#LaRaiCensura papà Boschi indagato

di Dalila Nesci e Mirella Liuzzi, portavoce M5S in Vigilanza RAI

E’ imbarazzante come l’informazione Rai abbia deciso nei fatti di censurare la notizia dell’indagine a carico del padre del ministro Maria Elena Boschi così come la richiesta della prima forza di opposizione in Parlamento che la stessa Boschi si dimetta.

immagine: Boschi e il direttore del Tg1 di Regime Mario Orfeo

La notizia è stata tenuta sotto silenzio in maniera assurda, andando oltre ogni declinazione deontologica del mestiere giornalistico. Dall’altro lato invece il servizio pubblico ha deciso di andare incontro ai polli da batteria del Pd che attaccavano Luigi Di Maio in merito alla sacrosanta denuncia sui fondi per le vittime di mafia. Abbondanti i servizi contro il vicepresidente della Camera, inesistenti però gli approfondimenti sul fondo bloccato da mesi. Il servizio pubblico deve inseguire le polemiche sofistiche o dare informazioni a chi paga il canone?

VIDEO Maria Elena Boschi sul caso Cancellieri

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr