Renzi-Gentiloni danno l’ok alle trivellazioni dei nostri mari

di MoVimento 5 Stelle

Via libera a nuove trivelle e perforazioni dei nostri mari. Il Governo Renzi-Gentiloni ha preso in giro i cittadini anche questa volta. Da oggi sarà possibile procedere a nuove trivellazioni petrolifere entro le 12 miglia dalla costa marina. Senza autorizzazioni.

Il Ministero dello Sviluppo economico, infatti, ha approvato un decreto che consente alle società petrolifere di modificare e variare il programma di estrazione originario, per il quale è stata già ottenuta l’autorizzazione, e procedere a realizzare e costruire nuovi pozzi laddove prima erano vietati. Tutto ciò senza dover chiedere alcun nuova autorizzazione e senza alcun obbligo di informare gli enti competenti. In sostanza le multinazionali petrolifere, se hanno bisogno di nuovi pozzi, possono continuare a trivellare e a procedere con nuovi carotaggi, senza nuove autorizzazioni.

E alla faccia degli oltre 12 milioni di italiani che allo scorso referendum avevano detto no a nuove piattaforme petrolifere entro le 12 miglia.

Eccola la formula precisa: «Sono consentite, nelle predette aree, le attività da svolgere nell’ambito dei titoli abilitativi già rilasciati, anche apportando modifiche al programma dei lavori originariamente approvato».

Esattamente il contrario di quanto promesso da Renzi prima del referendum dello scorso anno. Ricordate quando il MoVimento 5 Stelle sosteneva il Sì al referendum dell’anno scorso spiegando come: «Votare Sì al referendum del 17 aprile servirà per evitare nuove perforazioni in mare a meno di 12 miglia dalla costa»?

Ricordate quando il presidente del Consiglio Matteo Renzi, al fine si svuotare di significato e sabotare la campagna referendaria, aveva giurato: «Non è un referendum sulle nuove trivelle, che hanno già la linea più dura d’Europa. È un referendum per bloccare impianti che funzionano. Io lo considero uno spreco. Ciascuno quando voterà sì o no pensi se sia giusto che 10mila persone perdano il posto». Con questo decreto il governo spiana la strada a trivella facile nei nostri mari. Mettendo a rischio la salute dei cittadini. Scommettiamo che delle nuove trivelle e delle ennesime bugie di Renzi non né sentiremo parlare nei tg?

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr