Libia, l’accordo Minniti-Serraj è un fallimento: sbarchi immigrati +46%

di MoVimento 5 Stelle

Appena ieri, in Libia, era stato faticosamente raggiunto un accordo di cessate il fuoco tra il governo di Serraj riconosciuto dall’ONU e le milizie locali, dopo 4 giorni di combattimenti intensi a Tripoli.

Oggi però i combattimenti continuano. Il cessate il fuoco non è servito a nulla, ed è evidentemente frutto di un accordo che non ha nessuna credibilità. Ciò significa che la nostra rappresentanza diplomatica nella capitale è a forte rischio, e che i diplomatici italiani dovrebbero essere rimpatriati al più presto.

D’altronde l’avevamo previsto da tempo: per la precisione da quando il ministro Minniti ha scelto deliberatamente di riaprire l’ambasciata italiana nel Paese. Da allora, parliamo degli inizi di gennaio 2017, un’autobomba è esplosa nei pressi del nostro edificio, e da più parti la misura italiana è stata considerata “un’occupazione”.

In sintesi, tutto l’accordo siglato tra Minniti e al Serraj, che il governo italiano aveva definito la “svolta” nella lotta ai traffici di esseri umani nel Mediterraneo, si è rivelato un bluff. Secondo Frontex, il 99% dei 3mila migranti sbarcati ad Augusta nell’ultimo mese proveniva da Sabrata. Non solo, gli arrivi complessivi segnano un +46%. La prima misura da prendere, lo ribadiamo, è dunque ritirare subito i nostri diplomatici, prima che si ripeta un’altra tragedia come quella di Bengasi 2012 al Consolato Usa e, soprattutto, coinvolgere tutte le realtà rappresentative in Libia in un dialogo che apra un nuovo corso, di pace e stabilizzazione nella regione.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr