L’e-learning di Rousseau a #Italia5stelle

di Nicola Morra e Enrica Sabatini

Nel corso dell’ultima edizione di Italia 5 stelle, a Palermo, all’interno del Villaggio Rousseau sono state presentate le varie funzioni del Sistema Operativo del M5S. Come sapete, alcune sono già attive e altre verranno rilasciate breve. Accedete alla piattaforma Rousseau per partecipare attivamente alla vita politica del MoVimento!

Trasparenza e condivisione sono due parole chiave per il MoVimento 5 Stelle. Uno degli obiettivi fondamentali, quindi, non potrà che essere quello di ampliare questi due aspetti. Come? Grazie all’aiuto e al supporto degli strumenti di democrazia diretta che stiamo via via progettando, predisponendo e implementando. E-learning di Rousseau è senza dubbio uno dei più importanti in questo senso.

Con e-learning di Rousseau nasce la comunità che apprende, una comunità che è frutto di una rete composta da tanti nodi che sono non solo i cittadini che sono già portavoce in Comune, ma anche di tutti quegli iscritti e di tutti quegli attivisti che lavorano quotidianamente assieme ai portavoce. La conoscenza è fondamentale e deve essere messa in campo in modo che diventi competenza. Questo è l’obiettivo di E-learning.

Come si accede? Molti di voi conoscono Rousseau e sanno già come funziona il Sistema Operativo del Movimento 5 Stelle. Una volta effettuato l’accesso alla funzione vi troverete davanti il primo corso base (l’unico attualmente attivo, ma stiamo già lavorando per predisporre gli altri), indirizzato ai portavoce in consiglio comunale e che contiene quindi nozioni che riguardano struttura, organi e funzionamento, appunto, di consiglio comunale e giunta. Le varie lezioni multimediali sono suddivise in moduli e sono disponibili per tutti gli iscritti alla piattaforma e non solo per i portavoce. È fondamentale infatti che tutti i cittadini abbiano le basi e le competenze per conoscere il funzionamento della macchina amministrativa, in maniera tale da supportare l’operato dei propri portavoce. Non a caso ci piace immaginarla proprio come una “comunità che apprende”.

Se oggi abbiamo queste video lezioni è perché noi vogliamo creare degli spazi di confronto, di dibattito e consentire a quella comunità, fatta di consiglieri comunali, di attivisti, di iscritti che vogliono partecipare a questo progetto: mandando materiali, realizzando dei video, suggerendo modifiche per i futuri corsi. Questo perché riteniamo che ogni persona abbia una conoscenza, un talento una risorsa che può essere utile a qualcun altro. Così può capitare che la soluzione al problema del comune del nord o del centro, può essere anche una soluzione al comune del sud, e viceversa.

Abbiamo un potenziale enorme, di cui forse non ci rendiamo nemmeno conto: siamo una grandissima comunità, abbiamo l’umiltà di metterci a studiare, abbiamo la determinazione di cambiare questo paese e anche la generosità di aiutarci l’un l’altro, per cambiarlo nei fatti. Ora tocca a noi.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr