Il Blog delle Stelle
Open Day Rousseau ad Avellino

Open Day Rousseau ad Avellino

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 93

di MoVimento 5 Stelle

Ripartono gli Open Day Rousseau. Prossimo appuntamento ad Avellino venerdì 16 febbraio a partire dalle ore 11. La piattaforma di democrazia diretta del MoVimento 5 Stelle è stata completata negli scorsi giorni con il lancio della funzione activism, che permetterà a iscritti e non di scaricare materiali, conoscere le iniziative future e scavare nella memoria collettiva del MoVimento 5 Stelle. Proprio activism sarà fra i temi al centro dell'Open Day di Avellino, cui saranno presenti Carlo Sibilia, Roberto Fico, Nicola Morra e Andrea Cioffi, oltre alla coordinatrice degli Open Day Enrica Sabatini.

La piattaforma di democrazia diretta partecipata è il modello per coinvolgere i cittadini nella costruzione delle scelte che vengono fatte nelle istituzioni. Questo è l'obiettivo del MoVimento 5 Stelle, che stiamo portando avanti da anni. A questo servono le funzioni già lanciate, così come le nuove che verranno.

I partecipanti all’Open Day potranno anche scoprire come partecipare al percorso di costruzione delle leggi su lex Parlamento, lex Regioni e lex Europa, modificando, commentando o integrando le proposte di legge presentate dai nostri portavoce nelle istituzioni. E poi ancora le altre funzioni: dal voto a e-learning, passando per sharing per condividere proposte, idee e buone pratiche, call to action per promuovere azioni di cittadinanza attiva sul proprio territorio e scudo della rete per garantire la tutela legale ad iscritti ed eletti del MoVimento 5 Stelle. Un viaggio all'interno del mondo Rousseau attraverso straordinari percorsi di democrazia diretta, intelligenza collettiva e cittadinanza attiva.

Ad Avellino parleremo del funzionamento dell'ecosistema Rousseau, rispondendo a tutti i dubbi sui vari aspetti della nostra piattaforma di democrazia diretta partecipata. Uno strumento che sarà ancora più centrale con il MoVimento 5 Stelle al governo.

Questo il programma dell’Open Day.

Venerdì 16 febbraio 2018 presso Sala Blu - Carcere Borbonico Avellino

Dalle ore 11:00 alle ore 12:30 #FormazioneRousseau
Andrea Cioffi - Referente Corso "Appalti: come si fanno le opere pubbliche"

Dalle ore 16:00 #OpenDayRousseau con i referenti delle funzioni:
Roberto Fico - Call To Action
Nicola Morra - E-learning
Carlo Sibilia - Lex Parlamento: “Come nasce la legge per abolire il metodo Equitalia”
Enrica Sabatini - Coordinatrice Open Day Rousseau

Posti limitati, qui il link per l'iscrizione all'evento > https://goo.gl/2yTT7U

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Feb 2018, 16:52 | Scrivi | Commenti (93) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 93


Tags: Andrea Cioffi, avellino, Carlo Sibilia, Enrica Sabatini, m5s, Nicola Morra, open day, Roberto Fico, rousseau

Commenti

 

Il servizio delle Iene sulle donazioni non fatte dai 5stelle diceva: 'Prima parte'. Dunque ci saranno altre parti? Qui c'è da aspettarsi di tutto. La macchina dal fango allestita da Berlusconi, a cui subito si è attaccato Renzi, farà di tutto per demolire la nostra immagine. Non hanno nessun programma credibile, non possono presentare che i loro malfatti ed errori, a quel punto non resta loro che demolire la nostra immagine facendoci passare per delinquenti anche dove non esiste nessun reato. In tal modo gli Italiani che hanno sempre votato per loro torneranno a votare per loro, convinti che, se tutti sono uguali, tanto vale ripetere il vecchio voto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scrive Viviana che a questo punto, dato che anche il mancato e volontario devolvere viene dipinto su tutti i media come un furto, ed il Movimento descritto come un covo di ipocriti arraffoni, sarebbe bene che gli eletti si tenessero tutto, (meritandoselo per la massima parte di essi e ben più degli scalzacani partitici che occupano il Parlamento da decenni); il fatto, è che la rinuncia ad una parte del munifico stipendio Parlamentare, rappresenta la cartina di tornasole dell'onesta' personale, dell'impegno a favore dei più deboli, del rispetto dei princìpi etici del Movimento: rinunciarvi, sarebbe ingiusto e percepito dalla pubblica opinione come una adeguarsi all'andazzo: il fatto che i responsabili del misero gesto abbiano posto subito riparo al fatto, non diminuisce la figura di guano a cui hanno esposto il Movimento tutto, ed il ritirarsi è un atto dovuto non a Di Maio od ai probiviri, ma ai sostenitori del Movimento e fino all'ultimo dei suoi elettori.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fortuna rimborsopoli
Almeno si parla un po' di M5S
ahahahahahahahahahahhahaha
che coglioni i giornalai e chi li manovra!!
Si vede che son troppo vecchi!!!!!

I coglionazzi non si rendono conto che la gente capisce!!

Vogliono far passare come un tradimento un atto di grande onestà!! e se manca solo 1 milione significa che siamo di gran lunga i più onesti di chi si presenta!!!

I traditori sono altri!
La lega lo psiconano e renzi non sono credibili!
Dicono il contrario di quello che fanno, vedi accordi di dublino per i primi e il Job act per il fenomeno!

Puntiamo su un punto di grande risonanza: riduciamo il parlamento a un massimo di 110 rappresentanti suddivisi tra deputati e senatori!
Sai quanto si risparmia!
Sai quanto gode il cittadino!!!???!!!!

Puntare sul principio delle subalternità delle istituzioni al cittadino: a chi rappresenta le istituzioni deve essere insegnato il rispetto del cittadino! Il rispetto vogliono tutti!

Dire fortissimo che per chi vuole diventare cittadino italiano si deve pretendere il rispetto delle regole altrimenti non c'è speranza!

Ribadire a chiare lettere che lo IUS SOLI lo possono volere solo la lega, il pd o il fu pdl (o come si chiamano ora).
Le facce da chiulo che tradiscono!!
Quelli che devono creare la giusta tensione sociale perché così possono proporsi come soluzione. I bastardi puntano sul senso di appartenenza che purtroppo abbindola tanti cerebrolesi!!!


Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 13.02.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento

DA QUALE PULPITO

Renzi parla,attacca,fa battute ortofrutticole contro il M5S ma si tratta dello stesso Renzi?
Quello che doveva scomparire dopo il referendum costituzionale,quello della famiglia e degli amici in Consip e nelle banche bollite.
Quello che ha fatto la soffiata a De Benedetti sulla pelle dei contribuenti per fargli guadagnare 600.000 euro a tavolino,quello degli amici del petrolio che spesò la Guidi per silenziare l'affaire delle trivellazioni.
E ancora quello che ha venduti armi agli arabi per far contenti i signori della guerra dentro e fuori i nostri confini,quello che voleva svendere i servizi delle regioni alle multinazionali,il campione del debito pubblico in pochi anni,quello degli 80 euro agli statali ammazzando le pmi,quello delle province mai abolite,amico di impresentabili in tutte le salse e in tutte le fritture.
Il signorotto di Rignano che avvantaggia l'azienda di famiglia "EVENTI 6" che durante la sua legislatura,guarda caso,da nana diventa un gigante del fatturato.
Renzi,Renzi,Renzi.Le percentuali di voto qui al sud nei riguardi del PD si aggirano intorno al 10%,fattene una ragione.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 13.02.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non funziona più il login in alto?

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 13.02.18 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO ANNI CHE CERCANO DI INFILTRARSI NEL M5S!
DICIAMO NO ALLA MASSONERIA!!!

Zampano . Commentatore certificato 13.02.18 09:45| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA DI ACCOGLIENZA HA CREATO ESCLUSIONE SOCIALE E MIGRANTI PERMANENTI

Sessanta mila persone, tra richiedenti asilo e rifugiati, uscite fuori dal circuito dell’accoglienza e finite a vivere in 50 veri e propri ghetti costruiti in lamiera da una parte all'altra della penisola: da Roma a Torino, da Foggia a Gorizia a Bolzano, passando per città di frontiera come Ventimiglia.

Una situazione desolante, che non ha bisogno di strumentalizzazioni e inapplicabili slogan da parte dei partiti per acchiappare più voti, ma di soluzioni reali per migranti e per Italia.

LA POLITICA D'ACCOGLIENZA PRODUCE MIGRANTI PERMANENTI NON SARANNO MAI INTEGRATI


Le iene è in onda su Italia 1, rete berlusconiana. Fa un piacere al suo padrone. Ovviamente su Berlusconi potrebbe fare denunce ben peggiori. Ma si guarda bene dal farle.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Tg news24:
NEL SILENZIO TOTALE DEI MEDIA ASSERVITI La Corte dei conti accusa: a Firenze con Renzi 4 anni di “gravi irregolarità” in bilancio
“Inosservanza dei principi contabili di attendibilità, veridicità e integrità del bilancio, anche violazioni in merito alla gestione dei flussi di cassa e alla loro verificabilità”.
Così i giudici contabili bollano la gestione dell’attuale premier da sindaco di Firenze. E il successore-delfino Nardella deve trovare 50 milioni di euro.
Il Comune di Firenze è costretto ancora una volta a ricevere i rilievi della Corte dei conti. Per il quarto anno consecutivo per l’intera gestione firmata Matteo Renzi. Ma questa volta ai giudici contabili non sono bastate le rassicurazioni di Nardella, che si è visto costretto a rimediare alla pesante eredità ricevuta. Per i giudici contabili rimangono “gravi irregolarità” che generano “oltre all’inosservanza dei principi contabili di attendibilità, veridicità e integrità del bilancio, anche violazioni in merito alla gestione dei flussi di cassa e alla loro verificabilità”. Per questo la Corte, il 31 luglio come già il 22 maggio, ha recapitato a Palazzo Vecchio un’ordinanza con cui invita l’ente “ad adottare entro 60 giorni i provvedimenti idonei a rimuovere le irregolarità e a ripristinare gli equilibri di bilancio”.
Nardella sapeva che con la poltrona di primo cittadino avrebbe ricevuto in consegna anche qualche guaio. Ma non di tale entità. La percezione reale l’ha avuta lo scorso dicembre quando ha saputo che anche da Roma l’amico Matteo avrebbe regalato altri guai. Con esattezza minori entrate dallo Stato per 22 milioni. Il 27 dicembre 2014, dopo aver faticosamente chiuso la discussione sulla Finanziaria, Nardella ha ammesso: “Sappiamo solo che c’è uno sbilancio di 50 milioni di euro, dobbiamo trovare 50 milioni”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

In casi come questi, io esigerei:
-la massima chiarezza da parte di Di Maio (e c'è stata)
-una decisione immediata da parte dei tre probiviri (e non la vedo)
-la pubblicazione immediata su questo blog delle decisioni prese e di cosa succede adesso con due candidati che hanno pagato il debito e si sono ritirati ma per la legge sono ancora candidati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presunto giornalista Sallusti che sulla carta igienica del suo padrone scrive " disonestà disonestà " rivolto ai 5 Stelle, è lo stesso che definisce Dell'Utri un galantuomo.
#servodelnano
.
Liviana
Sinceramente mi sono scoglionata di sentire gentaccia far le pulci su quello che ilM5S restituisce dei loro stipendi, mentre gli altri non sborsano un cent!
A questo punto vi dico: TENETEVI TUTTO, tanto la gran parte degli italiani non merita i vostri sacrifici! 😡

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S è l'unica Ancora di salvezza per un popolo alla deriva,
abbiamo una grande responsabilità, se non facciamo chiarezza e
non puniamo chi delude la fiducia dei cittadini contribuiremo a portare
il nostro paese nella disperazione al pari della casta politica esistente.
Indagate e scoprite chi sono i traditori degli ideali del M5S, rispondete
ai tentativi di soffocarci con la trasparenza e la determinazione!

Giuseppe Grasso02, Catania Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.02.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento

In questa circostanza si è visto quella che è la rete mafiosa che unisce il conflitto d'interessi tra TV, giornali, radio, partiti e anche ministri dormienti che oggi sappiamo chiaramente con chi si schierano. Il conflitto d'interessi è una priorità nazionale per riportare la Democrazia in Italia. Tornando al caso di oggi: stiamo discutendo di un problema che riguarda la contabilità interna del movimento che non compromettere nessun conto pubblico. Stanno parlando del nulla. Tutti sanno che b. Ha fatto gli interessi della mafia. Ora da vecchio, per garantirsi la continuità, ha suggerito e coltivato il suo successore: chi è ? Matteo Renzi. Costui invasato per diventare come il suo capo dal punto di vista economico, esegue la stessa identica funzione di b. Queste due persone sono espressione della"Italia peggiore. La politica lo strumento per piegare l'Italia. La colpa è anche del gruppo dirigente del PD ma anche degli elettori che votano persone che non li rappresentano. È incredibile come i vecchi del partito si siamo fatti incantare. Renzi è la persona consigliata da B. ai suoi superiori, che garantisce continuità politica e mette in sicuro i suoi interessi, in primis televisioni e banche. Povero PD. Per il M5S una esperienza da memorizzare, ma può solo raffozzarci.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.18 09:16| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha una sola opzione:

La notte dei lunghi coltelli

VOTA M5S

Gennaro Esposito Mileto (gerryesposito), Napoli Commentatore certificato 13.02.18 08:59| 
 |
Rispondi al commento

E gli IMPRESENTABILI... siamo rimasti alla 2^ puntata...vogliamo continuare per cortesia.... perchè gli elettori debbono sapere,non solo chi non restituisce,ma anche chi prende e sopratutto chi riprende senza restituire.
Siccome ci vogliono mettere sul loro stesso piano vogliamo fare le differenze?
Grazie!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 13.02.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento

DI MAIO
"Ieri - ha detto il candidato premier del M5S, Luigi Di Maio - abbiamo fatto le verifiche e quello che è venuto fuori è solo un problema di contabilità del Mise e del Mef. Sostanzialmente gli ultimi bonifici che stiamo facendo in questi giorni, non per correre ai ripari ma perché stanno scadendo le ultime rendicontazioni, non sono stati ancora accreditati sul conto, ma risultano sul nostro sito internet".
"Sono contento di questo fuoco di fila contro il M5S, perché ieri, per esempio, 'la Repubblica' ha certificato per la prima volta nella storia che abbiamo restituito 23 milioni di euro. Ora 23,1 o 23,2 è un problema di contabilizzazione. Ma abbiamo dimostrato che se c'è qualcuno che fa il furbo noi lo mettiamo fuori."...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, vorrei anche sapere, come ha fatto il cazzaro e la sua famiglia(quando era in auge),a prendere l'appalto, del valore di 6 mln di euro, per la consegna delle pagine gialle e bianche, in mezza Italia,con una "impresa" di 4 dipendenti.Perché le poste vi hanno rinunciato? è stata indetta una gara pubblica?o è stata assegnata, per...meritocrazia?

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.02.18 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Domanda: se Cecconi e Martelli hanno pagato quanto dovevano, Di Maio ha chiesto la loro espulsione e loro si sono ritirati, cosa succede ora? Per legge, il M5S può candidare al loro posto chi era arrivato secondo dopo di loro? E il consiglio dei Probiviri cosa ha deciso? La loro espulsione o la loro sospensione?
Qualcuno può rispondermi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Stanno facendo attacchi a orologeria, quando le liste sono chiuse e i giochi sono fatti. Sicuramente loro sono furbi e quelli che si sono fatti beccare sono stati dei polli. E' un gran casino e me ne dispiace tanto. Non doveva avvenire. Chi si candida resti avvertito: nessuno dei 5stelle che faccia un passo falsi resterà nell'ombra. Torme di razzolatori lo scopriranno e denunceranno, e il danno di immagine sarà solo nostro. Inutile dire: quelli rubano, noi stavamo regalando. Non serve a niente. Occorre essere ferrei e puri o ci faranno fuori E, se uno non ne è capace, è inutile che si candidi qui. Vada negli altri partiti, dove candidano evasori, piduisti, mafiosi, ladri e corrotti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Rimborsi.
Sono molto incazzata per chi come Cecconi e Martelli (pare ce ne siano altri), non abbiano versato parte dei loro stipendi alle pmi come concordato da regolamento.
Nessuna pietà,fuori subito immediatamente dal Movimento!!
Come si permettono di mettere a repentaglio 5 anni di faticoso lavoro per dimostrare la nostra onestà??
Diamo subito un esempio di correttezza e intransigenza ,fuori subito dal Movimento!

Terry E., Milano Commentatore certificato 13.02.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' questione di coerenza. Se diciamo di voler fare certe cose, le dobbiamo realmente fare. E se qualcuno sgarra, lo dobbiamo punire. Intanto le accuse devono essere verificate. Ma se lo sono, sorge un problema, perché a oggi le liste sono irrevocabili, queste persone, se non sono scagionate, risultano in fallo. Il collegio dei probiviri è al lavoro per decidere le sanzioni da comminare ai due, rei di aver truccato le rendicontazioni. Di Maio ha chiesto l'espulsione o la sospensione. A rigore i due non potrebbero proseguire la loro campagna elettorale e dovrebbero essere sfiduciate dal Movimento. Per legge possono solo continuare. Martelli è in corsa nelle Marche contro Minniti. Cecconi è a Pesaro e Urbino. Intanto però restano candidati e, se eletti, potranno rinunciare solo a Camere insediate. Con un problema nell'uninominale. Il Collegio è a rischio di nuove elezioni. Non è cosa da poco. Al momento, in attesa del verdetto dei probiviri, i due sono nella stessa situazione di Emanuele Dessì, candidato M5s (in seconda posizione nel collegio plurinominale numero 3 del Lazio), costretto a firmare un atto di rinuncia al seggio dopo un controverso video con un esponente del clan Spada di Ostia e la questione della casa comunale in cui vive pagando 7,7 euro mensili. Sono dunque dei candidati 'fantasma'. Una volta presentate le liste elettorali, infatti, non c'è modo per un partito di cambiarle. Quindi per Dessì, Martelli e Cecconi, nel caso che siano eletti, la rinuncia al seggio potrà avvenire solo una volta che le nuove Camere si saranno insediate. E a fronte delle dimissioni (che dovranno essere approvate dalla Camera di appartenenza) gli scenari sono diversi.
La legge prevede che il seggio vacante di un parlamentare eletto in un collegio plurinominale (ovvero con la quota proporzionale) sia "attribuito, nell'ambito del medesimo collegio plurinominale, al candidato primo dei non eletti, secondo l'ordine di presentazione".


segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci tirano fango addosso mentre loro sono tutti nella m..da fino al collo: peggio per loro, più si agitano è più ne mangiano!
Forza M5S⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 13.02.18 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Video delle Iene

https://www.iene.mediaset.it/video/restituzioni-false-degli-stipendi-a-5-stelle_13021.shtml

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 07:38| 
 |
Rispondi al commento

IL BUON ESEMPIO CAMBIA LE LEGGI
Paolo De Gregorio
Spicca oggi,in prima pagina su “il Fatto quotidiano” il titolo “Campagna elettorale al verde” aboliti di fatto i rimborsi elettorali,i bilanci dei partiti sono una voragine, è sparita la comunicazione su muri e TV”
E’ vero! Ma non c’è un rigo su chi ha costretto (obtorto collo) i vecchi partiti ad approvare la riforma Letta che ha cancellato il finanziamento pubblico ai partiti,per non lasciare al M5S l’enorme credito presso gli elettori per aver restituito allo Stato i 42 milioni di euro a cui aveva diritto.
Niente e più convincente dei fatti, soprattutto in un ambiente di bassa politica, dove parole e promesse non valgono nulla, e comunque la cosa è accaduta per merito esclusivo dei 5 stelle, che tra l’altro sono diventati il primo partito senza gestire soldi, senza immobili, senza spese, senza dipendenti né collaboratori.
L’effetto positivo di questa riforma,ispirata dal buon esempio di inesperti, populisti, antipolitici, per forza si riverbererà anche sui vecchi partiti che, finito il tempo delle vacche grasse, si vedranno costretti a scaldarsi i piedi facendo propaganda porta a porta e rispolvererà i comizi, facendo così posto a giovani legati al territorio, fuori dal vecchio gioco delle clientele e dei favori personali.
Da una riformetta semplice semplice, condivisa da tutti i cittadini onesti, che allontana i soldi dalla politica, può nascere una nuova classe dirigente, soprattutto se daranno retta ancora ai 5 stelle (che al loro interno la applicano già), stabilendo la regola che dopo due mandati parlamentari si è ineleggibili.
Le Caste non si formerebbero più e il costante rinnovamento sarebbe garantito

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Ennio Giannascoli
"La notizia in un paese normale è che M5S ha restituito 23 milioni e 100mila euro di stipendi e questo è certificato da tutti quanti e ci sono 7mila imprese in Italia che lo testimoniano perché quei soldi hanno fatto partire 7mila imprese e 14mila posti di lavoro. Se ci saranno controlli da fare li stiamo facendo, ringrazio chi ha fatto queste inchieste ma questo è un paese strano in cui restituisci 23,1 milioni e la notizia è che manca lo 0.1"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 07:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reati non ce ne sono ma il danno di immagine che alcuni hanno fatto al Movimento è indubbio. Diamoci pace! Su questa Terra la perfezione non esiste. Ma abbiamo tutti i diritti per tenderci in ogni modo, almeno siamo gli unici a proporcelo e a faticare per mantenerci su una retta via. Poi le cadute accidentali o volute ci sono e ci saranno sempre. Siamo umani, perciò fallibili. Resta la soddisfazione di avere uno scopo nobile e di tendere ad esso. E siamo l'unica forza popolare dove chi sbaglia paga, mentre altrove chi sbaglia è premiato e confermato per errori molto più gravo che non sono inadempienze interne ma veri reati penali. Certo, occorre migliorare i controlli, non solo perché ciò è giusto ma perché faranno di tutto per sottolineare i nostri punti deboli per far credere che siamo uguali a loro. Ma vi sembra normale che i veri ladri si sgomitino così tanto per parificarci a loro mentre sarebbe molto più meritorio che facessero qualcosa per punire i propri corrotti? A questo punti di infamità siamo arrivati? Che i cattivi si diano da fare per dimostrare che noi non siamo tutti buoni mentre non muovono un dito per essere migliori loro?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 07:23| 
 |
Rispondi al commento

I CONTI NON TORNANO- Viviana Vivarelli.
Sembra che alcuni eletti 5stelle non abbiano rilasciati i soldi che si erano impegnati di versare al fondo per le piccole e medie imprese. Sembra che il Ministero dell'economia abbia rilevato un ammanco di un milione di euro. Ovviamente, a 20 giorni dalle elezioni, con notizie come questa i partiti ci vanno a nozze, infangando i 5stelle e trattandoli come se fossero dei ladri (vedi le Iene). A parte che questi versamenti sono interni e volontari e non esiste nessun ladro e nessun reato, poi i conti saranno rifatti e se qualcuno è stato inadempiente pagherà o se ne andrà. Quello che non capisco è perché i 5stelle cadano in questi tranelli, perché non abbiamo conti precisi, perché i soldi non siano trattenuti alla fonte, perché si devono far mettere in piazza come disonesti dal Ministero dell'Economia, perché, se c'è un ammanco, non se ne sono accorti da soli. Siccome i bonifici provenienti dai parlamentari 5stelle vanno su un unico conto bancario, come si fa ad arrivare a fine legislatura per ritrovarsi in queste condizioni? Bastava incaricare un Commercialista (o un Ragioniere) che controllasse i versamenti mensili ! O meglio ancora chiedere che ciascun parlamentare consegni al M5S copia di un “Ordine di bonifico ripetitivo” (previsto da ogni Banca compresa quello di Montecitorio che é il MPS) che é automatico ed é valido fino a revoca ! Qualsiasi ragioniere contabile di Azienda é in grado di gestire una procedura simile !
Anche Grasso non aveva dato al Pd 83.250 euro, in base ai veramente obbligatori concordati dal Pd con le sue cariche, ma, quando gli è stato fatto notare, ha ribadito che era bassa politica diffamatoria. Ora però sono gli stessi compari di Grasso ad usarla contro gli inadempienti a 5 stelle.
La differenza è che i 5stelle, quando scoprono qualche furbetto, lo cacciano, gli altri no.
Comunque, mancano 20 giorni alle elezioni, la macchina del fango contro il M5S aumenterà e ne vedremo di tutte!

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 13.02.18 06:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parlano tutti del basso livello della politica e dei politici italiani. Non c'è una visione del fututo. Si sono appiattiti sui voleri del popolo e seguono i suoi voleri per soddisfarlo, vedi il "bomba" Renzi che pur di stare a galla,promette e parla secondo i sondaggi. Il politico leader ,al contario, dovrebbe avere una visione del futuro ed educare e portare il popolo verso gli obiettivi di lunga scadenza senza seguire le spinte del momento, soprattutto per raccimolare consensi. Ebbene ,possiamo, affermare senza ombra di dubbio che l'unica forza politica che ha un progetto per il paese è il movimento 5 stelle. Reddito di cittadinanza, energie rinnovabili, abbandono del fossile, incentivi per le università e gli enti di ricerca per nuovi prodotti ad alta tecnologia:Nuovo welfare sociale. Tutto scritto nel programma del Movimento. La visione di un paese diverso. Basta ed avanza per votare convintamente, al di là, di tutte le banalità che sparano i media quotidianamente, il Movimento 5 stelle. Hanno paura,ma tanta, proprio tanta che vengano rotti i loro vecchi e stantii equilibri di potere-

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 13.02.18 06:02| 
 |
Rispondi al commento

Gli avvoltoi svolazzano intorno alla carcassa "Italia", per condizionare il voto... che schifo. questi sono gli americani che hanno criticato Putin..

https://www.bloomberg.com/news/articles/2018-02-12/bridgewater-takes-short-bet-against-europe-stocks-to-14-billion

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 13.02.18 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Uno vale uno e Di Maio vale per tutti!

salvatore bucchieri 13.02.18 00:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapevamo che i partiti ci avrebbero attaccati, ma pensavamo su cose serie. Abbiamo sopravalutato i nostri avversari. Questi sono deficienti e si vogliono nascondere dietro cazzate per nascondere i loro fallimento politico e morale. Certo che il M5S ha grinta e fegato. Questi ragazzi sono fantastici, sono persone di cui fidarsi. Votarli è un onore per noi e per il Paese. Prova superata alla grande. Ora vogliamo governare il Paese. Troppi politici lo hanno distrutto e ci tocca lavorare di più. Lo facciamo con piacere. W l'Italia.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.18 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Signori, comincio a pensare che i sondaggi sono falsi. Il M5S forse ha superato quota 40%. Altrimenti non mi spiego questo complotto tra TV, stampa e giornalisti senza vergogna. Forse abbiamo già vinto le elezioni e gli avversari sono nel panico. Un motivo in più per votare e far votare a tutti i conoscenti M5S. Ragazzi andiamo a votare in allegria magari in gruppi di 10 così i partiti li facciamo schiattare di rabbia. Poi tutti al bar a festeggiare.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 13.02.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh va be', ai Leccachiappe di Regime non par vero: manca forse addirittura un milione di Euro nel conto dei soldi restituiti dal M5S ai cittadini, su...VENTITRE' E ROTTI MILIONI.
Ah bbastasi! Ah ccaini! Pu'! (Come diceva Cetto Laqualunque). Cari Leccachiappe, avete finalmente trovato un argomento per distrarre gli italiani.
A'mbecilliiii! Ci state facendo un sacco di pubblicità, perché molti italiani manco lo sapevano che il M5S aveva restituito tanti soldi in cinque anni di legislatura!
Cari Leccachiappe, siete alla frutta.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 12.02.18 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Se non ricordo male quando il movimento ha rinunciato ad una parte dello stipendio si è creato un vuoto istituzionale perchè bisognava regolamentare la cosa.
Il governo ha regolamentato la cosa con l'OBBLIGATORIETA' da parte di ogni deputato di ritirare lo stipendio ed è per questo che poi è stato deciso di aprire un fondo comune dove rendicontare.
Bisognerebbe ricordarla più spesso questa parte della storia.

Noè SulVortice Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 12.02.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questo movimento, ci sono poche ma INDEROGABILI regole da rispettare..PUNTO.Chi non le condivide è pregato, di non "entrarci"mai, chi lo fa e tradisce, deve essere espulso, a suon di calci in culo.Noi lo facciamo e questo ci contraddistingue e ci fa, ancora più "odiare", dai ladri di professione, dai calunniatori di regime e da tutta quella marmaglia che si "ingrassa" nella cloaca di questi vermi, che ci vogliono far sembrare,addirittura ...peggio di loro.Il 4 marzo è dietro l'angolo ...sorpresa.. .

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.02.18 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Chi, secondo le tenebre dell’informazione, avrebbe fatto, stufo, un passo di lato; che si sarebbe allontanato; che avrebbe aperto il suo nuovo Blog in dissenso dalla linea odierna del MoVimento… ebbene oggi, nell’anniversario della morte di E. Kant, sul suo Blog scrive:

“ - In alto le Stelle e dentro la Legge morale – (Kant) . Cioè era del movimento 5 stelle! Guarda non posso negarlo, era del movimento 5 stelle, è lui che l’ha inventato” (Blog di Grillo).

Altro che allontanamento! E’ più forte di lui: Beppe vede e proietta il MoVimento dappertutto! Soffre della stessa patologia delle Stelle: non può fare a meno di proiettare luce.

Gli imperativi categorici riflessi dal Cielo dentro di noi ed il Cielo stellato sopra di noi: I Principi trascendenti di Onestà, Giustizia sociale ed Amore che illuminano il MoVimento e sono scritti in noi, noi non molliamo fino a che non si stampino su questa Terra. E quando il Cielo e la Terra, l’Oltre ed il Presente si uniscono in questo modo, le Stelle iniziano ad intonare il Blues ed i cieli a cantare e danzare con noi; il Sogno si avvera: siamo arrivati a Casa. Ed oltre…non c’è più niente.

Quello che non riusciranno mai a comprendere i nostri avversari, perché per “contenere in sé” bisogna essere vasti come il Cielo, è che Beppe non potrà mai allontanarsi dal MoVimento: è il Movimento, come tutti coloro che sono davvero del nostro MoVimento; lo ama perché ama sé stesso ed è un tutt’Uno con esso.

Anche se fra cento anni dovesse allontanarsi da noi, l’Elevato non cambierebbe di uno iota.
Andrà Oltre, fino ai confini del cielo contemplando “l’Amor che move il Sole e le altre Stelle”.
Ed appena gli si farà incontro il Padreterno, Beppe esclamerà stupito e soddisfatto:

“Le faccio i miei complimenti Signore. Vedo qui Spiritualità, Onestà, Giustizia, Gioia, Umorismo, Paradosso, Musica, Partecipazione, Innovazione, Arte ed Amore all’ennesima potenza.
Ma mi scusi un po', Padreterno, se oso chiedere: Lei, è del MoVimento?”

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 12.02.18 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io penso che tanta gente neanche lo sapeva del taglio dei stipendi del M5S ,non è che tutto sto polverone alla fine è un bene , siamo sempre 23 milioni € contro 0

paolo b., ancona Commentatore certificato 12.02.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Quello che hanno fatto è una enorme cagata
Non dovevano..proprio adesso ...Non dovevano
Mi fa incalzare come una bestia..pezzi di merda. Spero che verrete ricordati per questo.

antonello carta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 12.02.18 21:10| 
 |
Rispondi al commento

...comunque, tutto ampiamente previsto: la Bestia Partitica, le provera' tutte.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dar "Merdington Post":

"L'inchiesta delle Iene ha fatto a pezzi uno dei principali miti fondativi del Movimento 5 stelle: il dimezzamento dello stipendio con annessa restituzione di una parte delle somme incassate. Insomma, la tanto strombazzata "onestà"(....)
Nel Fondo del Ministero sono arrivati 23,1 milioni, mentre il sito cinquestelle parla di 23,4 milioni. Ma nei soldi arrivati al Mise ci sarebbero, secondo quanto scrivono i giornali, anche i pagamenti dei consiglieri regionali di Emilia, Veneto, Lombardia, Liguria, che in totale fanno 2,4 milioni. E poi i soldi versati da ex parlamentari M5s, ora al gruppo misto. Quindi il buco sarebbe di circa 3 milioni che i superfurbetti a cinque stelle hanno dichiarato di aver versato e invece si sono tenuti in tasca".


Dunque, al MISE sono arrivati "solo" 23,1 milioni(46 miliardi di lire) dagli stipendi degli eletti M5S: sono ansioso di sapere a quanto abbiano rinunciato e versato le merdacce sanguisughe d'ogni tipo e colore che oggi gridano alla "disonestà" (ma che facce da culo) del M5S...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 12.02.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo gli attivisti possono capire come ci si sente per la brutta cosa della rendicondazione, male, molto male, io sto male più di te, capito Cecconi del cazzo, brutto stronzo!!!

Sonja 12.02.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Forza Movimento

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 12.02.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

LE COSE SI METTONO MALE…PER I PARTITI


Cosa accadrebbe nel mondo accademico della politica nostrana se in massa tutti gli elettori voterebbero il M5S lanciandosi oltre quella fatidica soglia del 50%?
Signori rimborsopoli vera o falsa che sia e ancora da provare,è divenuta un disperato appiglio per tutta la nostra stampa e per la nostra tv per cercare di distrarre l’opinione pubblica perché le cose si mettono davvero male per i partiti.
Il consenso del M5S cresce ogni giorno e secondo le statistiche dei sondaggisti calmierate dal sistema,è il primo partito che non prevede nessuna alleanza preventiva e nessuna cessione o acquisizione di transfughi per cercare di accalappiare voti.
Gli uomini sono uomini e possono sbagliare ma il M5S ha dimostrato più volte di non permettere la perseveranza dell’errore meglio però non farlo sapere alle moltitudini.
Ci sarebbe anche la lode per molti di aver versato parte del proprio stipendio per un opera pia ma anche questa è una cosa che deve passare in sordina.
L’essere “puri” da parte del M5S,così come afferma la stampa prezzolata,non significa mica appartenere ad una setta ma semplicemente iniziare un percorso democratico dove possano trionfare onestà e meritocrazia.
Può capitare un incidente di percorso?Può e come ma bisogna correggere l’errore,è per questo che siamo sulla Terra altrimenti come si fa a diventare “competenti” come i nostri politici dove il perseverare è diventata la normalità?
E’ davvero incredibile come un sistema marcio da decenni possa unire tutte le forze per boicottare un Movimento di cittadini mascherando il silenzio di decenni di schifezze con il frastuono della sedicente rimborsopoli.
Le elezioni si avvicinano,è il momento di sparale più grosse,ma è una commedia di antica data.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 12.02.18 19:28| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

C'erano delle regole sottoscritte da rispettare,non le avete rispettate,anzi avete agito in malafede...ebbene FUORI DAL MOVIMENTO...andate con gli altri partiti,vi accoglieranno a braccia aperte perchè per loro queste sono medaglie al merito!
Bastardi!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 12.02.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

DEMOCRAZIA DIRETTA : DIRETTA DA CHI?

salvatore bucchieri 12.02.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete e querelate se ci sono gli estremi:
http://notizie.tiscali.it/feeds/rimborsopoli-m5s-buco-oltre-mezzo-milione-euro-00001/

Sergio d., roma Commentatore certificato 12.02.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

COME PRIMA, PIU DI PRIMA…
Spero che lo si abbia capito e non ci vuole un arco di scienza per scoprirlo: se vincono i partiti tradizionali, tutto sarà come adesso…si andrà avanti per forza d’inerzia, alla giornata.

Giuseppe C. Budetta 12.02.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori