Il Blog delle Stelle
Andrea Roventini candidato ministro all'Economia: ''Investire a sostegno dell'innovazione, basta politiche di austerità''

Andrea Roventini candidato ministro all'Economia: ''Investire a sostegno dell'innovazione, basta politiche di austerità''

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 81

"Andrea Roventini è il nostro candidato Ministro dell'economia. È Professore associato di Economia alla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Vanta un record di pubblicazioni che lo colloca fra il top 10% mondiale degli economisti. Ha l'età di Macron ma già scrive con il premio Nobel Stiglitz. Di seguito trovate la sua intervista al Sole 24 Ore. Oggi alle 15 al Salone delle Fontane presenterò la proposta di squadra di governo del MoVimento 5 Stelle. La diretta dell'evento sarà trasmessa in streaming sulla mia pagina Facebook" Luigi Di Maio

Dal Sole 24 Ore

No alle privatizzazioni, ma largo a crescita e investimenti come leva per abbattere il debito. E subito un Def rigoroso in questa direzione, senza «idee bizzarre». Andrea Roventini, professore associato all’Università Sant’Anna di Pisa, è la scelta di Luigi Di Maio per il ministero chiave del suo potenziale governo: l’Economia. La decisione alla fine è caduta su un talentuoso 40enne anziché su un economista di lungo corso. Lui non si scompone: «Il presidente francese Macron ha la mia età: è più facile guidare la Francia o il Mef?». Su twitter si definisce «un keynesiano eretico» e al Sole 24 Ore spiega perché: «Le crisi finanziarie e la grande recessione del 2008 sono anche il frutto di teorie sbagliate, improntate al liberismo e alla deregolamentazione sfrenata dei mercati finanziari. Lo dicono Nobel come Stiglitz e Krugman. Per questo ho cercato di pensare fuori dal coro sviluppando modelli keynesiani e schumpeteriani basati sulla teoria dei sistemi complessi». Di Maio, oggi, lo presenterà così, insieme al resto della sua squadra di 18 persone: «Andrea vanta un record di pubblicazioni che lo colloca fra il top 10% mondiale degli economisti e il top 5% nazionale». Allievo di Giovanni Dosi, che dirige l’Istituto dove opera Roventini e che è tra gli esperti più ammirati e ascoltati del Movimento, ha firmato paper proprio con Stiglitz.

Le sfide all’orizzonte non sono facili. Il primo test sarà con Bruxelles. Come sarebbe il vostro Def?
Sono anni che dialogo con Bruxelles e sto partecipando a 3 progetti di ricerca finanziati dalla Commissione, fra i quali ISIGrowth, che si occupa di sviluppare politiche economiche per una crescita europea sostenibile, inclusiva e guidata dall’innovazione. L’importante è presentarsi al tavolo europeo con proposte credibili. Nel nostro Def non ci sarà spazio per idee bizzarre o utopistiche, ma porremo maggiore attenzione al tema della crescita e degli investimenti pubblici, mantenendo l’equilibrio dei conti.

I commissari sono impensieriti dal deficit e più ancora dal debito pubblico, oltre il 130% del Pil. Il M5S promette di tagliarlo di 40 punti in dieci anni. Come?
Il rapporto debito/Pil deve certamente calare, principalmente attraverso la crescita e non surplus crescenti di bilancio. L’evidenza empirica dimostra che oggi i moltiplicatori fiscali sono maggiori di uno: va colta questa opportunità attraverso investimenti a sostegno dell’innovazione. Inoltre tassi d’inflazione superiori a quelli attuali e vicini al 2%, l’obiettivo perseguito dalla Bce, contribuiranno a ridurre il rapporto tra debito e Pil. Il parametro del 3% deficit/Pil è un feticcio che non trova nessuna giustificazione nella teoria macroeconomica. Va quindi rispettato, ma in maniera flessibile. Dialogheremo con gli altri Paesi per modificare il Fiscal Compact.

Ridurre il debito agendo sul denominatore è però una scommessa su una ripresa dell’economia italiana che non si vede da decenni. Ma anche su un piano di spending review da 30 miliardi annui. Non è irrealistico?
Il rapporto debito/Pil non è mai calato agendo solo sul numeratore. In Europa, abbiamo avuto esempi disastrosi, come Grecia e Finlandia. Studi teorici ed empirici dimostrano che le politiche di austerità sono auto-distruttive. Il debito va tenuto sotto controllo, ma è ora di rilanciare la crescita. In ogni caso si possono fare tagli mirati alla spesa realizzando il piano Cottarelli e tagliando agevolazioni fiscali improduttive.

Il MoVimento 5 Stelle propone reddito di cittadinanza e congelamento della legge Fornero con la quota 41. È sostenibile per i nostri conti?
Non miriamo a un’abolizione tout court della riforma Fornero ma a un suo superamento. A mio giudizio è sostenibile. In ogni caso, penso che dopo 40 anni un lavoratore abbia diritto ad andare in pensione. Il mio amico e collega Pasquale Tridico (candidato ministro del Lavoro, ndr) ha proposto un piano per finanziare il reddito di cittadinanza o meglio il reddito minimo condizionato.

Userebbe la leva delle privatizzazioni per ridurre il debito?
No, non mi sembra lo strumento adatto. In questi anni si è privatizzato troppo, svendendo imprese strategiche per il nostro Paese senza incidere sul rapporto debito/Pil. Ricordiamoci di Telecom Italia, un’eccellenza italiana distrutta dalle privatizzazioni e dai vari “capitani coraggiosi”.

Il MoVimento 5 Stelle promette riforma dell’Irpef e abolizione graduale dell’Irap, coperte anche da una revisione delle tax expenditures. Pure quella una ricetta complicata...
Proveremo ad attuarla noi. Inoltre, taglieremo i trasferimenti improduttivi alle imprese individuati nel rapporto Giavazzi. Come per la spending non capisco perché questo piano è stato messo nel cassetto. In ogni caso, una mia priorità assoluta sarà una riforma fiscale basata sull’equità. C'è troppa disuguaglianza in questo Paese, ed è dannosa per la crescita e la stabilità economica, come evidenziato anche dal Fmi.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

1 Mar 2018, 10:35 | Scrivi | Commenti (81) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 81


Tags: Andrea Roventini, Luigi Di Maio, ministro dell'economia

Commenti

 

Volevo chiedere al futuro ministro dell'economia cosa Ne pensa della proposta svizzera di referendum denominata "moneta intera". Se pensa che una soluzione del genere sarebbe proponibile in Italia, dove tutte le banche a partire dalla 'banca d'italia' praticano il signoraggio. La situazione potrebbe essere molto diversa se la Banca d'Italia fosse la banca dello stato italiano, cioè degli Italiani
Senza più signoraggio e con la scritta sulle banconote "Repubblica Italiana". Grazie Silvio.

silvio gai 15.03.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO UN PO DI CONTI:
OGNI DUE LAVORATORI ASSUNTI CON CONTRATTO A TEMPO PIENO RIESCONO A FAR PAGARE UNA PENSIONE (IN MEDIA DI 1250 EURO), PERTANTO SE CON LE RIFORME PROGRAMMATE VANNO IN PENSIONE UN MILIONE DI LAVORATORI, LA LORO PENSIONE SARA' FINANZIATA DA DUE MILIONI DI LAVORATORI.
CON QUESTO RAGIONAMENTO SI DOVRANNO INVESTIRE RISORSE PER CREARE SOLO UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO PERCHE' L'ALTRO MILIONE SARA' LIBERATO DAI FUTURI PENSIONATI A FAVORE DELLE NUOVE GENERAZIONI.
COSTO TOTALE DELL'OPERAZIONE 1 MILIONE DI NUOVI POSTI MOLTIPLICATO 2000 EURO DI SPESA OMNI COMPRENSIVA DI RETRIBUZIONE E CONTRIBUTI UGUALE 2 MILIARDI DI EURO.

Giuseppe Di Benedetto 09.03.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo il diritto ed il dovere di governare.il paese ha bisogno di una svolta,con DI MAIO il cambiamento e' vicino.andiamo a comandare.

eduardo ragozzino 09.03.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, questa è una realtà, non ingannare più persone o truffatori in rete.
Hai bisogno di finanziamenti. Grazie alla signora MARIE CHRISTINE molti dei miei amici hanno ricevuto il loro finanziamento. Offre prestiti da 3.000 € a 5.500.000 € ad un tasso del 3%.
Ecco la sua email: [email protected] / Whatsapp solo : +22 967 380 578

Coeuru Lucie 08.03.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Abbassare tasse e imposte. L' IVA all'undici per cento insieme a qualche euro risparmiato sulle tasse rilancerebbero i consumi e ci sarebbero pressapoco gli stessi introiti di oggi se non di più, e poi gli evasori IVA, che alla fine dei giri fittizi di documenti fiscali, intascano e frodano circa la metà dell'IVA dovuta, scomparirebbero. Per completare pene severe e certe per gli evasori.
Aggiungo che bisognerebbe rivedere le aliquote iva. Perchè l'imposta è al dieci per cento sulla cioccolata e sulle gomme masticanti,per esempio, mentre per gli assorbenti indispensabili ad ogni donna quest'ultima deve incidere del ventiduepercento?
Mi piacerebbe avere una risposta.
saluti a tutti.

Michele Esposito 07.03.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

È alquanto singolare che un 5 Stelle voti Lega, la Lega non farà niente contro l'Europa, perché è stata tante volte al governo, e Salvini è stato anche Europarlamentare....

Luigi Moretto 03.03.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento


Dal film ‘Signori Si Nasce’

-CREDITORE: “oh, barone Zazà…..è arrivato il momento di saldare il debito! lei mi deve un sacco di soldi….”
-ZAZÀ: “….e va bene…… ti pago domani”
-CREDITORE: “ ma anche ieri mi ha detto: ‘’ti pago domani’’.”
-ZAZÀ: “ ……e se ieri ti ho detto che ti pago domani: ti pago domani! perché mi scocci oggi?”

Ci sono molti, anche su questo blog, che ancora credono al terrorismo mediatico della propaganda neoliberista sul debito pubblico.

Il Debito Pubblico non è un debito privato, cioé non è un debito vero!
non deve mica essere ripagato…..

Il debito italiano è di circa 2400 miliardi di Euro,
ma solo di interessi dagli anni ’80, abbiamo pagato più di 3000 miliardi.
Più del 100%. Se fosse un debito ‘vero’, sarebbe anatocismo, ma per fortuna è un debito fittizio e anche gli 80 miliardi di interessi che paghiamo ogni anno sono soldi ‘virtuali’. Finché tutto resta ‘virtuale’ può andare bene anche così.
Il problema nasce quando per pagare queste fiches siamo costretti a chiudere gli ospedali o a tagliare servizi ai cittadini.

Questo succede quando il debito è pubblico ma la moneta è privata!

Il debito pubblico del Giappone è superiore a 8000 miliardi di Euro, ma questo non è un problema per i Giapponesi, poiché sono pubbliche anche la moneta e la banca centrale che la emette.

Insomma immaginate di giocare a Monopoli con gli amici e, alla fine della partita, il vincitore pretendesse di essere pagato con soldi veri: cosa fareste?
opzione A. - metodo Zazà…..”ti pago domani……”
opzione B. - ‘Piano B’ uscire dall’Euro

Va bene ridurre il debito del 40% in dieci anni, ma non dimentichiamo il piano B!

Zazà

il Barone Zazà 03.03.18 06:12| 
 |
Rispondi al commento

Io mi fido di queste persone nuove, che non devono dare risposte di partito, che sono svincolati dalle lettere del Consiglio Europeo, che sono libere di manifestare il loro pensiero e le loro competenze. Tutto in linea con il Programma 5Stelle che oltre ai conti deve guardare prima alla qualità della vita

Biagio Riso 02.03.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Cioè un ministro economia €uroinomane per garantire alla Germania la completa vittoria contro l'Italia?
Io il M5S non me lo ricordavo così, ero rimasto alla democrazia diretta e al referendum sull'euro.

Voterò LEGA.

Ave atque vale.

Alessandro P., Alano di Piave Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 02.03.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la cosa più bella è che non si tratta di un funzionario del FMI......da buon intenditor......

Zazà

il Barone Zazà 01.03.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Il cancro di questo paese sono ovviamente i partiti marci, non certo la ue. Forza 5stelle, unica speranza.

max 01.03.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Non bisogna aver timore delle idee.
Cancellare un commento che invita all'ITALEXIT non cancellerà l'opinione che molti hanno dell'Unione Europea, ovvero di un organismo oppressivo ed antidemocratico.
Impariamo a discutere anche dei temi che ci fanno paura, prima che sia troppo tardi.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 01.03.18 18:55| 
 |
Rispondi al commento

A-R-R-E-N-D-E-T-E-V-I

marco ., roma Commentatore certificato 01.03.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

"Grazie Maria Luisa per la tua donazione" è stato da parte Vostra un pensiero gentile,che mi porta a esternare ciò che da tempo penso:
Esiste un uomo di genio che merita davvero tanto.
E' Beppe Grillo.
Quale premio, quale riconoscimento è possibile attribuirgli ?
Avrei pensato senatore a vita, ma in un' Italia normale.
Anche se ci penserà la Storia, sarebbe da tempo giusto e bello anche da piazza del Popolo ora pensarci !

Maria Luisa Vargiu 01.03.18 16:33| 
 |
Rispondi al commento

INTANTO

Di Maio presenta la squadra dei ministri in anticipo e i partiti rosicano perchè non sono capaci di imitarlo.
"Surreale,cabaret,operazione di marketing", hanno dichiarato i soloni ma la verità è che i partiti non hanno ne un leader ne una idea precisa di come formare una squadra di governo dopo le elezioni.
Tutto è lasciato al caso o meglio tutto dipenderà dagli accordi e dagli inciuci delle spartizioni post elezioni con coalizioni tenute con lo sputo e cosa ancor più grave senza un barlume di programma perchè la scaletta delle priorità sarà formulata in base agli accordi politici per accontentare i banchettanti.
L'Italia per la PRIMA VOLTA sta vivendo un momento politico UNICO,una operazione di trasparenza e serietà mai realizzata durante una campagna elettorale.
Intanto io noto delle differenze sostanziali col passato.
Gli esponenti del M5S vanno nelle piazze senza alcuna scorta e senza che ci siano incidenti da contestazione.
La gente ascolta tranquilla,interagisce e vive di nuovo quel flirt politico eletto-elettore perso nella notte dei tempi.
Gli esponenti dei partiti arrivano con le auto blu,i treni,le navi e gli elicotteri ma ad accoglierli ci sono solo contestazioni o lancio di sacchetti della monnezza.
Il M5S ha risvegliato le coscienze assopite nei salotti delle tv e questo conta più di una vittoria elettorale.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SKY RAI NEWS TGCOM

Oggi primo marzo clamorosi occultamenti delle notizie sul blocco della circolazione treni al nord Italia. In particolare SKY che invece di far vedere tutti gli annullamenti dei treni i Lombardia (vedere il sito trenord) in Liguria (meno 50%), in Emilia (guardare su internet), tutta mattina ha fatto vedere il tabellone non funzionante della stazione Termini a Roma (colpa della Raggi?), Forse non bisogna far vedere che nelle regioni leghiste e pd le cose vanno peggio che al sud?

lionello catellani 01.03.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

OT ELETTORALE:Regione Lazio
L'uomo voluto dal bischero:
Da un anno e mezzo Raffaele Cantone scrive al governatore per sollecitare la revoca degli incarichi: l'ultima lettera è del 15 dicembre 2017

di Vincenzo Bisbiglia | 1 marzo 2018
^^^^^^^
solo un passacarte!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

M5S stupendi, avete fatto un regalo è un servizio al nostro Paese e alla nostra Repubblica immenso.

Speriamo che molti altri elettori se ne accorgano.

AVANTI TUTTA CON UN DI MAIO OLTRE IL 40%

Roberto F. Padova 01.03.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Non li reggo e reggo La7 meno di tutti. Passo per caso da Tagadà e sento un pirla fatto a birillino che salta su a dire: "Qualche politico si è comportato male e allora prendono qualche cittadino comune e rifanno il partito dell'uomo qualunque".Ma sei scemo? Sei scemo o cosa??? Io non li reggo. Non li reggo proprio!! E si passano pure per giornalisti! Nel resto della compagnia c'era Gasparri e Cazzola. Ma esiliateli, per carità di patria!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.03.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco il Salvini dell'uscita dall'euro!

https://www.youtube.com/watch?time_continue=998&v=4rmeN0Id9mQ

AHAHAHAHAHHAHAHAH!

Biagio C. Commentatore certificato 01.03.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete una faccia simpatica e un espressione leale Io vi voto

Alex 01.03.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono commossa fino alle lacrime, se questo sogno diventasse realta': un ministro dell'economia e delle finanze che non e' espressione della banca d'italia o delle banche finanziarie o del fmi. Per la prima volta dopo cinquantanni l'italia non sarebbe piu' C O M M I S S A R I A T A perche' questo e' successo in tutti questi anni. E' un fatto importantissimo e di portata storica. Ora tocca veramente solo agli italiani decidere il loro futuro cogliere l' opportunita' che viene loro offerta o lasciarla cadere per sempre e ripetere che sono tutti uguali. Tornare arbitri del nostro destino riappropriarci dell'autorevolezza del ns paese con con una classe politicA COMPETENTE E AUTOREVOLE

lucia 01.03.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai ADESSO non c'è qualche manifestazione anti – gasdotto in Puglia?
Forse sarà il freddo, combattuto con le stufe / caldaie a metano.
Conto ordine compagni; la prossima manifestazione si farà col caldo, a primavera inoltrata!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.03.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'austerità può essere necessaria a volte , e per brevi periodi , non stile di vita per decenni ! Lo capisce anche un bambino che non consumare ( il giusto ) significa non produrre e non guadagnare , non poter fare una vita normale con figli mutui ecc ecc . Quando diventa un modus vivendi si scivola sempre più verso il baratro della povertà e l'indigenza resa ancora più dura e umiliante dalla differenza di vita tra una fascia minoritaria ricca e opulenta e la maggioranza povera ! Il PIL è sempre quello , o quasi , ma alla plebe vengono richiesti sacrifici non dando l'esempio come bastardamente fece Monti chiedendoli agli italiani ma non toccando minimamente la classe politica e dirigenziale che è la più pagata al mondo 1 Oltre al danno pure la beffa ! Su questa linea si sono susseguiti gli altri governi fasulli del PD che non essendo cretini hanno mascherato da provvedimenti positivi leggi delinquenziali ! Il jobs act che toglie lavoro invece di aumentarlo , gli aiuti alle banche che dovrebbero sorreggere l'imprenditoria e i mutui sono serviti per mandare denaro nei

vincenzo di giorgio 01.03.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della surreale proposta Grasso sulle tasse universitarie gratuite per tutti e coperte dalla fiscalità generale : le tasse universitarie dovrebbero essere coperte dallo stato solo per coloro che non hanno possibilità economiche; non si capisce perché la fiscalità generale, cioè lavoratori dipendenti e pensionati che coprono più dell'80 % delle imposte , dovrebbero pagare l'università ai figli dei ricchi che si possono permettere università italiane e straniere. La diminuzione di laureati non dipende solo dalle tasse universitarie alte, ma soprattutto dalla mancanza di lavoro post-laurea e dalla umiliazione dei laureati di ritrovarsi a fare il cameriere dopo anni di sacrificio e studio. La fiscalità generale deve provvedere ai ceti meno abbienti in uno spirito solidaristico per garantire sanità pubblica e gratuita, scuola, università certo per chi non può, reddito di cittadinanza. Come al solito invece si fanno gli sconti ai soliti noti, che poi ti votano.....


Se l'ha scelto DI MAIO è perfetto io MI FIDO di lui!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.03.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

____

...se non mi so fatto vivo da un pezzo è perche sto a bastonare su un sito Americano contro i Globalist ed il Deep-State che vogliono collassare gli USA per primi poi l'europa Russia UK ecc...

ma vi tengo sottocchio..


___

......fino al 4 parlate di economia pratica nell'immediato...no visionaria che la si puo fare dopo,...o gli italiani non vi aspettano...e di occupazione pratica..e il safety net del Reddito di cittadinanza a parole semplici.

Il mummy riesumato di Berlusconi insieme a l'Euro deputato Salvini che non si dimette da Euro deputato
prima di farsi eleggere... e che vuole separarsi dall'Italia...non so perche si fa eleggere se vuole l'indipendenza del Nord ...io non voto chi vuole l'Italia divisa..e se la vuole dividere si astenga ora dalle Elezioni e si faccia le sue elezioni al Nord!

Questi "attenti a quei due " giocheranno la carta dell'immigrazione e un pugno di soldi a tutti gli Italiani...

perciò diamo un'infarinata anche noi

sull'immigrazione...quel che basta per prendere il

voto di quegli Italiani che non ne possono piu dell'immigrazione, io compreso.


Gradirei ricevere il fax simile del m5s regione lazio ,senato,e deputati, in formato pdf. Grazie

Felice Cedrone 01.03.18 13:19| 
 |
Rispondi al commento

non ho potuto vedere il video "video non disponibile o tu non sei autorizzato a vederlo"

francesca marcellino 01.03.18 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Insomma ......la volete smettere....li state facendo impazzire. GRANDI.

Mennella pasquale 01.03.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Le personalità scelte sono ottime, ma abbiamo di fronte una platea di individui che non sanno neppure come si chiama il PdR ! Soprattutto i giovani che votano per la prima volta sono assolutamente disinformati. Ribadisco poi di spiegare bene scheda elettorale, invitare a segnare solo il simbolo, senza scrivere nulla, non togliere tagliandino antifrode e non inserire personalmente scheda nell'urna. Pare strano solo a me che a 3 giorni dal voto non si parli quasi per nulla in televisione su come si vota? Eppure non si era mai vista scheda elettorale così incasinata dove l'errore è facilissimo! Ultimi giorni dedicati a come esprimere il voto praticamente! La scheda come la stessa legge elettorale sono state studiate ad arte per fregare!


Secondo me se stanno ad arrende...

marco ., roma Commentatore certificato 01.03.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

I soliti partiti, in campagna elettorale, blaterano sempre le stesse cose, promesse a non finire, giuramenti e contratti, ospitate dove il futuro luccica, sembra di essere in uno spot pubblicitario.

Il cavaliere è la rivisitazione di se stesso da quando ha iniziato, Salvini ce la mette tutta a convincere il popolo del sud a dimenticare i vecchi insulti, per raccattare voti. La "nuova" faccia della Meloni ci prova a convincere la gente a votarla, ma come spiega la sua adesione alla legge fornero e non solo?

Sinceramente rasentano il ridicolo. Se io fossi un'indecisa e non sapevvi chi votare, penserei a questo: o i venditori di spot o coloro che hanno in mano un programma serio con nomi e cognomi, ma soprattutto coloro che, unico caso in politica, si sono tagliati il tagliabile.

Viceversa gli altri tagliano sulla salute e la dignità della gente il proprio interesse personale. Usano la politica per arricchirsi.

Domenica "avanti Tutta" e non "Indietro Tutta".

Patty Ghera 01.03.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande ragazzi!!!!!!!non sono brava a usare il pc ma vi seguo sempre.un abbraccio

giuseppina dittatore 01.03.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un bravo economista, finalmente, dopo tanti incapaci pidioti e simili. Forza 5stelle, unica speranza per questo paese.

max 01.03.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Troppo bello per essere vero... i designati per la compagine governativa suscitano l'invidia altrui! Ditemi che non sogno e sono sveglio...
Non vedo l'ora che arrivi il 4 marzo per correre al seggio e votare per il Movimento.
Forza M5S

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 01.03.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi se mettiamo Gino Strada in salute facciamo il botto,una mia fantasia personale..

giuseppe cinquw, [email protected] Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ottimo.

carlo 01.03.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

razionalizzare i servizi e i costi nella sanità con la creazione di un unico Ente di gestione a livello provinciale, accorpando quindi Aziende Ospedaliere e ASP, si libererebbero le risorse necessarie per migliorare un comparto che purtroppo oggi è in condizioni disastrose.
Vi prego prendete in seria considerazione questa proposta.

giovanni suraci 01.03.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Molto deludente la conduzione di Matrix, da parte di Porro.
Non si informa, non si parla di contenuti ma è una continua insistenza sui soliti argomenti: rimborsopoli, candidato che ha craccato i cd, accostamento degli espulsi alla gestione campana dei rifiuti ecc..
Di Maio dovrebbe mettere fra i punti di confluenza per il nuovo governo, l'informazione. Così non si va tanto lontano, non se ne può più di questi programmi televisivi.

Paola 01.03.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Università di Pisa, facoltà di Economia, è una delle migliori.
Basta liberismo, apprezzo la scelta del m5s di aderire a modelli keynesiani, per uscire da questo pantano non poteva esserci scelta migliore.

Paola 01.03.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Si sente molto spesso parlare di equità, mi auguro che la tassazione sui redditi da lavoro
possa essere veramente ricalcolata in modo più equo,perchè lo sanno tutti che se non cè domanda non può esserci offerta, e la logica del produrre sempre a minor costo per far costare meno il prodotto, impoverisce anche il lavoro , che tende ad essere remunerato sempre di meno.
Risultato; meno soldi in tasca , meno acquisti, meno lavoro, meno imprese, distruzione del sistema economico.
La tassazione sui beni immobili poi.... con che criteri ?
Ci sarà pure una differenza trà coloro che hanno
acquistato anche più di un immobile abitabile , o di un terreno con il proprio lavoro e sacrificio, e chi l'ha ricevuto per successione.
Che valore reale.... no fiscale, ha una casa o un terreno ?
Questi beni producono un reddito o comportano soltanto costi manutentivi ed altri ?

Giovanni Salvadori, Sagron Mis (TN) Commentatore certificato 01.03.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT ELETTORALE
Altro che extracomunitari questi esportano l'italianità

Slovacchia, media: “Arrestati l’imprenditore Vadalà e altri due italiani per l’omicidio del giornalista Jan Kuciak”.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 01.03.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

tanto per continuare a parlare di manipolazione della verità da parte dei media, oggi si parla di flop per la presenza di Di Maio a Matrix su canale 5. Posto che i telespettatori di Canale 5 non adorano la politica, faccio notare che su Italia1 c'erano Le Iene e da Mentana c'era Renzi. Una sfida diretta dunque. Ora i dati Auditel sono questi: Matrix con Di Maio 1.581.000 spettatori (7% di share); Bersaglio Mobile con Renzi 918.000 spettatori con uno share del 3,7%.

cristina cassetti 01.03.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

40 anni e un Cv tostissimo , una collaborazione con il premio nobel Stiglitz...per me ok ai 5stelle, queste sono le professionalita' di cui ha bisogno il paese, altro che brunetta e padoan

Roberto B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 01.03.18 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lo squadrone a 5 stelle!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.03.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori