#RenzieMente: 1,4 milioni di italiani costretti a restituire gli 80 euro

1,4 milioni di italiani devono restituire gli 80 euro. 341mila di questi hanno un reddito inferiore a 8.000 euro e sono costretti a sborsare la cifra del rimborso in un colpo solo. Lo dice il ministero, non Beppe Grillo. Renzie dice che non è vero, ma mente. Come sempre. Il Bomba ha paura, tanta. A pochi giorni dalla elezioni amministrative, infatti, la mancetta elettorale di 80 euro che ha tirato fuori dal cilindro due anni fa sta cadendo a pezzi.
Il Bomba nega la realtà e attacca il MoVimento 5 Stelle! Sta mentendo: fate sentire la vostra voce con un tweet con l’hashtag #RenzieMente.

In un video delirante apparso su Youtube tira in ballo Beppe Grillo sostenendo che è un bugiardo e che vuole spaventare gli italiani. Secondo la sua fantasiosa ricostruzione è stato Beppe Grillo a inventarsi che nel 2015 1,4 milioni di italiani hanno dovuto restituire per intero il bonus da 80 euro mensili percepito nel 2014. È stato sempre Beppe Grillo a calcolare che di questi 1,4 milioni, ben 341 mila sono cittadini che nel 2014 hanno percepito meno di 7.500 euro (i cosiddetti ‘incapienti’). E ancora, è stato Beppe Grillo a inventarsi che gli 80 euro percepiti a piccole dosi ogni mese dovranno essere restituiti tutti in una volta, costringendo molte famiglie ad un esborso secco che può avvicinarsi ai 1000 euro. Ma è davvero così? No!
I dati che ieri il blog ha riportato e commentato provengono dal dipartimento delle Finanze, che risponde all’omonimo ministero. Il Bomba, da Presidente del Consiglio, dovrebbe conoscerlo bene.
La notizia, tra l’altro, è uscita su decine di giornali nei giorni scorsi. Perché il Bomba non attacca anche i giornalisti che hanno osato diffondere i dati pubblici del ministero? Il Bomba è in difficoltà, lo capiamo. Ma ci chiediamo che senso abbia scaricare le colpe dei suoi fallimenti sul MoVimento 5 Stelle, quando 1,4 milioni di italiani si sono visti sfilare quasi 1000 euro in un colpo solo dal conto corrente. Pensa di ingannare anche loro come pensava di ingannare I correntisti di banca Etruria? Non fidatevi del Pd. Le loro promesse sono fregature a scopo elettorale. Il 5 giugno cambiamo tutto!

PS: sei stato costretto a restituire gli 80 euro? Scrivi la tua esperienza nei commenti.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it