Il Blog delle Stelle
E' ora di cambiare l'Italia!

E' ora di cambiare l'Italia!

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 443

>>nella foto: Le regioni in giallo sono quelle dove il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica<<

Di seguito la lettera di Luigi Di Maio a Repubblica

Gentile direttore,

come ho avuto modo di dire a caldo commentando i risultati, con il voto del 4 marzo è iniziata la Terza Repubblica, che sarà la Repubblica dei Cittadini. La portata di questo voto è immensa e segna uno spartiacque con tutto quello che è venuto prima. Forse ancora non ne apprezziamo del tutto l'importanza, soprattutto per quanto inciderà sugli anni a venire. Ma una cosa è sicura. Da qui non si torna più indietro. Il voto ha ormai perso ogni connotazione ideologica. I cittadini non hanno votato per appartenenza o per simpatia, hanno votato per mettere al centro i temi che vivono nella propria quotidianità e per migliorare la propria qualità di vita. La narrazione del "va tutto bene" non ha retto di fronte alla realtà vissuta dagli italiani. Dieci milioni di poveri non possono essere ignorati. 30 miliardi di sprechi non possono non essere eliminati. Una tassazione folle per le imprese non può non essere ritoccata. La sicurezza nelle città giorno e notte non può non essere garantita. La disoccupazione, soprattutto giovanile, non può continuare a dilagare. Questo è il messaggio che arriva forte e chiaro dalle urne.

Non è stato un voto ideologico, così come non è stato un voto di protesta. E' stato un voto programmatico e i punti principali sono quelli sinteticamente ricordati sopra. Abbiamo ascoltato il Paese e messo al centro del dibattito elettorale questi temi, proponendo non solo le ricette, ma anche le persone che possono realizzarle. Mi riferisco ai professori, professionisti e manager che ho inserito nella nostra proposta di squadra di governo e che abbiamo presentato agli italiani, come promesso, prima del voto. Per questo i cittadini hanno deciso di darci fiducia regalandoci un risultato storico: hanno finalmente visto un progetto, al quale chi vuole può partecipare, e i mezzi e le persone per realizzarlo. Mi piace sottolineare che siamo l'unica forza politica nazionale che ha ottenuto un grandissimo risultato al sud (con punte del 50%), ma anche molto ben radicata al nord: siamo primi in Piemonte (oltre il 27%), Emilia-Romagna (27%), Liguria (30%), Valle d'Aosta dove per la prima volta con il 25% eleggiamo una parlamentare donna, e la seconda in Veneto (oltre il 24%), Friuli (oltre il 24%), Lombardia (oltre il 22%) e Trentino Alto Adige (19.5%).

Sento tutta la responsabilità di fronte a questa apertura di credito da parte dei cittadini e non intendo sottrarmi agli oneri che ne derivano. Ho detto in ogni città dove sono stato in campagna elettorale che il governo per noi si sarebbe potuto fare in base a convergenze sui temi ed è la linea che intendo portare avanti in totale trasparenza di fronte ai cittadini e al capo dello Stato. Tutte le forze politiche devono manifestare responsabilità in tal senso. Non è possibile che ora inizino teatrini, che si avviino giochi di palazzo e strategie alla House of Cards. Adesso è il momento di fare le cose che aspettiamo da 30 anni e lo si può fare solo cambiando metodo. La politica deve smetterla di essere arrogante e deve iniziare ad essere umile. Tre sono gli ingredienti che suggeriamo in base alla nostra esperienza: 1) partecipazione, 2) ascolto, 3) trasparenza.

Nella Terza Repubblica, la Repubblica dei cittadini, i cittadini devono essere coinvolti nei processi decisionali, devono essere ascoltati mentre le decisioni vengono eseguite e devono essere messi al corrente dei risultati di ciò che si fa. Solo in questo modo tornerà l'amore e la passione per la politica. Politica da anni vuol dire cose brutte: corruzione, prepotenza, sprechi, privilegi, conflitti d'interesse, voltagabbana, tradimenti, casta, poltrone, soldi, clientele, tangenti, speculazione, bugie. Basta! "Politica vuol dire realizzare" disse Alcide De Gasperi. Politica per noi sarà realizzare il programma che abbiamo presentato agli elettori. Politica sarà mantenere gli impegni. Politica sarà onestà.

Per decenni i partiti hanno messo al centro i loro interessi, per decenni la formazione dei governi è avvenuta con il bilancino per accontentare gli appetiti dell’uno e dell’altro. Gli obbiettiv erano sempre e soltanto le poltrone, mai gli interessi dei cittadini. Questo è il passato. Ora i tempi sono maturi per mettere al centro i temi che interessano i cittadini, il loro bene, la qualità della loro vita. Li hanno lasciati ai margini, noi ora i cittadini li rimettiamo al centro. Il governo sarà con chi, insieme a noi, è pronto a fare la stessa cosa. È una “rivoluzione copernicana” della politica che il MoVimento 5 Stelle invoca da sempre e per la quale i cittadini ci hanno dato un mandato chiaro. "Partecipa. Scegli. Cambia." era quello che abbiamo chiesto ai cittadini, loro hanno partecipato e hanno scelto. Ora insieme abbiamo la storica occasione di cambiare l'Italia. Io non voglio perderla e chi ha scelto di ostacolare a tutti i costi il cambiamento faccia pure, ma sappia che non si può fermare il vento con le mani e che noi nonostante tutto cambieremo l'Italia.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Mar 2018, 09:53 | Scrivi | Commenti (443) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 443


Tags: 4 marzo, di maio, elezioni, lettera, m5s, repubblica, terza repubblica

Commenti

 

Ma che premier in pectore abbiamo? Come si fa dire "ci dicano cosa vogliono fare"? Il Giggi non ha idee sull'economia e la disoccupazione? Si vuole fare suggerire dal PDF o peggio dalla Lega o dalla Meloni! Cambiamo subito il premier!! W il Dibba, abbasso il Giggetto!☹️


Carissimo Luigi Di Maio, è stata una bellissima corsa e il risultato elettorale dimostra, ancora una volta, che gli Italiani sanno benissimo cosa vogliono. Purtroppo le delusioni, nei decenni, sono state davvero troppe; non dimentichiamo che la "Sinistra" (quando questi termini avevano ancora un senso) ha iniziato a disintegrarsi quando ha voluto tentare di governare, stringendo alleanze che si sono rivelate abbracci mortali. Purtroppo in un paese così globalizzato ed inserito in una scacchiera internazionale ferrea, governare apparirebbe possibile solo con una maggioranza assoluta. Nel frattempo - Enrico Berlinguer insegna - meglio una robusta ed inflessibile opposizione senza possibilità di "inquinamenti". Ma tu non hai certo bisogno di tanti consigli; sono certo che hai le idee ben chiare e saprai affrontare la fase più difficile nel migliore dei modi e nell'interesse della "GENTE", il cui "grido di dolore" è stato ignorato per troppo tempo. Un abbraccio; noi tutti ci siamo

FRANCO DONATI 11.03.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Ho votato per il Movimento 5 stelle dopo avervi seguito durante la campagna elettorale e sinceramente mi avete convinta!!!!
Sono anche una mamma di un bambini di 4 anni che frequenta il 2 anno della materna.
Parlo a nome anche di tanti altri genitori.
La scadenza del 10 marzo (lunedì rientro all asilo) sta creando tanta confusione.
Dirigenti che ignorano la legge sui vaccini ma che la interpretano a modo loro o meglio eseguono letteralmente quella che alcuni e la Fism gli "impone" di fare.
Vorrei che partisse da parte vostra una comunicazione ufficiale vorrei che ci faceste sentire già la vostra presenza.
Vi abbiamo eletti per farci rappresentare vi chiediamo di farvi sentire in merito.
Tanti bambini rischiano di subire ingiustizie gratuite a partire da lunedì 12 marzo.
Con la speranza che qualcosa accada vi ringrazio e vi saluto cordialmente

Grazia Cristiabi 10.03.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente abbiamo l'opportunità storica di iniziare la terza repubblica per cambiare l'Italia. Restate fermi nei principi e nelle regole del movimento , attenti ai trucchi dei politicanti . buon lavoro , a riveder le stelle

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.03.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi,
sono felice del risultato che "abbiamo" ottenuto.
Siete l'unica forza politica da cui mi sono sentito e mi sento rappresentato.
Tuttavia ho un timore cui vorrei risposta chiara.
E' a me evidente che la situazione italiana attuale sia dovuta ad una classe politica corrotta e inefficiente, che si è asservita totalmente ai diktat europei, che hanno strangolato e strangolano la nostra economia.
Il M5S ha cambiato idea rispetto all'euro e questa è la mia prima preoccupazione. Ciò nonostante non sono riuscito a dare il mio voto alla lega, unica a dichiarare la propria ostilità all'euro e a disporre di economisti sovranisti come Claudio Borghi e Alberto Bagnai. Per uscire dalla tagliola europea, occorre avere una moneta parallela sovrana, senza per questo uscire necessariamente dall'euro. Ogni altra ricetta per uscire dalla crisi è destinata a fallire, reddito di cittadinanza incluso. Mi dispiace dirlo. Qual'è la posizione del M5S rispetto a questo?
Spero davvero di avere una risposta.
Vi ho votato per far uscire l'Italia dalla fogna europea. Non per ritornare ad asservire i vari Draghi, Juncker che nessuno ha eletto e rispondere ai mercati anziché ai bisogni dei cittadini. Grazie in anticipo per la risposta!

Davide M., Pontegradella (FE) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 09.03.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Visti i risultati ottenuti io credo che non si debba aver paura ad andare ad elezioni subito (Giugno 2018) e cosi passare dal più 32% al 40% e poter quindi governare liberamente. Occorre comunque apportare qualche correzione allo statuto nel senso di poter candidare tutti gli eletti attuali in quanto è evidente che la legislatura è stata interrotta. Il ferro si batte e si piega quando è caldo.Non vedo altra via d'uscita onorevole per il nostro MOVIMENTO.

Salvatore Usai 09.03.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio come Guglielmo Giannini, nato a Pozzuoli(!)
L'Uomo Qualunque fece proseliti soprattutto al Sud, dove otteneva il voto dei grandi proprietari terrieri spaventati dalla rivolta delle masse contadine (appoggiate dal Partito Comunista Italiano) e dagli ex-fascisti. La nascita del Movimento Sociale Italiano ed il rafforzamento della Democrazia Cristiana su posizioni conservatrici causeranno il crollo elettorale dell'UQ. Giannini, di matrice liberale e liberista, affermava: «Non esiste e non può esistere una politica di massa», come ebbe a scrivere nel 1945.

Nel 1947 Giannini, dopo aver tentato un'alleanza con la Democrazia Cristiana e il MSI, si avvicinò al leader comunista Palmiro Togliatti, definito due anni prima "verme, farabutto e falsario". Molti simpatizzanti dell'Uomo Qualunque, allibiti da questa scelta, abbandonarono Giannini che, messo alle strette, rinunciò al patto d'amicizia con il PCI per stringerne un altro con il Partito Liberale Italiano. Ormai il danno era fatto: alle elezioni politiche del 1948 l'alleanza UQ-PLI ottenne solo il 3,8% dei consensi e poco dopo i liberali se ne chiamano fuori. Giannini venne eletto alla Camera e aderì al gruppo Misto.


Ovviamente " fare l'interesse del Paese" con coincide con la politica di " fare gli interessi propri" di questo PD
che insiste sulla strada di spostare tutta la sua storia, le aspettative e le speranze sull'altra sponda della Destra affaristica. L'aveva già capito e programmato da molto tempo prima Giorgio Napolitano, che ha
fatto girare la giostra fino ai giorni nostri, manipolando da giocoliere la Costituzione.
Distruzione e svendita di ciò che era lo Stato, raccogliere il bottino e vitalizi e chi s'è visto s'è visto.
Richiamarsi al precedente appello di Bersani ai Pentastellati è ridicolo al solo pensiero che se gli fosse stato chiesto in quella diretta video se fosse disposto a tagliarsi lo stipendio, tanto per misurare la buona volontà, vedremmo che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Come ancora è adesso..
Il severo richiamo delle elezioni non è bastato. Si illudono di rinascere dalle ceneri come la fenice con le prossime generazioni, dimenticando che sono proprio quelle che hanno indebitato prima che nascessero,
e se lo ricorderanno.
Non abbiamo nulla da pardere.Si vada pure a nuove elezioni, magari ogni anno ! Male non fa la democrazia !
L'importante è isolare gli egoisti e ipocriti..

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 08.03.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno che sui social si faccia un appello a mobilitarsi nel caso non fosse affidato l'incarico a Di Maio per la formazione del nuovo governo e che ci sia un messaggio chiaro a tutti i partiti e al presidente Mattarella che se non si riesce a fare un governo per colpa di questa legge ancora una volta fatta per fregare i 5 Stelle, si potrà fare un governo transitorio dove presenti tutte le forze politiche che il 3 mesi, NO IN UN ANNO devono approvare una legge elettorale nuova e COSTITUZIONALE e poi dopo 2 MESI tornare a VOTARE e il M5S non deve cedere un millimetro sulle tre proposte fondamentali DIMEZZAMENTO DEGLI STIPENDI E CANCELLAZIONE DEI VITALIZI, REDDITTO DI CITTADINANZA, TAGLIO AGLI SPRECHI per recuperare IMMEDIATAMENTE 30 miliardi. Se questo non succede teniamoci pronti a mobilatarci TUTTI perchè cdi questi inciuci politici e giochetti di potere di questi 4 RUNBAGALLINE ci siamo veramente ROTTO I C.........I !!!!!

marcello gasperoni 08.03.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Capisco che per andare al governo è necessario allearsi con qualcuno, ma dopo una campagna elettorale in cui noi giustamente ne abbiamo dette di tutti i colori al PD soprattutto ma non solo.. non trovo coerente fare alleanze... è quello che abbiamo sempre rimproverato al PDL e PD.. di farsi la guerra "finta" in campagna elettorale per poi non cambiare nulla. Scelta difficile ma se per governare si deve fare un accordo al ribasso.. meglio non farlo.. Si verrà identificati non diversi da loro.. e sarà la nostra fine..

Roby By 08.03.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe con Simpatia
No agli inciuci, no agli accordi con chi ha messo l'Italia in rovina, Havevano l'occasione per fare gli interessi del popolo italiano ma hanno preferito dare la priorità a difendere l'interessi dei poteri forti nella pia illusione di difendere anche i deboli.Hanno commesso una lunga serie di sbagli sapando di sbagliare; non è possibile affidare il governo della cosa pubblica nelle mani di chi la cosa pubblica ha portato al disastro totale: chi ha ingannato il popolo italiano con infinite storie fantasiose deve essere mandato a casa una volta per sempre: è necessaria una classe dirigente nuova pulita cristallina onesta efficace competente che tuteli il lavoro,la scuola,la sanita,le pensioni, i rtisparmi, la solidarieta tra i popoli.
con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 08.03.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

L'ora dei fatti è arrivata. Dopo i tanti voti all'idea di una società più giusta (a prescindere dalle persone...) con meno privilegi alla "casta" in primis! Chi di noi ha ancora un lavoro, più o meno precario, e sempre sottopagato, non ha certo rimborsi chilometrici o pranzi o viaggi in prima classe per arrivare sul posto di lavoro. Le riduzioni di tali prebende/stipendi/vitalizi sia EFFETTIVA, senza tanti passaggi tramite associazioni o "restituzioni"che si sono dimostrati eludibili, diciamo...Vanno affinati i meccanismi-requisiti x essere candidati. In certe zone le cose si sono lasciate gestire tra molti malumori: democrazia significa altro...Come donna vorrei vedere cambiata una legge fatta per premiare sempre gli uomini (le pluricandidature sono una vera truffa) e l'avvio di una stagione di "risparmi" sui compensi degli eletti: prima di altre tasse o promesse, il buon esempio!!

Tea Di Marco 08.03.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

non vi sembra strano che nessun tg mostri una cartina con la mappa dei voti partito per partito?anche in molte regioni del nord m5 è il primo partito

stefano vercesi 08.03.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Con queste elezioni intanto abbiamo disinnescato il bomba e lo psiconano ,in un paese serio con una legge elettorale seria non ci sarebbe stato problema si sarebbe governato tranquillamente rispettando il volere di più di un terzo degli italiani come da democrazia ma visto che si ha a che fare con una classe poli6ica demenziale e truffaldina bisognerà associarsi con una forza politica solo per rifare una legge elettorale seria che garantisca un governo subito senza mercanteggiare come in un suk mettendo in stand by il programma,io penso che sia meglio vedersela con la lega che è piu monolitica rispetto al manicomio PD e che sa che Berlusca li avrebbe traditi da copione per accoppiarsi col Bomba i risultati lo avessero permesso, con la Lega la maggioranza sarebbe solida e si potrebbe fare un fretta e per di più i risultati di tutti e due rappresentano tutta Italia il Pd e FI sono largamente marginali ,il Paese è stato chiarissimo.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 08.03.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal PD:
NON SAREMO CERTO NOI AD APPOGGIARE IL M5S PER FARCI TAGLIARE STIPENDI, VITALIZI, AUTO BLU, VOLI, TERME, RISTORANTI ETC. ETC. ETC.

dal CENTRO-DESTRA:
NON SAREMO CERTO NOI AD APPOGGIARE IL M5S PER FARCI TAGLIARE STIPENDI, VITALIZI, AUTO BLU, VOLI, TERME, RISTORANTI ETC. ETC. ETC.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 08.03.18 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Parrà strano ma ora che abbiamo vinto, ora che siamo il primo Movimento Politico ( non partito, ricordiamolo e ricordiamocelo sempre ) ora ho paura.
Ho paura che il nostro sogno di un'Italia governata dai cittadini possa svanire.
Ho paura che per la smania di governare, si accettino alleanze ambigue.
Ho paura che si possa anteporre " l'interesse nazionale " ( frase abusata più e più volte dai politici di professione ) ai nostri ideali.
Non fatelo, per favore ricordate le parole di Gianroberto " quando qualcosa si pone tra me e l'obiettivo la sposto ".
Con affetto, un attivista.


ultime notizie, pare che Emiliano non appena rimessi insieme i pezzi del pd sia disposto ad un appoggio esterno visto che la legge elettorale che ci ha portati qui l'ha fatta il pd lui si sente responsabile...inoltre teme una saldatura tra cinque stelle e destra che porterebbe addirittura a poter cambiare la costituzione e dare vita a un nuovo fascismo..

Ernesto Amatucci 08.03.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Angelo Sanfi,
la mappa è stilata partito per partito. Non contempla le coalizioni.

Roberto 08.03.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Grazie allo sforzo di moltissimi attivisti,simpatizzanti,cittadini che questo è potuto accadere.Il M5S ha concretizzato la volontà dei cittadini,un movimento che mette al centro la volontà del popolo .La responsabilità del M5S è enorme.Non ci sono ideologie che possono scalfire un consenso così grande.RINGRAZIO il M5S per avermi ridato fiducia nelle Istituzioni.Grazie.

giuseppe mandalà 08.03.18 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Scusate secondo voi la cartina dell'Italia con i colori giallo, blu e rosso rappresenta la votazione degli italiani? Se è così i 5 Stelle dovrebbero superare abbondantemente il 60%.

Angelo Sanfi 08.03.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se mi chiedessero:

vuoi che venga fatta una sana, europea, senza ipocrisie e falsita', legge anticorruzione e antisprechi, o dimezzare gli stipendi dei parlamentari?

non avrei il minimo dubbio, risponderei la legge anticorruzione.

si chiamano prioprita'. e quello che caosmai (ripeto il casomai) si vuole fare ma non e' una priorita', impedisce che vengano fatte le priorita', o addirittura, nel caso di un ritorno del renzuschismo al potere, la situazione venga peggiorata, e' un dovere (ripeto il "e' un dovere") lasciarlo da parte per tempi migliori.

carlo 08.03.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a parlare del PD , non se ne può più.... Gli Italiani, con il voto, hanno chiaramente indicato, di non voler più sentir parlare del PD......
Hanno vinto al SUD il M5S e al Nord la lega.. ok.
indi è costoro che devono formare il GOVERNO.
Salvini lasci stare la coalizione che è stata solo un cartello elettorale.... e si avvicini a DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO e facciano accordi ....

ENZO GRILLO, san tammaro Commentatore certificato 08.03.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VERA CREDIBILITA'!

DA ANNI MI SFORZO DI SPIEGARE A CHI MI CONOSCE E FREQUENTA CHE L' UNICO MODO PER MIGLIORARE LA QUALITA' GLOBALE DEL PAESE E' VOTARE PER PERSONE SLEGATE DA DINAMICHE DI INTERESSI CON LE ORMAI VETUSTE CLASSI POLITICHE, OVVERO I 5STELLE.
FORSE QUESTA E' LA VOLTA BUONA CHE SI RIESCE A GOVERNARE!
A MIO AVVISO IL PRIMO VERO MESSAGGIO DI CREDIBILITA' POLITICA SAREBBE QUELLO DI COMINCIARE REALMENTE AD ELIMINARE TUTTI I PRIVILEGI DELLA COSIDDETTA "CASTA", COSA SEMPRE ANNUNCIATA DA TUTTI MA MAI REALMENTE ATTUATA.
ANDREBBERO, PER ESEMPIO, LICENZIATI E RIASSUNTI, CON STIPENDI NON OFFENSIVI PER I CITTADINI COMUNI, MAGARI TRAMITE UNA COOPERATIVA ESTERNA CREATA APPOSITAMENTE, TUTTI I DIPENDENTI DI CAMERA E SENATO, CHE, IN NON POCHI CASI, GUADAGNANO PIU' DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (FOLLIA PURA!).
QUESTO E' SOLO UN ESEMPRIO DEGLI INFINITI E ASSURDI PRIVILEGI E SPRECHI PRESENTI IN ITALIA, MA POTREBBE ESSERE UN PRIMO PASSO PER DIMOSTRARE ANCHE AGLI SCETTICI LA REALE CREDIBILITA' DI UNA NUOVA CLASSE POLITICA!

VIVA L' ITALIA!

ANTONINO CRISCUOLO, TORINO Commentatore certificato 08.03.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono francamente disgustato dal gioco della politica. Capisco il "gioco" delle parti e delle differenze ideologiche mentre si concorre per essere eletti, ma una volta preso atto dei risultati... vorrei vedere una corsa alla disponibilità da parte di tutti! Il bene di tanti e assai più importante dell'ego di pochi, spocchiosi e pieni di se. Troppo occupati a sottolineare le proprie appartenenze piuttosto che
avere come assoluta priorità il bene dell'Itali e dei cittadini per cui dovrebbero lavorare!
E' come se una famiglia non riuscisse ad avere chiaro in mente ed accordarsi su quei pochi punti "fondamentali"per il bene della stessa!
Tutto questo è illogico e denota una scarsissima capacità di usare testa e cuore e sopratutto nessun amore per questa grande nazione!Bacchettati proprio ieri dall'Unione (?) Europea come fossimo l'ultima ruota del carro! Secondo me, meritiamo ben di più...

Adolfo Silveri 08.03.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

gli unici partiti-coalizioni che hanno lo stesso programma sono il pd renziano e la destra berlusconiana. per gli altri, ci potranno essere condivisioni, ma nessuno ha lo stesso programma.

quindi, immaginare un governo stabile e' impossibile. prima o poi i nodi verrebbero al pettine e ci saranno scontri insanabili. con cadute rovinose di governi e sputtanamenti vari. con i partiti che si rinfacciano le colpe etcetc. una strage.


a meno che non si voglia un governo renzi-berlusconi, ma penso che tutti si staranno toccando le palle per scongiurare il pericolo, dove li' sarebbero sempre d'accordo e i deputati che contano glie li passerebbe tranquillamente, senza tante remore, la lega, si puo' solo arrivare a un governo di scopo.

cioe' un governo che mette sul piatto solo, unicamente, a parte la gestione giornaliera del paese, alcuni punti su cui le forze che si impegnano possono ritrovarsi.

ed e' inutile stare anche a menarsela con un "col pd no", "con la lega no", "con la meloni no" etcetc.
perche' quelli sono, non ce ne sono altri con cui fare un governo. stare li' a rinfacciare, contare i peli nel culo, rimembrare etcetc., sono solo palle al piede. palle al piede che appesantiscono il lavoro diplomatico e di cucitura che il m5s deve fare. deve farlo anzitutto per andare al governo, poi per evitare che il governo del paese finisca nelle mani dei soliti.

nessuno e' degno? no alle alleanze? quelli sono. li ha i numeri il m5s per fare un governo da solo? no. quindi, quelli sono.

pochi punti, possibilmente di importanza primaria, senza stare a menarsela e/o infilare dita negli occhi per pretendere dimezzamenti degli stipendi dei politici e altro, quello verra' dopo, no problem, non appesantiamo un lavoro gia' pesante. cosi' pochi punti chiari, condivisi da tutti coloro che ci stanno, una legge elettorale, fare il tutto e poi si torna al voto.

carlo 08.03.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento

luigi, mi rivolgo a te che hai in mano il futuro del movimento, attenzione ai tranelli che ci tenderanno tutti coloro che ci vorrebbero morti prima possibile. il nostro paese è messo male, molto male, basta soffermarsi su quello che ha detto ieri l'europa sulla nostra situazione economica; è impellente una manovra correttiva pesante, bisogna intervenire per impedire l'aumento dell'iva nel 2019 e si tratta di chiedere sacrifici non indifferenti.
hanno lasciato un paese allo sfascio (anche se si affannano a sostenere il contrario) e faranno di tutto per mandarci al governo dandoci un appoggio esterno che ci toglieranno immediatamente dopo che ci saremo sporcate necessariamente le mani con misure tampone senza lasciarci il tempo di realizzare il nostro programma.
quindi occhio ai trucchi e ai trucchetti che cercheranno di mettere in atto per toglierci di mezzo, confido nella tua intelligenza e nel tuo buon senso, un abbraccio.

daniele p., cortona Commentatore certificato 08.03.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo cambiare l'italia????
E' DISGUSTOSO che tutte le TV (rai/mediaset /la7/ sky/regionali e locali) ci impongono di guardare i politicanti corrotti/ massoni/ mafiosi/venduti ai poteri maligni nazionali e mondiali che non parlano altro che di quanto sia diventato importante il PD/DC/PSI, in dissolvimento totale, per le sorti dell'Italia.
Sarebbe bello guardare e sentire i giovani ed i cittadini esprimere le loro idee, sentimenti, sensazioni liberamente per poter CAMBIARE il paese ridandogli la dignità,l'onore e la speranza del domani.
Invece accendo la TV e chi ti vedo?
uno dei tanti bacucchi/disonorati/senza dignità dei vecchi politicanti traditori del popolo:
Paolo Cirino POMICINO che, solo a sentirlo nominare mi viene il rigetto stomacale e di peggio, che sbraita frasi senza senso a favore della vecchia politica e del PD/DC/PSI/FI di tangentopoli e patto del nazareno.
Dovrebbero essere nelle patrie galere per tutto il male che hanno fatto agli italiani ed invece sono ancora in giro a pontificare difendendo i supervitalizi che si pappano a spese dei tanti giovani e non senza lavoro e senza futuro!
Vergognatevi TV e giornalai!
I primi privilegi delle caste da togliere alle mummie politiche e cartastampata sono:
-i vitalizi
-i finanziamenti pubblici a partiti e stampa
-dimezzamento del numero e stipendi sia dei parlamentari che dei dipendenti delle camere
-vincolo di mandato
Tutte cose che solo un governo a 5* potrebbe realizzare anche se sarebbe ostacolato e combattuto da tutte le caste e poteri maligni.
La speranza è l'ultima a morire e solo con il voto dei cittadini onesti al movimento 5* si potrebbe concretizzare questo sogno.
Forza Movimento 5*

mauro caputo 08.03.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Alla "donna" Viviana Vivarelli: GRAZIE!


Orlando dice:

La legge elettorale ci offre due punti di partenza: quello della coalizione uscita vincitrice e della forza politica uscita vincitrice. Solo il Presidente della repubblica può dare l'incipit". E se il capo dello stato facesse capire che vede intesa Pd-M5S? "Quello che dice il capo dello stato - ha risposto Orlando - non può essere ignorato ma io non vedo le condizioni politiche programmatiche, non dobbiamo dirgli di 'no' ma spiegargli perché questo percorso è di difficile percorribilità, io credo di impossibile percorribilità".

Caro Orlando... mica per caso l'impossibile percorribilità sta nel fatto che il M5S vuole dimezzare gli stipendi dei parlamentari/politici ed eliminare 30 miliardi di sprechi???

ENZO GRILLO, san tammaro Commentatore certificato 08.03.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

EMERGENZA BUCHE

Vorrei fare una proposta per affrontare il problema Buche che a Roma ha raggiunto livelli non degni di un paese civile.

La mia proposta è semplice, i soldi che i parlamentari 5 Stelle eletti a Roma (ma lo stesso discorso si può fare per altre città italiane) restituiranno delle loro indennità serva per pagare una società (magari costituita ad hoc) che si impegni a "rifare" tratti di strada (previo accordo con il Comune ovviamente) devastati da anni di incuria.
Credo che sarebbe un modo tangibile di vedere impiegati i soldi restituiti ai cittadini. Si potrebbe infine, nell'accordo con il comune, richiedere di poter indicare sulla strada stessa (per mezzo di cartelli) che la strada è stata "rifatta" con i soldi dei cittadini restituiti dai parlamentari 5 Stelle.

Danilo Brugnoli 08.03.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

credo che sia più fattibile un allenaza con la lega che con il pd perché sia il pd che forza italia sono forze politiche oramai alla fine e spero che salvini si renda conto che se resta con forza italia ne sarà risucchiato verso il basso;ed anche perché ci sono molti punti programmtici di lega e m5s possono incontrarsi a partire,per esempio, dal fatto che si possono integrare le richieste di diminuzione delle tasse(flat tax) e dal reddito di cittadinanza;si potrebbe offrire a tutte le aziende del nord e estere che se investano al sud non pagheranno nulla(tasse ed altro) per almeno 6/8 anni per i neo assunti e che parte della busta paga andrà a carico dello stato;dove si prendono i soldi?tagliando gli infiniti sprechi e lotta feroce alla corruzione/evasione;in questo modo assumi giovani e porti lavoro al sud; poi su gli immigrati,propongi la soluzione è che siano gestiti da loro stessi;noi italiani non abbiamo la cultura e la storia che i francesi e gli inglesi hanno maturato in secoli per poterli comprenderli-gestirli;creare delle cooperative di immigrati per controllare-gestire-assumere i loro stessi concittadini per attività di sociali-integrativi lavoro-assistenza ed tanto altro;il tutto con una supervisione italiana;in america per conbattere la mafia tanti anni fa le forze dell'ordine assunsero degli italo-americani cosi come per lo sbarco in sicilia i primi erano italo-americani;nessuno meglio di un conterraneo li puo gestire-comprendere;e poi molti di loro sono laureati e con esperienza lavorativa che potrebbe essere utile a noi italiani a partire dalle conoscenze della loro lingua-abitudini-cultura-storia etc etc; e poi bisogna mettere mano alla pubblica amministrazione un pozzo senza fine,e a partire dalla scuola-università che va riformata tornando al passato;un istruzione più seria-rigida-completa-dettagliata ma soprattutto che sia un diritto garantito a tutti con un netto abbassamento delle tasse univeristarie-costo dei libri e tanto altro...
saluti

oreste palmieri 08.03.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, negli ultimi tempi sono un po' assente dal Blog, ma sto combattendo su twitter :)
Un saluto affettuoso

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, "è ora di cambiare l'Italia" ,lapidario ed eloquente titolo.
Politica temporaneo ed umile servizio reso al popolo Sovrano e non mestiere vitalizio.
Saluti e cordialità dalla Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 08.03.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

un augurio speciale a tutte le donne del M5S che hanno dato molto più di tanti di noi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Non ce ne eravamo accorti, il pd non può più chiamarsi tale. Il nome appropriato è PLI.
La sua ultima generazione di politici, sono persone che hanno avuta la possibilità di governare facilmente la pubblica amministrazione, conquistata e occupata a suo tempo,dai vecchi militanti comunisti, con le loro lotte di classe.
Da queste posizioni hanno goduto di tutti i privilegi e oboli, arricchendosi e imborghesendosi.
Li vediamo: sono arroganti, gli è tutto dovuto, sono sprezzanti dei populisti (quelli del popolo), lanciano continue provocazioni e sfide, non accettano sconfitte, non sanno neppure che cosa vuol dire democrazia. La loro ambizione è quella di unirsi all'uomo più ricco d'Italia, prendere il comando dello stato e governarlo da un solo trono.
Mattarella fa parte di questa classe. Non ha difeso la nostra costituzione e neppure la nostra democrazia, accettando il Rosatellum che ci ha prodotto un risultato drogato e distorto della volontà popolare.

Paola 08.03.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

invece di mettere i vincoli cosi stretti per avere il reddito di cittadinanza perchè non togliamo la pensione ai vecchi che hanno piu di 200000 euro in banca e che non se la sono mai guadagnata? perche non togliamo le case popolari a chi ha altri appartamenti..perchè l'italia è divisa tra privilegiati e disgraziati? perche gli anziani devono avere tutto il potere economico e devo assistere a scene in cui vedo ragazzine che si prostituiscono coi vecchi? quanto ci costano in assistenza sanitaria, medicine inutili tanto loro hanno l'esenzione che i medici prescrivono spinti dalle case farmaceutiche..scusate la crudezza ma è quello che vedo intorno a me..voi cosa ne pensate??

Ernesto Amatucci 08.03.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

21 eiaculazioni al mese

praticamente sono già morto da un po

mi secca solo che l'inps si tiene tutti i contributi versati

psichiatria. 1 08.03.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, questa nostra vittoria sta mettendo a nudo la pochezza e miseria dei nostri politici, che se ne infischiano, compreso il "capitano" Salvini, dei bisogni, urgwenti, degli italiani, ma stanno facendo di tutto per impedire che vada al governo il Movimento che buona parte del Paese ha scelto.
Spero che questo faccia aprire gli occhi a tanta gente abbagliata da Salvini col suo rosario, quelli di berlusconi sono sempre stati ciechi, e il bullo di Rignano che tenta, per vendetta, di far saltare tutto, PDiota fino alla (sua) fine, ormai prossima, insieme alla miserevole accozzzaglia dei suoi lacchè.
Purtroppo, stando così le cose, per noi non ci sono possibilità di venirne fuori, non abbiamo raggiunto il 40%, e nonostante il grande successo, ci taglieranno fuori anche stavolta.
Oppure sscendiamo tutti in piazza a buttarli tytti fuori, fisicamente.

Gabri di Gaia 08.03.18 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna lasciare decantare la situazione, poi, sarà tutto più chiaro.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Il ballista Matteo2, detto fannullone, può essere in grado di fare del bene all'Italia?
Io credo proprio di no. Non ha mai lavorato, sono 20 anni che passa da un incarico politico all'altro, l'ultimo non lo ha neppure concluso: quello di parlamentare europeo.
A Bruxelles non c'era mai, non si è mai curato dei problemi dell'Italia e non mi risulta che abbia mai ottenuto risultati, in compenso è stato etichettato come fannullone.
Uno così potrebbe essere un buon Primo Ministro? Chiediamocelo e avremo la risposta, stanno tentando, ancora una volta, di farci governare da un personaggio inadeguato!

Paola 08.03.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

(3)
Il governo di decantazione. Il governo del presidente. Il governo tecnico. Il governo di transizione. Il governo della non sfiducia. Il governo di minoranza. Il governo delle convergenze parallele. Il governo di responsabilità. Comunque Gentiloni resta. O magari Calenda. O forse Minniti.

D’Alema ricandidato perché glielo chiedono i pugliesi che poi non lo votano. Il monito di Juncker. Il nuovo contratto con gli italiani, stesso Vespa, stessa scrivania di ciliegio, stesso B. ma con più capelli di 17 anni fa. Sono una vittima della mafia, altro che. Il report quindicinale di Renzi sulle fake news. La task force del Viminale anti-fake news. La task force europea anti-fake news con Riotta. I clandestini ti entrano in casa, corrono al frigo e si attaccano alla bottiglia dell’olio: ci sono le impronte delle labbra sul collo della bottiglia, me l’ha detto la signora (copyright B.). Basta impresentabili (sempre lui). Gli evasori devono andare in galera (tranne lui, sempre lui). Aboliremo il canone Rai (copyright Renzi). Berlusconi da Chenot. Berlusconi all’autogrill. Di Maio bacia la teca col sangue di San Gennaro. Partecipa anche tu al concorso Vinci Salvini per una telefonata con Salvini. Aboliamo la Fornero, intesa come legge. Il presepe della Meloni. Casini non si ricandida come Di Battista, ma viene rieletto. Aiutiamoli a casa loro (copyright Salvini). Aiutiamoli a casa loro (copyright Renzi, da non confondere). Scommetto una bistecca alla fiorentina che saremo il primo partito (sempre Renzi). Chiudiamo le frontiere e riapriamo le case chiuse (copyright Salvini). Il ciaone di Carbone. Il ciaone a Carbone. È giunta è giunta in vacanza da Bolzano la grande sorella Maria Elena con la compagna Emma. E nessuno se n’è accorto. Ti fisso nell’albo con tanta tristezza, ov’è di tuo pugno la data: quattro di marzo del due mila diciotto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

(2)
. L’endorsement di Prodi a Santagata (Tony? No, Giulio) e alla lista Insieme (insieme a chi? A Santagata). L’endorsement di Prodi a Gentiloni. L’endorsement di Veltroni a Gentiloni. L’endorsement di Napolitano a Gentiloni. L’endorsement Ue a Gentiloni. L’endorsement di Gentiloni a Gentiloni. L’endorsement di Calenda alla Bonino. L’endorsement di Gentiloni alla Bonino. L’endorsement di Napolitano alla Bonino. L’endorsement di Saviano alla Bonino. Guai a consegnare l’Italia agli incompetenti. I mercati ci guardano. Lo spread pure. L’attentato di Di Maio a Mattarella via mail. L’Agcom sulla par condicio degli opinionisti. Le pensioni a mille lire. Anzi, a un milione di euro.

I cinque colpi di Stato contro Silvio. Matteo nuovo Macron (o Micron). En Marche (in marcio). Grasso apre ai 5Stelle ma la Boldrini chiude (salutame a soreta). “‘Grillini for dummies’. Il M5S aperto con l’apriscatole e spiegato agli italiani. Ovvero, cosa succede quando l’incompetenza, miscelata a una truffa chiamata democrazia diretta, si candida a guidare il paese. Il nuovo libro del Foglio, dal 1° febbraio a 0,90 euro con il quotidiano. Prenotalo dal tuo edicolante di fiducia” (transennate le edicole). “Firma anche tu l’appello del Foglio #nosfascisti” (accorriamo numerosi e festanti). Ci salveranno le larghe intese. Non disperdiamo questi anni di riforme. Ci salverà l’Europa. I paraculi col paracadute. I paraculati senza paracadute. La buona legge del Rosatellum. La Boschi passa dall’etrusco al tedesco. E quella lì, come si chiama? Ah sì, Ruby, l’hanno inventata i giornalisti, vergogna Severgnini! L’allarme populismi. Il tavolo di Calenda per Roma. Il tavolo di Calenda per l’Ilva. L’ira di Calenda per la gentaglia di Embraco. La sera delle elezioni si saprà già chi ha vinto. I congiuntivi di Di Maio. Rimbocchiamoci le mani (copyright Matteo Ricci). Civati avverte che “ogni voto dato a Renzi è un voto a Renzi”, ma si dimentica di chiedere un voto a Civati. Il governo di scopo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 09:27| 
 |
Rispondi al commento

(1)
Le brutte cose di pessimo gusto
Marco Travaglio . 8 Mar 2018
Silvio impagliato e il busto di Renzi, di Gentiloni, i fiori in cornice (le buone cose di pessimo gusto!), il Napolitano un po’ tetro, le scatole senza confetti, i frutti di marmo protetti dalle campane di vetro, un qualche raro balocco, gli scrigni fatti di valve, l’amaca di Serra col mònito +Bonino, +sinistra, le noci di cocco, Rignano ritratta a musaici, gli acquarelli un po’ scialbi, le stampe e La Stampa con l’allarme fake news russe, i cofani ammaccati da Giuliano Ferrara, gli albi dipinti d’anemoni arcaici e d’oracoli d’Eugenio Scalfari, le tele di Massimo d’Alema, le miniature del ragionier Cerasa, i dagherrotipi di Calabresi e Cerno sull’onda nera fascista che tracima. Calenda sognanti in perplessità, il gran lampadario vetusto con su Ferrara che si schianta a mezzo il salone e immilla nel quarzo le buone cose di pessimo gusto, il cùcu Cazzullo dell’ore che canta gli allarmi dei mercati, le sedie parate a damasco chermisi finchè non si siede Giuliano Ferrara. Il water closed con Sgarbi sopra. L’Italia che riparte. Berlusconi che torna alla grande. Scalfari sceglie Silvio e non Di Maio. Severgnini sceglie Silvio e non Di Maio. Scalfari vota la nuova grande sinistra di Di Maio. Severgnini non pervenuto. Il boom animalista della Brambilla. I voti moderati della Lorenzin. Il partito del morbillo contro il partito dei vaccini.

Nevica, Raggi ladra. Tira vento, Raggi ladra. Piove, Raggi ladra. I treni si fermano in tutta Italia, Raggi ladra. Spelacchio si spelacchia, Raggi ladra. La fuga dai 5Stelle per Rimborsopoli. Il golpe di Scafarto contro il Pd. Il golpe di Woodcock contro il Pd. Il golpe del Fatto contro il Pd. Il golpe della Sciarelli contro il Pd. Il Falso quotidiano. Grillo pregiudicato per l’incidente d’auto del 1984 (copyright Renzi). Il governo Davigo-Di Matteo-Di Maio. Il nuovo predellino di Silvio. Gentiloni tranquillizza l’Europa.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Allo staff e ai naviganti
Sta succedendo sul blog che, postato un commento,si invia, e la pagina non si chiude.
Rimane aperta come se il commento non sia partito,invece è arrivato a destinazione,per cui molti ripetono l'invio con il risultato di avere sul blog due commenti identici.
Alla voce Gateway time-out"...non fateci caso.
Riaprite la pagina e il commento è regolare.
Ciaoooo!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.03.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io donna
io profugo
io disoccupato
io vittima
io non votante
io ignaro
io ignorante
io plagiato

io il più povero dei poveri
io il più inutile e dissennato
se le cose non le so
se non penso
se non scelgo
se non conosco
la parola contraria
il pensiero che è solo mio
l’arma del linguaggio forte
il sogno e la visione
io che non conosco
i miei diritti
il mio valore
il mio potere
io che sto su questa Terra
come un coatto
un senza niente
uno sventurato
uno che si aggrappa
e non cammina
uno che non è degno di avere
un posto

un’anima
io che mi sono
suicidato da solo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La donna usci dalla costola dell'uomo, non dai piedi per essere calpestata,
non dalla testa per essere superiore
ma dal lato, per essere uguale,
sotto il braccio per essere protetta ,
accanto al cuore per essere amata .

WilliamShakespeare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 09:14| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FACCIA DELLA COMPETENZA

Nel PD ne è arrivato un altro più borioso e spocchioso degli altri,pronto a prendere le redini di un partito in caduta libera e a sostenerne la purezza dell’opposizione di sinistra dichiarando guerra altrove,ma signori questo è Carlo Calenda.
Carriera velocissima e brevissima,figlio d’arte(padre economista,madre regista) da quando è entrato nelle grazie di Montezemolo con la redazione di Italia Futura è tutto un crescendo di trasformismo ed improvvisazione passando da una parte all’altra come un attore che recita da un nuovo copione.
Salotti bene,sangue nobile,amicizie in Confindustria,approda in Scelta Civica in men che non si dica.Dopo la sonora sconfitta di Monti non si dispera e passa nel governo Letta come viceministro dello Sviluppo per poi abbracciare il credo renizano.
In verità Calenda non si è fatto alcuno scrupolo ideologico coltivando tutte le varie anime di sinistra prima di salire come fanno tutti sul carro del vincitore.
La sua ultima lotta è quella di accusare il M5S di incompetenza e la Raggi di arroganza,lui con alle spalle “anni ed anni” di competenza gratutita grazie al suo lignaggio di nascita che a volte è una vera e propria condanna poiché salti tappe fondamentali per l’arricchimento del tuo animo e l’umiltà del confronto.
IL M5S non ha nulla da imparare da tale tracotanza i suoi esponenti si sono fatti da soli senza soldi pubblici e senza spintarelle ma la grande coerenza di Calenda farà si che forse ce lo ritroveremo tra i piedi anche se sotto sotto il suo desiderio irrefrenabile è abbracciare il credo berlusconiano.
Come si dice fatta una tessera se ne fa un'altra.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 08.03.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma come faccio a contattare i gestori del blog. Non riesco a loggarmi da un mese, provo a reiscrivermi e mi dice che il nominativo è già presente nel DB, provo a contattare il blog cliccando sull'icona messaggi, ma i campi sono grigi e non posso inserire il testo.
Ma c'è un sistema per avere assistenza?
Grazie a chi vorrà aiutarmi

Michele M 08.03.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se occorre chiedete una votazione sulla piattaforma.
La mia idea é lasciarli fare stare all opppsizione si uccideranno definitivamente da soli

Giuseppe C. Commentatore certificato 08.03.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Il PdR non ha alcuna possibilità di dare l'incarico a qualcuno perchè mancano i numeri per un governo solido,di scopo,tecnico o di emergenza,chiamatelo come volete.
A questo punto siccome non si può cercare di fare una legge nuova,la presente non è anticostituzionale,ma solo antidemocratica,perchè approvata con 8 fiducie,si va a nuove votazioni.
Andando a nuove votazioni saranno i cittadini a dover dare maggior forza al Movimento per raggiungere quel 51 per cento dei voti...solo così potrà esserci la possibilità di un vero cambiamento.
Maggioranza e mani libere permetteranno al movimento di fare una politica a favore dei cittadini.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 08.03.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Siamo pronti a votare sulla piattaforma per decidere se stare all opppsizione o fare alleanze sgangherate con gli altri partiti

Giuseppe C. Commentatore certificato 08.03.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Non avevo dubbi che una volta al governo non ci avresti abbandonato anzi coivolgendo tutti i cittadini fai del'Italia un enorme comunità onesta e trasparente.W Di Maio e tutto il M5S

Paolo Bossa 08.03.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi di Mario sono un sostenitore del movimento ed è già la seconda volta che vi do il mio voto,vorrei che pensassi ad una alleanza con Giorgia Meloni visto che è una persona che sicuramente ha nel suo programma punti in comune con voi spero che non ci sia un alleanza con il PD hanno rovinato il paese vederli governare sarebbe un colora grazie e in bocca al lupo


Nella puntata del 7 marzo delle iene...ancora brogli...Andate a controllare i voti dall'estero...relativi al servizio inequivocabile delle iene.

Marina Mancini 08.03.18 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Analisi del voto.

GLI ITALIANI HANNO VOTATO PER IL CAMBIAMENTO DUE FORZE PROGRESSISTE. IL M5S E LA LEGA.

HANNO BOCCIATO DUE FORZE CONSERVATRICI IL PD (DEMOCRAZIA CRISTIANA) E FORZA ITALIA (DEMOCRAZIA CRISTIANA).

I CITTADINI ITALIANI HANNO DECISO DI MANDARE ALL'OPPOSIZIONE IL PD E FORZA ITALIA (LA DEMOCRAZIA CRISTIANA) CHE HA GOVERNATO DA 70 ANNI.

IL M5S E LA LEGA SONO STATI INVESTITI DAI CITTADINI A GOVERNARE CON UN GOVERNO FORTE, ONESTO E STABILE PER 5 ANNI.


8 MARZO-FESTA DELLA DONNA

Ancora oggi donna
Fatica dell’universo
Ultima per voi
Prima per tutto
Riprendo questa mia giornata
Con le cose solite
Da qui a stasera
Avrò
Raddrizzato un frammento
di mondo
sarò stanca
come sono sempre stanca
la sera
Ma sorrido
Una cerchia di sorelle
Sorride con me
E tutte le creature
Che comprendono
Mi ringraziano
Io so l’infinita bellezza
La grazia
La pazienza
La virtù
La conosco e ringrazio
Iddio
Di avermi fatta donna.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 08:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono giorni
che sono stanca
di essere una donna
Ci sono giorni
che tutte le donne del mondo
mi pesano e mi portano a fondo
col loro dolore
Ci sono giorni che vorrei stringere le mani
di tutte queste donne
vive, morte, felici, sventurate
passate, future,
mani bianche, nere, colorate, mani
fresche, avvizzite
mani di fanciulle ignare, di vecchie
pensose
in una catena strettissima
e tenerle tutte con me
Ci sono giorni che il mio essere donna
è uno spasimo e un tormento
perché hanno detto che donna
non si nasce
si diventa
nella furia cieca maschile
reagendo in un mondo distrutto
che non finiamo mai di ricucire

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Per l’amicizia dell’uomo con la donna

Buon festa delle donne anche a te
uomo o donna che sei
l'uomo che trova la sua parte femminile e' piu' completo
e cosi' la donna che la rispetta
a lei la cura del mondo
a lei la protezione e la difesa
e lei l'accudimento
la cura della vita e della morte
delle cose che si tengono e di quelle che si lasciano
per la vita sempre nuova domani
e la conservazione del meglio di ieri
affinche' i giorni abbiano continuita'
e sapienza
per l'alba e per il tramonto
per il rinnovarsi perenne
per la speranza che non muore
la passione che resiste
la tenacia che t'infiamma
l'intelligenza delle cose
il rispetto degli spiriti
la salvezza del mondo
per farlo ogni giorno migliore
per vivere finalmente insieme
dentro e fuori di noi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Per l’8 marzo- DONNA

Ognuna con le sue battaglie. Ognuna insieme
Donna
La metà del cielo? No, tutto il cielo
Sulle mani.
Donna-aria, pilastro della terra, cavità che vi accoglie
ruscello che ride, alberi sul capo, fiori ai piedi,
ponte
donna per sé
ricerca, donna
per voi
donna universale
o in me
strega, arcana, svagata, intenta
donna che comprende
pesce
serpente
ondina leggera
riso
sesso senza sesso
creatura alata
non-uomo, non-donna
Donna.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 07:58| 
 |
Rispondi al commento


DONNA- 8 marzo
Camminai come l’erba gramigna che si insinua nelle fessure
Mi abbarbicai come l’alga che si fa piatta per veleggiare
Mi chiusi come la chiocciola che porta su di sé la propria dimora
Mi feci onda e vento per resistere alla bufera
Ma non dimenticai, neppure un istante, di essere una donna
Perché non ti fa donna solo la natura, ti segna la storia
E una donna non è una persona, è una lotta in cammino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 07:56| 
 |
Rispondi al commento

8 marzo
FESTA DELLE DONNE


DONNA- 8 marzo
Camminai come l’erba gramigna che si insinua nelle fessure
Mi abbarbicai come l’alga che si fa piatta per veleggiare
Mi chiusi come la chiocciola che porta su di sé la propria dimora
Mi feci onda e vento per resistere alla bufera
Ma non dimenticai, neppure un istante, di essere una donna
Perché non ti fa donna solo la natura, ti segna la storia
E una donna non è una persona, è una lotta in cammino.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.03.18 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Nuova legge elettorale ed elezioni. Così si vince.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.03.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento

Belle, coerenti e condivise le tue parole Luigi, non dimentichiamo assolutamente i capi-saldi del movimento....trasparenza, coerenza, onestá...
Ora io non so se é stato studiato un piano per ciascun possibile scenario post elettorale....ma se le cose si dovessero complicare, non dimenticare che una cosuktazione su rousseaux può continuare ad essere d'esempio per gli altri e anche risolutiva per sgaebugliare questioni impreviste!
Nel giornaliero gli avversari non li sento tranquilli....i sinistroidi sentono che abbiamo derubato loro dei voti, come al solito il cittadino rappresenta solo voti per loro, e basta, quindi uno dei ragionamenti assurdi è: voi siete li grazie ai voti del pd!!! fate cio che il pd avrebbe fatto altrimenti e finita...."il vecchio scalfari docet"!....Mi raccomando non cadete in queste trappole, la coerenza ci ha reso prima forza politica in Italia....se cade questa allora si che è finita e si ritorna al medioevo italiano!

Alberto comune 08.03.18 07:36| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE AI CaNTI DELLE SIRENE DEL PD
Il loro scopo sarà fingere una scissione e parte vorrà allearsi con voi. Poi alla prima occasione vi faranno cadere.
Pazientate invece ancora un po'. Lasciate fare a Salvini. L'Europa lo teme molto più di voi. E saranno disposti a trattare e a cedere su alcuni punti per noi importanti, purché arginiate la Lega e le sue pericolose aperture a Putin e Trump (che non rappresenta certo le potenti lobbies americane e non durerà a a lungo).
Aspettiamo, andiamo all'opposizione. Non dureranno. E alle prossime elezioni stravinceremo e andremo al governo da soli!

Manuela Tranquilli 08.03.18 07:26| 
 |
Rispondi al commento

NON SI PUÒ FARE UN GOVERNO SENZA UN'ALLEANZA NON SI PUÒ FARE L'OPPOSIZIONE SENZA UN GOVERNO

Problema di fondo bisogna cercare nella legge elettorale, si sapeva che nessuno poteva uscire con la maggioranza assoluta per fare il governo, ma dal momento che tutti hanno invocato elezioni subito bisogna accettare anche le conseguenze, se nessuno ha la maggioranza bisogna costruirla .

Non è stato un voto ideologico, così come non è stato un voto di protesta, è stato una scelta dei cittadini in base alla elegge elettorale messo a loro disposizione.

Ma se tutti alzano le barricate di certo non riusciranno neanche a eleggere le due presidenti della Camera e del Senato per poter cominciare i lavori parlamentari e avviare le consultazioni.

I VINCITORI DELLA ELEZIONE SI DEVONO INCONTRARE, PER FARE UN GOVERNO MA SENZA I PALETTI IRREMOVIBILI

Sciri 08.03.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante tutto cambieremo l'Italia e sopratutto uniremo gli italiani da nord a sud, e non ci fermeranno. La partecipazione dei cittadini impone il cambiamento, un cambio di passo, una risposta coerente ai bisogni reali di lavoro e di esserci tutti per la trasformazione del vivere insieme senza lasciarci dietro ultimi. Non è più possibile che la rappresentanza venga egemonizzata da pochi che vestendosi dell'ideologia datata ed obsoleta la pieghi a favore di pochi ominidi che hanno di fatto istituzionalizzato la povertà e l'esclusione sociale come un dato ineluttabile ed inevitabile. Al cittadino Luigi dico vai avanti così come ai promesso ai noi concittadini e noi ti seguiamo d'appresso. In alto i cuori..e sopra di noi le stelle in movimento.

Vincent C 08.03.18 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Adesso ci sediamo sul bordo del fiume e aspettiamo che la corrente trasporti i cadaveri delle due coalizioni.

Si scanneranno tra loro entro breve tempo.

Calenda è subito arrivato, mandato da Renzi, per far fuori Emiliano e tutti coloro che la pensano come lui.
Orlando ha capito l'antifona e si è schierato pro Renzi.

Salvini ha già in casa il sicario, Berlusconi, che lo eliminerà al momento giusto.
La Meloni, non a caso, se ne sta fuori dai giochi, saggiamente.

Guardate che il primo che ha tirato un sospiro di sollievo è stato Taiani!

Imploderanno da soli.

Nessuna partecipazione a colloqui col Viminale per formazione governo perché nessuno ci spinge a prendere l'iniziativa.

Con uno o con l'altro ci sputtaniamo comunque.

La coalizione che ha vinto è la dx? Allora provi a governare lei.

Invece occorre approvare una variazione all'articolo dello Statuto che prevede due mandati al massimo ed approvare una delega per legislazioni non regolari, di passaggio, per così dire.

Noi dobbiamo esserci solo per approvare nuova legge elettorale. FINE.

Che si arrangino e schiattino.

Loro le proveranno tutte
Ma non passeranno!
EVVIVA

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.03.18 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Prova.

W 5 stelle

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.03.18 06:03| 
 |
Rispondi al commento

Penso che nel caso,molto probabile,che non ci sia l'opportunità di fare un governo. Il Movimento dovrebbe fare un accordo con la lega per varare una nuova legge elettorale e rifare le elezioni. Potremmo vincere alla grande. qualsiasi accordo fatto in questo momento che non sia sui punti fermi del programma. reddito di cittadinanza in primis,sarebbe visto come un inciucio.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.03.18 05:58| 
 |
Rispondi al commento

I PROMESSI SPOSI

Giggino ‘il dritto’ e Salvio ‘il duro’ si contendono Renzina ‘la spocchiosa’ davanti al parroco don Matteo-arella

SALVIO: “Renzina, vieni con me…..ce l’ho duro!”
GIGGINO: “Renzina, vieni con me…..ce l’ho grosso!”
RENZINA: “…..mmmmhh!, neanche per sogno:me la tengo stretta!”
DON MATTEO: “Decidetevi! un matrimonio s’ha da fare….non potete vivere nel peccato!”
RENZINA: “Ma padre, io volevo il vecchio con i soldi…..”
DON MATTEO: “Lo so, ma al vecchio purtroppo gli si è ammosciato……”

(fine del 1° episodio)

saluti
Zazà

il Barone Zazà 08.03.18 05:07| 
 |
Rispondi al commento

EFFETTO DOMINO

“Non serve il reddito di cittadinanza, serve il lavoro”,
questo mi dice ‘Patrizio’, uno studente universitario. Io lo guardo mentre sorseggia una birra, smanetta su un Iphone di ultima generazione e noto le sue scarpe da 250 euro. Gli rispondo che non è vero e che lui ne è una dimostrazione vivente, perché lui il reddito di cittadinanza lo percepisce, solo che a erogarlo non è lo Stato ma i suoi genitori. Con un linguaggio ‘diplomatico’ gli spiego che lui è un parassita, che vive di assistenzialismo a spese di chi lavora. Poi gli dico che questo è un bene, perché lui non è l’unico a beneficiare della solidarietà dei suoi genitori, ma anche chi gli ha venduto la birra, le scarpe e l’Iphone, coloro che hanno prodotto queste cose ecc. ecc. Tutti questi ‘beneficiari’, a loro volta hanno dei figli, anch’essioggetto della solidarietà genitoriale, che poi si fanno curare i denti da suo padre e così via in un circolo virtuoso, un ‘Effetto Domino’, di cui la solidarietà ne è un elemento propulsivo.
Quello che molti commentatori televisivi fingono di ignorare è che il reddito di cittadinanza c'è in tutta Europa, in Canada, Australia.... e mi fermo qui per limiti di conoscenza..... beh, anche un ''aristocratico'' può avere dei limiti......

saluti
Zazà

il Barone Zazà 08.03.18 04:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se quelli del pd
(eccetto poche brave persone)
parlano ancora di socialismo-
sono da denunciare
-------------------------
arrivisti ignoranti e stupiti.

FABIO B., bologna 08.03.18 04:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di reddito di cittadinanza..io lavoravo come meccanico industriale ma ora sono 4-5 anni che sono fermo, ho lavorato con contratti interinali in ogni dove fin che il lavoro c'era e ho dovuto sopportare condizioni disumane visto che per anni ho avuto contratti settimanali, quindi sottopagato, orari impossibili, 7 giorni su sette, con sostanze pericolose , senza protezioni a lavoro con la febbre..o cosi o te ne vai a casa mi dicevano poi quando il lavoro è calato e ho raggiunto una certa età sono stato gettato via.Anche se le condizioni erano impossibile al lavoro ci tenevo molto quindi ci ho anche molto sofferto, all'inizio ho portato curriculum ovunque ma ormai ho 46 anni e delle 20 aziende che erano in zona ora ne rimangono due o tre, per loro non sono piu un soggetto utile e dopo aver tanto sperato mi sono anche tanto disperato, ho pensato tante volte a farla finita ma poi piano piano mi sono adattato alla nuova situazione, dormo dai i mei genitori , mi vesto e mangio alla caritas e mi guadagno qualche euro scaricando la rutta al mercato...mi piacerebe ricevere un piccolo aiuto economico per comprarmi delle scarpe, curarmi i denti ecc ma i vincoli che ci sono per il reddito di cittadinanza un po mi spaventano..dovrei mandare dei curriculum dove che qui non c'è piu nulla? corsi di formazione mi starebbero pure bene..ma non so se accetterei offerte di lavoro per essere trattato ancora come una bestia o non venire pagato e poi essere ancora gettato via...ci ho messo molto per adattarmi in questa nuova forma e mettermi l'animo in pace e fare pace con Dio, anche se il lavoro ci fosse non so se sarei capace di ricominciare senza l'auto di un tutor o di uno psicologo..e poi vorrei la garanzia della serieta di queste eventuali aziende che mi assumerebbero altrimenti preferisco aspettare la morte cosi..mi dispiace, sono stato troppo bastonato in passato, non ne voglio ancora.

Ernesto Amatucci 08.03.18 04:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo calenda_
1 MLN DI VOTI IN MENO_

FABIO B., bologna 08.03.18 04:36| 
 |
Rispondi al commento

Calenda al pd-
perfetto . UN ALTRO MILIONE di voti IN MENO al PD

FABIO B., bologna 08.03.18 04:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono un uomo del Sud Italia di 56 anni.
Da quando ho conseguito il diploma di maturità, nel lontano '80, partendo da zero, ho avuto la possibilità di lavorare come: dipendente, autonomo a p.iva, a.d. srl, ora imprenditore, restando in un modo o nell'altro sempre legato alle mie conoscenze di base, esperienze e competenze di settore. Attraversando numerose difficoltà lavorative e private, tartassato come tanti e come molti altri che incontro e vedo ogni giorno, senza mai chiedere o ricevere aiuti o sussidi o redditi o agevolazioni statali, etc. etc. Ma sono, anzi siamo ancora vivi e senza dover ringraziare nessuno.Io e tanti altri ben sappiamo che difficoltà e problemi dobbiamo risolverceli da soli, riuscendo sempre a dare sostegno al ns paese ed al suo governo, affinchè possa gestire, provvedere ad assicurare un buon futuro a chi ci seguirà.
Amministrare la propria vita, la propria famiglia, la propria attività ed il proprio paese è e resterà sempre una responsabilità che ognuno assume quando accetta il proprio ruolo. E questo non va mai dimenticato!
Sentir dire in questi giorni, da individui vestiti di cultura, esperti e competenti attraverso mezzi tv,social e giornali, che il plebiscito popolare ottenuto al Sud dal Movimento 5 Stelle è dovuto solo al reddito di cittadinanza promesso in campagna elettorale,OFFENDE E INDIGNA PROFONDAMENTE ME E TANTI ALTRI COME ME, CHE OGNI GIORNO SI FANNO IL MAZZO ANDANDO AL LAVORO PER SOSTENERE NOI, LE NS FAMIGLIE E QUEI DEFICIENTI E BUFFONI CHE SPARANO VOLGARITA'E CRETINATE SUI MEZZI D'INFORMAZIONE.PEGGIO ANCORA è CHE QUESTI ULTIMI(I MEDIA) GLI DANNO ANCHE SPAZIO E VISIBILITA'(pure troppo). VERGOGNA!VERGOGNA!
NOI SAPPIAMO COSA FACCIAMO OGNI GIORNO E POSSIAMO RACCONTARLO OVUNQUE E A CHIUNQUE,A TESTA ALTA. MA QUEI PAGLIACCI VOLGARI COL CERVELLO BACATO DA PROBABILI MALATTIE VENEREE E CHE VANTANO CULTURE E COMPETENZE, COSA FANNO A GIUSTIFICAZIONE DEI LORO COMPENSI DA NOI ELARGITI? ditemelo per favore,grazie.
1 Sudista Fiero

Giuseppe Paradiso 08.03.18 04:05| 
 |
Rispondi al commento

___

US Steel CEO: We're reopening an idled plant and bringing back 500 jobs due to Trump tariffs
https://www.cnbc.com/2018/03/07/us-steel-reopening-plant-and-bringing-back-jobs-ceo-on-trump-tariffs.html

John Buatti 08.03.18 04:05| 
 |
Rispondi al commento


______

Some Steel and Aluminum Makers to Restart Plant Operations Amid Tariff Plans
https://www.wsj.com/articles/u-s-steel-to-restart-illinois-plant-operations-to-handle-demand-1520430223

John Buatti 08.03.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento

____
U.S. Steel to reopen dormant Illinois plant, credits proposed Trump tariffs
https://www.usatoday.com/story/money/2018/03/07/u-s-steel-says-reopen-illinois-steel-plant-trump-tariffs/403064002/

John Buatti 08.03.18 04:02| 
 |
Rispondi al commento

Il terreno è infido, molto, ma molto molto molto infido.

Nessuna paura se il M5S terrà la barra dritta e si collocherà all’opposizione.

Chiunque vada al governo, dovrà avere l’unico scopo di attivare il parlamento
per una legge elettorale degna del nome e della governabilità nel rispetto della
volontà dei cittadini e al più presto, NUOVAMENTE AL VOTO.
Da cui si evincerà l’incompetenza, la disonestà e l’allegra gestione dei soldi
dei cittadini da parte di chi, con 8 passaggi al voto di fiducia per una legge truffa,
ci ha ancora una volta presi in giro, rubati i soldi, fatto perdere tempo prezioso.
Contrariamente, visto il risultato dell’Italia in giallo 5STELLE, non rimarrebbe che
una “MARCIA DEL SALE” di milioni di cittadini non violenti ma determinati.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.03.18 03:19| 
 |
Rispondi al commento

Eletti NON mollate su stipendi deputati, numero dei mandati, riduzione dei privilegi di palazzo. Non ce lo siamo dimenticati.

Fab T. 08.03.18 00:30| 
 |
Rispondi al commento

.da''no eu'' ( ma non troppo ) a ''no reddito''

http://bit.ly/2Fwnv0n

mo vi mento/frego 07.03.18 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il risultato delle votazioni è chiaro

Alberto Lucarelli, Montecatini terme Commentatore certificato 07.03.18 23:43| 
 |
Rispondi al commento

Vae victis, guai ai vinti disse Brenno
io dico invece attenti ai vinti.
Renzi si è già mosso e mister B pure
l'attrazione tra i due è nota è questo è un opportunità che i due non si lasceranno sfuggire
ricordiamoci che , pur con un PD oramai prossimo all'estinzione e la sinistra italiana oramai defunta, esiste un cosiddetto centro moderato che unendo il PD renziano e FI vale un buon 26/28 %
percentuale in grado di tenere sotto scacco la Lega se il PD si unisce al cdx
il loro piano è quello di smorzare i toni più accesi della dx per poi esautorarli e tornare a comandare loro

Orazio amante 07.03.18 23:38| 
 |
Rispondi al commento

L'occasione è unica e proprio per questo bisognerà difendersi ancora di più. Difendersi da chi teme per la poltrona. Si incattiviranno, non collaboreranno, si aggrapperanno con le unghie ai topi di Roma o a quei 4 che non hanno ridato parte dello stipendio, pur di non voler ammettere che il Volere del Popolo Italiano è quello di fare pulizia, di cambiare le regole, di avere un limite ai mandati, di ridurre numero di deputati e stipendio dei deputati, di avere appalti trasparenti...

Fab T. 07.03.18 23:37| 
 |
Rispondi al commento

qualche accordo va fatto , e in fretta....
per governare, serve dimostrare al Capo dello Stato che abbiamo il 40% come coalizione....
unica alternativa, ritornare a votare con un ballottaggio tra coalizione di dx contro il M5S......e questa seconda ipotesi mi piace di più,
perche' come per i sindaci di Torino e Roma, siamo poi saliti oltre il 50%.....

fabio S., roma Commentatore certificato 07.03.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Il PD? Ti da' l'appoggio di governo. Poi te lo toglie al momento di votare le leggi. Il governo cade e i media vomiteranno sull'inaffidabilità dei 5-stelle. La gente dirà: sono come tutti gli altri. Attenti!

Eddi Pavan 07.03.18 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sia chiaro a tutti i sostenitori che ora il M5S scotta moltissimo per i partiti, ma anche per tutta la stampa controllata dalla P2.

Il serbatoio elettorale fatto dai cittadini dei 5S in gran parte è solido ma una parte è più fragile, e sarà quella che la propaganda mediatica P2 attaccherà ininterrottamente per demotivare la parte, appunto più fragile, degli elettori del Movimento.

Non si può fare i gradassi forti del consenso, né ora, né dopo: si tirano fuori le unghie solo se aggrediti nella bontà del Movimento, nei Programmi, e nei Ministri.

Quindi in questa fase si deve tenere “fermezza” sui programmi e sui Ministri proposti dal M5S che sono di gran lunga superiori a quelli proposti dai partiti con la logica della spartizione delle poltrone: e tutti i partiti questo lo sanno. Di Maio lo ha già ripetuto più volte che non ci sarà la logica della spartizione delle poltrone. Quindi dopo la fermezza su Programma e Ministri, si chiede ai partiti indistintamente di aderire, chi vorrà, e appoggiare questa linea di esecutivo, ma si chiederà con “amorevolezza”.

Quindi come dice Luigi Di Maio lui procederà interpellando tutti con l'invito aperto a tutti, quindi con Testa e Cuore.

Testa intesa come "fermezza" sul programma ed esecutivo; Cuore inteso come "amorevolezza" verso tutte le restanti forze politiche.

Chi ci sta ci sta, e se per caso non ci stanno: ebbene gli elettori nonostante la P2 disinformi, puniranno ulteriormente tutti i vecchi partiti.

Come dire: è solo questione di tempo.

Avanti tutta con Di Maio e i suoi Ministri con chi ci sta, per il bene del Paese, nella logica della terza nuova Repubblica.

Roberto Padova 07.03.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna attivarsi il prima possibile con una rinnovata "Class-action" in modo che il primo che racconta balle o diffama qualcuno del M5S nel giro di poche ore si becchi una querela da 10 milioni di cittadini onesti che si sono stancati di essere presi in giro! Hanno già iniziato l'iter dei mesi passati; in prima pagina una "buca" in una strada di Roma. In futuro l'editorialista che pubblica in prima pagina una notizia del genere gli verrà stracciata la tessera da pseudo-giornalista e consegnata una ZAPPA!

Dall'Olio Ermes 07.03.18 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Mai al mondo accordi con il pd, quello dello ius solis e dell' invasione a fini di speculazione economica, job acts e compagnia cantante, giammai! Piuttosto riforma elettorale con una legge seria e nuove votazioni.

Filippo BC 07.03.18 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie.

MARCO C., TORINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Grazie

MARCO C., TORINO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 22:47| 
 |
Rispondi al commento

NE COL PD ,NE CON LA LEGA.AVANTI CON IL PROGRAMMA E CASOMAI DI NUOVO ELEZIONI.UN QUALSIASI ACCORDO LO FARETE SENZA PIU IL MIO VOTO.JUSTM5S

Area 51 (1vale1), Roma Commentatore certificato 07.03.18 22:41| 
 |
Rispondi al commento

sento e leggo che forse si sta profilando un accordo col pd e mi chiedo per fare cosa? la buona scuola? il jobs act? la rivalutazione delle quote di bankitalia? un referendum per modificare la costituzione? una legge elettorale chiamata italicum? Se farete qualcosa coi pidioti perche sono sempre loro noi non andremo mai piu a votare per tutta la vita ma voi vi dissolverete come una bolla di sapone

lucia 07.03.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho la febbre gialla!
ma non ho capito Lui'....
per fare il governo a 5Stelle, con chi ci coalizziamo per il 40%????

fabio S., roma Commentatore certificato 07.03.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Calenda dalla Gruber è tale quale il suo amico.
Si comporta come se aver avuto il maggior numero di voti sia una colpa.
Ci sfida: hanno avuti i voti e allora governino, pur sapendo che con il Rosatellum, voluto da loro, ci siano possibilità di governo. Così facendo non hanno messo in difficoltà il m5s, ma tutti gli italiani e la soluzioni dei loro problemi.
La loro arroganza, supponenza, aggressività è inaudita. Continuano a far del male all'Italia intera.
Spero tanto che il m5s non ceda di un millimetro sull'attuazione dei programmi.

Paola 07.03.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento

In realtà il Pd non ha perso (subito), ma prima si è disperso.

Quello che ha perso, e di conseguenza ha polverizzato l'elettorato del Pd, è il sig. Renzi figlio del Massone.

Detto ciò si deduce che: il Pd con Renzi dopo aver imbarcato la loggia massonica della famiglia del padre è diventato una cosa diversa.

Quando gli elettori ostinati a votare Pd, che non sanno cosa significhi mafia massonica se ne renderanno conto, solo allora comprenderanno che con il loro consenso dato a Renzi e suoi amici, in realtà remavano contro il bene del Paese e del Partito, cosa di cui dovrebbero averne già un ampio riscontro.

Non è un caso che il figlio del massone con queste elezioni si sia accomodato nelle Camere istituzionali lui e la sua cerchia (vedi Boschi ecc...) mentre mandava a picco i restanti dirigenti del partito. Non è un caso che Renzi abbia la diffusione mediatica P2 che parla sempre di lui e delle corbellerie che escono dalla sua bocca come se a parlare fosse uno Statista degno di attenzione; e non è nemmeno un caso che il Massone continui a lanciare congressi di partito per affermare se stesso, forte dell'appoggio della loggia con i suoi intrallazzi, che il militante ingenuo del Pd continua a non cogliere.

Rispettosissimi concittadini del Pd in maniera totalmente disinteressata vi consiglio: mollate il sig Renzi e nel caso in cui Renzi non molla, mollate in tutta serenità il Pd.

Senza il Pd il Paese non si fermerùà, anzi se mollate questo Pd si fatto, il Paese crescerà.

AVANTI TUTTA CON IL M5S

Roberto F. Padova 07.03.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Sì finisce con Renzi, forse, si parte con Calenda, fra l'altro si assomigliano anche fisicamente, oltre ad avere lo stesso "stile" : stessa parlantina, stessa faccia da curriculum, stessa umiltà " mi iscrivo al PD ma non penso di fare il segretario" : ma quanto è bravo ! Sono commossa. Stesso pompaggio dei media, già prima delle elezioni : presentato come il ministro del fare, della serie chiamatemi che risolvo io il problema, il ministro del popolo così vicino agli operai e che vola in Europa per battere i pugni sul tavolo in difesa del lavoro! Come mi ricorda tanto l'ascesa al potere di qualcuno! Sto solo aspettando il messaggino " stai sereno"! Corsi e ricorsi storici, gli italiani abboccheranno? Si renderanno conto che ancora una volta si costruisce il mito per il percorso politico voluto? Si sostituisce l'attore in scena ma lo spettacolo è sempre lo stesso : deprimente!

Alessandra Ruspetti 07.03.18 21:32| 
 |
Rispondi al commento

È FRIULI-VENEZIA GIULIA, NON FRIULI.

"FRIULI" NON È IL NOME DELLA REGIONE, MA FRIULI-VENEZIA GIULIA.

Friuli=Udine e Pordenone
Friuli-Venezia Giulia=tutta la regione

Elisa 07.03.18 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Hanno voluto questo sistema elettorale, ora che se la sbrighino tra di loro. Tanto massimo qualche mese Berlusca Salvini e Meloni si scornano a vicenda insieme ai “responsabili” del pd. Piuttosto all’opposizione affinché si possa vincere il prossimo giro e fare ciò che si promette. Domanda: come la mettiamo con i 2 mandati? Se questo “governo” dura 6 mesi sta regola vale o no? Il mandato deve durare per forza 5 anni o si calcola ugualmente se dura 6 mesi?

Daniele Feresin 07.03.18 21:12| 
 |
Rispondi al commento

va be. MA COME fate a non capire che non si farà alcun accordo.
NON FOSSE ALTRO, che anche ci fosse la volonta politica (CHE NON C'E')per
farlo, non esistono interlocutori disposti (sono cialtroni
NON STUPIDI).
E QUINDI. SI VA AVANTI SU QUANTO enunciato da di maio, si enuncia
il programma, e lo spazio per rendere la propOsta egemone ce tutto
perche adesso, chi fa ECCESSIVAMENTE IL FURBO sa quel che rischia.
il nostro problema non è la strategia, che è OTTIMA, ma quali sono
i punti, e mi pare che le idee sono abbastanza chiare,
anche se non ancora sufficientemente enunciate, credo, per una
ragione tattica, NON BRUCIARLE E TIRARLE FUORI con precisione
al momento opportuno.
Per quel che mi riguarda
inserire il vincolo di mandato
dimezzare gli stipendi
eliminare il vitalizio
E VISTO CHE CI SIAMO ESSSENDO QUESTE cose da riforma costituzionale
almeno la prima
ridurre i parlamentari e funzionalizzare LE CAMERE eliminando la
staffetta LA CAMERA ALLO stato e il senato alle regioni
Questo e nell'interesse dell'italia, se gli altri non vogliono
starci, CAZZI LORO.
POI SI PUO tentare di eliminare le coalizioni dalla legge
elettorale, questo dovrebbe convenire al pd, se non si sono
rimbecilliti del tutto.
poi ci sarebbero mille altre cose, ...ma sara possibile se si
si calmeranno le acque e di molto, ,, MI RICORDO CHE LA PAURA
DI TORNARE A CASA RIDUSSE MOLTI RIOTTOSI A PIU MITI CONSIGLI,
e non credo che quello che riusci al BOMBA CAZZARO, non sia
più valido, ...anche se in questo i maestri sono altri.
MA OGNUNO TIRA LE FRECCE CHE HA.....

franco rosso 07.03.18 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato e fatto votare M5S. Ho presidiato i seggi per tutta la giornata
di sabato per evitare strane manovre. Ho presenziato per l'intera giornata di
domenica in qualità di rappresentante di lista. Ho seguito lo spoglio per
l'intera notte, spoglio terminato alle 10 di mattina. Ero distrutto, ma
felice. Un sogno a lungo accarezzato, il sogno di liberare l'Italia da
certi loschi personaggi, si era finalmente realizzato. Pur senza avere la
maggioranza, il risultato del Movimento era tale che non ci sarebbero stati
inciuci. Questo pensavo lunedì mattina mentre poggiavo la testa sul cuscino
dopo una giornata storica. Ma purtroppo era un sogno. Dal risveglio, lunedì
pomeriggio, non sento altro che proposte di accordi a quelli che fino a un
secondo fa erano il male assoluto, i diavoli. In pratica, siamo passati da
La Storia siamo noi, a L'Inciucio siamo noi. Non so chi dover ringraziare
per questo capolavoro di indegnità, se solo il signor Di Maio (ma ne
dubito) o qualcun altro ai vertici del Movimento. So però che il mio voto,
il mio attivismo, l'entusiasmo che per anni mi hanno pervaso, sono
definitivamente, irrimediabilmente perduti. TRADITI

paolo bocchino 07.03.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comincia la riscossa ,Calenda da Lilly la rossa ,altro 2% in meno.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 07.03.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolire subito la legge Fornero !
Legiferare legge "quota 100" = somma età anagrafica+
età contributiva per
Ridurre l'età pensionabile per tutti i lavoratori, applicare la flessibilità in uscita x favorire la flessibilità in entrata nel mondo del lavoro di milioni giovani disoccupati e precari!

antonio corino 07.03.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito a valutare una ipotesi che potrebbe corrispondere al solito disegno dei nostri avversari: queste elezioni sono state fatte sulla base di una legge che matematicamente non avrebbe permesso a nessuno di avere la maggioranza e formare un governo. Bene, dopo qualche tentativo si andrà di nuovo al voto, magari con una legge elettorale più possibilista ma ..... noi chi presentiamo ? in questo modo PD, FI e Lega si liberano di Di Maio, Toninelli, Lezzi, Taverna, tanto per citarne alcuni: chi presenteremo, chi potrebbe costituire il governo ?
In un sol colpo avrebbero fatto fuori il Movimento, si potrebbe richiamare Di Battista, ma sarebbe solo. Mettiamo in cantiere una modifica allo Statuto, non più massimo due mandati ma massimo la durata di due mandati ed un eventuale resto. In questo modo potremmo mantenere il nostro patrimonio di conoscenze e capacità per un periodo adeguato a preparare le nuove forze.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma secondo voi i voti del M5s sono di protesta o per il programma che ha presentato?
Di protesta a che cosa?
Agli altri partiti?
Se si, perchè?
Datevi una risposta e avrete il futuro!
Se trattasi di programma ...allora avanti tutta con il nostro programma e non pensando alle poltrone.
Noi pensiamo ai cittadini loro alle poltrone...vediamo alla fine chi vincerà!⭐⭐⭐⭐⭐

Ps: domani festa delle nostre stelline....smach!

*´¨)
¸.•´¸.•*´¨) ¸.•*¨)
(¸.•´ (¸.•` ¤ AUGURI!!!!


oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.03.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

M5S all'opposizione inevitabile
I vecchi partiti vogliono le poltrone a tutti i costi i piddini si venderanno in blocco o alla spicciolata al cdx
Alcuni anche pentastellati
In nome della responsabilità.

Psichiatria. 1 07.03.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo sono molto amareggiata e delusa per i pochi voti in Lombardia 😥😥😥 territorio molto difficile. Ti fai in quattro per costruire qualcosa, ma alla fine i risultati non rispecchiano l’impegno che si è dato

Luisa Labo’ 07.03.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che adesso Luigi Di Maio tenga la barra dritta e non scenda a compromessi: governo di minoranza o niente. Se non sarà, si tornerà a votare ed avremo finalmente la maggioranza. DAJE!

Carlo D. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

PARTITI OLIGARCICI
PARTITI ELITARI
PARTITI DELLA CASTA

Spazzati via dai pentastellati

Patty Ghera 07.03.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo arrivati primi ma non abbiamo vinto, è un fatto.
A me preoccupa invece la deriva che sta prendendo il movimento, cosa è rimasto del movimento del 2013?
Poco.
Credo che tutti conosciamo la Fattoria degli animali di Orwell, di fatto un'opera satirica e irriverente che raccontava la rivoluzione d'ottobre attraverso una parodia ambientata in una fattoria.
Purtroppo i rivoluzionari finiscono sempre come raccontato in quel libro. Il movimento sembra procedere in quella scandalosa direzione.
Il decalogo redatto dai maiali, che erano stati gli artefici della rivoluzione alla fattoria, riportava, all'inizio, che tutti gli animali della fattoria erano uguali (uno vale uno) poi ad un certo punto del racconto gli animali si sono svegliati e quel punto del decalogo l'hanno visto modificato in "tutti gli animali sono uguali ma alcuni sono più uguali degli altri".
tralascio i capitoli intermedi del libro per portarmi alla fine citando prima un'altra voce del decalogo dove era scritto che gli animali non potevano avere alcun rapporto con gli umani.
Ebbene sapete come è finito il libro? Che un gruppo di animali sente rumore provenire da una stanza e incuriositi aprendo la porta rimangono esterefatti vedendo i maiali che gozzovigliavano con gli umani.

Grande Orwell assolutamente calzante anche ai giorni d'oggi.

Enrico.S



POPULISTI! VI PARE CORRETTO DEFINIRE IN QUESTO MODO ALCUNI PARTITI?

Vediamo altre scorrettezze da correggere e evidenziare nel web!

I votanti Lega, non vengono definiti "Salvinini", ma LEGHISTI.

I votanti di Forza Italia, non vengono definiti "Berluschini", ma Forzisti.

I votanti del Partito Democratico, non vengono definiti "Renzini", ma Democratici.

Così per ogni altro partito.

SOLO PER IL M5S NON FUNZIONA COSI'!

I votanti del M5S non vengono definiti Pentastellati, ma "grillini"

E' necessario trovare una definizione per tutti quei partiti che non vengono definiti come populisti.
cerchiamo di trovare, tutti insieme, una definizione a questi partiti, che li possa definire in opposizione ai cosiddetti populisti.

Io parto con la definizione che mi parrebbe più consona:

"PARTITI OLIGARCICI"

Cercate di esprimere anche voi una definizione da lanciare in Internet e che possa attecchire.


Non fate alcun accordo.

Enrico. S. 07.03.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

riassumo quello che stiamo dicendo tutti (l'eccezione conferma la regola) da stamattina: luigi, se ci sono elementi in parlamento che approvano il nostro programma, accettano in toto i nostri ministri e danno l'appoggio esterno ad un governo ***** va bene, altrimenti opposizione senza tentennamenti!
che se la sbrighino quelli che hanno partorito questa legge obbrobriosa!

daniele p., cortona Commentatore certificato 07.03.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Continuare con quello promesso e richiesto in campagna elettorale alle ammucchiate cd e cs.
Se vogliono dare un governo al paese, devono dare l'appoggio al programma presentato dai 5* insieme a delle loro proposte!
Se non accettano se la sbrigassero fra di loro e
alle prossime votazioni i pentastellati avranno il 75%!

mauro caputo 07.03.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Presumo che il Movimento 5 Stelle non abbia intenzione di tradire i propri valori e pertanto voglia realizzare quanto promesso in questi anni a partire dalle leggi anti corruzione e anti conflitto d'interesse. Orbene quei 90 voti e passa che servirebbero dovrebbero venire da coloro che subirebbero tali provvedimenti? Non credo sia una possibilità verosimile salvo che il Movimento tradisca i propri valori e pur di governare rinunci alla propria verginità, decretando però la propria fine imminente.

Paolo Rullo Commentatore certificato 07.03.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Non cedere a tentazioni del PD e tanto meno da destra ma restare soli e alle prossime si raggiungerà il 51% e cosi si potrà effettivamente governare.

Salvatore Usai 07.03.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Di Maio, quello che hai scritto mi ridà la speranza di rivedere e riavere, spero presto, ciò che mi è stato sottratto (dignità, giustizia, beni materiali) proprio da chi era preposto a far si che ciò non accadesse. Credimi, quando ti succede una cosa come questa, non perdi solo ciò cui ho accennato ma anche la serenità, la salute, la speranza, la fede e l'amore per la tua Terra
Se qualcuno porterà alla tua attenzione questo mio appello(lo so che saranno tanti, tanti, tanti), fammi un cenno o fammelo fare da chi tu eleggerai a difensore del Popolo, al quale potrò spiegare meglio i fatti e fornirgli le prove documentali necessarie ad agire. Grazie comunque e BUON LAVORO che ne avrai veramente tanto.

luigi dentico 07.03.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Quasi tutti i commenti precedenti sono CONTRO le alleanze con vecchi partiti; ed anche io, da semplice elettore, la penso così. Anche perchè dietro tutte le porcate che hanno fatto, a beneficio di Poteri Forti, NON PUO' NON ESSERCI QUALCHE EPISODIO DI CORRUZIONE col quale è prudente non rischiare di trovarsi invischiati. Episodi, ripeto, molto probabili; ma di cui noi cittadini non sappiamo nulla perchè nella graduatoria per libertà di stampa l'Italia è 52sima, subito dopo il Botswana, il Tonga, l'Argentina ed il Papua Nuova Guinea. Uno dei primi impegni del M5S dovrebbe tendere quindi a "liberare" la Grande Informazione, che è oggi economicamente dipendente dai maggiori inserzionisti pubblicitari e non può quindi pubblicare notizie o inchieste a loro sgradite, pena il dissesto. Posso affermarlo come giornalista specializzato, con quasi 30 anni di esperienza.

Leonardo Libero, TORINO Commentatore certificato 07.03.18 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci mancava anche calenda ,un altro sbruffone alla renzi,bene bene venga venga il 10% è alle calcagne.
Luigi ripeto lasciali stare si stanno autoeliminando

Giuseppe C. Commentatore certificato 07.03.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento

La Lega Nord prima delle elezioni ha inciuciato con il PD e Berlusconi, adesso gli ellettori della Lega Nord lo hanno premiato per le cose che ha promesso, oggi Salvini deve decidere ha chi servire gli elettori che gli hanno dato la fiducia o ha Berlusconi e le sue aziende.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 07.03.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci mancava Calenda e lo abbiamo avuto. Niente accordi con nessuno. Loro hanno voluto questo schifo di legge e se la sbrighino tra di loro. Se durano.

antonia ruoto 07.03.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Luigi ti prego, ti prego, ti prego: non allearti, non ti immischiare con nessuno, non chiedere appoggi. STAI PRENDENDO UNA BRUTTA STRADA, QUELLA DEL SISTEMA. Io dico: O SOLI O NIENTE. Se i tempi non sono maturi si torna all'opposizione. Arriverà, il momento. Lo dico io che sono già vecchia. Arriverà, il momento!


nessun dubbio sul ruolo del M5S, ma bisogna essere realisti , le elezioni sono state vinte dalla coalizione con scritto berlusconi presidente, lasciamoli fare .

paolo b., ancona Commentatore certificato 07.03.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi amici e compagni del M5S, dobbiamo iniziare a capire tutti che in questa fase storica non è conveniente sul piano della mera strategia politica scendere a compromessi con i partiti dell'establishment della seconda repubblica. Ne' ci conviene entrare in contatto con la lega di Salvini, perchè i punti che ci differenziano sono molti di più di quelli che ci uniscono. Se ci andassimo a "sporcare le mani" con i transfughi del PD per fare un governo di coalizione, resteremmo ostaggi di quel gruppo politico. Ci imporrebbero una politica neo liberista, supina rispetto ai poteri forti della finanza itnernazionale (quelli che loro chiamano i mercati). Insomma saremmo ingessati. Di Maio non potrebbe portare a compimento il suo programma. Sarebbe la fine del M5S. Al prossimo giro Salvini e la Lega vincerebbero facile. Quindi, il mio modestissimo suggerimento è quello di rinunciare al mandato di comporre il nuovo governo che ci verrà offerto dal Presidente della Repubblica. Che gli altri facciano pure un governo tecnico del Presidente, oppure facciano restare in carica il governo Gentiloni. Noi al massimo potremo dare un appoggio esterno per un senso di responsabilità nei confronti delle istituzioni. Lavoreremo in parlamento perchè si metta a punto una nuova legge elettorale, ricercando un accordo trasversale anche con la Lega di Salvini. Questa volta la legge elettorale dovrà essere costituzionale, rappresentativa dei partiti politici e, soprattutto, dovrà garantire la governabilità. Il peso di PD e di Forza Italia diventerà trascurabile. In quel modo e solo in quel modo, al prossimo giro potremo giocarcela ad armi pari con tutte le altre forze politiche, certi che con il 33% dei consensi si possa governare realmente il paese. Potremmo ritornare a votare entro un anno. Niente inciuci, mi raccomando!

AdG 07.03.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa legge elettorale è uno schifo. Come è possibile che chi non è stato eletto con l'uninominale, possa essere eletto con il proporzionale?
E' vergognoso ed indegno per una democrazia dovuta, ma non per una democrazia concessa da questa massa di gente senza onore e senza vergogna.

oreste soria 07.03.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento

..ops ..

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento

scusate.....qualcuno sa dirmi che peso ha il ''gruppo misto'' in parlamento....come si muovono i gruppi??.....lo chiedo perchè luigi ha sempre parlato di gruppi....''ci rivolgeremo ai gruppi'' diceva nei comizi...come si muovono questi gruppi??...grazie

silvana 07.03.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento

I PARTITI...son partiti,nun ce stanno più!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.03.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Io spero che il pd appoggi il centrodestra lasciamoli fare le loro mosse ci porteranno al 50%.
Per cambiare il.paese dobbiamo governare da soli.

Giuseppe C. Commentatore certificato 07.03.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi,in questa situazione che ci troviamo,esprimo il Mio umile pensiero.Non fare alleanze, solo programmi con chi ci sta,rifare la legge elettorale,oppure,fare opposizione.La prossima volta gli elettori ci premieranno.Un abbraccio.

primo m., volta/mn mantova Commentatore certificato 07.03.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete favolosi! CERCATE DI RISOLVERE LA QUESTIONE DEL GOVERNO IN BREVE TEMPO.
LASCIATE PERDERE MATTEO RENZI E I SUOI. SONO UNA SETTA MALEDETTA DI QUESTO PAESE.
DATE FORZA A QUESTA NOSTRA POVERA ITALIA. VI ABBIAMO VOTATO CON IL CUORE.SALUTI AL PRESIDENTE DI MAIO.

pasquale padula 07.03.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S ha ottenuto un risultato strepitoso ma vedere queste velate advances al PD, il partito più filoeuropeista completamente sdraiato sulle direttive europee e sulla politica dell'austerità, è uno spettacolo pietoso. Non mi sarei aspettato di vedere una cosa del genere con annessi complimenti di Scalfari. Non so più cosa sia questo Movimento a 5 Stelle specialmente per quel che riguarda l'euro e i rapporti con l'Europa.

Auguri

Stefano Sylos Labini 07.03.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Max

Ho aderito con la mia proposta

Patty Ghera 07.03.18 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E ora, compagni del PD, dopo il tonfo elettorale, scendete in piazza contro i fascismi insieme a quelli dei centri sociali.

A quanto pare quel problema non è un problema, il problema siete stati voi per questo paese......

Patty Ghera 07.03.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Se pretendere di governare dovesse significare formare un governicchio con partiti che fino al 4 marzo abbiamo combattuto e che magari alla prima occasione lo farebbero cadere per avere alla prossima tornata elettorale gli argomenti per giudicarci incompetenti e inadeguati alla guida del paese, preferirei che il m5s si sieda ai banchi dell'opposizione. Con i seggi che saranno occupati dai nostri parlamentari non faremmo più un opposizione di solo controllo ma riusciremmo a condizionare in maniera consistente l'operato di un eventuale governo del cdx. Il giudizio degli elettori del m5s rimarrebbe inalterato e al fallimento del governo Salvini gli eventuali ulteriori delusi ci appoggerebbero in futuro. Di Maio calma e sangue freddo. Un abbraccio a tutti e grazie ragazzi

D'Alessio David 07.03.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE ELETTORALE E' CRIMINALE GRANISCE INSTABILITÀ PERMANENTE

Fatta apposta da RenSì e Berlusconi per scongiurare il rischio che i Cinquestelle potessero vincere, ora rendono attorcigliata la possibilità di fare un governo.

A coalizione destra mancano 59 seggi per avere la maggioranza e così si apre la vergognosa l'acquisto dei parlamentari voltagabbana a pagamento.

M5S è una forza nazionale e primo partito non può rimanere fuori dal governo, tentativo di destra di fare il governo senza M5S oltre che anti-democratica ma sancirà inizio della fine di centro destra.

MATTARELLA HA UN COMPITO DIFFICILE FORSE LA SOLUZIONE TROVERÀ NELLA PRIMA REPUBBLICA, UN PASSO AVENTI DUE INDIETRO...

Sciri 07.03.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quale è la priorità del Paese? La questione economica. Io credo che visto che la legge elettorale non ci consente di governare da soli nonostante il voto di 1 elettore su 3, trovo molto più semplice individuare 3 o 4 punti di convergenza con Bagnai e Borghi della Lega, che possono subito dare una scossa vera all'economia e alla lotta alla povertà, piuttosto che governare con il maggiore responsabile della distruzione del Paese, il PD.

stefanodd 07.03.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Si deve fare un governo Populista(Popolo Sovrano) con 9/10 punti in comune nel programma con lega e M.5 Stelle in cui c'è la nuova legge elettorale e con le date di ogni votazione e poi andare a nuovi elezioni! E' finalmente potere al Popolo Sovrano!! Mai con il PiDioti è un tradimento agli elettori che hanno votato il M.5 S.!

Toresal 07.03.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

I FINANZIAMENTI PER LA SANITA ED UNIVERSITA
Un ricercatore dell’università di Siena (fac. di medicina), in collaborazione con un collega USA, ha scoperto una proteina prodotta dai macrofagi che difende le cellule tumorali dal nostro sistema immunitario. Bloccando con uno specifico anticorpo questa proteina, i macrofagi tornano a difenderci, distruggendo le cellule maligne: ogni secondo sono prodotti tremila globuli rossi e ne bastano alcuni anomali per causare la leucemia mieloblastica. La scoperta comporterà la produzione di un farmaco brevettato con guadagni miliardari. Ecco le entrate per la sanità: potenziare in specifici settori il capitale umano e non i raccomandati.

Giuseppe C. Budetta 07.03.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che a Salvini non interessi diventare premier anche se lo ripete continuamente, troppo ; senza maggioranza è una patata bollente perché devi accordarti con altri, sacrificare il tuo programma, meglio puntare ad essere capo del cdx e aspettare. Il PdR potrebbe individuare un premier del cdx moderato, non leghista, tale da giustificare un appoggio esterno del PD. Così tutti si potrebbero riempire la bocca con la nota responsabilità : Salvini fa un passo indietro per responsabilità, il PD appoggio esterno per responsabilità. Noi all'opposizione insieme a LeU. Poi tutto questo fronte anti 5 stelle deve governare e bene perché se si torna a votare PD e Lega si disintegrano e noi raccogliamo i frutti; stessa cosa a parti invertite se governiamo noi con appoggio PD : dobbiamo dare risposte ai problemi dei cittadini, altrimenti se si torna a votare la Lega che non si è sporcata le mani, stravince. Una terza via da non sottovalutare potrebbe essere : passo indietro di Di Maio, individuazione di una figura di garanzia di elevato profilo come premier, ministri similtecnici, personalita' della societa' civile, un governo di scopo sostenuto da M5S, PD e LeU per dare subito alcune risposte ai cittadini e una nuova legge elettorale con noi però che possiamo dire la nostra da un punto di forza, poi tornare a votare. Io penso che il PdR non darà l'incarico né a Salvini né a Di Maio, ma cercherà figura su cui anche il PD possa convergere, noi dobbiamo contare per individuare questa figura. Purtroppo non abbiamo la maggioranza e bruciare Di Maio con un governo 5 stelle sostenuto dal PD pronto a staccarti la spina in qualsiasi momento mi sembra azzardato, si rischia di tornare a votare perdendo molti voti. La legge elettorale tanto va cambiata e il PdR punterà ad un governo che affronti prima di tutto questo problema altrimenti siamo in uno stallo irrisolvibile : per fare ciò occorre un premier che non sia divisivo.


Il bomba è stato mollato e che fanno le menti illuminate Pd tesserano il noto pieno di sé Calenda cercando di farlo passare per il nuovo che avanza, che mossa che ingegno ecco perché questo genio è andato in tv durante la campagna elettorale nelle trasmissioni dei compagnucci della parrocchietta specificando che non era candidato ma che parlava solo per passione insomma una specie di Dibba dei poveri e snocciolava ricettucce da pseudo statista e finalmente si e spiegato il perché subdorando la disfatta preparavano il terreno per proporlo non si sa bene a cosa,la lezione ancora non gli è bastata propongono un tipo preso a pesci in faccia dalla Embraco e non voglio pensare quanti euro gli ha promesso per tirarla fino a fine anno invece di confiscargli tutto fare una coop di dipendenti e produrre compressori per frigorifero e cacciarli a pedate e dirgli adesso fate causa allo stato intanto vi facciamo concorrenza perché lo stabilimento lo mandano avanti i dipendenti in Italia e non i brasiliani e senza plusvalenze sarebbero pure più a buon mercato così imparano a venire qui sfruttare per poi vendersi al migliore offerente lasciando la nostra gente in braghe di tela.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 07.03.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI PSEUDO POLITICI...FI-FDI-LEGA-PD E FRATTAGLIE....
NON POTETE VINCERE CONTRO CHI NON SI ARRENDE....
MAI!!!!

aniello r., milano Commentatore certificato 07.03.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento

sono in nails attesa di uno streaming all'ora giusta per birra gigante e frittata con le cipolle, gradirei ancora la presenza di Lombardi trombata e di Crimi ripescato; la storia che si ripete come farsa?

mario petillo 07.03.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento

IL BOMBA STA MOSTRANDO LA SUA VERA IDENTITA' DELINQUENZIALE AL POPOLO ITALIANO, LASCIATELO FARE.....!!!
BOMBA CONTINUA COSI TRA UN MESE AVRAI PIU PUNTI SULLA PATENTE CHE ELETTORI....
GRAZIE GIGGINO.....IN ALTO I CUORI

aniello r., milano Commentatore certificato 07.03.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento

I vecchi partiti sono allo sbando. Non si raccapezzano più con la straripante vittoria del M5S che ha polverizzato e umiliato la boria di Berlusconi e la fantascienza di Renzi e di Gentiloni (girati di qua). Mattarella DEVE affidare il mandato a Di Maio perchè come primo singolo partito per la percentuale raggiunta contrasta matematicamente la quantità dei voti messi insieme dall'instabile centrodestra che potrebbe essere preso in considerazione in seconda battuta. Il principio programmatico proposto da Di Maio non è stato ancora recepito dai plantigradi delle decrepite formazioni politiche che in altre epoche si sarebbero già accinti a comporre il MANUALE CENCELLI per la divisione delle poltrone, dei ministeri e dei sottosegretari tappabuchi. Comunque, se in assenza della possibilità di trovare una soluzione governativa, si dovesse tornare alle urne, con questa o con qualsiasi altra legge elettorale, ci troveremmo finalmente di fronte ad un vero e proprio ballottaggio, temutissimo da tutti gli altri, ma che ci consacrerebbe VINCITORI ASSOLUTI.

mimi dilorenzo 07.03.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Voto 5S da sempre. Qualcuno più informato di me mi spiega cortesemente se abbiamo un piano B per la crescita economica sul modello di quello di Bagnai, volto alla riduzione del debito pubblico? Ci sono insinuazioni che affermano il rischio che il movimento venga usato dai poteri forti a loro uso e consumo. Grazie per le risposte.


https://www.facebook.com/Coscienzeinrete/videos/10155057326750194/?fref=mentions

ALBERTO M., Bologna Commentatore certificato 07.03.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge elettorale è una truffa, fu fatta da pd, forza italia e lega.
Una legge che non rispecchia il volere del voto e non consente un governo stabile.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.03.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO

Chi è favorevole ad andare a votare domenica 3 giugno 2018?

Roberto Ghibaudo 07.03.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

...'a citazione de De Gasperi, 'azz....(Giggi, cita' quello che è stato er fondatore de 'a DC, er fondatore de 'a piaga che ce ha impedito de diventa' n' Paese moderno e civile, t'o potevi risparmia'....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta Luigi GaribalDiMaio non si è fermato a Teano.... (to be continued)

Fabio Fabbri66pt 07.03.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

L'Isola d'Elba deve essere GIALLA e non rossa, il M5S è la prima forza politica.

Cheti Soldani 07.03.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Per l'opposizione espressa dagli ideologi al suo sistema di governo, Napoleone trasformò in modo dispregiativo il senso del termine "Ideologia", indicando negli ideologi i "dottrinari", coloro i quali avevano poco contatto con la realtà e scarso senso politico.
Fu a partire da qui che il termine perse la sua connotazione esclusivamente filosofica, acquisendo connotati sempre più vicini alla nozione moderna, assai vicina a quella di dogmatismo.


https://it.wikipedia.org/wiki/Ideologia#Antonio_Gramsci

savio 07.03.18 16:30| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ai legati: NON fidarsi !

Subdoli infidi e pericolosi, sono vermi striscianti a 2 teste, rigorosamente non collegate fra loro.

Nessuna alleanza, solo il permesso di uscire dalla terra a mostrare ciò che sono.

soy de pura cepa 07.03.18 16:30| 
 |
Rispondi al commento

MOVIMENTO A SPIRALE Riflessione in occasione dell'8 marzo:
"Quindi quello che c'è da fare è ora la Realizzazione,.......
Per fare questo ti aiuteranno le tue qualità femminili , non le tue qualità maschili.
Quindi l'aggressività deve essere abbandonata dagli uomini.
Inoltre, .... ora, devono attivare qualità femminili, non di combattimento. (.......)
Adesso questa comprensione e la saggia percezione dovrebbero essere tali per cui 'Cosa dobbiamo fare ora per cambiare la modalità e lo stile delle nostre vite? Cosa c'è che non va qui? '. È arrivato un punto di svolta.
Ora l'evoluzione non è affatto ribellione, in nessun modo.
È un'idea sbagliata che le persone hanno.
Non è che tu mi colpisci e io ti colpisco - continuandosi a colpire l'un l'altro, come il movimento del pendolo.
Non è come un boom, ...... - non è un pendolo.
È un movimento a spirale.
Quindi ogni volta che raggiungi un'evoluzione sei ad un livello superiore rispetto a prima.
Quindi il movimento è a spirale, capite il punto? "
SMND
Con l'augurio di realizzare un primo livello da cui prende nuovo slancio per una continua evoluzione a spirale
Maurizia A.

Maurizia Adriani 07.03.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giustissimo detto da una persona visibilmente (e comprovatamente negli anni) sincera e onesta, sapevamo già da molto tempo che potevamo fidarci appieno di lui e della scelta del grande Beppe che non poteva essere migliore.
La mia unica paura adesso è nell'inciucione, come già dissi tanto tempo fa, perché sono 30 anni che ingoio amaro con disgusto e questi non hanno nessuna dignità politica né alcun pudore verso gli italiani.
Come diceva giustamente qualcuno noi siamo uno stato ma non ancora una nazione: ognuno pensa al proprio campanile fregandosene altamente di quello che sta nel paese di fronte ed è per questo che hanno approfittato di noi per così tanti anni!...
Centro-destra e centro-sinistra, magari tra sei mesi o forse anche di più, formeranno un governo insieme, anche se adesso gridano allo scandalo al solo pensiero, col beneplacito del presidente e con la scusa di salvare l'Italia e l'Europa dalla "incompetente setta dei populisti 5 stelle".
Però spero veramente con tutto il cuore di sbagliarmi!...

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, ATTENZIONE: barra sempre dritta!

1) ZERO inciuci, SOLO ricerca ADESIONI (NON accordi) al NOSTRO programma (magari in streaming, grazie...)
2) Rispetto (e, appena possibile, applicazione a tutto l'arco parlamentare) del codice comportamentale del M5S (2 mandati e a casa, parlamento pulito, ecc...)
3) Abolizione privilegi e vitalizi: quello del politico torna finalmente ad essere un lavoro di responsabilità collettiva e servizio civile, NON un'opportunità per arricchirsi e creare clientele

Si incomincia da quello... Per poi pian piano riformare TUTTO il sistema e renderlo più giusto, equo e performante.

mattia de leonardis 07.03.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Un giovane chiese al vecchio saggio del villaggio: ” dimmi vecchio saggio, tu che hai vissuto tanto, sai dirmi qual è il significato della vita?” e lui rispose con un’altra domanda :” e tu sai dirmi qual è la forma dell’acqua ?”. Il giovane rispose:” ma l’acqua non ha forma, come potrei rispondere a questa domanda !”. Il vecchio allora aggiunse:” quando avrai la risposta vuol dire che avrai iniziato a capire la vita, torna domani con una risposta “. Il giovane ragionò tutta la notte ed il giorno dopo tornò dal vecchio dicendo:” L’acqua ha la forma del recipiente!”.” Bene!”, disse il vecchio,” ora puoi dirmi che significato ha la vita ? “. Il giovane pensò un attimo ed associando l’acqua alla vita rispose:” La vita è come l’acqua e prende la forma ed il significato che noi cerchiamo di conferirgli quindi siamo noi i responsabili del significato e del valore della nostra vita.” Il vecchio rispose:” è così, in gioventù il fuoco giovanile fa evaporare l’acqua che si dirige in ogni dove, poi con l’età il fuoco diventa semplice calore e iniziamo a cercare un contenitore per confinare quello che riteniamo siano i nostri migliori sentimenti, pensieri e virtù per stringerci attorno a loro finché il freddo della vecchiaia non ne congela la forma nella quale termineremo la nostra esperienza per ricongiungerci con l’universo ed arricchirlo delle nostre esperienze positive, quindi dal significato che dai alla vita dipende la tua forma che tutti vedranno ed il tuo contributo alla bellezza dell’universo!”

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 07.03.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ma fateli pure governare la destra con Salvini e il pd così il prossimo giro li sciacquoniamo tutti in blocco..non vi vorrete mica sporcare a trattare con certi escrementi..tanto un loro governo non andrà certamente da nessuna parte, al massimo potrebbe durare un'anno se sarà Berlusconi che è un vecchio rimbambito a tirare i fili di Salvini che è un'incapace fannullone anche meno di un anno

Ernesto Amatucci 07.03.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Ne il centrodestra ne il Movimento 5 Stelle hanno la maggioranza per governare.

Di Maio presidente del consiglio è possibile solo trovando un accordo con una parte del Pd senza Renzi.

Altra ipotesi per formare un governo è un accordo tra Di Maio, Salvini e la Meloni.

Secondo me non succederà nessuna delle due ipotesi e tra qualche mese si rivota con un altra legge elettorale.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.03.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma non riesco ad essere così positivo , Mattarella fa parte dei dinosauri come pure Salvini e la Lega.... Nulla di buono all'orizzonte. .. 🤔

Alessandro Bianchi 07.03.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Bellissime parole Luigi, parole che stridono fortemente con l'atteggiamento tenuto in queste ore dal segretario forse-dimissionario del PD.
Nelle sue parole Renzi parla ancora oggi come se il voto al M5S, ed il non voto al PD, sia il fatto di una mancata comprensione da parte degli elettori.
Non comprende che tutti siamo raccapricciati dal suo atteggiamento tenuto in questi anni e non da ultimo in questi giorni.
Se oggi il M5S non ha la possibilità di governare, cosa che in altri anni avrebbe potuto fare tranquillamente in ragione del plebiscito elettorale, è solo colpa sua e della sua scellerata legge elettorale.
Hai dato prova di grande maturità politica con la tua apertura ma credo che avrai/avremo pochi riscontri perchè ancora una volta oggi abbiamo avuto modo di vedere che gli altri partiti ragionano ancora e soltanto in una logica vecchia di duemila anni. Da un lato Salvini che vuole diventare il leader della destra del futuro e quindi non è disponibile ad alcun dialogo, dall'altro il PD che giunge alla stessa conclusione ma perchè vuole il tempo per ricostruire la sinistra italiana. Se ne fregano tutti della necessità di governare su temi sensibili per i cittadini restando ancorati alle loro loghiche politiche fatte di solo opportunismo

Michele Mauro, ottaviano Commentatore certificato 07.03.18 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Il quattro marzo, al di là delle elezioni nostrane c'è stato in Svizzera un referendum piccin picciò; abolire o no il canone della TV? E in terra svizzera le cose si fanno bene: circa €400 per la televisione.
Sti matti di svizerotti non hanno voluto eliminare il canone.

Se succedesse in Italia una cosa così, nemmeno le mutande resterebbero ai giornalisti RAI!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.03.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento

--------- TANTO PIACERE! ---------

Che bello vedere il blog "rinverdito" da tutti questi scrittori entusiasti e partecipi!

Adesso si sono accese tutte le lampadine smarzoline!

Ma dove eravete tutti qualche tempo fa, eh? Birichini!

Patrizio 07.03.18 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non scriverei MAI ,una lettera a questi giornali di regime e non andrei mai a farmi intervistare dalla renziraipd. Premesso questo,ripeto(quello che ho scritto ieri), che questa accozzaglia di delinquenti seriali,sapendo che stanno esalando l'ultimo respiro,stanno tirando fuori con la (solita) complicità dei loro media, il "meglio"di loro,vogliono fare passare l'idea che è il M5S sia il responsabile di questo stallo ,ovvero della impossibilità di fare un governo(per il bene della nazione),per la loro ..rigidità.Il pd del cazzaro e del suo giglio fradicio, con il socio pregiudicato di arcore, sono i soli, gli unici responsabili di questa situazione.Sono riusciti a fare una legge elettorale "DEMENTE " un obbrobrio,fatto apposta per non consentire di amministrare democraticamente questa Italia. Adesso il fallito cazzaro d'italia, dice di andare all'opposizione ,prima, questo traditore ,ipocrita,spaccone e impreparato con il pregiudicato, finanziatore di cosa nostra, ci devono spiegare, come uscire da questa situazione voluta,diretta ed orchestrata da loro,che si consideravano già ,anche nella peggiore delle ipotesi..con il LORO, rosatellum "PRESIDENTI".

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Si ma non dimentichiamo che ai primi punti occorre il "Tutti in galera e qualcuno a casa" sennò non se ne esce e poi qualcuno si arrabbia (e considerate che il piu gandiano qui dentro sono io!!!)
Un abbraccio guerrieri meravigliosi siamo tutti con voi c'è l'Italia migliore al vostro fianco.
Beppe che ti voglio un gran bene te lo dico qui dato che sul blog non ospiti commenti : GRAZIE BEPPE TI VOGLIO BENE.

Andrea B., Perugia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate stare il PD i loro politici sono peggio di quelli di Berlusconi perché non sono ancora manifesti nella loro delinquenza...anche Salvini è un falso opportunista..il paese è cambiato ma in Parlamento solo i 200 dei m5s sono diversi dalla solita politica..il governo sarà centro destra PD..mi dispiace ma non sono cambiati basta sentire calenda e Fassino Berlusconi e non poteva essere altrimenti..tra 5 anni al governo il m5s da solo con i cittadini sperando che il paese sia ancora salvabile

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.03.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

CHE NON VI VENGA IN MENTE DI CEDERE, IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEVE ESSERE DI MAIO CON TUTTI I MINISTRI CHE HA PRESENTATO! GUAI A VOI A CEDERE DI UN MILLIMETRO!

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.03.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

"Nella Terza Repubblica, la Repubblica dei cittadini, i cittadini devono essere coinvolti nei processi decisionali, devono essere ascoltati mentre le decisioni vengono eseguite e devono essere messi al corrente dei risultati di ciò che si fa. Solo in questo modo tornerà l'amore e la passione per la politica…

Io non voglio perderla e chi ha scelto di ostacolare a tutti i costi il cambiamento faccia pure, ma sappia che NON SI PUÒ FERMARE IL VENTO CON LE MANI e che noi nonostante tutto cambieremo l'Italia" (Di Maio).

Chi invece ha “creduto”, voluto ed ottenuto il solito possibile, il troppo facile, cioè la schiavitù dei cittadini nei confronti delle banche; nei confronti di una guerra tra poveri orchestrata da un governo e dalle sue cooperative che come disse qualcuno “rendono più soldi della droga”; che ha ottenuto la schiavitù del cittadino nei confronti della partitocrazia, dell’inciucio perenne, del conflitto d’interessi, della corruzione volutamente mai seriamente contrastata; nei confronti di un’economia basata su veleni che mentre finanziano lui uccidono noi; di una legge elettorale “popolicida” e contro la libertà di scelta del cittadino; nei confronti della disoccupazione e quindi del voto di scambio politico mafioso…chi ha “creduto” in tutto ciò assomiglia Oggi sempre più ad un idiota che, mentre precipita a bomba dal settimo piano e sta per schiantarsi, “crede” ingenuamente di volare!

Ascolta Matteo cosa ti dice un estremista, come ci chiami tu: “Non stai volando, tu precipiti al suolo e ti disintegrerai insieme ai tuoi compari”.

So cosa stai pensando e già so cosa risponderai: “Se è così, è una questione di altruismo: morto IO, morti tutti!
Muoia Sansone con tutti i filistei”.

Solo che tu non hai le ali, non hai mai saputo volare; non sei un uccello, anche se un po’ gli assomigli, ma solo in “testa”.
E non sei nemmeno Sansone!
Tu eri…solo il Bomba.

“Chi non crede nell’impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo”.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non potrei essere più d'accordo. L'unico ostacolo sono quelle forze politiche che sono rimaste nella seconda se non nella prima repubblica, cioè tutte tranne noi. L'Italia è certamente uno Stato ma non ancora una nazione, come invece succede in Germania e in Francia. Perché la nostra proposta si realizzi occorrerebbe invece uno spirito nazionale, mettere gli interessi della nazione, cioè del popolo, al di sopra di quelli particolari, personali o partitici. Solo così potremo avviare la terza Repubblica. Non sarà per niente facile, auguri Luigi e a tutti noi del M5S.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Tanti consensi al m5s da giornalisti, conduttori televisivi, confindustria ecc.. Tutto questo forse per tenerci buoni, potrebbero aver preso paura dalla risposta di oltre 10 milioni di italiani?
Li conosciamo benissimo, forse stanno aspettando un pretesto per poter giustificare una scelta di governo di cdx.?
Onorevole Di Maio, siamo in un momento delicatissimo, attenti ai trabocchetti che potrebbero aver preparato per trovare una scusa e addossarci la colpa per aver dovuto escludere il m5s.
Ricordiamoci di che cosa è stato capace Calenda quando ha addossato alla Raggi la colpa per non aver potuto assegnare i soldi a Roma.
La Sindaca si presenta come una turista, non ha un programma ecc...
Poi si scopre che mai ha detto quanti soldi avrebbe dato al comune.

Paola 07.03.18 15:18| 
 |
Rispondi al commento

FANTAPOLITICA...... volete sapere come andrà a finire?
- la prossima settimana nel PD ci sarà una "approfondita" discussione sul segretario (uscente?) e sulle coalizioni di Governo.
- in quella discussione (volutamente) voleranno gli stracci.
- l'attuale segretario (che ha fatto eleggere tutti i suoi amici) creerà il problema dicendo che la convivenza è ormai impossibile e vorrà (nei tempi della politica) fare la conta.
- con tutti gli amici, l'attuale segretario, creerà un nuovo gruppo.
- con il nuovo gruppo, l'attuale segretario PD, baratterà la sua elezione a presidente del Senato con l'appoggio esterno al centrodestra (tutto a discapito dei 5 Stelle)
- offriranno la presidenza della camera ai 5 Stelle (solo per fare il bel gesto)
- se i 5 Stelle rifiutano la presidenza della Camera, è già pronto un forzitaliota oppure un fratello d'Italia
- Salvini farà il Premier (in amministrazione controllata dai fuoriusciti del PD e da FI)
- quello che resta del PD e che non ha seguito l'attuale segretario si fonderà con LEU
- il Movimento resterà fuori dai giochi.
FANTAPOLITICA?........... a pensare male.....

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie

Giovanni C., PALERMO Commentatore certificato 07.03.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

LA QUARTA PROFEZIA DI FASSINO: "Mi pare difficile un governo del MoVimento 5 Stelle".
Vale la pena ricordare la sua prima profezia, nel lontano 2009: "Se Grillo vuol fare politica fondi un partito, si presenti alle elezioni e vediamo quanti voti prende"
GRAZIE PIERO! Continua così.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.03.18 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Luca Telese.
Roberto De Luca jr. arriva terzo nel collegio e viene recuperato sul proporzionale. Non risponde alle domande dei giornalisti, fa un monologo di 14 minuti. “Siamo ampiamente sopra la media nazionale”. Ampiamente :-) ???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 07.03.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Siamo LA PRIMA FORZA POLITICA(O PARTITO COME SI PREFERISCE) dobbiamo PRETENDERE DI GOVERNARE realizzare il nostro programma con la SQUADRA di GOVERNO SCELTA visto che sono LE STESSE COSE che volevano FARE TUTTI PER IL BENE DELL'ITALIA! TUTTI HANNO COPIATO IL NOSTRO PROGRAMMA quidi DOVE' IL PROBLEMA! FATECELE FARE chiunque le faccia basta farle IL POPOLO HA SCELTO IL MOVIMENTO 5 STELLE e il MOVIMENTO 5 STELLE LE FARA' (O VOLEVATE FARE ALTRO COME AL SOLITO!!!)ci sono le riprese televisive addirittura l'ultimo giorno renzi ha detto che ANDAVA IN EUROPA A SFORARE IL 3%!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.03.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

circa dieci giorni fa ho partecipato. come infiltrata. a una serata in cui la lega spiegava il suo programma economico. devo dire un ottimo programma con molti punti in comune con quello del m5s. quando alla fine mi hanno dato la possibilita' di fare una domanda dopo averlo apprezzato, ho chiesto loro: come farete a realizzarlo se proprio ieri berlusconi ha detto che al ministero dell'economia avrebbe messo renato brunetta? dopo qualche secondo di imbarazzatissimo silenzio il candidato, oggi eletto alla camera mi ha risposto che da soli non avrebbero potuto raggiungere la maggioranza e quindi governare, se avessero raggiunto la maggioranza e avessero avuto un solo voto in piu di forza italia lo avrebbero realizzato. quindi se il m5s li invita a realizzare un programma che avevano annunciato le possibilita sono due o lo realizzano o perdono la faccia.

lucia 07.03.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

POPULISTI! VI PARE CORRETTO DEFINIRE IN QUESTO MODO ALCUNI PARTITI?

Vediamo altre scorrettezze da correggere e evidenziare nel web!

I votanti Lega, non vengono definiti "Salvinini", ma LEGHISTI.

I votanti di Forza Italia, non vengono definiti "Berluschini", ma Forzisti.

I votanti del Partito Democratico, non vengono definiti "Renzini", ma Democratici.

Così per ogni altro partito.

SOLO PER IL M5S NON FUNZIONA COSI'!

I votanti del M5S non vengono definiti Pentastellati, ma "grillini"

E' necessario trovare una definizione per tutti quei partiti che non vengono definiti come populisti.
cerchiamo di trovare, tutti insieme, una definizione a questi partiti, che li possa definire in opposizione ai cosiddetti populisti.

Io parto con la definizione che mi parrebbe più consona:

"PARTITI OLIGARCICI"

Cercate di esprimere anche voi una definizione da lanciare in Internet e che possa attecchire.


nei commenti si parla di alleanze, ma non esistono alleanze: si mette sul tavolo il problema , il M5s lo affronta in un modo, chi ha suggerimenti migliorativi li esponga e poi si compone il provvedimento migliore per tutti gli italiani.Questa è la terza Repubblica, priva di inciuci e favoritismi.

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una grande confusione sembra essersi creata dopo questa tornata elettorale , provate a levare l’audio e vedere le facce dei giornalisti radical chic o ex lecchini del nano mafioso arrampicarsi sugli specchi in preda a crisi di isteria e rabbia, è davvero fantastico vero ?

Le richieste fondamentali del movimento cinque stelle sono legge anti corruzione , diminuzione dei costi della politica, esclusione dei condannati dal parlamento.

Su questi punti il movimento e i suoi elettori non sono disponibili a trattative, ciò manda in panico i rottami dei partiti tradizionali con la loro bella rappresentanza di mostri da museo delle cere.


Il meccanismo dei seggi eletti in parte con il metodo uninominale , avrebbe dovuto favorire le coalizioni , garantendo sempre un seggio(premio) al centrodestra o al centrosinistra.
Non è andata così.

Renzi appariva arrogante ed eccitato, nonostante le sceneggiate , secondo me traghetterà ciò che resta di un grande partito della sinistra europea verso un appoggio esterno alla coalizione di centro destra, per un ultimo tristissimo giro di una giostra incestuosa cigolante e mostruosa. Non sarà facile per loro prendere la coda del pupazzo , perché tutto attorno non c’è più la folla festante che guarda il grande fratello sullo smartphone , ma dei felini immobili con grandi occhi, e brutti , si davvero brutti denti.


Ora Calenda si tessera per il PD ed già un numero uno del partito (bella democrazia interna) , rappresentante di interessi finanziari prima che politico ,vuole passare come salvatore dei lavoratori dell’ Embraco ma è uno dei responsabili di questi problemi.

Sarà uno degli attori dell’accordo con il centrodestra

Nei loro progetti le liste di appoggio alle coalizioni dov

Alberto Pedevilla 07.03.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apro il blog e mi trovo Di Maio che scrive alla Repubblica.
La Repubblica, è un quotidiano italiano.
1 anno fa in questo blog si prevedeva la morte dei quotidiani, con disprezzo contro i giornalisti, pennivendoli, imbrattacarte vari.
Mmm...
Contrordine compagni! https://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=59497
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.03.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso è l'ora di condividere per non far governare chi ha perso (Renzi e berlusconi). Necessita accordo con la lega a tutti i costi, altrimenti i 5s andranno all'opposizione e saranno altri 5 anni persi

Carmelo Galipò 07.03.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Salvini dice che con i 5 stelle lui non fa accordi perché loro cambiano un po’ spesso idea....
Ma Salvini chi? Quello che doveva uscire dall’euro e quello che non avrebbe mai più fatto gli accordi con berlusconi??
Lasciamolo stare per piacere....

Diego Brambi 07.03.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiegate perchè in Lazio, dopo 3 gg dal voto, non sono chiusi i collegi uninominali?
Forse perchè han usato i conducenti di autobus, sempre puntuali? Tutta Italia ha finito ( meno male ).
Dal sito del ministero dell'interno elezioni.interno.gov.it/camera/scrutini/20180304/scrutiniCI16100000000
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 07.03.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che "la Repubblica" capirà.

Salvatore Imperio 07.03.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

RICAPITOLANDO

Tanti altri elettori del Pd lasceranno questo partito per passare ad appoggiare il movimento che interpreta molto bene il valore della coesione sociale (uomini, donne, lavoratori imprenditori), anche superiori alle ideologie della sinistra oramai strumentalizzate da soloni di partito che intendo avere potere, grazie al partito, per esercitare i loro interessi prima di ogni altro aspetto.

Poi abbiamo gli indecisi che, dopo l'espluà del movimento 5 stelle, hanno capito che questa volta andare a votare può avere un senso perché i 5 Stelle fanno sul serio, e alla prossima occasione di voto certamente si aggiungeranno a quelli che di fatto sono ritornati a votare proprio grazie a Di Maio.

Poi abbiamo la destra nauseata dal protagonismo del vecchietto di Arcore, per cui a questi elettori gli è rimasto da votare solamente gli inutili spot di Salvini.

Ebbene, ora noi cittadini dobbiamo lavorare proprio su questo elettorato Leghista, spiegando che Salvini costretto a stare vicino a Berluscona, non potrà che recitare la parte del fuoco di paglia.

Quando li convinci sui dati di fatto che Salvini ha le mani legate, anche sul caso Fornero dove fece il suo cavallo di battaglia, risolverlo per i vertici della Lega, significherebbe far perdere quota mercato alle banche azienda di Berlusca proprio sulla previdenza privata integrativa. Da qui l'elettore Leghista si illumina, e si dice dispiaciuto per non aver votato M5S.

Io, in due giorni, ho dirottato almeno sei leghisti, e altri stanno seriamente mettendo in dubbio la destra, vista sempre più simile al Pd di Renzi.

BUON LAVORO A TUTTI: seminiate e seminiamo, che poi verrà anche il tempo del raccolto.

Grazie M5S, grazie Luigi Di Maio e hai suoi Ministri che si sono resi disponibili a servire il Paese.

AVANTI TUTTA CON I 5S.

Roberto Padova 07.03.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Lugi
la cartina portala con te e falla vedere al Presidente Mattarella, mentre gli spieghi il Governo

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Se non dovessero accettare i punti del nostro programma, se la dovranno vedere con gli italiani come abbiam sempre dettoo, nel caso avessero rifiutato.
Il Rosatellum lo hanno voluto loro, pd, lega, berlusca e fdi , votandola con ben 8 fiducie, con la benedizione di Mattarella.

Paola 07.03.18 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima il messaggio della lettera. La cosa che mi fa infuriare e' che non e' visibile su Repubblica.it mi fanno leggere tutto ma non la lettera di Di Maio. Ci sara' un motivo.....

Cinzia Sabbatini 07.03.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una riflessione : quand'anche vi fosse un appoggio esterno (numericamente non trascurabile) da parte del PD questo blinderebbe nei fatti tutte le riforme operate in questi anni da Renzi (job's act in primis) ragion per cui ritengo che per l'attuazione del programma del M5S o parte di esso si debba percorrere un'altra strada.

Bruno Ginelli 07.03.18 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo male a riporre speranze in Salvini. Io credo che Salvini si
trovi nella stessa situazione di Bossi. Ricordate la LEGA? Doveva fare il
decentramento fiscale e non lo fece mai.
Abbiamo scoperto, solo recentemente che al tempo, Berlusconi pagò i debiti
della Lega, comprò il suo simbolo e io dico i suoi voti.
Ora facciamoci una domanda, dove ha trovato i soldi Salvini per la campagna
elettorale, se la banca gli aveva bloccato i conti?
Allora Salvini è il burattino di Berlusconi, che è l'uomo più ricco
d'Italia e con i suoi soldi compra tutto.
Berlusconi ci ha condotti in questa crisi con i suoi 20 anni di politica.
Lasciò l'Italia nel 2011, a rischio di fallimento di stato per l'adozione
della finanza creativa e al popolo la fornero.
Non oso pensare dove ci porterebbe ora.
Qualcosa lo ha annunciato nelle sue farneticanti promesse: ponte sullo
Stretto, privatizzazione generale dei beni dello stato, flat tax, ecc. Che
Dio ci aiuti."

Paola 07.03.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa orrenda legge elettorale l'hanno voluta LORO...Che dunque paghino pegno!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Non potrò mai dimenticare quel sabato sera nel 1999 quando per coincidenza passai la serata prima al centro sociale occupato e poi alla festa organizzata dai giovani di forza italia nella sede del partito.
Politicamente una serata illuminante!

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 07.03.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono degli ex portavoce che non sono stati rieletti, nonostante la loro ricandidatura, chi sono, possiamo saperlo?

Paola 07.03.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

La Politica serve a migliorare la vita dei cittadini che la praticano.
Dopo 70 anni sembra che gli italiani lo abbiano capito.
Beppe! Sono sicuro che gli italiani ti faranno un monumento.

giorgio peruffo Commentatore certificato 07.03.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento

nessun accordo, altrimenti alle prossime elezioni le prenderete di santa ragione .Avanti tutta

ernesto ruggiero 07.03.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Le scatole di tonno sono aperte... ripeto le scatole di tonno sono aperte.
Qui radio 5 stelle!.... provvedete a turavi il naso...l'odore è nauseabondo!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 07.03.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Salvini ha detto che non vuole fare accordi con i 5 stelle, preferisce il condannato per evasione fiscale berlusconi e ha fatto un appello alla sinistra ahahaha

I leghisti adesso si renderanno conto che Salvini è un conta balle come Renzi.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.03.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà dura, ma l'appello a tutte le forze politiche per condividere alcuni punti del programma è valido (a parte il dimezzamento dello stipendio.... - A chi appoggia il M5Stelle proporrei un ridimensionamento graduale....o una formula meno vincolante...si sa da dove arrivano).
Barra dritta!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.03.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

On. Di Maio, sono un vostro convinto elettore. Non la chiamo ancora presidente, come in tanti già fanno in modo disinvolto. Ho apprezzato molto il vostro messaggio politico fin dalla prima ora e, soprattutto, l'impostazione del modello di società proposto dal nostro compianto e indimenticato ideologo, Gianroberto Casaleggio. Le chiedo di fare attenzione. Non perdiamo mai il contatto con le masse popolari. Non contaminiamoci mai con i ceti politici asserviti ai poteri forti della globalizzazione selvaggia che in questi anni ci hanno impoveriti come nazione con 10 milioni di poveri (come giustamente ha sottolineato lei nella sua lettera). La gente ha smesso di prendere l'ascensore sociale. Altro che meritocrazia. Per strada si incontrano fior di plurilaureati "masterizzati" che parlano perfettamente anche 3 lingue, che devono adattarsi a fare dei lavori precari. Ci sono molti cinquantenni espulsi dal mercato del lavoro, disperati con mogli e figli a carico senza una prospettiva per il futuro. C'è gente che non riesce a curarsi. La nostra scuola pubblica è stata ulteriormente impoverita. Non c'è più sicurezza nelle nostre città. Gli italiani si sono incazzati. Questo è il significato del voto di domenica scorsa. Non accetti mai, On. Di Maio, di contaminarsi con coloro che stanno già facendo a gara per salire sul suo carro. Per favore, non indietreggi mai, nemmeno di una virgola rispetto al nostro programma, quello che noi elettori abbiamo votato. Se non sarà possibile comporre un governo per fare quelle cose, meglio restare all'opposizione! Mi creda. Facciamo andare avanti il governo Gentiloni. Nella peggiore delle ipotesi con un nostro appoggio dall'esterno senza nessun ministro del movimento. Predisponiamo questa volta, in forza della nostra rafforzata rappresentanza parlamentare, una nuova legge elettorale, e andiamo di nuovo al voto entro un anno. Gli elettori ci voteranno perchè sapranno che allora, e solo allora, avremo le mani davvero libere per governare.

AdG 07.03.18 13:45| 
 |
Rispondi al commento

I competenti che ci definiscono populista a Noi e la Lega di Salvini,dobbiamo dare una lezione e fare un governo tipo fatto dalla Germania,cioè con programma "Nuova legge elettorale ecc.." i cui punti approvati e firmati da Noi e la Lega di Salvini altrimenti e solo una dimostrazione d'incapacità in Italia ed Europa!!

toresal 07.03.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Il primo problema da risolvere in ITALIA E' L'ECONOMIA che si risolve facendo ripartire la crescita. ANDREA ROVENTINI CLAUDIO BORHI ALBERTO BAGNAI HANNO LE STESSE CONVINZIONI IN ECONOMIA: POLITICHE ESPANSIVE CONTRARIE A QUELLE REALIZZATE FINO AD OGGI. Avrebbero anche con le loro rispettive forze politiche lega e m5s una maggioranza schiacciante per poterle realizzare e risolvere poi a cascata tutti i problemi del paese.

lucia 07.03.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Nord il Movimento ha raddoppiato e in alcuni casi triplicato i voti rispetto il 2013.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.03.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S deve rispettare gli accordi scritti, soprattutto sul fatto delle alleanze.

Se si dovesse verificare un apparentamento con i nemici (fino a ieri) targati PD, le ripercussioni si vedrebbero alle prossime elezioni.

Patty Ghera 07.03.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Nord a Sud il Movimento 5 Stelle è il primo partito.

Il presidente Mattarella ne deve tener conto.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 07.03.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LeU e Potere al popolo sopra il 16%, sulle colline di Empoli resiste il rosso

Il caso Monterappoli, dove c'è una enclave che non è stata politicamente ridisegnata dall'ultima tornata elettorale

**************

Son persone da ricovero

Patty Ghera 07.03.18 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Si è sempre detto: "mai alleanze; presentiamo ns. progetti e vediamo se ce li votano" e così dev'essere. Mai ostaggi di alleanze snaturate, meglio opposizione.


Mah , c'è qualcosa che non mi convince !

vincenzo di giorgio 07.03.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Salvini, nel suo Statuto, quello della Lega, all'articolo 1, lascia che sia scritto:

“Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” (di seguito indicato come “Lega ”) è un movimento politico confederale costituito in forma di associazione non riconosciuta che ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana"

E uno così dovrebbe avere l'incarico come Premier?


Cento per cento d’accordo, non ci sono altre strade da seguire, questa è la filosofia del M5S, dobbiamo ascoltare i nostri cuori e ragionare con le nostre teste. Oggi giornalisti con buone, meno buone e cattive intenzioni vogliono dare linee da seguire a Noi a Beppe a Luigi ed al Movimento, ma se il M5S è arrivato dove si trova oggi è stato grazie a l’autonomia, la trasparenza, l’onestà, la serietà che ci ha caratterizzato sempre. Avanti così!!!

Maria Y., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo risultato! Ora ci si dia la possibilità di governare questo paese stanco,lacerato, immiserito non solo economicamente ma soprattutto dalla continua emorragia di giovani che emigrano verso paesi esteri a cercare lavoro e un futuro che certa classe politica con le loro scelte scellerate ha precluso definitivamente o per chissà quanto tempo. Bisognerà ricostruire le fondamenta nobili di una nazione nella sua interezza, rimarginare le ferite sociali con le sue sperequazioni e le sue false attese, nonchè riappropriarsi del valore etico della politica sempre proiettata verso orizzonti piu' rosei e rivolta sempre piu' agli interessi dei cittadini. Non lasciamoci incantare pero' dalle sirene che da piu' parti cercheranno di ammaliarci, e restiamo legati ai principi fondamentali del M5S, così, come Ulisse legato saldamente all'albero maestro della nave, riusciremo a raggiungere la meta tanto agognata. Paolo Caruso (PALERMO)

PAOLO CARUSO 07.03.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Adesso viene il bello vediamo chi ha il coraggio di proporsi sulla base del programma!!

Giovanna Pellegrini 07.03.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Non so quanto possa convenire cercare di fare comunque un Governo, ben consapevoli che le strategie di boicottaggio, visti i punti basici del Movimento anche in tema di vitalizi sono fermi e determinati...ineluttabili.Forse seppure rappresenti un rischio, comunque sia, realizzare un Governo di scopo cambiare la legge elettorale e tornare al giudizio elettorale. Le strategie messe in campo, sotterranee anche fra esponenti di gruppi ideologicamente diversi ma accomunati dal "far fuori", chi non faccia parte del coro (M5S). Io aprirei un accordo, al di là della alleanza per Governo con LEU...il PD, seppure taluni appaiano volenterosi in apparenza - unico di cui mi fiderei, parzialmente, è Emiliano -. Si decisamente Leu sarebbe ininfluente ma giocherebbe a beneficio per le fasce popolari più semplici, cercando di consolidare il voto di Disoccupati e Lavoratori...con una soppressione del JobAct e riformulazione delle procedure per avvalersi di contratti di lavoro, con una nuova regolamentazione dell'art. 18, che incrementi i diritti del lavoratore e non dia spazio ad abusi da parte della classe datoriale...Insomma bisogna considerare che epr governare bisogna dare un colpo alla botte ed uno al cerchio...ma questa riformulazione del sistema lavoro abbinato al Reddito di Cittadinanza contribuirebbe, abbinata alla lotta all'evasione dura ed ineluttabile, avrebbe la forza di ridare fiducia e "facendo scemare" le paure di insicurezza...sapientemente manipolate dai partiti del CDX per ovviare al rispetto ed all'incremento dei diritti della stragrande maggioranza dei cittadini elettori.


Caro Dima
speriamo che ti legga anche Mattarella, uno che è presidente di nome ma poco nei fatti...

Zampano . Commentatore certificato 07.03.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Col proporzionale si fanno le allenze (spesso allucinanti) dopo il voto, col maggioritario si fanno prima e ci si stacca dopo il voto. Forse è buono il sistema dei sindaci, proporzionale al primo turno con eventuale conferma delle alleanze da parte del popolo nel secondo turno (turno unico se si supera il 50% subito).
La situazione attuale dei seggi è abbastanza di "parita'" nel senso che ci sono 3 gruppi e le cose funzionano solo se si mettono d'accordo almeno fra 2 di loro. Il discorso iniziale di base per tutti è questo: si intende lavorare finalmente per sistemare le cose o ancora per sistemare se stessi? Se si esclude la seconda ipotesi, quello che serve alla gente lo sanno tutti, quindi se una coalizione non è d'accordo è in malafede. Per esempio molti si sbracciano per la tassa piatta o comunque per abbassare le tasse. Già solo semplicemente se tutti quelli che devono pagare le tasse le pagassero e se gli amministratori pubblici non se li rubassero, penso si potrebbero abbassare pure fino al 10%, è automatico. Oppure, ognuno la chiama come gli pare ma pure il PD o la coalizione di centro destra è favorevole a una specie di "paracadute" per chi perde il lavoro, che già esiste in tutta Europa oltretutto. Oppure in modo più o meno marcato, ognuno vuole regolamentare l'immigrazione come in tutti gli altri paesi, fa eccezione qualche mafioso che da questo ci guadagnava e alcuni partiti il cui consenso col malgoverno è andato a zero e speravano di sopravvivere acquistando i voti dagli immigrati a cui garantiva il permesso di soggiorno, a scapito ovviamente di tutti i cittadini italiani. Oppure che la salute e l'ambiente sia da tutelare. Se non si vuole "cedere" su uno delle parti che diventi presidente del consiglio si può provare a dare l'incarico a una terza figura condivisa che rispetti i programmi di ognuno e la Costituzione.
Sennò continuiamo a litigare e rimanere paralizzati.

Saluti,
STEFANO

Stefano 07.03.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Luigi, mi raccomando proponi i nostri punti, se accettano e firmano avanti tutta, se non accettano che si scannino tra loro, sta legge l'hanno voluta e si arrangiano, se fanno un accordo tra loro alle prossime elezioni prendiamo il 70 %. A RIVEDER LE STELLE

FOGLI GIAN PAOLO

Fogli Gian Paolo 07.03.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVA BEPPE GRILLO. SENZA DI LUI, TUTTO COME PRIMA.

Giuseppe C. Budetta 07.03.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che a Roma (ma anche a Torino) il movimento sia andato peggio che altrove dovrebbe far riflettere sui nostri sistemi di comunicazionre. A Roma, per esempio tutti incolpano la Raggi per responsabilità che spettano invece alle amministrazioni precedenti (per esempio le buche sulle strade, che furono riparate con lo scotch e pagate come lastricate in oro, la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, ecc.) e nessuno reagisce, nessuno dice niente! Occorre tenere viva la memoria dei soldi rubati, delle incapacità dirigenziali dei funzionari comunali (quelle si vere, vedi il libro di Sabelli "Capitale Infetta") delle assunzioni e carriere clientelari, della mancata collaborazione della Regione, e così via. Occorrono maggiore comunicazione, trasparenza (che tutti sappiano cosa stanno facendo i nostri portavoce e quali difficoltà incontrano), coinvolgimento (un Rosseau a livello comunale per condividere le scelte di governo?). A Roma c'è un tam tam che mette sotto accusa la Raggi rendendola impopolare per colpe che non sono sue, ma se non ci diamo da fare, e presto, chi ci ha votato non lo rifarà e non ci voterà mai più. Siamo ancora in tempo a rendere percepibile il cambiamento!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le vecchie mummie DC/PSI (prodi,pomicino,de mita, amato,berlusconi,casini,ecc..), tramite il loro pupazzo pd-occhio ronzino (pardon renzino),si sono prima infiltrati nel PD, sono riusciti a rubarlo ai vecchi rimbambiti comunisti e lo stanno portando all'estinzione completa!
Stanno completando la 1^ fase della strategia del Patto del Nazareno!
Ora tenteranno lo stesso stratagemma con il M5*!
Si infiltreranno,faranno di tutto per diventarne i padroni ed alla fine lo distruggeranno!
Di sicuro,non essendo i pentastellati rimbambiti come i vecchi comunisti, ad essere distrutti saranno le mummie e burattini della vecchia cricca DC/PSI!
Non cadiamo nella trappola e non cediamo alle lusinghe e salamelecchi dei vecchi traditori dell'Italia e degli italiani (scalfarotto e tutta la banda dei giornalai venduti ai poteri maligni).
Forza 5*

mauro caputo 07.03.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Grandi. Andate avanti senza perdere di vista l'obbiettivo, con l'intelligenza, la coerenza e l'onestà che avete dimostrato.
Finalmente riesco ad immaginare un pò di speranza per il futuro dei nostri figli.

Pasqualino Torresi 07.03.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un Governo a Guida 5 Stelle è possibile. Il compito è arduo e rischioso, ma se sapremo rimanere Noi stessi: la politica come Servizio ai Cittadini, lotta alla corruzione nelle Istituzioni, contrasto alle mafie, riduzione dei costi della politica e risoluzione possibile del fenomeno immigrazione.
Alcuni suggerimenti: 1) alla U.E. chiedere una politica dei salari uniforme su tutto il territorio Europeo e così pure per le tasse; 2) il contrasto alla corruzione avviene attraverso semplificazione e trasparenza degli atti amministrativi a tutti i livelli ( penso che sarebbe opportuno anche, mediante referendum, se eliminare le costosissime e corrotte Regioni ovvero le Province); 3) Ridurre le aziende sanitarie ad una per Regione e contestuale eliminazione dei Tikets sino a redditi pro capite di € 1.450,00; 4) Sopprimere le Aziende Municipalizzate sostituendole con Società Patrimoniale Pubblica (una ogni 500.000 abitanti) con diritto di voto sul Bilancio ai Cittadini utenti; 5) dopo accurata visita sanitaria e vaccinazioni obbligatorie, assegnare i migranti alle associazioni umanitarie riconosciute affinché li utilizzano per le pulizie delle strade, parchi, giardini, rive dei corsi d'acqua, discariche abusive, riparazione delle buche e di piccoli mestieri utili ovvero anche assistenza ai disabili ovvero anziani soli, previo corso di EDUCAZIONE CIVICA! Ovviamente, coloro che non avranno diritto a restare in Italia ovvero non rispettano le regole: Espulsione immediata!
5) Investimenti nella ricerca e riqualificazione Energetica di tutti gli Edifici, a cominciare da quelli pubblici oltre alla messa in sicurezza contro i sismi!
Buon Lavoro e M5S FOREVER
Francesco

Francesco Palmizio 07.03.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono al settimo cielo con le cinque stelle!!
Perdonate questa frase e questo gioco di parole, ma il mio entusiasmo vedendo i risultati è davvero grande....io sono una "miracolata" del Microcredito e non posso non avere nel cuore il M5S; posso "riassumermi" così: senza lavoro, da anni senza ammortizzatori economici sociali, età purtroppo avanzata per il mercato del lavoro, ma non per la pensione, settori di provenienza in enorme crisi ....risparmi FINITI....con il MIcrocredito ho potuto diventare lavoratrice autonoma e dopo circa un anno di durissima gavetta, ora sto vivendo del MIO lavoro...grazie M5S....sono fiduciosa in un futuro italiano a 5 stelle....e la mia fiducia e appoggio li avrete sempre.


ORGOGLIOSO DEL M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.03.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

a parte che la parola alleanza e' diventata un'offesa quando non lo e', a londra ci si allea se si va nella stessa direzione per prendere un taxi spendendo di meno e poi arrivati addio.

purtroppo il m5s i voti per governare da solo non li ha. pretendere l'appoggio incondizionato di altre forze politiche e' assurdo.

condividere e accettare le merdate di altri partiti solo perche' questi permettono di fare un governo insieme, cioe' quello che si definisce inciucio, no assolutamente, chiaro.

pero' si puo' condividere il condivisibile. pochi punti, importanti, prioritari, condivisi e condivisibili, nuova legge elettorale e poi ciao ci si rivede.

basilare, non ripetere le minchiate taleban-bimbominkia della passata legislatura. ci ritroveremmo altri 5 anni di merdazza profonda. passato il pericolo (un eventuale governo 5s) riprenderebbero la giostra e le malinconie da dove le avevano lasciate.

carlo 07.03.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

complimenti a tutti e mi auguro che vi diano l'incarico di governo anche se realizzarlo sarà davvero dura; speriamo;
ma soprattutto complimenti a Beppe Grillo che in meno di 10 anni ha creato un movimento di tale portata;credo che sia stato l'unico nella storia italiana che in pochissimo tempo a costruito tutto questo; proporrei una statua al centro di genova per lui;
poi sui media(giornali e televisioni)ancora insistono ad interpretare la portata di questo voto come una semplice protesta ed invece è la fotografia della reale condizione in cui vivono la maggioranza degli italiani(astenuti inclusi) al contrario di cio che mostrano i falsi dati economici a partire dal pil e istat;;
forza ragazzi, cercate di trovare qualche sostegno esterno e fate quello che avete promesso di fare che con i tagli agli sprechi,alla corruzione,al clientelismo,insomma con una azione del fare limpida e trasparente, che premia il merito si puo, in una decina di anni, cambiare l'intero paese;
saluti

oreste palmieri 07.03.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Nessuna alleanza con nessuno.

Se vogliono devono appoggiare esternamente , in caso contrario restiamo all'opposizione, nuova legge elettorale poi si torna al voto.

Basta inganni , devono sparire, adoro questi ragazzi che si stanno facendo in quattro anche per chi non li merita.

W M * * * * *

Vincenzoc A., VERONA Commentatore certificato 07.03.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

siamo sempre stati chiarissimi e per questo 1 italiano su 3 ha votato M5S.dunque non esistono alleanze ma solo dialogo ovviamente e su punti precisi.ma il governo a 5 stelle è un governo a 5 stelle.le altre forze politiche se vogliono ci appoggiano.punto.ma non iniziate con la storia delle alleanze.la coerenza del M5S è la dote che ci portiamo dietro da sempre.e su quella fondiamo il futuro!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'importante e' non arrendersi MAI.

luciano c., Senigallia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

fare un governo o col pd o con la lega, trovando SOLO e ripeto il SOLO, quello che e' condivisibile. perche' altrimenti poi partono i malumori e le scuse per non fare niente.

pochi punti chiari, condivisi, sfidando o lega o pd proprio su quello che hanno promesso e promettono sempre. anticorruzione, antisprechi, legge antimafia, soluzione del problema clandestini (non alla soros), e poi nuova legge elettorale e si torna a votare.

per ilr esto, quello piu' spiccatamente made in m5s, come riduzione numero parlamentari, riduzione del loro stipendio, reddito di cittadinanza, eliminazione legge fornero e jobs act, e altro, si vede alla prossima legislatura. cioe' se lavorano bene, tra un anno. ancora un anno si puo' aspettare.

carlo 07.03.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie anche a tutti gli elettori direi, che si sono e ci siamo esposti , perchè abbiamo creduto, e sentito nell'"aere" i lamenti contro la cecità e sordità politica, spesso del servilismo mediatico, le menzogne , le ingiustizie sociali. E' vero abbiamo riposto molte speranze nel Movimento 5 stelle.
Penso che sarà un momento difficile, che si addice a tutti i cambiamenti e le trasformazioni prima che queste avvengano . Ma se ci saranno, sarà un bene per noi tutti.
Oggi il movimento partito, vorrà anche la ns parte. Anche noi dovremo cambiare esserci nel cambiamento quotidiano. Perchè questo , credo anche sia la republica dei cittadini come detto da Di maio
Auguri a noi tutti italiani perchè si possa veramente essere una nazione unita, capace di attrarre e portare avanti le idee di rinnovamento equità e sostegno sociale, che si addicono ad una società civile. Quando una famiglia sta bene anche la società risente dell'influsso positivo che questa è capace di emanare, anche in dipendenza della ns grande e direi sacra costituzione. Questo è quello che fa grande un popolo

vito 07.03.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Le dinamiche politiche hanno molte sfaccettature e dire come si evolveranno le cose è molto difficile.
Certo, un governo solo 5Stelle sarebbe la cosa che ci auspichiamo, ma è molto difficile ed i tranelli sono dietro l'angolo.
Forse sarebbe meglio un governo di scopo (con tempi prefissati) per mettere mano alla legge elettorale ed andare alle urne, solo in questo modo si potrà avere un'esecutivo tutto 5Stelle e mettere in pratica quello che si vuole fare.
Chiedendo i voti ad altri inizieranno i veti, i posizionamenti ed i soliti balletti, tanto, se qualcosa va male attribuiranno le colpe al Movimento.
Non cadiamo nel tranello.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.03.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Cbiare subito la legge elettorale che ha permesso ancora una volta a far prendere la poltrona ai vari, BOLDRINI,SGARBI ecc ecc e inserire che solo se residente in una regione x puoi candidarti su quei seggi non a casa come la BOSCHI che grazie all'aiutino di un partito pagato da noi l'ha eletta dove tutti i cittadini dicevano che doveva andarsene da Bolzano.

Alessandro Iacona 07.03.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

le televisioni ancora non capiscono che il movimento 5 stelle non è ne destra ne sinistra è fatto di gente che protesta in modo educato e democratico contro un sistema che in 20 anni ha impoverito la gente proponendo una ricetta semplice:via la corruzione dalla politica

stefano vercesi 07.03.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi sbaglio o Berlusconi ha detto che il regista del Centrodestra è lui???? e allora caro Salvini o ci sei o ci fai...... oppure mandalo a fare il nonno una volta e per sempre ... e fatelo sto governo M5S/LEGA....

ENZO GRILLO, san tammaro Commentatore certificato 07.03.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho paura che la coalizione di destra possa 'inciuciare" con il PD per formare il nuovo governo. Spero di sbagliare.....


hanno vinto tutti e due? bene, fanno in governo insieme trovando 4-5 punti basilari e poi si torna a votare.

i punti dove sembra siano d'accordo, a meno che la lega non sia un quacquaracqua', sono:


1) nuova legge elettorale, col doppio turno.

2) legge anticorruzione

3) legge che regola gli appalti tra le aziende private e lo stato

4) soluzione del problema migranti

5) nel frattempo individuazione ed eliminazione di qualche spreco.

tutte leggi di livello europeo, casomai copiando dall'europa, cosa che non deve scandalizzare, anzi.

e poi si vota e vinca il migliore.


per il resto, se ne parla dopo. gia' cosi' l'italia avrebbe una ricarica di ossigeno esagerata e ripartirebbe.

carlo 07.03.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione a Calenda... è sceso in campo ( con l'iscrizione al PD ) per fare alleanza con Berlusconi......

ENZO GRILLO, san tammaro Commentatore certificato 07.03.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Suggerisco a DiMaio e a tutti i dirigenti di fare estrema attenzione. Il voto ha ferito seriamente la "Bestia" quella che non appare mai sui giornali e nelle TV. Farà di tutto per inquinare i pozzi dell'informazione e di opporsi al cambiamento. Attenzione alle lusinghe dei direttori di quotidiani sono vipere velenose, non sarebbero li se non lo fossero. Occhio sempre vigile e attento alla Confindustria e alle banche che sono i covi della vera massoneria . All'orizzonte mesi difficilissimi, ma se ben gestiti saranno pieni di gloria e di storia.

Lino 07.03.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Terza soluzione.possibile.

Se Renzi si mette di traverso per fare i dispetti.non converrebbe fare un accordo con la Lega per fare una nuova legge elettorale seria per poi votare di nuovo?

Il M5S se la giocherebbe con la Lega e Renzi sarebbe defunto completamente.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.03.18 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Terza soluzione.

Se Renzi si mette di traverso per fare i dispetti.non converrebbe fare un accordo con la Lega per fare una nuova legge elettorale seria per poi votare di nuovo?

Il M5S se la giocherebbe con la Lega e Renzi sarebbe defunto completamente.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.03.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Salve, sono Mazzara Salvatore ho 48 sono un disoccupato patentato vivo nel sud ostile con la gente onesta e cordiale ai favori dei favoritismi un consiglio a chi pare di buone intenzioni come le 5 stelle d' Italia che stanno motivando la gente a togliere di mezzo le mele marce buon lavoro

Sasas 07.03.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho dei grossi dubbi che ci danno l'incarico di formare il Governo. Faranno di tutto per cercare di governare loro e lo faranno alla luce del sole senza scambi di parlamentari ma con una intesa politica assurda ma reale e purtroppo possibile.
Pensate che hanno governato 5 anni con la stampella di dx (Alfano,Verdini etc) e credete che non chiedono di ricambiare il favore fatto.
Anche se siamo il primo partito,possono fare a meno di Noi e lo faranno coprendosi le spalle con la calda coperta del Quirinale.

Roberto Ghidoni 07.03.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Avanti a tutta birra, mi raccomando non molliamo, ciao e complimenti Luigi

Gaetano Scancarello 07.03.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non è che con questa lettera per repubblica a scalfari gli sia venuto un coccolone? Considerato che alla peggio preferiva ber.

MAURIZIO PAVIOTTI 07.03.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, siamo in attesa di.tornare a chiamarci "cittadini"'a partire dagli eletti. Siamo 5s della prima ora e aspettiamo di vedere dove