Scuole senza presidi

di Silvia Chimienti

In molti istituti scolastici italiani, senza dirigenti scolastici, gli Uffici Scolastici Regionali nominano un “reggente” che deve far capo a più scuole. In alcuni casi fino a 18 plessi scolastici situati in comuni differenti. Quest’anno le scuole senza un preside sono circa 1.500, questo perché ogni anno il Miur e il Mef bloccano i concorsi per dirigente scolastico. Fino ad ieri moltissime scuole fino non conoscevano il nome del loro preside e, in alcuni casi, sono state “recuperate” persone che avevano perso l’ultimo concorso.
In un momento in cui per i Dirigenti Scolastici aumentano responsabilità, ritmi e carichi di lavoro, in conseguenza delle troppe reggenze su tutto il territorio nazionale, il Governo testimonia la scarsa attenzione verso la categoria ritardando ulteriormente la pubblicazione del bando di concorso, prevista per fine dicembre 2014. Abbiamo chiesto al Miur, mediante un’interrogazione parlamentare a mia prima firma, che venga studiato il reale fabbisogno di dirigenti scolastici su tutto il territorio nazionale e, che venga pubblicato immediatamente il tanto atteso bando di concorso. Qui potete leggere la mia interrogazione e la risposta del Governo.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr