#StopAbusiviARoma: pugno di ferro contro l’illegalità

di Virginia Raggi

A Roma stiamo facendo una lotta senza sosta contro l’abusivismo commerciale: solo nel mese scorso sono stati effettuati oltre mille controlli al giorno ed elevate multe per un controvalore di circa 3,3 milioni di euro. E’ ora di mostrare il pugno di ferro contro l’illegalità. Per questo rafforzeremo ancora di più i controlli sul territorio e gli interventi contro la contraffazione e la filiera del falso che alimentano il racket della criminalità. Perché la nostra città merita legalità e decoro.
L’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro Adriano Meloni sta portando avanti, col prezioso aiuto del corpo della Polizia Locale di Roma Capitale, una vera e propria guerra a tutte le forme di abusivismo. Ad ottobre sono stati oltre 31.400 i controlli effettuati in tutti i Municipi: 1.607 i sequestri amministrativi e 646 le sanzioni emesse. Già rispetto a settembre abbiamo aumentato i controlli del 50% superando i 1.000 controlli al giorno.

Insomma, in poche parole, più interventi e più sanzioni: vogliamo dare una risposta ferma e decisa a chi inquina il commercio sano della città e fa concorrenza sleale ai nostri commercianti e alle nostre imprese.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr