Il Blog delle Stelle
Come le nuove tecnologie possono migliorarci la vita

Come le nuove tecnologie possono migliorarci la vita

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 66

di Luigi Di Maio

Domenica il #Rally farà di nuovo tappa a Milano. La mattina sarò alla Triennale per partecipare al convegno "Next Step iTALY 2030. Il futuro che è già presente: come la robotica rivoluziona la nostra società". Parleremo dell’Italia che vogliamo e di come aiutare le piccole e medie imprese a non perdere il treno del futuro rappresentato dall'intelligenza artificiale.

La quarta rivoluzione industriale, basata sulla virtualizzazione e l'interconnessione di dispositivi intelligenti, sta cambiando l’economia, il lavoro, la società, i rapporti umani. Un nuovo concetto di mobilità si sta affermando: la Tesla non è più il simbolo di un futuro lontano ma una realtà che vediamo già circolare nelle nostre città tutti i giorni. Le nuove tecnologie possono aiutarci a rendere più moderna la pubblica amministrazione, cambiano il rapporto medico-paziente così come quello fra insegnante e alunno.

A Helsinki circola un autobus elettrico e senza conducente
che serve principalmente gli anziani che abitano nelle periferie. A Gand, in Belgio, ci sono aziende che sfruttano i principi dell’agricoltura di precisione per coltivare senza pesticidi ed erbicidi, con un notevole risparmio d’acqua e di suolo. Vogliamo governare questo fenomeno irreversibile per non lasciare nessuno indietro. Parliamo di un processo che è già in atto e che deve essere controllato con strategia e visione politica.

Al convegno parteciperanno David Borrelli, europarlamentare, Domenico De Masi, Professore emerito di Sociologia del lavoro presso l'Università “La Sapienza” di Roma, Alessandro De Carlo, Presidente nazionale psicologi Veneto, Mauro Pierini, imprenditore P.R.M., Fabio Ravezzani, Direttore di Telelombardia, Isabella Villafranca, Direttore dipartimento Conservazione e restauro Opencare servizi per l’arte, Maria Xanthoudaki, direttore education Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Sarò felice di ascoltare anche un illustre ospite Jerome Glenn, Direttore del Millennium Project, un think thank che ogni anno pubblica un rapporto sullo Stato del Futuro, un lavoro preziosissimo per capire dove (e come) il mondo si sta muovendo. Jerome Glenn presenterà in anteprima europea il libro appena pubblicato sullo “State of the Future 19.0” Ci vediamo domenica!

SOSTIENI IL RALLY PER ANDARE AL GOVERNO CON UNA DONAZIONE:

scopriprogramma.jpg



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Dic 2017, 08:18 | Scrivi | Commenti (66) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 66


Tags: glenn, intelligenza artificiale, mobilità, robotica, tesla

Commenti

 

Credo che la tecnologia debba aiutare l'uomo e non sostituirlo del tutto. Anche settori "poco evoluti" come l'agricoltura stanno pian piano dirigendosi verso una digitalizzazione dei processi produttivi.
Pensiamo a come sono di vitale importanza le tecnologie nella medicina moderna, salvano vite umane anche se spetta sempre all'uomo decidere cosa è giusto fare o meno. L'AI ovvero l'intelligenza artificiale, porterà un cambio epocale davvero importante, nel bene o nel male. Saremo giudicati da macchine "intelligenti", prenderanno decisioni al posto nostro?

Francesco D. 22.05.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Stasera, da 'a Gommona, ce stava n"economista" uno co'na faccia de sfintere emorroidario, er quale affermava convinto "il programma economico dei 5 Stelle, ci porterà al disastro". Ovviamente, l'artro ospite era 'na piddina, quinni, nessuno a controbatte; a sentillo, pensavo che er loro, de programma economico, ner vede 'i brillanti risurtati ottenuti, co' mijoni de disoccupati, co' mijoni de ggente a la fame, co' n'industria a pezzi, co' n' debbito galoppante verso er 140% der PIL beh, quello,ar disastro, c'ha portati dritti e pe' davero: che tacciano, 'tacci loro.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.17 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Io sono convinto che la tecnologia sia già più avanti di quello che ci fanno credere...

Sarebbe bello se ad ogni famiglia gli venisse assegnato un robot a cui va una percentuale del lavoro prodotto in modo che le persone possano vivere liberamente la propria vita senza essere ricattate e sottomesse..

un bel futuro direi (un sogno lo so)


La Magistratura è un organo che viene progressivamente incaprettato. Prima hanno fatto leggi che depenalizzano i reati. Poi prescrizioni che annullano i processi. Ora tentano di dimezzare le intercettazioni. Il Pd chiede l’avviso di garanzia segreto. Minaccia i magistrati onesti. Promuove quelli disonesti. Arriveremo a una Magistratura che non è più organo costituzionale al pari di Parlamento e Governo, ma organo subordinato, dipendente dal Ministro della Giustizia a cui dovrà chiedere il permesso di indagare politici. A quel punto la divisione dei poteri ce la saremo giocata, e con essa la democrazia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIFLESSIONE
Vito Lucarelli

Una società colpevolmente e profondamente ingiusta alla radice, che produce emarginazione disperazione e perdita di ogni tipo di valore. Perfino la vita umana e derubricata ad accessorio sacrificabile. Adesso ha scoperto la “soluzione definitiva” far credere che il metodo più semplice per risolvere i suoi problemi di giustizia è quello di armare gli stessi cittadini, che passano da vittime a risolutori finali. Persone che si ergono a giustizieri su due piedi, delle gravi incongruenze e colpe della stessa società. Il potere costituito diventa “comprensivo” anzi ammiccante. E vediamo, “l’eroe a 20mila euro al mese” Salvini, essere che definire spregevole è un complimento, cavalcare le proprie colpe, immortalandosi in una posa fotografica con l’ultimo giustiziere della notte (naturalmente per errore). E il tutto tra il gaudio dei suoi fan. Passando da colpevole, in quanto parte integrane del potere, a fulgido esempio di quello che si dovrebbe fare. Ed è cosi che le tante vittime si vestono di panni non propri. C’è chi crede che togliere la vita a chi in fondo è diversamente vittima come loro, sia giusto. Insomma ci hanno convinto che i veri nemici i principali nemici da abbattere, sono i disperati che incontriamo sulla nostra strada, fossero barboni che dormono su un cartone, o chi ti ruba qualche stecca di sigarette o l’incasso al distributore o ti importuna chiedendoti qualche centesimo fuori al supermercato, insomma chi è più disperato di noi. Il potere si è auto-assolto, e molti ci cascano in questo vile giochetto. Viva L’Italia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 15:26| 
 |
Rispondi al commento

FINE DELLA SINISTRA-Viviana Vivarelli

Gilioli chiede alla sx di guardar e se stessa. Invano. Il morto è morto. Non guarda più nulla. Inutile dirgli di guardarsi addosso. Ne è ormai fisiologicamente incapace. Il morto si accetta che sia morto e si seppellisce. Amen e così sia. Insieme agli zombi compagni, con la croce del voto sul cuore.
E’ da non credere che il Pd, dopo aver rovinato il Paese, averci messi tra i Paesi che crescono meno in Europa, peggio addirittura della Grecia, dopo aver distrutto i diritti del lavoro e minato profondamente lo stato sociale aumentato a dismisura i privilegi e le impunità della casta, aver distrutto il futuro dei nostri giovani, essersi appoggiato a delinquenti, aver creato una campagna di accanimento delirante contro l’opposizione, aver venduto gli appalti, svenduto i diritti e portato a fallimento qualunque cosa abbia toccato, aver sostenuto 5 governi non eletti e aver riempito il Parlamento e le istituzioni di criminali, indagati o condannati.. è da non credere che ancora ci sia chi vota Pd. L’inerzia umana è più forte di quanto una comune intelligenza possa sopportare. Pensiamo che persino quando la Germania era distrutta sotto le bombe degli alleati e non c’era più speranza di futuro, ancora c’era chi inneggiava a Hitler. Come oggi ancora c’è chi inneggia a Stalin o Mussolini. Il cervello umano è capace di persistenze disumane che negano nei fatti ogni forma di umano buon senso.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro che la regola dell'Uno vale Uno non si applica a tutto. Per certi "diritti": coppie gay, utero in affitto, eutanasia (di cui il testamento biologico è solo il primo passo), ecc. ecc. la conta non intendete farla. Il motivo è presto detto: nel paese reale certi "diritti" non avrebbero cittadinanza, in base alla legge dei grandi numeri.
La politica del partito radicale svaluta la volontà generale che Rousseau mette alla base del contratto sociale, svaluta la democrazia partecipativa; essa mette al centro l'individuo; pertanto Uno vale più di uno.
Ecco il motivo per cui il partito Radicale non corre più da solo, le sue tematiche si sono spalmate su quei partiti di sinistra e sul MoVimento 5 Stelle che si fregiano di essere avanti agli altri se non oltre.
Spero che certi inchini elettorali non vi facciano finire contro uno scoglio (Concordia, insegna).

Nuovo che avanza 16.12.17 14:47| 
 |
Rispondi al commento

l'unico cambiamento possibile è votare M5S alle prossime elezioni!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.12.17 14:35| 
 |
Rispondi al commento

OT SICULO
Gianfranco Miccichè finalmente eletto presidente dellARS.... il nuoovo che avanza... già ai tempi di Totò vasa-vasa!
I siciliani emmhhh...son contenti!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.12.17 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Helsinki un autobus senza conducente solo per anziani?
Questo è il futuro che stiamo ammirando? Forse che gli anziani possono anche crepare per un tecno guasto, mentre lo scuola bus il conducente lo deve avere in carne e ossa perché trasporta il futuro, cioè bambini?

Nuovo che avanza 16.12.17 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un esercito di sognatori; per questo, siamo invincibili.
Ernesto Che Guevara.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 16.12.17 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PEGGIO DI VAURO (quello che si professa comunista e si veste come Fidel)

L’ultima vignetta uscita dalla matita di Vauro è, come spesso gli capita, di pessimo gusto. Protagonista, neanche a dirlo, l’odiato Silvio Berlusconi. “Ciao piccolo, ce l’hai una sorellina?”. È la frase pronunciata da un Babbo Natale con le fattezze del Cavaliere al bambino che si trova di fronte. La “cartolina”, presentata da Myrta Merlino a L’aria che tira, su La7, ritrae un interno natalizio con caminetto sulla destra, un albero di Natale decorato sulla sinistra e un bimbetto sorpreso dall’arrivo di Santa Claus (Berlusconi) che gli chiede notizie di una “sorellina”. Mafioso, tiranno, corrotto, cacciatore di Olgettine e adesso, “grazie” all’ossessione del vignettista senese, anche pedofilo. Un capolavoro di incitamento all’odio in salsa natalizia.

Sennò che comunista sarebbe!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.12.17 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti che le cose valgono per come le si usano ! Un coltello taglia il pane o la gola , un robot allevia il lavoro o lo toglie . Stando così le cose la seconda ipotesi è la più probabile , i proprietari dei robot li useranno per trarne il maggior profitto , lecito o non . Credere che l'automazione e la robotizzazione saranno la panacea per i popoli è una pia illusione che gli straricchi ci toglieranno spietatamente ! Dato per certo che questa categoria di uomini non ha empatia alcuna per gli altri dobbiamo aspettarci il peggio e non illuderci che saremo trattati equamente con i padroni del vapore ! Sono esseri spietati , crudeli e indifferenti alle sofferenze altrui , vivono per accumulare denaro come gli accumulatori seriali , psicopatici del dollaro o euro ci faranno passare le pene dell'inferno pur di fregarci e schiavizzarci , e se necessario sterminarci ! Dobbiamo pensare a un nuovo sistema politico che preveda l'impossibilità di possedere enormi ricchezze , oltre un certo limite ci si deve fermare ! Avere cento milioni di euro o cento miliardi , in fondo , è la stessa cosa . Tutto ha un limite , una dimensione , anche il possesso di beni materiali ! Un socialismo avanzato che vieti a chiunque di essere straricco se c'è qualcuno che è povero !

vincenzodigiorgio 16.12.17 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:

Anche i Loschi piangono (la telenovela più losca del mondo.

2^ Puntata.

(Scena: ancora aula del tribunale; in sottofondo, l’Ave Maria di Schubert)


MHL(in minigonna inguinale e top trasparente):- "Don Hernando, lei mi conosce, (sorride maliziosa) non farei mai una cosa del genere…"(accavalla le gambe come Sharon Stone in nove settimane e mezzo);

DDdLV:-"Mi oppongo! La teste sta mostrando la Patata al Giudice!!!"

Pubblico (stupito):- "Ooooooooooooooooooooh"

Carlos Calendas (dopo qualche secondo):-"Oooooooooooooooooooh”;

DH-; "Don Diego de Las Vegas, sappia che questo, non è un processo!!"

DDdLV:- "Ah no? E che cos’è?"

DH:- (strappandosi la toga e mostrando d’indossare un reggiseno) " E’ la Festa della Donna !!"

Pubblico (stupito):- “Ooooooooooooooooooooh”…

Carlos Calendas (dopo qualche secondo):-" Oooooooooooooooooooh";

"Ma torniamo a noi : Signorina Mary Hellen, ha qualcosa d’importante sul caso da riferire alla Corte??"

MHL (piangendo e singhiozzando) :-" Siiiii, mio padre, da bambino, faceva 4 Km a piedi per andare a scuolaaa…."

DH:-" Questo, signori, taglia la testa al toro" (vivace protesta degli animalisti in sala); " Don Diego, come ha potuto, dico, come ha potuto approfittare di questo candido giglio"??

DDdLV: "Ma quale giglio, Don Hernando... (accende un videoproiettore : sul muro, compare una foto di Mary Hellen impegnata in una "gang bang" con 18 uomini nudi).

Pubblico (stupito):- "Ooooooooooooooooooooh"…

DDdLV:-" Epperò......"

DH:- " Embè?? Non ci vedo nulla di strano; Signorina Mary Hellen, vuol dire qualcosa a riguardo??"

MHL:- "Si, Don Hernando; non è come sembra; lavoro come infermiera in una clinica specializzata nell’allungamento del pene: stavo verificando la buona riuscita dell’intervento",

Carlos Calendas (in ritardo sul precedente stupore del pubblico):-" Ooooooooooooooooooooh"……

Fine della seconda puntata.

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.12.17 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Cominciata la campagna elettorale :soldi per tutti a pioggia...evvai.
A livello comunale si regalavano pacchi di pasta..altri 25€ a voto,qualcuno a suo tempo regalava le scarpe...
Italiani sono arrivati i tempi dei regali.
Si raccomanda la gentile clientela di affrettarsi,le elezioni sono vicine...si prega di essere coerenti con i benefattori...date loro il voto...perchè dopo i regali, arrivano i cetrioli!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.12.17 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luiggi, qui oltre la modernizzazione servirebbe etica, a spiccioli, onestà quel tanto che ci impegni a essere degni di noi stessi, capacità di relazionarsi non chiudendo gli occhi davanti ai problemi, non seguire pedissequamente il main streem del tutti fanno così e se ci si accoda ... tutto va bene. ?

Paolo B. 16.12.17 12:59| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo su tutto il 5S è un passo avanti, ma il futuro è che dobbiamo abbandonare l'italiano per l'inglese??

Ferruccio 16.12.17 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico....speriamo di arrivarci vivi però...chissà che non si trova l'antidoto alla povertà che avanza...

Cettina Tiralosi 16.12.17 12:23| 
 |
Rispondi al commento

"A Helsinki circola un autobus elettrico e senza conducente che serve principalmente gli anziani che abitano nelle periferie"
Presto sarà adottato anche il Itaglia. Sarà finanziato dall'INPS, così, quando a causa di temporale, un fulmine manderà in tilt il meccanismo di guida, gli anziano saranno scaricati giù da un ponte, con notevole risparmio in pensioni, e non si potrà incolpare che il Padreterno, perché ha mandato il temporale.
Et voilà.

antonnio d., carrara Commentatore certificato 16.12.17 11:40| 
 |
Rispondi al commento

O.T. x chiarimenti

@ Max,

poiché questa materia non mi è affatto congeniale, ti chiedere di aiutarmi a capire il senso dei dati del
Bilancio consolidato 2016 M5S Camera.

Risulterebbe che su un introito di 2,991 milioni ci sia un disavanzo gestionale di 484 mila euro, pari al 16,19%.

Significa forse che i deputati M5S hanno fatto male i conti restituendo 484 mila euro di eccedenze che in realtà non lo erano perché dovevano andare a coprire delle spese, o cosa è successo?

Grazie :)

P.S.
nella mia risposta di ieri sera, censurata probabilmente dai soliti 5 troll, ti dicevo:

concordo quando dici che la procedura fallimentare è regolata da leggi che già esistono e non ne occorrono di nuove.

Non concordo invece sul fatto che si usino soldi pubblici, anche miei, per evitare il fallimento di IMPRESE PRIVATE A SCOPO DI LUCRO
con cui non ho e non vorrei avere niente a che fare, almeno fin quando una legge non mi imponga di mettere indirettamente soldi in una banca, come in realtà sta avvenendo con gli attuali salvataggi.

Ora non so se i CREDITORI che NON ATTIVANO le procedure fallimentari previste dalla legge sono mal consigliati o cosa, comunque sia il quesito che pongo è:
quali interessi del popolo tutela il M5S quando NON propone di ATTIVARE le suddette PROCEDURE?

Ciao!

Luigia Renzoni 16.12.17 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi sul Fatto si legge il titolo "Altra riunione pro Etruria e il tramite con Vegas era Verdini".
Qualcuno lo ha letto?
Forse Vegas è qualcosa di più di un semplice cercatore di incontri domestici.
Anche se la Boschi non è andata a casa sua, si è intrattenuta a pranzo, l'incontro pare essere durato due ore e non ce ne è stato solo uno.

Veronica2 16.12.17 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Il garante per 7 milioni di prestito a Verdini (aveva tutti i beni bloccati, era in default), presso la banca veneta, è uno delle persone più ricche d'Italia. Così afferma ieri Brunetta e oscura il nome del benefattore.
Peccato che in questo articolo era già stato rivelato https://it.finance.yahoo.com/notizie/verdini-prestito-milionario-garantito-berlusconi-124006813.html
Possiamo sempre più affermare che Berlusconi si è comprato tutto.
Ha comprato il simbolo della lega, i suoi debiti e i suoi voti, ha comprato senatori deputati, escort, testimoni, la mafia. Il suo partito ha comprati i voti per Musumeci e ora possiamo dire anche una legge elettorale.
Ricordate, il Rosatellum è stato scritto da Verdini.
Allora ora cerca di comprare anche il nostro consenso, stiamo attenti a non farci convincere.

Veronica2 16.12.17 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2016 fu pubblicato un annuncio di lavoro su un quotidiano americano: si assumevano persone disposte a contrastare con proteste in piazza o altre manifestazioni "vivaci" l'elezione di Trump. I manifestanti venivano pagati qualche dozzina di dollari l'ora e c'era la possibilità di seguire dei corsi ed essere istruiti sul da farsi. L'annuncio fu ritirato nel giro di poco tempo. Considerate le proteste popolari del periodo, la maggior parte prezzolati, c'e' da chiedersi: noi in Italia abbiamo un qualche finanziatore, tipo Soros, che paga i giornalisti e i presentatori TV per fare guerra al nostro M5S? Perchè bisognerebbe indagare in tal senso...

Zampano . Commentatore certificato 16.12.17 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Il leader della “sinistra unita” è Pietro Grasso. Nel suo curriculum di sinistra, spicca la sua proposta 2012 di dare un premio a Berlusconi per la lotta alla mafia.
(Ma pure a Dell'Utri glielo voleva dare?
E se Dell'Utri era il mediatore di Berlusconi con la mafia, com'è che a Dell'Utri gli hanno dato 7 anni per collusione mafiosa e a Berlusconi niente? Non valeva il detto 'Il postino non porta pena"?))

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Igor il serbo (ex "russo": falso appellativo giornalistico necessario per attirare l'odio ei media verso i russi, in particolare Putin e all'epoca in cui Clinton-UE volevano scatenare una guerra contro Mosca per desiderio del magnate Soros) viene descritto ora come un balordo da poco, di cui si sapeva tutto, pure dove stava. La cosa è poco credibile, vista la fuga in Spagna e i morti che ha fatto da solo. I nostri servizi segreti lasciano a desiderare almeno quanto i controlli alle frontiere.

Zampano . Commentatore certificato 16.12.17 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
La Russia interferisce per far salire al potere Cinquestelle e Lega. È sicuramente Putin che si traveste da Renzi e Gentiloni e fa riforme di merda.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Oggi marcia del PD contro il fascismo. Domani manifestazione di Berlusconi contro la figa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Non Arezzo ma Ercolano il seggio elettivo per la Boschi. Spera che i sanniti abbiano meno memoria degli etruschi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Kirk Douglas compie 101 anni ed è ancora in perfetta forma. Ve lo dico così vi fate un’idea di quanti altri governi Berlusconi avremo ancora.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Renzi: «Per vincere bisogna andare casa per casa». Chi crede di essere, Geova?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soppressatira
Il 73% degli uomini sopra i 70 anni è ancora in grado di fare sesso. Ora adegueranno l’età pensionabile all’aspettativa di figa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Si presenta in TV sempre con il sorrisetto da ebete, Augias. E tira frecciatine contro il M5S. Ma cosa fa nella vita, questo qui? Di che vive?

Zampano . Commentatore certificato 16.12.17 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Manovra, salta l’abolizione dei vitalizi ai parlamentari. Come se questa notizia potesse distoglierci dal dramma dell’albero spelacchiato della Raggi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
È passata la legge sul Biotestamento. Il primo a beneficiarne sarà il PD.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:13| 
 |
Rispondi al commento

La GRUBER forse spera che il M5S faccia alleanza col PD e magari glielo salvi? Campa cavallo...

Zampano . Commentatore certificato 16.12.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Soppressatira
Stasera sulle TV orgia di notizie sul biotestamento. Continuerà invece l’accanimento terapeutico per tenere in carica la Boschi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Andrea-

“jgor il russo” verrà processato in Spagna”” Meno male altrimenti ,visto come funziona la giustizia in Italia,dopo un paio di giorni sarebbe stato rimesso in libertà o agli arresti domiciliari-
.
Sì, va beh, ma noi lo abbiamo stancato...
.
Soppressatira
Qualcuno avvisi la polizia spagnola che stiamo cercando da un po’ anche Matteo Messina Denaro, non si sa mai.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

“All truth passes through three stages.
First, it is ridiculed.
Second, it is violently opposed.
Third, it is accepted as self-evident.”
—Arthur Schopenhauer
1788–1860

"La verità attraversa tre stadi:
All'inizio viene ridicolizzata.
Poi ferocemente negata.
Alla fine accettata come ovvia".

undefined 16.12.17 10:09| 
 |
Rispondi al commento

OT BANCARIO
Per chi avesse voglia di leggersi le disposizioni sul Fallimento Bancario... eccovi il link
Buona lettura:
http://www.dirittobancario.it/rivista/fallimento/accertamento-giudiziario-stato-insolvenza-delle-banche-alla-luce-della-riforma-della-legge-fallimentare

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 16.12.17 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a tartassare i 5stelle chiedendo tutti “Dove trovereste i miliardi per il reddito di cittadinanza?”
Io avrei risposto:
Storno l’acquisto degli F35 e fanno 15 miliardi.
Chiudo la tav in Valsusa e ci risparmiamo un tonfo come il Mose.
Metto leggi durissime sugli appalti. E fa un altro guadagno secco.
Equipari i costi dei medicinali e dei supporti sanitari in tutta Italia e guadagno un tot sugli ospedali.
Elimino i vitalizi ed equiparo gli stipendi di qualunque autorità pubblica, parlamentare e non, alla media europea.
Vieto al Tesoro e agli enti locali qualunque acquisto di derivati. Separo banche di affari da banche di investimento. Nazionalizzo le banche fallite.
Metto tetti severissimi sugli stipendi pubblici più alti, per es, 150.000 euro, che non si possano cambiare in alcun modo e li riduco al minimo.
Cambio il fisco e lo rendo più equo e tasso finalmente le multinazionali e i redditi più alti.
Punisco duramente i fondi neri all’estero.
Metto il sequestro dei beni a tutti i corrotti come ai mafiosi.
Obbligo gli indagati a depositare una cauzione se vogliono i domiciliari.
Riformo il sistema penale in modo che ogni reo paghi multe salate.
Elimino la prescrizione.
Riduco a uno solo i gradi di giudizio.
Tasso slot machine e fondazioni bancarie.
Taglio le spese militari che con Renzi sono aumentate del 23%.
Chiudo la missione militare in Irak e Afganistan.
Esco dall’euro o lo cambio dall'interno in modo che non debba ad ogni modo pagare 20 miliardi l'anno per averne 12.
Chiedo che ci sia una sola sede dell'Ue e non 3.
Respingo Dublino e Tryton in ogni modo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STORIELLA- PSICHIATRICA
Il test della vasca da bagno.
Durante una visita ad un reparto psichiatrico, un visitatore domandò al capo sala come facessero a stabilire se un paziente dovesse essere ricoverato.
“Vede”, rispose il caposala, “riempiamo una vasca da bagno e quindi forniamo al paziente, un cucchiaino da caffè, una tazza da tè, un secchio e gli chiediamo di svuotarla…”
“Ah, capisco disse il visitatore!!, una persona normale userebbe il secchio perchè è più grande…”
“No, disse il direttore, una persona normale toglierebbe il tappo! Preferisce un letto vicino alla finestra?”
..
Ecco, credo che Padoan e Renzi avrebbero risposto che si doveva riaprire il rubinetto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 09:31| 
 |
Rispondi al commento

PANE
Altin Biçi
In uno dei stati del Usa, un anziano viene processato in tribunale civile, perché aveva rubato pane. Lui avanti ai giudici ha accettato di aver rubato solo perché aveva fame . Lui si è giustificato così , “ho allungato la mano a prendere pane dopo tanti giorni che non mangiavo niente”
Il giudice si è alzato in piedi e ha detto che tu hai accettato di aver rubato ma io ti condannano con 10 dollari di multa, e visto che tu non hai niente, non hai neanche soldi per comprare pane, la tua multa lo pago io. Tutti in silenzio, il giudice ha tirato fuori 10 dollari e ha ordinato di depositare i 10 dollari al conto della causa.
Il giudice ha detto che anche voi tutti in sala siete obbligati di pagare 10 dollari perché vivete in un Paese dove la gente ruba per mangiare. Alla fine della sentenza si sono raccolti 480 dollari che il giudice gli ha consegnato al anziano.
Dicono che è vero questa storia, lui è diventato la causa di un inizio di assistenza sociale verso i poveri e i malati. Per una persona si cambia fisiologia di uno stato intero.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 09:27| 
 |
Rispondi al commento

DE ANIMALIBUS-Hector Ettorre
BUONGIORNO miei splendidi ed educati amici!!!
Ieri sera, erano le 21.30, stavo davanti alla TV e ho fatto un Po’ di zapping e ad un certo punto mi ha incuriosito un documentario sugli animali feroci che facevano su LA/7 …mi pare si chiamasse Di Martedì…
Io sono un appassionato di questo tipo di documentari e quindi ho cominciato a vederlo con interesse; dunque, c’erano 4 iene di cui una abbastanza in là negli anni che il capo branco o maschio alfa chiamava Maurizio Costanzo e poi altri due esemplari (questi, giovani ed affamati) che il capobranco chiamava Massimo Giannini (che era il più affamato di tutti e aveva tanta bava schifosa alla bocca) e l’altro si chiamava Gianfranco Nuzzi (che era un pò meno affamato, forse perché condannato a 10 mesi e 20 giorni di carcere per calunnia).
Ad un certo punto ho notato che il povero ed elegante impala che avevano circondato per divorarlo e che il capobranco chiamava Alessandro Di Battista, in un sussulto dovuto all’istinto di sopravvivenza, ha cominciato a dimenarsi e ha beccato con diverse cornate sia il capobranco, che il documentarista chiamava Giovanni Floris, (il primo a dx nella foto) sia le altre due iene fameliche!!
MI sono detto: ma guarda un pò la natura! Tre iene e mezzo non riescono a sbranare e divorare un innocente impala che mangia erba e non fa del male a nessuno… Poi invece mi sono ricreduto perché dopo un momento di difficoltà l’innocente impala ha cominciato ad incornare UNO PER UNO le iene che approfittando di essere in numero quadruplo…lo volevano sbranare…(quindi tanto pacifico l’impala non era..ahahah)
E quindi il documentario è finito con le iene insanguinate che si ritiravano umiliate..)
La Prossima volta portate i carrarmati…
Quanto mi piacciono i documentari sulla natura!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Viviana Vivarelli
Io credo che la vita sia un valore. Cedo anche che nessuna vita esaurisca il suo compito. Ma so che esiste la reincarnazione e che, come dice Jung, ci sono compiti che richiedono più vite. E che tutto l'insieme di queste vite giuste costituisca il progresso della storia. Noi nasciamo, impariamo, soffriamo, lottiamo. Poi moriremo, per ritornare ancora. Con nuove lotte. Con nuovi scopi. Sempre. Ma con una voglia soltanto nel cuore: migliorare la mia vita, migliorare tutte le vite. Perché non siamo nati per l’egoismo. Siamo nati per l’evoluzione.
Sento tutta la gravità e la drammaticità della lotta. Ma non mi sento sola. Se sono nel giusto, sono moltitudini. E le moltitudini alla fine vinceranno.

https://masadaweb.org/2016/11/16/masada-n-1806-15-11-2016-note-sulla-reincarnazione/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 08:56| 
 |
Rispondi al commento

1
Uno dei più bei discorsi di Grillo

BEPPE GRILLO
Cercavamo una porta per uscire, eravamo prigionieri in una stanza buia, non c’era più niente.
Eravamo lì pensavamo di non farcela, pensavamo che le finestre e le porte fossero murate, che non esisteva un’uscita.
Poi abbiamo sentito un flusso, un flusso di parole e di pensieri che venivano da chissà dove, da fuori, da dentro, dalla rete, dalle piazze.
Erano parole di pace, parole di pace ma allo stesso tempo parole guerriere, Le abbiamo usate come torce nel buoi, come chiavi da girare nella serratura per andare altrove, in posti sconosciuti, dove? verso di noi, verso noi stessi. E ora siamo fuori siamo usciti nella luce e non siamo ancora del tutto abituati. Stringiamo gli occhi, abbiamo anche un poco paura, siamo timorosi, è normale ma stiamo percorrendo l’unica via possibile.
Quello che sta succedendo ora in Italia non è mai successo nella storia delle democrazie moderne:
una rivoluzione democratica non violenta che sradica i poteri, rovescia le piramidi, il cittadino che si fa Stato ed entra in parlamento in soli 3 anni. Abbiamo capito che eravamo noi quella porta chiusa e le parole guerriere erano da tempo dentro di noi ma non volevano venire fuori,
pensavamo di essere soli ed invece eravamo una moltitudine.
Ed ora siamo sorpresi che così tante persone a noi del tutto sconosciute avessero i nostri stessi pensieri, le nostre speranze e le nostre angosce.
Ci siamo finalmente riconosciuti l’uno nell’altro, abbiamo finalmente condiviso queste parole guerriere. Parole guerriere, parole che erano state abbandonate da tempo di cui si era perso il significato e sono diventate delle armi potenti che abbiamo usato per cambiare tutto, per ribaltare una realtà artificiale dove la finanza è l’economia, dove la menzogna è la verità, dove la guerra è la pace, dove la dittatura è la democrazia.
Parole guerriere dal suono nuovo e allo stesso tempo antichissimo.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.12.17 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va in onda il circo sulla commissione banche con a capo il grande giullare Casini, la Boschi va a trovare il capo di CONSOB prima che il padre diventi vicepresidente di Banca Etruria, tutto normale, in questo paese fanno tutti finta di non sapere che hai vertici vengono messe persone "di famiglia" prezzolati o ricattabili esempio Mussari, Vegas non stava li se non era "affidabile" chiunque investe in borsa sa che la CONSOB come le tre scimmiette non vede, non sente non parla.

Marcello P. 16.12.17 08:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori