Il Blog delle Stelle
Le cinque bufale della Flop Tax

Le cinque bufale della Flop Tax

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 11


di MoVimento 5 Stelle

La flat tax è una bufala. Sarebbe infatti il caso di chiamarla “flop tax”. Prendiamo quella elaborata (si fa per dire) da Forza Italia e vediamo in cinque punti perché applicarla sarebbe pura follia.

1) E' incostituzionale perché non progressiva. Nella versione forzista (aliquota al 23% e deduzione fissa a 13mila euro che assorbe tutte le altre) i 24 milioni di contribuenti che guadagnano da zero a 20mila euro (oltre la metà dei 41 milioni totali) risparmieranno poche decine di euro l'anno. Invece, per fare un esempio, i 130mila fortunati che dichiarano tra 90 e 100mila euro, avranno un beneficio superiore ai 12mila euro annui. Insomma un favore ai ricchi, in pieno stile berlusconiano (un favore che aiuta poco domanda e consumi);

2) Scassa i conti dello Stato (una specialità del centrodestra).
Costa almeno 60 miliardi l'anno e il recupero di evasione atteso in un secondo momento è alquanto aleatorio. Peraltro, qualcuno ricordi a Forza Italia che la tassa più evasa in Italia non è l'Irpef, ma l'Iva, che non c'entra nulla con questa riforma;

3) Le coperture citate da Berlusconi sono a dir poco campate in aria. Parlano di tagliare la cifra monstre di 175 miliardi sulle tax expenditures: pura fantasia. Poi vaneggiano di 30 miliardi di “cattivi trasferimenti alle imprese” da eliminare, quando il piano Cottarelli, come da noi correttamente citato, prevede al massimo 7 miliardi a regime da poter toccare;

4) In alcune versioni la proposta di Forza Italia
, peraltro ballerina e cangiante, prevede di compensare l'esborso della “flop tax” con la revisione delle pensioni di reversibilità o del contributo alla sanità (a sua volta correlato all'intervento sull'Irap). Insomma, si massacra ancora il welfare per favorire i ricchi: un grande classico dei governi di centrodestra;

5) Nemmeno Berlusconi l'ha mai messa in pratica,
pur avendola promessa sin dal 1994. Neanche durante il governo 2001-2006, quando ebbe tutto il tempo per realizzarla e ancora non era scoppiata la crisi globale. Ovvio, l'ex Cav ha tanti difetti, ma non è mica scemo.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Feb 2018, 10:15 | Scrivi | Commenti (11) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 11


Tags: berlusconi, bufala, flat tax, flop tax, salvini

Commenti

 

Sono senz'altro d'accordo: la flat tax è una porcheria improponibile. Mi spiegate perché avete permesso che fosse inserita nel contratto che avete firmato?

Claudio Cervi 26.06.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Dite tutto ed il contrario di tutto

Daniele Loi 25.05.18 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Vergognosi

Ciccio Grillo 18.05.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo con questo articolo. Io sia a febbraio che a maggio. Il movimento 5 stelle ha forse cambiato radicalmente idea, accettando questa porcheria nel PROPRIO programma di governo??

Alberto Angeli 15.05.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono estremamente d'accordo con questo post critico sulla flat tax di qualche mese fa, qualcuno può spiegare perché si sente parlare di flat tax tra gli obiettivi del futuribile governo M5S-Lega? Tra l'altro nel programma del M5S che gli iscritti hanno votato e gli italiani premiato la flat tax non è prevista.

Mario 14.05.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa dicevate?...

Ingmar 12.05.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Un esempio per tutti:
Sig. SENTINELLI, 91.337 euro al mese di pensione Telecom (x 2/3 slegata dai contributi), dunque ben più di 1 milione di euro annui. Unica pezza all'ingiustizia: sono cifre LORDE, e grazie alle imposte progressive si scende a poco più di 600.000 eu. annui.
Ma ecco arrivare Berlusconi, che ha ben pensato con la sua flat tax di fargli un 'aumento' di circa 200 mila euro. Ed allora, nel solito gioco di rilanci tra 'alleati', ecco il più fenomeno, Salvini, che propone di dargli un aumento di 300 mila euro con la flat tax al 15%. Aumento di imponibile x riduzione di evasione? ZERO, xchè il sig. Sentinelli dichiara interamente la sua pensione, e ne subisce le ritenute.
Insomma guardando le pensioni d'oro, possiamo capire l'assurdità di questa idea.

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 09.02.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

berlusca è un grande cazzaro, come il suo allievo renzi. Forza 5stelle, unica speranza per questo paese.

max 07.02.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma in quale paese al mondo gli elettori votano un candidato che è il massimo beneficiario delle riforme che propone? In qualità di essere più ricco d'Italia lo vogliamo capire che si sta abbassando le tasse soprattutto a se stesso???

Fabio P. Commentatore certificato 07.02.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Sia il Caimano che Pagnottella servono lo stesso elettorato da anni: gli evasori fiscali. Commercianti, professionisti, imprenditori, tutti uniti da un solo scopo: evadere le tasse. Costoro dovranno pur essere rappresentati da qualcuno in Parlamento? Storicamente sono stati rappresentati dalla Democrazia Cristiana, poi dal Caimano e dalla Lega. Era il 2011 e Pagnottella invitava alla disobbedienza invitando i cittadini a non pagare l'IMU. E quella della disobbedienza fiscale era una vecchia battaglia della Lega Nord già dai tempi di Bossi.
Ora, sempre per lo stesso scopo, che è quello di rendere legale, per gradi naturalmente, l'evasione fiscale, si sono inventati questa cazzata invereconda ed emerita della Flat Tax.
Come si spiega che il Caimano e Pagnottella abbiano ancora tanto seguito, dopo gli scandali che hanno riguardato sia la Lega che Forza Italia? Semplice, pescano entrambi nell'immenso bacino elettorale dell'evasione fiscale.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 07.02.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori