Paul Connett con Virginia Raggi per Roma #RifiutiZero

di MoVimento 5 Stelle

Lui è Paul Connett, uno dei massimi esperti di rifiuti al mondo. Lo conoscono tra gli ambientalisti ma non solo. Perché il fondatore, e uno degli esponenti della rete internazionale Rifiuti Zero è venuto spesso in Italia, ospite di varie amministrazioni, comprese quelle di Alemanno e di Marino.

È un punto di riferimento, Connett.

In questi giorni è a Roma perché la Capitale ospita il board internazionale di rifiuti zero.
La sindaca Virginia Raggi, l’assessora Pinuccia Montanari e il presidente di Ama Lorenzo Bagnacani gli hanno illustrato il piano rifiuti della città. Quella rivoluzione quotidiana e a lungo termine che vuole porre Roma nel solco di Rifiuti Zero. E lui ha risposto entusiasta:
“Sono 77 volte che vengo in Italia e e questo è finora il messaggio più positivo che abbia mai ascoltato”.

Le quattro le linee d’azione del piano rifiuti del Comune di Roma – prevenire, riutilizzare, differenziare e valorizzare economicamente i materiali post-consumo, sviluppando un’economia fondata sul riciclo “eco-efficiente” e il recupero di materia – sono piaciute a Connett. Infatti ha detto: “In passato abbiamo sempre detto di no, abbiamo detto di no alle discariche, agli inceneritori, e ora invece ho sentito solo messaggi positivi, messaggi che sono a favore del riciclo, riuso, compostaggio”.

Ascoltare per credere


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it