Le risorse, la schiforma e la salute dei cittadini – #IoDicoNo

di Barbara Lezzi

Secondo l’articolo 32 della Costituzione vigente, la salute è un diritto di tutti i cittadini italiani. Lo stesso articolo, inoltre, obbliga lo Stato a garantire le cure anche a chi non ha nulla.

L’art.117 della Costituzione vigente sancisce, inoltre, che le prestazioni dei livelli essenziali di assistenza debbano essere garantiti su tutto il territorio nazionale.
Con la riforma Boschi, si stabilisce che le disposizioni generali e comuni vadano in capo allo Stato ma che la programmazione e l’organizzazione dei servizi alla salute restino alle regioni. In pratica non cambia nulla.

Quello che è estremamente preoccupante è il comma 680 della legge 208/2015 che fissa tagli a carico della sanità a partire dal 1 gennaio 2017 per circa 13 miliardi. L’efficacia delle cure ai nostri concittadini ammalati non passa da questa schiforma ma dalla carenza di risorse


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it