Il Blog delle Stelle
Lo sviluppo economico di cui ha bisogno l'Italia

Lo sviluppo economico di cui ha bisogno l'Italia

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 139

di Lorenzo Fioramonti

Un governo del Movimento 5 Stelle non è più utopia, ma una concreta possibilità. Potremo finalmente costruire l’Italia ad alta Qualità della Vita che abbiamo sempre sognato. Per riuscirci occorre avere ben chiare le priorità, che elencherò in pochi punti:

- mettere al centro dell’economia lo Stato Innovatore, che indirizzi lo sviluppo del Paese nei settori strategici attraverso maggiori investimenti, corregga gli squilibri della finanza speculativa ed eroghi direttamente parte del credito alle imprese per mezzo di una Banca pubblica

- trasformare la politica industriale del Paese nella direzione dell’economia circolare, delle fonti rinnovabili e del decentramento energetico (autoproduzione e autoconsumo di energia)

- sostenere la domanda interna e le micro, piccole e medie imprese che investono localmente, abbassando la pressione fiscale (Irpef, Irap) e semplificando il rapporto dei contribuenti con l’Agenzia delle Entrate (abolizione di centinaia di leggi dannose come lo spesometro, il redditometro e gli studi di settore)

- creare, grazie ai tre pilastri precedenti, centinaia di migliaia di posti di lavoro stabili, in settori ad alto valore aggiunto e quindi ad alti salari

- incidere sul debito pubblico grazie alle maggiori entrate derivanti dalla crescita occupazionale e allo spostamento di decine di miliardi di spesa improduttiva su voci di bilancio ad alto rendimento

L'Italia può offrire al resto del mondo una visione pionieristica dello sviluppo, dove a contare sia la Qualità della Vita complessiva e non solo parametri di produzione incompleti come il Pil.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Mar 2018, 14:54 | Scrivi | Commenti (139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 139


Tags: fioramonti, governo, movimento 5 stelle, sviluppo economico

Commenti

 

Il Mezzogiorno è stato determinante per il buon risultato elettorale del 4 marzo, ma il 10 aprile un'altra data cruciale aspetta le formazioni politiche quando si dovranno scegliere specifici obiettivi economici e finanziari da raggiungere nei prossimi anni. Speriamo che il Sud possa finalmente svolgere quel ruolo centrale e decisivo (fin qui riconosciuto solo a parole) per ammodernare e rilanciare tutto l'apparato produttivo nazionale. Speriamo inoltre che le batterie localistiche e antimeridionaliste della Lega restino solo un triste ricordo.

Giuseppe Maritati 11.03.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Condivisibile l’enunciazione d’intenti. Quello che continua rimanermi oscuro e di cui continuo a preoccuparmi riguarda il programma, chiaro, preciso e netto di cosa intende fare e come il M5S in Europa. Forze ci siamo dimenticati che i programmi si fanno sulla base delle risorse e gli obiettivi si conseguono in ragione di come queste risorse saranno amministrate. In tutto questo entusiasmo, più che lecito, mi sembra che questo aspetto fondamentale venga ignorato. Prescindendo dalla follia del pareggio di bilancio. Volenti o nolenti, noi dipendiamo, per il reperimento delle risorse, e tanto altro ancora, dall’Europa. L’Europa, in ragione del nostro debito, che inesorabilmente è continuato a crescere continuerà a farlo, ci tiene per le palle e continuerà a farlo, in assenza di una strategia precisa d’interventi, proposte, azioni e pressioni da fare in quella sede. Credo che sia giunta l’ora di passare dall’enunciazione d’intenti, sacrosanti, all’enunciazioni delle azioni giuste che dovranno essere fatte nelle sedi giuste e in che tempi.

Eticomorale 11.03.18 01:53| 
 |
Rispondi al commento

il programma mi piace. Ma noto che ce una netta divisione tra il Nord Italia e il Sud e una buona dose di malcontento. Al Nord ci sono piu industrie del Sud. Al Nord ce piu lavoro, Qui non ci piove e un fatto anche se fa male ad alcuni. Una idea per mettere allo stesso livello di produtivita il Sud non e dupplicare industrie al sud per far concorenza al Nord. Perche crea piu divisioni. L'idea e di educare i ragazini dai 9-10 anni in su nei computers sia come software che hardware al sud cosi da creare una nuova industria che fatta bene in meno di 5 anni puo creare un boom economico. Lo stato dovrebbe trovare professori e computers per gli alunni a prezzi veramente affordabili con una rete di Fibra ovunque. Lo studio dei computers dovrebbe essere in aggiunta ai normali studi ma facoltativo per ragazzi/e. I cervelloni torneranno in Italia ed al Sud che di fatto si vive meglio che nella nebiosa Milano. Anche se Milano e la citta piu bella del mondo a mio parere.

antonio lampis 10.03.18 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Avete tutte belle idee - ma vi manca sempre la + importante: Bisogna togliere la sovranita' della moneta alle banche!
Se non torna in mano pubblica la Banca Centrale sara' sempre una pia illusione tenere ma in equilibrio i conti: Quando avrete il coraggio di dire alla gente semplice che lo stato e' indebitato verso le banche? E che queste - a partire dall' America - ne hanno fatto una fortuna "infinita"?
Basta dire: Lo stato e' indebitato e basta! Volete dire con chi finalmente? E agire di conseguenza?

kurt andrich 10.03.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Paolo Z 'da' Crocetta, ma lei ci gode a fare l'avvocato del diavolo! Tutto quello che è scritto nel post era ed è nel programma, favorire e incentivare alcuni settori con agevolazioni fiscali e finanziamenti tramite banca pubblica non è incostituzionale e lo fanno tutti gli stati liberali, tra cui Germania e Inghilterra.
Ma quello che mi chiedo, dal momento che lei critica tutto, anche il nostro programma, quale siano le sue proposte in alternativa. Non basta criticare, bisogna fare controproposte, se si vuole essere costruttivi.
A meno che lei non voglia solo..... come diciamo a Napoli: sfruculiare la mazzarella!

Un abbraccio
Zazà

il Barone Zazà 09.03.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Ricostruire l'Italia SI PUO'!!!!

Giuseppe Cavallaro 09.03.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Salvare l'Italia????, SI PUO'

Giuseppe Cavallaro 09.03.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei leggere qualcosa nel lodevole programma dei lavori in corso inerente la politica economica di controllo dei prezzi dei generi alimentari di prima necessità che si intende adottare..
L'ormai decennale fallimento dell'euro drogato ha di fatto dimezzato il potere di acquisto.
Non si può ancora chiedere ai pensionati di sostenere il peso di fumose leggi di mercato...
che fanno il paio con l'allungamento della vita..

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 09.03.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se IL DAZIO SU ACCIAIO E alluminio di Trump ci danneggia, provate ad esaminare se è possibile denunciare gli F35 una buona volta come troppo costosi e con troppi difetti.
Naturalmente se riuscirete a fare un governo

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 09.03.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Realizzare i programmi e gli in tenti del post non sarà semplice perché metterà in discussione molti centri di potere economico, comunque è l'unica strada praticabile affinché la qualità della nostra vita e del nostro Sistema Paese migliori : per Noi nessuno escluso, per la grande ( o alta) finanza e per tutto l'insieme economico che produce ricchezza e benessere. Questo lo sanno tutti, a destra e a sinistra : la differenza è che il Movimento lo dice e cerca di farsene carico affrontando le durissime resistenze che incontra nella politica e nel sistema di informazione ; la determinazione ed il modo con cui queste idee sono divulgate, vedi ad esempio l'auto decurtazione dei compensi e degli stipendi parlamentari e non solo , la grande sensibiltà di saper stare vicino al popolo ed altro spaventano forze politiche poco avvezze all'autocritica ed al cambio di direzione , specialmente se questo comporta uno svantaggio per il proprio Partito ed i propri interessi.
Io ci sono.

Marco Venturi 09.03.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono preoccupato. Sembra che Salvini voglia andare al governo da solo rubando voti qui e là.
Primo non so quanti dei nostri siano realmente affidabili, se B. si mette a comprare voti rischiamo di perdere un po' di seggi. poi il PD potrebbe spaccarsi e una parte appoggiare Salvini.
Il no di Salvini al m5s sembra reale.
Gravissimo errore, si è fatto prendere dal lato oscuro della forza, vuole tutto il potere con qualunque mezzo, lecito o immorale.
Quello che sembrava un governo di necessità, lega + m5s, che potrebbe portare a vere riforme, diventa un inciucio di destra con una flat tax che serve a B. e ci farebbe riiombare nello spread a 500. La situazion greca e dietro l'angolo.
Il paese allo sbando.

walter m., milano Commentatore certificato 09.03.18 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Per favore fate partecipare qualcuno dei 5 stelle alle trasmissioni mattutine della rai e la7, mi sta' venendo l'orticaria, sono indecenti come al solito, poi la presa in giro sul reddito di cittadinanza,facendo passare per stupidi ed ignoranti tutti i cittadini del sud e' insopportabile,Il voler ribadire che la gente ha votato voi perche' non ha voglia di lavorare e vuole solo un'elemosina e' intollerabile. Vi saluto e spero di vedervi e sentirvi al piu' presto la mattina alla tele e sopratutto al governo.

eugenia torre 09.03.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Perdonatemi, lo so sono un po' ripetitivo, ma continuo a leggere di persone che vogliono una legge elettorale ecc ecc
Permettetemi allora qualche chiarimento e se mi sbaglio, correggetemi:
1- è inutile, ripeto inutile, continuare a parlare di ballottaggi, perché la nostra non è una repubblica presidenziale, ma parlamentare. Per questo motivo l'Italicum è stato bocciato dalla Consulta.
Al massimo si può avere un doppio turno, a cui non partecipano le liste che non hanno superato il 5% al primo. Così era previsto nel 'tedeschellum'.
Inoltre la legge elettorale venuta fuori dalle consultazioni e votata dalla base è proporzionale..... (si suppone, naturalmente, che i partiti scompaiano e vi sia una democrazia diretta che permetta di fare ''accordi'' e non ''compromessi'' al ribasso)
2- per fare una legge elettorale nuova non è necessario fareun governo. Se commettiamo l'errore di far nascere un governo nuovo, non torneremo più alle urne, ce lo terremo per 5 anni e sarà la morte del Movimento.
3- Se non ci daranno l'appoggio esterno, meglio tornare alle elezioni con questa legge per non correre il pericolo citato nel punto precedente.
Inoltre, leggo spesso opinioni strane..... cerchiamo di essere chiari almeno tra di noi: la Lega è come il PD. Sono due partiti con gli stessi difetti di tutti gli altri partiti, corruzione e avidità. Non vi aspettate nessun aiuto dai leghisti, essi sanno di essere sul punto dell'estinzione e quindi, non ci daranno una mano suicidandosi.

il Barone Zazà 09.03.18 07:47| 
 |
Rispondi al commento

ieri sera ho visto la trasmissione di Formigli, si è fatto un gran parlare del reddito di cittadinanza, tutti l'hanno bollata come una misura impossibile e chi ha detto il contrario che anche se è una misura assistenziale ma urgente e necessaria è stato ignorato..anche chi ha elogiato il movimento perche ha incanalato il malcontento è stato ridicolizzato..come se noi italiani non fossimo capaci di alzarci una mattina e sfasciare tutto..metteteci alla prova, siamo capacissimi!! forse non si è capito che qua c'è gente che non ha piu nulla da perdere e a cui la galera potrebbe sembrare un villaggio vacanze rispetto alle attuali condizioni di vita...o il reddito di cittadinanza si fa oppure assalteremo banche centri commerciali ville di ricconi e palazzi del potere..io non ci sto a vivere strisciando preferisco morire correndo..almeno nella mia vita potro dire di aver fatto qualcosa e non essere come ora un morto che cammina

Ernesto Amatucci 09.03.18 04:55| 
 |
Rispondi al commento

legalizzazione delle droghe leggere come forma piu immediata di creazione di posti di lavoro, contrasto ai guadagni della malavita, eliminazione di costi delle forze dell'ordine e creazione di introiti diretti. Inoltre introiti indiretti tramite l'aumento del turismo.

alabama531 09.03.18 03:12| 
 |
Rispondi al commento

condivido il contenuto dell'articolo. Tuttavia vorrei sottolineare alcuni aspetti e dare delle indicazioni. Anche nel dopoguerra ci fu una passione riformatrice e propulsiva vera nelle azioni dei politici. Duro' poco e soprattutto falli' strutturalmente, quegli uomini in buona fede non seppero veder arrivare neppure...il boom economico. Allora e' necessaria piu' democrazia diretta, e concepita meglio, ovvero le scelte di questo "Stato innovatore" vanno continuamente monitorate tramite democrazia diretta. La banca pubblica e' sacrosanta, c'ò all'estero. Per l'economia circolare siamo diventati gli ultimi. Confido che gli uomini del Movimento recuperino il tempo perduto. Puntare sulla "qualita'" delle nostre piccole imprese è assolutamente l'unica strada. Sono le uniche che creano lavoro all'opposto delle multinazionali. Ma per opporsi al "prezzo piu' basso in nome della qualita'", bisogna avere i soldi per farlo. Non è facile sostenere la domanda senza maggiore sviluppo. E questo è in contrasto con la riduzione del debito pubblico, che per Bagnai è meno importante di quello privato. Riassumo. La strada è lunga e difficile, bisogna fare appello vero alle energie del Paese fornendo finalmente una speranza precisa per il futuro, in modo che i migliori giovani restino qui' e non scelgano l'Europa. Solo cosi', se necessario, potremo pensare di uscirne. Dobbiamo riuscire in una prima fase a gestire al meglio reddito di cittadinanza e Banca e incentivi pubblici . La chiave è la Democrazia diretta che va potenziata, monitorata. Ci vuole una struttura oranizzativa politica costantemente tesa a raccoglierne gli stimoli. Non fare come Virginia Raggi che ormai parla solo lei e dice sempre che va tutto bene, questi discorsi gia' li conosciato, se arriviamo a questo...abbiamo fallito.

umberto maggetti 09.03.18 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Anche con una classe politica onesta e competente il problema dell'intervento statale è che la macchina burocratica è inefficiente e quindi gestisce male le risorse. In genere più della meta dell'intero finanziamento finisce per ingrossare la macchina stessa che lo gestisce. Soltanto nei paesi con forte senso civico di appartenenza alla comunità, educazione e serietà riesce la socialdemocrazia senza disavanzo. Ma l'Italia non è la Scandinavia..

marco colazingari 09.03.18 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Drammatica chiusura delle due principali aziende produttrici di etichette. Son a rischio centinaia di migliaia di posti di lavoro. Tutti lo sanno ma nessuno ne parla. Purtroppo per lo ro non sono previsti ammortizzatori sociali. Rimarranno drammaticamente disoccupati in misura più massiccia l’etichettificio di sinistra ma anche nell’etichettificio di destra non i posti di lavoro stanno scemando. Si sta creando qualche posto di lavoro nell’ etichettificio dei populisti ma, purtroppo per loro, sono posti a tempo determinato. Ormai il gioco dell’etichetta di sinistra o di destra è stato scoperto, continua ad attrarre, un numero sempre più basso di consumatori i quali, escluso quelli che ci campano, sono annoverabili tra pochi ottusi o nostalgici o sprovveduti. Per fortuna i promotori d’etichette sono in disgrazia in quanto compratori d’aria fritta sono sempre meno. Ormai l’emorragia è inarrestabile.
Eticomorale

Franco Bernotti 08.03.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento

INCIDERE SUL DEBITO PUBBLICO: fino a quando questo debito assurdo e basato su interessi degli interessi non verrà denunciato come DEBITO IMMORALE per i meccanismi poco trasparenti che lo compongono, non ultimo il SIGNORAGGIO, sappiamo per certo che matematicamente non potrà mai calare ma solo salire in modo esponenziale, tanto che anche dopo varie manovre lacrime e sangue guarda caso non è calato bensì aumentato, quindi visto che il nostro SIBILIA è stato uno dei pochi che ha avuto il coraggio di denunciare questo meccanismo in Parlamento, mi auguro che la sua voce non cada nel nulla, ma che venga finalmente smascherato e reso noto a tutti per risanare il debito pubblico di tutti i paesi come il nostro. Inoltre è ora di finirla con questa finanza putrida, separando le banche commerciali da quelle finanziarie, per impedire che in futuro ci siano altri crac a danno sempre e solo dei risparmiatori, con l'inserimento di pene certe per i responsabili, fino ad ora non solo impuniti ma anche premiati con stipendi milionari scandalosi...

Paola Maccaferri 08.03.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io invece ora come ora mi preoccuperei del modo VERGOGNOSO in cui in questi giorni in TV e nei giornali (e anche su internet, visto che per molti "grillini" pare che esista solo quello) si stia cercando di far capire che il m5s abbia vinto da Roma in giù semplicemente perchè in quest'area ci si aspetta un "reddito di nullafacenza", e trovo OLTRAGGIOSO che Di Maio non vada in TV a spiegare UNA VOLTA PER TUTTE come stiano le cose riguardo al rdc e rintuzzare queste gravissime offese al m5s, ai meridionali e alla democrazia da parte di gente che dovrebbe quantomeno vergognarsi d'aver votato un razzistoide e un pluri-inquisito.

Biagio C. Commentatore certificato 08.03.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sbaglierò, ma vedo profilarsi un'opzione che potrebbe portare il M5S al governo...
Un'opzione che si va materializzando in quel di Arcore...
Vedremo nei giorni prossimi se mi sbaglio.

T.B. 08.03.18 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione, diranno sempre quelli che hanno distrutto il NS PAESE, quindi siccome il Popolo si è espresso chiaramnte nell'urna, tentiamo in tutti i modi politicamente possibili di trovare punti d'incontro con la Lega di Salvini , altrimenti potremmo far iemergere quelli swconfitti sonoramente e che tenteranno di rialzarsi . I metodi di questi li conosciamo a memoria, sempre che il passato serve a qualcosa. Non è possibile che chi stravinto la competizione elettorale non governi. Sarà una vera e propria anomalia. Allora coraggio e per le prossime elezioni dei Presidenti di Camera e Senato stiamo molto attenti a non farci fregare. Ci siamo intesi.... Prepariamoci bene e se ne fosse ancora bisogno ricordiamoci di non aver vinto ma stravinto....

Vsleriano L., Lecce Commentatore certificato 08.03.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, volevo far presente che tra tutti i problemi che l'Italia ha c'è né uno che non è da meno. In questo paese la pubblica amministrazione è lo specchio dei governi che si sono succeduti in questi ultimi 30 anni o più. I dirigenti premiano gli amici e i loro simpatizzanti ma soprattutto i raccomandati dei politici di turno.
Io sono un dipendente pubblico e credetemi mi spacco la schiena a lavorare dalla mattina alla fine del mio orario di lavoro ma anziché ricevere meriti ricevo solo umiliazioni dal mio capo. Voglio resistere perché penso di non lavorare per lui ma per la mia patria. Sono sempre stato uno di estrema sinistra nel senso che ho sempre voluto una più parità tra poveri e ricchi ma questa sinistra mi ha deluso. Ho votato 5 stelle perché credo che veramente ci mettono il cuore e l'anima e credo che cercheranno di fare le cose di cui tutti noi italiani abbiamo sempre lamentato che non funzionano. Dico che ci vuole un sistema dove veramente nella pubblica amministrazione cambi veramente qualcosa.

Carmelo 08.03.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

MEGLIO UNA BUONA E SANA OPPOSIZIONE COME IL M5S HA SAPUTO FARE IN QUESTI ANNI, PIUTTOSTO CHE UN ACCORDO CON QUEGLI INVERTEBRATI DEL PD, CHE HANNO VOTATO LE PIU' INFAMI E SPORCHE LEGGI (ULTIMA VEDI IL ROSATELLUM), INSIEME AI LORO COMPAGNI DI MERENDA DEL CENTRO DESTRA CON IL BENEPLACITO CONSENSO DI QUEL TRADITORE
DELLA COSTITUZIONE CHE E' MATTARELLA.
RICORDIAMOCI CHE QUESTO "PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA" E' UN UOMO DELLA CASTA ED E' STATO SCELTO DALLA CASTA APPOSTA PER SERVIRE GLI INTERESSI DEL CAPITALE E VA' CACCIATO VIA A PEDATE NEL CULO!
IL M5S DEVE RIMANERE UNA FORZA PULITA E COERENTE SOLO COSI' A BREVE POTRA' ARRIVARE ANCHE AL 40% SENZA ARRIVARE A COMPROMESSI CON QUEI SOGGETTI CHE HANNO ROVINATO LA VITA A MILIONI DI ITALIANI.

FederocK 08.03.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato innovatore al centro dell' economia sarà una vera svolta fondamentale per l auspicata e tanto attesa qualitá della vita. Finalmente riparleremo del nostro come il Bel Paese. Era ora.

uranio ortolano 08.03.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento

E’ veramente molto aver individuato gli obbiettivi, ma (e’ come dire: fare i conti senza l’oste) il problema è la realizzazione. Gli indirizzi politici si scontrano con il sequestro della “Macchina Amministrativa” da parte della lobby dei “Monsu’ Trravet”. Vedi la macchina amministrativa di Roma quannti guai ha arrecato a Raggi e di conseguenza ai cittadini romani. Il grande problema è come dissequestrate la macchina e farla funzionare. Qui casca l’asino.

Gaspare Mostacciuolo 08.03.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Festa delle donne. Il Governo firma un protocollo a loro difesa.
In Italia il tasso di occupazione femminile è dell’81% a Stoccolma, del 77% a Stoccarda, del 66% in media UE, del 62% Nord Italia.
In Sicilia e Campania 31%.
Intanto i consultori mancano. Gli asili mancano. L'aiuto per i figli manca.
Le donne che devono provvedere a famigliari vecchi, malati o disabili sono lasciate sole.
Le ragazze madri sono lasciate sole.
E Renzi ci ha pure dato una bella legge che depenalizza lo stalking, per cui chi tormenta una donna al massimo può pendere una multa come per un'auto in divieto di sosta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Bene parlare di programmi
Bene essere garbati, c'è un mondo pieno di persone che valutano molto la buona educazione.
Continuare ad avere rigore.
Educare i militanti ad utilizzare gli strumenti della democrazia diretta.
Fregarsene del tema alleanze governabilità.. sono gli altri che hanno permesso questa situazione di stallo. Sono gli altri che dovranno giustificarsi perché preferiscono allearsi con pregiudicati

undefined 08.03.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento

L'astensionismo fa bene al M5S.
2018 Camera dei deputati 72,93% Senato della Repubblica 72,99%
2013 75,16 % alla Camera e 75,23% al Senato. L’affluenza è in calo del 5% rispetto al 2008 e dell’8% rispetto al 2006.
Nel sud l'astensionismo maggiore Emilia-Romagna, 82,1% Calabria, 63,2% Sicilia fanalino di coda a 62,7%. http://tg24.sky.it/politica/2018/03/04/affluenza-urne-elezioni.html

Cosa ne pensate?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.03.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Castarolo
Io ancora non ho capito che vonno questi fanatici del Pd.
Avete perso perché gli italiani non sono masochisti, né i lavoratori, né la gente di sinistra, né le donne, né i cristiani, né i poveri, né i pensionati, né i consumatori, né le partite iva e i piccoli imprenditori, ecc. ecc.
A forza di sputi in faccia ai vostre elettori, compreso quello che gli state dando favorendo le destre, xosa vi aspettavate?
Pure le vostre figlie e madre, a forza di prendere calci in bocca da voi, vi abbandonerebbero.
Fa meraviglia che ci siano ancora tanti masochisti o piddioti, che non capiscono (la vecchiaia è una brutta bestia) che credono ancora di andare con quella bella fighetta del pci (forse hanno perso anche la vista) a votarvi, oltre ai vostri interessati a pagamento.
Ma non vi preoccupate, le scelte che stanno facendo i vostri padroni, vi faranno perdere pure quei voti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

.
LUCA TELESE
Il Pd, allo stato attuale non ha molte possibilità: o non fa accordi (e allora deve accettare che si torni a votare), o accetta di fare un governo con Il centrodestra a trazione leghista, oppure accetta di fare un governo con il M5S. Tertium non datur. Con la piccola e non trascurabile conseguenza che se si torna a votare il partito è morto (e i suoi dirigenti lo sanno bene). Volevano il voto utile, hanno imposto una legge nella speranza di usare il voto utile (nei collegi, dicevano, la gente voterà i nostri e non i “signor nessuno” di Grillo). È andata esattamente all’opposto: la gente ha usato il M5s e i suoi ignori come voto utile per mandare a casa i soliti noti, e metà del governo, battuto nelle urne e recuperato con i paracadute. [... ]
Dopo settant’anni di storia la sinistra non ha più carte da giocare, né condizioni da dettare. Ma, a ben vedere, il demo-schizzinoso, ha anche qualche altro scheletro nell’armadio che rende meno lineare il suo ragionamento, il suo moto di indignazione. È questo non riguarda solo i suoi furbeschi dirigenti, ma anche la base. Quando era lui parte dominante, il demo-schizzinoso non si è fatto problemi ad accettare un accordo con altri nemici. Prima con Berlusconi (governo Enrico Letta) e poi con Alfano e Verdini (governo Renzi). Dove sta quindi la purezza? Dove l’indignazione?"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe con Simpatia
No agli inciuci, no agli accordi con chi ha messo l'Italia in rovina, Havevano l'occasione per fare gli interessi del popolo italiano ma hanno preferito dare la priorità a difendere l'interessi dei poteri forti nella pia illusione di difendere anche i deboli.Hanno commesso una lunga serie di sbagli sapando di sbagliare; non è possibile affidare il governo della cosa pubblica nelle mani di chi la cosa pubblica ha portato al disastro totale: chi ha ingannato il popolo italiano con infinite storie fantasiose deve essere mandato a casa una volta per sempre: è necessaria una classe dirigente nuova pulita cristallina onesta efficace competente che tuteli il lavoro,la scuola,la sanita,le pensioni, i rtisparmi, la solidarieta tra i popoli.
con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 08.03.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi DI Maio,
Carissimi del Direttorio,
Nelle prossime parlamentarie non di dovrà fare più l'errore di candidare gli esterni senza le votazioni degli iscritti a discapito di chi è stato legittimamente votato.Ne và della democrazia diretta da noi tanto decantata dal 2007, la quale ci contraddistingue come attivisti, militanti iscritti pentastellati sulla ns. credibilità del diverso dagli altri ok?
Cordialità

Bagassu 08.03.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

E l'eliminazione del Pareggio di Bilancio, la modifica del rientro Debito/Pil, la Questioine Monetaria, che fine hanno fatto, non è che ce ne dimentichiamo? Era nel Programma, addirittura anche l'uso dei CCF come misura espansiva.

Vincenzo Cirigliano 08.03.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O governo 5stelle o governo della destra.
Ovviamente spero la prima. Vedremo...

max 08.03.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si parla di sviluppo industriale, questo e' l'unico modo per uscire dalla tirannia della ue, più forti siamo industrialmente piu' contiamo e più siamo rispettati a Bruxelles.

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 08.03.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

ce la facciamo

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.03.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Emiliano si è mosso in anticipo rispetto al pd ma la musica ormai sembra chiara http://www.la7.it/laria-che-tira/video/michele-emiliano-pd-appoggio-esterno-a-di-maio-su-punti-concreti-08-03-2018-235990

Ernesto Amatucci 08.03.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Solo un paio di cose prima che inizi il nuovo governo a base 5 stelle (spero!).
Se è vero che gli italiani è un popolo di persone intelligenti e laboriose non bisogna dimenticare che si tratta anche di un popolo di furbi e di persone fantasiose quindi mi permetto di suggerire una ricetta ai nuovi governanti: controllo, controllo, controllo! Manette per chi fa il furbo e certezza della pena!
Se queste tre cose potranno essere messe in atto tutto il programma potrà andare in porto, in caso contrario .................
I migliori auguri!

giuseppe ambrogio 08.03.18 15:39| 
 |
Rispondi al commento

W LE DONNE l'8 Marzo e sempre

Patty Ghera 08.03.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che l'ascesa di Calenda agli onori della cronaca, prima delle elezioni era un perfetto sconosciuto, sia una sorta di piano B : dopo lo schianto di Renzi arriva Calenda che come al solito scala il partito e arriva in pochi giorni a posizione di rilievo. Per fare cosa ? Basta ricordare da dove viene Calenda, ovviamente per traghettare i PD fra le braccia del cdx, dove è rimasto negli ultimi 7 anni. Ci siamo scordati del PD = a PDL ? Sono sempre la stessa cosa, devono solo escogitare il pretesto per far ingoiare il tutto a quel nostalgico 18% che li ha votati, ed è pure semplice visto che è un voto a prescindere. Io li lascerei partire e governare, pretendendo però dal PdR di iniziare a cambiare subito la legge elettorale con la sua garanzia, perché questa volta sarebbe inammissibile un suo silenzio di fronte ad una nuova porcata. Stiamo all'opposizione, pur rimarcando che noi ci abbiamo provato. Il blocco anti 5 stelle dovrà vedersela con molti guai, non ultimo il grido di disperazione del sud che sta morendo di disoccupazione e miseria. L' Italia divisa in due, una crisi sociale pronta ad esplodere, l'immigrazione fuori controllo : pensate che i soliti competenti sapranno dare le risposte che non hanno dato in 20 anni? Se si ritorna al elezione con problemi irrisolti è un plebiscito per il M5S, la Lega uscirà indebolita dall'abbraccio mortale col PD. Pretendiamo la presidenza di Camera o Senato, non ci facciamo tagliare fuori. Oppure sosteniamo dall'esterno un governo di scopo per cambiare subito legge elettorale e tornare presto al voto. Un governo col PD ha il solo scopo di lavorarci ai fianchi per indebolirci, hanno voluto questo casino, diano loro le soluzioni, altro che andare all'opposizione come vorrebbe Renzi per far presto dimenticare che hanno governato per 5 anni con i soliti disastri!


OT DI INCARICO:
La lega ci sta inseguendo:Non penso ad accordi con partiti. Stiamo lavorando al programma che offriremo ai parlamentari, al Parlamento.
"stanno lavorando al programma...hahahha... noi è da novembre che lo abbiamo votato.
Noi e da un mese che abbiamo la squadra!
E voi state ancora a litigà chi devesse er premier!
Patetici....

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.03.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Nardella sputato in faccia."
Si lamenta? Credevo che a certe cose quelli del PD fossero abituati, specialmente dopo la vicenda mafia capitale, banca Etruria, scandalo De Luca, etc.

Zampano . Commentatore certificato 08.03.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

La trasparenza è la carta vincente del M5S , adesso che siamo diventati il primo partito dei cittadini sarebbe incredibilmente trasparente sapere dove vanno a finire tutti i soldi dei cittadini italiani e quindi rendere accessibile a tutti la lettura del bilancio nazionale e della finanziaria .Non credo che mancano i soldi per il Reddito di Cittadinanza come dicono le altre forze politiche.

Lucia Scogna 08.03.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

UTILE E DILETTEVOLE

Una politica energetica rivolta al piccolo e diffuso sfruttando le energie rinnovabili e pulite non è solo una metodologia per incentivare l'occupazione ma è obbligatoria nei riguardi del nostro clima.
Apro una breve parentesi sui cambiamenti climatici in atto che ci hanno toccato da vicino e condizioneranno la nostra vita in un tempo brevissimo.
L'ondata di freddo improvvisa che si è verificata in Europa e in Italia era stata ampiamente prevista e non è conseguenza di un ciclo naturale del pianeta ma dipende da una anomalia termica polare che si fa sempre meno anomalia.
Non voglio annoiarvi con discussioni scientifiche che offrirebbero il fianco a chi ci accusa di sognare le scie chimiche ma l'allarme lanciato la scorsa settimana dagli scienziati è serio.
Il caldo polare che si sta verificando al Polo Nord non è mai stato così intenso e duraturo.Per oltre 60 ore i termometri dell'artico hanno segnato i +6 gradi centigradi mentre l'Europa era avvolta dal gelo.
La temperatura nella stratosfera è salita di 50 gradi ed ha dato origine al fenomeno dello stratwarming che detto in parole povere destabilizza il getto polare artico,lo scinde,lo rallenta e costringe le correnti fredde a compiere un percorso contro mano investendo l'Europa e l'Atlantico.
E' come se si stesse rompendo il frigorifero del nostro pianeta ed il fenomeno avviene più velocemente di quanto si possa immaginare poichè lo scioglimento accelerato dei ghiacci fa si che non ci sia più il fenomeno della riflessione e l'acqua del polo sta assorbendo tutto il calore emesso dalle nostre emissioni senza alcuna protezione.
Mi rivolgo a Salvini che scherzava sull'accoglienza dei migranti climatici.
Lo sconvolgimento in atto provocherà ulteriori flussi migratori che si aggiungono a quelli per ragioni belliche,è un cane che si morde la coda.
Il M5S,che ha come obiettivo primario l'ambiente e l'ecologia si prenda la responsabilità di farsi promotore in Europa per una seria correzione di rotta.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non hanno ancora capito che ormai la politica si farà senza più destra o sinistra ma con chi ha le idee migliori e per il momento il M5S ha dimostrato di averle, prima che gli altri metteranno le stesse regole ferree di chi sbaglia paga e dei due mandati il paese sarà cambiato in meglio.

carlo 08.03.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Programma talmente avanzato e di grande spessore che le teste retrograde ancora legate alle ideologie sepolte del '900 npn potranno mai capire!

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.03.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento

M5S, Caf inondati di telefonate: "Dove sono moduli per il reddito di cittadinanza?'

A Giovinazzo, Comune in provincia di Bari, i Caf assaltati da telefonate di disoccupati: "Dateci il modulo per chiedere il reddito di cittadinanza"

*********

Se è una fake news è un conto. Se succede davvero queste persona avrebbero fatto meglio a votare da un'altra parte....

Patty Ghera 08.03.18 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è musica! Non è assolutamente facile mettere in musica l'economia. Tu lo stai facendo.

Basta con il solito giro di Do. Sento finalmente armonie stellari, accordi celesti di settima con la quinta minore, none aumentate...e tante note Blu così care alla nostra Terra.

Grazie Lorenzo e forza!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Il governatore della Regione Abruzzo Luciano D"Alfonso eletto al senato con il pd, è favorevole al reddito di cittadinanza

reteramo 08.03.18 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Grandi!!
Viva I sogni che possono diventare realtà!

Facciamo meraviglioso questo Paese!

Presidente Mattarella consideri la lealtà di queste parole, le consideri indirizzate senza dubbio al bene Comune, al bene di Questa Nazione!
solo questa forza politica può garantirle

Nella sua scelta tenga presente che lei ha la Responsabilità verso tutti i cittadini Italiani, non sui diritti dei partiti politici!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.03.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

per favore non dite più niente copiano tutto, oggi il trota 2 , ha detto che si presenterà al parlamento con un programma!

paolo b., ancona Commentatore certificato 08.03.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Io non ripongo in voi le mie speranze, ma con la mia personale volontà cercherò di divulgare la nostra- vostra visione per un modo più saggio di governare il nostro paese splendido ma purtroppo saccheggiato da troppi individui falsi e bugiardi.
Grazie ragazzi!
Grazie a tutti noi.

Simone Apuleo 08.03.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Croseta Del Montel, dai, sta bon !

Cosa fatu qua ?
Tasi e va a votar la lega, che a te fa ben....
la te indormenza un poc, e tu sta pì tranquilo.

yo soy de pura cepa 08.03.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È un programma molto ambizioso, come ambiziosa è la nostra visione del futuro, lontana anni luce dalla vecchia politica e dai vecchi parametri econometrici. Ci riusciremo, abbiamo gli uomini e le donne per farlo e tanta tanta voglia di voltare pagina e ricordare il passato solo come un brutto incubo. Colgo l occasione, oggi 8 marzo, per augurare a tutte le donne un ruolo di primissimo piano SEMPRE, abbiamo bisogno di donne e del loro modo di vedere il mondo: un giorno come gli altri questo, un occasione in più per ringraziarvi di quello che fate in silenzio nella quotidianità

Davide M 08.03.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei sentire dire ai nostri portavoce che, in ogni caso, prima di qualunque alleanza o convergenza con qualunque partito, ci sarà una consultazione-votazione tra gli iscritti.

Riccardo Occhiena 08.03.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicuro che , se si farà un governo insieme a qualcun'altro, sarà il momento giusto per tenerlo stretto per le palle e metterlo alla prova. ..


C'e' una cosa che non capisco.
Sento tutti lamentarsi del fatto che questa legge elettorale (definita "indecorosa" perfino dalla Sora Cesira) sarebbe responsabile dello stallo in cui ci troviamo.
Ma il problema di questa legge, esattamente, quale sarebbe?
Di fatto si tratta di una legge proporzionale, e infatti il numero di seggi dei vari partiti corrisponde abbastanza ai voti che hanno preso (a parte un certo vantaggio per i partiti maggiori, primo fra tutti proprio il movimento, dovuto alla quota maggioritaria).
Il problema dello stallo e' dovuto proprio a questo: siccome nessun partito ha preso il 50% dei voti, nessun partito ha il 50% dei seggi.
Ma allora la ragione per cui questa legge sarebbe "indecorosa" e' che e' proporzionale ?!?

Ma sbaglio, o quando sul blog si voto' per il tipo di legge elettorale che volevamo, si decise proprio per una legge proporzionale ??

T.B. 08.03.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non abbiamo voluto stravincere e andare al governo da soli ! Non abbiamo raccolto l'avversione del popolo per l'euro e l'Europa , " questa " Europa ! Non abbiamo condannato fermamente la follia dell'invasione invisa a tutti ! Perchè ? A che gioco giochiamo ? Cambieremo l'Europa dall'interno ? Ma per favore ! Dobbiamo agire , minacciare la nostra uscita che sarebbe mortale per per Bruxelles ! Abbiamo i mezzi e le capacità per tornare a imporre al mondo i prodotti italiani , dall'olio al parmigiano , dalla tecnologia alla manifattura , da tutto a tutto ! Basta con le incertezze e gli errori !

vincenzo di giorgio 08.03.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Qualche media ha motivato il grande successo al sud con il reddito di cittadinanza, e questo francamente puo' esserlo solo in parte , ma non totalmente come appunto maliziosamente e' stato spiegato. Con lo stesso criterio malizioso, si potrebbe spiegare che al nord la dx ha vinto perche' tutti vogliono la flat tax !!!


Scusate se scrivo contro corrente. La "vittoria" del M5s (se vogliamo usare questo brutto termine sportivo) ovvero la nostra vittoria, di noi cittadini, stufi dei governi-ladro, delle lobby, dell'oppressione da parte delle banche e della massoneria che hanno schierato sempre esponenti della ex aristocrazia e alta borghesia per governare e controllare il popolo manipolandolo attraverso i suoi bracci armati del tipo giornali e trasmissioni televisive, onde mantenere e aumentare il potere possiamo senz'altro definire storica - ma non è ancora completa ! Grazie a una legge elettorale maledetta, escogitata quale ultima carta - visto che le altre non hanno funzionato - da Lorsignori, per arginare il fiume del popolo affamato di cambiamento, radunatosi intorno al M5s. Dobbiamo avere oltre il 40% oppure attendere una legge elettorale migliore e tornare a votare.
Io sono abbastanza convinto che hanno teso una trappola al M5s. Governare ora, in questa situazione confusa, significherebbe prendersi una patata bollente e....fare una figuraccia !
Lasciamo che loro (coalizione di destra) governino. Basta attendere qualche mese che litigheranno e verranno fischiati dal popolo per il loro fallimento ! Noi stiamo all'opposizione, ma siamo più forti di prima e abbiamo più seggi e voci. Combattiamo per una bella legge elettorale, magari con ballottaggio tra le 2 forze maggiori, e....al prossimo turno (dopo l'estate) prendiamo il 50% !
E allora si che governeremo !
Gentile Di Maio, pensaci un attimo, se è il caso di sporcarsi con il resto del PD (anche se derenzizzato) o con la Lega di Salvini (che è stato creato dal potere per imitare il e soffiare voti al M5s. Cosa in cui egli è riuscito. Missione compiuta. Che senso aveva, creare un altro movimento di protesta, quando c'era già il M5s ??? Chiedetevelo un po....
Poi, non dimentichiamo che colluso con la Lega c'è un delinquente e condannato, anche se ormai fallito e finito - ma c'è !
Cordialmente

Martin Gies 08.03.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi preoccupa un po' una Ministra che viene dalla Difesa...
ho la sensazione che i tanto desiderati tagli alle spese militari (F-35, Cavour, supergeneralissimi, ecc) verranno inevitabilmente messi in secondo piano
Attenzione, la nostra Costituzione VIETA espressamente l'aggressione militare ad un altro paese, l'F-35 e la Cavour sono armi principalmente da ATTACCO, non certo da difesa... che vogliamo fare??

Enrico Baroni 08.03.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Un rapporto del Senato sul Benessere qui: https://www.senato.it/4746?dossier=2307

PierGiorgio Gawronski 08.03.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Qualsiasi scelta si faccia nel campo produttivo-economico andrà sicuramente meglio di quelle operate dal PD . Scelte rivolte all'arricchimento dei soliti pochi a spese dei molti e alla riduzione in povertà del maggior numero possibile di italiani . Assieme a provvedimenti assurdi come la depenalizzazione di tanti reati , aumento della soglia di carcerazione e apertura del Paese all'invasione dei clandestini si è voluto gettare l'Italia nella destabilizzazione e deterioramento delle condizioni di vita ! Perchè ? Non credo affatto che a sinistra si sia masochisti cretini , ne che siano buoni d'animo ! Sono avventurieri venduti alle forze economiche mondiali , all'alta finanza padrona ormai dei destini di tante nazioni , la politica non esiste più , fanno e disfano tutto loro ! Massoni della peggior specie , giocano con le nostre vite come fossimo marionette avvalendosi di traditori al loro servizio ! Sarà molto difficile combatterli e tornare alla normalità se non radicalizziamo lo scontro , se non ci opponiamo con forza ai loro progetti , se non denunciamo al popolo la verità !

vincenzo di giorgio 08.03.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.pambianconews.com/2018/02/28/svolta-levis-robot-laser-al-posto-delle-persone-231664/

https://www.tomshw.it/robot-cucinano-raccolgono-cavoli-sara-noi-92057

famosa marca di jeans sostituisce operai con robot,cucinano hamburgher e raccolgono cavoli
la scienza non aspetta la politica.

dico la mia 08.03.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Un non meglio specificato Caf in Puglia ha asserito che è sommersa da richieste di reddito di cittadinanza ,domanda di quale parte politica sarà questo fantomatico caf? Certo chesono veramente patetici e miseriforse il messaggio non è ancora chiaro.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 08.03.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci anche che non si possono attrarre investimenti con tribunali e giustizia messi come abbiamo noi.
E' richiesto un profondo adeguamento di personale nei tribunali, nonchè una revisione dei nostri codici per ottenere cause brevi e la punibilità dei relativi reati.

Paola 08.03.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

gentile Lorenzo,

le sue priorità, pur apprezzandole, mi sembrano una goccia d'acqua nel mare.

Una alta qualità della vita mi sembra improponibile se:

-non viene approvato l'introduzione dell'art. 18;
-abolito il job act ed utilizzati termini italiani che sono comprensibili a tutti a meno che i politici non vogliano farsi capire;
-modificare il falso in bilancio che per un cittadino comune così com'è è ridicolo ed uno stimolo alla truffa;
-conflitto di interessi, è enorme e blocca la libera concorrenza, regolamentazione delle lobbi ecc...;
-reddito di cittadinanza, regolamentazione delle pensioni della casta politica ecc..;
-ecc...ecc...

Mi domando come sia possibile migliorare una di queste condizioni di vita chiedendo il sostegno a quei partiti politici che, fino ad oggi, hanno fatto l'opposto.

Sono certo che tutte queste sirene (giornalisti, confindustria ed amici dell'ultima ora), più fameliche dei pescecani, ci aspettino appena siamo in mare aperto per mangiarci in un solo boccone; a meno che ..vendiamo l'anima.

Meglio poche cose, chiare ed alla luce del sole. Poi ritornare a votare.

Buon lavoro, Beppe.

giuseppe belotti 08.03.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo di mettere al centro lo stato innovatore, per far partire l'economia.
In una situazione come la nostra, in questo momento, è soltanto lo stato che può farsi carico di far partire l'economia quindi consumi, lavoro e produzione. In bocca al lupo.

Paola 08.03.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Dal post
“incidere sul debito pubblico grazie alle maggiori entrate derivanti dalla crescita occupazionale e allo spostamento di decine di miliardi di spesa improduttiva su voci di bilancio ad alto rendimento”

E qui cade l'asino; con “mettere al centro dell’economia lo Stato Innovatore” SEMPRE DAL POST, che è una cosa tipo URSS in termini di accentramento dell'economia, non ci sarà, purtroppo, un incremento di maggiori entrate; anzi mi vedo il ritorno dell'IRI e dell'EFIM https://it.wikipedia.org/wiki/Ente_partecipazioni_e_finanziamento_industrie_manifatturiere
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.03.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Siete diventati esperti con il piano di risanamento di imprese decotte, lo stiamo vedendo. Va bene un programma per il rilancio dell'economia ma a pari passo deve essere predisposta il piano per i tagli agli sprechi. Soltanto così si potranno far quadrare meglio i conti e zittire l'Unione Europea che ha già iniziato a pretendere ulteriori riforme.
Dimostrando il taglio agli sprechi, dove sono, ci permetteranno di impostare la nostra politica economica. Parimenti anche le altre forze politiche, dovranno pronunciarsi e esternare la loro opinione, in materia di recupero sprechi.

Paola 08.03.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo Dottor Fioramonti,
sono un cosiddetto "startupper".
Fino ad un po' di anni fa, se mi fossero serviti soldi per avviare un'attività, sarei ricorso a due canali: 1) famigliari e parenti 2) banca (che mi avrebbe chiesto comunque garanzie che avrebbero dovuto dare i miei genitori per me).
Poi un po' perché le banche hanno iniziato a chiudere i rubinetti, un po' perché si è iniziato a parlare di VC (Venture Capitalist) anche in maniera un po' spettacolare (il quasi reality show "Shark Tank"), i quali VC risolvevano molte criticità del rapporto con le banche, ecco che è cambiato il modo di cercare soldi per avviare e per fare crescere un'impresa. Siamo comunque ancora indietro, ma l'analisi è molto lunga e non è di questo che le voglio parlare.
L'idea e l'impegno del M5S di creare un fondo per le startup è davvero uno dei segnali di innovazione che il Movimento ha introdotto nel suo progetto complessivo.
Le chiedo: invece di offrire ad una startup 25.000€ che questa dovrà restituire entro un tempo con degli interessi, perché non ci si propone nei confronti delle startup come Business Angels, così che il rapporto è del tipo "Il fondo Investe (non presta) 25.000€ nella startup che riconosce esempio 5% per 5 anni. Al termine di questi 5 anni il fondo può uscire maturando un capitale magari superiore a quello che avrebbe maturato con i classici interessi, sulla base di quello che sarà il valore maturato dalla startup nei 5 anni". I vantaggi per il Fondo e per la startup sono a mio avviso enormemente più grandi.
N.B: Questo sistema, ma mio avviso, dovrebbe anche essere alla base del sistema di tassazione Stato->Impresa dove lo Stato non può più pretendere di essere il socio di maggioranza senza investire 1€ nell'impresa e senza accettare il rischio d'impresa.
Spero di non averLa tediata.
Cordiali saluti
Alessandro Regia Corte

Alessandro Regia Corte 08.03.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
scrivo per chiedere un'informazione e chiarirmi le idee, continuamente offuscate da giornali e media.
Oggi si discute di alleanze fra il Movimento e partiti di destra o sinistra, ecc.
Non mi sembra che Di Maio abbia accennato o alluso a nulla del genere vero?
Perché per me, che stimo e seguo il M5S dal 2007, sarebbe una grossa delusione.

Simone Bellucci 08.03.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Dal post
“creare, grazie ai tre pilastri precedenti, centinaia di migliaia di posti di lavoro stabili, in settori ad alto valore aggiunto e quindi ad alti salari”
Il primo pilastro è ““mettere al centro dell’economia lo Stato Innovatore”
Mi vien da ridere che lo stato assuma e riesca a far produrre in modo innovativo gli statali “ in settori ad alto valore aggiunto”.
Mi spiego: che esperienza, ha lo stato italiano, in questi settori? Un caz**. Le persone che vuole Lorenzo Fioramonti sono nel nord http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2016-09-02/imprese-mappa-valore-aggiunto-160447.shtml?uuid=AD15REEB , o all'estero.

Allora bisogna pagare, BENE, per convincerle a essere statali. Non penso che un tedesco / olandese / coreano arrivi qui per “una cantada de un cioc” (una canzone di un ubriaco ).

La vedo dura, un partito come il M5S, che eroga più soldi delle imprese, perchè è un rischio allontanarsi dal nord, dall' estero e trasferirsi a Roma.... Spèrem che ci siano soldi per il valore, ma ho molti dubbi.

Ovvero: dura la realtà.
Paolo

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.03.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

CHI HA VINTO GOVERNA......
DI MAIO E SALVINI DEVONO PROVARE A GOVERNARE INSIEME.
COSE', DOPO CHE, HANNO DISTRUTTO QUESTO PAESE, SAREBBE VERAMENTE IL COLMO ALLEARSI CON IL PD. OLTRETUTTO IL POPOLO HA SCELTO....

VINCENZO DE LUCA 08.03.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve, si certo ok bello anzi bellissimo, e farete tutto questo, sicuramente senza ascoltare voce alcuna, in quanto è una vita che chiedo aiuto per la tutela e salvaguardia di un mestiere d'arte come il calzolaio (non come riparatore ma come produttore) di calzature ed accessori fatti a mano, mestiere che purtroppo l'industria della moda italiana sta distruggendo, Ho chiesto più volte udienza per parlarne con Voi, ma evidentemente il settore calzaturiero (non industriale) non interessa, non interessa il non far estinguere la manodopera italiana. Dico tutto questo perché lavoro nel settore e vedo come stanno andando le cose, faccio scarpe fatte a mano ma lo devo fare come secondo lavoro perché non viene data visibilità e importanza a questo, meglio un paio di scarpe cinesi di plastica però con il simbolo stampato sopra sai come aumenta di qualità (e l'industria farmaceutica ringrazia, fatturano miliardi con tutte le stronzate di medicinali per non far marcire i piedi) basterebbe comprare scarpe che siano scarpe, fatte con i materiali adeguati, pelle e cuoio. Io porto sempre un esempio stupido, i piedi sono come le mani, provate a portare una giornata in tera un paio di guanti in lattice e un paio di pelle...ditemi i risultati a fine giornata. Anticipo che nei guanti di lattice le mani marciscono, in quelli di pelle no, perché ??? Perché la pelle lascia respirare le mani, le fa sudare, come i piedi, perché sudano ma non marciscono. So che per l'ennesima volta il mio sarà solo un urlo in una stanza ovattata, ma ci riprovo...vi chiedo per favore in ginocchio...se qualcuno leggesse e quel qualcuno potesse aprire un dibattito o portarlo a conoscenza a chi di dovere, mi dia una mano...io ho provato a scrivere miriadi di mail, ma mai letto, almeno anche solo per farmi sapere se questa cosa e di conseguenza questo settore non sono importanti e quindi destinato a morire, almeno mi metto l'anima in pace e vado all'estero, anche se non mi sembra giusto.

Nicola 08.03.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Certo col senno di poi e tutto più facile, chi mi conosce sa che sono cose che ho detto prima. Il M5S ha poco da esultare da questi risultati, le aspettative erano tra il 36 e il 38%. Gioca tutto a sfavore la campagna elettorale degna da prima repubblica senza avere la nobiltà di sentirsi il cambiamento. tutto doveva essere impostato come; ognuno segua la sua linea se a me dai 80 euro pochi ma accettabili sarò a favore da chi me li da. Reddito di cittadinanza non è un termine che funziona, sostegno al reddito è un termine più adatto alla situazione. 780 euro sono tanti per chi sta in giro sa che ci sono milioni di persone che lavorano per la stessa cifra. Due o forse tre milioni di persone ogni giorno fanno reddito senza contribuire alle spese dello Stato e su questo ho sentito poco, meglio i voucher.
Tutte idee buone quelle del movimento, ma tante esposte male. Al politico devi togliere i privilegi ma non il reddito, dagli pure 18 mila euro ma in busta paga. Esempio ho lavorato in un albergo a 22 Km di distanza da casa mia con il turno spezzato, avevo diritto solo allo stipendio e riuscivo a sentirmi fortunato, il parcheggio auto vicino all'hotel lo lasciavamo a disposizione dei clienti e non dai dipendenti.
Tutto ciò mi dispiace perché non spero altro di un governo a 5 stelle.

Angelo Sanfi 08.03.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Dott. Fioramonti, sarebbe cortese da parte Sua affrontare il discorso del pareggio di bilancio in Costituzione e relativa sua abolizione.
Mi piacerebbe, infatti, come cittadino, ascoltarLa su questo argomento poiché credo che sia fondamentale.
Una Sua chiara risposta, in osservanza alla politica partecipata del MoVimento e che prevede articolazione di pensiero, sarebbe gradita.
Grazie

EC2 08.03.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Non c'era nel PROGRAMMA DEL M5S quello che è SCRITTO nel post:
“trasformare la politica industriale del Paese nella direzione dell’economia circolare, delle fonti rinnovabili e del decentramento energetico (autoproduzione e autoconsumo di energia)”
Forse è in contrasto con la costituzione
Art. 41.L’iniziativa economica privata è libera.
…..
https://www.senato.it/documenti/repository/istituzione/costituzione.pdf
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.03.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Che ne è stato del Libro Bianco Crescita, competitività, occupazione, scritto nel 1993 Jacques Delors, Presidente della Commissione Europea? Secondo me conteneva spunti importantissimi che si sono persi quando per l'U.E. la finanza è diventata una sorta di totem da venerare. E, su questa scia, perché non riprendere gli insegnamenti di Jeremy Rifkin? In particolare il discorso sull'idrogeno come fonte pulita alternativa.

Paolo Gargiulo 08.03.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho azzardato il mio parere sull'ingresso di Calenda a pieno titolo nel PD.
Lo citavo un po' come cavallo di Troia che -in questo caso, sempre a mio avviso - aprirebbe le porte di Troia per l'inciucio colla destra di Berlusconi (copyright Renzi, come volevasi dimostrare).
Dopo breve tempo tutto è stato bannato.
Cosa c'era di tanto blasfemo?
Forse l'accenno A Dio che aiuta il popolo quando questo si desta?

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 08.03.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento

scusate sono un vs sostenitore dell'ultima ora, ma se non riescono a fare un governo, si rivà al voto? se cosi fosse riusciremo a prendere più del 50\? non sopporto più i leghisti, pidioti, e ineleggibili
grazie

eugenio scielzo 08.03.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Questo post non è traducibile nel PROGRAMMA DEL M5S. E' SCRITTO nel post
“mettere al centro dell’economia lo Stato Innovatore, che indirizzi lo sviluppo del Paese nei settori strategici attraverso maggiori investimenti, corregga gli squilibri della finanza speculativa ed eroghi direttamente parte del credito alle imprese per mezzo di una Banca pubblica” .

Nel programma votato da (pochi, tema lavoro 25.050 ) non si parla dello stato innovatore ma “Il MoVimento 5 Stelle intende far crescere l’Italia in termini di produttività....” https://www.movimento5stelle.it/programma/lavoro.html

Mi risulta che lo stato italiano non sia uno splendore di innovazione, anzi; non mi aspettavo che il M5S 4 giorni dalle elezioni avesse voglia di inseguire l'URSS, in termini di accentramento dell'economia. Mi ricordo che le russe, in URSS, per un paio di calze prodotte in occidente ti davano quel che volevi.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.03.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che per correttezza e nel rispetto del voto del 4 marzo il m5s e la lega essendo i veri vuncitori devono trovare un'intesa su pochi punti fra i quali una legge elettorale che dopo il voto dia subito una maggioranza stabile. Di Maio premier e salvini ministro dell'interno.
Il governo deve durare massimo 12 mesi .
Si possono fare cose che altri non hanno fatto in 30 anni e di Maio e salvini passerebbe alla storia.
Il pd è stato al governo negli ultimi sette anni basta ora il popolo lo vuole all'opposizione.
Se il m5s si allea con il pd al prossimo giro elettorale la lega avrà il 50%

Paolo Graziosi, Roma Commentatore certificato 08.03.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ot

il competente rosato è ancora a fantasticare? o ha deciso di prendere atto che il suo capolavoro ha contribuito a rendere il futuro del paese meno agevole e ritirarsi a coltivare vigne?...

i competenti lasciano il senato, per il momento,
con un senatore in meno e cosa dice il competente...

"Quello che è accaduto in Sicilia
era previsto nella legge, non c’è nulla di
anomalo"...

nuncesecrede!..

pabblo 08.03.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auspico un ampio dibattito popolare incentrato sulle tesi economiche fra le posizioni delle 2 forze in essere. Sara' interessante vedere chi avra' il coraggio di farsi avanti.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.03.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

ottimo Lorenzo!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Si è già detto che l'accordo con Pagnottella è impossibile, perché Lega Ladrona non può castrarsi da sè votando cose come la sospensione della prescrizione in caso di rinvio a giudizio.
Né mille altre proposte a 5 Stelle dello stesso tenore (vitalizi, prebende, agente provocatore come strumento di lotta alla corruzione, vincolo di mandato, ecc.).
Quindi da quella parte, impossibile ogni accordo.
Restano i piddini, i quali se si accordano, lo fanno soltanto per non tornare al voto e tenersi stretta la poltrona. Non per altro. E' mai possibile pensare ad un sostegno piddino con questi presupposti? Quanto durerebbe? Quanto si dimostrerebbe arma di ricatto permanente? Per fare cosa poi? Approvare le riforme di cui sopra, loro che sono pieni di indagati e condannati? Approvare la reintroduzione in Costituzione dell'Art.18?
I PIDDINI?
L'ho già detto e lo ripeto: lasciamoli fare e tiriamocene fuori al più presto. Sono stati loro a votare con OTTO fiducie una legge elettorale che per la TERZA volta si rivelerà incostituzionale, l'hanno votata LORO con un metodo da golpe strisciante.
La responsabilità di questa situazione senza via d'uscita è LORO, non nostra.
Bisogna seriamente cominciare a pensare a come impostare la prossima campagna elettorale, che temo sia molto vicina. D'altro canto è quello che volevano e noi non dobbiamo farci mettere in un angolo, perché è ciò a cui puntano: incolparci di tutto, anche delle schifezze che portano il marchio trilobato PD-PDL-LEGA.
Cosa essenziale, mai dimenticarsi di Mattarella: appena si può deve essere cacciato via Impeachment, giacché PRIMO responsabile di quel che sta accadendo.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 08.03.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori