La propaganda piddina de La Repubblica

di Roberto Fico

Certi quotidiani nazionali sono diventati la brutta copia di sé stessi. Non penso solo al ritorno sulla scena dell’Unità, umiliato e retrocesso a giocattolo della propaganda renziana. Anche Repubblica, da qualche tempo, si atteggia nello stesso modo. La sua missione è diventata quella di gettare fango sul MoVimento 5 Stelle a prescindere dalla veridicità delle informazioni. Qualche giorno fa speculava su una mia frase mettendomi contro Luigi Di Maio, oggi dedica le prime tre pagine intere a un inesistente patto fra Lega e M5S, una totale falsità utile evidentemente alla propaganda del Pd per i ballottaggi. Perché, come tutti sanno, il MoVimento 5 Stelle non stringe accordi elettorali, non fa apparentamenti, non fornisce indicazioni di voto. Le indagini sulla corruzione del voto Pd a Napoli sono invece derubricate a fatto di cronaca, appena mezza pagina.
Per non parlare dell’articolo di Francesco Merlo, da poco assunto nella super struttura editoriale della Rai. Il giornalista paragona Beppe Grillo a un mafioso, a un capo cosca. E lo fa senza alcun pudore, così, scrivendo frasi a caso, aggiungendo che la missione del Movimento fin dall’inizio è stata quella di “ridurre il Paese a un cortile“.
Mi chiedo cosa c’entri tutto questo con il ruolo che in una società democratica è assegnato al giornalismo, cioè quello di agire come il “quarto potere“, senza fare sconti a nessuno, senza accettare di umiliarsi e ridursi a organo di propaganda di un partito o del premier di turno. Il problema è che se questi sono gli editori, se non si procede a una riforma seria dell’editoria, i risultati non cambieranno.
E oggi dobbiamo essere doppiamente preoccupati di fronte a uno scenario di fusioni e concentrazioni progressive nei settori dei media e della stampa. Non stupiamoci di essere il fanalino di coda dell’Europa per la libertà di informazione.

DOMANI INIZIA IL #CAMBIAMOTUTTO TOUR. Ecco il calendario (in fase di aggiornamento) con date, luoghi, piazza, orari e i portavoce che partecipano:
10 giugno – CARBONIA per Paola Massidda sindaco alle 18 in Piazza Marmilla con Di Battista, Corda, Bonafede, Vallascas
11 giugno – PISTICCI per Viviana Verri sindaco alle 18 in Piazza Elettra – Marconia con Di Battista, Liuzzi, Scagliusi, Sibilia, Tofalo
11 giugno – GINOSA per Vito Parisi sindacoalle 19.30 in Piazza Marconi con Di Battista, Lezzi, Rosa D’Amato, Scagliusi, Buccarella, Sibilia, Tofalo, Fico
11 giugno – NOICATTARO per Raimondo Innamorato sindaco alle 21 in Piazza Dossetti con Di Battista, Lezzi, Brescia, Scagliusi, Buccarella, Sibilia, Tofalo, Fico
11 giugno – CHIOGGIA per Alessandro Ferro sindaco alle 21 in Piazza XX Settembre con Di Maio, Endrizzi, Fantinati, D’Incà, Cozzolino, Gallo, Cappelletti, Girotto, Da Villa
12 giugno – VIMERCATE per Francesco Sartini sindaco il 12 giugno alle 11 in Piazza Castellana con DI Maio, Eleonora Evi, Marco Valli, Endrizzi, Carinelli, Di Stefano, Vimercate, Sorial, Crimi, De Rosa, Micillo, Ciampolillo, Toninelli, Buffagni
12 giugno – SAN MAURO TORINESE per Marco Bongiovanni sindaco alle 16 in Ponte Vecchio con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa, Baroni
12 giugno – ALPIGNANO per Cosimo Di Maggio sindaco alle 18 in Piazza Caduti con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa
12 giugno – PINEROLO per Luca Salvai sindaco il 12 giugno alle 20 in Piazza del Duomo con Di Maio, Tiziana Beghin, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Crippa
12 giugno – ANGUILLARA SABAZIA per Sabrina Anselmo sindaco alle 21 in Piazza Del Molo con DI Battista, Castaldo
12 giugno – TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 21.30 in Piazza Valdo Fusi con Di Maio, Laura Castelli, Ivan della Valle, Fabiana Dadone, Alberto Airola, Sibilia, Di Stefano, Chimenti, Gallo, Sorial, Ciampolillo, Crippa, Baroni, Busto
13 giugno – CATTOLICA per Mariano Gennari sindaco alle 16 in Piazza del Mercato con Di Battista, Dell’Orco, Sarti, Dell’Osso, Sorial, Ciampolillo, Spadoni, Bonafede
13 giugno – CASTELFIDARDO per Roberto Ascani sindaco alle 18 in Parco Delle Rimembranze con Di Battista, Fabio Massimo Castaldo, Cecconi, Terzoni, Agostinelli, Sibilia, Fico
14 giugno – NETTUNO per Angelo Casto sindaco alle 17 in Piazza del Mercato con Di Battista, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Gallo, Micillo, Fraccaro, Blundo, Fico, Lombardi, Zolezzi, Baroni
14 giugno – GENZANO DI ROMA per Daniele Lorenzon sindaco alle 19 in via Piave al Parco dell’Olmata con Di Battista, Fattori, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Fraccaro, Vignaroli, Blundo, Fico, Baroni
14 giugno – MARINO per Carlo Colizza sindaco alle 21 in piazza San Barnaba con Di Battista, Di Maio, Fabio Massimo Castaldo, Lucidi, Frusone, Gallo, Fraccaro, Vignaroli, Blundo, Fico, Lombardi, Zolezzi, Baroni
15 giugno – PORTO EMPEDOCLE per Ida Carmina sindaco alle 16.30 in Piazza Kennedy con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Vignaroli, Puglia, Giarrusso, Fico
15 giugno – FAVARA per Anna Alba sindaco alle 18.30 in Piazza Cavour con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Giarrusso, Fico
15 giugno – ALCAMO per Domenico Surdi sindaco alle 22 in Piazza Ciullo con Di Battista, Giancarlo Cancelleri, Ignazio Corrao, Lupo, Di Stefano, Vincenzo Maurizio Santangelo, Gallo, Puglia, Fico
16 giugno – TORINO per Chiara Appendino sindaco alle 20 con Di Battista e altri portavoce
17 giugno – ROMA per Virginia Raggi sindaco alle 18 con Di Battista, Di Maio e altri portavoce


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it