Il Blog delle Stelle
È morto Sudan: era l’ultimo esemplare di rinoceronte bianco maschio

È morto Sudan: era l’ultimo esemplare di rinoceronte bianco maschio

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 9

fonte: Rainews24

E' morto l'ultimo esemplare maschio di rinoceronte bianco settentrionale, specie da tempo in via d’estinzione: si chiamava Sudan, aveva 45 anni e viveva in Kenya. Ora restano vive soltanto due esemplari femminili di questa sottospecie. Il rinoceronte accusava da tempo problemi di salute legati all'età e, a seguito del grave peggioramento delle sue condizioni, "lo staff veterinario ha preso la decisione di sottoporlo a eutanasia", ha spiegato una nota pubblicata dalla riserva Ol Pejeta del paese africano dove viveva.

"Le sue condizioni di salute si sono significativamente deteriorate nelle ultime 24 ore; non riusciva più ad alzarsi e soffriva molto", ha precisato l'equipe di Ol Pejeta, riserva di 350 chilometri quadrati che si trova 200 chilometri a nord di Nairobi. Sudan verrà ricordato "per aver fatto crescere nel mondo la consapevolezza della situazione in cui si trovano non solo i rinoceronti, ma anche le altre migliaia di specie a rischio estinzione a causa dell'uomo e delle sue attività", hanno commentato i responsabili della riserva. Ora gli esperti sperano di arrivare a riprodurre altri esemplari attraverso la fecondazione in vitro. Una possibilità potrebbe essere anche la maternità surrogata, tentativo nel quale sarà coinvolta anche un’azienda italiana, la Avantea di Cremona, insieme all'istituto IZW di Berlino e al Kenya Wildlife Service.

Sudan era arrivato in Kenya proveniente da uno zoo della ex Cecoslovacchia: apparteneva alla terza specie più grande dell'Africa, dopo l'elefante e l'ippopotamo, i cui esemplari possono pesare fino a 2400 chilogrammi. In tutto, al mondo ci sono meno di 30mila rinoceronti, suddivisi in cinque specie: 20mila rinoceronti bianchi meridionali (soprattutto in Sudafrica), 5mila rinoceronti neri (in Africa meridionale e orientale), 3mila 500 rinoceronti indiani con un solo corno (in India e Nepal), meno di 100 rinoceronti di Sumatra, 60 rinoceronti di giava. Lo rende noto la Ong animalista Wild Aid sul suo sito.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Mar 2018, 18:29 | Scrivi | Commenti (9) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 9


Tags: estinto, m5s, rinoceronte bianco, sudan

Commenti

 

,.....troppi esseri ''umani'' che credono di avere il diretto di distruggere tutto il pianeta per soddisfare i propri interessi... Occorre un severo controllo delle nascite e uno stop alla produzione incontrolla tra degli inquinanti , tipo ''plastica'' in mare esistono vere e proprie isole galleggianti composte da milioni di oggetti in materiale plastico.

Angelo 23.03.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Sudan....anzi arrivederci, se ne vanno sempre i migliori.......

FABIO 22.03.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non ci rendiamo ben conto del disastro planetario che l'industrializzazione sfrenata unita al capitalismo delle banche hanno generato

Addorisio Nicola 22.03.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono problemi. Abbiamo tante altre specie da far estinguere. Una più, una meno, non fa differenza. Siamo talmente abbrutiti e impegnati a fare soldi a tutti costi o soddifare credenze demenziali, che queste ci lasciano indifferenti. La cosa che non capisco è il perché la specie degli stronzi non ha mai accennato ad estinguersi, almeno a ridursi, anzi, è in continuo sviluppo.

Eticomorale 21.03.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento

L'umanità ha iniziato la sesta estinzione di massa, stiamo facendo sparire specie animali e vegetali a un tasso paragonabile o superiore a quello delle precedenti estinzioni (mentre la specie umana cresce di 80 milioni di individui ogni anno, un miliardo ogni 12, su un.pianeta che ha risorse FINITE!, altro che politiche per l'incremento demografico).
Di fatto, eliminando la biodiversità, entro cui ci siamo evoluti e da cui traiamo le risorse per vivere, e quindi sterilizzando la vita sul pianeta, stiamo gettando le basi per minare la nostra stessa possibilità di sopravvivenza futura.
https://news.nationalgeographic.com/2015/06/150623-sixth-extinction-kolbert-animals-conservation-science-world/

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 21.03.18 08:16| 
 |
Rispondi al commento

In Italia abbiamo l'orso marsicano da salvare, il lupo appenninico e molte altre specie a rischio estinzione, spero che se il M5S avrà la responsabilità di governare si potranno attuare serie politiche di salvaguardia dell'ambiente e della sua biodiversità

giuseppe paris 20.03.18 21:45| 
 |
Rispondi al commento

W la Natura tutta!!!!!.....
.....Sempre contro l'imbecillità completamente umana di credersi i padroni dell'Universo.

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.03.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Riposa in pace Sudan, sperando che il futuro riservi a tutti, un mondo ispirato sempre più alla grandezza del mondo animale che alla miseria di certo mondo umano

Davide M 20.03.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

La prova provata che le cervellotiche
teorie sulle aspettative di vita
che giustificano tagli di pensioni
e allungamenti dei tempi di esodo
sono tutte cazzavolate..

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 20.03.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori