Perchè il TG1 diffonde (e non smentisce) fake news contro il M5S? #OrfeoRispondi!

di MoVimento 5 Stelle

Per il PD, Maurizio Gasparri (Forza Italia, ex An-Msi), l’ex ministro Lupi e La Repubblica il problema non è il TG1 diretto da Mario Orfeo che spaccia notizie false come quella della fantomatica riapertura della discarica di Malagrotta. Fake news lanciata nell’edizione dell’8 aprile e non smentita neanche il giorno seguente nonostante il post dell’assessore Pinuccia Montanari. Per il Pd il problema non è nemmeno il maggiore TG della televisione pubblica che censura il sindaco Virginia Raggi in occasione del 60° dei Trattati di Roma o il fatto che per mesi lo stesso tg abbia censurato e minimizzato il caso Consip ed amplificato in maniera esagerata e tendenziosa notizie come una querela per diffamazione a Di Battista e Grillo.

Il problema per i parlamentari del Partito Democratico, Forza Italia e altri partiti, sono due dipendenti del gruppo comunicazione del M5S Senato. Un giornalista, Matteo Incerti, ed un video maker, Nicola Virzì, che la mattina presto, fuori dall’orario di lavoro ed a loro spese, hanno educatamente rivolto alcune domande al direttore del Tg1 Mario Orfeo. Fa fede il video che vi riproponiamo:

Nessuno si è finto una “Iena“, come scrive falsamente La Repubblica rilanciata da decine di parlamentari Pd. Incerti si è educatamente qualificato come giornalista, quale è ed ha rivolto in maniera altrettanto educata le domande. Orfeo è fuggito senza rispondere, ed è stato educatamente salutato.

FOTO: La prova che Matteo Incerti, che ha intervistato Orfeo, è un giornalista

Rivolgere liberamente domande scomode al direttore del Tg1 Orfeo per il Pd, Gasparri e Lupi è “aggressione“, “intimidazione“, “fingersi Iene“, si tratta di “falsi giornalisti“. Si chiede addirittura l’intervento dell’Ordine dei Giornalisti. Anche in altre occasioni fuori dall’orario di lavoro i dipendenti del gruppo del MoVimento 5 Stelle hanno intervistato giornalisti per il Blog: Mentana, Annunziata, Vecchi, Bechis e nessuno ha gridato allo scandalo.

Sul Tg1 che diffonde notizie false che provocano allarme sociale come la riapertura della discarica di Malagrotta, invece il Pd e Gasparri stanno zitti. Per loro il Tg1 di Orfeo che censura e disinforma è “libertà di stampa”. Sì… stampa di regime. Tutti in questo Paese hanno il diritto di fare informazione, non solo il TG1 con le sue notizie false. Il Pd, Forza Italia e gli altri accusano gli altri di ciò che sono loro stessi. L’informazione non è cosa loro. Ma di tutti. Anche di chi vuole educatamente rivolgere domande scomode a Mario Orfeo. Perché il Tg1 ha detto il falso su Malagrotta? Chiedeteglielo anche voi su Twitter usando l’hashtag #OrfeoRispondi!


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it