Il Blog delle Stelle
Verso le #Parlamentarie: istruzioni per l'uso

Verso le #Parlamentarie: istruzioni per l'uso

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 161

di MoVimento 5 Stelle

Mentre i partiti piazzeranno i soliti professionisti della poltrona nei listini bloccato, il MoVimento 5 Stelle continua con il percorso delle parlamentarie.

Tutti coloro che hanno finalizzato la loro proposta di candidatura per le Parlamentarie, devono far pervenire, ai fini di consentire la verifica della sussistenza dei requisiti per accettare la medesima, entro il termine perentorio del 15 gennaio 2018, i seguenti documenti (in originale):
- certificato penale
- certificato dei carichi pendenti
- 335 c.p.p. SOLO se a conoscenza di indagini o procedimenti penali a loro carico, con una breve descrizione dei fatti.

Inviandoli con raccomandata1 al seguente indirizzo:
Comitato elettorale del MoVimento 5 Stelle per le elezioni politiche
via Piemonte, 32
00187 Roma

SOLO per coloro che hanno già inviato la documentazione al civico 3, possono inviare, oggi stesso, la scansione dei documenti a listeciviche@movimento5stelle.it

Non saranno accettate autocertificazioni, ne documenti inviati tramite pec.
I documenti devono essere al massimo di ottobre 2017, non saranno accettati documenti più vecchi.

La mancata ricezione dei documenti richiesti entro il termine perentorio sopra indicato, determinerà automaticamente la non accettazione dell’autocandidatura.
In presenza di comprovati motivi che non permettono il rispetto di questa scadenza (es. prova della richiesta dei certificati da inviarsi via email), verrà fatta una proroga fino a tre giorni prima del deposito della lista.
In ogni caso è possibile richiedere il rilascio dei certificato con urgenza in molti Tribunali italiani.

Nei prossimi giorni potrai continuare a perfezionare il tuo profilo inserendo i dati per la candidatura.
Coloro che ci hanno scritto per segnalare problemi con l'aggiornamento del profilo riceveranno l'assistenza necessaria.

Qui trovate le linee guida per i candidati alle Parlamentarie che tutti i candidati devono seguire.

Se hai ricoperto incarichi/ruoli di presidente, vicepresidente, tesoriere o segretario di organismi e/o enti di qualsiasi natura giuridica, pubblici o privati, commerciali o no profit, devi inviarci i bilanci e gli statuti di tali soggetti, degli anni in cui hai ricoperto tale carica, precisando altresì i compensi ricevuti a qualsiasi titolo. La documentazione è da inviare come allegato a listeciviche@movimento5stelle.it, indicando nell'oggetto: "statuti e bilanci per candidatura politiche 2018", entro il 15 gennaio 2018.

Solo per i collaboratori di portavoce eletti:
Per completare la propria candidatura, i collaboratori a riprova di non aver in corso contratti di collaborazione di qualsivoglia natura e/o di lavoro subordinato con portavoce eletti sotto il simbolo del MoVimento 5 Stelle e/o con gruppi di portavoce eletti sotto il simbolo del MoVimento 5 Stelle, dovranno fornire entro e non oltre il 10 gennaio 2018 alla mail listeciviche@movimento5stelle.it (mettere come oggetto: "collaboratore - candidatura politiche 2018"), un documento attestante la cessazione del rapporto di lavoro avvenuta entro e non oltre il 10 gennaio 2018 (lettera di licenziamento con cessazione del rapporto di lavoro entro e non oltre il 10 GENNAIO; lettera di dimissioni entro la stessa data; risoluzione contrattuale, etc..). Non saranno ritenuti validi documenti di autocertificazione di alcun genere.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Gen 2018, 15:57 | Scrivi | Commenti (161) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 161


Commenti

 

Ciao

  Sei interessato a un prestito privato o un prestito dal Regno Unito? a un tasso di interesse accessibile elaborato e trasferito entro 5-7 giorni lavorativi?
  Questa è la tua occasione per richiedere un prestito da € 5.000 a € 2.000.000 a un tasso di interesse del 3% con un periodo di rimborso massimo di 25 anni.
Indirizzo email di contatto: carlotadecau@gmail.com

Signora Carlota Decau Sue,
Responsabile dell'elaborazione del prestito
Carlota Decau Finance Company
carlotadecau@gmail.com

carlota 02.10.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Scopro adesso di non essere registrato quando invece ho compilato già in passato modulo di registrazione con i miei dati personali..non sono riuscita a votare mi esce schermata proibito, oppure credenziali non trovato, oppure ha sbagliato più di una la password attenda 10 minuti e riprova..se non ricorda la password clicca su recupera.. pazzesco..provo a iscrivermi con i miei dati personali, mi appare la scritta" mail già esistente".. assurdo perché sono attivista di @attivisti5stellecesenatico

Rosa Palmisano 17.01.18 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Assurdo, scrivere alla e-mail: listeciviche@movimento5stelle.it, il comitato stesso comunica ai cittadini registrati e certificati nel caso di cambio numero di cellulare.
Ebbene è dal 31/2017, che ogni giorno invio a quella e-mai l'avvenuta sostituzione del cellulare e questi non hanno provveduto a modificare. Mi domando se è un sistema telematico, dovrebbe essere in automatico la sostituzione del numero di cellulare, non credo che ci sia una sola persona a valutare ogni e-mai che giunge al comitato. Senza il codice, che il sistema operativo invia all'utente registrato come può l'utente, poter votare.
Da cittadino del M5S, sono deluso per essere trattato in questa maniera, senza poter comunicare direttamente con un operatore, deluso di non poter usufruire di un diritto acquisito da molti anni anche per essere un attivista, oggi... un attivista incazzato !!


Ciao io sono un candidato nel mio comune nelle ultime del 2014 e sostenitore del movimento e sto scrivendo per dare un supporto se posso in merito al nostro gruppo che a mio avviso non opera nel modo come dovrebbe nell'interesse della cittadinanza a causa di persone che non hanno quella passione e quella tinta che il movimento aio avviso necessità io sono stato sospeso da un personaggio un ragazzino allora nei miei confronti,un certo LUCA CARABETTA STRETTO COLLABORATOTE DI IVAN DELLA VALLE il quale è stato da me contattato piú volte te senza mai intervenire per una chiarificazione, io sono stato sospeso perché non condividevo come non condivido ancora adesso alcune scelte che i nostri due consiglieri hanno fatto nel corso di questi anni di presenza in comune,non si fanno mai vedere con la gente la gente è disinformata totalmente di ciò che in comune si decide abbiamo un bellissimo Mercato settimanale creato dal sottoscritto il quale come professione fa il commerciante e non mi hanno inserito neanche nella commissione commercio perché il CARABETTA personaggio come dicevo sopra braccio destro di IvanDella Valle il quale vuole che tutto proceda tranquillo non ha mai alzato un dito tra l'altro ho visto sulle pagine di Facebook che si è candidato alla camera CARABETTA con la presunzione di esperto in commercio al che mi risulta che di esperienza commerciale nulla ha come del resto Della valle io ho partecipato ad una riunione della Bolkestain ma credetemi io non lo ho mai visto su un mercato a farsi conoscere e dialogare in merito con chi ha voglia a conoscere cosa fa il movimento in merito io sono tutti i giorni sul mercato e i mercati di Torino e provincia sono allo sbando perché non c'è nessuno capace e preparato ai di battiti con i commercianti e guardate che noi siamo una bella fetta di Italiani che a tutti fa gola noi potremmo avere la capacità di portarli dalla nostra parte perché potremmo essere gli unici a fare qualcosa a far continuare a far vivere questa ric

Angelo Ariganello 13.01.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, sono un insegnante di scuola primaria assunto a tempo indeterminato dopo 12 anni di precariato grazie ad un' ordinanza del Consiglio di Stato. Adesso, dopo una vita di sacrifici, (sono di origine siciliane ma insegno a Milano dal 2005) di progetti, speranze e tantissimo altro, vedo tutto dissolversi a causa dello stesso Consiglio di Stato . Il predetto organo, dopo ben sette sentenze e centinaia di ordinanze a nostro favore , il 20 dicembre, in seguito alla riunione dell'assemblea Plenaria, ha sconfessato se stesso, condannandoci al precariato a vita. Come può andar bene che un diplomato magistrale era un ottimo insegnante per coprire i molteplici posti vacanti che negli anni i vari governi non sono riusciti a colmare e adesso non lo è più? In questi anni si è solo creato tanto disagio e, soprattutto, non si è riusciti a garantire la continuità didattica , diritto fondamentale dei bambini. Come può un organo, sulla "carta" terzo e imparziale, variare più volte opinioni a riguardo e in definitiva decidere per una sentenza negativa, anniettando il percorso lavorativo intrapreso da migliaia di insegnanti che hanno sempre ottemperato con dedizione ai loro impegni? Come può sempre il Consiglio di Stato dire che nelle sentenze passate in giudicato (ben sette) dire che ha commesso un "errore"? Può succedere tutto ciò? A quanto pare in Italia sí. .. Solo in Italia si riesce a fare queste distinzioni, perché chi è stato fruitore di tali sentenze non sarà toccato da tutto ciò, continuerà ad insegnare. La legge doveva sistemare tutto, invece ha creato solo confusione, mancanze e grandi difficoltà . Si è persa l'occasione per mettere fine a tutto ciò. Credo sia giusto che i cittadini conoscano la verità, perché ci sentiamo e siamo stati "usati" e buttati via. Cordialmente, Alessandro Piazza.

Alessandro Piazza 12.01.18 20:04| 
 |
Rispondi al commento

" Visto il Colpo di Stato Legale . L’attuale legge elettorale è scritta da chi è in Parlamento per mantenere il loro potere ed impedire a chi oggi non siede tra Camera e Senato di presentarsi come nuova forza Politica . " """"""""""""""""""""
Chiedo la Possibilita' di Candidarsi nei Collegi Uninominali """"".e portare il mio contributo per una Rivoluzione Culturale Verso una Societa' Ecologica . E' opinione ormai largamente diffusa e condivisa che il mondo attuale nel suo insieme abbia raggiunto la fine di un epoca con un apocalisse drammatica e piena di contraddizioni le sue forze in campo producono tanta distruzione e poca creazione . L' alternativa è l'utopia fondata su forze credibili che possono progettare una “Societa Ecologica “alternativa alla “Societa dei Consumi “ Il modello attuale della società ha ridimensionato il pensare e l' agire dell' uomo , facendo riferimento ad una materialita' pensantem che non ha connessione con il corpo dell' uomo essendo pura “quantità” ,perdendo ogni consistenza dinamica di principio di ogni relazione , naturale e sociale instaurabile dall' uomo . Riappropriarsi di criteri di scelta commisurata al riconoscimento della commplessita' cosmica del soggetto umano dunque il criterio generale deve essere quello della definizione “ Qualitativa “ della progettazione della Società. La “ Società Ecologica “ é la “Societa'' Utopica “ quella realmente costruita dall' aspirazione alla Verita' alla Liberta' alla Giustizia - Azioni dirette a promuovere un mondo migliore. Un mondo, cioè, in cui prevalgano il rispetto per la natura e per l'ambiente in cui viviamo ed il rispetto per le creature animali quali esseri viventi, senzienti ed amici dell'uomo. In sintesi : un mondo ideale che diventa reale con l'impegno di tutti.

Alessio Nanni 10.01.18 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda per tutti:
Qualcuno ha provato a contattare listeciviche?
Se si, avete mai ricevuto una risposta?

luciano m., Aosta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 10.01.18 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
mi sono deciso a scrivere dopo aver ascoltato l'intervista a DI BATTISTA durante il programma DI MARTEDÌ'.
Solo durante la trasmissione sono venuto a conoscenza dei curricula da inviare per l'esame delle candidature del Movimento alle prossime elezioni politiche.
Non sono certo di essere ancora in tempo per propormi ma, a questo punto della mia vita, sono decisamente convinto di voler continuare a fornire il mio apporto e sostegno al Paese attraverso il M5S, con persone che mettono la faccia e fanno sentire la loro voce e loro tramite quella di tanti italiani delusi.
Sono un Ufficiale superiore dei carabinieri in pensione (da circa un anno) e, prima di lasciare il servizio attivo (in anticipo di circa 10 anni), dal 2008 al 2016 sono stato anche dirigente presso la presidenza del consiglio.
Dopo aver servito lo Stato sia come carabiniere (di cui sette anni trascorsi al comando di reparti in Sicilia, compreso il ROS di una di quelle province) e sia come dirigente, in ruoli apicali, nell'ambito della sicurezza dello Stato, ho deciso di lasciare il servizio e rinunciare alla consistente prevista indennità in quanto fortemente deluso dalle scelte, non del tutto trasparenti, intraprese dai vertici delle importanti organizzazioni presso le quali ho esercitato la mia professione, sempre nella convinzione di servire lo Stato e i cittadini.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro e, qualora la dirigenza lo ritenga opportuno, sarei interessato ad incontrare di persona i rappresentati del Movimento.
Vi ringrazio, ad ogni modo, per quanto state facendo per il nostro Paese.


Salve vorrei sapere chi siano le persone registrate nel blog ed abilitati a votare i candidati per le politiche. Grazie

Giuseppe Serpi 09.01.18 22:20| 
 |
Rispondi al commento

mi sono iscritto alle parlamentarie senza ostacoli ma la richiesta dei documenti (cert.penale e carichi pendenti)non puo' essere consegnata entro il 15 gennaio dovendo inviare moduli per posta normale,per cui una decina di giorni ho anche la fattura della richiesta che dovrei mandarvi con dropbox che non voglio usare...che faccio?

ernesto branca, orco feglino Commentatore certificato 09.01.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Qual'e' la procedura nel caso ci si voglia candidare alle parlamentarie in una circoscrizione estera non essendo residenti in italia e regolarmente iscritti all'AIRE?

Francesco Favaro' 09.01.18 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo all'attenzione del garante sig. Giuseppe Piero Grillo, detto Beppe.
Giorni fa ho provato, ripetutamente, la registrazione alla nuova associazione su Rousseau già dalla serata del 2 gennaio, invano, nonostante la proroga del termine posticipato alle ore 17:00 anziché le ore 12:00 del 3 gennaio, come originariamente previsto.
In ragione del fatto che la procedura online era l'unica prevista, e non essendo riuscito a perfezionarla a causa dell'inadeguatezza del sistema stesso o del server sul quale il sistema Rousseau risiede chiedo, anzi esigo, che tu Beppe Grillo ti attivi per riaprire i termini di iscrizione, visto che la partecipazione democratica e attiva alla politica è sancita per diritto COSTITUZIONALE (art. 3) e non può essere limitata a causa dell'inadeguatezza di un server.
Altrimenti, tu Giuseppe Piero Grillo detto Beppe, per dirtela in un linguaggio a te più familiare e congeniale, non sei garante di un gran BELINO di nulla.

Emanuele Rossiello 08.01.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del sacchetto di plastica devo dire che è UN INSULTO alla nostra intelligenza in quanto LO PAGHIAMO GIA' CON IL PESO DELLA MERCE AL COSTO DELLA MERCE E devo dire che quelli usati fino adesso ERANO MOLTO PIU' SPESSI E PESAVANO DI PIU' quindi per COMPENSARE IL PREZZO CON QUESTI PIU' LEGGERI ci fanno PAGARE LA DIFFERENZA.
E questo è un dato di fatto!
Per quanto riguarda la RIBELLIONE A NON USARLI è tutta la RABBIA CHE ABBIAMO che SI PUO' MANIFESTARE DIRETTAMENTE IMMEDIATAMENTE come quella Signora che ha messo uno scontrino su ogni mela ( VERAMENTE AMMIREVOLE!)
cosa che non si può fare con LA BENZINA, IL GAS e LA LUCE.

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.01.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Per candidarsi è necessario aver superato i test dell’e-learning?
O no?

Lorenzo B., Trieste Commentatore certificato 08.01.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, per richiedere il certificato penale e certificato dei carichi pendenti il tribunale di Treviso necessita di più di una settimana per rilasciarlo. Essendo stato comunicato il giorno 4 gennaio con solo 11 giorni, 6 esclusi i festivi e con le chiusure per ferie è possibile avere una proroga per reperire i documenti?

Grazie mille

Luca Ariedi 08.01.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

A titolo informativo, per chi si reca al Tribunale di Roma da zone lontane dal centro, domani 09/01 l'Ufficio Certificati Penali di piazzale Clodio rimarrà chiuso al pubblico, quindi non sarà possibile richiedere i certificati. Oggi resterà aperto fino alle ore 13.

Michela Riviello 08.01.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto la conferma della mia proposta di candidatura ma non riesco a inserire il mio curriculum perché quando cerco di modificare il mio profilo mi appare la scritta "Got an error: Can't use an undefined value as a HASH reference".
Potete darmi una mano, potete sbloccare l'errore? Grazie.

franca tacchino 08.01.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ho letto l’invito odierno di Di Maio a farsi avanti per i collegi uninominali: dav non iscritto al Movimento, sono interessato a farlo per il Senato, avendo oltre 40 anni. Come farlo, ed entro quando?
Grazie, in attesa di un cortese riscontro.
Dott. Riccardo Cochetti - Roma

Riccardo Cochetti 07.01.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
non sono riuscito ad inviare il mio curriculum per le Parlamentarie, anche per via di problemi nella trasmissione.
Ciononostante mi rendo disponibile, nel caso la mia persona possa risultare utile per la causa.
Mi presento.
Sono Giuseppe Lettini, anni 61, nato a Catania, ma residente dal 2009 in Arezzo.
Fino al 1977 ho risieduto nella mia città di origine, dove ho frequentato le scuole dell'obbligo e il Liceo Classico.Sono laureato in Scienze dell'Amministrazione.
Dall'aprile all'ottobre 1977 ho frequentato l'87° Corso AUC presso la SAUSA (Scuola Allievi Ufficiali e Sottufficiali di Artiglieria ) in Foligno(PG).
Dall'ottobre 1977 al 2 febbraio 2016 ho prestato servizio come ufficiale dei Carabinieri in varie parti d'Italia (Palermo, Palmi (RC), Roma, Caltanissetta, Viareggio, Vercelli, Savona, Albenga(SV), Firenze, Messina, Arezzo).
Dal 3 febbraio 2016 sono stato posto in congedo per limiti di età e collocato nella riserva, col grado di colonnello.
Superfluo dire che sono "incensurato" ed è proprio la battaglia per affermare l'onestà nella politica il punto del programma del Movimento 5 Stelle che più mi affascina e convince.
Non mi dilungo oltre , rimanendo, come già detto, disponibile per una eventuale partecipazione.
cordiali saluti

Giuseppe Lettini 07.01.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento


il programma Rousseau ..(NONOSTANTE l'impegno specifico di Gianroberto - ultime frasi del suo intervento il 14/10/2014 al Circo Massimo ..circa .."scoveremo amMASSI di dati anagrafici e ed anNULLEremo sostanziali STRUmentali iscrizioni-AUTOcertificazioni- AUTOvotazioni da un MEDESIMO pc")..CONTInua a consentire al PREvalente SISTEMA NEGATIVO di INfiltrarsi-anNULLAre-avvVELENAre "OGNUNA-O VALE UNA-O" con il suddetto e meetuup con MEDESIMI nominativi copia-inCOLLA

d'ALTRonde...è SIGNIFICATIVO ..che il 90% di candidature...-à A) è comPOSTO da 30/40enni …NON sposati e che si"dicono", MAA..NON "hanno FATTO"... B) MAMME-papà con figli e “QUADRATURE mensili" dell'economia familiare...NON hanno possibilità-tempi- . PUR PIENE-I di ENERGIE-ESPERIENZE-VOLONTA' CIVICHE..COERENZ-CONCRETEZZA C ) E' IMPORTANTE – URGENTE il lavoro di staff e probivir..nel VERIFICARE le SEGNALAZIONI . documentate ..e di "organizar di meetup /profili-pagini "Beppe Grillo e M5S" che NON hanno MAI consentito- . indetto Assemblee Pubbliche.. ( = caporali SOLI-SOLIsti-AUTOreferenti-selfisti..CONTRAri ad "OGNUNA-O . VALE UNA-O")
FORZAAA e "BUONA SALUTE" a-da CERIGNOLA ed i quasi SEI inCENERItori che CONTInuano ad avVELENArci-MORTIficarci-TUMORarci, Mosà e FAMIGLIA

Mose Sorbo 07.01.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Non ho fatto in tempo ad inviare il mio curricula, e non sono favorevole ad invio di curricula, ma solamente ad incontri diretti con le persone candidate.
Solo così secondo me si può decidere di candidare qualcuno.
Altrimenti candidiamo solo persone che nella vita non hanno nulla da fare e tanto tempo per scrivere.
Sono un piccolo imprenditore della Sanità’. Nella mia vita ho gestito anche come direttore commerciale una importante azienda del Lazio con ottimi risultati , ed ora gestisco la mia e vi assicuro che con tutte le difficoltà che lo Stato mi mette tra le ruote e’ molto complicato avere del tempo per poter inviare curricula. Comunque resto a disposizione se qualcuno avesse voglia di incontrarmi per conoscermi meglio e condividere le idee per poter cambiare questo paese, in primis la giustizia, perché senza una magistratura che funziona in tempi brevi, sono solo onesti a rimetterci mentre i ladri possono prosperare.

Marco Aita 07.01.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Regole trasparenti per persone necessariamente trasparenti, ma che da semplici cittadini senza santi in paradiso potrebbero diventare gli statisti del domani! ... È INCREDIBILE! Mai visto in vita mia! Peccato essere al "confino" e non poter partecipare! Sembra di essere tornati al dopoguerra, ai tempi della Costituente del buon Calamandrei, quando la politica era molto più onesta e vicina al popolo, ben prima dei vari Andreotti, Craxi, Berlusconi, Renzi ecc. ecc. ...

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.01.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi, io ho inviato la mia candidatura ma non ho ricevuto nessuna mail di conferma o di richiesta di ulteriori documenti. Come devo comportarmi?

Vito D'ALESSANDRO 06.01.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Per le Parlamentarie una domanda sorge spontanea, tipo LUBRANO, votano col PC gli iscritti, ma da qui al voto chi si iscrive ,simpatizzante, amico familiari, possono iscriversi e votare ? Grazie.

Emilio C., MILANO Commentatore certificato 06.01.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA CASA, L'ITALIA..!
#M5S #GETOUTERYBODY #STOPEUROBBERY #VINCOLODIMANDATO #BASTAKASTA #EDUCAZIONECIVICAOBBLIGATORIA
https://www.facebook.com/giampaolo167/posts/10211110723665965
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10211110702945447&set=p.10211110702945447&type=3
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10211103168357087&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 06.01.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto molti tentativi per l adesione alla camera del senato.come faccio a capire se un tentativo è andato a buon fine.grazie.

LUCIANO Gabriele Renzetti 06.01.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri è morta Marina Ripa Meana della Rovere.
Prima di morire ha registrato un annuncio.
Praticamente pubblicizza la possibilità, nel nostro paese, di usufruire della sedazione profonda, per morire.L'ha praticata per non andare a morire in Svizzera.
Sono rimasta molto sorpresa per questa cosa, perchè so che la legge italiana vieta l'eutanasia.
Una cara persona è morta dello stesso male, per sfinimento. L'unica assistenza avuta, è stata un'infermiera qualche ora, da lunedì a venerdì, nulla al sabato, domenica e giorni festivi. Tutto a carico della famiglia.
Ora sentire che si può usufruire di una tale assistenza mi è sembrato un previlegio avuto da Marina (beata lei), ha continuato a stupirci.
Nello stesso tempo però dobbiamo avere spiegazioni in merito a questa sedazione profonda.

Paola 06.01.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio questo metodo aperto di partecipazione che mi fa sperare in un giorno in cui saremo in grado di scrollarci la cattiva gestione e il malaffare che ormai come un cancro maligno abita il nostro Parlamento ...la medicina per l'Italia è somministrata il 04 marzo 2018 e speriamo sia efficace!!!!!!!! Da li si inizia senza se e senza ma....solo se avremo maggioranza potremmo fare le leggi che ci ripuliranno dalla mentalità incivile che ha pervaso questa Italia....
Grazie 5 stelle meravigliose

natalia zirizzotti 06.01.18 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Renzi, promette di eliminare il canone Rai. Tutto questo dopo averci costretto a pagare per una Rai pilotata dal suo partito, che abbiamo dovuto disertare, per la schifezza dei programmi e delle informazioni pilotate. La Rai deve rimanere pubblica e dobbiamo poterla guardare perchè è al servizio dei cittadini. Il canone si paga, ma la gestione non deve essere come Renzi l'ha imposta.

Ieri è morta

Paola 06.01.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesca de Vito
Pensierino del giorno
Il problema non è il numero dei candidati alle primarie del M5S...ma gli interessi economici che compongono le liste degli altri...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Liviana
Renzi 2015: "il canone Rai non è una tassa ma devono pagarlo tutti"
Renzi 2018: "Il canone Rai è una tassa che va abolita, la tv pubblica deve essere di tutti"
Spero che anche gli altri Paesi europei abbiano il cretino del villaggio

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno potrebbe spiegare la nuova linea sulle alleanze??

adamo ed eva Commentatore certificato 06.01.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Stamattina mentre leggevo il Fatto Quotidiano on Line,sono incappata in un articolo scritto da un assessore PD di nome Andrea Viola il quale ha scritto parole offensive nei confronti del M5 S.
Come fanno a dare spazio a certa gente? Se avevo intenzione di abbonarmi al Quotidiano,stamattina me ne è passata la voglia.

Terry E. (), Mi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.01.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

franquart
Caro Claudio Pizzarello
Pur tralasciando i problemi gravi e urgenti di tutta la galassia e dello scibile italico, resto volutamente nel ristretto ambito dell'ecologia e del rispetto del pianeta. Quello che fa insorgere giustamente è che proprio in considerazione delle numerose gravi emergenze nel nostro Paese, le malattie, le malformazioni, le morti in determinate aree italiane, del tentativo di ognuno di sopravvivere alle Ilva di governo, alle porcate a favore Sorgenia Savona, alle repressioni violente contro manifestanti inermi NoTap e privati dei minimi diritti umani, delle tonnellate di imballaggio industriale a norma e non smaltibile presenti in ogni supermercato, della Terra dei Fuochi nel Milanese (v. incendi tossici di luglio settembre, ottobre, questa settimana), ecc.ecc., (posso continuare all'infinito), il governo e i ministeri Salute e Ambiente ci dicano che coi sacchettini bio salviamo il pianeta, che pagarli è un atto di civiltà, che così dobbiamo essere orgogliosi di risolvere la tragedia inquinamento, ecco che anche l'italiano più pecorone si ribella. L'italiano lo puoi tosare quanto vuoi, ma pretendere anche di scorticarlo con delle balle è troppo. Buona giornata. Saluti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Travaglia
Ma guarda che nessuno ce l'ha con il sacchetto! Ma cosa vi siete messi in testa?! Ce l'hanno tutti con questa politica, che è la stessa che non fa niente contro la mafia, la corruzione, l'evasione fiscale, i favoritismi di ogni genere (guarda a caso), che gonfia il debito pubblico per cercare di mantenere il consenso.

Mi piace pensare che il sacchetto sia quell'insignificante pezzetto di legno che se tolto casca tutto il palco.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

alb159
Il costo dei sacchetti biodegradabili è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Siamo tutti consapevoli dell'esiguità di tale balzello .... ma è l'ennesimo balzello .... l'irritazione dei cittadini era già altissima nei confronti dell'inadeguatezza dimostrata dagli attuali governanti ... l'irritazione dei cittadini era già altissima per dover subire il regime fiscale più oneroso d'Europa .... l'irritazione dei cittadini era già altissima per dover sopportare dei servizi statali tra i più scadenti d'Europa .... e la classica goccia che facesse traboccare il vaso era ormai inevitabile.
E' invece sorprendente come gli attuali governanti, a meno di 3 mesi dalle elezioni, continuino a commettere azioni totalmente controproducenti .... ma non hanno neanche un esperto di marketing e comunicazione per la loro classe dirigente?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renato Bonivento
Qui parliamo di balzelli che in media costano a famiglia almeno 12-15 euro al mese in più ed il bilancio ne risente, eccome, (viene una cifra da 50 a 100 euro l'anno, pensando al numero enorme di sacchetti imposti a qualunque punto vendita non solo sull'ortofrutta ma su salumi, formaggi, carne, pesce, medicine...) se pensiamo che fino a prima di questi già molti non arrivavano a fine mese, altro che i tarallucci e vino delle istituzioni italiane tutte contente del fatto che finalmente siamo in ripresa: ma dove? Ma quale? Ma per chi? E' per questo che i sacchetti hanno suscitato tutto questo vespaio e non capire fingendo di offendersi per la pochezza di fronte ai veri problemi nostrani sa molto di salottino perbenista, con quel tantino di puzza sotto il naso di gusto borghese ed i pensieri immersi nel dopolavoro shoppingaro. O al massimo nel trastullo quotidiano dell'ex premier vanesio che si dava tante arie sinistrorse. Ma il peggio di sé e di tutta la faccenda lo ha dato il governo inutile dell'uomo inutile, declamando che il secondo scopo della furbata stava nella salvaguardia dell'ambiente, visto che i sacchetti in questione sarebbero stati compostabili. Fandonia colossale poiché se al sacchetto bio tu ci metti l'etichetta col prezzo il sacchetto non è più compostabile.
(Ma di cosa si sta parlando? Ma ci avete presi tutti per scemi? Renzi, forza, prometti se se sarai eletto leverai il sovrapprezzo dei sacchetti!!! )

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento

E in galera non c'è andato nessuno e nessuno ci andrà....ma forse la colpa è della Raggi.
Ora mi aspetto dai media la stessa medicina per Musumeci...:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/05/sicilia-il-settore-dei-rifiuti-in-emergenza-da-ventanni-tra-debiti-miliardari-clientelismo-e-lombra-di-cosa-nostra/4065029/
^^^^^^^^^^^^^^^
Che paese!
E la Magistratura?
E i partiti?
E l'onestà?
E la trasparenza?
E la lotta alla Mafia?
ssssss...tranquilli pagherà pantalone!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.01.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Massimiliano Ambrosioni
L'analisi di Pizzarello di IFQ (che dice che si sono aggravi ben più importanti da contestare) è incontestabile, per quanto è ovvia, però io sono uno di quelli che si sono arrabbiati di brutto, e sa perché? Ormai un'età ce l'ho, mi sono abituato alle leggi porcata che introducono di soppiatto le solite furbate. Ma che mi propinino un balzello sia pure da poco con la scusa dell'ecologia mentre mi vietano di usare il mio sacchetto e di riciclare il loro bio al 40%, che lo inseriscano nei meandri di un'altra legge, che favoriscano spudoratamente una sostenitrice renziana, che usino la solita scusa della direttiva UE, il tutto alla luce del sole, non lo digerisco. E' una vita che mi prendono per il cxxo, ma ora questi acrobati della lingua, questi str*** che mi propinano il politically correct ogni volta che aprono bocca, non si degnano neppure più di darci una pennellata di vaselina.. Beccati questa e zitto! Tutti marchesi del Grillo, e noi non siamo un c.... Almeno fatele di nascosto le vostre porcate.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

7 truffe per giustificare il costo dei minisacchetti
- lo vuole l'Europa (falso)
- è a difesa dell'ambiente (falso perché il numero di sacchetti resta lo stesso e se si voleva difendere l'ambiente si potevano imporre buste di carta gratuite e fare leggi che limitassero plastica e imballi)
- è a difesa della salute pubblica (ridicolo visto che della salute pubblica questi proprio se ne fregano)
- è stato messo di nascosto ad agosto in un decreto sul Mezzogiorno (trucco che ne prova ulteriormente la falsità)
- lo paghi anche se il sacchetto non lo prendi
- non è vero che l'aggravio annuale è minimo perché le associazioni consumatori ne hanno calcolato un totale a famiglia che va da 50 a 100 euro per cui minimizzare il danno è da ipocriti
- non è vero che è una quisquilia perché lo Stato minaccia il venditore che non si adegua e mette il suvrappiù fisso in cassa di multe salatissime da 2.500 euro a 25 mila euro che possono salire a 100mila euro se la violazione riguarda quantitativi ingenti o se il valore delle buste fuori legge è superiore al 10 per cento del fatturato del trasgressore.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento

GIORGIO PULICI
L'esimio articolista non spiega come mai, se il costo del sacchetto è cosi secondario, abbiano messo la regola che il sacche DEVE essere a pagamento, pena multe esorbitati per l'esercente. Se fosse stato fatto solo per l'aspetto ecologista, bastava imporre che i sacchetti fossero biodegradabili e che si potesse continuare ad averli senza ulteriori costi aggiunti. Se invece lo scopo è quello di scoraggiarne l'abuso perché hanno un prezzo, ecco che il costo non è più un fattore marginale e l'ironia dell'articolista è completamente fuori luogo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento

B
Aggiungiamo che di ridicolo semmai non c'è la protesta di un popolo ormai allo stremo all'ennesimo furto ma il voltafrittata della Lorenzin e di Calendo che, non potendo dimostrare che il n° di sacchetti diminuiva beneficiando l'ambiente hanno tirato fuori 'questioni di sanità pubblica', cosa che diventa grottesca davanti agli incineritori, le discariche, i regali alle ditte inquinanti come l'Ilva, l'abbandono del territorio, le scuole pericolanti e ancora con l'amianti e i tagli alla sanità che ogni Finanziaria ha fatto prima di ogni altra cosa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:32| 
 |
Rispondi al commento

A
CONTRO GLI SCIOCCHI CHE DICONO CHE I SACCHETTI A 2 CENTESIMI SONO UNA COSA MARGINALE CHE DIMOSTRA CHE SIAMO UN PAESE RIDICOLO (vedi IFQ)
(...a parte che un'ulteriore tassa calcolata dalle associazioni consumatori da 50 a 100 euro l'anno per famiglia è tutt'altro che marginale, e che qualsiasi cifra pagata illecitamente due volte anche se il sacchetto non lo prendi si chiama furto...)

Big Grim
Di sciocco nella protesta contro il pagamento di questa nuova ''tassa'' non c'è nulla, se non coloro che non hanno inteso il senso della ribellione.
Per capirlo basta porsi alcune domande:
- Se Renzi voleva fare l'ecologista, perché non lo ha detto chiaramente, quando ha deciso di percorrere questa strada? B con la Brambilla ha fondato il Partito Animalista, non perché ci tenesse particolarmente alla fauna, quanto per intercettare una quota di voti che magari non avrebbe mai raggiunto. Poteva Renzi, suo emulo, fare lo stesso? Certamente sì.
- Perché invece Renzi ha deciso, zitto zitto, di inserire una norma in un provvedimento per il Mezzogiorno, emanata tra l'altro in agosto (quando la gente è più disattenta)? Non voleva che la gente sapesse che tale provvedimento andava a favorire una azienda amministrata da una sua ''amica''?
- Poteva Renzi metterci la faccia, e dire, fin da agosto, che a partire da gennaio i sacchetti sarebbero stati a pagamento? Perché non lo ha fatto? Paura di perdere voti o temeva che, se lo avesse detto per tempo, una tale manovra non gli sarebbe stata possibile?
- Ed infine, ciò che dà più fastidio è che tutto sia avvenuto ''di nascosto''. Se Renzi ha avuto il coraggio di fare questa manovra da 2 centesimi in segreto, quante altre cose ci potrebbe occultare,e poi presentarci il conto solo a fatto compiuto?
Ecco che se si riflette, la questione dei sacchetti è molto importante e merita tutto lo spazio che le è stato dedicato ed anche di più

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento

CARO STAFF M5S
Una domanda sorge spontanea: perchè per le votazioni, per le iscrizioni e per l'invio della documentazione si impongono tempi così ristretti?
Questa è una cosa che proprio non capisco. Se si vuole usare il metodo della democrazia diretta, che va benissimo, però bisogna concedere i tempi necessari. Quando vogliono concorrere molti cittadini (e questo è un bene) che si lasci loro il tempo utile per permettere la partecipazione.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 06.01.18 09:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

2
La Rai è soggetta a un pesantissimo controllo politico da parte di un Parlamento illegittimo uscito da una legge elettorale incostituzionale e da un Governo sfiduciato dal referendum, per cui oggi la Rai dà una informazione di parte,distorta e deviata,alla mercé del Pd,non indipendente come dovrebbe essere in un Paese libero e democratico Questo ha portato al censura e alla estromissione di persone di valore come Paragone,Massimo Fini o la Gabanelli e alla nomina di soggetti chiave scelti dai partiti politici,in un quadro di lottizzazione assoluta che censura qualsiasi informazione diversa da quella imposta dal potere
La proposta principale è svincolare almeno parzialmente la Rai dal controllo dei partiti adottando norme specifiche per la governance,come avviene in altri paesi europei.Accuse fortissime sono poi contro la pessima e costosissima amministrazione.La pessima gestione ha portato continui sprechi e una struttura interna elefantiaca che pregiudica la produzione ottimale dei programmi radiotelevisivi

Bellinda
"Il modello scelto dal M5S è quello del contributo pubblico più un solo canale con pubblicità e con vincolo di destinazione degli introiti pubblicitari esclusivamente ai contenuti del canale e/o a iniziative e attività previamente individuate.E' una soluzione assimilabile al modello britannico di servizio pubblico,formato da un’emittente finanziata interamente con il canone e da un’altra finanziata con la pubblicità,ma con precisi obblighi di servizio pubblico sia in termini di programmazione che in termini di investimenti.Questo è un punto programmatico del M5S sulle telecomunicazioni"

Si pensi all'importanza fondamentale della RAI nella manipolazione dell'opinione pubblica e nell'indirizzamento distorto al voto e sarà chiaro come la proposta di Renzi sull'abolizione del canone sia ridicola,grottesca e insufficiente di fronte a un problema molto più grande che coinvolge la libertà,il diritto a una informazione libera e la democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

1
RAI
La promessa di Renzi che, se eletto, eliminerà il canone, oltre ad essere grottesca, lo designa come truffatore totale.
Oggi abbiamo una RAI che obbliga al pagamento del canone nella bolletta della luce ("per evitare l'evasione", come dichiarò Renzi quando lo impose, obbligando anche chi non ha televisione al versamento di 10 euro), ma la stessa RAI eccede in una pubblicità indebita, che dovrebbe essere consentita solo alle tv private che devono autosovvenzionarsi e non godono del canone, da cui la Rai riceve 2,1 miliardi.
La Rai è un carrozzone elefantiaco e indecente con 13.000 dipendenti, il costo medio dei quali è di 90 mila euro. Malgrado il canone è i ricavi pubblicitari, la Rai è sempre in rosso, grazie alle cifre altissime prese dai suoi dipendenti con dirigenti che sforano i 240.000 euro annui di tetto sui superstipendi. Il 4 ottobre 2016 alla Camera la commissione di Vigilanza permise alla Rai di emettere bond a patto che inserisse nello Statuto l’obbligo del limite da 240 mila euro, ma l'impegno non è mai stato rispettato, senza che Renzi sia mai intervenuto. Per cui oggi abbiamo artisti, presentatori, oltre a 41 dirigenti che superano quel tetto e contratti scandalosi come gli 11 milioni a Fazio o i 400.000 euro alla Hunziker per i tre giorni di San Remo, 650.000 euro a Carlo Conti sempre per i 3 giorni di San Remo. Malgrado il numero esorbitante di addetti, la Rai non fa quasi più autoproduzione ma acquista prodotti esterni già fatti. La sua produttività è minima. Si pensi, per es. ai magnifici film storici e ai bellissimi documentari prodotti dalla BBC. Oltre a ciò, la Rai è monopolizzata dai partiti, in particolare oggi dal renzismo, che non rappresenta nemmeno la maggioranza degli elettori (mentre il M5S che è il partito di maggioranza nel Paese è trattato come ospite sgradito da attaccare in ogni luogo).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luca di Rho, grazie ma vorrei lasciare questa chance ai giovanissimi per esempio, affinche' partendo dai loro stessi problemi, una volta analizzati i meccanismi e i deficit, possano contribuire a migliorare la societa' :)

nadia r 06.01.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Sacripante70
Ah ah ah, è la durata delle leggi del bombetta, ora le faccio e quando serve per tornare sui cadreghini le annullo, tanto i soldi sprecati per farle non sono i suoi .......a breve reinserimento articolo 18 e abolizione job act .......a seguire obbligo di assunzione di tutti i contratti a termine ....... venghino venghino.... alle 18:00 spettacolo pirotecnico e truccabambini!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Harry Haller
Mi ritrovo spesso a pensare che questo Paese, in fondo, sia sempre prigioniero del Medioevo, di un retaggio ereditato da chi ha le leve del Potere e che si manifesta nel rapporto tra lo Stato ed i suoi cittadini, trattati di volta in volta come minorati, imbecilli, evasori, imbroglioni, o come mucche da mungere sino allo sfinimento.....

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Maria Alessandra Costantino
NON C'È TRIPPA PER GATTI!! ARRIVANO I NUMERI DA CAPOGIRO...

Finalmente il pool di esperti si pronuncia sullo stato di salute delle casse regionali...e a Musumeci non resta altro che arrendersi alla dura realtà, infatti è convinto: "bisogna ridurre la spesa pubblica ed eliminare gli sprechi.."

Dall'analisi degli esperti emerge: Disavanzo di oltre 5 miliardi e 900mila euro e indebitamento di oltre 8 miliardi di euro.

Il quadro molto probabilmente è peggiore di quanto fino ad oggi emerge, poiché non sono stati ancora accertati i dati delle società partecipate e quindi, sulle relative reali perdite che pesano sul bilancio regionale!!

Ora, chiederei a Miccichè a proposito delle sue considerazioni sul ritorno agli stipendi d'oro..: il concetto di tetto le sembra ancora assurdo????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Mauro Chiostri
La vicenda Tabacci-Bonino ci fa capire in quali condizioni si è ridotta la politica nel nostro Paese.Ormai non ci sono più incompatibilità, steccati ideologici,prese di posizione contrarie che possano impedire un apparentamento di convenienza.Quello che fino a pochi anni fa veniva considerato impossibile adesso è la norma L’inciucio,parola una volta negletta,adesso è considerato prova di maturità politica,il fatto che un democristiano salvi i Radicali da una disagevole situazione non ha suscitato nessun clamore né da una parte né dall’altra.Quello che ci aspetta dopo il 4 marzo è fin troppo facile da prevedere.Vada pure a votare chi ne ha voglia ma non si faccia illusioni sul valore della sua scelta,temo che nessuno ci potrà salvare da un governo di larghe,se non larghissime,intese

Lorenzo Vendemiale
Caro Mauro,la parola inciucio è fin troppo abusata,lasciamola dunque a ciò che merita davvero:in particolare alla tessitura di trame segrete e intenti più o meno nascosti.Qui,invece, è tutto fin troppo alla luce del sole:mestieranti vecchi e giovani della politica,che trovano sempre una maniera nuova per riciclarsi.Solo che a furia di girare e riposizionarsi,si sono ormai dimenticati da dove vengono.Così arriva persino la lista radical-dc
L’operazione Bonino-Tabacci è solo l’ultimo caso di cespugli e gruppetti che si sono riorganizzati in questo modo.Con la sola differenza che qui non ci troviamo di fronte ai soliti alfaniani e verdiniani abituati a saltare di carro in carro, ma al vecchio cattolico–che votò contro il divorzio–a sostegno della leader radicale e abortista.Ci guadagnano tutti,non perde nessuno:i pochi che avrebbero potuto avere qualcosa da ridire(Dellai e gli altri membri di Centro Democratico),si sono già accasati altrove con la ministra Lorenzin e la nuova Margherita
Di che stupirsi,allora,se qualcuno lo fa,forse è solo perché li aveva sopravvalutati.Nonostante tutto, però, l’appuntamento del 4 marzo non va sminuito

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Candidature negli altri partiti.
I candidati eletti devono pagarsi la poltrona.
Il Pd chiede 35mila euro tutti assieme o 1500 al mese.
Per entrare nel listino di Forza Italia bisogna versare tra i 30 e i 40mila euro.
La Lega chiede 20 mila euro.
Matteo Renzi, pur avendo messo in cassa integrazione i 180 dipendenti, può contare sui 6,4 milioni arrivati grazie all’ultimo 2 per mille: la cifra più alta tra tutti i partiti.
Appena Grasso ha lasciato il Pd, il tesoriere Bonifazi gli ha intimato di pagare le pendenze: 83.250 euro, entro il 15 dicembre".In pratica Grasso non avrebbe mai versato quanto dovuto al partito di Renzi, a differenza di altri ex iscritti come Pierluigi Bersani o Guglielmo Epifani che hanno saldato tutti i propri debiti prima di abbandonare il Pd.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 07:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STEFANO RAGUSA
Stasera Di Maio a Rovereto ha preso gli applausi criticando il redditometro. Nel cuore del distretto artigiano del mobile, in una sala gremita sopra e sotto, Di Maio diceva "non bisogna fare nuove leggi, bisogna abolire quelle che ci sono come il redditometro dove si inverte l'onere della prova. Non sei tu colpevole di produrre poco reddito. No, tu sei innocente [applausi]. Sono io stato che devo dimostrartelo. Non serve nemmeno venga a fare i controlli in azienda. Incrocio i dati con gli altri enti. Perché non è stato mai fatto?" [applausi] - Ora mi spieghi il signor, esperto politologo Travaglio come questo si concilia con il parlare di "lotta all'evasione" - Provi il signor Travaglio a spiegarlo all'artigiano di Rovereto che il redditometro è una misura di lotta all'evasione, senza portarsi l'ombrello per ripararsi dai lanci di pomodori. Ovviamente il discorso di Di Maio non accarezza gli evasori, parla di semplificazione, ma queste son cose che capisce meglio chi ha sensibilità d'impresa. "voglio stare tranquillo" significa anche che pur di non vedermi la finanza in ufficio, che tanto qualcosa la trova sempre tra le mille leggi e cavilli, ti pago 1000-2000 euro in più di studi di settore anche se non ho guadagnato. Questo è diventato il redditometro: un pizzo legalizzato. La selva delle leggi complicatissime per ricattare l'artigiano, tenerlo sempre sotto schiaffo e sissignore signorsì. Quando tu, politico, parli di lotta all'evasione ad un artigiano che paga le tasse, quello non pensa che tu pizzicherai gli evasori fiscali, ma che gli metterai l'ennesima finta legge antievasione, che gli procurerà l'ennesimo gravoso impegno dal commercialista, l'ennesimo grattacapo, perdita di tempo che lo rallenterà nel lavoro.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.01.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emergenza rifiuti in Sicilia.
Guarda un pò il neo eletto Governatore della Sicilia sarebbe intenzionato a chiedere l'emergenza rifiuti. Praticamente vuole altri soldi dallo Stato per coprire gli sperperi ,per lo più soldi dati in cambio di voti dai suoi predecessori e da suoi compagni di cordata. Invece di chiedere soldi, pensi a ridurre tutte le prebende ed i favori concessi agli amici degli amici ,così come sta facendo la Raggi a Roma. La stampa e le Tv italiane ipocrite e false ,come al solito, hanno fatto calare il silenzio stampa sul governo della -sicilia. Per la Raggi articoli e servizi fake , tutti i santi giorni per un anno e mezzo ed ancora continuano. sulla Sicilia silenzio di tomba, così come su Milano,Liguria e Campania. Poi fanno le campagne contro l'odio sul web, tentano di mettere il bavaglio alla rete e parlano anzi straparlano di fake news , quando loro stessi diffondono a iosa o non diffondono a seconda della convenienza notizie vere in parte o non vere del tutto. I FAKE sono loro stessi.Meno male che c'è la rete dove si possano avere informazioni alternative e scoprire i loro falsi. ecco perchè stanno tentando di mettere il bavaglio ,anche all'unica ,con le dovute eccezzioni , informazione libera.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.01.18 05:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,

Spero di esser piu' fortunato nel trovare supporto in questo blog.
Da circa tre anni io e la mia famiglia ci siamo trasferiti negli Stati Uniti, e qualche mese fa ho deciso di partecipare alle parlamentarie nella circoscrizione estero America Settentrionale e Centrale.
Purtroppo, pur essendo iscritto da tempo la verifica non ha avuto esito positivo, a quanto pare perche' il sistema non riesce ad inviare l'SMS al mio numero personale qui negli USA, ho mandato varie emails per richiesta di supporto ma ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta.
Capisco che e' ormai tardi per la mia candidatura, ma chiedo a chi di competenza almeno di aiutarmi a risolvere il problema della verifica della mia iscrizione.

Grazie anticipatamente,

Salvatore Tiralongo

Salvatore Tiralongo 05.01.18 23:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se a Marzo non vinciamo, sarò costretto ad emigrare....io nun so voi, ma continuare a vedere un'Italia frenata e derubata in ogni manovra pro/loro (politici-banchieri-imprenditori ormai anche parenti), diventerà da masochisti.......meglio andarsene......continuare a far arricchire sempre e solo la stessa gente, e' anche da idioti.......io per primo.....

fabio S., roma Commentatore certificato 05.01.18 23:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I tempi attuati Per la candidatura delle primarie è stato piu veloce di un fulmine. Vorrei capire perchè questa piccolissima frazione di tempo. Considerando che tanti attivisti lanciano la propria candidatura e che ben vengano queste istanze per il bene e la crescita del Movimento. Ho pero una perplessità in merito e cioè, che in questo beve periodo di candidatura vengono meno i presupposti di dare a tutti quegli attivisti ed iscritti l'opportunità di valutare e mettersi in gioco col solo intendo di apportare quanta piu esperienza del proprio trascorso e piu consensi possibile a favore del Movimento.Ovviamente il proprio curriculum vitae fa la differenza sulla scelta del candidato.L'eletto poi non deve sentirsi al di sopra delle parti e sentirsi costantemente alla pari di dell'attivista dell'iscritto e del cittadino. questi i segnali veritieri del cambiamento della politica.Questa e l'essenza di far sentire il popolo sovrano.

Ottavio D'Auria 05.01.18 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Una vita senza i sogni e i valori : no grazie!!!
A me sembra che gli studenti che prima occupavano l'università oggi in massa occupano qualcosa di più grande.... sono diventati Grandi ... le nuove tecnologie hanno elimato le asimmetrie informative hanno reso veloce e istantaneo il pensiero .... andiamo avanti🙋🌟🌟🌟🌟🌟

Natalia Zirizzotti 05.01.18 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mamma degli idioti è perennemente incinta

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saranno due mesi bellissimi, ma anche difficilissimi.

Avremo attacchi concentrici da quel Potere che in Sogno abbiamo visto svanire nel suo nulla.

Dobbiamo essere uniti e compatti: un solo corpo, un solo obiettivo, una sola ragione superiore. Quella di attuare il nostro Sogno, quella intuizione geniale, quel lampo vivificante che ci ha fatti sentire vivi, unici, magici, irripetibili.

Gli anni passano e insieme ai mille attacchi potrebbe affievolire quella fiamma, quel lampo di significato ed eternità che abbiamo dentro, quella spinta iniziale che ci ha reso implacabili, quella Ragione superiore oltre ogni altra ragione che dà senso a noi e a tutto: Esserci, sentirsi vivi e rendere felici gli altri.
Come alimentare sempre quella fiamma? Mettendo in quel fuoco sacro ogni nostra stanchezza, ogni delusione, ogni dubbio, perfino noi stessi con le nostre debolezze. Ciò che abbiamo visto in Sogno è molto più grande di noi. È Noi!

Il giorno in cui pensassimo che il nostro Sogno, il Significato profondo di ogni nostro intento, fosse irrealizzabile e che non possiamo fare niente, se perdessimo volontà, fiducia ed immaginazione per attuarlo, quello sarà il giorno in cui inizieremo a morire, dentro e fuori. Forse passeranno degli anni in cui ci illuderemo di avere parvenza di vita, ma sarà soltanto una mera illusione.

Qui il punto non è tanto vincere o perdere le elezioni.

Quel che non vogliamo assolutamente perdere in questa prova è il Significato di noi stessi, ciò che abbiamo intravisto nel Sogno e in cui abbiamo creduto, ciò che ci ha fatto sentire Uomini vivi, con quella unica e ineguagliabile gioia di Esistere.

Tutto il resto è nulla. Se teniamo fermo questo punto, allora vinceremo davvero, anche queste stupide elezioni.

L’Uomo, non desiderando la grandezza, consegue la grandezza.
Invece nel perseguire pesantemente il fine
Molti cadono proprio quando stanno per raggiungerlo.

Irremovibili, impassibili e distaccati, Portavoce!

Forza Luigi!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho mandato immediatamente gli originali questa mattina, quindi non copie dei documenti.

Cosda posso fare adesso?

cell. 3356292016
f.pagano@yahoo.it

franco pagano, marino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono dei problemi su questo Blog. Ieri mi avete censurato un commento che non aveva nulla di offensivo. Dopo di chè, non sono più riuscita a commentare con l'utente e la mail che per tanto tempo ho usato.
Fra l'altro non riesco ad usare su questo blog, il profilo con cui ho accesso su Rousseau, dopo che inserisco il codice che ogni volta mi trasmettete, sul telefonino.
Per cortesia, date delle informazioni chiare. State facendo tribolare la gente.

Paola 05.01.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dubcek e il Socialismo dal volto umano - 5 Gennaio 1968

Alexander Dubcek viene eletto segretario generale del Partito Comunista cecoslovacco. E’ l’inizio della primavera di Praga. La nuova direzione del partito vara una serie di riforme: abolizione della censura, democratizzazione della vita politica, maggiori margini di manovra ai responsabili delle aziende statali. L’obiettivo è quello di dar vita a un “socialismo dal volto umano”. Dubcek viene deposto il 20 agosto, con l’invasione di Praga da parte dei carri armati del Patto di Varsavia.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Bé, un problema ve l’ho tolto, quello di esaminare anche la mia candidatura. Io sono per le cose semplici che si capiscono senza doversele spiegare, ma ritengo sia giusto che il MoV controlli con attenzione il profilo do ogni candidato, di questi tempi è il minimo. Spero che tra i presentabili vi siano anche personaggi già noti per la loro serietà e cultura, un po’ di blasone intellettuale non guasta mai. Forza e coraggio.

FrancoMas 05.01.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Per candidarsi negli altri partiti, il candidato deve pagare. Si legge che fi chiede fino a 40.000 euro. La lega ne chiede 20.000 e fdi 5000.
Chi si compra una poltrona, non la mollerà mai.

Paola 05.01.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà se tra gli sguatteri di partito addetti alla propaganda, impropriamente chiamati giornalisti, ce n' è uno che si permette di chiedere al bugiardo patologico come si conciliano le sue previsioni di catastrofe nazionale, in caso di sconfitta al referendum costituzionale di un anno fa, con il tripudio di segni + che anche oggi martellano le menti a basso rendimento sintonizzate sul pd1. .

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 05.01.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Si sono candidati anche quelli che hanno fatto ricorsi al Tribunale, contro il m5s.

Paola 05.01.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento

OT GIUDIZIARIO
Sanitopoli Abruzzo, motivazioni d’appello bis su Del Turco: “Gli illeciti erano occasionali, no accordo programmatico”...anvedi che precisazioni uno era ladro ma non organizzato ma occasionale...:è un innocente?
Ma insomma quando rubate cari onorevoli ... non improvvisate.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento

OT ECONOMICO

Istat, pressione fiscale al 40,3% (-0,4)
Sale reddito famiglie, rallenta consumo.
Possibile un miracolo... aumenta il reddito ma i consumi rallentano....azz che economisti...del cazzo!
Grazie ISTAT...il buco nero del PD!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento

OT Elettorale
Sicilia, Musumeci accusa: “La Regione ha 8 miliardi di debiti. Terreno minato che peserà sull’attività del governo”...dal FQ:

Siciliani...MUTI...cazzi vostri!
D'altra parte le elezioni non sono state annullate per infiltrazioni mafiose.
La Bindi non ne sapeva nulla e la magistratura pure!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTISSIMO!!! Da divulgare !!

Elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio, o cure mediche - Modello di opzione per votare per corrispondenza nella circoscrizione estero:
http://elezioni.interno.it/contenuti/report/Mod_Opzione_Voto_Elezioni_Politiche_2018_vers_07Accessibile.pdf

Scadenza termine per presentare opzione: 31 Gennaio 2018

Gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione - valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero per liste di candidati presentate nella ripartizione ove dimorano.
L’opzione per il voto nella circoscrizione Estero potrà essere prodotta altresì dai familiari con essi conviventi.
L’opzione dovrà pervenire al comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, e cioè entro il 31 gennaio 2018 , della legge 3 novembre 2017, n. 165)”.
Per l’esercizio dell’opzione potrà essere utilizzato il modello riprodotto in formato accessibile ed editabile.
Si comunica, altresì, che gli elettori residenti all’estero che per la consultazione elettorale del 4 marzo 2018 intendano esercitare il diritto di voto in Italia presso il proprio comune di iscrizione AIRE potranno produrre apposita opzione in tal senso – valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - utilizzando il modello appositamente predisposto dal Ministero degli esteri, e dallo stesso Dicastero diffuso attraverso le rappresentanze diplomatiche e consolari.
Il modello potrà essere compilato ed inviato dagli elettori residenti all’estero al Consolato di riferimento entro e non oltre la data dell’8 gennaio 2018.

rolla.lorenzo 05.01.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

OT Ambientale
Sicilia, il settore dei rifiuti in emergenza da vent'anni: tra debiti miliardari, clientelismo e l’ombra di Cosa nostra..dal FQ...

Siciliani...non vi lamentate...cazzi vostri!
D'altra parte le elezioni non sono state annullate per infiltrazioni mafiose.
La Bindi non ne sapeva nulla e la magistratura pure!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 05.01.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutti che si "ammalano" per candidarsi, ma i soldini per le donazioni non li caccia nessuno eh ?

marco ., roma Commentatore certificato 05.01.18 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Spero che Liberi & Uguali crollo.Io un'alleanza del M5S con quel collettore di merca non la voglio.

Lorenzo Accornero 05.01.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

il link alle "linee guida" non c'è.

angela d'angelo (adue), angela.croci@yahoo.it Commentatore certificato 05.01.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ci vorrebbero due dittatori , uno di destra e uno di sinistra che governassero a giorni alterni .

vincenzodigiorgio 05.01.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come da vostre indicazioni precedenti mi sono premurato di munirmi dei documenti richiesti in data odierna per evitare possibili ritardi successivi, ho effettuato l’invio presso l’indirizzo da Voi indicato ieri ( Via Piemonte n.3) alle ore 12.19 circa quindi prima della ricezione dell’email successiva nella quale e stato variato il numero civico, spero che la consegna avverrà ugualmente, ma nell'eventualità che tale problematica nasca per me e per chi ha voluto essere immediato nel riscontro, vi invito a fare presente al corriere incaricato che tale evenienza potrebbe presentarsi e quindi di provvedere alle consegne indipendentemente dal numero civico riportato nelle buste, vi ringrazio per l’ottimo lavoro finora svolto.

P.S. Come per legge ho inviato gli originali quindi non e possibile inviare una scannerizzazione dei documenti

Nazario Nulli 05.01.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI I PARLAMENTARI I GIORNALISTI LE TELEVISIONI PRIVATE CHE PUBBLICHE E PROPRIO IL CARO SILVIO CHE NE DETIENE UNA 20 TINA STANNO MANIPOLANDO L'OPINIONE PUBBLICA E QUESTO NON E CORRETTO CHIUNQUE QUANDO SI RIVOLGONO AL MOVIMENTO DICONO SCUSATE UN SACCO DI CAZZATE.
IL CARO SILVIO SI PERMETTE DI DIRE CHE SIAMO IGNORANTI FANNULLONI E TANTE ALTRE PAROLE CHE SI DOVREBBERO VERGOGNARE DI DIRE....

.

Sito 05.01.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo se stavolta riesco a mandare un commento.
Tema vitalizi e pensioni d'oro -
Roberta Lombardi dice che noi li/le aboliremo, domanda: siamo sicuri che si potrà fare? o verrà fuori qualche incostituzionalità?
Tema sacchetti di plastica -
Ci dicono che sono necessari per evitare contaminazioni tra prodotti (ma 'sta ggente a lava a robba prima de maggnalla?), ergo: cambiare guanti per ogni tipo di prodotto?
Giustissima l'osservazione sulle confezioni di plastica; aggiungo che sarebbe opportuno diminuire i tipi di plastiche utilizzati, perchè non tutte si smaltiscono allo sesso modo.
Forza MoVimento!

antonio valentini 05.01.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

A Torino il tribunale rilascia dopo 6 giorni lavorativi il certificato dei
carichi pendenti, non è previsto il rilascio urgente.
Soltanto per il certificato penale è previsto rilascio urgente in giornata
o dopo 3 giorni lavorativi.
Difficile che pervenga entro il 15 a Roma"


se risulterà vero che, il M5S tiene ai conti pubblici, è oltremodo necessario che si impegni a ridurre il debito pubblico(2.350 miliardi di euro) nei prossimi 5 anni. l'Europa, meglio, l'intero mondo economico-finanziario è questo che ci chiede. Saremo in grado di mantenere una ferrea credibilità su questo punto? gradirei una qualsiasi risposta. Enzoprof


Nonostante i miei sospetti, non immaginavo della Bonino tanto! Smisi di frequentare il PR alla fine dei lontani anni '70 perché mi risultò evidente il comportamento interessato di troppi attivisti, ma dopo quanto ho letto è evidente che tale comportamento non era estraneo neanche alla Bonino... o il potere le ha dato alla testa dopo?

Nicolò Giuseppe Brancato 05.01.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Pur considerando che la seconda versione di quella comunicazione ( nella parte in cui si evidenzia la possibilità di produrre i certificati penali e di carichi pendenti oltre il termine indicato) è sicuramente più chiara e più tollerante della prima versione ....e che la tempistica di presentazione liste è per fine mese.....forse era opportuno farle prima le parlamentarie e/o invitare chi desiderava candidarsi a procurarsi preventivamente la documentazione richiesta. ( annotiamocelo per le prossime elezioni )

claudio di giorgio 05.01.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Staff, situazione anomala: mentre mezzo mondo dichiarava di non riuscire ad accedere pur volendo candidarsi io avevo già effettuato l'iscrizione alla nuova Associazione e nella fretta stramaledetta ho cliccato per errore sulla finestra dell'autocandidatura pur non intendendo candidarmi (sarebbe un onore, ma lascio spazio ad altri). Ho ricevuto la mail di conferma e mail di rettifica e integrazione e mi spiace tantissimo perché appunto non era mia intenzione crearvi questo fastidio. E' vero che potrei attendere la decorrenza del termine del 15 gennaio, ma per correttezza vorrei far presente subito l'errore sfuggitomi. Desidero anche farvi i miei complimenti per l'efficienza. *****

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 17:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido al 100% la linea innovativa che sta imboccando il M5S. Ho sempre ritenuto che il M5S non potesse rimanere chiuso in se stesso ma, fermo restando il caposaldo di non fare alleanze, dovesse sviluppare sinergie e punti di convergenza non solo con la gente comune, nelle piazze, ma anche con quei soggetti intermedi che possono essere ricchi di idee, di esperienze, di culture, di uomini e di mezzi. Penso, ad esempio ai Comitati per il NO sulla riforma della Costituzione e a Libertà e Giustizia con Zagrebelsky ed il compianto Rodotà (già nostri candidati)così come di Tomaso Montanari ed Anna Falcone (mi piacerebbe vederli come ministri di un Governo 5S), all’Anpi come alle Associazioni dei Consumatori, ma anche all’ANM di Camillo Davigo, a Libera di Don Ciotti e ad Emergency di Gino Strada (anche lui sarebbe u ottimo fututo Ministro), ad Azione Civile di Ingroia ed alla proposta di Coalizione Sociale di Maurizio Landini ma senza neppure escludere sinergie positive con Liberi e Uguali che vede nello stesso Bersani una persona onesta che ha saputo tenere la schiena dritta e che, fra l’altro, è uno dei pochi politici che parla sempre in termini positivi del M5S e ne condivide finalità e funzione politica. Vanno pure coltivati i rapporti col mondo della cultura e della politica come è stato Dario Fo e come oggi potrebbe essere un Roberto Saviano (che ha spesso criticato Renzi per essere “chiuso alla società civile”) o un Luigi De Magistris, ex magistrato e bravo sindaco già sostenuto dal M5S o anche un Antonio Di Pietro per tutte le battaglie che ha combattuto. Un ottimo Ministro del Lavoro potrebbe essere Domenico De Masi.

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.01.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

"Così uomini di Soros hanno scritto il piano migranti del M5S"
http://www.ilgiornale.it/news/politica/cos-uomini-soros-hanno-scritto-i-piani-sui-migranti-m5s-1479865.html

A quando una denuncia/querela per questi signori?

Zampano . Commentatore certificato 05.01.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono attualmente all'estero per quanto regolarmente iscritto dal 2013 e certificato...vorrei dare il mio apporto nel meetup piu vicino a panama, qual0e???

Francesco Giannetto 05.01.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo far presente che nel caso della documentazione "che deve essere fatta pervenire entro il 15", tale locuzione non da garanzia di data certa in quanto così non si ha mai certezza entro quando inviare! Mentre sarebbe opportuno modificare la parola "far pervenire" già presente con la parola "inviare"!
A riveder le stelle

Bruno Buitoni 05.01.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanta partecipazione.fantastico!!grazie M5S!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.01.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento

4
Intanto, da entrambi i forni – destra e sinistra – collezionava tante poltrone che nemmeno Divani&Divani: deputata, senatrice, europarlamentare, commissario europeo, vicepresidente del Senato, ministro degli Affari europei con Prodi e degli Esteri con Letta. E si candidava a quasi tutto: alla presidenza della Repubblica, del Consiglio, della Camera, della Regione Piemonte e della Regione Lazio, nonché a rappresentante dell’Onu per i rifugiati e per l’Iraq. Ultimamente sparava a palle incatenate contro la politica del Pd sull’immigrazione: prima svelava che era stato il governo Renzi “a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia, violando di fatto Dublino”, in cambio di un po’ di flessibilità sui conti; poi accusava Minniti di violare i diritti umani e di chiudere gli occhi sullo “scempio di vite umane, gli abusi, le violenze più atroci perpetrate nei lager libici”.

Ora si allea col Pd di Renzi e di Minniti e, da vera radicale, fa una lista con un vecchio democristiano che potrebbe tranquillamente chiamarsi “Atei Cattolici”, ma anche “Vegani Carnivori”. Il programma lo scrive il nano Bagonghi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento

3
Allora passò armi e bagagli al centrosinistra, anche se continuò a pensarla come B. su vari temi cruciali: deregulation del mercato del lavoro, con tanti saluti allo Statuto dei lavoratori; plauso alle guerre camuffate da “missioni di pace” in ex Jugoslavia, Afghanistan e Iraq; separazione delle carriere fra giudici e pm, amnistia, abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale, responsabilità civile delle toghe e niente autorizzazioni all’arresto di parlamentari accusati di gravi reati: perfino per Cosentino, imputato per camorra. Infatti ancora nel 2005, alla vigilia della rottura, la Bonino dichiarava di “apprezzare ciò che Berlusconi sta facendo come premier” (una legge ad personam via l’altra) e cercava disperatamente un accordo con lui. Sfumato il quale, scoprì all’improvviso i vizi del Caimano e le virtù di quelli che fino al giorno prima chiamava “komunisti” e “cattocomunisti”. E nel 2007 pensò bene di prendersela con Gino Strada, accusandolo di trescare con i talebani col suo “atteggiamento ambiguo, tra l’umanitario e il politico, che si può prestare a qualunque illazione”, perché “scientemente o incoscientemente – che sarebbe ancora peggio – finisce per giocare un ruolo che è sempre un ruolo ambiguo, tra torturati e torturatori” (Ansa, 9.4.07). Infatti lei, per evitare ambiguità fra torturati e torturatori, non disse mai una parola su Abu Ghraib e Guantanamo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

E' un mese che c'è “100 giorni di rally per andare al governo! Sostienici con una donazione!”
Quello che mi lascia perplesso, è che da 25 giorni che la cifra è inchiodata sui €230000, e i donatori sono sempre 7300.
Stessi numeri che ha dato Casaleggio in una intervista al Corriere, 10 gg fa.
Meno male che abbiamo fino al 15 gennaio per dare certificati penali & C. Chissà se domani lo daranno il certificato...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.01.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Intanto, per evitare lo spiacevole fastidio di dover rispettare il Rosatellum da lei votato, la ministra Beatrice Lorenzin, leader della neonata Civica Popolare (l’altra travolgente lista alleata del Pd), pensa bene di appiccicarsi da qualche parte il vecchio simbolo della Margherita, fondata nel 2002 da Francesco Rutelli. Il quale ha però comunicato che il marchio margheritico non è a disposizione di una che nel 2008 era deputata e leader di FI nel Lazio, alleata di Alemanno che divenne sindaco proprio contro Rutelli; e nel 2013 fu rieletta col Pdl, per passare di lì a poco a un partito chiamato fino all’altroieri Nuovo Centrodestra, dunque lievemente incompatibile col centrosinistra. Lei risponde che la Margherita è del suo socio Lorenzo Dellai, che la usò per primo in Trentino. Rutelli risponde: allora usàtela in Trentino e basta. Ma Dellai vanta un presunto copyright anche sul Centro democratico di Tabacci, e sono soddisfazioni.

Ora, i trasformismi pagliacceschi di un Tabacci e di una Lorenzin non fanno più notizia: ci si meraviglierebbe della loro coerenza. Invece la Bonino ha deciso di rinunciare a quel minimo di reputazione e serietà fin qui conservato, malgrado una vita passata a ballare con tutti e col contrario di tutti per restare sempre a galla, da quando entrò in Parlamento nel 1976 per non uscirne praticamente più (8 legislature in Italia e 3 in Europa). Nel ’94, per dire, fu eletta con FI appena fondata da B., Dell’Utri e Previti, e ne rimase alleata, fra alti e bassi (compresa la nomina a commissario Ue), fino alla rottura del 2006.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

1
MANCA SOLO BAGONGHI
MARCO TRAVAGLIO

Ultime notizie dal Circo Barnum. Siccome Emma Bonino non voleva raccogliere le 400 firme per ogni circoscrizione previste dalla legge elettorale per tutte le nuove liste (compresa la sua “+Europa con Emma Bonino”) e minacciava il Pd di correre da sola, e il Pd si era offerto di raccoglierle al posto suo aggirando il Rosatellum scritto dallo stesso Pd (una lista che raccoglie firme per un’altra), ora la Bonino non dovrà più raccogliere firme perché la sua lista non si chiama più “+Europa con Emma Bonino”, ma “+Europa con Emma Bonino – Centro democratico”, grazie al pronto intervento in suo soccorso di Bruno Tabacci, il quale le presta il suo simbolo (“Centro democratico”) che, essendo vecchio come il cucco, è esentato dalle firme e dunque, per contagio, esenta anche quello nuovo della Bonino (che non è più nuovo, ma seminuovo o semivecchio). Il fatto che Tabacci sia un cattolicone, un democristiano peripatetico, ex Dc, ex Ccd, ex Udc (centrodestra, alleato per 7 anni di Berlusconi, An e Lega), ex Rosa Bianca, ex Rosa per l’Italia, ex Alleanza per l’Italia, ex assessore della giunta Pisapia (Rifondazione comunista), ex candidato alle primarie del centrosinistra, ex cofondatore del Centro democratico, ex candidato alle Europee per Scelta europea (Centro), ex Campo Progressista di Pisapia (sinistra), e che la Bonino sia una radicale antidemocristiana, anticomunista, ultraliberista, laicista, abortista, eutanasista aggiunge un tocco clownesco alla strana coppia e rende avvincente la stesura del programma (sempreché la lista non ne presenti uno per “+Europa” e un altro per “Centro democratico”).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più di 50 partiti!E crescono ancora!
Io li capisco poverini,sono ormai alla frutta.Hai voglia inventarti programmi fasulli con promesse fantasmagoriche e bonus di ogni qualità.Per andare incontro ai bisogni popolari ogni partito dovrebbe smantellare quella congerie di leggi e di riforme obbrobriose che ci hanno imposto per 23 anni con o senza fiducia,con collusioni indecenti e contro natura,in un sistema dove ognuno ha fatto i suoi porci interessi,calpestando ogni valore, bisogno,diritto del cittadino,spianando la Costituzione,governando illegalmente profittando dei tempi lunghi della Consulta,abusando di ogni potere,difendendosi dalle pene per i reati commessi con un totale stupro del diritto processuale e penale, calpestando la sovranità popolare,inchiavardandosi alle poltrone come una sanguisuga,allevando orde di clienti,venendo a patti con ogni criminalità organizzata.E quelli stessi che ora si precipitano a fondare i nuovi partitelli del menga dove tutti gli zoppi si sorreggono a vicenda,sperano di tornare in pista con coalizione elettorali dove ogni cacchetta avrà la sua importanza numerica,eccoli lì a ripudiare tutte le vecchie leggi fatte proprio da loro,quelle che i cloni difendevano a spada tratta e che distruggevano inesorabilmente l'Italia.Ed ecco la nuova malattia pre-elettorale:"la schizofrenia dilagante!"Ognuno corre più che può a ripudiare quel che ha fatto finora e promettere l'esatto contrario!
Bersani inneggerà all'acqua pubblica,lui che l'ha tradita il giorno dopo il referendum
Renzi dirà che la Costituzione si deve rispettare, lui che ha tentato di abbatterla
La Lorenzin prometterà di levare i vaccini che fanno male
Berlusconi parlerà male della mafia e del fascismo
Salvini riabiliterà i terroni ma l'ha già fatto
Tutti diranno che diminuiranno le tasse
Ora ne vedremo delle belle e staremo ben attenti a deprecare tutte le ridicole falsità che prometteranno perché beste sono e bestie rimarranno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.01.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

rigorosamente fuori tema...ma non troppo.
A quando una PENALITA' per chi si ASTIENE dal voto senza valido MOTIVO ?

Cerchiamo di colpire nel portafoglio chi se ne strafrega della politica democratica italiana.

A quante persone sarà capitato di pagare una multa di qlc decina di euro per una sosta vietata ? moltissime o quasi a tutti ..è successo il finimondo ? NO.

Bene mettiamo una penalità per chi non "vuol" votare o quantomeno non si reca nella cabina elettorale ..(poi farà quel che vorrà ) ma intanto si rechi al seggio.

Una PENALITA' di questo genere è valida :
nel primo caso se ci sarà una grossa astensione..ne gioveranno le casse dello stato .

Diversamente per risparmiare tale Penalità,..si recheranno alle urne il 99% dei cittadini (ovviamente sono esclusi da tale provvedimento chi oggettivamente è impossibilitato ).

Di quanto la penalità ?
la butto li 10 euro !
Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.01.18 16:01|

Eposmail. ,,, ; Commentatore certificato 05.01.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S ha a cuore i conti pubblici, e la partecipazione dei cittadini.
C'è il referendum ATAC, da fare.
Se si fa in contemporaneamente con le elezioni politiche del 4 marzo, si risparmiano un bel po' di milioncini, che sappiamo come sono prese le casse romane.
Allora sindachessa, la prego, accorpiamo le date!
Forse se non partecipa il 50% + 1 il referendum è invalidato, ma non penso che il M5S faccia calcoli da vecchi partiti... O no?
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.01.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori