Referendum costituzionale: ecco come può votare chi è all’estero

di MoVimento 5 Stelle Europa

Stai facendo l’Erasmus in Francia? Hai trovato un lavoro a tempo determinato a Londra? Sei all’estero per delle visite mediche prenotate da tempo? Nessun problema: al referendum costituzionale del 4 dicembre potrà votare anche chi vive temporaneamente all’estero e non è iscritto all’AIRE. Lo prevede l’articolo 4-bis della legge 459/2001. Per ottenere questo diritto, bisogna compilare un modulo (scaricalo qui) e poi inviarlo per posta, fax, mail anche non certificata, all’Ufficio elettorale del Comune di residenza con allegata una copia di un documento d’identità valido. Questa possibilità è estesa anche al familiare dell’elettore a cui viene riconosciuto il diritto di voto all’estero. C’è tempo fino all’8 ottobre.

La legge fissa, tuttavia, un limite temporale molto ristretto: appena dieci giorni dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto del Presidente della Repubblica. I cittadini italiani che temporaneamente si trovano all’estero possono già presentare la propria domanda al Comune di residenza. Tutti i cittadini italiani residenti all’estero e regolarmente iscritti all’AIRE ricevono a casa per posta il plico e lo rispediscono sempre per posta all’Ambasciata o al Consolato del Paese di residenza con il voto espresso.

SCARICA IL MODULO PER VOTARE ALL’ESTERO

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr