Il Blog delle Stelle
Con le liste i partiti danno il peggio: da sinistra a destra paracadutati e impresentabili

Con le liste i partiti danno il peggio: da sinistra a destra paracadutati e impresentabili

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 69

di MoVimento 5 Stelle

C'è una differenza enorme tra la partitocrazia e il MoVimento 5 Stelle: mentre loro si chiudono nelle segrete stanze a litigare come dei pazzi per piazzare tutti i loro uomini, spesso impresentabili, noi facciamo il Rally per l'Italia perchè abbiamo fatto le parlamentarie online con tutti i nostri iscritti e aperto le porte del MoVimento alle persone di buona volontà che ci daranno una mano a cambiare il Paese. Noi siamo compatti e soddisfatti delle nostre liste, loro sono spaccati e hanno ancora il coltello tra i denti.

I partiti con la preparazione delle liste hanno dimostrato chi sono mostrandoci il peggio. Il partito democratico fa le assemblee alle 4 di notte per paracadutare gli uomini di Renzi ovunque tranne che a casa loro, dove evidentemente li conoscono. L'esempio più eclatante è quello della Boschi a Bolzano, ma anche la Lorenzin a Modena ha un certo fascino. Sono tutti candidati in due o tre collegi perchè hanno una paura enorme che non li votino da nessuna parte. Più che comporre le liste pare abbiano giocato al lotto puntando all'ambo su tutte le ruote.

Berlusconi ha fatto le liste del centrodestra a sua immagine e somiglianza, con il beneplacito di Meloni e Salvini, che si fanno belli a parole, ma prendono in giro gli elettori. Liste pulite, queste sconosciute. Non possiamo non iniziare da Luigi Cesaro, detto "a purpetta", accusato di voto di scambio alle ultime elezioni regionali, e quindi premiato dal centro destra con un seggio blindato. Dato che "a purpetta" si sarebbe sentito solo, sembra che sia stato accontentato e che gli abbiano affiancato alcuni fedelissimi, fra cui Carlo Sarro, indagato per turbativa d'asta in un'inchiesta che portò all'arresto di 13 fra presunti affiliati o fiancheggiatori del clan dei Casalesi. Siccome chi lavora bene deve essere valorizzato, come non dare un posto anche a Franco Rinaldi, condannato nel processo 'Corsi d'oro' e imputato nel processo "Matassa" per corruzione elettorale? Rinaldi, inoltre, è il cognato del deputato Francantonio Genovese, condannato in primo grado per il processo sui corsi di formazione regionale, e zio di Luigi Genovese, appena eletto all'Ars, e già indagato. Buon sangue non mente.

La classe dirigente è importante, deve aver pensato il trio Berlusconi, Meloni e Salvini, bisogna dare l'esempio sul territorio, e allora perché non candidare Urania Papatheu, manager catanese condannata in primo grado per la gestione dell'ex ente fiera di Messina? Ma sì, che c'è di male? Però mancava qualcuno accusato di mafia e pareva brutto. Allora sono corsi ai ripari e hanno messo nelle liste Antonio D'Ali, accusato di concorso esterno a cosa nostra. Per i Pm D'Alì avrebbe avuto rapporti con le cosche, e con esponenti di spicco dell'organizzazione come Matteo Messina Denaro, fin dai primi anni 90, e avrebbe cercato l'appoggio elettorale delle famiglie.

Altro che società civile! Altro che competenza! Le liste dei partiti di destra e di sinistra sono piene di politici che sono lì da 20 anni, di impresentabili condannati e indagati, di paracadutati che se ci fossero le preferenze non entrerebbero mai in Parlamento. Questa gente potrebbe governare le vostre vite. Potrebbe decidere quante tasse pagherete. Quali ospedali e in che condizioni cureranno voi e i vostri figli. Chi andrà in carcere e chi ne potrà uscire. Decideranno tutto questo. Voi, invece, potete decidere se dare loro questo potere o no. Facciamolo sapere a tutti chi stanno candidando costoro che, addirittura, osano parlare di onestà in campagna elettorale, offendendo l'intelligenza dei cittadini.

Domani tutti conosceranno i nomi dei candidati del MoVimento 5 Stelle. Tutti incensurati, tutti competenti, tutti che si candidano nel proprio territorio. Questo farà la differenza il 4 marzo. Forza!

Partecipa. Scegli. Cambia.

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

28 Gen 2018, 12:21 | Scrivi | Commenti (69) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 69


Tags: Berlusconi, Boschi, Forza Italia, liste, Lorenzin, Meloni, MoVimento 5 Stelle, paracadutati, partiti, Pd, Renzi, Salvini

Commenti

 

Basta, non se ne può più di questa schifosissima gentaglia! Il 4 marzo tutti a votare M5S! Tiriamo fuori la nostra dignità, il nostro orgoglio, il nostro amor proprio e riprendiamoci le nostre vite!

Alfredo Stendardo (alfresten), Roma Commentatore certificato 30.01.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Paola e poi come, il cognome dimenticato? Non sapevo fossi proprietaria del blog. Comunque il trombato Augello, come molti altri non viene ricandidato perché anti inciucio, il piatto che ci stanno preparando Renzi e Berlusconi sarà molto amaro se non superiamo il 35%. I nostri parlamentari sono stati bravissimi in commissione banche, ma in politica certi segnali vanno colti al volo. Siamo tutti qui a sperare in una vittoria del movimento grazie a milioni di elettori ,compresa me e la mia famiglia ,ma come al solito si trova sempre qualcuno che invece di accogliere, è pronto a respingere in nome non so di quale astruso concetto di superiorità personale; un blog serve per discutere e confrontare opinioni con rispetto e correttezza. Le elezioni si vincono con i voti. Con un atteggiamento come il tuo, se permetti, i voti si perdono, pensaci.

Alessandra Ruspetti 29.01.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Pd e fi sono la stessa schifezza marcia. Forza 5stelle, unica speranza per questo paese ovviamente.

max 28.01.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Esaltato butta Patty Ghera sotto la metropolitana: era un italiano ed è stato bloccato da due albanesi e un marocchino; la polizia è stata chiamata da un nigeriano. La leghista è stata dimessa ed è di nuovo al lavoro a postare puttanate contro gli stranieri.

Abu Falaraah 28.01.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ilarita', ilarita' e ipocrisìa a piene mani....

(rega', me pare ancora 'mpossibbile....)


https://www.youtube.com/watch?v=e1vZxIiTQwU

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infosannio.
Ma quale morale? Oggi la sublime parola per la politica italiana è “inciucio”.
Questa è la campagna elettorale più divertente della storia. Tutti contro tutti ma recitano tutti il copione di tutti. Avremo un governo nuovo che sarà quello vecchio. Avremo un Parlamento senza maggioranza. Un Parlamento di capi bastone, una pletora di parlamentari alla ricerca di uno stipendio fisso che si terranno stretto finché potranno. Con una legge elettorale che regalerà al Paese un Parlamento di scappati di casa e si rivelerà il peggior esempio di clientelismo postmillennio. E Mattarella dice: "Andate a votare. È un dovere morale". Ma quale morale? Se poi i nostri rappresentanti non sono eletti dal popolo, le leggi elettorali sono incostituzionali, le “riforme” sono scritte coi piedi, le nomine sono sempre per gli amici e nessuno paga per i disastri su banche, corruzione, ecc… Ma non solo. Se una ha il babbo vicepresidente di una banca fallita e si chiama Maria Elena, basta una parolina e… Chissà se, fra tutti gli scappati di casa che verranno eletti in Parlamento, c’è pure un esperto di conflitti d’interessi. Morale? Ma quale morale? Se ormai siamo alla sagra della porchetta elettorale e gli imbonitori gridano dai loro palchi: "Paghi uno e prendi due, vota me e porterai a casa soldi, bonus e tanta felicità". E nel marasma di promesse che tutti i partiti stanno facendo, la maggior parte naturalmente irrealizzabili, la cosa che colpisce è la smania di farle, solennemente, in televisione. La tv infatti rimane il sogno proibito di decine e decine di politici o aspiranti tali che vedono traballare la propria possibilità di tornare in Parlamento con tutto il conseguente carico di benefit e privilegi, oppure intravedono all’orizzonte la possibilità – finalmente – di accedervi. Individui che parlano dimostrando un’ignoranza abissale. Anzi, direi una analfabetizzazione quasi totale. Una gara da sagra paesana a chi le spara più grosse e le promette più belle

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non provate pena per la povera Maria Elena Boschi che non sa dove candidarsi senza essere assalita da torme inferocite di clienti bancari derubati? Renzi non ci dorme la notte. Sono giorni e giorni che si arrovella perché tutti i 77 gatti in fila per 6 con resto di 2 gli chiedono poltrone sicure nella coalizione e tutti non c'entrano. Siamo arrivati al punto che il Pd ha più alleati che elettori. Dovrebbe fare un poltronificio peggio di Divani&Divani. Gli incubi lo attorniano. In un colpo di sonno ha candidato Casini a Bologna, Verdini all'estero, ma la Boschi?
Dicono che la candidi in Trentino Alto Adige, a 430 km da casa. Preoccupazione nelle banche locali (Sosco). Ma De Gasperi si rivolterà (Rocco Gazzaneo).
Avremo una Etruskisch-Südtiroler Bank?
E farlo col nickname Heidi? (Notturno concertante).
Forse è meglio Bolzano, l'unico luogo senza banche Etruria (Rosttokkio). "Mary Ely Bosch è la candidata del Pd" (Marco dalla Sardegna). Puntano sul fatto che li guardano la TV tedesca (luce so fusa).
"Matteo, faccio l'accento tedesco?" (chi di dovere).
Hanno provato a candidarla in Svizzera ma non era possibile (Sofino). Ma è una candidatura o un'imboscata?
Il PD imbosca la Boschi nel collegio superblindato di Bolzano.
Questa è così “amata dagli italiani” da doverla far eleggere dai tedeschi (Antonio Bordin).
Ci dirà che se la votiamo, combatteremo il terrorismo e avremo costi della sanità uguali dappertutto?
E le caprette le faranno ciao?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Sturm und trash
Mi fanno male le mascelle dal ridere! Ma ve lo vedete Casini a fare campagna per il piddì? A BOLOGNA? E i sinistrati costretti a votare CASINI? Che meravigliosa campagna elettorale!
.
Paguro Bernardo
Renzi in Direzione: “C’è un disegno contro il PD”.
Lo vedo chiaramente anch’io, è un dito medio.
.
Viviana
Forse mi è sfuggito, ma la Boschi aveva detto: "Se perdo il referendum mi candido a Bolzano" ?
Lo sa che a Bolzano la prima lingua è il tedesco? Lei il tedesco lo sa? O lo ha imparato alla stessa scuola dove Renzi ha imparato l'inglese?
.
Re Sole
Hanno perso l'anima... perderanno le elezioni

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Renzi è inverosimile. Quanto pensa di prendere per il culo gli elettori di sx, candidando un superdemocristiano voltagabbana come Casini a Bologna? imponendo una impresentabile come la Boschi a Bolzano? candidando un delinquente incallito e piduista come Verdini? Quanto pensa sia profonda la capacità degli ex comunisti di ingoiare rospi e passare per scemi agli occhi di tutti gli italiani? Quanto pensa che i suoi elettori siano completamente rimbambiti e pronti ad accettare tutto? Per quanto crede di poter scambiare la democrazia con ogni sorta di porcheria autoritaria di ultradestra e la dirittura morale di un Berlinguer con gli inciuci più intollerabili e rivoltanti?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Il complimento più bello e sincero a beppe
grillo è stato fatto ieri sulla 7 durante
otto e mezzo dal candidato M5* elio lannutti che lo ha definito:
"UNO STATISTA TRAVESTITO DA COMICO"!!
Grazie a beppe e tutti i pentastellati che
stanno moralizzando l'Italia e svegliando gli
italiani onesti che ancora si fidano dei
partiti, PD/DC, FI/lega, gambe e gambette varie,che hanno distrutto tutto il bello dell'italia e gli italiani onesti!

peppino russo, mola di bari Commentatore certificato 28.01.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Franco Ranocchi
Fraport è una multinazionale tedesca che gestisce aeroporti, ha comprato anche 14 aeroporti dal Governo greco.
Fraport ha chiuso il 2017 con un utile record, intanto la Troika ha dato ordine al Governo greco di limitare gli scioperi e di mettere all’asta le case dei cittadini che non riescono a pagare il loro debito con lo Stato, un Greco su tre.
Molto probabilmente i tedeschi vogliono ora anche le case dei greci, gli aeroporti non bastano più.
(Questa è la sorte che aspetta l'Italia)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maxbiggio
L'ignoranza va di pari passo col razzismo: non esiste una razza "bianca", "nera", "gialla" ma solo "homo". Se poi fosse anche "sapiens", non si tratterebbe di Fontna.
.
Gian Paolo
Ma nel 2018 devo ancora sentire dei cxxxxxxi di questo tipo??
Nessuno gli ha spiegato che siamo scesi tutti dagli alberi in Africa? 2 milioni di anni fa circa? E che siamo chiari solo da qualche migliaia di anni? Solo in una parte del pianeta ?
Non è la razza bianca a rischio ma la razza umana con questi deficienti. In questo caso non deve essersi verificata nella genia famigliare alcun processo evolutivo nel DNA tale da determinare il caso di uomo evoluto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Scrive Giorgio Riparbelli:
"..quando guardo a questo puffone (il leghista razzista Fontana), vedo e penso che la razza "bianca" è già fregata da tempo; degradata al livello infimo. destinata alle opere basse. Non e' colpa dei fratelli e compagni neri; quelli sono veramente pochi. Credo che sia tutta colpa di ATTILIO FONTANA e dei suoi ancestrali Ostrogoti e Unni che ci invasero e inquinarono la "razza italica". Da lì nacque la catastrofe intellettuale e morale...e nacque al suo posto la demagogia.
Indimenticabile la vignetta con un eskimese che si erge sul pizzo del Polo Nord. E strilla a chi sta sotto, segnatamente ai leghisti: 'A' Terroni" ".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento

IL CANDIDATO ‘MODERATO’ DELLA LEGA
Attilio Fontana era stato presentato come candidato 'moderato' della Lega: "“Non possiamo accettare tutti gli immigrati che arrivano: dobbiamo decidere se la nostra etnia, la nostra razza bianca, la nostra società devono continuare a esistere o devono essere cancellate. Se la maggioranza degli italiani dovesse dire noi vogliamo autoeliminarci vorrà dire che noi che non vogliamo autoeliminarci ce ne andiamo da un’altra parte””.
Alla faccia del moderato!
Sono le stesse parole che un membro del Ku Klux Klan dice nel film di Costa Gavras "Mississipi Burnng?" con Hackerman e Daniel Defoe, in un comizio di "razza bianca" in Luisiana:
Questa è la teppa "sotto il razzismo: niente!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCONI E’ MORTO,NO E’ RISORTO
Bruno p.,Napoli
E’ davvero surreale quello che sta accadendo in questa veloce campagna politica preceduta da una altrettanto veloce legge elettorale varata in fretta e furia col solo desiderio di distruggere il M5S,nemico pubblico della partitocrazia.
Altro che incompetenza!i pentastellati sono una spina nel fianco di quel sistema fatto di scambi clientelari e corruzione di cui la sx si è cibata per decenni accusando la dx ed il suo leader solo per distrarre l’opinione pubblica.
E che l’atteggiamento del Pd sia cambiato lo si vede anche nei confronti di giudici,procuratori e magistrati che quando si trattava di Berlusconi erano santi mentre oggi sono politicizzati perchécominciano a far luce sui sistemi corruttivi che fanno capo alle giunte amministrate della sx per non parlare degli scandali governativi ancora in corso di indagine.
Di colpo tutto l’agglomerato mediatico si è mosso in contro tendenza,dopo che per anni ha criticato la dx ed il suo modo di assoldare ministri e consiglieri al servizio dell’imperatore,ha spostato l’attenzione mediatica sul nuovo nemico perché un nemico è per sempre.
Come si fa a spiegare agli Italiani che dx e sx sono la stessa cosa che un De Benedetti vale quanto un Berlusconi,che uno Scalfari è solo un Feltri che indossa la cravatta rossa?
Il grande merito del M5S è quello di aver fatto emergere tutta l’ipocrisia dei partiti politici e dei media al loro servizio. Mai come in questo ultimo decennio si sono visti così tanti voltagabbana,accordi sottobanco,maggioranze liquide fatti di amici e finti nemici per non parlare della grande coalizione dei privilegi intoccabili.
IL “sistema” non teme l’incompetenza perché ne è abituato. Il sistema invece teme la fine dei suoi porci comodi,dei professionisti politici,dei posti di lavoro clientelari,di quegli accordi con banche e assicurazioni,di quelle tasse che lo sostiene e di tutti quei finanziamenti da parte delle multinazionali

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Rostokkio
Berlusconi invita Salvini e la Meloni ad Arcore. Venite già scopati.
.
PROBLEMINO DI GEOMETRIA
Considerati Salvini, Berlusconi e la Meloni, calcolare il vertice del cdx.
(feat. Amiconi21)
.
E' un mondo difficile
Nel simbolo di Forza Italia ci sarà la scritta "Berlusconi Presidente". Ma solo perché "Leviamole dalla strada" non c'entrava.
.
Luce so fusa
Berlusconi su Twitter:” il mio nome sul simbolo messo contro la mia volontà “.
Lui voleva metterci la figa.
.
Cricon
Il Pd presenta un esposto contro Orietta Berti che ha dichiarato che voterà il M5S. Eh, non si fa. O va a finire che ognuno vota per chi vuole.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Dragon Fabius
Faccio notare che le "promesse elettorali" sono ancora tali solo perché nel "meraviglioso mondo di ‘Piddinia’ si è fatto ostruzionismo a prescindere su un "reddito di cittadinanza" che pro-capite, darebbe una reale possibilità di sopravvivenza, a beneficio di una ELEMOSINA da 187 euro mensili. La cosa tragica è che qualcuno ha avuto e forse ha ancora, il coraggio di esultare: dovrebbero essere condannati a viverci per sempre con187 euro al mese. Che non si parlasse più di coperture da trovare. In un Paese dove lo Stato italiano investe ogni ora 2 milioni e mezzo di euro in spese militari, di cui mezzo milione solo per comprare nuove bombe e missili, cacciabombardieri, navi da guerra e carri armati” e dove “ogni anno si spendono almeno 23 miliardi di euro per le forze armate, di cui 5 solo per comprare nuovi armamenti”, dire che non ci sono le coperture per dar da mangiare a chi non ce la fa, è semplicemente criminale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luke999
Un articolo di pochi giorni fa del New York Magazine dice: "... stiamo vivendo la più debole ripresa della storia del dopoguerra, quella che ha lasciato il tasso di partecipazione alla forza lavoro in prossimità dei minimi della decade, la sottooccupazione al di sopra dei livelli pre-recessione e la crescita dei salari troppo modesta per compensare per l'aumento del debito delle famiglie... "Ora, l'economista della Deutsche Bank Torsten Slok ha aggiunto due nuovi, (profondamente) sconcertanti dati : la percentuale di famiglie con più debito rispetto ai risparmi è ora più alta che in qualsiasi momento dal 1962, mentre il patrimonio netto della famiglia americana mediana è inferiore di quanto lo sia stato in quasi un quarto di secolo." "Quindi, questo è ciò che appare come una "buona" economia negli Stati Uniti: contrazione della ricchezza delle famiglie; aumento del debito della classe media; crescita salariale che non può tenere il passo con l'aumento dei costi per l'alloggio, l'assistenza sanitaria e l'istruzione superiore; crescita dell'occupazione concentrata in posizioni part-time ; insicurezza della pensione diffusa; e più famiglie senza ricchezza che l'America abbia visto negli ultimi 56 anni.". In altre parole: continua a crescere la gig economy (sistema che azzera il lavoro fisso o continuativo), che sta assestando gli ultimi colpi alla organizzazione fordista-taylorista del lavoro del secolo scorso, confermando come il lavoro stia diventando uno strumento sempre più inefficace di redistribuzione reddituale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

donatella savasta
Il reddito di cittadinanza del M5S è rivolto a cittadini italiani. Il reddito di inclusione (varato recentemente dal PD e già in vigore) invece viene dato a chiunque sia residente a qualunque titolo sul territorio italiano da almeno 2 anni. Altri requisiti (a parte lo stato di indigenza) non sono richiesti, neppure una fedina penale pulita. Quindi è intuibile che i molti stranieri residenti sul nostro territorio perché in attesa di risposta alla loro domanda di asilo o anche perché chiusi in una casa circondariale a scontare una pena, saranno tutti beneficiari di questa provvidenza e, come si può intuire, invieranno gran parte del loro mensile ai parenti che risiedono al loro Paese, cosa che non potrà fare altro che danneggiarci. Senza contare che la prebenda è erogata dall' INPS quindi viene pagata con i versamenti effettuati dai lavoratori italiani PER GARANTIRE LE LORO PENSIONI, non è pagata dalla fiscalità generale, come invece previsto dal progetto del M5S. Mi pare evidente che la legge FORNERO è stata fatta per preparare il terreno a scelte di questo genere, non per i motivi che sono stati ufficialmente dichiarati. In sostanza si toglie la pensione ai vecchi italiani per darla ai giovani nord africani. Quindi non era vero che l' INPS al tempo della legge Fornero era in crisi, ci si preparava a questo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
Le storie della crisi delle quattro banche fallimentari italiane hanno in comune la genesi delle loro disavventure. Prestiti a piene mani spesso dati a clienti non meritevoli o peggio ad amici degli amici (Sole24Ore 21 nov 2015) Tiziano Renzi, padre di Matteo, ha ottenuto due "aiutini" - Il primo è un mutuo di 496.717,65 euro stipulato nel luglio 2009 con il "Credito Cooperativo" di Pontassieve. Una cifra sostanziosa concessa con un mutuo chirografario, cioè senza garanzia (pegno e ipoteca) o personale (fideiussione) che NON ha pagato. Da chi?La banca è guidata da Matteo Spanò, amico e sostenitore del premier. Nel 2005, Spanò fu nominato direttore generale della Florence Multimedia, società della Provincia di Firenze creata dal neoeletto Renzi per la comunicazione e poi finita nel mirino della Corte dei Conti che ha inizialmente ipotizzato un danno erariale di 10 milioni di euro. I ratei vengono regolarmente pagati per due anni. Poi la società, nel frattempo svuotata della parte sana e poi ceduta ad altri titolari, non rispetta più i versamenti e dichiara il fallimento - Il secondo di 263.114,70 euro da Fidi Toscana. Infatti il 18 giugno 2014 il ministero Economia delibera di rifondare Fidi Toscana di 236.803,23 euro e liquida la somma il 30 ottobre 2014 attraverso il Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese. E così il debito contratto dal padre di Renzi è stato coperto dallo Stato!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
L'Islanda lascia fallire le banche ed ora è fuori dalla crisi e il suo Pil vola. E' il primo Paese europeo coinvolto nel caos finanziario a registrare un Pil superiore ai livelli pre crisi. Allora esiste un'altro modo per uscire dalla crisi, facendo pagare i responsabili, senza sacrificare i diritti dei cittadini ... Reykjavik ha lasciato che gli istituti di credito fallissero, mettendo peraltro dietro le sbarre i banchieri e gli altri responsabili della crisi. A tal proposito il procuratore capo Olafur Hauksson disse all'epoca dei fatti: "È pericoloso che ci sia qualcuno troppo importante per essere indagato e condannato - dà la sensazione di vivere in un porto sicuro". Di seguito un articolo interessante di "finanza on line". http://www.quifinanza.it/9571/video/l-islanda-lascia-fallire-banche-ed-ora-suo-pil-vola.html

"Dalla fine del 2012 l'Islanda è considerata come un esempio di come si possa risolvere una gravissima crisi economica. Da allora il prodotto interno lordo è in crescita, il tasso di disoccupazione è sceso al 6,3% e il Paese attrae immigrazione in cerca di lavoro. La svalutazione della corona islandese nei confronti delle altre monete ha dimezzato il potere d'acquisto del salario medio, ma ha anche reso più competitivi i prodotti islandesi sui mercati internazionali. Le obbligazioni islandesi a 10 anni hanno ormai tassi d'interesse inferiori al 6%." "La posizione finanziaria islandese è stabilmente migliorata dal crollo. La contrazione economica e la crescita della disoccupazione si arrestarono alla fine del 2010 e invertirono la tendenza nella prima metà del 2011."

https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_finanziaria_islandese_del_2008-2011


viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Gianluca Reversi
Quella di Berlusconi è una promessa elettorale come le solite (senza una struttura ne un piano, le coperture sono secondarie tanto basta fare un buco o tagliare servizi). Quindi non essendo un progetto organico e ragionato, sarà il solito disastro che non servirà a nulla. Quello del Governo attuale può essere fatto bene e avere coperture ma non soddisfa lo scopo principale di riorganizzare il welfare e migliorare la formazione dei più deboli per avviarli al lavoro. Quello del M5s innanzi tutto non è stato proposto in tempi di elezioni (può non voler dire nulla? ok). Presuppone, la cancellazione di tutte le altre misure di ammortizzazione sociale per riorganizzarle e razionalizzarle nel rdc. Ristruttura i centri dell'impiego, avvia la gente a sviluppare il senso di bene comune contribuendo al proprio comune (attività che prevedo molto problematica), formazione degli espulsi dal mondo del lavoro e temporaneità della misura. E' l'ammortizzatore sociale meno assistenzialista che l'Italia abbia mai visto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro
Il REDDITO DI CITTADINANZA, in qualsiasi modo lo si voglia chiamare, è il modello sociale europeo che l’Italia ignora. In tutti i Paesi dell’Europa questo è realtà. Eccetto che in Italia e in Grecia (ma ora lo hanno introdotto anche in Grecia). In Italia non si sa neanche che in Europa (Francia, Germania, Gran Bretagna, Danimarca, Svezia, ecc…) chi non guadagna abbastanza ottiene una integrazione del reddito, e anche chi lavora part time ottiene un’integrazione del reddito. Le persone giudicano per paragoni e confronti. Se il confronto con gli altri Paesi viene loro negato non ci si può lamentare che non cambi nulla. Possibile che nessuno abbia notato che anche nella famosa lettera della Bce si rinnova al Governo italiano l’invito a introdurre i sussidi di disoccupazione sul modello europeo e che la stessa cosa viene ripetuta nelle famose domande di chiarimento dell’Europa? Una breve ricerca su internet: ecco la raccomandazione 92/441 CEE pubblicata anche sulla Gazzetta ufficia e. Eccola (http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:31992H0441:IT:HTML) Nessuno ha spiegato bene (anche perché nessuno lo chiede) che dopo l’indennità di disoccupazione in Germania (e in tutta Europa) c’è un altro sussidio, che è illimitato (ovvero limitato solo dalla pensione e, ovviamente, da una nuova eventuale occupazione) e che copre anche l’affitto dell’alloggio. Una donna sola, disoccupata e con figli ha in Germania dallo Stato più di 1800 euro mensili.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

FULVIO MARANZANO
Riassumendo:
Il PD presenta un esposto contro Orietta Berti per aver dichiarato di votare M5s in tempi di par condicio.
A seguire i seguenti esposti:
- contro gli Hotel 5 stelle, dovranno chiudere fino al 5 marzo
- contro la Sammontana per il cornetto 5stelle, ma potranno scegliere fra 6 e 4
- contro De Gregori per aver cantato: "generale, queste 5 stelle ..."
- contro Collodi per il grillo parlante, dovrà essere sostituito da una cavalletta
- contro Rousseau, sulla tomba modificare il cognome in Rouge
- contro la Divina Commedia, cambiare il verso in " ... uscimmo a riveder i corpi celesti in fiamme"
- contro i pescatori, sostituire la rete con canne da pesca
- contro la notte di San Lorenzo, nuova regola: tutti all'ospizio a vedere le tette cadenti
- contro gli eruditi, guai a chi sbaglierà un congiuntivo o un dittatore sudamericano
- contro tutti i commercianti che proporranno merce a metà prezzo
- contro coloro che, dopo una serata fra amici, s'azzarderanno a dire: "ok, ora tutti a casa"
- contro il M5s per aver dichiarato di votare il M5s

(Ma quanta paura hanno di queste 5stelle? Se la fanno tutti addosso per una fifa blu. Vogliono imitare Erdogan che l'opposizione prima la imbavaglia, poi la mette in galera? VV)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA n° 1901 19-1-2018 SI SCALDA LA PROPAGANDA ELETTORALE
Blog di Viviana Vivarelli

Hanno tutti paura del M5S – Populisti – 62.000 minori migranti – Il Pd minaccia Orietta Berti per aver detto che vote renne M5S – La democrazia elettorale – Il Governo chiede ai giornalisti di dichiarare per chi votano – Chi è Giorgio Gori – Proposte dei partiti per il reddito minimo – La tragedia dell’euro – L’Islanda è fuori dalla crisi – Processo a Sala, sindaco di Milano – Berlusconi è morto. No, è risorto – Attilio Fontana, il cosidetto leghista ‘moderato’ – Lupi siberiani – La gioia di farcela- De senectute

PERCHE’ SILVIO HA PAURA
Bruno Zucca
Stavolta Berlusconi ha paura sul serio perché, né il M5S né il suo leader Di Maio sono ricattabili, a differenza invece dei vari D'Alema, Bersani, Fassino, Fassina, Chiamparino, Grasso, Gentiloni, Finocchiaro, Boldrini, Boschi, Renzi... del PD, o di altri partiti agganciati al PD, e se i Cinquestelle dovessero governare per lui sarebbero davvero cavoli amari, soprattutto per la promessa già annunciata di Luigi Di Maio, che intende presentare e far votare in parlamento una legge per abolire la prescrizione di certi gravi reati penali per i quali Berlusconi è stato incriminato e rinviato a giudizio, come pure parecchi altri gaglioffi amici suoi. L'opposizione a 360°, reale e non apparente, finora fatta dal M5S all'intera casta dei vecchi politici, tutti più o meno legati al carro della massoneria piduista, preoccupa non poco anche coloro che si autodefiniscono di sx, benché sinora abbiano sempre attuato, al pari di Berlusconi, una politica neoliberista di dx che ha portato al suicidio di tanti piccoli imprenditori e ridotto in miseria più di 8 milioni di cittadini. Da tutto ciò derivano gli attacchi mediatici forsennati contro il nostro Movimento, e non soltanto ...

per leggere tutto vai su
https://masadaweb.org/2018/01/19/masada-n-1901-19-1-2018-si-scalda-la-propaganda-elettorale/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.01.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Me appello a l'amici Bolzanesi: a la fija der Banchiere, fateje n' ber regalo: 'na trombatura de quelle che nun se scordano....( pe' 'na cosa der genere, me prenoterei n' costumino tirolese e n' corso accelerato de "yodel"......)


https://www.youtube.com/watch?v=vQhqikWnQCU


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Nessuno, neanche quelli del suo partito la vogliono, ma questa M. E. Bos...non ha un rimasuglio di dignità di abbandpnare la politica, come aveva più volte promesso? Sembra proprio di no, ma d'altronde se si guarda attorno si chiederà...ma perchè proprio io devo abbandobare questo mondo di privilegi quando ce ne sono alcune centinaia che avrebbero dovuto farlo da decenni? Anche lei ha ragione, diamogli una mano il 4 marzo. Speriamo di vedere tutte facce nuove in parlamento, che parlino poco e realizzino tanto, che mantengano le promesse, quelle fattibili.
*****

Pietro Z., Padova Commentatore certificato 28.01.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

1 + 1 fa sempre 2 . Certo, per chi si è fatto piallare la mente dalla stampa di regime, in modo volontario e colmo di orgoglio , portando sottobraccio " quel giornale" come distintivo, la memoria è un optional.
Perché illustri notabili di partito che scrivono su fogliacci di propaganda hanno fatto una dichiarazione di sostegno a B., piduista e pregiudicato pluriprescritto?

"Il piano di rinascita democratica" di gelli prevedeva tra l' altro:

"La nascita del bipartitismo: un partito di centrosinistra (con Socialisti e democristiani progressisti) e uno di centrodestra (con liberali, democristiani conservatori e la parte moderata del Movimento Sociale Italiano, il partito di estrema destra).
- Riforma della Magistratura in modo che i magistrati siano sottoposti al potere politico.
- Una riforma costituzionale per rendere il paese più governabile dalla maggioranza"

Il tripolarismo ? Una maledizione!
Per la loro visione criminale di paese, il M5⭐ è un nemico da abbattere e distruggere. Avranno pane per i loro denti.

Fabio T., Vicenza Commentatore certificato 28.01.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi sono fatti che anche diffcile commentare,perchè non troviamo più nel vocabolario italiano, altri termini per definirli. Con forza si può dire: Non facciamo la fine della Sicilia.Mandiamoli tutti a casa, per non essere più governati da questi cialtroni della politica sedicenti esperti e democratici

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.01.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

non funziona opzione audio
non si puo' ascoltare --
Access denied for http://www.ilblogdellestelle.it/2018/01/28/con_le_liste_i_partiti_danno_il_peggio_da_sinistra_a_destra_paracadutati_e_impresentabili.html.

FABIO B., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.01.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

ma come abbiamo fatto a ridurci cosi??...e bisogna pure combattere per mandare via questa gente.....non mi capacito....che tristezza..forza ragazzi, son le ultime spallate, lo sanno anche loro...

silvana 28.01.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le porcate di Renzi e del suo socio massonico Berlusconi invadono i video e la carta stampata in modalità "ovatta profumata" , tipo Glad salva-odori per nascondere l'olezzo di merda . Oltre al faraonico sforzo che sta facendo Luigi Di Maio con il Rally e quello che faranno tutti i candidati M5S da qui a venerdì 2 marzo , anche noi simpatizzanti dobbiamo fare un piccolo sforzo......coiè "dare l'esempio". Come ? Parlando alla gente tutti i giorni del nostro pensiero e volontà per appoggiare il Movimento, senza paura nè timore di essere additati come stupidi e creduloni. Bisogna convincere la gente che il Movimento è molto di più di quello che lo fanno apparire in TV e sui giornali, dimostrando che c'è la convinzione di farcela se si convincono gli scettici a votare . Parlare agli scettici e a quelli che hanno pregiudizi negativi sul M5S, mostrando a loro i pregi e l'onestà del Movimento, di chi lo compone e della Squadra che sarà presentata prima del voto, evidenziandone la trasparenza e i valori e facendo i giusti paragoni alla pochezza e all'impresentabilità dei personaggi e dei programmi dei partiti tradizionali. Senza dimenticare che il loro obiettivo è il "Grande Inciucio" per fare le larghe intese con Berlusconi e Renzi insieme, con le loro squadre di persone ignobili ed indegne di rappresentare il nostro Paese .

Roberto Merlino- Torino 28.01.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Gli altri partiti non hanno ne un candidato presidente del consiglio, ne un programma e hanno dei candidati impresentabili, vergognoso.

L'unico voto utile è quello per il Movimento.

Giampaolo P, Italia Commentatore certificato 28.01.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

LO CHIEDE L'EUROPA (ovvero i ricchi evasori fiscali)

Ma avete mai controllato tutti voi, sia che lavoriate, sia che momentaneamente facciate altro, la vostra pensione futura prevista?

Stando alle previsioni di adesso, la pensione verrà ottenuta a 69 anni ( dico 69 anni) con un tasso si sostituzione del 62% circa...significa che per i normali lavoratori si andrà in pensione a 70 anni con una pensiona lorda pari ai 2/3 di quello che si prevede il Vs. ultimo stipendio o emolumento. State attenti che la fregatura a quanto pare è grossa.... noi naturalmente qui a parlare se Berlusconi o il fiorentino devono o non devono fare un governo insieme..

Contenti voi...contento pure io...ma forse non avete capito quanto e come ci stanno prendendo in giro..giornalisti e politici.. fate attenzione..molta attenzione..

Tiziano B, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.01.18 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa combriccola di pseudo politici non ha mai voluto riconoscere i diritti a chi li arricchisce ritenendoli privilegi, mentre i loro vergognosi privilegi li considerano diritti. Questi buffoni si ritengono al di sopra degli altri cittadini, quando sono esseri privi di onore e dignità, arrivisti, imbroglioni, capaci di qualsiasi bassezza pur di galleggiare. La sete di potere di questi fannulloni è senza limiti: per indicibili motivi arrivano a svendere il patrimonio statale ai privati che sistematicamente li fanno fallire, gettando sul lastrico migliaia di lavoratori, oltre che mettere a rischio la vita dei cittadini (treni, bus, strade, cavalcavia ecc.) che senza alcuna manutenzione si deteriorano e crollano, come muoiono ogni giorno poveri lavoratori senza mezzi di sicurezza che prima di questi sciagurati, l’assicurazione era obbligatoria e i trasgressori erano costretti a pagare penali milionarie. Purtroppo questi attuali ladroni se ne fottono dei disastri provocati per la mancata manutenzione. Se ne fregano se migliaia di cittadini si ammalano e muoiono per mancanza di cibo, di medicine, di cancro provocati da inceneritori e multinazionali che non si curano del territorio contaminando tutto. 
Senza rendercene conto abbiamo permesso a questa banda di criminali di impadronirsi della cosa più preziosa che possediamo: la vita! Gli uomini delle caverne sapevano abbattere le belve feroci quando minacciavano la loro vita, noi nonostante secoli di civiltà alle spalle, siamo incapaci di difenderci da queste belve umane e stiamo
 distruggendo il passato, presente e futuro ai nostri figli.
 Mi chiedo se siamo ancora uomini o se per caso non ci siamo fatti trasformare in una sottospecie, visto che non siamo ancora in grado di renderci conto che in questo pianeta non esistono padroni, non esistono Dei, ma solo e soltanto uomini onesti e uomini disonesti!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 28.01.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

1) "Oggi si è conclusa la requisitoria del processo Trattativa Stato-mafia con la richiesta delle pene da parte dei magistrati.
Un processo che deve e dovrà essere raccontato perché il silenzio mediatico, a parte pochi e ridotti esempi di vero giornalismo, è assordante e continuerà ad esserlo.
Ci sono solo sporadici o ben congegnati attacchi insensati e privi di fondamento.
Io ringrazio di cuore Nino Di Matteo, Roberto Tartaglia, Francesco Del Bene, Vittorio Teresi, per il servizio reso a noi tutti e per non aver smesso mai, neanche nei maggiori momenti di difficoltà, di cercare la verità sui mandanti esterni delle stragi e sulle responsabilità politico-istituzionali di quella tragica stagione.
Se poi quelle responsabilità saranno penali o meno, sarà la Corte d'Assise a stabilirlo. Ma questo processo ci lascia dei fatti inequivocabili che come cittadini e ancor di più, come parlamentari, abbiamo il dovere di non disperdere e di trasmettere all'opinione pubblica.
Forza Italia è stata creata ad arte per far confluire i voti di Cosa Nostra. Gli incontri e i rapporti tra Dell'Utri e gli uomini di Riina sono fatti.
La condanna di Dell'Utri idem.
Sembra che questo paese senza memoria storica si sia già dimenticato dello "stalliere eroe" di Silvio Berlusconi, Vittorio Mangano, uomo di Cosa Nostra e di tutti gli evidenti ricatti e rapporti intessuti fin dagli anni '70. Altro che olgettine e finte nipoti di Mubarak.
Ma forza italia è solo un tassello di un puzzle molto più grande...

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.01.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

2) Ero alla prima udienza del dibattimento del processo Trattativa Stato-mafia in quella primavera del 2013.. accanto a Salvatore Borsellino (poi escluso dal processo come parte civile).
La difesa di Nicola Mancino era rappresentata dall'attuale sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture, trasporti e telecomunicazioni, Umberto Del Basso De Caro.
Questo vi da l'idea dell'atteggiamento delle istituzioni.
Ho continuato a seguire le udienze in questi anni e dico
Grazie a questi magistrati e a tutti coloro che non si arrendono.
La strada è ancora lunga ma la forza di reagire di cui parlava Paolo Borsellino nella sua ultima lettera, dipende solo dalle azioni di ognuno di noi. (Giulia Sarti).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.01.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i laziali...e non solo

"Giovedì, 1 febbraio ore 19 sarò a Viterbo. Si parte!

Partecipare è un dovere, scendere in piazza è un dovere. Vi aspetto in tanti, organizzatevi, portate gli scettici. Sarà un'onda meravigliosa. Io darò il massimo" (Alessandro Di Battista).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.01.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Un bell'esempio per tutti.

E' iniziata la campagna elettorale porta a porta del MoVimento.

Roberto Fico alla campagna elettorale porta a porta del M5s a Napoli:
"Noi siamo l'unica alternativa alla vecchia politica". Con queste parole di Roberto Fico ha dato il via alla campagna elettorale porta a porta del Movimento 5 Stelle. Il primo incontro si e' svolto in un condominio di via San Domenico e sono arrivate numerose richieste per ripetere l'evento in altre città della Campania. Oltre a Roberto Fico hanno partecipato le consigliere regionali del Movimento Valeria Ciarambino e Maria Muscara'.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.01.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Hanno detto...

------------

"Il PD è un partito di sinistra perchè fa cose di sinistra", M.Renzi, PD

"Noi ci rivolgiamo a un popolo del centrosinistra" - P.Bersani, MDP.

"L'unica sinistra siamo noi" - P.Grasso, Liberi & Uguali
------------

In conclusione...


"La sinistra ama talmente i poveri che ogni volta che va al potere li aumenta di numero" - Indro Montanelli

Zampano . Commentatore certificato 28.01.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La caccia all'ambita poltrona a 20.000 euri netti o quasi mensili è aperta da tanto tempo...
I candidati sono tanti, con la bava alla bocca, pronti prontissimi ad entrare in campo..
E' il periodo delle belle parole, dei discorsi eloquenti per l'Italia, per i programmi e per gli obiettivi per il popolo, ma temo dopo il 4 marzo delle ns speranze cosi ben rappresentate e ricordate in questi giorni non rimarrà nulla ( come è sempre successo)...
Basta con questo teatro...
In un Paese normale il movimento 5 stelle dovrebbe ottenere a mani basse percentuali bulgare alle elezioni, percentuali da plebiscito...
E' ora di finirla e soprattutto è ora di cambiare passo, in politica come anche come cittadini..

Tiziano B, Brindisi Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.01.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Un annuncio chiaro, diretto, agli elettori indecisi della sinistra: se volete evitare che la destra governi ancora per 5 anni, per distruggere completamente il tessuto sociale e produttivo dell'Italia dovreste votare il M5S. Non è un atto di tradimento ma la responsabilità di chi ha già visto e conosciuto l'ideologia anti democratica degli interessi di pochi contro gli Italiani. Tutto si può concordare . La priorità è migliore la vita e l'economia del Paese. La coalizione sinistra , destra è una utopia che non ha nessuna relazione con quello che accade in altri Stati europei. Noi siamo l'Italia e oggi dobbiamo solo stare zitti, visto i disastri e le ingiustizie sociali e culturali che abbiamo prodotto in questi 25 anni. Rivoluzione.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.01.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Nella compilazione delle liste si stanno consumando vendette e punizioni oltre che candidature indecenti. Il senatore Andrea Augello membro di FdI-Idea ha pagato con la sua non ricandidatura, la sua determinante partecipazione e lavoro in commissione banche. È stato lui infatti che si è scontrato con il procuratore Roberto Rossi in relazione al filone di inchiesta su papà Boschi, ha messo sulla graticola Mele Boschi e ha chiesto insieme ai nostri l'audizione di Ghizzoni. Se veramente siamo un movimento post ideologico che premia le persone e le loro azioni, io penserei ad un ruolo per Augello, magari una candidatura proprio dove il problema banche è molto sentito, Siena o Arezzo, o a Bolzano contro la Boschi,oppure un ruolo nella squadra di governo. Un vero incubo per i nostri avversari! Vi immaginate la scena dei renzusconi che fanno fuori in combutta un elemento scomodo e se lo ritrovano sostenuto dal movimento, in televisione a parlare di banche e politica con le mani libere e la lingua sciolta? Chissà quante cose potrebbe raccontare Augello. Questa partita elettorale va giocata fino in fondo anche con un pizzico di faccia tosta, creando scompiglio nel fronte avversario cioè quello dell'accordo Renzi Berlusconi che risulta palese anche da questa scelta di non ricandidare Augello. Io ci farei un pensierino, perché dobbiamo menare senza esclusione di colpi, visto che la posta in gioco è alta : la tenuta dello Stato democratico.


Buongiorno
Tutto è in mano al Popolo, come è GIUSTO che sia...
Alla buon ora Popolo con le votazioni si dà il DIRITTO alla gente, dopo diventa un DOVERE VOTARE.
E' un peccato ed una responsabilità verso i nostri cari presenti e futuri non esprimersi, gente pensateci bene, non ci dormite sopra, anzi siate solerti e rivendicate questo diritto, l'ITALIA ONESTA lo chiede.

sebastiano b., catania Commentatore certificato 28.01.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Ormai l'Italia è scivolata nella fogna politica e vi è immersa fino al collo . Da Paese normalmente corrotto è passato a territorio di conquista di capitani di ventura , grassatori , ladri di legalità e imbroglioni di professione ! La spinta la diede mani pulite sotto ispirazione della cia attivata dai padroni del mondo , apparentemente azione di pulizia si mostrò colpo di Stato ben organizzato dalla sinistra adusa a queste metodiche politiche . Ora tutt'attorno alla bocca dell'Italia è un galleggiare fitto di deiezioni , rifiuti umani che insozzano tutto e rischiano di far annegare la povera repubblica nella merda . Dobbiamo tirare fuori il nostro Paese dalla cloaca e non sarà facile , chi ce l'ha buttata ci impedirà di agire di salvare la nostra Patria , la nostra grande casa che abbiamo costruito con tanti sacrifici in millenni ! Serviranno decisione e nervi saldi , coraggio e determinazione ! Dovremo guardarci le spalle dai tanti traditori che ci vogliono distruggere !

vincenzo di giorgio 28.01.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Sì, i Partiti candidano condannati, truffatori e tangentari. Però non dimentichiamoci che, se saranno eletti, la colpa non è tutta dei Partiti ma è tutta, proprio tutta, di chi li ha votati.

giorgio peruffo Commentatore certificato 28.01.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia sta cambiando! .-|||




Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori