviana
Il Pd, nemmeno di fronte alla ripetuta sconfitta e a 5 milioni di voti perso, è riuscito a fare autocritica e a sollevare il problema etico
.
Shinaiusu
Il Pd targato Renzi è più a dx della Meloni e ha distrutto i valori della sinistra con art. 18, job's act,voucher,salva banche...ministri di JP Morgan,scuola,sanità,trasporti distrutti a favore di privati,persino l'acqua....il Pd di oggi è estrema dx e negarlo è affermare il falso

Antonio Zappa
La classe politica italiana ha un senso di onnipotenza da decenni.A partire dai referendum disattesi,alla difesa dei privilegi,dagli intrallazzi con il mondo degli affari alle leggi ad personam,dalla spartizione spudorata delle poltrone al parlamento con maggioranza incostituzionale che vuole riformare la costituzione.Gli onesti ci saranno anche,ma non si sentono e non hanno seguito
L'unica speranza sono i 5S.Tutti gli italiani dovrebbero sperarlo,perché se non dovesse essere così,avremo un futuro molto cupo

Alessandro
A colpi di annunci e promesse Renzi ha occupato tutto quello che era occupabile
Dopo quasi 3 anni di governo Renzi,la ripresa non c'è stata.Siamo diventati il Paese dello zerovirgola
Renzi il 1° agosto 2014:"Italiani andate in vacanza sereni,a settembre ci sarà una grande ripresa col botto”
13 novembre 2014:"2 famiglie su 3 riescono ad arrivare alla fine del mese solo con tagli draconiani sugli acquisti,che coinvolgono anche la spesa per la tavola"
2 aprile 2015.Fermo il potere di acquisto delle famiglie
14 luglio 2016,Istat:"Povertà assoluta per 4 milioni e 598 mila persone:è record dal 2005
giugno 2016,Istat:"L’indice della produzione industriale è diminuito dello 0,4%
29 agosto 2016,Eurostat:“In Italia più di un disoccupato su 3 ha rinunciato a cercare un posto”.E’ il dato peggiore nell'Ue
Il debito pubblico è arrivato al massimo storico di 2.270 miliardi.Nel 2014 era di 2.136,2 miliardi
Renzi ha tutelato banche,multinazionali, assicurazioni,casta,lobby a danno dei cittadini

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:17| 
 |
Rispondi al commento

3
Blogger
Bisogna porre come presupposto la questione morale e di conseguenza la certezza della punizione dei colpevoli.Si deve diminuire il numero di persone che agisce illegalmente e la cosa migliore è mostrare che il crimine non paga.Se invece i peggiori hanno sempre più 'fortuna' con incarichi e soldi,si finisce per accettare sempre il peggio e stimolare l'emulazione al peggio.Sono mesi che si sente dire:meglio uno non proprio onesto ma capace piuttosto che uno non capace.Questa è una stupidaggine,se uno è bravo e ruba,una volta al potere ruberà di più e siccome è anche capace ci riuscirà meglio

Alessandro
Il PD si é balcanizzato come FI,raggiungerà un minimo storico come il partito di B,chi continua a sostenerlo si é gradualmente assuefatto al cambio di rotta e ha imparato a ignorare la questione morale. Ma troppi italiani, gli stessi che sono sdegnati dall'inciucio che ha portato all'elezione dei presidenti delle camere,restano ciechi di fronte al patto del Nazareno,a personaggi come i De Luca e le acclarate menzogne della Boschi.
Diceva Berlinguer:
«I partiti non fanno più politica,hanno degenerato e questa è l'origine dei mali italiani»
"I partiti oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela:scarsa o mistificata conoscenza della vita e dei problemi della società e della gente,idee,ideali,programmi pochi o vaghi, sentimenti e passione civile,zero.Gestiscono interessi,i più contraddittori, talvolta anche loschi,ma senza alcun rapporto con le esigenze e i bisogni umani emergenti,oppure distorcendoli, senza perseguire il bene comune"
"I partiti hanno occupato lo Stato e tutte le sue istituzioni,a partire dal governo.Hanno occupato gli enti locali,gli enti di previdenza,le banche, le aziende pubbliche,gli istituti culturali,gli ospedali,le università,la Rai,alcuni grandi giornali. Tutto è già lottizzato e spartito o si vorrebbe lottizzare e spartire"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:08| 
 |
Rispondi al commento

2
Hologram
Ringrazio Gomez per aver almeno evidenziato un punto importante in questa Italia ormai troppo indifferente all'illegalità.
Questi anni di governi Pd abbiamo visto decine di arresti, centinaia d'inchieste e di Comuni sciolti per mafia, brogli, voti di scambio e finti tesseramenti, persino lo stesso Renzi dire davanti al giornalismo più accattone e asservito senza ombra di vergogna: "La manina? Era la mia". Ciliegina finale, le inquietanti inchieste di fanpage, che mostrano politici sprezzanti dire tranquillamente sì a chi gli dava soldi per avvelenare i cittadini. Roba da brividi
Non solo, tutti uniti per deridere e cercare di infangare gli unici che chiedono che tutto questo schifo finisca. Il ladro che dice "là, i ladri so là, prendeteli"
Che nel Pd si sia lasciato entrare senza muovere un dito delinquenza, criminalità e malaffare pur di intascare voti comprati e sostegno economico è sotto gli occhi di chi vuol vedere. Un 18% in calo costante, per es. E la beffa è sentirsi dire, da questa stessa gente, che loro erano depositari "della questione morale".

Angelo.
Analisi condivisibile ma non si capisce perché allora su IFQ si continui ad insistere su una impossibile (anche per i programmi opposti) convergenza tra Pd renziano e m5s. Per il resto il Pd appare ormai irriformabile e destinato ad un inesorabile declino.

Emanuele Bitetto.
Il PD di questi anni è rappresentato da una generazione di arrivisti e dai bassi valori morali. Il patto del Nazareno è stato il principio della loro decadenza. l'alleanza con Alfano ed il coinvolgimento di Verdini la loro Waterloo. Hanno voluto il potere ad ogni costo e contro ogni logica politica.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 08:00| 
 |
Rispondi al commento

1
IL PD HA DISTRUTTO OGNI QUESTIONE MORALE, SEPPELLENDO BERLINGUER.

Peter Gomez su IFQ accusa il Pd di cecità in quanto esso evita accuratamente di annoverare la questione morale tra le cause del proprio tracollo elettorale. I media hanno nascosto accuratamente dal discorso di Napolitano alle Camere la parte in cui ricordava che nel Sud gli elettori avevano condannato in blocco il Pd per i troppi esempi di clientelismo e corruzione dei circoli dirigenti. Nessun giornale spiega perché tanti cittadini siano disgustati dai comportamenti dei loro rappresentanti. Nessuno ha detto che Romani non poteva essere eletto perché avrebbe fatto perdere ogni autorevolezza al Senato e che chi rappresenta gli italiani in una alta carica deve applicare nei confronti di se stesso criteri di selezione più rigidi di quelli richiesti ai semplici cittadini. Il Pd deve recuperare quelle parole d’ordine che un tempo gli appartenevano: antimafia, anticorruzione, legalità e appunto questione morale, parole che avevano la forza di dare un’identità a un popolo ed erano motivo di orgoglio e di vanto per milioni di elettori.

Aldosicme
L'indifferenza verso la legalità di buona parte degli italiani coincide con quella di buona parte dei giornalisti di stampa e tv di questo paese, e questo è un fatto veramente grave e preoccupante. La gente comune ha bisogno di buoni esempi e di corrette indicazioni sia da parte della politica che da quella dei media

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.04.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Dedicato a tutti i partiti e movimenti che in queste ore si stanno scagliando contro la Francia per violazione del confine.

I poliziotti doganieri francesi hanno applicato una Convenzione del 1990 per il controllo su un nigeriano, nella sede di una Associazione privata di assistenza agli immigrati, a Bardonecchia.

Sono sdegnata per lo sdegno di tutti quelli che parlano di attacco alla sovranità nazionale.
In Italia entrano cani e porci (mi scuso con questi animali) e nessuno, dico nessuno, si permette di parlare di sconfinamenti o attacchi alla sovranità. Il momento è gravissimo per il terrorismo e voi, con Salvini in primis, pensate ad attaccare la Francia, invece di fare quadrato per fronteggiare il problema dei migranti.
E' proprio vero, in Italia prima della sicurezza viene il business migranti e le cooperative che ci lucrano sopra.
Vorrei che si proteggessero veramente i nostri confini, ma dai clandestini, non dai doganieri francesi.


marta 01.04.18 07:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piano,piano,stiamo già cambiando l'Italia. Se non ci fosse stato il M5S chi avrebbe parlato di misure di sostegno al reddito. . Se non ci fosse stato il M5S chi avrebbe parlato di tagli ai vitalizi. Se non ci fosse stato il M5S chi avrebbe parlato dei costi della politica.Se non ci fosse stato il M5S chi avrebbe portato la forza e le idee di tanti giovani e cittadini nelle aule del parlamento.L'Italia cambia grazie a quelli che hanno creduto e credono nella possibilità di voltare pagina. A presto,senza avere fretta,avremo anche un governo a 5 stelle.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.04.18 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è in uno stato di grande illegalità corruzione ed immoralità e il maggiore responsabile di tutto ciò. e'. Berlusconi ed il suo partito che da sempre hanno combattuto i giudici ed hanno buttato fango su tutte le istituzioni!!!
Questo è un grave attacco alla nostra democrazia ed alle nostre istituzioni democratiche che va denunciato con forza e Berlusconi ed il suo partito vanno arrestati processati e buttati tutti in galera per tutta la vita!!! Rinaldin

susanna peruzzi 01.04.18 05:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro m5s finora inciucio Berlusconi Renzi ci ha governato con grande austerità per i poveri ma il debito pubblico non è diminuito ne e' rimasto uguale ma anzi e' aumentato e di molto pur facendo condoni fiscali fa tutte le parti!!!
Ho paura che fra poco per l'Italia ci sarà un grande botto un devastante fallimento che butterà i poveri ancora più giù!!!
Ma voi m5s state attenti prevenite e chiamateci se avete bisogno di aiuto!!! Siamo qui con voi e per voi!!! Rinaldin


Importante che alla fine tutti i colpevoli non fuggano prima di essere puniti come meritano.

Wernher Von Braun è tutt'oggi medagliato e glorificato.

Tanti gerarchi nazisti sono fuggiti in Sud America

© « TUTTO IL VALORE DEL MIO LAVORO

STA NELL'AMMONIMENTO AGLI ASSASSINI DI DOMANI:

NON AVRETE MAI PACE ».

© SIMON WIESENTHAL - "Cacciatore di nazisti"

Mossad 01.04.18 02:44| 
 |
Rispondi al commento

UN governo 5 Stelle a tutti i costi. E' la speranza per milioni di italiani. Senza Berlusconi e Renzi. Tutti gli altri vanno bene

Giuseppe C., ROMA Commentatore certificato 01.04.18 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Come la luce,
Delizia senza forma -
E come l'ape,
Melodia senza tempo -

Come i boschi,
Segreto come brezza,
Che, senza frasi, agita
Gli alberi più superbi -

Come il mattino,
Perfetto sul finire,
Quando orologi immortali
Suonano mezzogiorno!
*
Emily Dickinson

heavenly box 01.04.18 00:04| 
 |
Rispondi al commento

VIA I VITALIZI

Raffaele ac 31.03.18 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo ancora aspettando di sapere in che posizione si mette Di Maio sulla storia delle espulsioni dei diplomatici russi e su quella dei francesi a Bardonecchia.

franco 31.03.18 23:12| 
 |
Rispondi al commento

CE L’HO SUL GROPPONE

Nei giorni della Pasqua,la resurrezione del nostro Cristo,avviene tutto ciò è lontano da una rinascita e da un evento di pace ma esattamente il contrario.
Ho visto il Palestinese ucciso durante gli scontri di questi giorni e non è poi così diverso da un cecchino che spara un Ebreo o quelli che hanno operato durante la guerra della Bosnia.
Dalla città Siriana di Afrin si stanno muovendo 150.000 profughi Curdi sotto assedio dell’esercito libero siriano e turco che ha deciso di prendersi il loro territorio nella più totale indifferenza del mondo.
Sembra che l’uomo voglia ricambiare il male subito con altro male quasi come se fosse un gene distorto nel DNA che trasmette l’odio di generazione in generazione.Naturalmente non è così.Sono interessi economici,brame di espansione,vendita di armi,petrolio,equilibri geopolitici che fanno pendere la bilancia sempre dalla parte dei più deboli.
L’esercito Turco,alleato di quello Siriano ha battezzato l’operazione di invasione col nome di ‘Ramoscello d’Ulivo’ pensate che paradosso.
Che Dio benedica tutte le minoranze della terra e come disse De Andrè nella sua "Smisurata preghiera" sarebbe un dovere.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma vi rendete conto che da un da un autonomo se chiedi fattura pensa che sei un matto? Io fatturo e sopravvivo con poco ma mi accontento eppure evadendo starei molto meglio ma nn lo faccio xche' sono una persona onesta e i miei figli li cresco con questi valori...


1) Buona Pasqua di Resurrezione a tutti, specialmente alla nostra Italia

“Quello in cui credo non deve interferire con lo Stato, le istituzioni, le leggi, la stampa, le vignette satiriche, i partiti, le scienze. Insomma con tutto il resto” (Aquila reale).

Questo è un semplice augurio di Vita aconfessionale e lo rivolgo con amore a tutti, A chi crede in Qualcuno che va oltre sé stesso ed anche a chi non crede, per vari motivi a mio avviso giustificati, più a nulla, neanche all’oltre, perché l’Oltre lo porta scritto nel suo grande Cuore. Il mio augurio è a chi non delega più, a chi non aspetta l’oltre per impegnarsi ma sa che l’Oltre o si incarna qui da noi, o è mera illusione, anche se i risultati forse non li vedrà mai, ma il seme che ha gettato lo vedranno tutti, e per primo l’Oltre.

Vorrei invitare tutti a una gara di esempi concreti e non di ideologie: colui che arriverà primo nel rispetto dell’altro, anche il più distante da noi, colui che avrà fatto dell’amore e della sua felicità quella per gli altri, specie per tutti gli ultimi del mondo sempre dimenticati, colui che avrà dimostrato rispetto per la propria famiglia, anche quando questa ci venisse contro, colui che continua ad amare ad oltranza il suo papà e la propria madre, anche se spariti in una Vita che ci sembra invisibile tanto ci sovrasta, colui che resta insomma umilmente riconoscente alle proprie origini e alla la propria Terra che umilmente lo ha sostenuto e lo sostenta…Costui avrà vinto e sarà il nostro campione di questa Pasqua un po’ strana che vi propongo. Torniamo con umiltà alla base di tutti noi e se non vogliamo prenderci in giro, Reiniziamo dalle origini:


Quale economia urgente per il nostro pianeta che sta già morendo insieme a molti di noi?

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

2) “Il ciclo di vita di un nostro prodotto, proprio come in un ciclo ecologico, può essere visto come un insieme di ingressi, uscite e impatti in un sistema naturale. E ciò avviene identificando e quantificando l’energia e la materia usata e i rifiuti rilasciati nell’ambiente. Grazie a questa nuova prospettiva si può capire che non possiamo continuare con un modello di crescita continua e quindi dobbiamo modificare profondamente i nostri sistemi di produzione e consumo con una nuova strategia globale di gestione delle risorse naturali che procuri un accesso equo a tutti gli esseri umani.

Ciascuno di noi possiede uno spazio ambientale cioè un quantitativo di energia, risorse non rinnovabili, territorio, acqua e capacità di assorbire inquinamento all’interno del quale può agire senza determinare danni ambientali e da questa valutazione devono scaturire tutte le politiche di sviluppo.

L’"efficienza" a cui tendono i modelli produttivi contemporanei deve essere affiancata dalla "sufficienza" poiché non possiamo pensare che possa proseguire il meccanismo della crescita continua a discapito delle società più arretrate” (Gunter Pauli).

Il nostro infinito, ha sempre risieduto gioiosamente nel limitato come un viaggio lunghissimo nel primo passo. Quella dell'infinito è una visione vincente, e si chiama: “visione ciclica”.

Sfruttare all’eccesso una risorsa porta all’esaurimento di Essa e conseguentemente di tutti gli Altri. Dare il tempo giusto, pause, cura e ritmo ciclico di rigenerazione naturale ad ogni cosa, anche se è un concetto poco consumistico, permette però a una lancetta di girare in cerchio all’infinito e di non fermarsi mai. Questione di calore umano, non di batterie.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

3) “Se gli esseri umani vorranno conservare l’attuale stato di benessere, dovranno imparare a imitare il sistema di flussi di nutrienti e il metabolismo altamente efficace della natura, in cui il concetto stesso di rifiuto non esiste. Eliminare il concetto di rifiuto significa progettare tutto in base al principio che il rifiuto non esiste e che la definizione di un prodotto non può essere legata solo alla sua funzione ma alla ricchezza dei materiali di cui è composto” (idem).

Il rifiuto è la più grande ingratitudine verso colei, la nostra Terra, che ci dona tutto e ci sopporta da millenni proprio perché non rigetta mai. O impariamo da lei, o lei sparirà dalla nostra vita, triste e delusa, come sparirebbe una madre prima di assistere alla fine dei propri figli.

Buona Pasqua!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono aree facilmente controllabili, ma nessuno vuole inimicarsi alcune categorie, forse per il frequente ricorso che rappresentanti di Camera e Senato fanno alla loro attività. Tutti sanno, sono stati fatti servizi giornalistici in TV con evidenze vergognose, ma i signori del Palazzo temono ritorsioni o quanto meno fastidiose contestazioni. Non facciamo annunci, attendiamo e, quando se ne avrà la possibilità, si agisca.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento

"'Roma natura'' quale ''natura''? Forse quella privata di Maurizio Gubbiotti & vaticano

http://www.affaritaliani.it/cronache/papa-francesco-distrugge-21-ettari-di-bosco-532755.html

romamagnanatura 31.03.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Barbarossa:
Scusa ho letto solo ora la tua risposta..."Io pretendo, esigo e voglio spendere i miei soldi nel modo che più ritengo opportuno , senza che nessuno venga a dirmi, impormi in che modo. ."..
bene certamente,ma dimmi se sei in condizioni di poterlo fare.
Sei ormai da anni schiavo delle Banche..:
1-Lo stipendio in banca
2-La pensione in banca
3-Le bollette in banca
4-Il mutuo in banca.
5-Il denaro liquido (sigh) al bancomat.
6-I limiti di prelevamento dal bancomat.
7-I RID altri lacciuoli per qualsi cosa,dal telefono,alle assicurazioni,alla macchina ecc.
La traccia lasciata nelle transazioni,attive o passive,permetterebbe un controllo dell'evasione e del lavoro in nero.
Infatti se vai dal dentista ti dice vuole la fattura o uno sconto?
Visto che il limite del denaro è 5.000 € è chiaro che chiedi il pagamento in contanti e non le detrazioni decennali e con franchigie.
In questo caso è lo Stato per primo che agevola il "nero"!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.03.18 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutto il mondo sta montando un clima di guerra e di paura, e non è un caso: ormai è chiaro che l'attentato alla ex spia russa, se non organizzato, è arrivato come il famoso cacio sui maccheroni...Trump boicotta i negoziati tra le due Coree..in Palestina si riaccendono gli odii..
WARNING: l'economia americana ha un bisogno vitale dell'industria bellica e del suo indotto, NON LASCIAMOCI COINVOLGERE! Abbiamo solo da rimetterci.
Cominciamo col riammettere i diplomatici russi espulsi da un governo deleggittimato a, farlo e operiamo in Europa per una politica di pace e di libero scambio!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Legge FORNERO ABOLIZIONE non ne parlate più?

roberto flipper 31.03.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Spero in una attenzione particolare alle famiglie mono reddito.

Salvatore Contino, Pedara Commentatore certificato 31.03.18 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Evasion news:

Le Fiamme Gialle della Tenenza di Arbatax (se noti: Arba-tax: ner nome, n' destino, ndH), hanno eseguito un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Lanusei, nei confronti di un imprenditore evasore fiscale “seriale”, ritenuto persona “socialmente pericolosa” e che, sebbene ufficialmente NULLATENENTE, aveva a disposizione un patrimonio milionario.(...) Le indagini, iniziate oltre 3 anni fa e conclusesi in parte nel 2015, hanno evidenziato, sotto il profilo soggettivo, il coinvolgimento dell’imprenditore, durante un arco temporale di oltre venti anni, in una serie di attività illecite connotate dall’attinenza all’ambito dei crimini economico–finanziari.

La ricostruzione, ottenuta anche grazie a scrupolosi e complessi accertamenti patrimoniali, estesi al nucleo familiare, hanno permesso di rilevare un valore nettamente sproporzionato tra i redditi dichiarati, l’attività svolta e gli arricchimenti patrimoniali dell’indagato.
(..) il Tribunale di Lanusei ha disposto la confisca di beni immobili, mobili e disponibilità finanziarie per complessivi € 4.500.000 e consistenti in 9 immobili, 1 struttura alberghiera, 1 terreno, 12 autoveicoli, e quote sociali conti correnti riconducibili all’indagato, al quale oltre alla confisca dei beni, è stata applicata la misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Tortolì per la durata di tre anni".

'Azz, si ce mettono ortre vent'anni a becca' n' "nullatenente" mijionario, (che nun va manco in galera) stamo davero messi bbene....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.03.18 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio, ho scritto al Presidente Mattarella sulle voci di un probabile ricevimento anche di Berlusconi in sede di consultazioni. Vorrei mandarti copia della mia nota. E' possibile avere una mail par inviarti la mia lettera di protesta. Grazie. Ho provato attraverso il blog ma è complicato e pur avendo riempito i campi al punto dimostra che non sei un robot tutto saltava. Ho dovuto rinunciarvi.Il sistema non è simpatico. Sono stato Dirigente amministrativi e dirigente generale ministeriale. Non sono uno sprovveduto. Quindi se hai voglia e interesse a quanto ti dico mandami un tuo indirizzo Mail o comunicamelo nel mio cell. 3385038920 , così da tenerlo riservato.Ho votato il movimento nonostante una vita di sinistra. Credo in voi giovani ma a noi anziani dovete rendere meno complicata la vita con il blog e diavolerie del genere o quanto meno renderle meno complicate altrimenti perderete molta credibilità. E' facile spazientirsi. Sto trascorrendo la serata nel tentativo di contattarti ma non ci riesco. E' stato più semplice fare la mail alla presidenza della repubblica.Grato dell'attenzione. Dott. Francesco Placco

francesco placco 31.03.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

L'evasione fiscale è usata in Italia è usata come arma di distrazione di massa quando il popolo è stufo dei politicanti e comincia a rumoreggiare si tira fuori l'evasione fiscale aumenta sempre di più nei numeri sparati a caso dai 50 mld siamo arrivati a più di 200 e chi più ne ha più ne metta eppure sono proprio i legislatori che la favoriscono zotto la spinta per esempio degli ordini professionali tipo avvocati notai medici specialisti ecc ecc.infatti una volta esigevi la ricevuta fiscale o fattura perche la scaricavi dall'imponibile detraendo e risparmiando in base alla tua aliquota fiscale,siccome quindi la chiedevano tutti e gli imponibili dei professionisti salivano ebbero la bella idea di detrarre il fisso del 19% con il risultato che il professionista se non chiedevi la ricevuta ti toglievano il 20 o 25% e quindi il cliente ci guadagnava e però il professionista non denunciava il dovuto,poi vengono gli artigiani e anche qua quando ti capita un accidente qualsiasi per cui si tratta di emergenze o disgrazie di dovrebbe avere la possibilità di scaricare anche perché non capita tutti i giorni compresi i funerali,e poi il pagamento elettronico fino a quando non si azzereranno le commissioni bancarie al limite del taglieggimento non se ne esce perché ci sono categorie che non hanno grossi margini di guadagno e quindi tra commissioni,linea telefonica e cose varie si mangia il guadagno,ma siccome come si è visto le banche in Italia fanno quello che vogliono con la complicità dei politici non metteranno fine a questi salassi,quindi basterebbe poco se solo avessimo una classe politica onesta e pulita senza connivenze è questa è la speranza dei 5s per quello non si possono fare alleanze all'acqua di rose perché non si avrebbero le mani libere per agire nell'interesse del popolo.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 31.03.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Daniele da cortona ti capisco in pieno ma purtroppo italiani danno fiducia ancora a questa gente forse xche' li rispecchia io ho valori decisamente diversi e spero tanti altri....

Luca livorno 31.03.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente avrei preferito dire si a bersani che a salvini cmq si vedra' se dovesse nascere un governo duraturo con il centrodestra io con tanto dispiacere avro' chiuso con questo movimento e credo tanti altri... cmq ho fiducia in di maio crediamoci fino in fondo.


Riposto il mio commento con qualche aggiunta:
"Ottime iniziative, ma hanno un senso se si annulla l'evasione fiscale. E non ditemi che bastera' diminuire l'aliquota IRPEF per far diventare gli attuali evasori cittadini modello! Tutti o quasi in Italia si evade se si riesce.... l'unico modo per debellare l'evasione e' togliere la moneta contante. I pagamenti, anche i caffe'(si fa per dire ,come esempio, non ce l'ho con i gestori dei bar) , dovranno essere effettuati in modo tracciabile con carte di credito/debito.
Questo e' l'unico modo, anche per far emergere il lavoro nero, tutto il resto sono solo discorsi".
Sono ben consapevole che questo limiterebbe la liberta' di tutti noi, la liberta' di evadere in primo luogo.... saremmo tutti controllabili, non e' piacevole ma non c'e' alternativa seria!!!!
Gli spostamenti dei grandi capitali sono gia' ora tracciabili, ogni capitale dovrebbe essere riferibile ad una persona fisica o giuridica ben precisa impedendo il sistema delle cosiddette "scatole cinesi", regolamentando in maniera piu' stretta i trust, facendo pagare in Italia le multinazionali per i redditi qui prodotti etc...
Ma tornado al discorso dell'abolizione del contante, per non essere un favore fatto alle banche, basta eliminare per legge la possibilita' di lucrarci commissioni.
P.S. Per quel commentatore che mi ha dato dell'incompetente e parassita preciso che ho alle spalle 40 anni di lavoro dipendente e non ho evaso il fisco non perche' sono piu' onesto di lui, che mi par di capire lo abbia fatto per sopravvivere, ma perche' non ne ho avuto la possibilita'

alessandro traverso 31.03.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

facilitatore ...ora estorsore

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.03.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella dovrebbe dire berlusconi x favore sparisci e gli ultimi anni pensa alka tua famiglia che le nostre le hai gia' rovinate...


Scusate ma come facciamo a fare un accordo con la lega nn vi dementicate con che basi e' nato il nostro movimento un alleato di berlusconi condannato nn puo' allearsi con noi sarebbe la fine di quello che abbiamo creato che ne dite?


Onesti vuol dire anche nn fare nero l'evasione e' uno dei problemi principali che abbiamo....

Luca livorno 31.03.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Per ciò che concerne i vari balzelli togliere o meglio innalzerei l'importo della giacenza media annua. Imporre un balzelli di 34€ all'anno a chi ha più di 5000, con tassi allo 0%, vuol dire colpire sempre i poveracci....

CRISTINA CESTARI 31.03.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo al 100% la posizione espressa da Antonio Padellaro sul Fattoquotidiano di oggi 24 marzo 2017 e cioè: Governare dal Parlamento anche nell’attesa di formare un governo https://www.nextquotidiano.it/il-m5s-puo-governare-dalle-camere/

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.03.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuiamo a parlare dei professionisti che molti vivono con il nero o degli agricoltori che sfruttano la gente la maggior parte illegalmente a 3 euro all'ora e poi si fanno dei villoni galattici e non parliamo mai degli operai che sono tassatissimi a causa delle precedenti disastrose legislature, spero tanto che con il tempo poniate rimedio.
Noi operai non possiamo scappare dalle tasse.
Auguri e buon proseguimento siete l'unica speranza.

giovanni perini 31.03.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Un modo per combattere l’evasione è la semplicità e la chiarezza delle richieste. Esempio:
1)Tutti anche i nulla tenenti debbono inviare la dichiarazione dai 18 anni in poi.
2)Esenzione totale fino alla soglia di povertà di una o più unità familiari.
3)Ripartizione del reddito familiare in base al numero dei familiari conviventi.
4)Eliminazione di tutte le detrazioni per coniuge, figli o ecc a carico. (soddisfatte dal punto 3)
5)Imposta del 20% fino a 50.000,00 euro. Imposta graduale fino a un massimo del 33% per redditi fino a 500.000,00 euro. Oltre i 500.000,00 l’imposta deve salire dal 66% al 99% per i capitali non reinvestiti o utilizzati per opere di pubblica utilità. Ovviamente i capitali donati per pubblica utilità e reinvestiti saranno esenti da imposte sul reddito.
6)Portare le rendite finanziarie, escluso i titoli di stato che dovranno rimanere al 12,50%, al cumolo dei redditi soggetti alla normale tassazione.
7)Permettere ai normali cittadini di detrarre totalmente dal reddito le spese mediche, spese per lo studio dei figli, spese legali e professionali a qualsiasi titolo, spese di manutenzione casa e mezzi e di poter di ammortizzare, in cinque anni, l’acquisto di una nuova auto se elettrica o non inquinante.
8)Per gli evasori, una volta accertato il dolo, si prevede il sequestro cautelativo di tutti beni, dei quali potrà usufruire per quelli di prima necessità, tipo la casa, o strumenti di lavoro ma che diventeranno di proprietà pubblica quando l’evasore cesserà di utilizzarli.
9)Vietato caricare impose su imposte o sulle accise (vedi bollette luce. Gas ecc.)
10)Un fisco serio richiede, per prima cosa, uno stato serio> Hai voglia!!!!!!

Barbarossa 31.03.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I dati sulla disoccupazione sono fasulli perché al SUD tutti i "disoccupati" che conosco hanno un classico lavoretto... Logicamente a nero, e i vari liberi professionisti che dichiarano 15mila euro l'anno in realtà ne guadagnano 15mila al mese... Basta, sono 30 anni che sento sempre la stessa storia sulle tasse, ma poi in realtà a pagare sono sempre i dipendenti e i pensionati...


luigi, dì qualcosa sul fattaccio di bardonecchia;
non mi sembra tu abbia detto nulla sul gas nervino attribuito alla russia senza alcuna prova.
e questo non va bene!

daniele p., cortona Commentatore certificato 31.03.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio: ma Manlio Di Stefano in Russia non lo mandate più'?...........vi siete allineati??? Timore???


Sono pienamente d'accordo anche perché è ora di riformare, ma non più a chiacchiere come fatto fino ad ora è non ultimo dal millantatore renzi, la pubblica amministrazione e rendere più snella e funzionale la burocrazia per tutti i cittadini che, per anni, hanno subito continue vessazioni.
Questo è quello che ci diciamo tra coloro che sono vicini al movimento e non credo che questo punto non possa essere condiviso da altre forze politiche😊
A proposito del governo ho letto sul corriere.it che da un sondaggio effettuato tra noi elettori del M5S il 58% è favorevole ad un accordo con salvini mentre tra quelli della lega il 63% è favorevole ad un accordo con il M5S👍😊
Forza Luigi date uno schiaffo morale agli scettici dimostrando che sapete governare e che siete in grado di rispondere alle richieste di noi cittadini venendo incontro alle nostre esigenze: sociali ed economiche.
Ne abbiamo tutto il diritto, dopo anni ed anni di vessazioni, di pretendere un maggiore rispetto della ns volontà anche in rispetto del dettato costituzionale che all'art.1, oltre a recitare al primo comma "l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro (cosa disattesa alla grande)", al secondo ed ultimo commando, recita "là sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della costituzione".
✌️💪💪🌟🌟🌟🌟🌟

Vincenzo D'Aniello 31.03.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Me verrà un’ernia dalle risate quando tutto il sistema fiscale sarà in ordine e scopriremo che gli evasori veri sono i soliti di sempre e che non riusciremo a fargli pagare le tasse nemmeno sotto minaccia armata. I numeri asl l’otto delle cifre sull’evasione sono erano e saranno in funzione di quanto una stato sprecone e inefficiente deve coprire. Se continueranno a perseguitare i piccoli evasori, presunti o veri, dove il costo dell’accertamento spesso e superiore alla ricavo, ma non s’interverrà sulle reali radici dell’evasione, quando e dove c’è ed è reale, continueremo a parlare d’evasione, dell’evasore seriale, questa figura indefinita, non identificata, ma non risolveremo mai il problema. Certo che l’evasione in Italia c’è, c’era e ci sarà. Ma se non si vuole definire, tracciale, identificare il vero evasore, come si è fatto fino ad oggi. Continueremo a perseguitare i micro evasori, in molti casi per necessità, per dare il fumo negli occhi e sorvolare sulla vera grande e pericolosa evasione.

Barbarossa 31.03.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I grandi ricchi non usano i contanti!! Usano le societa' internazionali per far sparire i soldi che la mafioeconomia ci frega continuamente!!! Viceversa i contanti, laddove fossero senza limiti di spesa o quasi, renderebbero la gente normale libera di spendere nell'economia reale, sviluppandola e diffondendo benessere!!! NON FATEVI FREGARE

Italo Stolto 31.03.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'evasione fiscale da combattere in causa al caffè venduto in nero, è una cavolata diffusa dai media della P2 per far credere che i conti dello Stato sono al collasso perché il piccolo impresario evaderebbe l'imposta dovuta per trattenerla nelle sue tasche.

Nulla di più falso e strumentale.

Il disastro del debito, dei conti che non tornano, con tutte le tasse che paghiamo allo Stato, che di fatto sono alle stelle, non è dovuta alla mancanza di entrate (tutt'altro di soldi ne entrano e come); ma i conti disastrati sono in causa alla corruzione che vale decine di milioni di euro ogni ora che passa, e che finiscono nelle tasche di insospettabili della politica, di funzionari sempre dello Stato, e dell'Imprenditoria associata ai sopra citati.


Il gettito che i piccoli e medi imprenditori pagano nell'attuale regime di tassazione, e per le spese di gestione dell'attività, oramai a molti partita IVA non consentono nemmeno più di fargli saltare fuori un misero stipendio alla fine del mese.

BISOGNA DEVASTARE LA CORRUZIONE DENTRO GLI APPARATI E LE STRUTTURE DELLO STATO: SISTEMA COLLAUDATO E POI AFFINATO DAI MASSONI, guarda caso, nell'era Berlusconi fino a Renzi.

Roberto Padova 31.03.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

IMPOVERIMENTO PROGRESSIVO DELLE FAMIGLIE E DELLE IMPRESE ITALIANE....

Il tempo vera produzione serve solo per pagare le spese, tasse, multe...

Uno dei motivi che la nostra debole economia non cresce perché è prigioniere della burocrazia, circa 500 ore lavorativi cioè 2 mesi all'anno alle prese per adempimenti vari nei uffici; Comune, ispettorato del lavoro, Agenzia delle entrate, Equitalia, Camera di Commercio, Camera del lavoro, l'INAIL, l'INPS, INAS, INPAP,...

l debito pubblico è il nuovo volto della crisi mondiale. Negli ultimi anni si è gonfiato a dismisura soprattutto per i generosi aiuti che i governi hanno accordato al sistema bancario.

Fuga dall'Italia, è emorragia di talenti, nel 2016 via 50 mila giovani tra i 18 e i 34 anni
Il prossimo governo deve crea le condizioni che i giovani istruiti restino in Italia.

Un imprenditore, un commerciante, un artigiano e un professionista oggi non lavorano per sé e per la loro famiglia lavorano solo per pagare schiavi senza catene del sistema.

L’alto indebitamento deve preoccupare è che in generale la situazione delle famiglie italiane è molto difficile, Quasi 400 imprese chiudono ogni giorno, i tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 supera quota 40%, aumento progressivo dell'IVA sarà ultimo colpo alla crescita e al consumo.

Ridurre le tasse è essenziale per poter sperare di tornare a crescere ma a condizione di una riduzione delle spese dello apparato Statale, sprechi, corruzione, mantenere aperto 650 uffici che non servono più,pensioni d'oro...

Con 68% di pressione fiscale è la condanna al fallimento delle imprese e gettare nella povertà le famiglie italiane.

L'IMPRESE I PRIGIONIERI DELLA BUROCRAZIA

Shir akbari 31.03.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco come faccia un Pregiudicato essere ricevuto dal Capo dello Stato in un contesto politico istituzionale.

Negli altri stati solitamente un pregiudicato, anche se ex politico, si rivolge magari agli organi giudiziari per costituirsi, ma non al PDR per interferire nella vita pubblica istituzionale; o mi sbaglio?

Tanto per centrare il discorso ricordo che a suo tempo il pregiudicato di Arcore, e molti suoi amici, si buttarono in politica per godere dell'immunità, per tutelarsi dalle conseguenze di alcuni fatti che la Giustizia poteva contestare loro. All'epoca di fatto c'era sì qualche uomo della giustizia corrotto, ma la giustizia non era ancora marcia come lo è ora (anche grazie ai suoi recenti ministri priovenienti dai partiti). Così, dopo tanti procedimenti caduti in prescrizione (la migliore difesa per gli infdifendibili), il citato Arcoriano è stato pure condannato, e come non bastasse ha ancora procedimenti aperti; eppure il Pese e quattro ciarlatani devono continuare a parlare di lui per metterlo sempre al centro della scena.

Ma ci rendiamo conto dove stanno portando il Pese 4 leccapiedi, di cui tre sono pure Massoni depravati!

CHE NON SIA MAI CHE LA MUMMIA RITORNA DENTRO LE ISTITUZIONI, credo che stavolta dovrebbero potenziargli la scorta con l'esercito militare, e fargli fare gli spostamenti di notte, in totale segreto ai cittadini.


Con la magistratura che abbiamo non possiamo fare grandi cambiamenti . Se funzionasse potremmo abbassare le aliquote delle tasse a livelli più umani , pagando tutti pagheremmo di meno , molto meno .

vincenzo di giorgio 31.03.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Una riforma fiscale profonda e efficace è necessarie e deve impedire., come oggi accade, la persecuzione dei piccoli evasori di
sopravvivenza per concentrarsi sull’evasione vera.
L’abolizione di 400 leggi forze non sarà sufficiente (magari dovremmo abolirne 40.000). Si dovrebbe prevedere l’esenzione totale fiscale e previdenziale, per i primi tre anni d'attività, alle nuove imprese vere, non quelle dei fubetti. Al reddito di cittadinanza, indice di civiltà’, dovrànno essere affiancate una serie di misure parallele, partendo dalla graduale, ma rapida, diminuzione dell’orario di lavoro.

Barbarossa 31.03.18 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Ottime iniziative, ma hanno un senso se si annulla l'evasione fiscale. E non ditemi che bastera' diminuire l'aliquota IRPEF per far diventare gli attuali evasori cittadini modello! Tutti o quasi tutti in Italia si evade se si riesce.... l'unico modo per annullare questa possibilita' facendoci diventare virtuosi per forza e' togliere la moneta contante. I pagamenti, anche i caffe' presi al bar, dovranno essere effettuati in modo tracciabile con carte di credito/debito.
Questo e' l'unico modo, anche per far emergere il lavoro nero, tutto il resto sono solo discorsi....

Alessandro T. Commentatore certificato 31.03.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTE 2
Abbassando di 1 ora l’orario medio di lavoro settimanale, otterremo la diminuzione del 25% della disoccupazione. Diminuendo di 4 ore l’orario di lavoro a 36 ore settimanali reali, potremmo azzerare la disoccupazione. (Questo almeno in linea teorica, ma poco lontano dalla realtà) Alla diminuzione dell’orario di lavoro dovrà essere abbinata, per legge, la retribuzione minima oraria che non potrà mai essere inferiore a 8 € l’ora. Il grosso delle risorse risparmiate, in ragione dell’aumento dei posti di lavoro, potranno essere destinate all’assistenza dei cittadini più deboli e alle compensazioni fiscali e previdenziali, dove necessario. Non dobbiamo dimenticarci che in Germania lavorano oltre 330 ore l’anno meno di noi ma guadagnando dal 30% al 70% più di noi. Andatevi a vedere l’orario medio settimanale nei paesi UE per rendervi conto che dove l’orario settimanale è più corto il benessere sociale e economico è più elevato.
Oltre un diversa organizzazione sociale, I fattori sono due:
1) La produttività è legata alla qualità, valore aggiunto, del prodotto. (dovrebbero chiarirci perché il costo del lavoro in ITALIA è così elevato, poi ci facciamo due risate)
2) La partecipazione dei lavoratori alle decisioni produttive/strategiche che permetterebbe un’equa distribuzione dei profitti/perdite. (in sostanza una più equa distribuzione della ricchezza o dei sacrifici)

Barbarossa 31.03.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo qui, anche se l' argomento è diverso..ho sentito salvini che vuole snaturare il concetto di reddito di cittadinanza, lo si vuole dare a chi ha perso il lavoro, 50 enni..che in non hanno altro lavoro..e va bene! Ma ai ragazzi in cerca?... Perché no? Che poi tra l' altro questo è solo temporaneo!!!
Di Maio...non fare il gioco di Berlusconi..e della lega...non si può .....!!!! e non si deve sono falsi fino al midollo...e tutta Italia vi ha votato!!...

Salvio garofalo 31.03.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

I lavoratori dipendenti, pubblici o privati ed i pensionati pagano tutte le tasse, i lavoratori autonomi spesso o ne pagano meno o le evadono totalmente.
Occorre applicare un sistema fiscale come negli Usa. Dove si può scaricare attraverso ricevute


QUALITA' DELLA VITA

Idee moderne che non vedo l'ora vangano messe in pratica.

La qualità della vita, tuttavia, è determinata non solo dal fisco e dalla burocrazia di stile borbonico, oggi vigente nel nostro paese, ma anche dal fenomeno "nuovo" dell'immigrazione.

Vorrei moderne e risolutive soluzioni anche per la gestione di tale fenomeno.

Personalmente ho dovuto cambiare tante cose nel mio stile di vita (compreso lasciare la Toscana mia terra natia) per difendermi da certi problemi.

La politica fino ad ora si è rivelata inefficace ed ha gestito l'immigrazione soltanto come un affare per lucrare.

Spero che il M5S, a cui dò fiducia da anni, riesca a trovare un rimedio, proprio per migliorare la qualità di vita di tanti italiani.

Patty Ghera 31.03.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

<tanti discorsi non servono a nulla... si vuole eliminare l'evasione?
Ebbene basta mettere un pos ad ogni attività collegato alle agenzie dell'entrate sia per attività che per passività ed ecco risolto il problema.
Ma di contro ci sono:
1-Commercialisti incazzati.
2-Avvocati incazzati.
3-Commissioni Tributarie incazzate.
4-Commercianti incazzati.
5-Professionisti incazzati.

Troppa gente incazzata che non ti darà mai il voto...perchè con questi provvedimenti elimini un parassitismo spaventoso e stabiliresti una equità fiscale.
Cambieresti il sistema fiscale...e questo non è buono per gli approfittatori.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.03.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il fisco non è uguale per tutti. Se ti chiami Fiat, ad esempio, hai ricevuto miliardi di vecchie lire come aiuti pubblici, puoi trasferire la tua sede legale in Olanda e pagare l'Ires in Lussemburgo al 10%. Ricordo che, in tale occasione, Renzi e la Orlandi (all'epoca direttore generale dell'Agenzia delle Entrate) dissero di essere dispiaciuti che la Fiat andasse via. Poveri ingenui, chiedere spiegazioni e mandare professionisti a verificare??? Nooo, figurati!
Se, invece, sei uno qualsiasi e pensi qualcosa di simile, il Fisco ti perseguita (giustamente).
Mi candido, a titolo gratuito, previo rimborso spese, a "verificare" la legalità do tale operazione.
Andrea
Dottore Commercialista
Revisore legale dei conti
Cagliari

Andrea Ragazzo Qualunque 31.03.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedi perché sei una persona affidabile? Tu qui a prenderci sul serio e a comunicare con noi, Salvini da giovedì scorso in vacanza a Ischia (perché il Sud non gli fa schifo solo quando deve andare in vacanza, no?)...

Micaela M., Roma Commentatore certificato 31.03.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

S9no cose già fatte!!!!
2019 fattura elettronica tra privati e spesometro abolito


tutti ti chiamano " caro Luigi " con confidenza e io ti chiamerò

Caro cittadino portavoce designato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Luigi Di Maio

TRA LE COSE DA CASSARE FRA LE DUECENTO LEGGI E LEGGINE SEGNALO

all'interno del DLGS 81/08 e smi il FAMIGERATO " Allegato 3 B ( uno dei circa 50 allegati alla norma sulla salute e sicurezza del lavoro) che ci costringe a raccogliere e trasmettere ogni anno al 31 di marzo i dati alle Asl della attività annuale
ma a seguito di modifica con DM , attualente all'inail ( per conferire i dati della sorveglianza sanitaria da utilizzare per il SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LA PREVENZIONE (SINP) DELL'INAIL (già stanziati con legge 50 milioni di euro) ma mai partito ....) per cui i dati incompleti che come medici del lavoro inviamo, servirebbero a nascondere l'inefficenza dell'inail.
i dati è dimostrato sono un doppione dei dati che l'inail deve ricevere dalle aziende e che non riesce a controllare

anche il sistema telematico è complicato e inefficente si blocca per l'afflusso di segnalazione e ci espone come medici competenti a
sanzioni nel caso di mancato invio

ABOLIRE L'ALLLEGATO 3B DLGS 81 !!!
ABOLIRE L'ALLLEGATO 3B DLGS 81 !!!
ABOLIRE L'ALLLEGATO 3B DLGS 81 !!!
ABOLIRE L'ALLLEGATO 3B DLGS 81 !!!

Carlo Pamato 31.03.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Leggo nel post
“Il fisco è diventato un rischio d’impresa in piena regola, che allontana onesti contribuenti ed investitori”

Lo è da tanto tempo, 20, 25 anni, non da poco... Effettivamente la possibilità d'evadere negli anni '90 era + semplice, ma obbligatoria perchè se una partita IVA non evadeva aveva una concorrenza sleale con chi evadeva, e evade.
E bisogna dire che per le partite IVA 30 anni fa non si chiedeva tanto, in termini di fedeltà fiscale, ma in cambio lo stato non dava niente; adesso lo stato chiede, e non dà niente.
Esempi? Pagamenti non effettuati; lo stato se ne frega. Un tuo cliente fallisce? Idem. Se una partita IVA non riesce a portar a casa un po' di €, l'assistenza per i figli/moglie è di €9,80 al mese, per familiare.... ( un dipendente arriva a €170)
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 31.03.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Fisco digitale, fatturazione elettronica , siamo nel mondo dei sogni. Caro Luigi non hai la benché minima idea del livello di funzionamento dell'informatica in Italia ed ancor più quella asservita alla P.A.. Non hai idea dei costi a fronte dei servizi o della efficenza di quella piccola parte in house. Ma chi ti consiglia ? chi ti rappresenta un quadro così lontano dalla realtà e rende sin dal disegno di fattibilità queste tue idee, ancorché giustissime, non solo irrealizzabili ma fornte di ulteriori costi e arrabbiature per i cittadini. Trova qualcuno che ti sappia rappresentare la realtà.
Comunque forza !!!

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non crediamo che sia facile riandare al voto . La trappola ideata dal PD prevede che , alla fine , questa debba essere l'unica via d'uscita dall'impasse . Ciò comporterebbe senz'altro la nomina di un governo di scopo , lo stesso Gentiloni probabilmente , che ci posterebbe entro non breve tempo alle elezioni . L'anno prossimo se non sorgessero grossi ostacoli , nel 2020 quasi sicuramente , giusto giusto per finire la demolizione dell'Italia !

vincenzo di giorgio 31.03.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Con il mese di Aprile ...il fuoco massimo contro il partito più votato dagli italiani.
Il voto italico non ha importanza...sono importanti gli accordi economici delle Lobby,le grandi strategie europee e mondiali per rendere sempre più popoli schiavi ed ubbidienti!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.03.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio
Parlate tutti di EVASORI FISCALI,
E della somma totale di 130 miliardi di euro, DI EVASIONE FISCALE per ogni anno.
Poi però a conti fatti, ci sta sempre e SOLO la guardia di finanza che scopre qualche evasore fiscale.
Magari scoprono una evasione di 5 miliardi di €uro, cantano vittoria, senza sapere che è UNA MISERIA rispetto ai 130 Miliardi di €uro che si evadono per ogni anno solare.

MA MI FACCIANO IL PIACERE !!!!!! ( direbbe il grande TOTO? )

Ci vuole UN METODO EFFICACE per sterminare per sempre l’evasione fiscale, il lavoro nero, e l’affannosa ricerca di rifugi fiscali fuori dall’Italia per nascondere i guadagni illeciti.

Questi Capitali nascosti nei paradisi fiscali, comportano un INPOVERIMENTO dell’Italia, perché questi soldi non vengono reimpiegati in Italia per creare lavoro ed occupazione.

Io da 15 anni ho studiato il problema, ed ho progettato un METODO EFFICACE.
E adesso posso facilmente dire che:
IN UN SOLO ANNO SI RIESCE A NON AVERE PIÙ UN SOLO EVASORE FISCALE.

Questo in TEORIA, ma in pratica si può parlare facilmente di un 90% in meno di evasione fiscale.

NON CI CREDETE ?????
Subito e facilmente facciamo la prova, e poi vedrete i risultati già dal 1° anno.

Distinti saluti
Prof. Tarquini Gaetano
Viale Rinascita 8 Bellante TERAMO
Tel. 329 7923185

Gaetano Tarquini 31.03.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera, su rai2, è andata in onda la schifezza di Nemo, riusciremo ad avere una Rai depurata dai renziani?
Hanno fatto una trasmissione osannando Salvini, intervistato in varie occasioni e nulla per Di Maio.
Anzi hanno invitato Sgarbi, che ha parlato male di Di Maio e dato addosso a Grillo.
Hanno mostrato il m5s, come un partito di soli meridionali, ansiosi di avere il reddito di cittadinanza. Lo hanno fatto apparire un partito privo di attenzioni per gli imprenditori, le tasse, e tutto quello che prevede il programma.

Paola 31.03.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finchè in Italia verrà considerato ricco un reddito di 50.000€ lordi guadagnati da un lavoratore dipendente (e quindi da spremere) e povero un reddito di 15.000€ di un libero professionista la giustizia fiscale non ci sarà mai. Però chissà come mai in giro con il porsche ci va quello che dichiara 15.000, l'altro gira con la fiat punto.


Buongiorno e tanti auguri di buona pasqua a tutti i rappresentanti 5 stelle e ai commentatori.
Andate avanti così e cercate di trovare accordi utili a realizzare il programma e a risollevare le sorti di questo Paese allo sbando.
La propaganda dei media contro il movimento e gli attacchi continui mi auguro sortiscano l'effetto di svegliare il resto degli italiani, almeno degli astenuti (anch'io ne facevo parte sino al 2013) che potrebbero consentire in un futuro prossimo di andare a governare da soli senza ricatti dei vecchi partiti abituati a giocare sporco con la grancassa mediatica al seguito.

Davide L. 31.03.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Arrivati a questo punto, dobbiamo fidarci di Mattarella, veramente è dalla parte dei cittadini?
Fino ad ora non lo ha dimostrato, non ha mosso un dito a difesa della Costituzione, ha dichiarato di accettare poteri forti al di sopra della nostra sovranità, non si è opposto al Rosatellum.
Tutto questo potrebbe presagire poco di buono.
L'attuale pdr fa parte della vecchia casta, è da un pezzo che l'Italia non ha un buon presidente. Ricordate l'ultimo? Ogni fine anno chiedeva sacrifici agli italiani e per lui ogni confort e privilegio.
Allora Luigi, nel caso, si sta all'opposizione e si torna al voto appena si può.

Paola 31.03.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

harry haller 31.03.18 08:30 sul mio commento 30.03.18 14:18 https://www.ilblogdellestelle.it/2018/03/il_7_aprile_a_ivrea_sum02_intervista_di_davide_casaleggio_al_corriere_della_sera.html#commenti

“rendite catastali l'ho sentita ieri alla radio” Capisco che non c'avevi un'abitazione di tua propietà quando c'è stata l'IMU o ICI che era da pagare; qualche centinaia di € che ha fatto sollevare l'Italia. Gli italiani son strani; quando han da pagare le tasse che si vedono, ovvero aprendo il portafoglio, fanno vincere a mani basse B., ma se le imposte aumentano, come l'IVA, o son solo scritte nella paghetta, se ne fregano.

“bisogna fare subito qualcosa e non dare per scontato che sia un fallimento [ il RDC ? ]; facciamo in modo d'essere d'esempio per tutti”

Fermo là, adesso è stato scritto il disegno di legge, http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1
sul reddito di cittadinanza, non vale cambiare quando si va al potere; addirittura B. aveva promesso e mantenuto la soppressione dell'ICI.

Certo, c'è la rogna Art 4, 1, comma a, che i rumeni, slovacchi, portoghesi, ciprioti, TEDESCHI ecc disoccupati (il ns reddito di cittadinanza è invitante), arriveranno a stabilirsi in Italia. Quisquilie, saremo in 120 milioni, come in Giappone, risparmieremo sul riscaldamento.

W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 31.03.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una fiscalità equa,tenendo conto delle problematiche di ogni fascia di età e reditto. ( questo non significa che, chi ha di più paga di più.) lo stato dovrebbe tenere conto dello stato economico del cittadino attualmente in corso. Togliere dei soldi attraverso sanzioni. E penoso! Da medioevo.

saverio labate 31.03.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo di oggi relativo al fisco sembra una risposta alla mia segnalazione di qualche giorno fa, inviata al blog. Oggi sono sottoposta ad un pagamento di una penale di 400 € per il tardato pagamento di tasse. Pur avendo segnalato le mie difficoltà e volontà di versare le rate con un metodo non umiliante come la riscossione forzata.La responsabile mi ha riferito che dovevo avvertire ,cosa già fatta da tempo e anche l'inverno scorso .Mi dicono dicono che non avevo diritto ad alcuna agevolazione.Dilazioneranno con aggravio. Sono una impresa individuale.Affitto le camere di casa mia in cui comunque vivo ,pago irpef e fatturo tutto .

Rosanna Pisani 31.03.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

In Italia c'è qualcuno che vuol combattere veramente l'evasione?
Continuo a sentir dire che c'è un fisco opprimente,ma se si vogliono abbassare le tasse e trovare soldi per le riforme,bisogna far pagare le tasse a TUTTI e non solo agli OPERAI e PENSIONATI.
SVEGLIA! L'unico modo è abolire il contante e consentire i pagamenti solo con carte elettroniche.
Opps... dimenticavo, i POLITICI non accetteranno mai questo perchè non potranno più farsi dare soldi in nero.

lara 31.03.18 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondi' e auguri di buona Pasqua
in Olanda tutto cio' e' già' realta' da qualche anno
tutto viaggia in digitale anzi per quello che riguarda il fisco e' tutto digitalizzato.
Ma non solo i rapporti col fisco sono ottimi basti pensare che sul 2018 per esempio io avendo una ditta ho pagato a febbraio anticipato per tutto l' anno ottenendo uno sconto del 1,67%.
Qualche anno fa ho comprato un capannone e nemmeno il tempo per fare la domanda ho attenuto l' iva indietro.
Per non parlare del contante ormai ridotto a circa il 10% delle transazioni.
Non dico che bisogna copiare ma se le cose funzionano in un altro paese perché' non prendere esempio?
Magari vi spiego come funziona qua' il cosiddetto reddito di cittadinanza e non pensate sia facile ottenerlo e soprattuto mantenerlo basti sapere che solo per mantenerlo devi sollecitare almeno 3 volte a settimana presso delle ditte.
Buona Pasqua a tutti.

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.03.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

L’accordo Di Maio- Berlusconi è cosa certificata, non credo che l’evento ci appassioni più di tanto, quello che preoccupa è che Gigino non ha idee per quanto riguarda: il lavoro, lotta alle mafie, il vero dramma che blocca la crescita al sud, altro che reddito di cittadinanza. Il reddito di cittadinanza così come proposto da una legge depositata in parlamento è un vero scandalo. L’aiuto alle persone bisognose è un’altra cosa e su questa strada che bisogna insistere. Siamo realisti Gigino ha creato molte attese, quindi la vedo dura …il cavallo se buono arriva …altrimenti sono cazzi…giusto togliere i vitalizi pregressi…ma se non crei il lavoro la gente ti contesta ugualmente. Proviamo anche Gigino…in caso di fallimento i primi a voltargli le spalle saranno i suoi adulatori.

mic ciac 31.03.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione Di Maio e tutto il M5*!!!!!
Vi potrebbero mettere sotto inchiesta e condannare per TROPPA ONESTA' e VOLONTA' DI FARE IL BENE DEI CITTADINI!
Avanti così che qualche altro politico amante della rinascita e benessere degli italiani lo troviamo!
I delinquenti politici PD/dc e FI stanno rosicando e distruggendosi per la paura degli ONESTI!

mauro caputo 31.03.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe un sogno, una riforma fiscale, equa, attenta e funzionante.
Se si riesce ad andare verso questo traguardo, massima attenzione e scrupolo nello studio di ogni problematica. Tutti devono pagare, non solo i dipendenti, pensionati, piccoli imprenditori ecc..
Anche in Gran Bretagna il fisco avvisa prima di emettere multe, invitando al pagamento.
Inoltre i piccolissimi imprenditori e iniziative commerciali di singoli, per esempio affitto di stanze, non sono minimamente perseguiti dal fisco, che li ignora.

Paola 31.03.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c
. In una parola, si è reso indisponente per quel vizio antico della sinistra di ritenersi superiori e rivelarsi antipatici – per dirla con Luca Ricolfi. Renzi e il suo cerchio magico si sono resi insopportabili, così come fu per i D’Alema e gli altri sinistrati, fino ai radical chic di lotta e di salotto.
Non mettiamo all’indice nessuno, non alziamo il ditino contro nessuno. Ma ora che siete ridotti a quattro ossa elettorali, cenere politica e fumo intellettuale, smettetela di dare lezioni agli altri, come ancora fa il Frankenstein creato da Renzi, quel Martina che spiega al mondo come si pensa seguendo una visione… Erano insopportabili le lezioni col ghigno dei trionfatori, ma sono insopportabili e grottesche le lezioni con la boria dei nobili decaduti, la vanteria dell’élite sconfitta dalla vile plebe populista, che lascia le ultime istruzioni alla servitù e ai parvenu. Non fate più i maestrini, please.
Siate francescani, e non nel senso di rifugiarvi sotto la tonaca di Papa Francesco. Recuperate del poverello l’umiltà e l’ascolto. E come Francesco, parlate agli uccelli, perché la gente non vi vuole più sentire.
.
Veneziani è di destra ma è senza dubbio il membro più intelligente di questa destra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
quel ditino non lo sopporto più.Non voglio vedervi in galera, alla gogna, censurati,ma col ditino abbassato.Non li mettiamo all’indice,ma all’indice voi non mettete più nessuno
Fatta quest’ampia premessa sul brutto vizio della sinistra “culturale” scendiamo sul terreno della sinistra politica o di quel che ne resta.Anche qui non ce l’ho con la sx di governo che ci ha lasciato in eredità un paese a pezzi, ingovernabile,coi grillini 1° partito e il rancore come sentimento pubblico prevalente.Salvo inveire contro i populisti,fingendo di non sapere che tutto quanto essi denunciano come abnorme, patologico,eversivo–dal neofascismo presunto al nazismo immaginario,dai berlusconiani ai leghisti fino ai grillini–è nato in reazione e per rigetto al loro modo di essere,di fare e di governare, alla loro presunzione e alla loro cecità,all’aver ceduto la dignità di un paese,all’aver barattato la morale tradizionale col moralismo ideologico bigotto,all’aver tradito le istanze popolari e sociali senza mai diventare classe dirigente,ma restando sempre–come diceva Gramsci–classe dominante.E lo dico riferendomi ad ogni sx: infatti l’unica cosa che accomuna Renzi ai suoi nemici di sx e alla vecchia casta radical-progressista o ex-pci,compreso l’episcopato a mezzo stampa e tv,è la spocchia,l’arroganza,il complesso di superiorità.Quella che Giacomo Noventa già nei primi anni 50 definiva “boria”.O “l’albagia” come ama dire di sé e del suo teo-narcisismo il marcescibile Scalfari
Vi sorprenderà,ma io credo che il segreto del fallimento di Renzi non sia stato quello di essersi discostato dalla sx ma,al contrario,di esserne stato figlio e prototipo.Renzi ha perduto per la sua arroganza,per la presunzione di usare gli altri come corrimano o materiale di scarto; per il culto di sé,l’autoincoronazione di Migliore e di Predestinato che può permettersi tutto.Anche di piazzare mezze calzette al potere.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

1
La fine del ditino arrogante:

Stupendo articolo dal quotidiano IL TEMPO 23/03/18 - di Marcello Veneziani

Vorrei fare un discorsetto serio a quella razza superiore che giudica dall’alto il mondo, il prossimo e chi non la pensa come loro. Dico alla sinistra e alle loro insopportabili autocertificazioni di superiorità. Lo dico dopo la catastrofe elettorale del 4 marzo, la caduta di Renzi e del renzismo, l’esodo delle Boldrini, dei Grasso, dei governanti dalle istituzioni. Ma lo dico partendo alla larga e da lontano, da altri ambiti non politici. Per esempio, io non ce l’ho con le attrici, gli attori, i registi e i cineasti di sinistra che s’indignano contro il sessismo e le violenze alle donne e poi non solo tolleravano ma trescavano coi produttori maiali e il loro disgustoso mercato del sesso; molti di loro sapevano, facevano e tacevano. Io non ce l’ho poi contro i cantanti di sinistra che portavano i soldi guadagnati in nero in Svizzera o in qualche paradiso fiscale, dopo aver predicato per la giustizia e i più deboli.
E ancora. Io non ce l’ho con gli intellettuali di sinistra che hanno goduto di privilegi, cattedre e carrozzoni coi soldi pubblici da cui mungere soldi, viaggi e premi, o che pretendono di essere pagati in nero, salvo tuonare contro i privilegi e i ricchi. Io non ce l’ho con gli intellettuali e gli scrittori di sinistra sorpresi a plagiare testi altrui.
Ce l’ho col loro ditino. Quel ditino ammonitore che ruota nell’aria quando pretendono d’insegnare agli altri la morale e la coerenza che non praticano o peggio quando disprezzano, ignorano, escludono chi sta a destra, i populisti o i cattolici, i moderati, comunque non nella loro brigata. È quel ditino che decreta solo per appartenenza i lodati e i dannati, le opere e gli autori da recensire e da premiare, e quelli da ignorare e vituperare. Ma ora che sappiamo quanto prendevano, come prendevano, dove portavano, da dove copiavano, come si facevano strada, a prezzo di cosa,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto Buona Pasqua a Lei ed ai suoi cari insieme all'augurio molto interessato ed egoistico😁di riuscire a lavorare in tal senso nell'interesse del Paese.
La stima che ho per Lei è immensa, l'ammirazione per le sue innate e rarissime qualità di uomo e di politico rendono fattibili questo ed altri progetti che, come Movimento, abbiamo in cantiere da anni.
Io, insieme a parecchi milioni di italiani, sono con Lei😁.
CON UN GRANDE REGISTA TUTTI POSSIAMO DIVENTARE BRAVI ATTORI PROTAGONISTI.
Grazie Presidente.
Paolo Croce

Paolo Croce 31.03.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gigino hai voglia a presentare grandi idee per migliorare la nostra Povera Italia.... quelli non ce l'hanno manco per l'anticamera del cervello,di darci il governo della Nazione.
Vorrai mica che finisca la pacchia.
Chi è secondo te che si da le martellate sui coglioni?
Io ci spero,io vorrei,ma siamo solo disattesi dai grandi ladri e filibustieri della politica.
Ti dice nulla il Caimano con Murdoch?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 31.03.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Questo post dimostra la totale incompetenza, idiozia ed incapacità delle zecche che hanno legiferato fino all'altro ieri.

giorgio peruffo Commentatore certificato 31.03.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto più che d'accordo sulla direzione indicata da Luigi. Ma mi viene un sospetto riguardo al tema proposto, valutata la tempistica. Non è che si tratti di prove tecniche di "smussamento" delle divergenze in materia fiscale tra Lega e M5S?. Intendiamoci...nulla di male. Un abbraccio e un augurio di Buona Pasqua a tutti

Pippo Mascolino, Ragusa Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Sento sempre parlare di aiuti alle imprese ecc ecc... Io sono un dipendente della PA, i miei redditi sono tassati all'origine... Ma è mai possibile che un semplice dipendente debba versare il doppio di avvocati, commercialisti, dentisti, ecc ecc...??? Bisogna avere coraggio e andare a colpire coloro che dichiarano cifre irrisorie!! Mi duole dirlo ma al Sud i numeri sulla disoccupazione sono fasulli!!! Altrimenti ci sarebbe la guerra civile... Basta con l'ipocrisia e le belle parole, passiamo ai fatti!


...grandi!!...solo i collusi o quelli in malafede non possono essere d’accordo...w i 5 ⭐️...

GIOVANNI INVERNIZZI 31.03.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

E quando mai abbiamo avuto un Premier che sa parlare con la testa e il cuore a tutti? L'aria fresca si espande come un virus. Un abbraccio.


Il fisco deve essere basato sui guadagni reali e non su quelli presunti, gli antichi erano più saggi di noi (le famose decime). Ma lotta serrata all'evasione, Sarebbe una beffa, oltre che un grave danno di immagine per noi, se il reddito di cittadinanza fosse anche un premio agli evasori!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori