In tutti questi anni abbiamo corso controvento. Ora iniziamo a volare alto.

di Davide Casaleggio

Dalla casa vicino alla Valle D’Aosta spesso vedo un tappeto di nebbia che riempie la Valle. Sopra invece il sole che illumina le montagne. Mi ricorda la vita che possiamo scegliere.

La nebbia fa guardare vicino. La nebbia fa pensare ai piccoli passi. La nebbia nasconde gli orizzonti. La nebbia non ha brezza. La nebbia è la prigione dei pensieri corti.

Il sole invece é orizzonti, é gioia, é brezza, é immaginazione.

La vita é nebbia o sole.
Dipende da quanto alto si vola.

E allora quando guardo quella targa di Guareschi davanti a casa, che si chiama “Controvento” penso che è proprio controvento che avviene il decollo.

In tutti questi anni abbiamo corso controvento e ora iniziamo a volare alto!

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr