Il Blog delle Stelle
Lo scippo di Bruxelles alle regioni più povere d'Italia (con il complice silenzio di Gentiloni)

Lo scippo di Bruxelles alle regioni più povere d'Italia (con il complice silenzio di Gentiloni)

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 7

di Rosa D'Amato, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa

La Commissione europea, lo scorso 6 dicembre, ha presentato proposta di modifica del regolamento riforma dell'Unione monetaria che contiene una proposta di regolamento che taglia una quota significativa dei fondi strutturali 2014-2020 destinati alle Regioni.

Gli eurocrati la chiamano riserva di performance ed è una somma di risorse, pari al 6% dei fondi strutturali e di investimento (circa 21 miliardi di euro) per tutta l'UE. All'Italia spetterebbero circa 2,5 miliardi destinati soltanto a Programmi e Assi prioritari che hanno conseguito i propri target intermedi. Se questa riforma passerà, questi fondi verrebbero scippati soprattutto alle Regioni più povere e andrebbero a finanziare le cosiddette riforme strutturali che in Europa fanno rima con austerity e riforme del lavoro ammazza diritti (vedi Jobs Act).

La Commissione europea propone in pratica di 'sbloccare' la riserva di performance prima della data prevista dall'attuale regolamento utilizzandola per finanziare le riforme strutturali concordate con la Commissione, nell'ambito del Semestre europeo.

Al di là della valutazione del gruppo Efdd - MoVimento 5 Stelle sulle riforme strutturali (siamo assolutamente contrari a tutte quelle misure che intaccano il welfare State, inclusi ovviamente gli interventi sul mercato del lavoro, mentre siamo aperti a misure relative al miglioramento sulla capacità amministrativa o alla lotta all'evasione fiscale), queste non hanno nulla a che vedere con la ratio della politica di coesione.

Drenare importanti risorse destinate alla coesione economica, sociale e territoriale per dirottarla ad altri obiettivi è l'ennesimo schiaffo ai nostri territori che mai come adesso hanno bisogno di investimenti per lo sviluppo. Appare anche estremamente preoccupante il fatto che questa proposta arrivi proprio nel mezzo delle discussioni sul post-2020, configurandosi come il preludio al taglio dei fondi e alla distorsione degli obiettivi della coesione previsti dai Trattati.

Il governo Gentiloni tace: stanno cercando di occultare la notizia perché risulterebbe evidente a tutti l'incapacità di questa classe dirigente supina alle politiche di austerity. Questa scippo, unito alla proposta fatta propria dal Commissario europeo al Bilancio, il tedesco Gunther Oettinger, di tagliare del 10-15% il budget della politica di coesione rispetto alla programmazione 2014-2020, è un grave campanello d'allarme che non può essere ignorato. Ecco perché a Bruxelles serve quanto prima un governo forte a guida MoVimento 5 Stelle".

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Gen 2018, 15:10 | Scrivi | Commenti (7) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 7


Commenti

 

Qui ci vuole l'Italexit, recupero sovranità in tutti campi, altro che "più UE". Solo la Bonino, i massoni, le banche, le multinazionali (e qui sul blog, i troll e i malati di mente) possono chiedere più Europa...

https://scenarieconomici.it/50-volte-no-allunione-europea-e-alleuro-di-paolo-becchi-e-fabio-dragoni/

Zampano . Commentatore certificato 27.01.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia ha bisogno di un governo scelto dal popolo che difende gli interessi degli Italiani

Giampaolo P (), Italia Commentatore certificato 25.01.18 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci tutti che la Costituzione italiana PREVALE sul diritto europeo, anche se ci vogliono far credere il contrario. I trattati europei NON PREVALGONO sul diritto delle singole nazioni....allora la storia "ce lo chiede l'Europa" non ha senso se non il senso che vogliono dare e propinare i venduti.
Per i dettagli leggersi attentamente il post attuale di "Orizzonte 48". Qui ci vuole una sveglia rapida del popolo italiano....

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.01.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Votare Movimento 5 Stelle contro gli eurocrati, i lacchè e i ladri di democrazia!
Questo giro è l'ultima spiaggia
ITALIANI SVEEEEEEEEEEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAA!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.01.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

L'unico voto utile è quello per il Movimento 5 Stelle

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 25.01.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ECCHEQUA:
DA FQ: “L’Italia è l’assoluto fanalino di coda dell’eurozona, messo anche peggio della Grecia“. Lo sostiene il quotidiano tedesco Die Welt in un articolo intitolato “Se i greci lasciano indietro gli italiani” pubblicato il 25 gennaio. Secondo il quale il timore degli economisti delle banche d’affari è che alle prossime elezioni, indipendentemente da chi vinca, “non c’è da aspettarsi riforme di base”, dice Timo Schwietering, analista della banca Metzler. “Solo riforme radicali, come in Grecia, potrebbero cambiare qualcosa”, dice il quotidiano di Berlino. “Ma cose del genere non sono nel programma elettorale di nessuno dei contendenti alle elezioni”.

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.01.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci che bella polpetta avvelenata ci stanno preparando Merkel e Macron...

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.01.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori