Berlusconi ha pagato Cosa Nostra, facciamolo sapere al mondo!

di Alessandro Di Battista

Questo Paese deve rialzare la testa. Io sono stanco di sentire il popolo italiano paragonato a Berlusconi. Ci sono milioni di cittadini che per anni hanno dovuto subire i suoi comportamenti disdicevoli e l’onta di essere accostati a lui. Dobbiamo far sapere al mondo che in Italia la musica è cambiata, che il popolo italiano non vuole più saperne di chi ha finanziato e quindi sostenuto l’associazione a delinquere che ha ucciso Falcone e Borsellino.

Ecco come:

Copiate questo testo e inviatelo o incollatelo sulle pagine Facebook delle principali testate straniere come Washington Post, The New York Times, TIME, Financial Times, The Guardian, The Independent:

“Dear Director, dear journalists,

I do not know if you read about this, but some days ago hundreds of Italian citizens gathered in Arcore, Italy, right in front of Mr Berlusconi’s place. Together, they read the sentence that convicted Mr Marcello Dell’Utri, Mr Berlusconi’s right-hand man, as well as founder of his party Forza Italia. Mr Dell’Utri is now in jail, convicted of mafia.
This sentence reads, loud and clear, that Mr Berlusconi paid the mafia association “Cosa Nostra”. By doing so, he contributed to make the mafia stronger. What Mr Berlusconi did, was to strengthen the organization which killed the anti-mafia judges Mr Falcone and Mr Borsellino back in 1992.
Dear Sirs, please bear in mind that there are millions of Italians who are really outraged by all this. You must know that there are millions of Italians who struggle everyday, who raise their heads and speak up, who do not forget, who say out loud that the “mafia is a mountain of shit” and who think that jail is the only place where Mr Berlusconi belongs.
I ask you to please watch the video and read these words.
Have a nice day and thank you”.

Aiutateci tutti, dobbiamo fare arrivare il nostro messaggio il più lontano possibile. Gli italiani meritano di più di una caricatura che li ha presi in giro per 25 anni e ha pagato la mafia, uno dei mali peggiori del nostro paese. E se le testate italiane hanno paura di dirlo, allora che lo facciano quelle straniere!


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it