Il Blog delle Stelle
Il 7 aprile a Ivrea SUM#02: intervista di Davide Casaleggio al Corriere della Sera

Il 7 aprile a Ivrea SUM#02: intervista di Davide Casaleggio al Corriere della Sera

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 137

di Emanuele Buzzi per il Corriere della sera

Davide Casaleggio, che idea si è fatto del quadro politico post voto? Che soluzioni vede? È possibile un accordo con Lega? E col Pd? A cosa potrebbe rinunciare il Movimento per creare un asse di governo?
«Delle soluzioni se ne sta occupando Luigi Di Maio e sta gestendo questo momento in maniera impeccabile. Per il resto la mia unica valutazione è che mi auguro che la volontà popolare venga rispettata».

Il Movimento da solo non ha la maggioranza, secondo lei torneremo alle urne?
«La decisione di sciogliere le Camere spetta al capo dello Stato. Di certo non abbiamo mai temuto le consultazioni».

Valeva la pena votare, tra vostri mal di pancia, una forzista come Maria Elisabetta Casellati pur di vedere Roberto Fico presidente a Montecitorio?
«L’accordo raggiunto ha permesso di evitare che un condannato in via definitiva diventasse la seconda carica dello Stato, una cosa che per i valori del Movimento sarebbe stata inaccettabile».

Cosa avrebbe detto suo padre di una situazione come quella attuale?
«Di sicuro sarebbe stato felice per l’elezione di Roberto Fico e orgoglioso per il metodo di totale trasparenza che Di Maio sta portando avanti».

Tra una settimana a Ivrea c’è Sum, che si porta addosso l’etichetta di Leopolda dei 5 Stelle...
«Sum nasce per ricordare mio padre e si fonda sull’impegno dei volontari dell’Associazione Gianroberto Casaleggio, che non hanno nulla a che fare con la politica. Lo scopo di Sum è offrire spunti di dibattito e idee per capire il futuro, uno spirito ben diverso da quello della Leopolda».

Però è ovvio che ci sia un legame con il Movimento.
«Alcuni sostenitori del Movimento hanno conosciuto di persona mio padre e sono legati all’Associazione da un profondo affetto nei suoi confronti. Chiunque abbia avuto l’opportunità di conoscerlo non può che sentire la mancanza del suo sguardo lucido e visionario e della sua capacità di immaginare scenari futuri».

Avete lanciato un manifesto: come pensate di renderlo operativo?
«Durante le cene di Roma e Milano abbiamo chiesto agli associati di indicarci quali siano i temi di maggiore interesse. Il 7 aprile presenteremo i risultati e annunceremo le prossime iniziative culturali».

Ha parlato di venti cene per promuovere l’Associazione: quando e come le farete?
«Non c’è ancora un calendario, lo costruiremo strada facendo anche sulla base delle proposte e delle idee degli associati. Certamente la formula sarà la stessa di Roma e Milano».

Per ora vi siete finanziati con la quota associativa, cambierete pelle aprendo a donazioni più rilevanti?
«L’associazione è fatta di persone che aderiscono a titolo personale. Abbiamo fissato una quota annuale che è simile a quella di altre associazioni culturali. Se qualcuno vorrà sostenerci in modo economicamente più rilevante, valuteremo caso per caso».

È cambiato qualcosa dopo il 4 marzo? Ricevete più attenzioni?
«Certamente c’è più attenzione, ma l’affetto già c’era e continua a esserci. Molti degli associati conoscevano mio padre di persona e impegnano energie e risorse per tenere vivo il suo ricordo e proseguire sulla strada da lui tracciata».

Quali saranno i temi portanti?
«Si parlerà del futuro della tecnologia, dell’energia, della filosofia, della democrazia, ma anche il futuro della parola e in generale dell’uomo».

Come avete scelto i relatori?
«Sum è un evento apartitico e apolitico che riunisce relatori di prestigio e provenienti dai più diversi ambiti. L’importante è che abbiano qualcosa da dire, per storia personale o professionale, perché lo scopo è stimolare riflessioni sul futuro, come riusciva a fare mio padre».

Lei è presidente anche di Rousseau. La piattaforma è stata nel mirino negli ultimi mesi. State cambiando qualcosa?
«Ci sono molte novità: siamo in pieno fermento. Stiamo lavorando su un percorso meritocratico per le selezioni dei candidati che sarà altamente innovativo. Presto partirà anche la Rousseau Open Academy con dei percorsi di formazione. Per quanto riguarda la piattaforma l’obbiettivo principale è l’integrazione con la blockchain per migliorare tutto il sistema e la sicurezza».

Si è parlato dello spostamento di Pietro Dettori come di un modo da parte sua di controllare il gruppo parlamentare.
«Una polemica senza senso».



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Mar 2018, 10:15 | Scrivi | Commenti (137) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 137


Tags: davide casaleggio, gianroberto, ivrea, m5s, movimento 5 stelle, sum

Commenti

 

A BEPPE CON SIMPATIA:
nessuna alleanza con chi ha truffato il popolo italiano,con chi ha rubato,con chi ha speculato sulla pelle dei lavoratori, con chi ha promesso e non ha mantenuto perche non interessato a tutelare gli interessi ed i bisogni reali della popolazione nessuna alleanza con chi non sta dalla parte del popolo e non fa niente per creare occupazione lavorativa a tempo indeterminato e dignitosa nel rispetto della persona, non vogliamo piu che si muoia sul lavoro E' INTOLLERABILE, IL LAVORE SERVE PER VIVERE NON PER MORIRE PER IL GUSTO DI PRODURRE PROFITTO AI PADRONI:
CON SIMPATIA ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 04.04.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza un vero bluff, Gigino spenda una parola sulle vacche sagre della Calabria, Lui come gli altri politici del passato: tace. Combattere le mafie non porta voti e Gigino e tutti i politici che lo hanno preceduto lo sanno. La presa per i fondelli del sud continua. Auguri!!

ciac mic 01.04.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Massimo, non è il vostro pensiero ma quello di pochi che decidono per te. Se sta bene a te contento tu...

u 31.03.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pericoloso il compromesso fine a se stesso, quanto l'integralismo fine a se stesso. Anche in una famiglia si devono ascoltare le ragioni dell'altro e, se non snaturano i principi fondamentali del proprio essere, bisogna ogni tanto assecondarli. Voglio ricordare che il movimento e' oltre la destra e la sinistra, e cerca di cogliere il meglio dei due pensieri politici. Noi siamo il nuovo pensiero politico, siamo il movimento 5 stelle, e se qualcuno ci accosta alla Democrazia Cristiana non ha capito un cazzo.

Massimo 31.03.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Mimi Dilorenzo,
"esiste un modo civile di discutere tra noi / vuoi altre spiegazioni?"
- - --
in realtà le spiegazioni le avevo chieste a Paolo Z., in merito al termine ''nero'', poiché tale termine indica una transazione non documentata al fine di evadere il fisco.
Francamente la sua spiegazione, che tra l'altro non aggiunge nulla alle parole già scritte da Paolo, avrà anche un senso, ma io non sono capace di coglierlo...... me ne farò una ragione!
Non le chiedo quindi perché ritenga il mio commento non ''civile'', così risparmio a lei il fastidio di darmi ''altre spiegazioni''! e a me la mortificazione di non comprenderle!
- - - -
"Se qualcuno grillino come te e forse anche più di te, ragione in modo diverso dalle tue convinzioni......"
- - - -
In realtà non è soltanto una ''mia convinzione'' quella di volere una politica che si autofinanzia tramite le microdonazioni spontanee, ma è uno dei punti cardini del Movimento.
Gli scopi di questa ''convinzione'' sono diversi, non so se li conosce, nel dubbio gliene cito un paio soltanto:
1- le forze politiche sono così costrette a meritarsele le donazioni e a non darle per scontate.
2- I partiti ricevendo consistenti finanziamenti pubblici, hanno finito col diventare aziende, ''ditte'' direbbe Bersani, con impiegati stipendiati, con spese per servizi, sedi da affittare ecc. creando così una "clientela" e tanti interessi che poi si traducono in voti "comprati" con le nostre tasse.
Ci sarebbero tante altre cose da dire ancora....... ma non voglio annoiarla, le chiedo solo la cortesia di non giudicare stupidi i valori fondanti del Movimento solo perché non li condivide.....esiste un "modo civile di discutere tra noi...."!

Saluti
Zazà

Il Barone Zazà 31.03.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tutto il mondo sta montando un clima di guerra e di paura, e non è un caso: ormai è chiaro che l'attentato alla ex spia russa, se non organizzato, è arrivato come il famoso cacio sui maccheroni...Trump boicotta i negoziati tra le due Coree..in Palestina si riaccendono gli odii..
WARNING: l'economia americana ha un bisogno vitale dell'industria bellica e del suo indotto, NON LASCIAMOCI COINVOLGERE! Abbiamo solo da rimetterci.
Cominciamo col riammettere i diplomatici russi espulsi e operiamo in Europa per una politica di pace!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.03.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO Z E BARONE ZAZA,
Che confusione che fai!
Anche il 2X1000 è una donazione che potrebbe andare a rousseau, mentre quei famosi 43 milioni sai dirmi chi se li sta godendo alla bella faccia del movimento.
Poi una precisazione:
Se qualcuno grillino come te e forse anche più di te, ragione in modo diverso dalle tue convinzioni, ma sempre per il bene del M5S, tu lo mandi subito a votare per un altro partito? Sappi che i soldi che ci servono come partito è sempre meglio accettarli e utilizzarli come vogliamo noi.
La restituzione della metà stipendio è un'altra faccenda.
"nero"vuol dire che chi dona non può detrarre dalla dichiarazione dei redditi.
Vuoi altre spiegazioni? Come vedi c'è anche un modo civile per discutere fra noi.

mimi dilorenzo 31.03.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

b
alla fiducia, in particolare l'Italicum e il Porcellum, e ha tentato lui stesso di violentare gran parte della Costituzione nominando 40 saggi che avrebbero dovuto deformare la Costituzione come poi avrebbe tentato nuovamente Renzi. Un Presidente dunque paradossale che tenta du violentare la sua protetta. Come se non bastasse, aggiungiamo al suo delinquenziale curriculum i rapporti con la mafia che evidentemente risultavano da quelle intercettazioni che comandò di distruggere. Senza dubbio Napolitano ha agito nell'interesse di quei poteri forti, finanza e multinazionali che vogliono soggiogare il mondo e non solo non ha mai fatto nulla di sinistra ma ha anche abusato del suo potere accettando assieme al Pd di essere rieletto Presidente delle Repubblica per due volte, cosa anch'essa vietata dalla Costituzione. E io non so a questo punto cosa ci può essere di peggio di una prima carica dello Stato che si comporta così. La Storia lo condannerà per questo. Un uomo che ha danneggiato il nostro Paese in ogni istante della sua vita!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento

a
Nella nostra Carta Costituzionale non viene mai citata la coalizione, ma bensì il partito. Il partito che ha preso più voti ha il diritto di governare il Paese. Oggi Il Movimento 5 Stelle come primo partito votato dagli italiani viene messo in discussione da una coalizione che in tre partiti a stento sono riusciti a superarlo e ora si arrogano il diritto di formare il governo nonostante la Costituzione stessa indichi il partito e non la coalizione che ha avuto più voti per esercitarne il diritto.
Detto ciò, tale legge elettorale a vari punti di INCOSTITUZIONALITÀ e a sostenerlo sono gli stessi Costituzionalisti. E come già avvenuto in passato, tale legge verrà bocciata dalla Consulta ma chissà tra quanti anni. La Costituzione, che è il testo fondamentale del nostro Stato, non può essere elusa o violata, e ha previsto per la propria tutela varie leggi tassative come quella per cui per cambiare sistema elettorale non si può assolutamente imporre la fiducia e già qui Renzi aiutato da Boldrini e Grasso ha sgarrato col Rosatellum che è stato imposto con ben 8 voti alla fiducia mentre la Costituzione chiedeva il voto di tre quarti del Parlamento (e già solo per questo il Rosatellum è incostituzionale) ma viene sottoposta al vaglio della Corte Costituzionale che si prende il suo tempo, un tempo francamente troppo lungo, visto che da essa escono i Parlamenti e quindi i Governi e non è accettabile che un Paese sia governato da gente eletta secondo sistemi incostituzionali. La Costituzione richiede poi per ogni variazione un controllo 'preventivo' di legittimità costituzionale da parte del Presidente della Repubblica ma, dal primo governo Napolitano in poi, questo è sempre mancato. Napolitano è stato un Presidente pessimo da ogni punto di vista, ha esorbitato i suoi poteri imponendo governi e Ministri(vedi Padoan),non solo non ha curato che ogni legge rispondesse a criteri di costituzionalità e ha firmato le oscene riforme incostituzionali di Renzi votate anch'esse

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La presenza di B come leader non ufficiale ma ufficioso del cdx prima che termini la sua interdizione dai pubblici uffici è una gravissima violazione di legge che dimostra una volta di più l'inciucio permanente che è sempre esistito tra Pd e B,a partire dai vari D'Alema-Violante a oggi, anzi dal 1°apparire di B in politica ignorando una legge che vietava tale ingresso a concessionari di tv.La cosa paradossale è stata la negazione costante dei piddioti,per 24 anni,che ci fosse questo inciucio nemmeno tanto nascosto e la costanza del voto al Pd "perché sennò va su B".In psicologia 'la negazione' è definita come quel meccanismo di difesa autoprotettivo della mente per cui essa rifiuta di vedere e riconoscere realtà sgradevoli per quanto chiare ed evidenti e tutti.Per 24 anni gli elettori di Ds,Pds,Pd hanno rifiutato di accettare una verità di fatto che appariva a chiunque avesse un briciolo di realismo:e cioè che il Pd e B erano in combutta. Del resto ben 7800 leggi di Berlusconi passarono per 4 o 5 voti soltanto grazie alle opportune assenza in aula del partito che nel Paese si spacciava per opposizione. Ciò dimostra due cose agghiaccianti: da una parte la falsità congenita e costante del Pd, dall'altra l'entità del plagio mentale che questo partito ha prodotto nella testa di milioni di Italiani.E che oggi persone come Travaglio spingano i 5stelle ad accordarsi con un simile partito che non ha più nulla di democratico e che ha rovinato l'Italia è del tutto inaccettabile.Io credo a questo punto che il giorno in cui usciranno dalla scena della storia e della vita due personaggi spregevoli come Napolitano e B,che i Pd non hanno mai combattuto e isolato ma di cui hanno accettato il peggio, quei due giorni in cui non lo vediamo più complottare per la distruzione dell'Italia,dovrebbero essere celebrati in Italia come festa nazionale.E credo che il Pd che ha congiurato con queste due persone per il male dell'Italia sia sia l'ultimo con cui dovremmo avere delle relazioni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 31.03.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento

In base ai risultati elettorali si poteva e si doveva fare presidenza senato e presidenza camera al m5s e alla lega e capo del governo al m5s Di Maio poi un bel programma ed un buon governo ma senza Berlusconi e saremmo già a buon punto.
Ora bisogna fare un buon governo ed un buon programma ma senza Berlusconi e così saremo già a buon punto per l'Italia. Grazie. Rinaldin

susanna peruzzi 31.03.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

OT "satellite Cinese".

Co' 'a nota qualità de tutto quer che fanno 'i Cinesi, ve ricordo che 'a stazzione orbitante "Tiangong 1" (perchè ce sta anche 'a "2") der peso de otto e passa tonnellate, se schianterà su 'a Tera (e soprattutto su l'Italia), 'a mattina de Pasqua tra 'e dieci e mezzoggiorno; 'i Cinesi dicono che sarà 'na "meravigliosa pioggia infuocata", ma io, auspicherei che er bidone spazziale centrasse in pieno 'a ambasciata loro o n' loro centro commerciale a caso, tanto pe' vede' quanto so' contenti: rega', 'a Protezzione civile dice "è difficile che possa provocare crolli", perciò, stamo tranquilli, anzi, sereni, 'tacci loro.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.03.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Europa, europa,europa. Non c'è momento ,non c'è cosa che si possa fare che non sentiamo dire l'Europa non vuole, l'Europa ha detto si, l'Europa ha detto no, l'Europa non vuole i 5 stelle al governo.e tanto altro.Intanto,per prima cosa, bisognerebbe tradurre: la Merkel non vuole questo o la Merkel non vuole quell'altro,adesso in qualche misura anche Macron- Ho l'impressione che questa Europa, sia come lo spauracchio che si usava quando i bambini facevano i capricci.:Se non fai il bravo arriva l'uomo nero,il "bau bau" che ti mangia. Proprio così: il reddito minimo garantito non si può fare perchè l'europa dice che saltano i conti, 17 miliardi di euro- quando hanno dato la possibilità al sig. Renzi di spenderne 50 per cose inutili, 80 miliardi dati alle banche in pochissimo tempo,senza che il "bau bau" fiatasse. Ma che Europa è. Non è possibile che un paese grande come l'Italia, fondatore della stessa Europa, si faccia trattare così. Se si devono fare cose giuste per contrastare le diseguaglianze sociali, a cominciare dal reddito minimo,o aiutare le piccole e medie imprese a crescere, si devono fare,piaccia o non piaccia all'Europa,o alla Merkel che sia o ai cosiddetti "mercati", che poi non sono altro che la BCE e quattro o cinque grossi fondi di investimento. Sono convinto che se l'Italia fà quello che deve fare, anche sforando i "loro" paramentri economici, sulla cui validità ci sarebbe comunque molto da discutere ,volente o nolente l'Europa deve accettare . Non hanno nessuna convenienza a destabillizzare l'Italia, perchè sanno benissimo che non è la Grecia e che anche loro correrebbero dei seri rischi. Lo hanno fatto Con Berlusconi ma, allora il piano alternativo era già pronto, con l'accordo della BCE e soprattutto di Napolitano che avrebbe nominato Monti, come da cane da guardia degli interessi europei.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.03.18 07:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

convenzionale su Casellati/Fico, sempre parecchio inamidato e con un culto del papà stile piazza tien-an-men, del resto il blog è suo.

vola colomba 31.03.18 02:32| 
 |
Rispondi al commento

DETERMINAZIONE & PRAGAMATISMO.
Dato che le vacue considerazioni non m’interessano, spere che il programma possa andare avanti col sostegno di tutti.
Avendone l’occasione sarà importante conseguire gli obiettivi e portare avanti i programmi. Spero che non inizierà l’assalto su blog quando il M5S dovrà fare accordi con quello o l’altro. Il disco è cambiato, il mondo reale in cui il M5S è entrato, come protagonista, non è come noi vorremmo che fosse, è come è. Per poterlo cambiare, anche a piccolo passi, ci vorrà tenacia, determinazione e tanta pazienza. Quello che invece dobbiamo pretendere è che qualsiasi azione o cosa, si debba dover fare, abbia un fine alto e sia portata avanti con la massima onestà intellettuale, e non solo.

Barbarossa 31.03.18 02:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’IMPORTANTE E’ AVERE POCHE IDEE MA CONFUSE
I discorsi sono sempre belli. Speriamo che si creino le condizioni e i presupposti di poter fare anche, dei fatti belli e concreti. La situazione resta estremamente complicata.
Le cose in ballo sono molte, troppe. Per la Lega un alleato come il l’infido nano, e molti suoi cortigiani, saranno sempre è comunque un collo di bottiglia. La speranza è che si trovino alcuni punti importanti di comune interesse, incluso una legge elettorale seria e civile, da portare avanti e si vada a nuove elezioni a breve. Questo è sicuramente un interesse comune tra M5S e Lega. I migliori auguri a Fico di buon lavoro.

Barbarossa 31.03.18 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Oggi Calo De Benedetti con l'Espresso è sceso in campo per attaccare la Lega e Salvini, il quale poi lo ha denunciato.

EVIDENTE CHE LA VOLPE DE BENEDETTI IN INTESA CON BERLUSCA HA ATTACCATO LA LEGA SULLO SCANDALO DEI 48 milioni di euro scomparsi, per arrestare l'avanzata di Salvini che sta prosciugando l'elettorato del partito FI di Renzusconi.


Il reddito di cittadinanza spetta anche ai camorristi disoccupati?. Di Maio chiarisca…per una ragione di uguaglianza esso va dato.

mic ciac 30.03.18 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

reti unificate per -tentare- con esito contrario di sputtanare il M5S

FABIO B., bologna 30.03.18 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo sul fatto quotidiano on line: ue 5 stelle e l'ipotesi di un gruppo unico col partito di macron dopo il 2019 ma dipende da esito governo. Spero che sia una delle tante notizie farlocche e che la smentiate presto altrimenti ci sarebbe da spararsi il partito di macron? il partito piu' neoliberista che esista in europa macron e' un dipendente dei roschield e' esattamente agli antipodi di tutto quello che credevamo fosse il movimento vi prego ditemi che non e' vero!!!!!!

lucia 30.03.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Con le cifre espresse dalle elezioni e con le manifestazioni dei due premier in palio, non è assolutamente possibile la formazione di un nuovo governo.
E allora invece di girare a vuoto con i più astrusi e inutili accoppiamenti, appoggi, sostegni dall'interno o dall'esterno, perchè non si procede al ballottaggio fra le due organizzazioni più votate?

mimi dilorenzo 30.03.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALVINI STAI COL NANO FARAI LA FINE DI DELL'UTRI, PREVITI, METTA..ECC

aniello r., milano Commentatore certificato 30.03.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TG1
Di Maio: € per Roma capitale.
E per le periferie dell'impero?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.03.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno paura del Movimento ,hanno paura di Rousseau,hanno paura del Blog.... è una lotta!
Ci metteranno all'angolo con un nuovo Nazzareno3.... ma sarà la loro tomba.
A villa S.Martino il Sarcofago è già pronto,basta un'attimo, per infilarcisi dentro!
Attendiamo con ansia gli avvenimenti.
Se il PdR chiamerà il pluri condannato(ops prescritto) vuol dire che i giochi sono già stati fatti il giorno dopo degli esiti elettorali!
Spiace però dover attendere altri anni di sacrifici per permettere al Movimento di andare al Governo.
Mail cambiamento non si può fermare... è il tempo che manca a molti di noi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho già espresso il mio dubbio in un altro posto: questo è il secondo mandato per Di Maio e decine di altri. Se si andasse a votare sarebbe il terzo. Tutti a casa? O il mandato è inteso come un periodo pieno di 5 anni. Chi è certo di sapere come funziona? Non vorrei che fosse scritto nel regolamento, l'ho letto superficialmente.

GIORGIO S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.03.18 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono comunque preoccupata, continuo a leggere del dietrofront riguardo al Reddito di Cittadinanza, in favore dello stitico rdi, nato un attimo prima delle elezioni, giusto per continuare a trattarci da imbecilli, suggerirei non solo di tagliare i vitalizi, ma di costringere gli accumulatori seriali a restituire quello che hanno tolto dalla bocca degli Italiani negli ultimi trent'anni, magari arrivando anche ai Demenziali e Strainutili vip e soubrette miliardari grazie ai vari Festival del Cavolo,etccetera! Cosi come fanno con i miserabili 80 euro!

anita Falangola 30.03.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle è stato creato per portare avanti le istanze delle persone inascoltate finora dalla politica tradizionale. Quindi il primo dovere del movimento è andare al governo. Non importa con chi. Bisogna mettere in concreto le tante buone idee esposte agli elettori. Andare al voto non serve a nulla, infatti non è detto che si abbia una maggioranza o peggio potrebbe succedere che vada il centro destra da solo al governo. Ai malpancisti del "fatto quotidiano" per un possibile governo anche con forza italia dico che tutti voi sapevate che dalle urne non sarebbe uscita una maggioranza. Bisogna fare accordi con tutti. Essendo il movimento né di destra né di sinistra ha il grande vantaggio di potersi confrontare con tutti. Se il movimento dovesse riuscire a formare un governo e fare anche la metà delle cose promesse andrebbe alle prossime elezioni consapevole di poter riuscire ad avere una autonomia in parlamento. Ritornare all 'opposizione per cinque anni o andare subito alle urne darebbe al proprio elettorato una sensazione di inutilità del voto. Di fronte a chi ha urgenza di cambiamento non gli si può dire di ritornare al voto sperando che il movimento vinca. Si vada al governo cercando di portare più punti possibili del programma presentato, in particolar modo il sostegno per le famiglie povere che aspettano un reale e concreto aiuto dallo stato che le hanno abbandonate. Non deludeteci

Andrea73 30.03.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

STUDIA E IMPARA

Guardatevi questo link di un giovane deputato del M5S che prende appunti durante la seduta.

http://www.repubblica.it/politica/2018/03/30/foto/m5s_gli_appunti_del_neofita_apprendista_parlamentare-192555010/1/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S3.3-T1#1

Scansatevi spazio alle menti fresche.E' l'Italia che cambia altrimenti che caxxo li mandiamo a fare all'università per farli emigrare?
W il M5S e la sua rivoluzione irreversibile.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 30.03.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

OT PENALE
""Silvio Berlusconi chiede la riabilitazione
Se giudice accoglie diventerà candidabile
e cancellati effetti della legge Severino"""
^^^^
da ridere!
Ritornato vergine e onesto!
Basta uno sbianchettamento europeo e si ritorna lindi ne puliti!
Ma andate a fare in culo!i

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piace come il movimento sia arrivato con le mie idee ( dopo un po'...) :
dalle esclusioni delle interviste in TV ( ricordate 5 anni fa?) a parlare con i giornali (adesso ogni giorno con + interviste!!!) , all'aventino, a parlare con la destra....

In questo periodo le persone dovranno scegliere l'8 per mille ( segnando STATO in alto a sx se non si vuole che i tuoi soldi vadano alle chiese ), il 5 per mille mettendo il CF del beneficiario ( ricerca, sport, wikipedia ecc), e il 2 per mille per i partiti politici, con una sigla di 3 o 4 numeri (boh).

Con intelligenza degna di un …..https://it.wikipedia.org/wiki/Amoeba il M5S vuole che NON si dia il 2 x 1000 al movimento, ma si dia € a “nero” quando il movimento chiede soldi.
Perchè “nero”? Perchè, innanzitutto, il contribuente non lo scala dalle tasse, pertanto gli €20, €100 che si donano “costano” il doppio o anche di più.
Prima o poi questi ragazzi del M5S, lo capiranno; duri sì, ma così...
W M5S!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.03.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo cambiando la storia, che piaccia o no.

Patty Ghera 30.03.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che quello che sta accadendo in questi giorni sia una strada di non ritorno. Per anni ho pensato che era un paese senza via d'uscita. Ma la vita riserva delle sorprese, e quando meno te l'aspetti il popolo tira fuori i coglioni. Berlusconi, Renzi, D'Alema, Casini ecc. siete politicamente morti, godetevi l'ora d'aria


Attenzione , il terrorismo sta riprendendo fiato a causa della mancanza del PD al governo ! Si dovranno prendere provvedimenti eccezionali ? Sveglia !

vincenzo di giorgio 30.03.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Davide Casaleggio. Per noi tutti questo suo impegno e lavoro sono fondamentali per la crescita, l'elevazione delle più alte potenzialità umane e quindi per non dimenticare mai chi aveva in se tutto questo: Gianroberto Casaleggio.
Paolo Croce

Paolo Croce 30.03.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento

e schivare la flat tax, un regalo a quelli che gia' stanno bene, a scapito del resto d'italia, oltretuttto costosissimo. con gli stessi soldi che ci vorrebbero (naturalmente se non si fregano, cioe' se non finiscono nelle tasche dei furbastri malavitosi) si tasformerebbe l'italia in un piccolo paradiso.

carlo 30.03.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ᕱuguᏒᎥ ᕱ ϮuϮϮᎥ Ꭰꂅլ ცլԾg

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.03.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

attenzione all'abbraccio malefico di berlusconi. mai avere a che fare con lui e i suoi sgherri.

forte del fatto che a dirigere il senato e' stata eletta una sua marionetta (un simbolo sotto un certo aspetto importante, e il berlusconismo ha la sua forza sui simbolismi, da vero partito massonico-esoterico), si spinge a chiedere di entrare in un futuro governo.

perche' berlusconi se riesce a fare un mezzo passo, dopo ne pretende altri 5, e cosi' si infila, entra, e piano piano (neanche tanto iano piano) si fagocita tutto. e se non ci riesce spacca tutto.

salvini non lo molla e questo e' assurdo. la lega nasce come partito anti-roma ladrona e berlusconi di roma ladrona (e tutto quello che rappresenta il motto, corruzionel sprechi, casta, furbizia castarola, addirittura collegamenti con la malavita) ne e' il difensore principale.

berlusconi dovrebbe essere il suo contrario e invece se lo tiene li', anzi, gli permette di mettere i suoi uomini nelel cariche di stato. e appoggia la sua linea di voler entrare al governo.

mi raccomando, ricordiamoci di quel che si diceva qui' dentro dell'abbraccio di berlusconi quando si verificava con altri partiti. si viene sconfitti. in quel tizio c'e' un potere di distruzione, dissociazione e corruzione enormi.

carlo 30.03.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina, a radio 24, ho sentito Giachetti: che personaggio subdolo ! E pensare che una volta lo stimavo. E' un personaggio che cerca in tutti i modi di insinuare il dubbio, usando la tecnica del " a me non interessa, però succede che........".

Alessandrol. 30.03.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

BUONA PASQUA.

Evviva il Movimento. La corporazione fascista dei vecchi partiti politici aveva come principale nemico la meritocrazia, prediligendo la raccomandazione politica ed il DNA, come nel medioevo. Lo capisce Salvini & Co?
A parte tutto: canta Napoli, Napoli milionaria.
Buona Pasqua al Movimento.


Giuseppe C. Budetta 30.03.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capire il futuro è mettere le basi per capire il presente. Questi sono le grandi visioni che dovrebbe avere la politica. Non vivere alla giornata come hanno fatto fino ad ore, i grandi "esperti" della politica italiana.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.03.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Se si va a votare conquisteremo la Sicilia con la larga maggioranza. evviva.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.03.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero tanto che nelle visioni del futuro non vi compaia la PERICOLOSISSIMA AUTO ELETTRICA. La scorsa settimana è successo di nuovo un incidente mortale con un'auto Tesla probabilmente (stanno accertando) causato dall'autopilota. Ma la cosa da notare e ricordare:
hanno dovuto far venire uno specialista Tesla a verificare che il personale di soccorso potesse avvicinarsi al rottame, tanto è grande il pericolo di folgorazione in questi casi. Inutile poi dire che si è sviluppato un incendio non arrestabile, visto che non vi è un processo di combustione (facilmente arrestabile con schiuma e/o acqua), ma la scarica di una quantità ingente di carica elettrica cortocircuitata e fuori qualsiasi controllo! Interessante è anche il video (su YouTube) dell'incidente Tesla ad Indianapolis, da guardare per capire...

fabio 30.03.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti ragazziiii!!!

Rebani Mohammed 30.03.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

3
Gli altri intanto ne comprano un altro e giocano la partita, nominando presidenti, vicepresidenti e questori delle Camere. E i dem non toccano palla, salvo poi piagnucolare perché gli altri non gliela passano. Poi si autoconsolano con sondaggi farlocchi ed editoriali dei giornali che li hanno sempre leccati e mal consigliati, nella beata (e beota) illusione che gli elettori superstiti li vogliano all’opposizione (ma a cosa, visto che non si sa chi andrà al governo?).
Si cullano in una presunta, ritrovata purezza che non esiste, perché poteva valere per i 5Stelle al primo giro di giostra, non certo per un partito che negli ultimi sette anni è andato a letto con tutti per puro potere. E diventano ridicoli quando rinfacciano ai 5Stelle il voto alla Casellati che era loro alleata nei governi Monti e Letta e che proprio loro elessero al Csm per mettere in riga i pm scomodi (anche e soprattutto per loro). Quando, dopo cinque anni passati a deplorare l’autoisolamento del M5S dopo lo streaming con Bersani, fanno addirittura di peggio, rifiutando financo di parlare con loro. O quando, come ieri, attaccano il mitissimo Massimo Franco del Corriere perché descrive gli effetti politici della loro nullaggine. Ovviamente la scelta aventinista è legittima, ci mancherebbe: ma se Di Maio facesse finalmente loro una proposta su pochi punti, a partire da un inizio di reddito di cittadinanza, bandiera di tutte la sinistre europee, che figura farebbero con i loro elettori a non starlo nemmeno a sentire? E sono proprio sicuri che, quando Mattarella chiederà a loro, come a tutti, di entrare in partita, risponderanno ancora di no, rendendo inevitabile il governo 5Stelle-Lega o il ritorno alle urne? A quel punto non sappiamo come la penserebbe la maggioranza degli italiani. Ma crediamo di sapere come reagirebbero i loro elettori.
..
Travaglio non perde la speranza di un accordo del M5S col Pd, dove li vede i punti in comune col Pd? Comincia a stufare col suo gnè gnè anche lui.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo sul Corriere di oggi, pag 15, Titolo:“Francia /2 Gioì per il macellaio ucciso Vegana in carcere 7 mesi”
nell' articolo: “E' stata condannata....la vegana che si era rallegrata su Facebook per la morte del macellaio del supermercato di Trèbes....”
Ovvero 7 gg fa il terrorista ha fatto l'attentato, e in pochi giorni si giudica una persona per “apologia di terrorismo”.

Succede anche in Italia, che ci sia qualche procura così veloce?

So solo che i manager sotto processo della Veneto Banca si avviano alla prescrizione; ovvero in carcere, in Italia, ci sono in maggior parte, i piccoli spacciatori.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.03.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
”. Invece Pd, Lega e FI ripetevano che, senza la maggioranza a uno dei tre blocchi, l’unico sbocco sarebbe stato il ritorno alle urne. Il 4 marzo nessuno ha avuto la maggioranza assoluta. I 5Stelle insistono a cercare convergenze sul loro candidato premier, sui loro ministri (divenuti trattabili) e sul loro programma. B. non parla più di elezioni, da cui uscirebbe più asfaltato di quanto già non sia, ed è pronto a entrare in qualunque governo: sia col Pd, sia financo con M5S. Il Pd invece non vuole nuove elezioni (cioè un’altra batosta), ma nemmeno governare. Almeno così dice il leader sconfitto Renzi, che non ha più la forza di imporre la sua linea, ma ha ancora quella di impedire agli altri di averne una.
Gli altri, la cosiddetta opposizione interna degli Orlando, dei Franceschini, di quel che resta dei lettiani e dei prodiani, sono un’accolita di smidollati che vorrebbero archiviare il renzismo ma aspettano che un meteorite se lo porti via: non sia mai che debbano fare un gesto, dire una parola, prendere un’iniziativa che li spettini un po’. Imitare l’Spd, manco a parlarne. Ieri Franceschini e Orlando hanno battuto un colpo: vedremo. Finora, a ogni occasione di liberarsi di Renzi, scappavano tremebondi o perdono la favella, come Fantozzi col megadirettore galattico. L’altro giorno potevano provarci alla Camera, dove Renzi non controlla più il gruppo, ma si sono rifugiati nella furbata di eleggere capogruppo Delrio, che forse non è più tanto renziano come prima, ma è corresponsabile del disastro elettorale e dovrebbe sparire. Così il secondo partito d’Italia, col 18%, se ne sta appollaiato su un farsesco Aventino: non perché abbia scelto di stare all’opposizione, ma perché non sa che dire né che fare. La sua linea politica è il rosicamento, riassumibile in due puerili monosillabi: “gné-gné”. Prima i pidini scappano via col pallone nella speranza che non giochino neanche gli altri.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

1
“Gné-gné “
Marco Travaglio-30 Mar 2018
Quando parliamo di spread, pensiamo sempre al differenziale fra il rendimento dei titoli di Stato tedeschi e di quelli italiani. E trascuriamo tutto il resto. Per esempio che in Germania si lavora di meno e si guadagna di più, chi cerca lavoro ha un reddito minimo garantito, chi evade le tasse finisce in galera, i politici coinvolti in scandali lasciano subito tutti gli incarichi (anche se non sono neppure indagati). Non solo: il 24 settembre, alle elezioni, la Cdu di Angela Merkel è arrivata prima per la quarta volta consecutiva, ma per la terza non ha avuto la maggioranza assoluta. Così ha iniziato a lavorare per un governo di coalizione. Con chi? Con i partiti che riteneva meno incompatibili col suo programma: i Liberali e i Verdi, che però, dopo lunghe consultazioni, si sono rivelati incompatibili. Allora, prima di arrendersi, si è rivolta all’Spd guidata da Martin Schulz, il quale aveva giurato agli elettori di non ripetere la Grosse Koalition dell’ultima legislatura. A furia di appelli del capo dello Stato e della cancelliera incaricata, i socialdemocratici hanno accettato di trattare con lei su programmi e ministeri. E alla fine hanno trovato un’intesa, scritta nero su bianco, anche se Schulz, sconfitto e poi sconfessato, ha perso il posto in favore del quasi omonimo Olaf Scholz. Il 4 marzo gli iscritti dell’Spd, consultati in un referendum, hanno approvato la svolta governista al 66%. Ed è nato il nuovo governo, con un’agenda di leggi da approvare, concordate nei minimi dettagli fra i partner.
In Italia, in campagna elettorale, i tre blocchi negavano qualunque ipotesi di collaborare con altri dopo il voto. Solo i 5Stelle aggiungevano che, se non avessero ottenuto il 51% dei seggi, avrebbero proposto il loro programma e i loro ministri (“tecnici” esterni al M5S, perlopiù di area centrosinistra, a parte il candidato premier Di Maio) alle altre forze politiche per cercare intese “sui temi”.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.03.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento

IL BLA’ BLA’ BLA’ POST RENZIANO

Ma come Renzi non è più il cambiamento e come mai solo oggi lo si ammette da parte di una certa stampa pronta ad incensare sempre il vincitore,qualsiasi esso sia?
Da un articolo del Sole24ore il PD di Renzi ha difeso solo le istanze di pensionati,dirigenti e della classe intellettuale risultando così impopolare al popolo di sinistra che ha voltato pagina.E ti sembra poco?
Quello che però non riesco a digerire sono le dichiarazioni di una stampa che ha chiuso sempre gli occhi di fronte alle difficoltà del paese e che si limita a trarne le conclusioni solo con una analisi post voto.
Snobbate le considerazioni e gli avvertimenti del popolo 5S,dispregiativamente appellati “grillini” ad ogni trasmissione tv,simbolo dell’antisistema,inconcludenti,incompetenti che però ci azzeccano sempre.
I giornali del sistema RaiSet per 5 anni hanno sempre occultato il cadavere delle differenze sociali che avanzavano prepotentemente con disquisizioni inerenti riforme e cambiamenti mai avvenuti in Italia o con argomenti pro europeismo che hanno regalato quel 40% al PD investendolo di una autorità che non ha mai avuto.
E tutti al seguito del pifferaio magico mentre il paese continua a declinare,le famiglie sempre più in difficoltà,le imprese allo stremo e la disoccupazione giovanile ormai cronica.
Eh si perché mentre si blaterava di aiuti ai più deboli si continuava a rifocillare una classe insaziabile,piccola oasi felice a cui appartiene anche certa stampa che mai riconosce errori e responsabilità di mentire al popolo che invece dovrebbe informare.
Ora tutti si accaniscono sul prossimo DEF,sull’aumento dell’iva pertanto già rinviato nel silenzio degli innocenti da tutti i governi precedenti,dei rapporti con l’estero,dei conti che non tornano e di tutte le maledette lacune dei governi precedenti riempite con paroloni e proclami delle infinite campagne elettorali.
Il PD,ma è esistito davvero?

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 30.03.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

ot

per gli statisti dello schieramento avverso a silvio, dal ffatto di oggi:

"è del tutto sbagliato sostenere che gli elettori hanno mandato il Pd all’opposizione.

Gli elettori italiani non votavano sul quesito Pd al governo/Pd al l’opposizione.

Nessun elettore in nessuna democrazia parlamentare ha un voto di governo e/o un voto di opposizione. Comunque, gli elettori che hanno votato Pd volevano conservarlo al governo del Paese.

Che adesso l’ex segretario del Pd interpreti
il voto al suo partito come rigetto della sua azione di governo è confortante, ma troppo poco troppo tardi"


pabblo 30.03.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S sta facendo un lavoro straordinario, mentre le altre forze politiche dimostrano ancora una volta ciò che sono: una massa di incompetenti.

Zampano . Commentatore certificato 30.03.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori