#IoDicoNo perché siamo cittadini con diritti, non sudditi del potere

di MoVimento 5 Stelle

Il No al referendum è anche e soprattutto il No alla devastazione dei nostri territori.
No alle trivelle. No a inceneritori, Tav e a tutte le opere inutili. Con la riforma del titolo V infatti il governo avoca a sé le competenze in materia energetica, ambientale. Non possiamo permetterglielo.

Inoltre, introducendo in Costituzione la CLAUSOLA DI SUPREMAZIA chi governa potrà prendere decisioni unilateralmente su qualsiasi materia. Sottraendole ai territori, mettendo il bavaglio ai cittadini.

NON DOBBIAMO PERMETTERGLIELO.

Per questo il Movimento 5 Stelle ha contattato comitati e associazioni in tutta Italia: dai NoTav in Val Susa, ai NoTunnel Tav di Firenze, a Peacelink a Taranto…. tutta l’Italia unita in una grande, potente, ultima settimana.
Cari cittadini che combattete nelle vostre terre, non siete soli. Non siete isole di lotta. Ma siamo tutti in Rete a formare un grande arcipelago collegato.

Ecco la mappa della RESISTENZA.

Spiegate alle mamme quali sono i rischi ai quali andranno incontro con questa riforma, attivate i giovani che avranno in mano le redini del Paese. Costruiamo tutti insieme un futuro diverso. In cui siamo cittadini con diritti e non sudditi di un potere esecutivo.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it