#RenziPeggioDiMonti ma è arrivato il momento di dire NO

di MoVimento 5 Stelle Europa

Quello di Renzi è un NON governo di politici che continua il lavoro iniziato dai tecnici. La continuità fra Monti e Renzi è dimostrata da:

1) La maggioranza che ha sostenuto il governo Monti è la stampella di tecnocrati che oggi tiene in piedi Renzi. Il nucleo è il Partito Democratico alleato a meteore della politica raggruppate da Angelino Alfano. Entrambi i governi sono stati nominati senza essere stati eletti dai cittadini.

2) Otto fra Ministri e Sottosegretari del governo Renzi sono legati mani e piedi a Mario Monti: o erano stati membri del suo governo o si sono candidati nella sua coalizione nel 2013. Nel governo Renzi c’è addirittura l’ex portavoce del Professore della Bocconi.

E allora è vero che questa riforma costituzionale ce la chiede l’Europa come dimostrano gli endorsement di Juncker, Moscovici, Schäuble: un governo tecnico è sempre schiavo dei superburocrati europei.

3) La continuità fra Monti e Renzi c’è anche nelle politiche tant’è che l’ex Ministro Fornero nel 2015 dichiara: “Il Jobs Act è la continuazione della nostra riforma”. La riforma della “buona scuola” è stata partorita da Stefania Giannini, punta di diamante della coalizione “Con Monti per l’Italia” che si è presentata alle elezioni nel 2013. In Europa, nonostante i proclami, NULLA è cambiato. Solo il Movimento 5 Stelle lotta contro l’austerity.

Politici e tecnici sono pappa e ciccia. I cittadini devono riprendersi il potere. È arrivato il momento di dire NO.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it