Ah ma non è Lercio, è l’ispettore #RomanoDerrick

di MoVimento 5 Stelle

Oggi la prima puntata delle nuove avventure dell’ispettore #RomanoDerrick, nemico giurato dei fantomatici troll, alle prese con una spy story internazionale. Tratto dalla puntata di ieri di Un Giorno da Pecora

Giornalista di Un giorno da pecora: Secondo lei Putin e la Russia finanziano i 5 Stelle?

Andrea Romano, parlamentare piddino: Penso di sì, non ne ho la certezza naturalmente, ma credo che sia un argomento da investigare. Sicuramente c’è un sostegno di tipo informatico, cioè gli attacchi troll (ci spiega cosa sono? così ci facciamo due risate, ndr) che sono avvenuti in Italia sappiamo che sono riconducibili alla Russia e c’è una sorta di collaborazione informatica tra gli attivisti 5 Stelle e la Russia di Putin. Sono abbastanza convinto che sia così (bravo Romano, l’importante è crederci, ndr). E’ una pista da investigare. L’ipotesi che faccio io è che c’è un sostegno organizzativo e logistico alla grande armata digitale dei 5 Stelle in Italia e questo aiuto viene dato da Mosca. Non so se gli danno dei soldi, ma lo sospetto (l’ispettore Derrick ti fa un baffo, ndr).
Di Stefano, che è l’autorevole esponente dei 5 Stelle in campo internazionale, è andato a Mosca al congresso di Russia Unita e lui ha parlato tra i primissimi e ha fatto un discorso di omaggio a Putin, all’invasione della Crimea (il discorso fatto da Manlio Di Stefano all’evento a cui si riferisce Romano Derrick si trova qui e come potrete verificare ha parlato della follia delle sanzioni alla Russia che causano danni milionari alle PMI italiane, ndr). Quando uno parla al congresso vuol dire qualcosa. Loro vanno regolarmente a Mosca. C’è un legame molto stretto tra i 5 Stelle e, non solo la Russia, ma il regime di Putin. A me questo preoccupa (stai tranquillo Romano Derrick, il MoVimento 5 Stelle al governo non farà figuracce internazionali come Renzi, ndr).

Ps: Queste sono tutte le nazioni in cui sono stati in missione i portavoce del MoVimento 5 Stelle della Commissione Esteri
MANLIO DI STEFANO: USA, Francia, Olanda, Inghilterra, Germania, Austria, Belgio, Polonia, Estonia, Israele, Palestina, Portogallo, Spagna, Russia, Venezuela, Argentina, Cina, Marocco, Cipro, Kazakistan, Azerbaigian, Kyrghistan, Georgia, Finlandia, Grecia, Bulgaria, Romania

ALESSANDRO DI BATTISTA: Libano, Giordania, Kazakistan, Palestina, Israele, Ecuador, colombia, Usa, Russia, Egitto, Grecia

DANIELE DEL GROSSO: Kazakistan, India, Tunisia, Francia, Inghilterra, Spagna, Grecia

MARIA EDERA SPADONI: Palestina, Francia, Spagna, Finlandia, Bosnia ed Erzegovina, Svizzera, Kurdistan, Germania, Grecia, Afghanistan, Inghilterra

SCAGLIUSI: Usa, Inghilterra, Kazakhstan, Azerbaijan, Tagikistan, Austria, Kosovo, Montenegro, Serbia, Finlandia, Bielorussia, Georgia, Mongolia, Svizzera

ORNELLA BERTOROTTA: Usa, Belgio, Colombia, Slovacchia, Palestina, Turchia, Spagna, Argentina, Venezuela

VITO PETROCELLI: Belgio, Birmania, Australia, Venezuela, Argentina, Azerbaijan,Russia, Germania, Cina

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr