Il Blog delle Stelle
Il segreto di Pulcinella

Il segreto di Pulcinella

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 35

di Martin zu Stolberg

Scrivo la mia opinione sulla vicenda dell'insider trading sulle banche popolari di Carlo De Benedetti risalente al 2015, recentemente emerso grazie alla pubblicazione di una audizione dell'Ing. De Benedetti davanti alla commissione d'inchiesta sulle banche. Anche perché temo che, essendoci davanti al GIP della procura di Roma una richiesta di archiviazione (giacente da due anni), e avendo la Consob archiviato nella seduta del 12.4.2017 (con astensione del presidente Vegas), il caso finirà nel nulla. Io non riesco però "ad archiviare", perché nel corso della mia passata carriera di "operatore di borsa" venni sfiorato 14 anni fa da un caso di insider trading, e credo quindi di sapere più di qualcosa di insider trading.

I fatti.
15 gennaio 2015. De Benedetti alle 7 del mattino fa colazione con Renzi a Palazzo Chigi. Alla commissione d'inchiesta sulle banche De Benedetti riferisce che, davanti all'ascensore, al momento di salutarsi, Renzi gli dice "ah sai, poi quella cosa di cui avevamo parlato a Firenze, la riforma delle Popolari, la facciamo, va avanti". Quindi, nota De Benedetti, lo sapevo già, lo sapevano tutti, era un punto del programma del governo, e Renzi me lo ha detto davanti all'uscere, come dire... segreto di Pulcinella. Sta di fatto che...

16 gennaio 2015 la mattina dopo aver visto Renzi, De Benedetti parla con il suo broker Bolengo, il quale dice al telefono (registrazione): "se c'è effettivamente un decreto sulle popolari saliranno, sarebbe interessante comprarle" (usa lui la parola decreto), e De Benedetti gli risponde: "passa, me l'ha detto Renzi, passa". Compra 5 milioni di euro di titoli di banche popolari.
La sera stessa alle 17.58 esce un'Ansa che riporta "il prossimo consiglio dei ministri si occuperà e varerà la riforma delle banche popolari".
20 gennaio CdM il consiglio dei ministri vara il decreto di riforma delle banche popolari
21 gennaio De Benedetti vende realizzando un utile di circa 600.000 euro
24 gennaio il testo del decreto legge di riforma delle popolari viene pubblcato in Gazzetta Ufficiale.

Lo scorso 18 gennaio, a Otto e Mezzo, davanti alla Gruber, De Benedetti si è giustificato dicendo:
- parlo con il mio broker tutte le mattine, per l'operatività della Romed
- non ero certo di nulla, tant'è che ho comprato put per coprirmi dal rischio che scendesse il mercato (c'entra nulla con l'insider trading, e non lo giustifica di nulla)
- non sapevo del decreto, e Bolengo che ne ha parlato non sa quale sia la differenza tra un decreto e una proposta di legge
- tutti sapevano da mesi, o persino da anni della riforma delle popolari
- ho sbagliato a dire di Renzi nel passare l'ordine, ma era pleonastico, non aggiungeva nulla (ma guarda caso invece l'ha aggiunto, perchè tutto era tranne che pleonastico...)
- è una storia ridicola, è allucinante
- è 40 anni che ho rapporti diretti con tutti i capi di governo e della banca d'Italia, e con i capi di stato di vari paesi europei (cita Kohl e Schroeder in Germania, Chirac Mitterand, Giscard d'Estaing e Sarkozy in Francia, la Tatcher in UK e Clinton e Bush padre in US), loro si vede che mi incontrano perchè hanno un qualche interesse (loro) a incontrarmi.

Per il mio giudizio qui contano 2 cose, anzi 3:
1) la contemporaneità dei fatti. Non è che De Benedetti abbia "investito" sulla riforma delle popolari, nota a tutti, cioè non ha tenuto i titoli in portafoglio per un arco di tempo che connota tipicamente l'"investimento" (che non è 5 giorni, ma settimane, o mesi). Sono concetti labili, niente è bianco e nero, ma quella di De Benedetti è stata più una "speculazione", un trade, una "mosconata" si dice in gergo, che non un investimento. E questo non può che essere conseguenza del fatto di avere informazioni che il mercato non aveva, di una asimmetria informativa che è la base dell'insider trading. Il broker infatti fa la domanda a De Benedetti ("se passasse la riforma"), e De Benedetti risponde subito "passa, me l'ha detto Renzi, passa". Questo è il punto decisivo, è stato lui stesso ad accusarsi con questa frase di stare operando sulla base di informazioni che solo lui riteneva di avere ("me l'ha detto Renzi"). Le aveva dal giorno prima, le ha prontamente utilizzate, ritenendole non ancora prezzate dal mercato.
La frittata è fatta. Il caso per me c'è, bello grosso.

2) Guarda caso De Benedetti passa l'ordine proprio la mattina dopo aver visto Renzi. Giorni prima che il governo vari il provvedimento. Non può essere giustificato come coincidenza, visto che l'incontro con Renzi c'è stato e De Benedetti stesso spiega al broker di sapere, perchè è stato Renzi a dirglielo. Basta questo a determinare insider trading, chiaro, semplice, quasi banale. Un uomo accorto, che tiene alla propria reputazione di onestà, dopo che Renzi gliene aveva parlato, avrebbe evitato di comprare proprio azioni delle popolari italiane. Avrebbe potuto comprare qualsiasi azione al mondo, tranne quelle.
Infatti Salvatore Bragantini, ex presidente Consob, senza voler entrare nel merito della vicenda, l'ha comunque definita "sconveniente".
Questo è il segreto di Pulcinella che De Benedetti cerca di nascondere dietro all'altro segreto di Pulcinella, cioè che tutti sapevano. Non è vero, e infatti i prezzi sulla notizia dell'approvazione in CdM, si sono mossi. De Benedetti si è mosso un pò prima, grazie alla soffiata di Renzi, e ci ha guadagnato.

3) Perchè sia Consob che Procura di Roma allora sulla base dell'articolo 184 del Testo Unico della Finanza non hanno perseguito? E qui l'unica spiegazione che mi riesco a dare è che non abbiano voluto, o potuto aprire un caso che avrebbe probabilmente portato alla caduta del governo Renzi.
"Il conflitto di interessi è connaturato al capitalismo finanziario, ma quando passa dallo stato endemico a quello epidemico, elude ogni azione istituzionale o legislativa, ogni tipo di regola, e trascina nel caos le stesse strutture di base dei mercati" scriveva Guido Rossi ne Il Conflitto Epidemico, pubblicato da Adelphi nel 2003.
La Repubblica.
Sono volati gli stracci sia con Calabresi che con Scalfari, guarda caso proprio a seguito di questa vicenda. Il giornale ha preso le distanze dal presidente onario De Benedetti (editoriale non firmato), Scalfari è arrivato a dire che De Benedetti non è stato nè il fondatore di Repubblica (come l'Ing. aveva invece affermato a Otto e Mezzo), e ha precisato che non ha mai neanche fatto l'editore di Repubblica: "Quello dell'editore è un mestiere che non ha mai fatto. E' stato amministratore dei suoi beni. Oltre a Repubblica aveva un patrimonio personale molto ragguardevole", risponde Scalfari a Merlo nell'intervista pubblicata il 19 gennaio a pag. 13 di Repubblica stessa.
E ora ha messo anche in dubbio che stia, alla luce delle dichiarazioni su giornali e in tv, ancora onorando la carica di presidente onorario.

De Benedetti a Otto e Mezzo ha accusato Calabresi di essere Don Abbondio (il coraggio uno se non ce l'ha non se lo può dare), di essere la causa di una perdita di identità del quotidiano (una volta la politica italiana si faceva sulle pagine di Repubblica), ha accusato Scalfari di vanità (la risposta a Floris che tra Berlusconi e Di Maio avrebbe preferito Berlusconi) e di non essere più in grado di rispondere lucidamente a delle domande.

Insomma, c'è un imbarazzo palpabile, e si vede perchè stiano volando gli stracci, con accuse gravi, pesanti, messaggi e rimproveri molto personali neanche tanto velati. Anche perchè, probabilmente, è da anni che Repubblica va male, peggio di un mercato dei quotidiani in contrazione ormai da oltre 10 anni.
Io anche sarei imbarazzato se fossi De Benedetti e se fossi a Repubblica. Come si fa a voler essere la storia, parte della identità e ora il presidente onorario del quotidiano sul quale si dovrebbe svolgere "la politica del paese", ma poi approfittare degli incontri che si hanno con i vertici delle istituzioni per fare bieche speculazioni in borsa? Il lobbysta-editore che guadagna con l'insider trading, un bell'intruglio!
De Benedetti è un rappresentante tipico di quella imprenditoria italiana che ha più speculato e pensato ai propri interessi personali, ad arricchirsi, che alle aziende e a chi ci lavorava. E' fallita la "sua" Olivetti, è stata venduta a Mannesmann la Omnitel nata poco prima da una licenza pubblica. E' fallita Sorgenia, lasciando a MPS (nazionalizzata nel 2017) un buco di 600 milioni, MPS che aveva potuto prestare a Sorgenia solo dopo averne rilevato una quota del 1.5% a prezzi fuori mercato. E poi Repubblica, con cui ora litiga, che ha ad esempio sostenuto Renzi a spada tratta, in tutto e per tutto, ed è lecito ipotizzare a questo punto chissà quali scambi di favori, oltre alla soffiata sulle Popolari. Non sono pochi gli esempi di opacità, di "conflitto di interessi endemico" nella carriera di De Benedetti, di uso spregiudicato delle informazioni e dei tanti contatti che ha elencato con fierezza a Otto e Mezzo.
Bene ha fatto Di Maio, oggetto di un attacco durissimo di De Benedetti a Otto e Mezzo ("è un poveraccio, uno che non sa nulla, che non ha mai fatto nulla, non ha un CV, è imbarazzante e impresentabile"), a rispondergli: "gli attacchi a me di De Benedetti? Me li metto subito nel CV".

Questi gattopardi italiani, consociativi, bravi a usare le aziende, e ancora di più a usare gli aiuti di stato, a fare soldi speculando in borsa grazie alle frequentazioni delle stanze del potere, che ora si credono "grandi vecchi" (De Benedetti ipse dixit "sono l'ultimo grande vecchio, l'unico che a Renzi gli possa dire che è un cazzone")... anche loro parte e causa dei tanti problemi di questo povero paese.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Gen 2018, 09:33 | Scrivi | Commenti (35) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 35


Tags: banche, de benedetti, insider treding, m5s, renzi

Commenti

 

cambiate le foto pare distare sempre lì,insomma manca grillo

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.01.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

chiedo aiuto ne ho ho bisogno
https://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2018/01/per-favore-fate-girare-ne-ho-bisogno.html

spett sindaco
sono sempre io, devo dire che come istituzioni non valete nulla, questa notte, ossia la scorsa, che va dal 26 al 27 gennaio 2018 è stato un rumore continuo, io non posso muovermi,ho febbre ,cioè ho l'influenza altrimenti sarei andata a vedere se lavoravano o no in fabbrica, chi fa questo rumore lo sa di farlo e dunque basterebbe andare alla ditta e vedere se ci sono serrande fresche di verniciatura e se non sono loro allora secondo me è la centrale elettrica di Pisogne, quella che ha i tubi che scendono dalla montagna, magari ha motori in alto e il rumore si espande a valle.non può essere la centrale elettrica di Esine si avrebbe la sollevazione popolare, cioè è assordante il rumore,sono vibrazioni causate da un motore, tipo , lo senti come quello delle grù, cioè motori molto potenti, per questo sospetto la ditta Sandrini, adesso va bene che il lavoro è sacro,ma pure io ho diritti, la casa non riesco a venderla, la pensione che prendo è di 560 euro al mese, capirà che non posso andarmene, potendo me ne sarei andata, oltre al fatto che questa è prepotenze, è sopruso,è crimine e voi non fate nulla, manco i carabinieri e di certo appena sto bene di notte sto pronta con la video camera e se li riprendo videnuncio tutti,voi il comune i carabinieri e la ditta e non la faccio in loco la denuncia, vado a Milano a farlo perchè sonostufa,mi state ammazzando, poi tante belle parole perchè volete il voto,una volta eletti in culo a noi elettori,perchè siete così, vergognatevi, voi i carabinieri e la ditta che se lavora di notte qualche cosa da nascondere ha,magarilavoro nero sfruttando le risorse, e a questo i carabinieri e voi dovreste essere all'erta,ma non fate nulla, poi di notte il comune esiste, non è che noi al comune paghiamo le tasse perchè i servizi sono diurni e di notte non si chiede nulla, cioè mettete delle video camere ne

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.01.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

A di MAIO ,RICORDO PER LA PROSSIMA LEGISLATURA DI BATTERSI PER FAR APPROVARE CON CHIAREZZA UNA LEGGE CHE STABILISCA LE COMMISSIONI DA PAGARE PER LE TRANSAZIONI EFFETTUATE CON MONETA ELETTRONICA DICASI POS E QUANT'ALTRO.
RICORDO CHE I COSTI PER TALI TRANSAZIONI SONO TUTTI A CARICO DEI COMMERCIANTI CON PERCENTUALI ELEVATE,COMPRESE LE SPESE PER LE ISTALLAZIONI DEI LETTORI ED I RELATIVI CANONI MENSILI.

arturo archibusacci 25.01.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Il partito delle banche ha distrutto l'Italia, il pd ha tradito i suoi elettori

Giampaolo M5S, Italia Commentatore certificato 24.01.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

De Benedetti confonde la furbizia con l'intelligenza, la capacità e competenza con la possibilità di accumulare denaro attraverso ogni metodo lecito e non, confonde la grandezza di una persona con il suo conto in banca, con la sua roba. Abbiamo dato fin troppa importanza alla sua protervia. Non mi interessa lui, mi interessa chi ricoprendo funzioni pubbliche e cariche istituzionali le utilizzi a favore di approfittatori a scapito della collettività, chi elude furbescamente regole e leggi muovendosi sul labile confine tra il penalmente rilevante o meno dall'interno delle istituzioni svilendole così del loro ruolo preminente, quello morale ed educativo. Un messaggio devastante quello che viene fuori da questa vicenda dove lo squallore è quantificabile dai protagonisti e dalle loro giustificazioni.
Mi interessa poi capire se effettivamente la magistratura abbia agito correttamente, perché su questo dubbio che non dovrebbe esistere in un paese civile, può cadere la convivenza fondata su leggi e regolamenti di una comunità, di una nazione già afflitta da diseguaglianze, contraddizioni e problematiche sociali pronte ad esplodere se non saremo in grado di ristabilire uno stato di diritto degno di questo nome. Il M5S ha questo grande compito, restituire dignità e moralità alle istituzioni, ripristinare la vera uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge, difendere ogni cittadino dalla sopraffazione del potere e del profitto, libererandolo dallo sfruttamento economico ed intellettuale. Non perdiamo tempo con omuncoli
che la storia dimenticherà presto, non lasceranno alcun segno.

Alessandra Ruspetti 24.01.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

De Benedetti mostra il classico atteggiamento del ricco, quando pensa in cuor suo che gli altri siano tutti scemi. Il ricco giustifica con la propria intelligenza superiore il fatto di aver raggiunto una posizione economica fuori del comune. Ciò gli offusca la capacità di giudizio e lo porta a dare risposte cretine come quella che ha dato alla Gruber, quando ha detto che: “Tutti sapevano della riforma sulle popolari”.
Ad una spiegazione di questo tenore non crederebbe neppure un bambino di sei anni.
Ma la boria dei ricchi può questo ed altro.
E’ chiaro come il sole che siamo di fronte ad un caso conclamato di Insider Trading, ed in un Paese appena più civile del nostro, e non ci vuole tanto, De Benedetti sarebbe già in carcere per rimanervi a lungo.
Nel nostro disastrato Paese invece va dalla Gruber a prendere in giro gli italiani.
Italiani che il 4 Marzo dovrebbero proprio mettersi una mano sulla coscienza prima di votare il Triunvirato Del Male, Cazzaro Ferroviere-Criminale Di Arcore-Pagnottella, perché così facendo permetteranno ai molti De Benedetti che popolano il nostro Paese, di continuare a credere che gli altri siano tutti scemi.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 24.01.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Prove tecniche di trasmissione! .-)))

Chip En Sai 23.01.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

ragà dobbiamo vincere

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.01.18 20:30| 
 |
Rispondi al commento

La guerra fra i topi di fogna delle varie
ammucchiate di centrodestra e centrosinistra
è iniziata!
Il "SI SALVI CHI PUO'" e "MORS TUA,VITA MEA"
è in atto per tenersi le poltrone e privilegi!
Hanno distrutto l'italia e gli italiani onesti
che il 4 marzo li rimanderanno nelle fogne!
Grazie a Beppe per l'energia positiva che sta
trasmettendo a tutto il Movimento e a tutti gli
attivisti che stanno dando l'anima per salvare
l'italia dalla sicura disfatta totale!
A RIVEDER LE STELLE!

peppino russo, mola di bari Commentatore certificato 23.01.18 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Tessera numero uno di un partito marcio fino al midollo.

max 23.01.18 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, qualcuno mi sa dire chi è Martin zu Stolberg, l'autore del post?
Grazie e buon pomeriggio!

GP 1960 Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 23.01.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bellissimo anche il nuovo blog di Beppe!!!grazie!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.01.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Grande il blog di Beppe ... ricominciamo ad essere curiosi.

marco ., roma Commentatore certificato 23.01.18 14:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avanti così!

Alvise Fossa 23.01.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

La politica così come è strutturata non va , è carente di efficienza e piena di difetti ! Ci vogliono regole ferree rispettate da tutti , nessuna possibilità di cambi di partito , chi non condivide più una certa linea si deve fare da parte . Andrebbe insegnata nelle scuole in tutti i suoi aspetti , ovviamente senza alcuna partigianeria . Ognuno dovrebbe avere un patentino di merito come in qualsiasi altra materia , chi vale poco potrà votare con un solo voto e via fino al dieci che varrà dieci voti . Il patentino dovrebbe chiaramente essere rilasciato da una commissione polipartitica .

vincenzo di giorgio 23.01.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I colpi di coda del drago morente sono i più pericolosi.
Non abbassare la guardia sino al successo definitivo.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.01.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo una rassicurazione.
Di Maio si presenterà in un listino bloccato o se la giocherà a viso aperto nel collegio uninominale?
E' importante che non scivoli su questo perchè sarà un'arma potente in mano agli avversari.

Roberto 23.01.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Bellissimo il blog di Beppe, grazie anche per questo!

Nadia R. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.01.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Segue..... La sinistra non ha i mezzi per contrastare questo nuovo fascismo neanche quando diventa nazismo perché l'ideologia di sinistra è parte del sistema. Il fascismo inteso come dittatura ha cambiato pelle e più sinistra si chiede più si alimenta il piano della finanza corrotta. Gli anticorpi sono nella nostra Democrazia e il M5S non è certo il massimo ( per ora), ma è l'unica espressione politica che difende i cittadini e quindi l'economia e lo sviluppo insieme ai diritti umani delle persone che possono contrastare le politiche subdole della destra i cui effetti non sono immediati, ma nel tempo sono distruttivi. La nuova peste che minaccia il mondo intero si chiama finanza corrotta ma si leggono negli Stati europei come politica di centro_destra_moderata. È l'inganno del secolo e neanche la Chiesa sembra aver capito il problema. Forse non lo vuole capire.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.18 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Scopriamo l'acqua calda . Chi si butta in politica in genere vuole potere e soldi , niente altro gli interessa . Non certo il bene della gente , non la gloria o riconoscimenti , ma solo per denaro . Non tutti , certo , due su cento lo fanno per vocazione e altruismo , ma restano ai bassi livelli da dove non possono fare danni nella raccolta del denaro in cui sono impegnati gli altri livelli ! Non si sbaglia troppo se si paragonano i politici attuali ai capitani di ventura , ai briganti e grassatori , agli imbroglioni e truffatori d'alto livello ! Noi del Movimento siamo gli anticorpi , i poliziotti che devono fare pulizia e riportare alla norma il drenaggio di ricchezze che ha raggiunto livelli spaventosi , altro che 50 miliardi , la corruzione supera certamente i 200 miliardi ! E non può essere !

vincenzo di giorgio 23.01.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Spero continui la speranza di questo sogno.

Paola 23.01.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento

La finanza corrotta è il linguaggio del nuovo fascismo. l'Europa parla questo linguaggio da 10 anni seminando ingiustizia e soprusi oltre alla conseguenza più evidente cioè la povertà. L'inganno economico, lo sfruttamento delle persone ha superato anche l'ideologia che reggeva il fascismo. Obiettivo dell'Europa è cancellare il comunismo per sostituirlo con il fascismo economico-finanziario e rendere le persone schiave per 1 centesimo. Le sinistre europee anche le più democratiche verranno cancellate e sostituite con sinistre che fanno politica di destra. I responsabili si nascondono e i fessi si credono di sinistra. Oggi siamo in Europa ma ogni stato è più isolato. Siamo in compartimenti stagni e non sappiamo più nulla di quello che accade oltre confine. Ci raccontano di un incidente stradale in Cina, di come respira Grumo, ma dell'Europa non sappiamo più nulla. Inesistente come il Cloud informatici. Tutti ne parlano, nessuno sa chi li gestisce, dove sono e soprattutto chi ha le chiavi per entrare e gestire i dati.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come sempre Beppe è di parola!
Nuovo Blog.. sempre avanti!
Auguri!

ivan siciliano, tivoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 23.01.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMA SORPRESA QUESTA MATTINA.
─█▀▀ █▀█ █▀█ ▀▀█ █ █▀▀
─█░█ █▀▄ █▀█ ▄▀░ █ █▀
─▀▀▀ ▀░▀ ▀░▀ ▀▀▀ ▀ ▀▀▀

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 23.01.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Auguri a Bappe, lui è sempre avanti.
Io però credo che le persone abbiano bisogno di esprimere il loro parere, non solo di scienza.
Anche se si parte tutti da una stessa linea, i primi all'arrivo sono quelli che possiedono poca zavorra da smazzare. La forza per cambiare le cose, deriva anche da un'intelligenza collettiva e non solo dal singolo.

Paola 23.01.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento

E' assurdo che Mattarella abbia tenuto in piedi il Governo Gentiloni, fra l'altro comprendente il Ministro Boschi.
Un fine è senz'altro quello di continuare a deliberare anche con le camere sciolte.
Viene spontaneo chiedersi come mai il Governo non ha attuato i decreti del Parlamento a tempo debito, non ha avuto tempo?
E' vergognoso tutto questo, si dovrebbe dimettere.
E' un'offesa per gli italiani.

Paola 23.01.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

A elementi come De Benedetti andrebbero pignorati tutti i beni e messo ai lavori forzati. Persone come lui mi fanno solo vomitare! E sia chiaro, non lo dico perché invidioso, mi fa proprio pena uno così completamente vuoto!

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.01.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

..e ho visto il nuovo Blog di Beppe; una nuova avventura, o meglio, la voglia di ricominciare ad esplorare, come un moderno Colombo fremente di vedere nuovi mondi: auguri di cuore...(io personarmente, continuo a rotolarme ner fango, a lotta' contro 'i maiali partitici fino a la vittoria; poi, pijerò anch'io 'a gomma e 'a matita...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una solita e lurida storia da "esperti"...

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 23.01.18 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori