L’ipocrisia del Pd su Piero Calamandrei #IoDicoNo

di MoVimento 5 Stelle Toscana

Ieri abbiamo fatto un flash mob. Due giorni fa il PD ha intitolato una sala del Consiglio Regionale a Piero Calamandrei. Siamo onorati di veder intitolata una sala del Consiglio Regionale della Toscana a questo padre costituente. Ma rileviamo l’ipocrisia del Partito Democratico sul tempismo della scelta: proprio ora che loro difendono una riforma costituzionale voluta dal governo e passata a colpi di maggioranza con voti di fiducia, canguri e supercanguri. Esattamente tutto il contrario di quanto diceva Calamandrei!

Allora abbiamo portato in Consiglio e poi in piazza i cartelli con tre frasi molto chiare del padre costituente “nel campo del potere costituente il governo non può avere alcuna iniziativa”, “nella preparazione della Costituzione, il governo non deve avere alcuna ingerenza” e “quando l’assemblea discuterà pubblicamente la nuova Costituzione, i banchi del governo dovranno essere vuoti”.

Li porteremo con noi anche oggi, 30 settembre, in Piazza Strozzi a Firenze ore 21 per l’agorà #IODICONO al referendum costituzionale. Saranno con noi portavoce parlamentari, europarlamentari e comunali.

Interverranno in Piazza Strozzi: Roberto Fico, Alfonso Bonafede, Manlio Di Stefano, Sara Paglini, Laura Bottici, Fabio Massimo Castaldo, Laura Agea.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it