Vittoria 5 Stelle: le leggi di iniziativa popolare ora dovranno essere votate entro tre mesi

di Vito Crimi

Ci son voluti dieci anni ma ce l’abbiamo fatta. Oggi è una giornata epocale perché non sarà più possibile insabbiare le leggi di iniziativa popolare nella palude del Senato, le proposte dei cittadini non saranno più rinchiuse nei polverosi cassetti del Senato ma dovranno essere obbligatoriamente votate.

Vi ricordate come ha avuto inizio tutto? Proprio con una legge di iniziativa popolare, “Parlamento pulito“, oltre 10 anni fa.

Una memorabile giornata, il Vday, in cui 350mila cittadini hanno fatto la coda in tutta Italia per firmare una proposta di legge, denominata Parlamento Pulito, che pretendeva che i condannati fossero cacciati dal parlamento.

Ma i partiti hanno ignorato il grido di dolore che arrivava dal popolo, che si sentiva disonorato da questi che si facevano, e si fanno ancora, chiamare onorevoli ma che di onorevole avevano ben poco.

Beppe Grillo venne personalmente a depositare le 350mila firme, dinnanzi ai funzionari del Senato, ma quella legge è rimasta a prender polvere, ignorata, finché è decaduta.

Siamo entrati in Parlamento con un mandato imperativo, portare la voce dei cittadini e oggi, dopo più di dieci anni, abbiamo ottenuto un risultato senza precedenti.
Senza andare a scomodare la Costituzione, ma con una semplice modifica del regolamento del Senato, LE LEGGI DI INIZIATIVA POPOLARE DEVONO ESSERE VOTATE ENTRO TRE MESI. E se le commissioni non sono in grado di terminare i lavori deve essere votato il testo che è stato presentato dai cittadini.

Acqua pubblica, parlamento pulito, sono solo due esempi delle leggi di iniziativa popolare che sono state ignorate dal parlamento. Oggi i cittadini hanno uno strumento in più di democrazia diretta grazie al Movimento 5 Stelle.
Pensate quante cose avremo potuto fare se fossimo stati al Governo.

Ps: L’Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese era uno dei 20 punti presentati nel 2013. Una vittoria del MoVimento 5 Stelle. Una vittoria dei cittadini.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr