Il Blog delle Stelle
Il 2 marzo tutti a Roma. Insieme per un Paese più giusto

Il 2 marzo tutti a Roma. Insieme per un Paese più giusto

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 65

di Alessandro Di Battista

Venerdì 2 marzo ci ritroveremo tutti a Roma, in Piazza del Popolo. E sarà un momento importantissimo. Non soltanto la chiusura di una campagna elettorale splendida, realizzata anche grazie a micro donazioni arrivate da migliaia di cittadini che hanno deciso di sostenere il MoVimento 5 Stelle. Sarà un momento di condivisione, di gioia, di festa. Un momento in cui parlare dell’idea di Paese che abbiamo.

Non potevamo condurre questa campagna elettorale in modo migliore, perché ci siamo impegnati tantissimo, senza risparmiarci. Ho girato tutta Italia con la mia famiglia, con un camper, andando in tantissimi luoghi, incontrando tantissima gente. Luigi ha fatto un “rally” lungo due mesi, parlando con imprenditori, lavoratori, associazioni.
Questo è un Paese che sta soffrendo tantissimo, che necessita di un riscatto. I cittadini in difficoltà sono dei veri e propri fantasmi, in Italia. Penso ai lavoratori dell’Embraco, a quelli dell’Ilva, ai pensionati minimi che non possono campare con 440 euro al mese. Penso alla Campania, martoriata da attività illecite portate avanti dal crimine organizzato grazie alla corruzione della politica.

Penso che sarà durissima. E penso che qualora dovessimo arrivare al governo - e ci credo tantissimo - non sarà facile scardinare un sistema di potere che si è cibato del nostro presente e del nostro futuro, dei nostri diritti, trasformando una repubblica fondata sul lavoro e sui diritti in una repubblica fondata sui bonus e sulle mancette.

Penso che sarà durissima però penso anche che ce la possiamo fare, rimboccandoci le maniche e portando avanti le proposte che ci hanno contraddistinto in questi anni.
Il MoVimento 5 Stelle è fortissimo. È talmente forte che tutti gli altri partiti si sono dovuti mettere insieme e fare una legge elettorale contro di noi.
E allora coraggio. Vediamoci il 2 marzo a Roma. Tutti quanti. Venite da tutta Italia. Incontriamoci in Piazza, abbracciamoci, parliamoci, stiamo assieme. Perché soltanto assieme, tutti uniti, possiamo costruire un Paese un po’ più giusto. Perché alla fine vogliamo questo: un Paese più giusto, un Paese normale. L’idea del Paese che vogliamo verrà presentata in Piazza del Popolo il 2 marzo. Coraggio, perché è stata una bellissima avventura. Ma il meglio, magari, deve ancora arrivare.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

22 Feb 2018, 18:35 | Scrivi | Commenti (65) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 65


Tags: 2 marzo, di battista, di maio, m5s, piazza del popolo, roma

Commenti

 

Per caso si stanno organizzando dei pullman per andare a Roma il 2 giugno?

Martina 29.05.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto ma non vorrei che il msg si fosse perso...Di Maio non farti ingarbugliare! Anti-sionismo é un pensiero politico anti-coloniale. Ma ogni volta che c’ è una critica all’ occupazione militare israeliana che non riconosce alcuna legge internazionale ( ONU INCLUSA) allora il modo usato dagli israeliani é l’ accusa di anti-semitismo. NON ROVINARE L’ ULTIMA PARTE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE CON INCHINARTI ALLE MANIPOLAZIONE DELLE POTENZE CHE TOLGONO I DIRITTI AI POPOLI....

Flavia donati 28.02.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Per favore Di Maio non farti ingarbugliare: una cosa é anitisionismo che é anticolonialismo e ben altra cosa é antisemitismo. Chi non accetta critiche all’ occupazione militare israeliana e all’ assedio decennale di Gaza usa lo spauracchio dell’ antisemitismo per non entrare nel merito politico. SE ANCHE TU DI MAIO CADI NELL TRAPPOLA DANNEGGI IL NOSTRO MOVIMENTO CHE, CHIEDI A MANLIO DI STEFANO, È PER IL DIRITTO DEI POPOLI ALL’ AUTODETERMINAZIONE. E il bds é una forma usata anche dai neri sudafricani contro il regime apartheid. NON INDEBOLIRCI CON IL CONFORMISMO.

Flavia donati 28.02.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi a che ora ci sarà l'incontro venerdì 2 Marzo a Roma? Grazie mille.

Cristina Germani 27.02.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altra Italia è possibile
e sarà bellissimo farne parte.
Piazza San Giovanni.....Piazza del popolo.
SEMPRE CON VOI.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 26.02.18 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Fra le leggi che il M5S si dovrebbe impegnare a cancellare c'è il decreto legge n. 112 del 2008 convertito nella legge 133/08, all’art.71 comma 1 prevede che nei primi dieci giorni di malattia, ai dipendenti pubblici vengono trattenuti dai 5 agli 8 euro al giorno (legge Brunetta).
Una odiosa tassa sulla salute, di chi è ammalato.

Giovanni ., Siracusa Commentatore certificato 23.02.18 22:53| 
 |
Rispondi al commento

!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.02.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE Alessandro GRAZIE per l'impegno che hai sempre avuto per il MOVIMENTO 5 STELLE e per tutti noi!!!!!!!!
CE LA DOBBIAMO FARE....... DA SOLI!!!!!!!!!!!!!
A RIVEDER LE STELLE IL 4 MARZO!!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.02.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

sta girando su Avaaz.org, che pure in altre occasioni ha fatto campagne meritorie, questa roba: "URGENTE! Secondo le ultime proiezioni di Repubblica, basate su sondaggi* pubblicati prima del 16 febbraio, la coalizione di centrodestra sarebbe in vantaggio per pochi seggi al Senato, e gliene mancherebbero solo 4 per la maggioranza anche alla Camera! Scopri come a Roma possiamo votare per impedire che abbiano i numeri per andare al Governo, e inoltra questa email a tutti quelli che conosci nella tua zona!" indovinsate un pò chi bisognerebbe votare per "salvarsi dal centro destra" ? TUTTI I CANDIDATI del PD, dati da questi pseudo - sondaggi come concorrenti diretti del Cdx, il M5S ? sparito dai sondaggi!! misa che è sparito solo nei loro sogni, comunque pubblicità ingannevole e menzogne a gogo si stanno attaccando a tutto, bisogna risposndergli ... lo staff del blog dovrebbe occuparsene

Paolo Di Vito 23.02.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Certo che ce ne vuole di arroganza dell'Europa quando dice che per 50 anni ha mantenuto la pace tra i Paesi europei e dimentica sempre di dire che è sempre stata presente con le sue armi nelle 50 guerre di invasione e predazione che hanno insanguinato il mondo e lo hanno riempito di milioni di profughi! Su questi profughi, che sono il risultato delle sue guerre di conquista, della sua razzia di risorse, dell'avvelenamento che le sue imprese hanno prodotto sul suolo, l'aria e l'acqua, e sul debito immane che è stato ripagato 77 volte sette e che ancora strozza i Paesi del Terzo Mondo, l'Europa non batte ciglio e nemmeno si preoccupa di fare un piano europeo per accoglierli, questi profughi, che non sono solo il frutto dal cambio climatico ma anche della condotta sciagurata dell'Europa verso i miseri del mondo in 50 anni della sua storia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci il ruolo dell'Unione Eurocratica nell'influenzare i processi politici dei paesi aderenti. Organismo pletorico (sempre più elefantiaco e costoso) marcatamente oligarchico, dalla chiara conformazione fascista, dagli evidenti fini antidemocratici, tesi a conculcare le libertà civili e politiche dei popoli, a favore di una elite fascio-finanziaria, di provenienza in gran parte massonica, l'Unione Eurocratica appoggia ogni tentativo di limitare le prerogative di autodeterminazione dei popoli. Non dimentichiamo il sostegno incondizionato alla riforma costituzionale di chiara matrice piduista, bocciata dagli italiani col Referendum del 4 Dicembre 2016, da parte degli oligarchi europei e dai loro organi di disinformazione. Per costoro una qualunque forma di vincolo al mandato elettorale, rappresenta un grave pericolo di limitazione al proprio potere di ricatto.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 23.02.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Sarà bene che nessuno speri nella sentenza di incostituzionalità per il Rosatellum a tempi brevi.
La Corte Costituzionale è composta da 15 giudici nominati:per un terzo dal Presidente della Repubblica (politici),per un terzo dal Parlamento in seduta comune(politici),per un terzo dalle supreme magistrature ordinaria e amministrative. I giudici sono eletti per 9 anni,una durata maggiore di ogni altra carica dello stato e la loro successione avviene in modo graduale. Sono tutti molto vecchi. L'età è 75 anni. I tempi per arrivare a una sentenza variano dai 400 ai 800 giorni. Per sentenziare che il Porcellum era incostituzionale ci ha messo 8 anni, dal 21 dicembre 2005 al 21 dicembre 2013 !!
Le leggi e le riforma incostituzionali dovrebbero essere bloccate dal giudizio preventivo del Presidente della Repubblica che dovrebbe non firmarle e rimandarle alle Camere, ma sono anni ormai che questa funzione è stata abbandonata e che il Presidente della Repubblica firma qualsiasi cosa, disonorando la sua carica.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

LA criminalità organizzata, la mafia, la camorra, la politica organizzata in modo criminale, la finanza criminale, le grandi imprese criminali che si appoggiano a mafia e politica corrotta, tutto questo ormai è sistema ! Non solo sistema Italia ma a livello mondiale. Non esiste più la democrazia ma solo potere, potere criminale che ora invade tutto come un cancro in ogni istituzione e specie ai vertici, come nella chiesa, e perfino nella massoneria:
https://www.tp24.it/2018/01/02/inchieste/mafia-massoneria-gran-maestro-terzo-livello/116373

Per cambiare il mondo dobbiamo cambiare noi stessi e predicare la bellezza di una vita sana, onesta, concentrata sull'amore, la solidarietà, la cultura, lo sviluppo sostenibile, la giusta distribuzione delle risorse, l'onestà, la giustizia, la ricerca e la scienza. Chi ama la vita, chi è intelligente comprende che mentre il potere ed il denaro non darà mai sazietà e soddisfazione, una vita interessante basata sull'amore, sulla cultura, sulla scienza, sulla ricerca di noi stessi e della verità, su ogni valore dell'uomo che lo elevi sopra le cose farà di lui un uomo pieno che si completerà in questo percorso e aiuterà gli altri a svegliarsi.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 23.02.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

RISOLVERE LA QUESTIONE D'IMMIGRAZIONE NON E' SOLO UN SLOGAN ELETTORALE MA E' UNA NECESSITÀ PER L'ITALIA.

CREARE IL MINISTERO PER L'IMMIGRAZIONE

Il rapporto Amnesty International 2017-2018 - E’ un’Italia intrisa di ostilità, razzismo, xenofobia” che “sembra concentrare più di altri Paesi europei le dinamiche di tendenza all'odio, accentuata dalla clima della campagna elettorale,cavallo elettorale di estrema destra e la coalizione di centrodestra.

90% dei immigranti sono destinati a rimanere in Italia perché altri paesi Europei non li vogliono, ma il le Cooperative e Caritas li vogliono qui, più sono più riescono a fare milioni di fatturato.

Esercito di migranti destinati ad assaltare e distruggere quello che rimane del mercato di lavoro offrendo la mano d'opera a basso costo e distruggendo i diritti dei lavoratori.

LA POLITICA INTERNA NON PUÒ ESSERE DETTATA DALLE COOPERATIVE E QUELLA ESTERA DALLE MILIZIE LIBICHE

L'IMMIGRAZIONE COERCITIVA PROGETTATA MIRA A DESTABILIZZARE ECONOMIA ITALIANA

L'immigrazione in massa dall'Africa non è una emergenza umanitaria ma è indotta, come un arma ai poteri forti i signori del mondialismo e promotori dei confini aperti e i loro porta voce PD e +Europa.

Germania il salario minimo per immigranti è di € 1,05 l'ora, mentre la paga minima dovrebbe essere € 8,85 per questo la Germania ha preso umiliane di immigranti.

Risultati;

Gli immigranti lavorano in condizione di schiavitù e lavoratori Europei costretti a lavorare con salari di immigranti e la povertà diffusa e permanente.

CREARE IL MINISTERO PER L'IMMIGRAZIONE ED INTEGRAZIONE COME ISTITUZIONE PUBBLICO UNICA SOLUZIONE PER RISOLVERE LA QUESTIONE D'IMMIGRAZIONE

Shahab Shirakbari 23.02.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Roba da incavolarsi davvero
pare che il vero avversario siamo noi stessi , ci mancava De rosa e Caiata dopo la figurina dei falsi bonifici e De Falco.
Cosa ci aspetta nei prossimi giorni?

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.18 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul sito del Fatto Quotidiano si legge che la lista dei ministri sarebbe "stata formulata come se Mattarella fosse presente", in quanto il suo giudizio viene ritenuto fondamentale per ottenere l'incarico di governo.
Si parte male ragazzi, si parte col piede sbagliato. Del giudizio di uno che ha firmato ben due leggi elettorali incostituzionali (di cui l'ultima di chiaro stampo golpistico) NON CE NE DEVE FREGARE NIENTE. E questo signore, che è stato eletto dal PD/PDL per garantire il sistema marcio, come ha puntualmente fatto fino ad ora, va mandato a casa una volta al Governo del Paese!

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 23.02.18 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quale Europa ?

In Europa ci sono: 27 politiche estere, 27 eserciti,27 governi , 27 magistrature , 27 codici penali e civili, 27 politiche fiscali, 27 politiche economiche, 27 polizie. C'è solo una cosa in comune :la moneta. una commissione non eletta dai popoli che ha effettivamente il potere decisionale, ed un Parlamento che non ha alcun potere legislativo. C'è un solo paese che impone i suoi interessi- la Germania-a volte insieme alla Francia.E questa sarebbe l'UNIONE EUROPEA. Tutti adesso parlano di "dumping" fiscale per le delocalizzazioni delle multinazionali nei paesi dell'est Europa, però nessuno dice che fino a quando non ci saranno le armonizzazioni dei sistemi fiscali e del mercato del lavoro,queste cose andranno avanti, a meno che non si introduca un reddito di sussistenza, per i lavoratori vittime dei trasferimenti di produzione. C'è da dire ancora che la prematura entrata in Europa dei paesi dell'est, è stata voluta dalla Germania, per allargare la sua influenza politica e soprattutto economica ai paesi che ruotano nella sua orbita, non curante dei danni che avrebbe prodotto ai paesi del sud ,come l'Italia. Prima si cambia la struttura di questa Europa è meglio è. Anche per questo è obbligatorio? votare 5 Stelle.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.02.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

secondo
Il 'consociativismo' era una forma di governo che garantiva una rappresentanza ai diversi gruppi che compongono un paese profondamente diviso ma oggi sta diventando una prassi malefica nello svanire delle ideologie e nel prevalere di interessi comuni dei partiti che vogliono conservare il potere a tutti i costi.Oggi il consociativismo è un sistema per conquistare il potere,fondato sull'illecito accordo fra maggioranza e opposizione,è l'azione politica più opportunistica per assicurarsi una maggioranza parlamentare accordandosi con le opposizioni,rinnegando la linea del partito,è la spregiudicata attitudine ad adattare le proprie opinioni ai cambiamenti di situazione,accettando qualsiasi mostruosità per il proprio vantaggio.
Ma noi che siamo onesti questa porcheria non la vogliamo!
L'unica rivoluzione possibile,oggi,è quella che libera ogni persona dal suo stato di minorità dovuto alla pessima informazione,alle manipolazioni culturali,all'incapacità di memoria e di logica.L'unica rivoluzione possibile,oggi in Italia,è quella di portare ognuno,con una intensa opera di smascheramento della falsificazione e della manipolazione,ad un livello di maggiore consapevolezza e realtà.
Ogni sistema dittatoriale,e il sistema neoliberista non fa eccezioni,crea attorno al cittadino una bolla virtuale di stampo orwelliano per cui egli scambia il male per bene,il proprio danno per vantaggio,le imposizioni antidemocratiche come difese del bene comune.Il resto del danno lo fanno l'abitudine,la consuetudine,il valutare l'oggi alla luce di ieri, il credere che i partiti di oggi siano ancora quello per cui erano nati.Il tasso molto alto di età degli elettori italiani che non conoscono internet e non accedono a una informazione alternativa,fa il resto.
Signore,perdonali,perché essi non sanno quello che fanno.
Tutto questo è tragico e doloroso e non farà certo bene al nostro Paese,avviato ormai a un futuro nero,grazie ai signori del denaro che credono di poter dominare la Terra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

primo
COME SIAMO RIDOTTI- Viviana Vivarelli
La gente è disinformata, manipolata, ingannata, imbrogliata. Basti vedere la mole di stupidità, di menzogne, di armi di distrazione di massa, di attacchi bipartisan a senso unico, di adulterazione della realtà... che esce dai nostri media, giornali e televisioni, diventati ormai gli organi di una propaganda bassa e vile, spregevole in tutti i sensi.
Negli ultimi 30 anni tutte le rivoluzioni popolari (dalla Siria ai Paesi della primavera araba) sono finite in cocenti sconfitte, in terribili bagni di sangue, con l'intervento di potenze straniere che ne hanno approfittato per distruggere interi Paesi e derubarli delle loro risorse, portandoli a uno stato di servaggio molto lontano dalla democrazia e dall'autodeterminazione.
Per questo, il M5S è nato come una rivoluzione democratica non armata che usa gli stessi strumenti istituzionali e si muove nell'alveo primario della democrazia parlamentare in attesa di farla diventare una democrazia diretta.
Nella crisi europea del parlamentarismo, è diventato sempre più difficile per i partiti tradizionali mantenere le promesse relative alle antiche ideologie e sempre più facile cedere al compromesso e al consociativismo. Il risultato è stato una perdita progressiva di voti che li ha disidentificati, indeboliti e ha reso loro alla fine impossibile la presa del potere. Lo vediamo nella stessa Germania che è il Paese che è andato meglio in Europa a scapito di tutti gli altri.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Spero di poter venire.
Non demordete ce la si puo' fare.
Nel 2013 a piazza S.Giovanni c' ero dopo aver fatto campagna elettorale al paese , quando dicevo che il 5 stelle si sarebbe piazzato tra il 25 e il 30% mi prendevano per visionario.
Tutto e' possibile grazie a Di Battista e Di Maio che si stanno spendendo come pazzi bisogna stargli vicino basti pensare alla enorme responsabilità' che Luigi si e' caricata addosso.
Forza un ultimo sforzo..

Attilio Disario R dam Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

E
provocando così la morte di innumerevoli persone specie bambini per leucemia. Anche in questa occasione il partito di governo ha difeso gli assassini confermando le loro candidatura, attaccando invece gli eroici giornalisti che con 900 ore di registrazioni nascoste hanno dato prova del massacro.
Ormai gli scandali scoppiano quotidianamente, i colpevoli non finiscono mai in carcere, la popolazione soffre e muore e tutto quello che ci viene presentato come futuro è il prossimo patto di alleanza tra il Pd e quel Berlusconi, condannato come il più grande evasore fiscale d'Italia, che paga 600 milioni ogni sei mesi a Riina o alla sua famiglia, per averne protezione e voti, che è stata accusato di aver voluto l'assassinio di Falcone e Borsellino o la strage dei Georgofili e che promette condoni edilizi a go go e condoni fiscali in un Paese devastato dagli abusi edilizi e in cui 100 miliardi l'anno sono rubati ai servizi pubblici e al lavoro dall'evasione fiscale.
In questa crisi strutturale ed etica chi si astiene dal voto è colpevole perché grazie alla sua astensione i peggiori continueranno a governare e l'Italia continuerà a peggiorare.

Chi si astiene da voto si dichiara vinto senza nemmeno combattere ma fa del male a tutti noi e a quelli che verranno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 08:01| 
 |
Rispondi al commento

D
Infine hanno mostrato tutto il loro disprezzo per il principio base della democrazia: "Tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge", deformando le leggi e il processo penale così da avere una impunità assoluta per ricchi e potenti con la creazione di due classi distinte: i poveri a cui non è permesso di fare nulla e che finiscono in galera o falliti anche per piccole infrazioni, e i ricchi, che si possono permettere di delinquere così in pace da essere o sostenitori di politici (vedi in Sicilia) o candidabili essi stessi (grazie Pd e Fi che hanno candidato ben 74 impresentabili tra indagati e condannati ). In questo degrado viene meno anche il 2° principio base della democrazia: "la separazione dei poteri", potere legislativo, esecutivo e giudiziario, in un presente dove nessuno controlla nessuno o i controllori sono gli stessi che dovrebbero essere controllati (vedi quello che è successo nel sistema bancario, dove i creditori più ricchi non hanno reso i loro prestiti, le banche sono fallite, i piccoli risparmiatori hanno perso i loro risparmi, nessuno dei colpevoli è stato punito, le leggi non sono state cambiate e addirittura è rimasta al Governo la Ministra che è figlia di uno degli accusati, mentre il Direttore di Bankitalia che non aveva controllato è stato premiato col rinnovo del suo posto di dirigenza).
Non passa giorno che politici del Pd o di Fi non siano colti con le mani nel sacco e indagati per squallidi reati e le leggi sono state fatte in modo che nessuno di loro vada mai in carcere. Il Governo, invece di aumentare le pene e i controlli e cacciare i colpevoli, li appoggia, li candida di nuovo, li promuove (come abbiamo visto nell'ultimo scandalo della Terra dei Fuochi dove lo Stato ha pagato forti somme per rimuovere i rifiuti tossici perché fossero portati altrove e il Governatore piddino De Luca e suo figlio, li hanno invece sotterrati dandoli in appalto dietro mazzette a delinquenti o camorristi,

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 08:00| 
 |
Rispondi al commento

C
O si rifonda l'applicazione della democrazia su un nuovo e robusto concetto della stessa, passando dalla democrazia parlamentare alla democrazia diretta (come esiste da 30 anni in Svizzera e come si sta facendo in Norvegia) o avremo il consolidamento del governo dei più ricchi (banche, multinazionali, speculatori finanziari, sistemi neoliberisti) che farà solo i propri interessi contro gli interessi e i diritti dei cittadini, distruggendo a poco a poco ogni traccia di democrazia e annullando lo stato sociale (cosa che stava nel programma di Renzi già alla prima Leopolda) con la privatizzazione di tutti quelli che oggi sono servizi pubblici (sanità, scuola, trasporti, acqua...) e la distruzione dei diritti dei lavoratori, consolidando un nuovo Medioevo neoliberista, in cui l'Europa sempre più diventa un sistema feudale (gerarchia di ricchi che comandano, servi della gleba che ubbidiscono e sono privi di tutti i loro diritti).
I tempi mostrano una progressiva involuzione del sistema democratico, una crisi sistemica del sistema parlamentare, una difficoltà crescente dei partiti a governare sia pure con le peggiori coalizioni (vd Merkel), una ascesa del centralismo del potere in una persona sola, inamovibile e dittatoriale, circondata da una corte di nominati sempre più scadente, acefala e ridotta al rango dei servi di corte.
Da 30 anni sia destra che sinistra hanno fatto a gara per ignorare le scelte elettorali e i bisogni dell'Italia, manipolando il consenso con media disinformatori, bassa propaganda, compravendita di parlamentari, informazione asservita e monopolizzata a senso unico, eludendo le aspettative popolari, fregandosene dei bisogni della gente, distruggendo i diritti civili e del lavoro, calpestando o deformando gli strumenti della democrazia diretta: sovranità popolare, diritti costituzionali, scelta elettorale, diritti dei lavoratori, referendum...


SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento

B
Oggi in Italia, chi è al potere vuole restare al potere con tutti i mezzi, leciti o illeciti, costituzionali o incostituzionali, indifferente al fatto che siamo il Paese peggio governato d'Europa, quello che va peggio per l'economia, il più corrotto, quello in cui la macchina politica costa di più, quello costretto a svendere i suoi beni e le sue risorse mentre avanza verso il fallimento totale, ma, siccome nessun partito ha i voti sufficienti per vincere da solo, è stata decisa questa alleanza contro natura tra destra e sinistra e il Rosatellum tende proprio a questo: affermare il Patto del Nazareno n° 2, tra Partito Democratico e Forza Italia, tra Renzi e Berlusconi. A tal fine è stato creato un conteggio dei voti complicatissimo (anche se l'elettore basta che voti con una croce in ogni scheda sul partito scelto), e si è permesso lo sbriciolamento dell'offerta in ben 98 partiti, mentre 675 parlamentari in questa legislatura hanno cambiato partito senza che nessuna legge intervenisse a penalizzare chi viene eletto in un partito e poi va in un altro e mentre 62 sono finiti nel gruppo misto. Il Parlamento ormai è diventato un mercato delle vacche in cui i parlamentari eletti si vendono per danaro e passano da un partito all'altro anche più volte, fregandosene degli elettori. E sul territorio gli eletti che ricoprono cariche amministrative di sindaco o assessore si vendono ugualmente o prendono mazzette per guadagnare su appalti, concessioni di licenze e simili dati in cambio di denaro mentre nessuno frena gli abusi sui rimborsi.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 07:59| 
 |
Rispondi al commento

A
ASTENUTI E DEMOCRAZIA-Viviana Vivarelli
La democrazia è una delle cose più importanti del mondo moderno, perché da chi governa dipende ogni aspetto della vita dei cittadini e ogni possibilità di futuro sostenibile per noi e per i nostri figli, ma alcuni preferiscono fregarsene o credono di manifestare il loro sdegno con l'astensione. Sappiano che l'astensione giova solo ai peggiori e danneggia noi tutti, danneggi anche ci si astiene perché non fa che permettere che il peggio continui indisturbato.
La condotta dei partiti tradizionali da 30 anni a questa parte non ha fatto che degenerare, destra e sinistra sono ormai sigle arcaiche che non significano più nulla e nascondono un progetto comune contro i cittadini e contro il futuro di tutto il Paese. Entrambe in Italia si sono comportate così indecentemente, con condotte criminose e patti e leggi simili votate insieme e hanno distrutto a tal punto ogni parvenza di bene comune, di giustizia, di speranza... che lo schifo o l'indifferenza dei cittadini sono diventati quasi generalizzati. In queste elezioni, poi, destra e sinistra si sono accordate per un sistema elettorale complicatissimo, che premia solo le coalizioni con l'unico intento di bloccare il M5S, cioè la democrazia diretta, e fare, dopo il voto, un patto di alleanza tra Renzi e Berlusconi, per cui, comunque si voti (a parte il voto al M5S), il voto sarà usato per confermare questo patto scellerato. Questo è il terzo sistema elettorale incostituzionale voluto apposta così per calpestare la sovranità popolare, distruggere la possibilità dell'elettore di scegliere i suoi candidati e mantenere al potere persone indegne. Qualunque concetto si abbia di democrazia, essa è stata calpestata in modo odioso. Del resto il vecchio sistema parlamentare è in crisi in tutta Europa e con esso diventa sempre più difficile fare un Governo (lo vediamo anche in Germania). Occorrerebbe una rivoluzione istituzionale che rifonda la democrazia su altre basi.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 23.02.18 07:58| 
 |
Rispondi al commento

avanti tutta a bandiere spiegate movimento 5 stelle.Vittoria

elio 23.02.18 07:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma la bonino cosa vuole veramente?

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ot)
LA PREOCCUPAZIONE CE L'HA IL POPOLO _ITALIANO_
AD AVERE QUALE PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA
-UN'UBRIACONE ELUSORE ED EVASORE FISCALE AMICO DEI PIU' AGGUERRITI CRIMINALI ECONOMICI DEL MONDO-

FABIO B., bologna 23.02.18 04:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vedremo il 2 Marzo a Roma
e Sabato 3 tornerò a casa per continuare ad informare quanta piú gente sarà possibile:
nei Bar,nei supermercati, per strada, ovunque

Nel M5S siamo ormai tutti principi liberi
grazie a Beppe e Gianroberto

Ed ora spetta a ciascuno di noi trasformare gli Italioti in Cittadini


In alto i cuori

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.02.18 02:21| 
 |
Rispondi al commento

"Coraggio, perché è stata una bellissima avventura".
Dibba, mi è venuta la pelle d'oca a leggere questo verbo al passato. Alla fine scrivi "Ma il meglio, magari, deve ancora arrivare." Certo (speriamo) ma sembra di percepire tra le righe che tu non ci voglia essere. Fosse così dal mio punto di vista sarebbe un disastro!

Roberto 22.02.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che a Di Maio o Dibba o altro esponente in qualsiasi trasmissione vanno gli vengono rivolte sempre le stesse domande a cui danno giustamente le stesse risposte ,per non parlare dei pseudo giornalisti economici tipo Giannini di Repubblica che fa l'equidistante che dice sempre le stesse cose credendo di convincere qualcuno ,sono spacciati,e guarda caso della Virgi e Chiara non si parla più dopo le recenti sentenze di archiviazione passate naturalmente sotto silenzio dall'informazione libera e imparziale ,sono gli ultimi sussulti ma secondo me il botto é vicino

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 22.02.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

La lista elettorale del M5S semplice e chiara.

Le altre sono un'accozzaglia di gente che in comune ha solo "la mano lesta" tipica dei politici tradizionali.....

Patty Ghera 22.02.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha fatto un figurone alla trasmissione di Del Debbio ed ha avuto un'accoglienza da stadio....
Bravo davvero.

Patty Ghera 22.02.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro GUERRIERO!

─█▀▀ █▀█ █▀█ ▀▀█ █ █▀▀
─█░█ █▀▄ █▀█ ▄▀░ █ █▀
─▀▀▀ ▀░▀ ▀░▀ ▀▀▀ ▀ ▀▀▀
⭐⭐⭐⭐⭐ sempre !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 22.02.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento

PRESENTE!

fabio S., roma Commentatore certificato 22.02.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Dibba coraggio, ti vedo un po' provato.
Verso la vittoria, sempre
Ciao,
Marco

Marco ., Bergamo Commentatore certificato 22.02.18 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Con tutta la stima del mondo e la reiterata fiducia e appoggio incondizionato al M5S devo dirlo: il manifesto elettorale della Lombardi che dice "piu' turisti meno migranti"...mi fa vomitare..Il tema c'e' e va affrontato ma espresso cosi' mi fa proprio il pari con i leghisti. Ok che ci sono le elezioni ma tenere la mano alla guerra dei poveri...Bha sta donna sara' pure integerrima ma non fa per me..meno male che ci sono gli altri.

asia martinelli 22.02.18 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Torino i centro sociali, impediscono e bloccano con violenza inaudita, l'incontro dei militanti di Forza Nuova.

In tal modo sono loro stessi fascisti, fuori dalla democrazia.

I centri sociali dovrebbero essere dichiarati fuori legge e mandati a lavorare in miniera.

Patty Ghera 22.02.18 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei capire:
Per noi ultragarantisti, fino alla condanna di terzo grado di giudizio, l' imputato è innocente, anche se è riuscito a sfuggire ai processi solo costruendosi tutte le possibili leggi-scudo, le prescrizioni abbreviatissime e quant'altro.
Ma una volta condannato da ben tre collegi giudicanti, l'imputato è COLPEVOLE e basta.
Il ricorso alla corte di Strasburgo non c'entra un piffero, perchè si riferisce, e non può essere diversamente, SOLO ALL'APPLICAZIONE o meno della Severino.
In definitiva il Berlusconi è senza possibilità di ulteriore appello colpevole di FRODE FISCALE.
In termini meno giuridici ma più comprensibili è UN LADRO che ha rubato fiumi di soldi all'Erario,e cioè a TUTTI I CITTADINI ITALIANI.
Ogni italiano che si lamenta della tassazione esosa rifletta sul fatto che sta pagando anche la quota Berlusconi. Ognuno può anche calcolare quanto ha pagato ogni anno per il suo presidente.
Ma mi chiedo:
Questa verità, banale nella sua assoluta evidenza, manderebbe a carte quarantotto qualunque lista che accolga Berlusconi a qualunque titolo al suo interno. Ma non in Italia,dove NESSUNO sente il DOVERE di chiarire la questione.
Forse (!) perchè il Berlusconi promette il suo futuro appoggio a qualunque possibile futuro governo 2018? Perchè in questo allucinante quadro politico senza il GRANDE LADRO non si può governare? Perchè un farabutto pregiudicato è, proprio per questo, il perno politico di una Italia ormai definitivamente BERLUSCONIZZATA?

alberto mannino 22.02.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Forza Movimento

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 22.02.18 20:24| 
 |
Rispondi al commento

https://www.termometropolitico.it/1289791_sondaggi-clandestini-2018-21-2.html


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.02.18 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Vincere ogni remora e usare (bene) la matita.
Serve solo questo ora per cambiare veramente - e in meglio -la realtà.
E allora? E allora coraggio, trovate la scheda elettorale, due passi, una bella X e dopo vi sentirete subito meglio...

Non sono tutti uguali, questo dovrebbe ormai essere ben chiaro. Si astengano solo i masochisti...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.02.18 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Il 4 Marzo una bella X sul simbolo del Movimento 5 Stelle, forza gente, pensiamo al futuro nostro e dei nostri figli.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 22.02.18 20:08| 
 |
Rispondi al commento

dal post
"Penso che sarà durissima però penso anche che ce la possiamo fare"
Sono d'accordo che sarà dura.
Speriamo che i voti siano più degli ultimi sondaggi!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.02.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal post:
“Il MoVimento 5 Stelle è fortissimo. È talmente forte che tutti gli altri partiti si sono dovuti mettere insieme e fare una legge elettorale contro di noi.”
Ricordate quando Renzi ha fatto una legge elettorale a 2 turni? Se nessun partito arrivava alla maggioranza, si faceva il ballottaggio. https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_elettorale_italiana_del_2015
Ovvero una cosa come le comunali. Perchè Renzi era sicuro di vincere. Ma dal 2013 il primo/secondo partito è il M5S.
Al M5S non andò bene quella legge, ha fatto opposizione, al senato hanno fatto un pastrocchio le minoranze del PD, e quando la cassazione ha scassato la legge, IL M5S era contento.
Anzi, il M5S ha proposto una legge proporzionale sul tipo spagnolo http://www.movimento5stelle.it/parlamento/affaricostituzionali/dossier-l-elet.pdf
Si chiamano SBAGLI.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.02.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori