Il Blog delle Stelle
Pd: se li conosci li eviti

Pd: se li conosci li eviti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 50

di Alfonso Bonafede

Il giornale condiretto dal Pd (grazie al candidato Cerno) riporta questa notizia: "M5S, a Firenze un "renziano doc" schierato contro Renzi". La storia è questa. Si tratta di Nicola Cecchi. Un ex elettore del Pd, che aveva votato Pd e che addirittura aveva la tessera di questo partito che di democratico non ha più nulla, che ha fatto addirittura campagna per il Sì al referendum, ha conosciuto il partito e il suo segretario talmente bene che ne è scappato a gambe levate (della serie se li conosci li eviti) e ha deciso di mettere le sue competenze al servizio del Paese con una forza politica democratica, aperta e partecipata.

E' fisiologico e i sondaggi di questi giorni confermano questo trend, tutti quelli che pensavano di votare Pd scompaiono al ritmo dell'1% alla settimana. Se ne deduce che se le elezioni fossero tra 5 mesi del Pd non rimarrebbe più nessuna traccia. Loro li deludono, noi con il nostro progetto per il Paese ridiamo loro l'entusiasmo.

Il MoVimento è aperto a tutte le persone di buona volontà, a tutti i delusi dalla partitocrazia, a chi vuole partecipare per scegliere di cambiare. La nostra super squadra è lì a dimostrarlo. Oggi abbiamo i candidati, abbiamo un programma, abbiamo un candidato premier e dopo il Tempio di Adriano siamo più motivati e compatti che mai. Avanti verso la meta! Partecipa. Scegli. Cambia.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Gen 2018, 10:39 | Scrivi | Commenti (50) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 50


Tags: bonafede, cecchi, cerno, firenze, m5s, pd, renzi, toscana

Commenti

 

Un conto è un normale cittadino che in passato ha creduto in un partito magari anche prendendo la tessera, un conto è un riciclato che magari perché poco considerato, l’incarico di presidente dell’associazione Italia/Cuba (io non sapevo neanche che esistesse) suona come una bella trombatura e questo è quello che si dice a firenze, cambia improvvisamente idea e vede che i sondaggi danno il m5s come la forza politica del momento e vuole salire sul carro del vincitore!! La candidatura di Nicola Cecchi figlio di un politicante democristiano ex presidente dell’ataf è un atto gravissimo contro tutte le persone che hanno creduto in questo movimento dalla sua nascita. Bonafede e Di Maio vi dovete vergognare per questa scelta, da fiorentino non darò mai il mio voto a un riciclato renziano che fino a poco tempo fa insultava il Movimento5stelle, e mi sorprende il silenzio di Beppe Grillo

Giuseppe Paris 15.02.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

P.P.S
Sono stato troppo fiducioso! Il mio commento al post non è stato proprio pubblicato! Ma che succede?

Vincenzo d., San prisco Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Io ho sempre votato la sinistra da quando avevo l'età per votare, ho sopportato per anni pensando che qualcosa cambiasse per migliorare le condizioni del Popolo Italiano, questo è avvenuto al contrario, stiamo sempre peggio di prima. Con l'arrivo del MOVIMENTO 5 STELLE sono rinate le mie speranze, è l'unica che ci rimane.
Chi si lamenta del M5S per m'è un guasta feste.
Spero che il mio voto e quelli dei miei famigliari
per il M5S non vengano presi per degli infiltrati.
Forza ragazzi del M5S vi abbraccio tutti.

Conversano Antonio 01.02.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento

P.S. il commento che ho scritto oggi ho provato senza riuscirci a mandarlo da quando è uscito il post, e anche da più dispositivi!

Vincenzo d., San prisco Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.02.18 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a Marta, non credo tu abbia presente la situazione, comunque nessuno ha mire di candidature, le parlamentarie ci sono già state. Il problema riguarda alcune candidature molto chiacchierate e sono state sollevate critiche visto che le persone comuni , i famosi cittadini, ci dicono che avranno difficoltà a votare m5s dopo tali scelte. Questa storia poi del vero 5 stelle duro e puro deve finire, oltretutto usata quando fa comodo, non credo che certi candidati nei collegi uninominali siano 5 stelle da anni ed il problema non riguarda le candidature solo in Toscana. .Ma se viene sollevato una richiesta di chiarimenti e aiuto da attivisti che si impegnano nel movimento 5 stelle da anni, forse è il caso di affrontare la questione

Alessandra Ruspetti 01.02.18 06:50| 
 |
Rispondi al commento

io non lo so come si fa a credere nei sondaggi.....
io sto in giro per lavoro ogni giorno, da tanti anni, e non mi ha mai intervistato nessuno per "un sondaggio".......
comunque, alle persone che arrivano da altri partiti, si era detto che non si poteva candidarli.....
si da modo, a chi aveva scelto "la carriera politica", si avere un'altra chance con noi.....
se questa persona, aveva a cuore il miglioramento delle vite del popolo, non era in un partito che doveva andare....il M5S c'e' da un bel po'.........

fabio S., roma Commentatore certificato 31.01.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento

per me e' giusto cosi'. ci puo' stare che uno abbia anche dato il suo contributo per un partito, ma non per questo va mandato all'inferno.

c'e' chi dice che casaleggio si sta rigirando nella tomba, cosi' metto questo link:


https://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/29/casaleggio-nel-2004-candidato-in-lista-civica-di-politico-di-forza-italia/546459/

carlo 31.01.18 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su questo caso, ma ve ne sono molti altri, vorrei un pronunciamento del Garante del Movimento, Beppe Grillo, perché stanno per essere compromessi i ns. principi base.
Cosa avrebbe detto e fatto Gianroberto Casaleggio di fronte a questa incoerenza?
Beppe intervieni e salva il Movimento da queste derive.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.01.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Bonafede, lancio da qui un appello a lei e a tutti i parlamentari, fate un incontro con gli attivisti in Toscana, soprattutto Firenze, Siena, Arezzo, date una spiegazione per certe scelte. Gli attivisti sono perplessi e delusi, intervenite al più presto o tutto questo sarà un boomerang che prenderete pieno in fronte. Io non ho pregiudizi su chi cambia idea perché in fondo il movimento è nato proprio con questo scopo, dare vita ad un cambiamento culturale e mentale presupposto necessario per un cambiamento politico reale. Non conosco la persona in questione e capisco che si può sbagliare ed è giusto dare la possibilità ad ogni cittadino di ricredersi e fare proprio un progetto politico prima criticato. Capisco anche che debba essere molto difficile per un ex PD candidarsi in una regione e città tutta PD contro l'uomo più potente del PD per poi perdere; rischia di pagare questa scelta per i prossimi 10 anni. Un pazzo? O altro? Voi però avete il dovere di spiegare e non sono sufficienti poche righe scritte, avete la responsabilità di milioni di elettori che hanno creduto in voi fino a portarvi in parlamento e le persone sono più importanti della strategia politica od almeno meritano parole di rassicurazione. Le divisioni e le polemiche si affrontano perché se le si lascia marcire diventano metastasi capaci di distruggere quanto di buono e utile è stato costruito in questi anni. Intervenite e fate presto!


sono veramente esterrefatto, tra lui, l'Ammiraglio candidato già eletto e il signor "balla con gli Spada" abbiamo veramente accettato chiunque pur di raggranellare qualche voto. A questo punto mi chiedo che cosa altro si nasconda nelle liste e perché non siano ancora stati pubblicati in chiaro i voti delle parlamentarie

Fabio P. Commentatore certificato 31.01.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Gianroberto non lo avrebbe mai permessso!!
Grave errore candidare questo tizio a scapito di veri attivisti, questo manco sa cosa è il M5S , poi lamentiamoci appena passerà..al gruppo misto.

Matteo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 31.01.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe meglio evitare di candidare certa gente...comunque speriamo bene...

max 31.01.18 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Chi semina vento raccoglie tempesta.
Il pd ha tradito i propri elettori e in questi 5 anni di governo ha fatto danni enormi.

pd e forza italia sono 20 anni che prendono in giro gli Italiani con false promesse

Giampaolo P, Italia Commentatore certificato 31.01.18 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco questo cecchi, spero sia un vero 5stelle, contro il maledetto pd marcio, vedremo...

max 30.01.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

SE LI CONOSCI LI EVITI

Quale esempio più palese di un elettore PD che li abbandona ed, invitato, si candida con il MoVimento?

Nicola Cecchi sarà messo alla prova come tutti, CERTO, ma per ora messo testa a testa col bomba è un simbolo eloquente che grida contro Renzi e quella sua sua banda allo sbaraglio che svaria ancora indisturbata da desta a sinistra e contro quegli ingenui che ancora li votano forse perché ancora non li conoscono bene.

Ottimo Alfonso Bonafede, ancora una volta.

Se qualcuno ancora sbraita, e ne avrà sempre il diritto, rifletta prima almeno ed allarghi il campo della sua visione, altrimenti...

A ccuoppo cupo poco pepe cape.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.01.18 21:13| 
 |
Rispondi al commento

la cosa insopportabile non è che Cecchi cambi idea o che abbia un passato recente e attivo nel PD: è che un ragazzino semianalfabeta possa decidere, in qualsiasi momento, di cambiare le regole come gli pare e senza doverne rispondere a nessuno, con intorno un branco selezionato di leccaculi che sta zitto ( scusate la citazione lombardiana)

guido del gizzo 30.01.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici 5 stelle
tengo a precisare che non sono un grillino sfegatato ma vi voto volentieri o almeno fino a questo momento ero fortemente convinto di dare a voi il mio voto. Ma la notizia della candidatura di questo tale Nicola Cecchi mi ha tramortito. La candidatura di uno che ha votato SI al referendum costituzionale!?!? Certo uno può anche cambiare idea ma i fondamenti devono essere sani. Non è agire secondo coscienza quando si afferma (dalla maggior parte del Parlamento) che Berlusconi fosse veramente convinto che Ruby era la nipote di Mubarack; cosi come non era possibile, secondo coscienza, votare SI al referendum su quello schifo di legge costituzionale.
Da parte mia vi esorto a ritirare questo candidato (che più che un candidato è un infiltrato) altrimenti
1) vi attaccheranno da tutte le parti
2) perderete un sacco di consensi; e, per quello che vale ...
3) il mio voto lo perderete di sicuro
Grazie per l'ospitalità

Giuseppe Di Francia, Napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.01.18 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma dico..fate sul serio??? Come giustificate che un ex tessera PD sia un nostro candidato?? qui non è "si puo cambiare idea" o "lo era solo fino al 2016" c'è un regolamento e mi meraviglio che un avvocato non lo abbia letto "non dovrà aver mai partecipato a elezioni di qualsiasi livello".... su ora spiegateci perchè lo avete candidato... ALLIBITO

Walter 30.01.18 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Anche io ero nella Margherita ed ho conosciuto bene il signor Renzi e Gentiloni pure ed altri e vi posso garantire che sono da scartare e quando uno ha conosciuto quella sporcizia ne sarà sempre contrariato ed il primo contestatore. Conosco anche Alfonso Bonafede e di lui mi posso fidare ciecamente , quindi non posso che pensare bene di Cecchi . Cmq se così non fosse sappiamo come ripagare certa gente non come il PD che li premia !!

MARCO GARRISI 30.01.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Non sarà per caso una di quelle persone che quando la nave affonda si aggrappano a quello che possono?
Il PD sta perdendo voti, quindi questo è uno che sale sul carro dei vincitori.
Non mi piacciono questi pentiti dell'ultima ora.
Non si era detto che non si arruolavano fuoriusciti da altri partiti?

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.01.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi credo. Vogliamo sapere PERCHÉ un personaggio di così basso spessore e moralità viene CANDIDATO con noi. VOGLIAMO RISPOSTE SUBITO. Sennò a casa anche Bonafede. Abbiamo lottato per anni per far sparire questa gentaglia dalla politica e adesso ce lo prendiamo e lo CANDIDIAMO? Vergogna. È la volta buona che non vi voto e me ne vado dall'Italia.


Non mi fido di Nicola Cecchi, secondo me è un infiltrato.

Serafino 30.01.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Alfonso,scusa ma uno che ha votato per il si non lo avrei scelto,se non altro per tutti i volontari che si sono spesi in quella campagna compreso io,comunque andiamo avanti.Grazie per il Tuo impegno!

ROCCO PRESTIPINO, CARIMATE Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.01.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Toppa peggio del buco!

gaetano r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 30.01.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

è stata una scelta sbagliata,punto.ma comunque avanti tutta che questo è solo un problema marginale!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.01.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

La schiforma piduista votata col referendum del Dicembre 2016, era un atto talmente eversivo ed antidemocratico, oligarchico e fascista, che dovrebbe essere motivo più che sufficiente per escludere la candidatura di qualunque soggetto l'abbia sostenuta.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 30.01.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

La scelta di Nicola Cecchi procura sconcerto, delusione profonda. Di Battista si è speso come nessun altro per salvare la nostra Costituzione affinchè non ci venissero tolti diritti. "Siamo qui per difendere la democrazia" diceva. Ci ha spiegato l'importanza di votare No. La scelta di questo candidato mi sembra un insulto verso questa parte seria, impegnata della vostra storia, della nostra storia.
Infastidisce molto questo post in cui insistete nel difendere una scelta sbagliata. Non era obbligatorio candidarlo, neppure se scappava dal lupo.

Daniela C. 30.01.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento

(segue)
Aspetto inquietante: lo sa cosa produrrà tutto ciò? Semplice, e lo capisce anche un bambino:
"Cecchi schiacciato da Renzi e Bagnai, e umiliato da Renzi. Effetto trascinante negativo sul proporzionale e saremo condannati a perdere un seggio in Toscana1, nel calcolo dei resti."
Ottimo risultato... vedrà... un vero suicidio.
Invece di postare post, senza spiegazioni, ci metta la faccia e ci faccia capire.
Perchè così è incomprensibile e fa nascere tanti, tantissimi e bruttissimi dubbi.
Ahhh ultima cosa...
Come non parlare anche di Renato Scalia (Nardella...)?? mahhh...

Paolo Martini Commentatore certificato 30.01.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Avv. Bonafede, noto con disappunto che ha postato anche qui il suo post facebook.
A dire il vero, io mi sarei aspettato una risposta agli oltre 150 commenti negativi che attivisti le hanno inserito in risposta al suo post.
Le dico subito: questa scelta folle è una vera tragedia per il M5S Toscano e produrrà danni notevoli.
E' importante però prima capire una cosa.
Nicola Cecchi ha dichiarato questa mattina: "Io con Di Maio non ho mai parlato e la candidatura mi è stata proposta da un parlamentare toscano".
Chi è questo parlamentare? Penso proprio che sia Lei.
Quindi si assuma la responsabilità di questa scelta scellerata. E lo dica chiaramente, spiegandone anche le motivazioni.
Ha visto la pagina Facebook di Nicola Cecchi?
Le sembra una pagina degna del competitors di Matteo Renzi, e degna del M5S??
Tutti i post dal 2014 ad oggi cancellati! E poi il solo post in cui si dichiara pentito della scelta fatta su Renzi.
Tutti hanno il diritto a cambiare idea e "redimersi". Però così è troppo!
Ha appoggiato Renzi, era un renziano, ha appoggiato il SI al Referendum, ha preso in giro fino a ieri il Movimento 5 Stelle (con post anche contro Di Maio e Di Battista).
Quindi.. era proprio il caso di scegliere lui?? Possibile non c'era un'altra soluzione??
Ma voglio fare un ragionamento ancora più spinto...
OK. Non ci interessa. Accettiamo tutti. Prendiamo un recettore di voti che sia un fuoriclasse, anche andando contro i nostri principi.
Avrebbe un senso, forse, questo ragionamento. Ma Checchi è questo? Assolutamente no! Ma chi lo conosceva? Chi lo conosce?
Cerchi in Google... la prego. "Nicola Cecchi broker" ecco chi è maggiormente visibile. E chi lo segue nei social? Nessuno... Via.. siamo seri...
Quindi, per favore, può spiegare le enormi motivazioni che hanno portato a questa decisione?

Paolo Martini Commentatore certificato 30.01.18 15:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Comunque lo aspetteremo là dove pagherà i 100.000 euri di multa!

Patrizio 30.01.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che questo signore abbia votato , ed aveva la tessera PD , non e' un peccato. Anch'io votavo PD e da parecchio non piu', ed e' leggittimo cambiare idea , non tanto sulla sigla PD, ma sulle persone che si sono impossessate di questo.
La cosa grave e' che ha fatto campagna per il SI, dove si formulava una visione sbagliata, per alcuni versi incopatibile con quella del movimento. Speriamo bene !!

Francesco De Rita 30.01.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

L´unica speranza è che comunque Cecchi non ce la faccia, dato che il seggio a Firenze è sicuramente PD.
Almeno non si porta in parlamento un individuo abbastanza ambiguo. Se uno si ricrede su Renzi, dopo aver preso parte attivamente alla sua propaganda politica e del suo partito, potrebbe semplicemente non votarlo piú e votare forze alternative. È obbligatorio candidarsi presso i suoi ex-avversari?
Certamente non è obbligatorio candidarlo.
Resta il dato di fatto che coloro i quali che dovevano selezionare le persone esterne al Movimento hanno fatto, in questo caso, un errore o di valutazione del candidato o hanno sottovalutato le conseguenze di danno d´immagine che tali candidature porteranno con sé.

Stefano 30.01.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi siamo obiettivi, da qualche settimana somigliamo sempre più ad un partito. Prima i candidati provenivano esclusivamente dai territori, grazie ai meetup che erano laboratori di crescita, ora, dopo queste confuse parlamentarie l'attivismo e il merito contano molto poco. Diversi attivisti più o meno storici che hanno superato le selezioni delle parlamentarie sono stati depennati senza spiegare chi l'ha fatto e su quali basi.Il M5S così facendo sta mutando allontanandosi dalle sue origini. Non ho la presunzione di dire che stia facendo bene o male, ma far finta di niente è un insulto all'intelligenza di chi in questi anni si è speso in prima fila per un progetto che, ora, è cambiato. Il risultato? Il M5S rischia di perdere buona parte degli attivisti dei meetup che finora sono stati l'unico modo per il m5s di radicarsi nel territorio.

Mauro Li Vigni 30.01.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di attivisti che lasciano il M5S per candidature a loro parere sbagliate, come quella di Nicola Cecchi, purtroppo esiste ed occorre un intervento da parte di voi parlamentari. Una forza politica che aspira al governo del paese deve essere inclusiva, facendo comunque attenzione a chi sale sul carro del vincitore, a chi segue interessi solo personali e agli infiltrati. Io credo però che si debba comunque rischiare qualche candidatura chiacchierata pur di non tradire i milioni di elettori che credono in noi. Milioni di cittadini confidano nel movimento per migliorare la loro condizione di vita in certi casi disperata : penso agli anziani ridotti in povertà, ai giovani disoccupati, al talento e merito di professionisti umiliati dalle clientele, alle piccole imprese spazzate via dalla crisi; penso a tutti i cittadini che non hanno più neppure la forza di sperare. Il M5S sta raccogliendo questa richiesta di aiuto e si prepara a rendere attuative proposte e progetti atti a risolvere i problemi dei cittadini, di tutti i cittadini anche di quelli che fino a 2 mesi fa non ci votavano e finalmente si sono convinti. Sarà comunque dura, faremo errori, avremo ostacoli da raggirare, magari compromessi cui cedere pur di ottenere quel cambiamento che se per alcuni di noi ha valenza meramente idealistica per altri nostri connazionali è sopravvivenza e condizioni di vita più dignitosa. Siamo l'ultimo baluardo ad un progetto che sta mettendo a rischio lo stato democratico, ed io di fronte a questo pericolo, preferisco correre il rischio di una candidatura sbagliata che il movimento avrà la capacità di isolare ,se necessario, perché ha tutti gli anticorpi, pesi e contrappesi per correggere gli errori visto che è soprattutto un'idea e una diversa visione del mondo e della società ; il singolo candidato ha valore in quanto elemento di un insieme e tassello per l'attuazione di un programma. Non dividiamoci proprio ora in polemiche, rimaniamo uniti e vinciamo.

Alessandra Ruspetti 30.01.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Non diciamo amenita':
Nicola cecchi nel 2016 faceva campagna per il si e credeva al bomba.....
Ora questa persona non e'un elettore qualunque che era poco e male informato, questa persona era inserita nel partito pd e doveva per forza di cose conoscere quali erano realmente i meccanismi all'interno di quel partito.
Ok volete essere buonisti e pensare che questa brava persona non era a conoscenza di tutto cio'.....be una persona con questo passato che si accorge nel 2016 che lo hanno sempre preso per il culo non ha assolutamente le capacita'cognitive per rappresentarmi in parlamento punto.

Pippo Spano, Firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.01.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Nicola Cecchi sarà anche un gran competente ma era iscritto al PD (ma uno si iscrive ad un partito senza sapere cos'è quel partito?!?) inoltre era a favore del SI al referendum!!!

E' il tipico profilo dell'arrivista, cambia casacca, politicante del ca...

NON APPROVO!

Non c'era proprio nessun altro di competente da candidare?

Stefano Ghisalberti, Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.01.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Il PD è uguale al PDL, lo è sempre stato, anche quando a comandare non c'era Renzi. PD e PDL si sono dati manforte e reciprocamente sostenuti dal 1994 in poi. La differenza con Renzi è che se in passato i vari Fassino, Veltroni, D'Alema, Bersani, ecc. per salvare le apparenze, adottavano un certo sussiego che permettesse loro di distinguersi da Berlusconi, almeno formalmente ed a parole, con il PD attuale e con Renzi, che sono la copia esatta del PDL e di Berlusconi, anche quest'ultima foglia di fico è venuta meno. Sovrapposizione totale. Renzi è arrogante, cinico e pericoloso quanto lo è Berlusconi. E' un uomo di destra, della destra più reazionaria e violenta, esattamente come Berlusconi. E' interessato al potere per il potere e questo è l'unico aspetto che lo distingue da Berlusconi che è interessato al potere per farsi i fatti suoi. Occupano entrambi i due lati di una medaglia con la quale l'Italia perde sempre; con cui non è possibile fare testa o croce, perché da qualunque parte cada, mostrerà sempre le loro due facce.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 30.01.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cerno è una delle tante cerniere che servono all'unione fra PD e Forza Italia.
Fatti fuori Realacci e Mangoni: che goduria.

marta 30.01.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori