Il Blog delle Stelle
Una squadra di #GovernoPatrimonioDelPaese

Una squadra di #GovernoPatrimonioDelPaese

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 309

di Luigi Di Maio

E' con grande orgoglio che oggi vi presento una squadra di governo che è un Patrimonio del Paese. Sono orgoglioso dell'assoluta eccellenza di questa squadra di uomini e donne che si stanno mettendo a disposizione degli italiani. Questo è un evento storico. Per la prima volta nella storia della Repubblica viene presentata una proposta di squadra di governo prima delle elezioni. Noi stiamo facendo sul serio, il nostro non è un esercizio di stile, non è un governo ombra come dicono alcuni, ma un governo alla luce del sole.

Questa idea viene da lontano. Nel 2014 fu Gianroberto Casaleggio a sostenere che la massima trasparenza nei confronti degli elettori consistesse proprio nel presentare prima del voto le persone a cui si affidano le sorti del Paese. Questo ci serve anche per sottolineare una cosa fondamentale: il MoVimento 5 Stelle non vuole le poltrone. Non vogliamo occupare le istituzioni per spartirci i posti. Vogliamo mettere le persone giuste al posto giusto nell'interesse esclusivo dei cittadini. E' anche una questione di coerenza. Lo avevamo detto e lo abbiamo fatto. Pensavano scherzassimo, che fosse una trovata buttata lì. Non era così. Noi abbiamo una parola sola. E in questi 5 anni lo abbiamo dimostrato con il nostro comportamento.
Le persone che vi presenterò le abbiamo scelte in base a due criteri fondamentali. Se sono qui in questa sede è perchè hanno dimostrato di avere testa e cuore. A un altissimo livello di competenza affiancano una storia importante vicina ai valori del MoVimento 5 Stelle.

Oggi alcuni ironizzano, abbiamo letto e sentito le varie esternazioni dei rappresentanti degli altri partiti, quelli che non sono stati in grado neppure di presentare un candidato presidente del Consiglio. Noi sorrideremo il giorno dopo il voto perché a quel punto, se come appare sempre più probabile raggiungeremo il 40%, saremo già pronti a governare il Paese. Altri dicono di proporre una macchina usata, a me sembra scassata. Noi proponiamo una macchina nuova, top di gamma e chiavi in mano. Chi la sceglie sa che è pronta all'uso. Gli italiani che scelgono il MoVimento 5 Stelle scelgono davvero chi governa, gli altri si spartiranno le poltrone dopo con accordi sotto banco, come hanno sempre fatto tradendo la fiducia degli elettori. Gli altri non annunciano nomi, ma sappiamo già chi saranno: sono i soliti noti. Quelli che governano e falliscono da 20 vent'anni.

Una X sul MoVimento 5 Stelle vuol dire una X su un gruppo parlamentare compatto, una X sul sottoscritto come candidato premier, una X su un programma votato in rete con un milione di voti, una X su questa fantastica squadra patrimonio del Paese. La X sugli altri non vuol dire nulla, è una delega in bianco. Noi consentiamo la pienezza dell'esercizio democratico del diritto di voto e anche di questo siamo orgogliosi.

Di seguito l'elenco dei candidati ministri e una breve biografia di ognuno. (potete scaricarlo qui)

Ministri senza portafoglio:

Dott. Riccardo Fraccaro, Ministro per i Rapporti con il Parlamento, gli Affari Regionali e la democrazia diretta;
Prof. Avv. Giuseppe Conte, Ministro per la Pubblica Amministrazione, la Deburocratizzazione e la Meritocrazia;
Prof.ssa Filomena Maggino, Ministro per la Qualità della Vita e lo Sviluppo Sostenibile;
Sig. Domenico Fioravanti, Ministro per lo Sport.

Ministri con portafoglio:

Prof.ssa Emanuela Del Re, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
Prof.ssa Paola Giannetakis, Ministro dell’Interno;
Avv. Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia;
Dott.ssa Elisabetta Trenta, Ministro della Difesa;
Prof. Andrea Roventini, Ministro dell’Economia e delle Finanze;
Prof. Lorenzo Fioramonti, Ministro dello Sviluppo Economico;
Dott.ssa Alessandra Pesce, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali;
Gen. Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare;
Prof. Mauro Coltorti, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti;
Prof. Pasquale Tridico, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali;
Dott. Salvatore Giuliano, Ministro della Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
Dott. Alberto Bonisoli, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo;
Prof. Armando Bartolazzi, Ministro della Salute.


MINISTERO PER I RAPPORTI CON IL PARLAMENTO, GLI AFFARI REGIONALI E LA DEMOCRAZIA DIRETTA: DOTT. RICCARDO FRACCARO

Riccardo Fraccaro è nato a Montebelluna (Treviso) il 13.01.1981. E’ candidato alla Camera presso il Collegio Uninominale di Pergine Valsugana e al Collegio plurinominale del Trentino - Alto Adige. E' laureato in Giurisprudenza con una tesi in diritto internazionale dell’ambiente. Prima di essere eletto come deputato ha lavorato per una Società di servizi energetici. Nel 2013 è stato eletto alla Camera dei Deputati e Segretario dell'Ufficio di Presidenza della Camera. E’ l’autore della norma che ha consentito di eliminare gli affitti d'oro di Montecitorio con un risparmio per la finanza pubblica di 32 milioni di euro l’anno, circa 130 milioni nella legislatura. Tra le sue numerose proposte spiccano quelle sulla democrazia diretta, sul conflitto di interessi e sul reddito energetico, già applicata nel Comune di Porto Torres che, oltre a promuovere la diffusione delle energie rinnovabili, consente un risparmio sulla bolletta elettrica per le famiglie. È inoltre autore delle norme per l’applicazione della tecnologia V2G in Italia e per l’introduzione di meccanismi premiali a favore delle imprese che utilizzano beni e servizi da filiera corta. Da sempre impegnato nei temi relativi la partecipazione e il decentramento, si è occupato anche di autonomia nel corso della XVII legislatura.

MINISTERO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, LA DEBUROCRATIZZAZIONE E LA MERITOCRAZIA: PROF. GIUSEPPE CONTE

Il Prof. Giuseppe Conte è nato a Volturara Appula (FG) ed è residente a Roma. E' laureato in Giurisprudenza all’Università di Roma “La Sapienza”; è stato borsista del CNR; vanta un’ampia esperienza di studio in Italia e all’estero (Yale University, New York University, Institute of Advanced Legal Studies, Université Sorbonne) e di insegnamento (Univ. Sassari, Roma Tre, Luiss); attualmente è professore ordinario di Diritto privato all’Università di Firenze; è Direttore di prestigiose riviste e collane scientifiche; è componente del Comitato scientifico della Fondazione Italiana del Notariato; è socio di varie associazioni scientifiche italiane e straniere e autore di numerose pubblicazioni. Negli anni 2010/2011 ha fatto parte del C.d.A. dell’Agenzia Spaziale Italiana; nel triennio 2012-2015 è stato componente dell’Arbitro Bancario e Finanziario (sede di Napoli). Il Parlamento lo ha designato, a partire dal 2013, componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa. Il Prof. Giuseppe Conte, oltre ad essere Vicepresidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia amministrativa, è stato anche Presidente della Commissione disciplinare e, tra gli altri incarichi, ha coordinato l’istruttoria che, recentemente, ha condotto alla destituzione del consigliere di Stato Bellomo, per i suoi comportamenti inappropriati con le allieve dei corsi di preparazione alla magistratura.

MINISTERO PER LA QUALITÀ DELLA VITA E LO SVILUPPO SOSTENIBILE: PRO.SSA FILOMENA MAGGINO
Filomena Maggino ha 58 anni, è nata a Foggia e ha vissuto in molte regioni italiane. E' Professoressa di Statistica Sociale presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza. È direttrice della rivista scientifica internazionale Social Indicators Research (Ricerca nel campo degli Indicatori Sociali) e dell'Enciclopedia sulla ricerca nel campo della Qualità della Vita e del Benessere. È Presidente e co-fondatrice dell’Associazione italiana per gli studi sulla qualità della vita (AIQUAV). È la fondatrice del Laboratorio di Statistica per la Ricerca in ambito Sociale ed Educativo (StaRSE) e coordinatrice del Laboratorio di Relazioni Internazionali e Cyber Sicurezza (CIRLab). Tra gli incarichi che ha ricoperto e ricopre si ricordano quello di membro della Commissione scientifica per la misura del benessere (progetto BES dell’Istat-CNEL) e del Gruppo di Esperti sulla Qualità della vita (Eurostat – Commissione Europea). È stata presidentessa della Società internazionale per gli Studi sulla Qualità della Vita (ISQOLS). I suoi campi di ricerca e di attività sono: indicatori sociali, indicatori che vadano oltre al Pil, analisi e misurazione del benessere, indicatori di diseguaglianza e sostenibilità, comunicazione statistica e politica, big data. Oltre che con l’Istat ha collaborato con diverse altre organizzazioni governative.

MINISTERO PER LO SPORT: DOMENICO FIORAVANTI
Domenico Fioravanti ha 40 anni, è nato il 31 maggio 1977. È candidato al collegio uninominale di Torino 2. E' stato il primo atleta italiano a diventare campione olimpico di nuoto nella combinata 100 e 200 metri rana alle Olimpiadi di Sidney. Ha anche ottenuto 4 medaglie d’oro in competizioni europee. Durante la sua carriera agonistica ha vinto 46 titoli nazionali. È stato testimonial della Federazione Italiana Nuoto (FIN) e inviato RAI in occasione dei più importanti eventi di nuoto. Nel novembre 2011 è stato annunciato l'inserimento di Fioravanti nella prestigiosa International Swimming Hall of Fame. Il nuotatore è il tredicesimo italiano ad entrarvi.

MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: PROF.SSA EMANUELA DEL RE
La Prof.ssa Emanuela Del Re è nata a Roma nel 1963 dove è attualmente residente. Candidata uninominale del Movimento 5 Stelle per la Camera dei Deputati nel Collegio di Primavalle. E' una nota esperta a livello nazionale e internazionale di geopolitica e sicurezza, migrazioni e rifugiati, conflitti, questioni religiose e minoranze. E’ nota per le sue ricerche sul campo e per i progetti di intervento in difficili zone di conflitto. Dal 1990 è testimone diretta di guerre e crisi sociali nel mondo– Sudafrica, Balcani, Caucaso, Africa, Medio Oriente – facendosi con le sue analisi voce delle vittime, e promotrice di politiche e strategie. Professoressa universitaria presso l’Unicusano, è stata professore Jean Monnet presso ‘La Sapienza’ e PhD researcher presso l’Istituto Universitario Europeo. E’ coordinatrice nazionale della sezione di Sociologia della Religione dell’Associazione Italiana di Sociologia. Collabora assiduamente con istituzioni accademiche, politiche e diplomatiche in tutto il mondo, ed è relatrice nei più importanti forum internazionali. Direttrice di ricerche del CeMiSS per anni, ha collaborato con i contingenti italiani nei Balcani e in Afghanistan. E’ riferimento per istituzioni italiane ed estere per questioni di sicurezza. Scrive su importanti riviste internazionali ed è firma consueta e membro del consiglio redazionale di Limes. E’ membro di importanti think tank nel mondo. Ha fondato un’agenzia internazionale di negoziato con cui conduce progetti di intervento. Attualmente dirige progetti per la ricostruzione della società civile in Siria e per i rifugiati in Iraq e Giordania finanziati dalla Commissione Europea e dal Ministero degli Esteri italiano. Conduce attività negoziale con città divise e in transizione nel mondo. E’ stata osservatrice internazionale per l’ONU, l’Unione Europea, l’OSCE. Ha all’attivo numerosissime pubblicazioni internazionali e film-documentari, con cui diffonde analisi scientifiche e proposte politiche e sociali.

MINISTERO DELL’INTERNO: PROF.SSA PAOLA GIANNETAKIS
Paola Giannetakis è nata il 26.11.1972 a Perugia, dove risiede. Candidata uninominale alla Camera dei Deputati con il MoVimento 5 Stelle nel Collegio Umbria 1 – Perugia. Laureata in psicologia, in criminologia e in giustizia penale, si è specializzata in scienze comportamentali applicate alle investigazioni, alla security e all’intelligence, tra Italia, Stati Uniti e Gran Bretagna. E’ professore straordinario presso l’Università degli Studi Link Campus University di Roma. Dirige due master universitari presso quest’Università: uno in Scientific Intelligence e uno in Scienze criminologiche e Investigazioni Forensi. Coordina il curriculum di Scienze Forensi, Investigative e Criminologiche nel percorso di laurea in Giurisprudenza. E’ anche membro del Comitato esecutivo del Dipartimento di Ricerca dell’Università, responsabile dei laboratori di Intelligence Scientifica e Crime Forensic LAB. E’ membro attivo della comunità scientifica internazionale in materia di psicologia applicata e criminologia. Collabora con numerose riviste scientifiche nello specifico settore. Ha svolto anche incarichi di consulente tecnico in vari casi giudiziari. Collabora con le forze di polizia nell’ambito dei settori di competenza, nonché in ambito di security management. Responsabile del nascente centro di ricerca in scienze e tecnologie applicate alla security e all’intelligence. Coordina numerose ricerche scientifiche nell’analisi di fenomeni complessi come il terrorismo, la violenza di genere e la cyber-psychology.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: AVV. ALFONSO BONAFEDE
Alfonso Bonafede è nato a Mazara del Vallo il 02.07.1976 e risiede a Firenze dal 1995. Candidato alla Camera all’uninominale ed al plurinominale nel collegio di Firenze, Novoli, Perentola. Si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Firenze, rimanendo collaboratore in questa Facoltà dal 2002 come cultore di Diritto Privato. Nel 2006 ha ottenuto un Dottorato di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pisa e sempre nel 2006 è diventato avvocato presso il Foro di Firenze. Nel 2013 è stato eletto Deputato per il MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati e per tutta la legislatura ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente della Commissione Giustizia della Camera. Negli ultimi 5 anni è stato uno dei cinque componenti del Collegio d'Appello interno della Camera. Alcune delle proposte più significative portate avanti dal Deputato Alfonso Bonafede in Parlamento sono quelle sull’introduzione in Italia della “class action” (Azioni di classe per tutti i cittadini e per le imprese e non solo per i consumatori) approvata all’unanimità alla Camera dei Deputati e quella sul divorzio breve che è confluita nella legge approvata in Parlamento nel 2015.

MINISTERO DELLA DIFESA: DOTT.SSA ELISABETTA TRENTA
Elisabetta Trenta è nata a Velletri nel 1967, ed è residente a Roma. E’ candidata al Senato per il M5S nel collegio plurinominale di Lazio 2. E’ laureata in scienze politiche, ed ha un master in cooperazione internazionale, ed uno in intelligence e sicurezza. E’ una manager di programmi e progetti di sviluppo, esperta in difesa, sicurezza e cooperazione internazionale, nonché docente universitaria. Attualmente è anche Vicedirettore del Master in Intelligence e sicurezza dell’Università Link Campus di Roma. E’ ricercatrice in materia di sicurezza e difesa presso il Centro Militare di Studi Strategici. Per nove mesi, su incarico del Ministero degli Affari Esteri, è stata Political Advisor dei Comandanti della ITJTF in Iraq. Ha rivestito anche il ruolo di esperta in governance nell’Unità di assistenza alla Ricostruzione di Thi Qar. Dal 1998 è stata responsabile di molti progetti di sviluppo e assistenza alla governance sia in Italia che all’estero, dove ha coordinato interventi come quello per l’assistenza ai City Council della provincia di Thi Qar (Iraq) o quello per il rafforzamento delle competenze del Ministero dell’Interno in Libano. E’ stata inoltre Country Advisor per la Missione Leonte in ambito UNIFIL in Libano nel 2009 e ha partecipato ad attività militari e civili, in Italia e all’estero, su incarico del Ministero della Difesa.

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE: PROF. ANDREA ROVENTINI
Andrea Roventini ha 40 anni ed è nato a Mirandola (MO) il 16.04.1977. E' Professore di Economia politica alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. È ricercatore a Sciences Po, Osservatorio Francese delle Congiunture Economiche (OFCE) a Nizza, e co-redattore del Journal of Evolutionary Economics. Ha ricevuto fondi per la ricerca scientifica dalla U.S. National Science Foundation (NSF), dall’Institute for New Economic Thinking (INET) e dalla Commissione Europea. È autore di numerose pubblicazioni in riviste scientifiche internazionali, tra cui alcune come co-autore di Giovanni Dosi e del premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz. È laureato in Economia Politica all’Università di Modena e Reggio Emilia e ha conseguito il dottorato in Economics and Management alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Ha svolto attività di docenza presso l’Università di Verona e l’Università di Parigi Ouest Nanterre. È stato invitato a tenere seminari e corsi da università e istituzioni internazionali, tra cui le Banche Centrali di Canada, Russia e Brasile e alla Commissione Economica delle Nazioni Unite per l’America Latina. I suoi interessi di ricerca sono rivolti principalmente allo studio della crescita economica e delle crisi, agli effetti delle politiche fiscali, monetarie, dell’innovazione e ambientali.

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO: PROF. LORENZO FIORAMONTI
Lorenzo Fioramonti è nato a Roma il 29.04.1977. E’ candidato con il Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati al collegio uninominale di Roma, Torre Angela. E' professore ordinario di Economia politica all’Università di Pretoria (Sud Africa) e direttore-fondatore del Centre for the study of Governance Innovation (Govlnn). È Professore Straordinario alla School of Public Leadership dell’Università di Stellenbosch (Sud Africa), ricercatore al Centre for Social Investment dell’Università di Heidelberg e alla Hertie School of Governance (Germania) e ricercatore associato all’Università delle Nazioni Unite (sede di Bruges, in Belgio). È la prima e unica cattedra Jean Monnet ad personam in Africa. Detiene anche la cattedra UNESCO-UNU in Integrazione regionale, Migrazione e libera circolazione delle persone. Nel 2012 ha ricevuto il premio UP Exceptional Young Researcher Award e nel 2014 è diventato il primo Presidente della European Union Studies Association dell'Africa sub-sahariana. È autore di oltre 60 articoli scientifici e 10 saggi, che sono stati presentati, tra gli altri, da Bloomberg e il Financial Times. Ha pubblicato su prestigiosi come The New York Times, The Guardian, Foreign Policy, Harvard Business Review. Ha collaborato con diversi governi (Scozia, Slovenia, Costa Rica, Buthan, Sud Africa). I suoi interessi di ricerca spaziano dai paradigmi economici alternativi alla governance dei beni comuni, passando per le innovazioni politiche globali e le nuove forme di regionalismo sovranazionale.

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI: DOTT.SSA ALESSANDRA PESCE
La dottoressa Alessandra Pesce è nata a Roma il 16 gennaio 1969, dove risiede. Si è laureata in Economia e Commercio all’Università di Roma “La Sapienza” ed ha conseguito un dottorato di ricerca in “Istituzioni e Politiche per lo Sviluppo Economico” presso la stessa Facoltà. Da gennaio 2007 è Dirigente di Ricerca a tempo indeterminato, presso il Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria. I campi di ricerca presso i quali ha operato sono analisi e valutazione della politica agricola comunitaria (PAC) e dello sviluppo rurale, studi sull’impatto territoriale, analisi di carattere congiunturale sul sistema agro-alimentare, analisi e diffusione delle buone prassi di sviluppo rurale, applicazione degli strumenti di monitoraggio e valutazione. Dal luglio 2014 ad oggi ha fatto parte del Gabinetto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dove, in ruoli di segreteria, ha curato le attività relative al supporto tecnico-scientifico per l’elaborazione e il monitoraggio delle politiche del dicastero. E’ autrice di numerose pubblicazioni di carattere accademico.

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE: GENERALE SERGIO COSTA
Sergio Costa è nato a Napoli il 22.04.1959 dove risiede. Generale di Brigata dell’Arma dei Carabinieri, Comandante Regione Carabinieri Forestale Campania oltre ad essere Laureato in Scienze Agrarie ha conseguito un Master in Diritto dell’Ambiente e si è specializzato in investigazioni ambientali. Inoltre si è impegnato al contrasto di ecomafie e al contrasto del clan dei Casalesi. Tra le altre azioni più significative c’è quella di aver scoperto la più grande discarica seppellita di rifiuti pericolosi di Europa nel territorio di Caserta, mettendo a nudo gli opachi rapporti delinquenziali nell’ambito dei rifiuti tossici. Così come ha anche scoperto la discarica dei rifiuti nel territorio del Parco Nazionale del Vesuvio. Inoltre ha operato attivamente nell’ambito di indagini internazionali sempre nell’ambito del traffico illecito di rifiuti nocivi. Ha collaborato con la Direzione Nazionale Antimafia nello svolgimento di analisi investigative ambientali sull’intero territorio nazionale.

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: PROF. MAURO COLTORTI
Il Prof. Mauro Coltorti è nato a Jesi (AN), il 12.12.1954, dove risiede. E’ Candidato Uninominale per il MoVimento 5 Stelle al Senato della repubblica nel collegio di Ancona. Si è laureato in Geologia all'Università di Ferrara nel 1978. E’ stato ricercatore presso l'Università di Camerino e Professore Associato di Geomorfologia e Geomorfologia Applicata presso l'Università di Siena. Diviene Professore Ordinario nel 2000. Nell’ambito delle docenze all’estero, è stato Professore di Fotogeologia presso il Dipartimento di Geologia di Luanda, Angola e Professore di Geomorfologia e Analisi del territorio nell'Università di Addis Abeba, Etiopia, nell'ambito dei programmi di Cooperazione ai Paesi in Via di Sviluppo del Ministero degli Esteri. Dal 2005 al 2013 è stato Presidente della Sezione per la Stratigrafia quaternaria europea (SEQS) e dal 2015 è Presidente della Commissione di Stratigrafia e Cronologia (SACCOM) dell'INQUA (Unione internazionale per la ricerca quaternaria). Fino al 2015 è stato Direttore del Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell'Ambiente, presso l’Università di Siena. Si occupa di criticità legate ai pericoli naturali (frane, alluvioni, erosione costiera, terremoti, ecc.), alle relazioni con gli interventi antropici e i cambiamenti climatici sia in Italia che all'estero.

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI: PROF. PASQUALE TRIDICO
Pasquale Tridico ha 42 anni, è nato a Scala Coeli (CS) in provincia di Cosenza. E' Professore di Economia del Lavoro e Politica Economica, presso l’Università Roma Tre. E’ anche titolare della cattedra Jean Monnet dell’Unione Europea in “Crescita economica e sistemi di welfare”. È Segretario Generale dell’associazione accademica per l'Economia politica evolutiva EAEPE, una delle più grandi in Europa, e autore di oltre 80 pubblicazioni in italiano e in inglese. Ha un dottorato in Economia (Università Roma Tre), una laurea in Scienze Politiche (Università di Roma La Sapienza), e un master alla S.I.O.I di Roma. Vincitore della prestigiosa borsa Fulbright nel 2010-11, Pasquale Tridico ha svolto attività di ricerca negli Stati Uniti presso l'università di New York e presso l'Università della California a Los Angeles (UCLA). I suoi interessi di ricerca includono: l’economia del lavoro, le disuguaglianze di reddito, i sistemi di welfare, la politica economica italiana ed europea, lo sviluppo economico e le crisi finanziarie. Su questi temi e sul nesso tra disuguaglianza, finanziarizzazione e crescita, Pasquale Tridico si è affermato come una voce autorevole tra gli economisti keynesiani in Europa.

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA: Dottor SALVATORE GIULIANO
Salvatore Giuliano ha 50 anni, è nato a Brindisi il 9/03/1967. E' Dirigente Scolastico dell'IISS Ettore Majorana di Brindisi. Ha collaborato con varie commissioni ministeriali e dal 2016 è stato nominato esperto del Ministro dell’Istruzione, università e ricerca con delega alla Formazione dei Dirigenti Scolastici e sostegno della loro attività. È componente del gruppo di lavoro ministeriale sulle metodologie didattiche. È Cultore della materia per la disciplina "Pedagogia Sperimentale" presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Scienze Politiche e Sociali dell'Università del Salento. È coordinatore della rete nazionale di scuole Book in Progress composta da circa 150 istituzioni scolastiche del territorio nazionale. È coordinatore ed organizzatore di numerosi eventi di formazione sulla didattica e sull'innovazione digitale. Vanta diverse pubblicazioni sui progetti di innovazione scolastica, che ha attuato in prima persona. È stato Docente di Laboratorio di Informatica Gestionale, Matematica applicata e Docente di Discipline Giuridiche ed Economiche. È laureato in Economia Bancaria, Finanziaria ed Assicurativa presso l’Università degli Studi di Lecce e ha conseguito un Master in Discipline per la didattica - "Tecnologie dell'istruzione".

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA’ CULTURALI E DEL TURISMO: DOTT. ALBERTO BONISOLI
Aberto Bonisoli è nato a Castel d’Ario (MN) il 26 dicembre 1961 ed è residente a Castelletto Sopra Ticino (NO). Candidato uninominale del MoVimento 5 Stelle per la Camera dei Deputati nel Collegio di Milano centro. Direttore di NABA, la Nuova Accademia di Belle Arti Milano, la più grande Accademia privata italiana, dal 1980 legalmente riconosciuta dal sistema dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), parte del comparto universitario italiano che fa capo al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Classe 1961, dal 2013 guida la Piattaforma Sistema Formativo Moda, l’associazione volta a promuovere e rafforzare il sistema italiano di formazione moda. Nel corso della sua esperienza professionale ha offerto consulenza a istituzioni pubbliche, nazionali e dell’Unione Europea, e a università in oltre venti paesi. Dal 2005 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Senior Consultant presso il Ministero Italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, lavorando alla definizione programmi integrati per favorire l’adattamento alla cornice comunitaria dei programmi italiani di ricerca e sviluppo.

MINISTERO DELLA SALUTE: PROF. ARMANDO BARTOLAZZI
Armando Bartolazzi è nato a Roma il 11.02.1961 dove è attualmente residente. Scienziato, Dirigente, Patologo-Oncologo presso l’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma. Nel 2001 ha scoperto un metodo diagnostico per la diagnosi precoce del carcinoma tiroideo (Galectina-3 test-method), applicabile su materiale ago-aspirato, attualmente utilizzato nella pratica clinica nei centri specializzati di tutto il mondo. Nel 2012 ha conseguito la doppia abilitazione Ministeriale a Professore Ordinario di Anatomia Patologica ed in Patologia Generale. Dal 1999 – Visiting Scientist e poi Associato di Ricerca presso il Cancer Center Karolinska, Karolinska Hospital, Stockholm, Sweden, per progetti di ricerca in collaborazione sul Cancro tutt’ora in corso. Negli anni 1993/94 è stato Post-Doctoral Fellow in Pathology presso l’Harvard Medical School, Massachusetts General Hospital, Boston USA. La sua attività di scienziato a tempo pieno ha avuto inizio nel 1987 presso Il Centro di Ricerche Sperimentali dell’Istituto Nazionale dei Tumori Regina Elena di Roma (IRCCS). Nello stesso Istituto ha ottenuto la posizione permanente di Dirigente di Anatomia ed Istologia Patologica a far data dal 1993. E’ autore di oltre 100 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali indicizzate, alcune delle quali con alto fattore di impatto sulla comunità scientifica internazionale. Nel 2002 ha ottenuto l’incarico di alta specializzazione per la diagnosi dei tumori tiroidei, presso l’Azienda Ospedaliera di appartenenza. Nel 2015 è stato inserito nella lista TIS –Top Italian Scientists - Via-Academy grazie all’alto impatto scientifico delle ricerche effettuate ed ha ottenuto riconoscimenti Internazionali come patologo esperto di carcinomi tiroidei – dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO- IARC ) e dall’Agenzia Internazionale del Cancro (Lyon cedex DB, France). Dal 2001 è anche Membro della Commissione di esperti valutatori progetti di ricerca EU nel settore delle Scienze, Ricerca e sviluppo.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Mar 2018, 16:29 | Scrivi | Commenti (309) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 309


Tags: candidati ministri, luigi di maio, ministri, movimento 5 stelle

Commenti

 

Caro DI MAIO adesso che finalmente tratti per fare un Governo partendo da un punto di forza dato dai voti ricevuti non dimenticarti dei 10 punti programmatici del movimento di Grillo nel 2012 e dei 20 punti per uscire dal buio del 2013 perche'con questi si torna a votare tranquillamente ma se farai accordi con berlusconi o renzi e non eliminerai vitalizi e pensioni d'oro a favore di detrazioni fiscali x le pensioni medio -basse sara'dura riprendere lo stesso consenso.

oreste basei 07.04.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, questa è una realtà, non ingannare più persone o truffatori in rete.
Hai bisogno di finanziamenti. Grazie alla signora MARIE CHRISTINE molti dei miei amici hanno ricevuto il loro finanziamento. Offre prestiti da 3.000 € a 5.500.000 € ad un tasso del 3%.
Ecco la sua email: mariegouv@hotmail.com / Whatsapp solo : +22 967 380 578

Coeuru Lucie 08.03.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Er Criticoso

L'elezzioni so' appena terminate,
Nun tutti sanno che potrà succede,
Ner PD le acque so' agitate,
La norma de la legge che prevede?

Date importanza ar nome petaloso,
Fate sortanto quelo che conviene,
La capra è 'n animale delizzioso,
Che brutta razza quela de le jene.

Er movimento ha vinto nettamente,
In modo onesto, senza compromessi,
Noi stamio da la parte de la gente,
Caro Sgarbi, nun semo tutti fessi.

Arte a parte, nun capisci 'n cazzo,
Difenni a spada tratta Berlusconi,
Vaneggi, strilli come fossi pazzo,
Te fai fotografà senza carzoni.

Vojo esprime 'n pessimo giudizzio,
Sei 'n libbertino senza dignità,
Nun voi che te tocco er vitalizzio,
Fedele ar polo de le libbertà.

Sei stato ripescato co' li resti,
Hai perzo nettamente co' Di Maio,
Noi semo er movimento de l'onesti,
Pe' queli come te, 'n vero guajo.

Ventrone Antonio

Antonio ventrone er poeta 07.03.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere PERCHÉ nell'elenco dei 4 ministri senza portafoglio il Sig. Domenico Fioravanti é stato elencato non solo per ultimo, ma soprattutto con i caratteri semplici e non in grassetto come per gli altri tre.

É forse preché gli manca un titolo accademico?
(Spero proprio di NO !!!)

O forse perché non volevate svelare che senza portafoglio sono quattro.

Perché ritenete il ministero dello sport non equamente importante.

Sono tutte illazioni stuoide e senza valore.

Vi SUGGERISCO piuttosto che nel futuro facciate ,.... anzi FAI ATTENZIONE (tu o anche i tuoi collaboratori) anche a questi dettagli.

A mio giudizio cose come questa hanno un peso maggiore di un tempo di coniugazione sbagliato.

Comunque forza avanti tutta, io sono uno che vi ha dato sei voti dalla Germania (io e tutta la mia numerosa famiglia, compreso mio genero) e ho contribuito al 18% del M5S dall'estero, che io reputo un risultato eccellente, visto che l'estero é normalmemte meno informato o meno attento e interessato su quello che avviene in Italia. Io sono in Germania da 40 anni e 5 mesi e vengo da una terra rossa (ma mi sono disintossicato come Alessandro giá dodici anni fa, grazie a voi) e i miei 3 figli, con la mano sul cuore cantano a squarciagola l'inno di mameli quando ne hanno l'occasione ed il privilegio. Cari saluti e FORZA 5***** SEMPRE:

Francesco Minozzi 06.03.18 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di sognare,se domani sarete al governo mi ubriaco per una settimana ,e la goduria nel vedere le facce di chi ci ha mal governato finora ,sparire non ha prezzo grazie di cuore movimento 5 stelle

Michi 04.03.18 14:04| 
 |
Rispondi al commento

I valori di mio nonno, ex ufficiale austriaco,
quand'ero bambino: lealtà, etica, onestà, li ho trovati in voi. Ancor più rafforzati, dopo aver visto i vostri candidati ministri.
Vi sono grato di avermi permesso di continuare a sognare un Italia migliore.
Grazie infinite Athos

athos happacher 04.03.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Z, lei è vittima delle menzogne e di 30 anni di propaganda e mistificazione. I poteri finanziari sono riusciti a convincere che il debito pubblico deve essere pagato.
Allora ascolti:
1- nessuno Stato ha mai pagato il debito, perché esso non è altro che un artificio contabile.
2- Per tenere i tassi di interessi bassi non serve Draghi, serve una banca centrale pubblica che compri i titoli di Stato emessi e che faccia da garante agli investitori, perché in grado di stampare moneta se serve. Infatti, fino al 1981, questo compito era demandato alla Banca d'Italia. Fino ad allora il debito italiano era molto basso, perché gli interessi e la redditività dei titoli erano bassi. Dopo il ''divorzio'' tra Banca d'Italia e il Tesoro, voluta dal FMI e dal trattato di Martirict, la BdI non ha più comprato titoli e gli interessi (cedule) sono schizzati alle stelle; Infatti è negli anni '80 che il debito è esploso e non per fare investimenti o infrastrutture come ingenuamente crede lei, ma per colpa degli interessi su gli interessi.
3- la prova di quello che dico sta nel fatto che da 40 anni l'avanzo primario italiano è positivo; un'altra prova sta nella tabella che segue, in cui vedrà che il rapporto tra debito e PIL era sotto controllo fino al 1980.

2010, 117%
2000, 109%
1990, 95%
1980, 56%
1970, 37%
1960, 36%
1950, 43%

Lei giustamente dice che il 40% del debito è in mano straniera, quindi ammetterà che almeno il debito interno è inesistente e potrebbe essere azzerato con un clic. Ma il problema è che così le lobbies finanziarie non avrebbero più il pretesto per spaventare i popoli e tenerli per le palle. Mi permetta di dirle, con fraterno rispetto, che sono le persone come lei il nostro 'tallone d'Achille': i potenti del mondo fanno affidamento proprio sulla ''sua'' ingenuità per spaventare e sottomettere i popoli e impedire loro, ossia noi, di uscire dall'Euro oppure di restarci ma senza Fiscal Compact o ricatti vari. Islanda e Argentina docent

il Barone Zazà 04.03.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono mesi che contatto i colleghi ad uno ad uno per spiegare loro il programma del M5S e quanto di buono c'è in quel programma relativamente alla scuola. Quasi tutti odiano la "buona scuola" avendone già sperimentato l'effetto deleterio sulla qualità del lavoro. Effetto che, sottolineo,è ancora lontano dall'essersi espresso pienamente in tutto il suo peso autoritario ed incostituzionale. Del resto già molto prima dell'approvazione della "buona scuola" Renzi non faceva mistero delle sue intenzioni. Agli addetti ai lavori era ben chiara la sua visione della scuola in salsa ultraliberista. Quindi nel 2015, quando Giuliano compieva il suo atto d'amore nei confronti di Renzi, aderiva in toto a quel modello di scuola. Del resto aveva già entusiasticamente implementato come dirigente scolastico molte di quelle 'innovazioni' suggerite da quasi un ventennio dal mondo confindustriale per asservire il pubblico ad esclusivo interesse del privato. Per questo giudico la scelta disastrosa e, purtroppo, prevedo che comporterà una notevole perdita di consenso nel mondo della scuola. Se, come spero vivamente, M5S dovesse avere responsabilità di governo sappiate che potrà contare sul leale sostegno della comunità scolastica solo partendo dall'abolizione della "buona scuola", senza titubanze e distinguo di sorta.

Geremia N 03.03.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O GOVERNIAMO O ABBIAMO FALLITO.

A questo punto, se non abbiamo il 40%, va bene (quasi) qualsiasi compromesso.

O facciamo l'anticorruzione,
togliamo le prescrizioni per i reati che sappiamo,
e tutto il resto (o la maggior parte di quel che vogliamo E DOBBIAMO fare), o abbiamo fallito.

DOBBIAMO GOVERNARE PER CAMBIARE IL PAESE. E DOBBIAMO GOVERNARE.

LUIGI MONTA SU QUELLA NAVE CAZZO!

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 03.03.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarei intenzionato a votare il m5S ma purtroppo mi pare che sia abbastanza influenzato da gente come Soros . Qualcuno può spiegarmi se e perchè non è così ? grazie.

Maxim Huricic 03.03.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Dal film ‘Signori Si Nasce’

-CREDITORE: “oh, barone Zazà…..è arrivato il momento di saldare il debito! lei mi deve un sacco di soldi….”
-ZAZÀ: “….e va bene…… ti pago domani”
-CREDITORE: “ ma anche ieri mi ha detto: ‘’ti pago domani’’.”
-ZAZÀ: “ ……e se ieri ti ho detto che ti pago domani: ti pago domani! perché mi scocci oggi?”

Ci sono molti, anche su questo blog, che ancora credono al terrorismo mediatico della propaganda neoliberista sul debito pubblico.

Il Debito Pubblico non è un debito privato, cioé non è un debito vero!
non deve mica essere ripagato…..

Il debito italiano è di circa 2400 miliardi di Euro,
ma solo di interessi dagli anni ’80, abbiamo pagato più di 3000 miliardi.
Più del 100%. Se fosse un debito ‘vero’, sarebbe anatocismo, ma per fortuna è un debito fittizio e anche gli 80 miliardi di interessi che paghiamo ogni anno sono soldi ‘virtuali’. Finché tutto resta ‘virtuale’ può andare bene anche così.
Il problema nasce quando per pagare queste fiches siamo costretti a chiudere gli ospedali o a tagliare servizi ai cittadini.

Questo succede quando il debito è pubblico ma la moneta è privata!

Il debito pubblico del Giappone è superiore a 8000 miliardi di Euro, ma questo non è un problema per i Giapponesi, poiché sono pubbliche anche la moneta e la banca centrale che la emette.

Insomma immaginate di giocare a Monopoli con gli amici e, alla fine della partita, il vincitore pretendesse di essere pagato con soldi veri: cosa fareste?
opzione A. - metodo Zazà…..”ti pago domani……”
opzione B. - ‘Piano B’ uscire dall’Euro

Va bene ridurre il debito del 40% in dieci anni, ma non dimentichiamo il piano B!

Zazà

il Barone Zazà 03.03.18 06:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi, cosa hai combinato! Avrai il mio voto ma tantissimi insegnanti non ti voteranno più. Probabilmente con Giuliano all'istruzione ti sei giocato il premierato. Mi dispiace troppo.

MARIO CUCCA, LANUSEI Commentatore certificato 02.03.18 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi rivolgo a quelli che criticano la scelta del nome del futuro ministro dell'Istruzione.
A parte l'omonimia con il bandito esecutore della strage di Portella della Ginestra, il ministro proposto non ha altri difetti. Il prof appare il linea con il progetto innovativo e costruttivo del MoVimento 5 Stelle in materia e se avete l'umiltà di leggere in rete quello che ha fatto per l'Istituto che dirige forse avrete le risposte alla domanda: perché lui?
Certo Di Maio (che Dio ti benedica) poteva fare "di meio", ma.... nessuno è perfetto.

marta 02.03.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANDIAMO A GOVERNARE E BASTA!

NEANCHE MI INTERESSA COME A QUESTO PUNTO....

LUIGI, FAI TUTTO QUELLO CHE PUOI E ANCHE QUELLO CHE "FORSE" NON DOVRESTI MA, ANDIAMO A GOVERNARE!!

VOGLIO LEGGI ANTICORRUZIONE PESANTI! E NIENTE PRESCRIZIONE PER QUEI REATI.

SE TOGLI LA CORRUZIONE AZZERIAMO IL DEBITO PUBBLICO IN 2 ANNI!
Poi il problema diventerà dove spenderli i soldi pubblici, invece di dove prenderli come è fino a oggi.

tutto il resto è fuffa

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 02.03.18 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN APPELLO A CHI NON VUOLE ANDARE A VOTARE.

GIUSTAMENTE SIETE INCAZZATI E NON VOLETE VOTARE, MA NON VOTANDO FARETE VINCERE COLORO CHE VI HANNO FATTO ALLONTANARE DALLA POLITICA.

DOPO OLTRE 20 ANNI NON POSSIAMO LASCIARE L'ITALIA IN MANO A QUESTI TRUFFALDINI.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 02.03.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna proprio fare un atto di fede per votare M5S per le scelte fatte da Di Maio sia per l’interno sia per la scuola, per non parlare di certi candidati al parlamento. Ma possibile che tra i nostri parlamentari non ci fosse un candidato a Ministro?Ma ti fidi ciecamente di certi cortigiani renzioni?
Caro Luigi, sono un fedelissimo e voterò 5Stelle ma ho il presentimento che per colpa delle tue scelte molti voteranno altri partiti. Un grosso in bocca al lupo

Roberto Da Rugna 02.03.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non riesco proprio a rassegnarmi a Giuliano eventuale Ministro dell'Istruzione. Più mi riguardo quello che ha fatto e detto e più mi risulta distante da quello che io vorrei per la scuola. Da docente volevo un docente per esempio Silvia Chimienti o Nicola Morra. Loro sì che sanno cosa vuole dire fare scuola. Ormai i dirigenti sono manager e si interessano ben poco della didattica vera e di ciò che avviene in classe ( con le ovvie eccezioni naturalmente). Spero che si possa fare un cambio di persona. Anche se ormai il danno è fatto. Perché è stata fatta una simile scelta? La fiducia in Di Maio va bene ma qui ci vuole un vero atto di fede. E poi quando il Dirigente si sarebbe accorto che la Buona Scuola buona non è? Voglio un video o un suo scritto che mi mostrino la sua contrarietà perché io vedo solo testimonianze di apprezzamento per quella legge. Inoltre la giustificazione di non aver partecipato allo sciopero del 5 maggio 2015 perché c'erano le prove Invalsi non mi sembra buona dato che le date dei test erano state spostate al 7 maggio proprio per via dello sciopero (decisione che peraltro aveva causato molte critiche). E poi essere favorevoli alle prove Invalsi mi sembra un ulteriore punto critico. Se non fosse per Di Battista che si è speso anima e corpo per il Movimento, non voterei più per il Movimento. La delusione per questa scelta è troppo grande.

maria g. Commentatore certificato 02.03.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stefano Ragusa
Se Renzi si riduce a sputtanare un suo ex sostenitore, in quanto futuro ministro M5S significa che è veramente alla canna del gas. M5S ha fatto una battaglia campale contro la buona scuola nell'estate 2015, ventre a terra insieme agli insegnanti. Quindi un futuro ministro della scuola che sostiene quello stesso anno Renzi con un generico "la scuola è con lei" può imbarazzare la persona, ma al di là di questo è politicamente fuffa e anzi è un boomerang. Un sostenitore che ti molla l'anno successivo (come avvenne nel 2016) addirittura licenziandosi da un ruolo istituzionale in dissenso è la peggior pubblicità negativa che si possa fare Renzi alle sue riforme. Ma veniamo al contesto. L'evento era il Digital Day di Venaria in novembre 2015 e il futuro ministro M5S Giuliano, sale sul palco con grande entusiasmo felice di poter collaborare "da basso, presidente (Renzi) la scuola è con lei" ma a cosa si riferiva esattamente Giuliano? ALLA FORMAZIONE... lui è un esperto in formazione del corpo dirigente, attraverso mezzi elettronici. Per questo era al "digital day". Non ha partecipato alla stesura di un solo rigo dell'oggetto dello scandalo che era la riforma delle graduatorie. Gli si può rimproverare al limite di non aver letto tutta la legge, di non aver immaginato scenari futuri sugli insegnanti, ma al di là di questo, l'allora Preside era lì in veste di formatore e sempre lo stesso futuro ministro, l'anno successivo, accortosi della gravità della legge della buona scuola, la contestò in modo plateale con le dimissioni. Stiamo parlando di ben due anni fa, non di oggi....

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppi dal sud Italia, non vi voto,


TRASPARENZA E COMPETENZA= MOVIMENTO 5 STELLE.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 02.03.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Riassunto de 'e puntate precedenti:

quer simpatico (?) Giamburrasca de Harry Haller, scorrendo come de consueto da tempo immemorabbile er covo de sovversivi noto n' tempo come Blog de Beppe Grillo, scopre co' raccapriccio che fra 'i candidati proposti dall'ottimo Giggi ce ne sta uno che, in un firmato malandrino der "Fatto Quotidiano", je ricorda in maniera impressionante, e pe' l'entusiasmo dimostrato senza ritegno, 'n super-supporter der Nano Arrapato (questo):

https://www.youtube.com/watch?v=GP_cizHrfO4

Percorso da n' brivido a la schiena, descrive sur blogghe 'a impressione sua , e cioè, che probabbirmente, se poteva trova' de mejo, ma er commentino vie' tajato senza pietà da 'i Pasdaran de 'a Rivoluzzione, che vedono ne l'incauto appunto, 'na minaccia a l'unità der Movimento: ve vorei rassicura': cor Movimento fino a la muerte, ma cazzo, er soprascritto resta der parere che 'a appassionata dichiarazzione d'amore e collabborazzione der ministro in pectore verso Babbeo, nun sia proprio er viatico mijore......


"CENSORED" (XXX RATED)

(...)Vabbè, me hanno "s"cancellato 'a moderata mia critica sur candidato Ministro a la Pubblica Istruzzione, ma pazzienza: ribadisco e ripropongo (...e diteme, onestamente, si nun c'ho raggione a dubbità der tale....)

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/03/01/elezioni-quando-il-candidato-ministro-m5s-allistruzione-diceva-a-renzi-presidente-la-scuola-e-con-lei/4196566/

(.....mmazza, pare n' verso de "menomalecheSirvio c'è....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.03.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi alla Rai, su La7, mediaset. Ho la nausea. Ma non esistono altri politici da intervistare? Cambi canale e c'e' sempre lui...

Zampano . Commentatore certificato 02.03.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intervengo solo per fare a Tutti i più sentiti "in bocca al lupo" e per invitare chi può a leggere "Non posso non esserci" di Beppe Grillo.
E' superlativo !

Maria Luisa Vargiu 02.03.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

I partiti + il M5S si stanno arrovellando per trovare lavoro agli italiani.
Li informo, che la maggioranza degli italiani non piace il lavoro, e un po' di italiani lo detesta.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.03.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Cristallo
86 anni, non esce di casa da 3 anni per lo stato di salute molto precario, ha chiesto alle figlie di essere accompagnato al seggio domenica perché deve votare il M5S.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè un Dirigente scolastico alla Pubblica Istruzione? meglio sarebbe stata una insegnante,Lei avrebbe una visione vera della Decadenza in cui versa la scuola.I Dirigenti sono
solo burocrati in cerca di fondi europei e hanno dimenticato chi sono gli educatori e come si educa,
Avrei votato per voi ma questa scelta tocca direttamente la mia vita, ripensateci, grazie

giuseppa vannelli 02.03.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

correggo

la classifica dovrebbe essere dettata per ordine di importanza no la vostra ma quella che percepiscono gli Italiani.

io metterei per primo il ministro dell'occupazione e per ultimo il ministro PER I RAPPORTI CON IL PARLAMENTO.

Gli Italiani hanno le palle piene del parlamento....

vogliono lavorare ora no domani !


________

la classifica dovrebbe dettata per ordine di importanza no la vostra ma quella che percepiscono gli Italiani.

io metterei per primo il ministro dell'occupazione e per ultimo il ministro PER I RAPPORTI CON IL PARLAMENTO.

Gli Italiani hanno le palle piene del parlamento....

vogliono lavorare ora no domani !

John Buatti 02.03.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Se rendete disponibili i video di presentazione dei ministri non sarebbe male, portano voti per forza!!! dai dai dai...


Il ruggito della squadra di governo ha annichilito 'sti 4 magheggioni che se la comandano da troppo ormai.
Ora ruggite voi nelle cabine elettorali.
W M5S
Loro non si arrenderanno mai.
Noi neppure

marco ., roma Commentatore certificato 02.03.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Il governo Di Maio: comunisti, professorini e tifosi di Renzi

Nell'ipotetica squadra anche un artefice della «Buona scuola» e una criminologa che votò Sì al referendum

***********

Urge smentita

Patty Ghera 02.03.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Musulmani a lezione di voto (ma solo per il Pd)

In un incontro organizzato a Milano, i dem spiegano come votare: ma nelle schede appare solo il simbolo del Partito democratico

*************

Fra non molto, voteranno per il partito islamico prossimo venturo.....

Patty Ghera 02.03.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Perché ripristinare l'art. 18 quando Di Maio dice che le micro aziende in Italia sono il 95% e non godono certo dell'art. 18.

Angelo Sanfi 02.03.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti ai brogli ! Ci proveranno sicuramente e , se li controlliamo bene , riusciranno a fregarci solo pochi punti !

vincenzo di giorgio 02.03.18 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Se andiamo al governo voglio vedere smantellate la buona scuola e la Fornero, voglio vedere abrogato e rifatto il codice penale (Rocco), voglio che la rassicurazione della City da parte di Di Maio resti un episodio isolato e preelettorale, voglio il ritiro delle truppe italiane dai fronti di Trump e Putin. E una posizione netta su Erdogan e sull'orrendo massacro dei Palestinesi e sulle ulteriori occupazioni da parte di Israele. Non fatevi condizionare nè dal Papa nè dalle comunità di qualunque sorta (islamiche, ebraiche eccetera) coi loro pacchetti elettorali, se no è finita. Anche non avere ideologie è un'ideologia, nel senso che è un'illusione: si è per forza partigiani nell'impegno politico e sociale.

bruno leonardi 02.03.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caspita che squadra!
Annichilito ormai dalla vecchia polilica incapace,ladra, interessata e settoriale, speravo ma non avrei creduto che si sarebbe arrivato a tanto. Fiero di aver creduto in Grillo, Casaleggio, Di Maio e tutti gli altri compresi gli italiani che han capito.
Spero davvero di veder realizzato questo sogno di italia pulita e veramente democratica, per me, vecchio ormai, per mio figlio e per il nostro futuro di popolo italiano, il più bello e massacrato del mondo.
Forza italiani quando mai da dopo i politici costituzionalisti si è mai vista una squadra così.
Grazie

micfan 02.03.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio dice che il 95% delle aziende italiane sono al di sotto dei 15 dipendenti, vogliono introdurre il reddito di cittadinanza, non capisco perché ripristinare il diritto per l'art. 18 per una piccola percentuale di lavoratori, mentre gli altri rimangono sotto la legge del mercato e simpatie varie. Io non sono d'accordo, ma rimane una mia opinione.

Angelo Sanfi 02.03.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Alle avvisaglie di una malattia terminale un disperato
chiede al chirurgo quale sia la terapia per guarire.

Il chirurgo:"Lei non si preoccupi, glielo spiegherò più tardi".

Rasta Fari 02.03.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare un chiarimento sul IMU prima case ,io e mia moglie pagavamo €200,00 tolta IMU ci troviamo le addizionali sulle pensioni di €450 questa è una delle tante fregature dei ultimi 5 governi, poi non capisco l'IVA del metano al 22% mentre sul gasolio da riscaldamento ci sono riduzioni.
Questa sarà la seconda volta che votiamo 5 stelle un grosso augurio a questa tornata e ricordatevi dei giovani dei lavoratori e pensionati.
***** per un futuro migliore.

ilario sainaghi 02.03.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S sta stravolgendo (in meglio) il modo di far politica. Ha spiazzato e disorientato i vecchi partiti e politici. Spero questo possa risvegliare parte dei cittadini che fino ad oggi erano sfiduciati dalla vecchia politica.

Forza, proviamo a cambiare questa splendida Italia, votando M5S!!!

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 02.03.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento

speravo in un numero minore di ministri e ministeri

maria teresa deiana 02.03.18 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sempre piu' convinto assertore e sicuramente lo siamo un po' tutti che è importante conoscere prima del voto i nomi e il profilo professionale di coloro che faranno parte di una eventuale squadra di governo. Questi, insieme ad altri elementi, vuoi per scelta ideologico- politica, condizionamenti esterni, sensazioni soggettive ecc., rendono piu' credibile e piu' consapevole il giudizio e il voto degli elettori. Di fronte, poi, ad una squadra come questa, piena di tante eccellenze, sembrano quasi caricaturali i personaggi che li hanno preceduti nei vari ministeri, personaggi frutto estremo dei soliti compromessi di bottega. Altro che cabaret per De Rio, operazione surreale per Gentiloni o marketing per Renzi! Qui si fa sul serio!!! Non si sta a tramare nelle vecchie sedi di partito ma si esce allo scoperto abbagliati dalla trasparenza e dalla luminosità espressa dal M5Stelle nella presentazione della squadra di governo. Il 4 marzo è già.... tra presente e futuro, sta a noi cittadini scegliere per realizzare quel sogno per tanto tempo chiuso nel cassetto,il sogno della legalità, dell'onestà, e del diritto. Meditate gente meditate! Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 02.03.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

La squadra di governo presentata dal M5S è magnifica. Trovarle dei difetti è da rognosi assatanati, pieni di invidia e di livore. Ce l'avessero gli altri partiti delle eccellenze così!! Invece gli sciagurati non fanno che rigirare i soliti delinquenti bolliti che hanno già rovinato il Paese, alcuni dei quali non sarebbero assunti nemmeno come spazzini (con tutto rispetto per gli spazzini).
Il grosso problema è che gli italiani nulla sapranno di queste eccellenze dai media ufficiali che si sgoleranno per farci vedere solo Berlusconi o Renzi o il vergognoso Verdini o l'ondivago Salvini r crederanno ai dati scodellati a mo' do mangime da Gentiloni, che giura che col Pd sono aumentate occupazione e crescita e che il Pil è cresciuto dell'1,5%, quando i dati nudi e crudi dimostrano che dal 2007 al 2013 Il Pil italiano si è contratto del 10% e l'economia italiana è arrivata al 5,4% sotto i livelli precedenti la crisi. Non solo siamo l'ultimo Paese d'Europa per la crescita, peggio addirittura delle Grecia, ma la differenza con l'Eurozona è aumentata di 13 punti percentuali, mentre la disoccupazione, negli ultimi 11 anni, è passata dal 5,7% al 13%. E non è servito usare trucchetti come far apparire come occupato anche chi ha fatto solo un'ora di lavoro la settimana, o gonfiare il Pil mettendoci dentro anche i presunti introiti di droga e prostituzione, la crescita italiana continua ad essere la più bassa d'Europa. Gli occupati in un anno sono saliti di 156.000 unità ma sono precari mentre i lavoratori a tempo indeterminato sono diminuiti di 62.000 unità. Il Governo vanta casse più piene, ma solo perché ha fatto altro debito, facendo crescere presumibilmente di 5-6 miliardi il debito pubblico. Padoan ha vantato una diminuzione delle spese dello Stato, ma si è 'dimenticato' di metterci i 20 miliardi regalati alle banche.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro! E ottima squadra! Sino a prova contraria, darei piena fiducia a tutti, mi sembrano tutti molto motivati a sanare le storture degli ultimi vent'anni....
W L'ITALIA LIBERATA!!! (Mi auguro di poterlo dire il 5 marzo)
Fiero di andare a votare gente così !

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.03.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ci hanno sempre detto che era importante sapere già alla chiusura delle votazioni, senza neppure aver contato i voti nelle urne, come è successo con le ultime amministrative, chi erano i vincitori. Infatti erano in grado di fare i conti sui pacchetti di voti che ogni candidato portava.
Con la squadra di governo già pronta, li abbiamo superati. Sappiamo ancora prima di votare chi potremo avere al governo.

Paola 02.03.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La presentazione della squadra dei Ministri del M5S è stata emozionante e ci ha confermato che la nostra scelta era giusta. Non si era mai visto un insieme di tali competenze, stimate a livello internazionale, un tale conclave di eccellenze. Le piccole sbavature, d'altronde ineliminabili, nulla tolgono alla bontà delle scelte fatte e confermano il valore degli italiani migliori nel mondo. Saremmo tutti orgogliosi se il nostro Paese potesse avvalersi di questi saperi e di queste esperienze, per la nostra grandezza come Movimento, per la nostra resurrezione come Italia, per il bene di tutti. Ad maiora semper!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trump ha causato abbassamento di tutte le borse per causa dazi. (FTSE MIB -2,2, DAX -2,02).
Per chi scrive che la borsa non importa, vorrei la spiegazione dell'ultima crisi, o della crisi del 1922.
Ovvero quando non c'è un rigo sulla economia mondiale, su tutti i programmi elettorali, che se l'economia mondiale gira, siamo in mutande per il ns debito.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.03.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualche considerazione sul futuro ministro della Pubblica Istruzione da parte di un docente che alla scuola ha dedicato 42 anni della sua vita ;
1) Che un Preside sia stato favorevole alla riforma della cosiddetta buona scuola non è cosa grave in sé, soprattutto perché la suddetta riforma ha attribuito al Dirigente scolastico un potere assoluto, in linea con la tendenza a centralizzare e a verticalizzare il potere nelle mani di uno solo;
2) Anche molti docenti, facendosi abbagliare da chiacchiere e lusinghe si sono dichiarati favorevoli alla riforma, salvo poi accorgersi di tutta la confusione , del pressappochismo e della conflittualità che essa generava, scardinando l'asse portante della scuola, della didattica, dei rapporti interpersonali ed annullando conquiste democratiche che, nel corso degli anni, hanno garantito un buon funzionamento della scuola stessa;
Pertanto, non è cosa grave che anche il nostro ministro sia stato sensibile al canto delle sirene ma, adesso, deve dichiarare chiaramente che si è reso conto dei disastri che la "buona" scuola ha provocato ed impegnarsi a cancellare una tale bruttura; e questo non solo perché rischiamo di perdere milioni di voti ma perché una tale presa d'atto è semplicemente di buon senso.
Ancora una cosa : Quando ci chiedono se vogliamo mantenere i 130.000 precari stabilizzati, bisogna precisare che questa misura, imposta dall'Europa, non ha niente a che vedere con la riforma !

giuseppe satriano 02.03.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno tanta paura del movimento 5*!
Tornerebbe la democrazia,l'onore,la dignità e la speranza del domani!

ivan berardi 02.03.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Presentazione della squadra dei ministri potenziali a 5stelle

https://www.youtube.com/watch?v=0OjdEk5VgPE&feature=youtu.be

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRESENTAZIONE DELLA SQUADRA DEI MINISTRI POTENZIALI A 5 STELLE

https://youtu.be/0OjdEk5VgPE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

3
6.Il M5S presenta in anticipo i ministri del suo eventuale governo.Polemiche furibonde da cdx a csx,che non hanno mai detto agli elettori quali ministri nomineranno.Anche perché non hanno neanche un candidato premier
7.Renzi abolisce le primarie con cui il Pd aveva sempre scelto i candidati al Parlamento e se li nomina da solo.Poi,completate le liste con decine di impresentabili(29 per motivi penali,5 in più di FI),avverte una puzza terrificante:“Cos’è ’sto tanfo?Ah,già,le mie liste”.E si appella agli elettori:“Turatevi il naso e votate Pd”
8.I giornali registrano l’ira e l’irritazione di Renzi perché la lista Bonino,sua alleata,minaccia di superare il 3%,anziché fermarsi tra l’1 e il 3 e regalare i suoi voti al Pd.
9.Gentiloni,mai candidato a premier e dunque premier da 14 mesi,prende impegni con l’Europa per un governo di continuità,cioè suo,mentre Napolitano,Prodi,Letta e Veltroni gli chiedono di restare a Palazzo Chigi anche se la sua maggioranza(si fa per dire)è data dai sondaggi al 25% dei prossimi votanti(astenuti esclusi),cioè rappresenta il 15-16% degli italiani.
10.B comunica,nell’ordine:“Nel 2002 riuscii a far entrare la Federazione russa nella Nato”;“il Pil sommerso è di 800 mila €”;“ho portato le pensioni di 1,8 milioni di italiani a mille lire al mese”,“ho aumentato le pensioni minime a un milione di € al mese”;“ci saranno detrazioni dei carichi fiscali familiari perché è giusto che le famiglie con figli paghino più tasse di un single”;“l’anno scorso sono sbarcati 119 milioni di migranti”;“con noi gli italiani in povertà assoluta erano 3.415,con questo governo 4 milioni 598 mila”;“col nostro governo i poveri riceveranno dallo Stato un reddito di dignità di 12-13 mila € al mese”.
Le cancellerie europee,la grande stampa internazionale e italiana esaltano il suo ottimo stato di forma,la sua moderazione,la sua competenza e soprattutto la sua affidabilità.
Anzi no,contrordine:mi dicono che queste non sono fake news russe.Sono tutte notizie vere italiane.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

2
3. B è ineleggibile e incandidabile a qualsiasi carica pubblica in base a una legge (la Severino) votata anche da lui, ma sulla scheda elettorale compare un simbolo con la scritta “Forza Italia Berlusconi Presidente”. Minniti, Bonino, Lorenzin, Padoan, Maroni, Calenda e Napolitano si dicono favorevoli a un governo di larghe intese. Ma non col primo partito nei sondaggi (il M5S), bensì col secondo e col terzo guidato da un pregiudicato per frode, 9 volte prescritto per corruzione e falso in bilancio, indagato per stragi mafiose, definito dal Tribunale di Milano “delinquente naturale” e dalla Cassazione corruttore di testimoni, di giudici e di senatori, nonché puttaniere conclamato, e per giunta autore e beneficiario di un “patto con Cosa Nostra”, che “finanziò per vent’anni”.
4. Tutti escludono convergenze con i 5Stelle, primo partito in tutti i sondaggi e in tutte le elezioni dopo il 2014.
Motivo: i 5Stelle sono “incompetenti”. Intanto il governo dei competenti guidato da Gentiloni conferma per altri tre anni i vertici di Ferrovie dello Stato e Rete ferroviaria italiana, responsabili del deragliamento di un treno a Pioltello (3 morti e 46 feriti) e della paralisi nazionale delle ferrovie per 20 cm di neve a Roma. Poi pubblica sul sito della Presidenza del Consiglio il rapporto del suo Osservatorio sulla Torino-Lione: “Non c’è dubbio che molte previsioni fatte quasi 10 anni fa… siano state smentite dai fatti”. Infatti si prevedeva un aumento esponenziale del traffico merci su rotaia fra Italia e Francia, che invece sono crollati, rendendo totalmente inutile il Tav. Ma il governo dei competenti dice che il Tav Torino-Lione si farà lo stesso: tanto costa solo 20 miliardi.
5. Piero Grasso, leader della sinistra di Liberi e Uguali, nata per marcare l’incompatibilità col Pd renziano filo-B, si dice disponibile a un “governo di scopo” col Pd renziano e con B

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

1
È vero ma non ci credo
Marco Travaglio-2 Mar 2018 .
Signori, sia chiaro, non può finire così. Non è bello ingolosire milioni di italiani con preannunci di rivelazioni mirabolanti sulle fake news russe destinate a truccare l’esito delle elezioni italiane, come già di quelle americane, della Brexit e del referendum costituzionale, con tanto di testimonianze di Biden, Cia, Fbi, Ue, Esercito della salvezza, task force italiane ed europee, e poi lasciar perdere proprio sul più bello. Domenica si vota e Putin e la sua Armata Rossa di hacker legati a filo doppio ai 5Stelle e alla Lega battono la fiacca. Gli acchiappabufale Pd si rilassano e si distraggono: dei rapporti quindicinali sulle fake news promessi da Renzi alla Leopolda a fine novembre (“Cari leghisti e 5Stelle, vi abbiamo sgamati!”), il sito clandestino Democratica ne ha prodotti solo quattro in tre mesi. E i cacciatori di fake news dei giornaloni, La Stampa in testa col commissario Iacoboni e il vicequestore Riotta, mollano la presa proprio sul filo di lana. Così, ancora una volta, tocca fare tutto a noi. Ecco un rapporto dettagliato e aggiornato, tradotto per comodità dal cirillico all’italiano, sulle 10 fake news più insidiose della campagna elettorale.
1. Renzi e B lamentano i guasti devastanti della legge elettorale Rosatellum, scritta da Renzi e da B
2. Emma Bonino contesta le politiche sull’immigrazione del ministro Pd Minniti e annuncia il ripristino dell’Imu sulle prime case, sospesa dal governo Letta (Pd) e cancellata dal governo Renzi (Pd), però rimane alleata del Pd e candidata del Pd (anche se in tv dice di non ricordare esattamente dov’è candidata e fatica a rammentare financo il nome del suo partito, che si chiama “+Europa” e lei chiama “Forza Europa”).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Ditemi voi che garanzie di credibilità offre questo soggetto
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/28575721_1586969311350680_2790724415724402455_n.jpg?oh=e490fdce6744de31da485a5e755309d8&oe=5B4CF5EA

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha scelto come potenziali Ministri solo 2 persone del M5S:Bonafede e Fraccaro
L'onesto e fedele Bonafede è stato indicato,per nostra fortuna,per un Ministero importante come la Giustizia,dove sono passati finora individui poco raccomandabili o molto di parte come Giuliano Amato,Giovanni Conso,Filippo Mancuso,Lamberto Dini,Piero Fassino,Roberto Castelli,Clemente Mastella,Angelino Alfano...Sono rattristata dall'assenza di Toninelli,che stimo molto,mentre mi va bene che manchi Fico,i cui meriti in tv non sono mai riuscita a vedere
Capisco la difficoltà di Di Maio per selezionare i migliori,mi spiace che lo stimato storico dell'arte Tommaso Montanari si sia negato e avrei preferito vedere alla direzione del più grande patrimonio artistico del mondo non un esperto di moda ma almeno un curatore di musei con visione moderna
Mi dà noia che La Giannetakis messa agli Interni abbia firmato nel 2016 una petizione per votare Sì alle riforma costituzionale di Renzi,anche se lei nega di averlo fatto,sarebbe comunque una cosa grave.E avrei preferito per la scuola a cui tengo tanto una persona che non avesse mai partecipato come consulente alla riforma della Buona scuola di Renzi
Quello che però apprezzo soprattutto è che al Lavoro e all'Economia siano stati scelti due keynesiani come Tridico e Roventino e speriamo che,con un indirizzo economico opposto a quello della Troika (Commissione Europea,Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europea a indirizzo iperliberista e turbocapitalista),se il Movimento dovesse vincere,che ciò dia finalmente un carattere politico-economico diverso a questo disgraziato Paese.Spero che che con loro i capitali pubblici non vadano a sostenere banche truffatrici e fallimentari,multinazionali e poteri forti ma investimenti utili al Paese e ai lavoratori
La deputata Laura Castelli lavora con entrambi e dice:"Il neoliberismo ha fallito e ora in tutto il mondo economico internazionale si torna a Keynes"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Eeee...certo e te pareva che non ci fosse uno da criticare:Giuliano!
Invece sono meglio questi vero?

146 tra indagati e condannati, 39 voltagabbana
Guida al voto consapevole, regione per regione
Ilfatto.it ha analizzato i 5mila nomi dei candidati di centrosinistra, centrodestra, M5s e Liberi e Uguali
Di 273 di loro vale la pena raccontare qualcosa: problemi giudiziari, cambi di casacca, “segni particolari”.
^^^^^^
Da una veloce analisi si evince, chissà perchè,che i migliori(sic),si fa per dire,sono Lazio,Campania,Puglia e Sicilia!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.03.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Certo che "La Stampa" è proprio un giornale di merda......senza offesa per la merda !

Alessandro L. 02.03.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre chiesto come potrà,il m5s, essere il più votato dai giovanissimi,essendo questi ultimi totalmente ignoranti sulla politica (a parte qualcuno cresciuto a scuola prevalentemente a "pane e compagni" nei comitati studenteschi).
A vedere certi video su youtube mi viene la depressione. Credo che difficilmente supereremo il 25%.
Voi che ne pensate?


Brunetta " i 5 stelle sono dei poveracci, disoccupati o ex disoccupati". Evidentemente il professore di economia così capace ha dimenticato che è anche grazie a lui se ci sono tanti disoccupati. Inoltre rimuove l'articolo 1 e 3 della costituzione, la sovranità appartiene al popolo, fatto di poveracci, disoccupati, ex disoccupati, lavoratori ed alcuni professori che dovrebbero avere più rispetto per chi paga loro lo stipendio, prima come universitario e poi come parlamentare. Tanto disprezzo per le classi più deboli che secondo l'ex ministro non hanno il diritto di partecipare alla vita politica come parlamentari rivela una mentalità antidemocratica, classista e come definire in tutto questo blaterare di fascismo se non fascista ? Magari Brunetta preferirebbe tornare alla votazione per censo al posto del suffragio universale, oppure al partito unico votato da tutti a suon di manganello e i poveracci a schiantare di lavoro per mantenere lui e quelli come lui in parlamento ad offenderli.


Il 'disonorevole' Verdini ha avuto la faccia di dire che "Nella Costituzione non si parla di impresentabili".
Verdini! Hai presente l'articolo 54 della Costituzione? Recita così: "Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.
I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge."
Verdini! Hai presente il significato delle parole "disciplina ed onore"? Vista quale è stata la qualità della tua vita finora, siamo sicuri di no

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

I buoni auspici ci sono tutti, adesso non rimane sensibilizzare gli elettori e..... sperare che gli Italiani capiscano.

VINCENZO ANTONA, Vercelli Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.03.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione!!! Di Maio ha sempre detto che cancellerebbe la legge 107 e
adesso nomina come eventuale ministro all'Istruzione un dirigente
scolastico che ha contribuito a fare quella schifezza di legge.Ho sempre
votato il Movimento, ero più convinto che mai di votarlo e farlo votare
anche questa volta ma adesso sono disorientato, penso che non andrò a
votare. Che delusione!!!!

Nicolò Arena 02.03.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sono chiesto cosa succederà alla scrittura ( se il M5S avrà la maggioranza in camera e senato ) di una legge tra governo e parlamento.
1) Al governo ci sono tecnici competenti. Non incompetenti senza arte nè parte.
2) Al parlamento, i parlamentari ovviamente no, dato che bastava candidarsi, prendere i voti ( in fiducia degli italiani e gratis ), e prendersi lo stipendio, e nessuno sa se sei competente .
3) Il governo presenta una legge, che il parlamento deve, dopo elaborazioni ( annuncio di voto fino al verbale ), ovvero modifiche, approvare.
4) Il governo non ha ( come detto da Di Maio ) persone che “votano M5S” e pertanto farà “il bene dell' Italia”.
5) Se gli eletti M5S stravolgono la legge o la cassano, cosa deve fare il governo? Chiedere il voto di fiducia? https://www.money.it/Voto-di-fiducia-significato Es: se il ministro degli affari esteri ( Emanuela del Re ) fa un accordo con la Libia che non piace, il governo mette la fiducia; o con me o contro di me.
6) A questo punto, deve andare avanti una legge che non piace al movimento ( o una percentuale del movimento ) o al governo?

Questo è governare; scontentare qualcuno, e che ci sia uno che ci mette la faccia.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 02.03.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Nel CD ci sono due coglioni che si son fatti soffiare la poltrona da LADER: Tajani...con due poltrone???
Gli altri si son fatti il c**,e l'euperista sul divano a godersi il sacrosanto(sic) riposo!
Se ne sono accorti che sono due utili idioti?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 02.03.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo,una nota sqvisitamente tecnica:l'art.92C. è chiaro e sintetico e,a mio modestissimo parere già in passato sarebbe stato meglio se le "parti concorrenti" di cvi all'art.49C. si fossero presentate al Sovrano Popolo ed al Suo Presidente in tal guisa.
Ciò detto il Popolo Sovrano avrà la possibilità di scegliere tra vecchi e Nuovi Modelli di Politica.
NON sarà facile il primo acchito,comunqve Vi siete impegnati moltissimo con pochi mezzi e fra tante avversità.
Saluti a Tutti Voi ai,Vs. geniali fondatori ed a Tutti i freqventatori del luogo.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 02.03.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento

PERCHÉ VOTO MOVIMENTO 5 STELLE? SPERO DI AIUTARE INDECISI...

Domenica mattina esco di casa vado al bar- pasticceria faccio una bella colazione, sfoglio i giornali poi una bella passeggiata, tempo permettendo, mi avvicino al seggio elettorale prendo le 2 schede entro nella cabina elettorale e farò la croce sul simbolo del M5S perché?

- Il Movimento non è legato ai poteri forti, bancari ed economici, grandi lobby nazionali ed internazionali.

- Promuove progetti in difesa dell'ambiente più verde dei verdi di una volta

- Abbiamo sempre detto che in Parlamento erano tutti uguali, ladri e guadagnano un sacco di solidi, ma i parlamentari del M5S hanno donato al Fondo per il Microcredito oltre 23,4 milioni di euro derivanti dal taglio dei propri stipendi personali.

- Movimento è sempre stato contrario ai progetti inutili e devastanti come Tav Torino – Lione, adesso ci dicono che è stato un progetto costoso e inutile!

- Unito nella forte volontà di portare avanti tutto ciò che nuoce gravemente agli italiani.

Luigi Einaudi ripeteva che bisogna “conoscere per deliberare” M5S ha fatto conoscere il suo programma e in anticipo la loro squadra di governo

gf 02.03.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Abbiamo un'ipotesi di governo ma più di una riserva sui nomi prescelti: sono tutti professori ma ciò non significa che siano competenti almeno nei versanti organizzativi e gestionali. L'esempio che mi viene meglio è relativo al Mibact. Usciamo da esempi disastrosi di ministri "tecnici" e politici, tutti hanno dato prove più o meno disastrose come Franceschini, Ornaghi, Bray ecc. sul piano delle politiche di tutela, della valorizzazione e della gestione. Gli aspetti organizzativi e gestionali sono da sempre materie assenti nei ministri e perciò demandate alla burocrazia che nel mibact è miope e non capace.(Valga per tutti le condizioni dei musei, biblioteche e archivi nonché il mancato controllo dei territori, gli affidamenti o la sicurezza di beni e lavoratori). In questa situazione proporre una figura di ministro per le sue "presunte" capacità o conoscenze nelle discipline del design o del marketing mi smebra quantomeno fuorviante in merito all'uso dei beni culturali. Senza contare che la non conoscenza dei meccanismi legati alla valorizzazione, tutela e alla conservazione programmata getteranno il ministro nelle mani di burocrati inani che hanno condotto il mibact allo sfacelo. Auguri

Libero Rossi 02.03.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo lunga riflessione notturna ribadisco la mia opinione che la scelta di Giuliano all'Istruzione non sia una buona idea. Non credo che sia la persona più giusta. Ce ne sarebbero state tante più idonee. A sentire i giudizi degli insegnanti e' stata proprio una scelta sbagliata che oltretutto ci farà perdere voti. Non tutti si fidano ciecamente del Movimento.

maria g. Commentatore certificato 02.03.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cdx ha candidato Tajani a premier: ma è il Tajani che faceva il cavalier servente di Funari ?; mi ricordo che più il grande Funari lo bastonava e più' il cagnolino faceva festa.

jazz00 02.03.18 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo presentato un ministro per la qualità della vita e lo sviluppo sostenibile....solo questo dovrebbe far riflettere chi si astiene da anni e indurlo a votare per migliorare un aspetto essenziale del nostro quotidiano: negli ultimi anni la qualità della vita è in picchiata, soprattutto in Italia.
Dal 5 marzo si può invertire quest'incivile, barbara tendenza!
A riveder le stelle!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.03.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Renato Sbrolla: "Eh no, dai. Alla salute dovevano mettere un malato e all'istruzione un somaro!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglio d'Italia!!

Ferruccio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 02.03.18 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Placido Acquacotta
La VERITA' è che i 5S possono presentare una lista di ministri per la formazione di un ipotetico governo per il semplicissimo fatto che corrono da soli!! Questo non vale assolutamente per le coalizioni!
Chi conosce la politica, sa perfettamente che non appena finisce lo spoglio scendono in campo i ragionieri dei vari partiti e si mettono a contare, pesare, dividere, spartire i vari pacchetti voti. Alla fine di questa equazione si definisce l'equilibrio delle forze in campo, in base a quanto consenso -cioè i voti- ognuno è riuscito a portare. Ed ecco che "miracolosamente" esce la lista dei ministri, ovvero dando i dicasteri di peso a quelli che in coalizione sono più pesanti, perché la loro leva in parlamento è forte, quindi vanno ricambiati con ministeri importanti, che poi sono quelli dove girano più soldi, sarà un caso? I partitini, quelli che vengono definiti stampelline del governo si devono accontentare delle briciole, posti da sottosegretario e altre bazzecole simili. Questo perché se anche togliessero l'appoggio parlamentare il loro peso sarebbe di qualche deputato e nulla più, insufficiente a far cadere il governo.
Ecco perché e come fanno, SOLO DOPO, la lista dei ministri...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

traurig
Condivido in toto il pensiero di Gomez che non c'è nulla di scorretto nel presentare la lista dei Ministri prima del voto, anzi..
Va dato atto al m5s di aver inaugurato un metodo corretto di proposta politica, indicando i nomi dei possibili futuri ministri,
Cosa succederà dopo sarà valutabile a tempo debito. Rimane il fatto che con questo metodo bisogna METTERCI LA FACCIA ed il m5s ha dimostrato di non aver paura di mettercela, mentre gli altri tremano di rabbia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Dagnino
Sarà anche una mossa pre elettorale (o al contrario potrebbe essere un azzardo pre elettorale) ma non ci vedo proprio nulla di male a far conoscere una lista di persone che potrebbero essere proposte come ministri per un eventuale governo.
E se ció può servire a rendere edotto l’elettore allo scopo di farlo votare consapevolmente, non vedo proprio perché ci si debba scandalizzare. Anche nella mia cerchia di conoscenti che non votano M5S, questa iniziativa ha riscosso consenso.
Trovo le affermazioni di Gentiloni, Berlusconi & c. pretestuose, infondate e sottilmente “invidiose”. Sono infatti convinto che se potessero, entrambi lo farebbero più che volentieri. E magari, fatto da loro, sono sicuro che questo apparato mediatico che pratica il “tiro al piccione” contro M5S ininterrottamente da ben 5 anni, ne parlerebbe in termini entusiastici.
Ci siamo disabituati alla chiarezza fino ai punti di criticare chi, prima delle elezioni, ci dice quale potrebbe essere la sua squadra di governo?
Siamo messi davvero male allora.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Didì
In pratica scopriamo stasera che in questi ultimi anni abbiamo sopravvalutato Berlusconi e che in realtà a pilotare Renzi era Verdini.
.
caniodica
Mio Dio, ascoltate le parole di Verdini. Se votate Renzi o Berlusconi (o alleati vari di questi due) avete proprio la merda nel cervello, non c'è altra spiegazione.
.
Amiloacido2
Verdini: nel 2018 dovrò affrontare in totale 6 processi
Applausi dal pubblico in studio
(non ci sono commenti)
.
olimpiap
E io penso ai padri della patria che hanno scritto la costituzione... come potevano immaginare mai gente come Verdini?
.
Nico
Piazzapulita: Monti, Di Battista, Verdini e la Santanchè. Questo è troppo anche per uno stomaco forte
.
Gianni Marinelli.
Un paese al contrario, Verdini (che sta dicendo cose gravissime) trattato con i guanti di velluto e Di Battista trattato come un delinquente! Anvedi che bella accoglienza per Verdini, tutti sorridenti...Verdini:”abbiamo lavorato per anni per garantire una grande coalizione per contrastare il populismo”....ma davero davero?

Complimenti, Formigli, portate in televisione il meglio del Paese.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro che Berlusconi ha scelto Tajani che è Presidente del Parlamento europeo per tranquillizzare l'Europa, in attesa del 2019 quando gli scade la Severino e può ricandidarsi in prima persona. Sempre più europeista dunque, fregandosene di Salvini e della Meloni che gli servono solo a far numero.
Scrive Simona Rota: "Quel Tajani che è in politica dagli anni’70 entrato con l’UMI, UNIONE MONARCHICA ITALIANA?!? Pensavo che, per favorire un cambiamento, avrebbe proposto Garibaldi...
..
Del resto Tajani è Presidente del Parlamento europeo dal 17/01/2017 e la durata del mandato è 2 anni e mezzo. Questa nomina gli viene a fagiolo. B ha detto: "Tajani sarà il mio presidente del consiglio" perché "Tajani sarà il mio burattino" suonava male. Insomma, Tajani sarà il Gentiloni di cdx. E così, se i leghisti prendono un voto in più il cdx sarà no-euro, se B con Tajani prende un voto in più, sarà sì-euro- Una giostra!
Tajani ha detto: "Italia, giovani senza ideali". Dov'era lui quando hanno votato il Jobs act, l'abolizione dell'articolo 18, le leggi sul precariato, gli 86 miliardi alle banche e gli zero miliardi sul lavoro?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 07:08| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO SEMISERIO.

Alzi la mano chi ha cambiato canale ,quando ha visto la faccia di Verdini, intervistato a Piazza Pulita.Io personalmente sono corso a prendere tutto il contenitore del "bicarbonato", tanto mi è venuto il mal di stomaco.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.03.18 06:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che un sogno così non torni mai più .. é ora di mandare a casa tutti coloro che hanno annichilito un intero paese. Hanno rubato il nostro futuro e quello dei nostri figli e nipoti. Una ragione più che sufficiente per pensionarli.

Vincent C 02.03.18 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi svela di non essersi pentito del Patto del Nazareno. Anzi, gli piacerebbe trovare altri pirla che a costo zero gli approvino tutto il programma.
antonio_carano

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 06:43| 
 |
Rispondi al commento

https://www.ilblogdellestelle.it/2018/03/diretta_una_squadra_di_governopatrimoniodelpaese.html#commenti
E ora, domenica 4 marzo VOTARE, VOTARE, VOTARE
VOTARE M5S !!!!

vincenzo matteucci 02.03.18 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Berluscameno-LE GRANDI LOBBY .
«Non votare significa delegare a quei pochi, sempre meno, che decidono per gli altri. I quali, a loro volta, delegano il loro potere alle imprese. Stiamo trasformando la società in qualcosa in cui le imprese multinazionali ormai hanno capitali enormi, superiori ai Pil degli Stati: in alcuni casi possono comprarsi tutto il paese, incluso il presidente, e lo fanno».
Paolo Margari, lancia l’allarme: «Tra gli italiani all’estero, l’astensionismo è alle stelle: pari al 70%. Uno su due non sa neppure che l’attuale premier si chiama Gentiloni».
Letteralmente, 7 italiani su 10, iscritti all’Aire, non esercitano il proprio diritto di voto.
«Molti non sanno per chi votare e dicono: non voto nessuno, siete tutti uguali».Protesta: "Magari non è vero, non siamo tutti uguali».
La democrazia progressiva, deve essere fondata sulla partecipazione, rimettere la politica al centro della scena, e l’essere umano al centro della politica. Ciò è fondamentale, in un mondo in cui i partiti procedono solo per slogan, cambiando il proprio simbolo ogni 5 anni mentre un tempo avevano sezioni, idee e ideologie. Oggi hanno solo leader di formato televisivo. Si limitano a dire: aboliamo questo, tassiamo quest’altro. I cittadini non li capiscono, e si allontanano dalla politica. Non sappiamo più chi siamo e dove andiamo, politicamente parlando. Per questo è decisivo aprire spazi per discutere e far partecipare i cittadini: devono contribuire direttamente al proprio futuro. Con il voto, certo, e anche con le forme di democrazia diretta: referendum, leggi di iniziativa popolare.
L’economia, fatta di grandi gruppi di interesse privati,oggi pesa più dei governi stessi,che invece dovrebbero operare nell’interesse della collettività per cercare sì di creare ambienti competitivi in cui i privati possono sviluppare il proprio ingegno e fare dei profitti, cercando però anche di non lasciare indietro le classi disagiate,quelle che non hanno le stesse opportunità

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 06:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo degli "esperti" dell'ammucchiata PD-FI-LEGA e FrATELLI D'ITALIA:
Ministro per l'Economia - Brunetta
Ministro degli Interni- Giorgia Meloni
Ministro degfli Esteri-Matteo Salvini
Ministro per lo sviluppo economico- Calenda
e simili altri personaggi per i restanti ministeri:
E' una barzelletta ,oppure dobbiamo cominciare a piangere. Ed hanno pure la faccia tosta di criticare i nomi proposti dal Movimento.
Faranno il "toto ministri", uno a me uno a te, no due a me perchè ho preso più voti, a me gli esteri a te vediasmo di accontentarti diversamente, ci sono anche i sottosegretari. Poveri noi. VOTIAMO IL NUOVO SICURO ,MOVIMENTO 5 STELLE.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.03.18 06:30| 
 |
Rispondi al commento

Annamaria
Il Rosatellum è stato concepito e votato, a indecente maggioranza di regime Pd-Forza Italia-Lega, con un unico, esclusivo,ossessivo scopo, riconosciuto senza problemi da tutti: far perdere le elezioni alla forza politica che ha più consenso e farle vincere a quelle che ne hanno di meno.
Tutto il resto, effetti collaterali vergognosi e liberticidi, ne discende a cascata, ma è del tutto irrilevante per un sistema ossessionato dal potere che lotta solo per perpetuarsi, a qualunque costo.
Il popolo-bue, detto anche popolo-sovrano, è servito.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 06:22| 
 |
Rispondi al commento

notturno concertante
Certo l'impudenza dei Cinque Stelle non ha limiti.
Ora propongono un medico alla Sanità e un dirigente scolastico all'Istruzione!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Giuliano.
Un preside e non un insegnante.
Uno che, almeno a suo tempo (non molto tempo fa), era a favore della Buona Scuola e simpatizzava per il PD.
Dico la verità : mi lasciato un rospo in gola.
Immagino che il Movimento gli impedirà di fare altre porcate del genere .... però che figura barbina scegliere uno così .... sembra proprio scelto per sentito dire.
Sono un po' malinconico.
Ps: li voto lo stesso eh.... ma temo che quella mossa possa avere allontanato tanti insegnanti....


nettuno concertante
Renzi e Berlusconi contro i ministri annunciati da Di Maio: "Non rispettano le regole".
Sono tutti incensurati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 05:52| 
 |
Rispondi al commento

Mauro59
Di Maio presenta i futuri ministri del governo 5 Stelle

Silvio Berlusconi. “I ministri presentati da Di Maio sono degli sconosciuti, non li conosco, non hanno raggiunto una eccellenza che li porti alla visibilità, il suo è un governo dell’irrealtà“
Traduzione: non ho neanche uno straccio di dossier e non saprei come ricattarli.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 05:51| 
 |
Rispondi al commento

Murcielago
Di Maio presenta i futuri ministri del governo 5 Stelle
lasciando con un palmo di naso il PD che non può pubblicamente ribattere con un 'Madia, Boschi, Poletti, Alfano...'

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 05:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha disgustato alquanto su Tagadà de La 7 sentire un docente universitario,certo Massimiliano Panerara di Modena,paragonare il M5S al Partito dell'Uomo qualunque.Ancora con questa cazzata?E fanno parlare uno che ha un tale livello mentale?E una conoscenza storica da bassifondi! Va bene che era in compagnia di Cazzola e Gasparri,ma certe boutade ce le potrebbero risparmiare almeno per rispetto dei teleascoltatori!Sono cose così che abbassano i livelli di ascolto di La 7
Il partito dell’Uomo qualunque nacque attorno a un settimanale,a Roma,nel 1944,creato dal commediografo e giornalista Guglielmo Giannini
Nel logo appare una U maiuscola con un torchio che schiaccia un ometto striminzito,simbolo dello Stato che opprime il piccolo borghese,l’uomo qualunque.Sotto la testata c’è una rozza vignetta dove un poveraccio scrive su un muro:"Abbasso tutti"
Il giornale arrivò a 850.000 tirature nel '45.Era una satira pesante piena di insulti.Giannini non era filofascista ma attorno a lui si aggregarono gruppi di fascisti
Giannini voleva dar voce all’uomo della strada, contrario al regime dei partiti e a ogni forma di oppressione statale.Era contrario al fascismo come al comunismo.Tentò di aderire al liberalismo ma fu rifiutato.Fondò il suo partito nel '46,parlando di lotta al comunismo ma anche di lotta alla grande industria,voleva un liberismo economico individuale con poche tasse e riduzione della presenza dello Stato nella vita sociale del Paese Il motto era "Non rompeteci più le scatole!" Nel 46 prese 1.211.956 voti,diventando per un breve periodo il 5° partito nazionale.Poi cominciò a perdere voti,cercò invano di avvicinarsi alla Dc e dopo pochi mesi sparì
Dove la vede,questo Panerara,la somiglianza col M5S è un mistero:Liberismo?Gruppi fascisti?Difesa del piccolo borghese?Ma dove?
Il M5S dura da 12 anni,ha già 12 milioni di voti e un programma solido e articolato.Dove crede di andare La 7 se continua a spacciare solo merda?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 02.03.18 05:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vincenzo de luca: « per fermarmi devono spararmi ».

Finalmente c'è arrivato anche lui!

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2018/02/28/d
e-luca-per-fermarmi-devono-spararmi_08a2a55f-32a8-
4e61-a581-16053c52b788.html

Rasta Fari 02.03.18 04:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà un piacere seguire l'incenerimento di tutta la spazzatura che ha governato il nostro paese fino ad oggi. Complimenti a tutti coloro che ci hanno creduto, complimenti a Grillo che da comico riuscirà finalmente a fare ridere gli italiani non più per via delle sue battute ma per via di ciò che ha istigato e costruito. Grazie Beppe, Luigi, Alessandro e grazie a tutti i grillino. Dal 4 Marzo si cambia finalmente orchestra, a suonare non saranno più quattro cirlatani da fiera ma saranno musicisti di tutto rispetto guidati da un grande Direttore d'Orchestra quale è Luigi Di Maio. Seguirò il tutto da Los Angeles dove vivo da 11 anni.

Orazio Di Pietro 02.03.18 04:12| 
 |
Rispondi al commento

BUTTATE GIÙ IL MURO SUL LUNGOMARE DI OSTIA!
Fatelo almeno prima del ballottaggio della Lombardi!

il Barone Zazà 02.03.18 04:03| 
 |
Rispondi al commento

BUTTATE GIÙ IL LUNGOMARE DI OSTIA!
Fatelo almeno prima del ballottaggio della Lombardi!

il Barone Zazà 02.03.18 03:57| 
 |
Rispondi al commento

Con la presentazione della squadra di governo è davvero emozionante verificare il rispetto tangibile del M5S verso i cittadini elettori. Perché di questo si tratta, finalmente RISPETTO, altro che quella banda di accattoni della politica che ancora pretende di imperversare nel Paese (mi viene di scriverlo con la P maiuscola finalmente). Fantastica la scelta dell’avv. Alfonso Bonafede, un portavoce 5S alla Giustizia. Se tutto va bene, ne vedremo delle belle. Bravo Luigi. Grazie a Diba e a tutti i pentastellati. Un abbraccio fortissimo a Beppe.
Forza M5S che si sente arrivare aria pulita.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 02.03.18 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Giuliano sulla Buona scuola ha aggiunto: “I 130mila stabilizzati sono sicuramente una buona notizia. La Buona scuola non va abolita ma superata e migliorata”. Al termine della diretta la precisazione: “La buona scuola è un provvedimento disastroso, che ha distrutto la vita di migliaia di insegnanti”, afferma Giuliano in merito alle sue dichiarazioni a “L’Aria che tira” su La7. “Le mie parole sono state strumentalizzate”.

max 02.03.18 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meraviglioso!!! Non ho parole, non è mai esistito un consiglio dei Ministri più competente di questo dal dopoguerra ad oggi. Finalmente le persone giuste e competenti al posto giusto! Grazie ragazzi, spero che gli Italiani premieranno la trasparenza e la competenza. In bocca al lupo!

giuseppe tortorella 02.03.18 00:23| 
 |
Rispondi al commento

magnifico !

Carlo ., Padova Commentatore certificato 01.03.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha parlato del "colpo di stato" ordito ai suoi danni ad opera di re Giorgio e del prode Fini.

Suggestiva anche la sua versione di antagonista della mafia e le minacce che la mafia ha fatto a lui e ai suoi figli

Direi che B. avrebbe anche un futuro (se fosse più giovane) come attore.

Patty Ghera 01.03.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

chissà se gli italiani saranno in grado di capire.....
non c'e' un precedente del genere, domenica avremo la possibilità di provare qualcosa di diverso.....
se tutti concordi sul dire che come sono oggi, le cose non funzionano bene, è ora di provare una metodologia di governo diverso.......
se questo non accadrà, e i cittadini non coglieranno questa grande possibilità, vorrà dire che questo Paese non è pronto per evolvere, e forse non lo sarà mai........

fabio S., roma Commentatore certificato 01.03.18 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro presidente! Una squadra da Sogno.
E da oggi questa squadra sarà anche l’incubo ricorrente della partitocrazia.

Noi siamo il trend del futuro.
È impossibile fermarci. Impossibile fermare il futuro. Ma il futuro o lo concretizziamo oggi o rischiamo di non vederlo mai noi e i nostri figli, almeno in Italia.

Ora vogliamo andare al Governo, prima che questa banda di incoscienti dia il colpo finale al nostro Paese già ferito a morte. Aspettare ancora per alcuni sarebbe realmente la loro fine.

“Dobbiamo farlo oggi, perché domani sarà troppo tardi. Abbiamo bisogno di un cambiamento dirompente, perché la sfida che stiamo fronteggiando è tra l’oggi e il domani e non tra oggi e il 2030. Si tratta di una sfida veramente immensa: da una parte ci sono le persone benestanti, dall’altra quelle povere che soffrono la fame. Dobbiamo aprire gli occhi e guardarci intorno perché fino a quando non creeremo innovazione o non ci saranno persone che porteranno un cambiamento concreto, non riusciremo mai a migliorare qualitativamente la nostra vita. Abbiamo bisogno di persone che pensino fuori dagli schemi, ma anche “oltre” gli schemi”.

Oggi, grazie al MoVimento, noi abbiamo questa persone! Una squadra meravigliosa, nessuno escluso: dal possibile primo ministro fino allo "ultimo attivista” del MoVimento. Condividiamola e facciamo conoscere a tutti questi nuovi e splendidi possibili ministri portavoce!

Dobbiamo fare l’ultimo sforzo; in quest’ultimo giorno dobbiamo ancora attivarci tutti come se stessimo vivendo l’ultimo giorno della nostra vita, con ogni mezzo a nostra disposizione.
Solo allora non potremo rimproverarci nulla.
Non molliamo proprio adesso, manca un passo.
Forza!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Sarei curiosa di vedere cosa c'è scritto in quel foglio A4 ripiegato in due che Berlusconi tiene sempre in mano quando va in televisione.

Patty Ghera 01.03.18 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi a Matrix sta prospettando una sorta di catastrofe se il M5S vincesse le elezioni, praticamente il diluvio universale bis...

Patty Ghera 01.03.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una squadra eccezionale, un futuro Consiglio dei Ministri favoloso al sevizio del popolo e del paese; atteso da sempre e mai visto nel nostro bellissimo Paese!Lunedì festeggeremo la grande vittoria e finalmente si volterà pagina nella gestione della Cosa Pubblica! Sarà una grande festa di popolo ed una vittoria della maggioranza onesta ed operosa, che in questi anni di Democrazia Tradita ed ingannata, ha tanto sofferto.E' l'ora del RISCATTO d'ITALIA!Viva l'Italia ed il M5S!Un Plauso al nostro GRILLO!

Franco Valentino Cariati 01.03.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trasparenza, onestà, competenza.

Forza Movimento 5 Stelle.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 01.03.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Premessa: sono una docente e avevo sperato che finalmente il Ministero dell'Istruzione venisse assegnato ad un docente.Avevo già sentito parlare di Salvatore Giuliano come dirigente scolastico piuttosto innovativo e mi sembrava piuttosto in linea con le idee della Buona (?) Scuola. Quindi mi sono stupita della scelta e quando l'ho sentito a "L'aria che tira" dire che la Buona Scuola va superata è migliorata ma non abolita non riuscivo a capire cosa stesse succedendo.Ho pensato che fosse troppo diplomatico anche se ripensandoci bene mi sembra che neanche il Movimento abbia mai detto con estrema chiarezza che la Buona (sempre con il punto interrogativo) Scuola sia da abolire del tutto. Tutto ciò mi ha generato scetticismo e mi sono consolata col pensiero che del Dirigente mi piace moltissimo l'idea di iniziare le lezioni alle ore 10. Un po' poco però per un futuro Ministro. Ora sento e leggo tutte queste ulteriori notizie e sinceramente non credo sia la persona più adatta. Forse mi sbaglio.Ma il fatto che lo abbia scelto proprio Di Maio mi fa tornare in mente che Di Maio aveva scelto anche Caiata e si è visto come è finita. Da insegnante mi sento piuttosto delusa dalla scelta. Però speriamo bene!

maria g. Commentatore certificato 01.03.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ce dubbio su chi votare.
Una bella X sul simbolo del Movimento 5 Stelle.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 01.03.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

E domani fare il riassunto di tutto in un minuto con non più di mille parole

Psichiatria. 1 01.03.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Meravigliosi 5 Stelle se potessi donerei 72 ore della mia Vita per vedere realizzato il Sogno Che Ci Accomuna.
La mia Mente ed Il Mio Cuore sono Con VOI.
ANTONELLO

undefined 01.03.18 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Proporre come ministro della pubblica istruzione Giuliano, con il suo passato da entusiasta sostenitore della "Buona Sola", e' la dimostrazione della mancata conoscenza non solo dei congiuntivi (peccato veniale) ma di tutto il mondo della scuola e della cultura (peccato capitale) da parte di Di Maio.
Ho seguito fin dai primi passi il movimento ma non ho mai letto sulle pagine del Blog di Beppe Grillo una Idea di Scuola, di istruzione e non ho mai riscontrato una particolare attenzione alla qualita' della cultura di questo paese. Forse il ragioniere Grillo e il diplomato Di Maio, che hanno al momento tutta la mia stima per il resto, soffrono l'handicap di non avere una visione culturale piu' ampia, (proporre un preside a ministro della pubblica istruzione la dice tutta su quale sia la loro figura di riferimento in questo ambito).
In realta' non posso permettermi di criiticare, visto che non ho mai partecipato ai dibattiti, non ho mai presentato proposte su questo tema. Al momento sono combattuto: voto cinque stelle, ma spero che Giuliano non diventi Ministro della Pubblica Distruzione.
ps. come si evince dal testo non sono un insegnante di Lettere.



Lunedì 5 marzo RIDEREMO NOI ! ! ! ! !
In ... groppa al lupo.

Paolo M. 01.03.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Luigi hai perfettamente ragione :
LUNEDI' 5 marzo RIDEREMO NOI !!!!!
Paolo

Paolo M. 01.03.18 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Parà della Folgore e di Casapound pestato con la moglie incinta

In quattro incappucciati bastonano militante di destra. La moglie incinta era in auto: "Tanto verrà un figlio fascista". Poi spaccano i vetri
Ennessima aggressione a un membro di CasaPound Italia. A farne le spese stavolta è un militare della Folgore, un parà di stanza al 185° Reggimento Acquisizione Obiettivi dell'Esercito.
Stanotte, a Livorno, l'uomo è stato aggredito da quattro persone armate di bastoni che poi si sono avventate sulla moglie incinta barricata in auto.

**************

Fra lo spettro del ritorno a qualcosa di improbabile, fra l'altro vietato dalla legge, e questi figuri che hanno una sede e operano nella "legalita", mi domando quale sia il vero pericolo.....

Patty Ghera 01.03.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti, riponiamo molte speranze in questa interessante squadra di Governo. Un immenso in bocca al lupo

Annamaria Mercuri 01.03.18 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Non sono un assiduo commentatore ma ....
Volevo fare tutti i miei migliori AUGURI al Movimento per una Vittoria più ampia possibile.
Ps: il successo M5S del 2013 avrebbe dovuto spronare le due ali (sx e dx) a comportarsi meglio.
Invece hanno continuato a fare il peggio di se.
Berlusca "rompendo" l'alleanza col pd solo perché applicata la legge Severino nel suo caso (decadenza) e il PD governando con le solite logiche corrotte. E poi tutte le altre schifezze successive. È nella loro natura: tutti gli altri partiti sono marci.
Speriamo che i numeri non consentano agli avversari del M5S di governare con nessun tipo di alleanza.
Io votai con scetticismo nel 2013 ma oggi ho sempre meno dubbi. W M5S!
Viva il meglio!
Auguri!

Massimo Contaldi 01.03.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma è vero che il potenziale ministro dell'Istruzione ha approvato in passato la cosiddetta Buona Scuola, che è stata l'inizio della fine per il PD renziano???!!! Ma perché sulla scuola non si ascoltano gli insegnanti e gli intellettuali (e gli studenti)? In particolare cosa pensa il Preside (meglio che "Dirigente scolastico") Giuliano dell'APPELLO PER LA SCUOLA PUBBLICA scritto da docenti e firmato da intellettuali del calibro di Salvatore Settis, Massimo Cacciari e Tomaso Montanari, oltre che da migliaia di insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado? Da insegnante appassionata e disgustata dalla deriva aziendalistica della scuola vorrei una risposta!

Marta Buscioni 01.03.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

E' stato fatto un lavoro enorme, per comporre il programma ci abbiamo messo quasi un anno, cercare le persone giuste, nominare il premier, formare le liste, organizzare la campagna elettorale.
Tutto ben organizzato e sempre con i giornalisti contro, fra mille critiche, notizie false, inciampi per far apparire i portavoce delle nullità, attacchi hacker ecc...
Siamo arrivati alla vigilia del traguardo, speriamo in tantissimi voti e grandi complimenti per coloro che ci hanno lavorato per raggiungere questi risultati.

Paola 01.03.18 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a tutti. Sono sempre più ottimista, vista l'eccellente squadra dei ministri proposta, e sempre più convinto che ce la faremo a superare il 40%. A squadra eccellente dovranno ovviamente corrispondere a breve scadenza,nell'augurata ipotesi di vittoria, anche risultati eccellenti che i futuri ministri dovranno garantire con grande impegno e spirito di sacrificio, per recuperare la fiducia nelle istituzioni democratiche e nella politica. Mi auguro, da meridionale e meridionalista, che dal futuro governo venga tenuta nella giusta considerazione la drammatica situazione del Meridione e dei suoi giovani oggi costretti ad emigrare per necessità di lavoro che al Sud è assente. Sarebbe un fatto storico se il governo del M5S riuscisse quanto meno a ridurre l'ampio divario del Sud rispetto al Nord

Armando Foci 01.03.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, scaricate la lista e diffondetela il più possibile, che se gli Italiani fanno il confronto con i governi degli ultimi 20 anni, superiamo abbondantemente il 40%.....!

Grazie a tutti
Zazà

P.S.
Qualcuno dovrebbe spiegare ai 'sapientoni' del pd che il Presidente della Repubblica nomina i ministri, ma prima nomina il Presidente del Consiglio.
Ergo, se Di Maio sbaglia, oggi, a presentare la lista dei ministri al pubblico prima che il Presidente li nomini, Allora a maggior ragione, i partiti hanno sbagliato per 25 anni a dichiarare i propri candidati premier prima delle elezioni.
Se vale per i ministri, vale anche per il Primo Ministro!

il Barone Zazà 01.03.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento

mi sta' tornando l'orgoglio di essere italiano grazie a tutti voi cinque stelle, grazie beppe ,grazie casaleggio che ci stai guardando da lassu'

stefano 01.03.18 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli attuali ministri della P.I e della Sanità...al confronto della nostra squadra...dovrebbero arrossire dalla vergogna!
E er bischero se dovrebbe buttà...nell'arno!
Aooo....senza sarvagente!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--------------AIUTIAMOLI A CASA LORO!--------------

Slovacchia, arrestati sette italiani per l'omicidio del giornalista Kuciak

http://www.repubblica.it/esteri/2018/03/01/news/slovacchia_giornalista_ucciso_arrestati_tre_italiani-190078928/


Movimento 5stelle, unica speranza per questo paese. Speriamo che la gente italiota abbia finalmente capito...

max 01.03.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Trova le differenze..
Salute: Lorenzin vs Bartoluzzi
Istruzione: Fedeli vs Giuliano
Lavoro: Poletti vs Tridico
Quelli del M5S tutti laureati e titolati quelli del Pd neanche laureati.
Portate più persone possibili al voto,adottate gli anziani che sono svantaggiati dal non seguire i social


Un Grazie a BEPPE GRILLO che ha reso Possibile tutto questo........

Federico Renzulli, San Michele di Serino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Devo riconoscervi il merito di avermi portata a capire e a sentirmi partecipe del governo del nostro paese. Grazie , siate il grido di un popolo onesto poco ascoltato e sentito.

Concetta roselli 01.03.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Per caso proprio ieri circa verso le 20 ho sentito alla "zanzara" (radio 24) che a uno dei due conduttori non so se Cruciani o Parenzo -dato che non sono frequentatore dei due figuri - è pervenuta una scheda elettorale di un italiano domiciliato in Slovacchia il quale l'ha fatta arrivare a loro.
In diretta l'avrebbero votata e affermando che un loro amico ritornava oggi in quello stato, e l'avrebbe portata al legittimo intestatario che evidentemente era del giro e l'avrebbe depositata nell'urna o inviata a chi di dovere.
Il tutto per dimostrare che l'elezione dall'estero è una pagliacciata... poiché si presta a brogli.
(Ovviamente anch'io penso che le elezioni dall'estero -come sono regolamentate oggi- non siano una cosa seria

Tanto per conoscenza.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 01.03.18 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente una squadra di governo degna di questo nome!
Bravissimo Di Maio e tutto lo staff!
Un "in bocca al lupo "!

peppino russo 01.03.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE M5S in alto I cuori ,gli altri vogliono andare al governo per ridiscutere la legge elettorale , NOI per il bene dell' ITALIA.
Andiamo a governare e mettiamo I renzusconi al loro posto #
Un presidente c'e solo un presidente......DI MAIO.........

Riccardo 01.03.18 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Eccellente squadra! Mi vien da dire che "è fatta".
Di Maio sei stato in gamba nel comporla: è la ciliegina che mi permette di essere ottimista per domenica.
Non possiamo sprecare questi personaggi per cui tutti a votare 5 Stelle.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.03.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per la brillante idea di presentare la squadra di governo e per la selezione dei futuri ministri! Un consiglio però: visto che gli insegnanti in toto si sono schierati contro la Buona S(c)uola e speravamo in una sua abrogazione, sarebbe il caso che il vostro ministro designato prendesse pubblicamente posizione contro quest'abominio di riforma e dichiarasse su tutti i media(principalmente in TV) le sue idee, senza ambiguità alcuna. Sono in ballo milioni di voti, nostri e dei nostri famigliari e tutti i partiti ne sono ben consapevoli!

Maria Grazia Timpone 01.03.18 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una vera squadra di governo realmente autorevole e qualificata fatta di persone giuste al posto giusto ma sopratutto oneste.
Forza M5S

Giovanni Podda 01.03.18 19:30| 
 |
Rispondi al commento


Purtroppo il centro destra avrà buone possibilità di raggiungere o avvicinarsi al 40%.
Le hai seguite le elezioni siciliane bhe succederà la stessa cosa.
Fi 14% -16%
Lega 18%-20%
Fdi 5%
Totale 37% -41%
M5S 32%-35%
Prepariamoci ad avere quello stronzo di salvini premier

Giuseppe C. Commentatore certificato 01.03.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sembra strano che non ci sia un ingegnere traa i ministri; auguri gottardo

giampaolo gottardo 01.03.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Umiltà
Coraggio
Saggezza
Il movimento e questo.

(L’umiltà di non essere superiori a nessuno
Il coraggio di affrontare qualsiasi situazione
La saggezza di saper tacere davanti all’ignoranza di certe persone)

Spero vi si addica
Io ci credo

Sempre con voi
👍👍👍

Jonata Cupaiolo 01.03.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Questa mossa intelligente e chiarissima nelle sue finalitá ha spiazzato davvero tutti e le reazioni scomposte ne sono una prova. Io sento che andremo oltre il 40%!

Giuseppe Satriano 01.03.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo al potenziale ministro dell'Istruzione già e cominciato lo spulciamento è arrivata la prima fake news del Bomba circa la collaborazione sulla buona scuola conoscendo il metodo di lavoro del pd ossia impapocchiare tutto per accontentare tutti il Giuliano avrà collaborato per un centesimo tra tutti i capiscioni tipo la luminare Fedeli.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 01.03.18 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo in voi, siete la speranza per un futuro migliore senza mafiosi arraffapoltrone ladri ecc.

piero ferro 01.03.18 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Io come simpatizzante ed elettore del m5s, sono davvero orgoglioso di sentirmi chiamare " grillino".

alberto troncone 01.03.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Quello che vorrei sapere dai candidati ai ministeri degli esteri, della difesa e dell'interno se sono favorevoli al ritiro immediato di tutti i nostri militari impegnati sui vari fronti di guerra degli USA.
Grazie

gianlo 01.03.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho assistito un pò alla conferenza.
Sulle persone dico che Di Maio ha fatto un lavoro meglio di Beppe, forse ha avuto più tempo!
Mi dispiace (dato che non c'è il sistema maggioritario, e quindi il movimento non avrà molto probabilmente la maggioranza assoluta)che dopo le elezioni, fra qualche mese, questa squadra verrà cancellata dalla realtà.
Va bene, facciamo una buona legge elettorale, come nei comuni, o come in Francia, o come nei paesi anglosassoni.

Che peccato. Ma complimenti a di Maio.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.03.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da quanto riportato dalla stampa il potenziale ministro all'Istruzione era nello staff della Giannini e amico di Renzi. Nella trasmissione Tagadà ha detto che la legge 107 non va abolita. Pare addirittura che durante le agitazioni degli insegnanti avvenute all'epoca della contestazione di quella legge invitasse a non scioperare. Allora... fino ad oggi ero sicuro di votare M5S, ora non più.

Giuseppe 01.03.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi , è la prima volta in Italia che viene presentata la squadra di governo prima delle elezioni , qualcuno sa se era già successo in altri paesi ? o se è un primato ?

Donato Dumanoir, Charvensod Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che orgoglio vedere la presentazione! che grande visione e coraggio hanno avuto Beppe e Gianroberto, e che eredità ci lasciano. Complimenti a tutti e un grande bocca al lupo a tutti, faremo il 51% domenica sera!

Cocis 01.03.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

speriamo una volta per tutte, che si inizi a seppellire quella massa di mummie ormai stracotte, e in disfacimento,con tutto il loro seguito di papponi catarrosi ormai spentidediti solo alla rapina.

andrea a44, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.03.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Noi all'estero abbiamo gia' votato naturalmente 5 stelle non avendo ancora letto la lista dei probabili ministri ne siamo onorati,entusiasti e felici di vedere quante persone di altissimo profilo si sono messe a disposizione per raddrizzare questa bellissima Italia tanto bistrattata al punto che abbiamo dovuto lasciarla pero' il cuore e' sempre li e pronti a ritornare qualora le cose cambiassero.Viva 5 stelle

Vargas Anett 01.03.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantastici!
Grande esempio di trasparenza!!
Bellissime figure per dare nuova vita al paese

Jacopo Esposito 01.03.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi noi ce la metteremo tutta,votandovi, a far si che si possa raggiungere una maggioranza assoluta da dare a questo paese,mi raccomando....non ci deludete anche voi. Dai M5S!!

Salvatore Milano 01.03.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

E' innovativo e degno di apprezzamento presentare una lista di ministri tutti laureati.
E' la prima volta che accade.
Complimenti!

Emilio Gatto 01.03.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno osa dirmi ancora che i 5 stelle sono incompetenti, giuro parte la testata! Se gli italiani di fronte a tanto impegno ed eccellenza votano altro, non sarà mai troppa la miseria che li aspetta e non saranno più ammesse frignate o lamentele. ......!

Alessandra Ruspetti 01.03.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

...oggi ho visto in alcuni talk e affini alcuni personaggi politici e giornalisti " leggermente " preoccupati ..senza il solito " sorriso" ....strano

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.03.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

sto guardando la diretta, sono commossa, anni fa venivo derisa se parlavo del movimento...finalmente sta diventando una realtà del popolo italiano, non ho mai visto una squadra più competente...andiamo al voto...vinciamo, riprendiamoci questa nostra bella Italia

franca riggi 01.03.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Bene !

Paolo Schipilliti 01.03.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

che bella squadra!!complimenti!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento

VDay di Genova in piazza della Vittoria per le Europee 2013 con mia moglie e mia figlia fu straordinario.
Nella piazza non ancora piena salutai Di Battista che era accerchiato dalle tv per rilasciare interviste mentre solo soletto un po' impaurito riconobbi Di Maio con maglioncino, piccino esile giovanissimo impacciato.
Mai avrei immaginato che sarebbe diventato il nostro capo politico e dissi a mia figlia di salutarlo.. andammo verso di lui e ancora adesso mi ricordo il suo sorriso.
Sono fiero di lui e di tutti quelli che si mettono in gioco per il Paese

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 01.03.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI GIOVANI E PREPARATI.CI VUOLE TANTA BUONA VOLONTA PER FAR RISALIRE L'ITALIA MA TUTTI INSIEME LE PERSONE ONESTE,INTENDO CE LA FAREMO

GERARDINA ROSA 01.03.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento

finalmente diamo una spallata alla casta e a tutto quel vecchiume che ci ha ridotto in questa situazione... questa si chiama ROTTAMAZIONE.
Prossima spallata definitiva deve arrivare domenica.
GRAZIE DI CUORE

Bacia Mano, Bon Ton Commentatore certificato 01.03.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Avanti sempre più decisi M5S ci vediamo il 2 tutti in piazza del Popolo *****

Giulio La Starza 01.03.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono sbalordita da tante eccellenze!
Delrio sulla squadra di Ministri del M5S. "E' cabaret"
Berlusconi:"I ministri di Di Maio sono dei signori nessuno".
Ah sì, molto meglio gente come Razzi, Scilipoti, Gelmini, Carfagna, Lotti, Alfano o Peppino er pupett???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.03.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho 75 anni, e nessuno mai aveva avuto il coraggio
di presentare una squadra di governo in caso di vittoria elettorale. Questo ha un valore non solo di trasparenza che i cittadini devono apprezzare, in quanto non si vota solo un leader o una ideologia , ma ha importanza chi compone una squadra di governo.
C'e' anche il coraggio di chi ha nominato la squadra e si prende carico del loro operato, e questo nessun leader di partito lo ha mai fatto.

Francesco De Rita 01.03.18 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, professionisti dalla parte del popolo, altro che governo tecnico.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo modo di far politica...trasparenza e chiarezza nei confronti dei cittadini elettori.
Forza M5S

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 01.03.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

FANTASTICI!!! Orgogliosi di voi, se tutti ascoltassero quello che avete da dire non ci sarebbe più uno a votare Renzi o Berlusconi!!! Grazie per questa speranza che ci date!

PIERO ZUPPET 01.03.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

SONO COMMOSSO, W 5 STELLE AL GOVERNO W L'ITALIA

PASQUALE FORTINO 01.03.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

X LA PRIMA VOLTA,VOTO CON ORGOGLIO,MI RACCOMANDO.....NON DELUDETECI.BUON LAVORO👏👏👏

Antonio Giordano 01.03.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Con questi personaggi, chi fa la figura della capra è proprio colui che si crede di essere un semidio, ma che in realtà la sua specialità consiste nel denigrare e offendere le persone.

Patty Ghera 01.03.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliete quella riga nera almeno si leggono meglio i nomi

Patty Ghera 01.03.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono curioso di vedere come ora i giornalisti mi spiegheranno che il prof. Bartolazzi, candidato come ministro della salute, sia peggio dell'attuale ministro Lorenzin che ha come titolo di studio la maturità classica.

Giuliano Bendinelli, CREVOLADOSSOLA Commentatore certificato 01.03.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

E sì che quel vecchio puttaniere screditato che dimora ad Arcore ha definito il movimento come un’accozzaglia di nullafacenti analfabeti, ecco la risposta. E aggiungo, da ingegnere sono più che orgoglioso di votare per il Movimento Cinque Stelle e investire speranze e fiducia nel nostro rappresentante politico Luigi Di Maio. Dio vi benedica!

Kimas 01.03.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla carta sembra un'ottima squadra di professionisti.
Ovviamente arriveranno critiche stupide da tutte le parti, dovremo applicare veramente la frase di Virgilio "non ti curar di lor ma guarda e passa".
Spero veramente di raggiungere il 41% anzi, il 45% sarebbe il top. Purtroppo sento che ci sono ancora troppi scettici, troppe persone abbindolate e anche troppi stupidi che credono ancora a chi dice che il M5S non è capace di governare, senza chiedersi quando mai ha governato l'Italia e chi l'ha governata finora con i risultati che possiamo vedere.
Comunque vada, grazie Di Maio, grazie a tutti i nostri rappresentanti, grazie a chi si è adoperato per far conoscere il -m5S.

Alessandro L. 01.03.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente facce nuove,mentalità non allineata dalle prime parole si evince un modo nuovo di ragionare ,donne in ministeri chiave che se fossero di altri partiti sarebbero beatificate ma le suddette non sono del movimento o frutto del mercato delle vacche a fini ricattatori sono personalità specializzate che non fanno fuffa quando parlano non venendo da scuole di partito ma ragionano col cervello scientifico e non indottrinato speriamo che il popolo capisca gli altri questo non lo possono fare perché con l'ammucchiata che dovranno fare si spartiranno poltrone e strapuntini fregandosene dei problemi come sempre.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 01.03.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Mai fu annoverata cotanta conoscenza, preparazione, rettitudine e incensuratezza tra le fila dei governucci precedenti.
Casta pappona surclassata e sputtanata.
A noi, lanzichenecchi, it's time to die

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.03.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Mamma che bello.....un sogno che si sta avverando, l'idea di buonsenso di un comune cittadino che ragiona per il bene comune e che é pronta per diventare realtá per il bene comune!
Grazie e mi auguro che la stragrande maggioranza di questo popolo capisca il senso di questo sogno e lo faccia diventare realtâ domenuca prossima! Che emozione!

Alberto comune 01.03.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho le lacrime agli occhi!
Troppo bello!
Grazie Movimento!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Troppo bello!
Una squadra di professionisti assoluti.
Felice e orgoglioso di far parte del Movimento. Di Maio Presidente!
GRAZIE!

ivan siciliano, tivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene. Ora sono molto curiosa di conoscere i commenti dei giornalisti!...

Valeria Arnaboldi 01.03.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

ot

tutti a dire eh ma grillo non fa campagna elettorale...
povero m5s...stavolta non prenderanno molti voti etcetc...
ma benedettiddio...

che bisogno c'è di far stancare quel bravuomo del signor grillo quando la campagna elettorale di matteuccio e soci è fatta in modo da far riversare sempre più voti verso il m5s?...

come aprono bocca milioni di elettori abbandonano l'insana idea di dare il voto al piddì... :)

pabblo 01.03.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi se il 4 marzo non si vince, io piango!

antonia ruoto 01.03.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono strafelice per questa presentazione in anticipo rispetto alla data elettorale ma anche del risultato. Segno di chiarezza grande, vorrei che il 40% fosse vicino !!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.03.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori